Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘danze’

Il piano di Giuseppe Albanese in fantasie e danze al chiaro di luna

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 ottobre 2019

Roma sabato 26 ottobre alle 17.30 per la IUC nell’Aula Magna della Sapienza (Piazzale Aldo Moro 5) recital di Giuseppe Albanese.
Giuseppe Albanese, uno dei migliori e più affermati pianisti italiani di questi anni, eseguirà capolavori dell’Ottocento (Beethoven e Schumann) e del Novecento (Stravinskij, Debussy, Ravel), alcuni dei quali sono stai da lui incisi nel concept album intitolato “Fantasia”, pubblicato dall’etichetta discografica più prestigiosa in ambito classico, Deutsche Grammophon. Di Ludwig van Beethoven eseguirà la famosissima Sonata “Quasi una fantasia” op. 27 n. 2, più nota col titolo apocrifo “Al chiaro di luna”. Di Robert Schumann la Fantasia op. 17, che, come l’opera di Beethoven che la precede, è in realtà un ibrido tra una Fantasia e una Sonata. La seconda parte del concerto flirta invece con la musica di balletto e la danza. Prima una suite dal balletto “L’uccello di fuoco” di Igor Stravinskij nella trascrizione per pianoforte di Guido Agosti. Poi la “Suite Bergamasque” di Claude Debussy e in chiusura “La Valse”, uno dei brani più famosi e travolgenti di Maurice Ravel. Il compositore stesso descrisse quel suo “poema coreografico” con queste parole: «Nubi tempestose lasciano intravedere, a sprazzi, delle coppie che danzano il valzer: quando lentamente si diradano, si distingue un’immensa sala popolata da una folla volteggiante. La scena s’illumina progressivamente, finché, raggiunto il fortissimo, si accendono i grandi lampadari. La scena si svolge alla corte imperiale, verso il 1855».Dopo aver vinto giovanissimo il “Premio Venezia” 1997 e il Premio speciale per la miglior esecuzione dell’opera contemporanea al “Busoni” di Bolzano, Giuseppe Albanese si aggiudica nel 2003 il primo premio al “Vendome Prize”, un evento definito da Le Figaro “il concorso più prestigioso del mondo attuale”. Ora ha quarant’anni ed è tra i più richiesti pianisti della sua generazione, invitato per recital e concerti con orchestra da autorevolissime ribalte internazionali, quali – tra gli altri – il Metropolitan Museum e la Rockefeller University di New York, l’Auditorium Amijai di Buenos Aires, il Cenart di Mexico City, la Konzerthaus di Berlino, la Laeisz Halle di Amburgo, il Mozarteum di Salisburgo, St.Martin in-the-fields e la Steinway Hall di Londra, la Salle Cortot di Parigi, la Filarmonica di San Pietroburgo,la Filarmonica Nazionale di Varsavia, la Gulbenkian di Lisbona. In Italia ha suonato con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e in ben undici delle le principali fondazioni lirico-sinfoniche. Albanese è un pianista-filosofo: si è laureato in Filosofia col massimo dei voti e la lode ed è stato docente di “Metodologia della comunicazione musicale” presso l’Università di Messina.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Danze dal mare a Sorrento

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

Danze_dal_MareDanze_dal_Mare1Emanuela_BianchiniSorrento Il 25 agosto ’17 alle ore 21,00 all’interno del festival Sorrento Incontra – La luce dei luoghi andrà in scena, nella magica cornice del Chiostro di San Francesco a Sorrento, lo spettacolo multidisciplinare “Danze dal Mare 3.0” interpretato da un cast di livello internazionale come le stelle della danza Emanuela Bianchini , che danzerà in coppia con il primo ballerino dell’Opera di Amburgo Amilcar Moiret Gonzales, noto volto televisivo di Amici, accompagnati dai solisti della MS Physical Dance, mentre per la parte musicale vede una delle più belle ed importanti voci del mediterraneo, Elena Ledda, sulle musiche originali di Mauro Plamas eseguite dal vivo dallo stesso compositore e dal suo gruppo ( Mauro Palmas alla mandola, mandoloncello e liuto cantabile, da Silvano Lobina al Basso e da Massimo Tiburzi alle chitarre ed all’elettronica). La voce narrante sarà l’attore sorrentino Nino Lauro. (foto: danze dal mare, Emanuela_Bianchini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Proiezione del documentario Danze nel Presente. Roberto Castello 1993-2013

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 Mag 2017

PRapalinoSTANZERoma Giovedì 1 giugno (ore 21) Teatro Argentina Largo di Torre Argentina proiezione del documentario Danze nel Presente. Roberto Castello 1993-2013, ideato e realizzato da Graziano Graziani e Ilaria Scarpa, una serata dedicata alla danza contemporanea e a uno dei suoi protagonisti più controversi e impegnati della scena coreografica.
Il documentario ripercorre vent’anni – dal 1993 al 2013 – di una singolare esperienza professionale e umana, quella di Roberto Catello: dalla fondazione di ALDES fino ai giorni nostri, due Premi Ubu, dieci anni di docenza in coreografia digitale, il progetto SPAM!, le collaborazioni con Peter Greenaway, Eugene Durif, Studio Azzurro e RaiTre.
Parlare di danza contemporanea facendo riferimento a Roberto Castello e al suo percorso artistico appare molto articolato: teatro di ricerca? teatrodanza? coreografia radicale? danza urbana? danza NEL DISASTROcritica o critica della danza? E quanto c’è di politico e di pubblico nella sua attività? Basta assistere a due tra i suoi più recenti lavori, il reiterante In girum imus nocte et consumimur igni o il coreocabaret confusionale di Trattato di economia per non trovare risposta. «Pubblico. Se c’è una parola in grado di sintetizzare le molteplici tensioni che hanno innervato attività artistica di Roberto Castello e di ALDES nell’arco di vent’anni di lavoro credo sia questa. […] – annota Graziano Graziani – Il pubblico a cui ci si rivolge e le responsabilità nei suoi confronti; la dimensione pubblica, e dunque politica, del gesto e del discorso artistico; le risorse pubbliche che permettono alla danza e al teatro non commerciali di esistere, e per estensione il ruolo di queste nella scala di valori di una comunità».Presenta la serata Christian Raimo, giornalista di Internazionale, mentre a seguire la proiezione, il dibattito moderato da Gaia Clotilde Chernetich (Teatro e Critica) alla presenza di Roberto Castello e Graziano Graziani. Si segnala che l’11 e il 12 luglio al Teatro India andrà in scena, per la prima volta a Roma, Alfa – appunti sulla questione maschile un progetto di Roberto Castello. (foto: PRapalino, stanze, nel disastro)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Primo Festival di Danze dal Mondo

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 aprile 2017

JubilatePinatDanceLegnano venerdì 28 aprile (inizio ore 21), al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, il primo Festival di Danze dal Mondo. L’evento, organizzato dall’Associazione Musicale Jubilate con il patrocinio del Comune di Legnano e di Regione Lombardia e il supporto della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, è inserito nel calendario della stagione musicale del teatro “Tirinnanzi”. Protagonista assoluta della serata sarà la grande tradizione della danza di carattere che nei Paesi dell’Est trova la sua forma più espressiva. Saranno infatti rappresentati, attraverso la propria tipica danza di carattere, l’Armenia, la Bielorussia, la Romania, la Russia e l’Ucraina con lo scopo di far avvicinare le nuove generazioni a questa disciplina facendo conoscere le tradizioni e i costumi di ciascun Paese. Il Festival sarà anche l’occasione per presentare per la prima volta a Legnano il corpo di ballo della Scuola di Danza Jubilate Pinat Dance, progetto nato dall’Associazione legnanese grazie alla collaborazione con la coreografa russa Natalia Piskareva per proporre un nuovo ambito che potesse completare un percorso dedicato all’arte già ampiamente sviluppato attraverso i numerosi anni di attività della Scuola di Musica Jubilate. «La danza di carattere consiste nello studio delle danze folkloristico-popolari», spiega Natalia Piskareva, direttore artistico del Festival. «Questa disciplina rientra nella tradizione e nella storia della danza classica, e conserva il legame con le tradizioni e i folklori, espressi anche dall’abbigliamento della terra in cui è nata. La danza di carattere è fondamentale per migliorare l’espressività e l’interpretazione del danzatore ed inoltre è un valido aiuto per sviluppare la musicalità e il senso del ritmo».
Un progetto affascinante che ha coinvolto anche la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. «Siamo onorati di essere al fianco dell’Associazione Jubilate in questa prima edizione del Festival, non solamente per la grande qualità della proposta, ma soprattutto perché è un’iniziativa che, partendo dal territorio, si apre al mondo», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi. «La danza è un’arte capace di trasmettere emozioni e raccontare storie. E noi ci mettiamo all’ascolto nella consapevolezza di aver sostenuto un’eccellenza». Per la prima edizione del Festival sono stati selezionati alcuni corpi di danza che sono tra le eccellenze in questa particolare disciplina. Si esibiranno sul palco del teatro Tirinnanzi l’Accademia Danza di Merate (LC) guidata dal direttore artistico Ekaterina Sizykh; l’Alba-Dansè di Alba (CN), direttore artistico Natasha Lomova; la Compagnia di Danza Jubilate Pinat Dance di Legnano – al suo debutto – direttore artistico Natalia Piskareva; il Gruppo Vatra di Torino, direttore artistico Iurie Raileanu e la Je Danse A.S.D. di Albano Sant’Alessandro (BG), direttore artistico Ghislaine Crovetto.
Il Festival, seppur a carattere non competitivo, assegnerà alcuni premi attraverso il giudizio di una giuria di esperti e rappresentanti delle istituzioni legnanesi. Per il miglior talento individuato durante le esibizioni, la Deha Ballet mette a disposizione una borsa di studio dal 21 al 31 luglio 2017 presso l’Università Statale della Cultura di San Pietroburgo (la borsa di studio è comprensiva di viaggio aereo A/R Milano/San Pietroburgo, vitto, alloggio, 3 lezioni al giorno). Due borse di studio, messe a disposizione dall’Associazione Jubilate, saranno assegnate a uno dei gruppi partecipanti. Le borse prevedono la partecipazione alla seconda edizione del Masterclass Internazionale della Danza di Carattere dal 27 al 29 giugno a Legnano e dal 30 giugno al 2 luglio a Torino.
La giuria è composta da: Umberto Silvestri, assessore alla Cultura Comune di Legnano; Tatiana Rykoun, direttore responsabile della rivista “Ozero Komo”; Elena Plyushkova, docente e coreografa della Danza di Carattere; Youlia Sofina, professoressa e coreografa della Danza di Carattere; Rossano Corti, responsabile eventi “Miss Lago Maggiore” e collaboratore delle “Iene” di Italia1; Monica Cagnani, direttore di Teatro Oscar Danza Teatro, Ente accreditato ai Servizi della Formazione alla Danza e al Teatro di Regione Lombardia. (foto: JubilatePinatDance)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Danze e canti della Sardegna

Posted by fidest press agency su martedì, 28 febbraio 2017

giorgio-adamotenore-supramonteRoma Mercoledì 1 marzo alle 18.00 nell’Auditorium “Ennio Morricone” dell’Università di Roma “Tor Vergata” (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) per la stagione dei concerti organizzata dall’Associazione Roma Sinfonietta sono di scena le danze, i tenores, le launeddas e i canti a chitarra della Sardegna, con alcuni dei solisti e dei gruppi più noti nel campo della musica tradizionale sarda. A sottolineare il legame molto forte tra queste musiche e il ballo interverranno due coppie di danzatori.Introducono Giorgio Adamo dell’Università di Roma “Tor Vergata” e Marco Lutzu dell’Università di Cagliari, che è stato il responsabile scientifico della grande Enciclopedia della Musica Sarda pubblicata dall’Unione Sarda.La musica tradizionale sarda, oltre ad essere molto varia e ricca e a presentare delle caratteristiche uniche al mondo, ha la particolarità di essere tuttora molto diffusa e presente nelle campagne e anche nelle città dell’isola. La giovane età di alcuni dei musicisti che partecipano al concerto è la testimonianza di come questa musica sia ancora una realtà viva e non un reperto del passato.Il canto a tenore, che ha avuto il riconoscimento di patrimonio culturale dell’umanità dall’Unesco, sarà eseguito dal gruppo Tenore Supramonte di Orgosolo. Questo tipo di canto è tipico della Barbagia, mentre sono diffuse nel sud e lungo la costa occidentale dell’isola le launeddas, unico esempio al mondo di clarinetto triplo, le cui tre canne vengono suonate da un unico esecutore con la tecnica delle respirzione continua. Si pratica in tutta la Sardegna il canto a chitarra, che è tuttora molto richiesto nei matrimoni, nelle feste di paese e in altre occasioni di festa. (foto: giorgio adamo, Tenore Supramonte)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ritmi e danze: La Persia incontra la Grecia

Posted by fidest press agency su martedì, 8 febbraio 2011

Milano  20 febbraio 2011, ore 18.30 Teatro San Fedele – via Hoepli 3/b,  in concerto Zarbang Ensemble & Banafsheh Sayyad  “Into the Vastness/Nell’immensità” Ritmi e danze: La Persia incontra la Grecia  Dopo il tutto esaurito del 2010, con la performance di musica e danza persiana dedicata allo “Shahnameh”, Il Libro dei Re, capolavoro del grande poeta persiano Ferdousi, domenica 20 febbraio 2011 al Teatro San Fedele (via Hoepli 3/b) è in scena un nuovo spettacolo di ritmi e danze persiane, “Into the Vastness/Nell’Immensità”, a cura della Casa della Cultura Iraniana di Venezia, in collaborazione con l’associazione Eclettica&Media.
In palcoscenico la musica dialoga con l’arte della danzatrice iraniana Banafsheh Sayyad anche coreografa e precorritrice della danza contemporanea mistico persiana.
Zarbang è stato fondato nel 1996 dai virtuosi delle percussioni Behnam Samani, Morteza Ayan e Siavash Yazdanifar con il doppio fine di presentare a livello internazionale i ritmi persiani e al tempo stesso combinarli con gli strumenti percussivi e melodici di altre culture. Il gruppo si è  esibito in tutto il mondo spesso collaborando con jazzisti e solisti provenienti da tradizioni sia orientali sia occidentali.
Banafsheh Sayyad nata in Iran, vive attualmente negli Stati Uniti dove si è laureata in danza presso l’Università della California (UCLA). E’ una danzatrice di fama internazionale, coreografa, insegnante e precorritrice della danza contemporanea mistico persiana. (Zarbang Ensemble)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orchestra tzigana di Budapest

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 agosto 2010

Marina di Pescara. lunedì 9 agosto per Concerti sotto le stelle l’Orchestra Tzigana di Budapest di Antal Szalay proporrà Csardas, rapsodie e fantasie ungheresi. Il più prestigioso ensemble esecutore di melodie tipiche del folclore ungherese suonerà con straordinaria capacità la musica popolare gitana, arricchendo l’esecuzione con improvvisazioni e trovate funamboliche da veri giocolieri della musica. In programma le danze di Johannes Brahms e Sarasate, le rapsodie di Ferenc Liszt, le fantasie di Gyula Farkas e la famosa csardas di Vincenzo Monti. Nata nel 1969 su iniziativa del Maestro Antal Szalay, in collaborazione con altri musicisti provenienti da varie orchestre di Budapest, la compagine valorizza il repertorio orchestrale della musica tzigana attraverso brani di musica nazionale dell’epoca della riforma, della musica tradizionale csardas ed arrangiamenti di canzoni e rapsodie.
Sin dalle sue prime apparizioni ha ottenuto molti riconoscimenti e successi sia di critica che di pubblico, diventando in breve tempo l’orchestra più popolare della sua nazione. Ogni anno esegue più di cento concerti in Ungheria e nella sua lunga attività ha fatto tournèe in quaranta Paesi (Stati Uniti, Cina, Giappone, India e Canada per citarne alcuni) ed è stata inoltre applaudita ed apprezzata in diverse città europee come Parigi, Vienna, Praga e Berlino. (tzigani, dado moroni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festivalfolk itinerante multietnico

Posted by fidest press agency su sabato, 26 dicembre 2009

S. Agata di Puglia (FG) dalla sera del 27 dicembre all’alba del 3 gennaio  “CapoDanze 2009”.  Stages e laboratori di danze popolari tutti i giorni dalle 10 alle 19.  Concerti dalle 22 fino a notte inoltrata (e anche all’alba)  nell’ambito del progetto APULIA BAL FOLK patrocinato da Regione Puglia Assessorato al Mediterraneo e Amministrazione Provinciale di Foggia La presenza degli stagisti, oltre 400 tra prima e seconda parte ad affollare i molteplici corsi di danze che si terranno ogni giorno al mattino e al pomeriggio e che ogni sera balleranno fino a notte inoltrata durante i concerti, rappresenta il fiore all’occhiello del festival, che lo rende unico in tutto il centro sud (altri festival simili si trovano solo nel nord Italia e in Europa) e soprattutto testimoniano lo spessore culturale della manifestazione e il cospicuo ritorno economico e di immagine per i Comuni che lo ospitano. Nella fattispecie a S. Agata di  Puglia c’è il tutto esaurito sia negli alberghi e B&B del paese che negli appartamenti sfitti (il c.d. albergo diffuso), tanto che sono stati occupati anche gli alberghi e appartamenti dei Comuni vicini, in particolare Accadia e Candela. Pizziche e tarantelle del Gargano, le danze pugliesi più famose in Italia e all’estero, saranno oggetto di disanima sia sotto il profilo coreutico che musicale e antropologico, e si confronteranno con le altre tradizioni musicali del sud, del centro nord e dell’estero (tammurriate campane, tarantelle calabresi, saltarelli, manfrine, curente, gighe, reels, branles, bourrèes, fandanghi, ecc.).  Il programma completo del festival (calendari stage, concerti e convegni) oltre che in allegato è sul sito http://www.zingaria.com e su Facebook, gruppo Carovana Folkart.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »