Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘debora serracchiani’

Nizza: Interrogarci su come intervenire

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 luglio 2016

debora  serracchiani“Ancora una volta un vile attacco terroristico, e di nuovo su suolo francese”. E’ la riflessione della presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, all’indomani della strage di Nizza.Offrendo “tutto il cordoglio e la vicinanza al popolo e alle Istituzioni francesi”, Serracchiani ha sostenuto che “ormai è chiaro che dobbiamo anche interrogarci su come reagire ad aggressioni che affondano sempre più nel cuore dell’Europa e rispetto alle quali l’Europa deve muoversi in modo forte e coeso”.Per Serracchiani bisogna “mettere insieme le intelligence e lo scambio d’informazioni fino ad avere un sistema di difesa comune, e anche una reazione, evidentemente, comune”. Serracchiani ha anche sottolineato di essere stata “molto colpita dal metodo con cui questa volta è stato eseguito l’attentato, che ce lo fa sentire ancora più vicino degli altri.‎ Ed e’ sconvolgente il numero dei bambini coin‎volti. Siamo di fronte ad attacchi che avvengono con mezzi per così dire ordinari, come un camion, e questo – ha concluso – rende tutto più terribile”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Referendum: non raggiunge il quorum

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 aprile 2016

urne-vote“L’esito della consultazione conferma che la maggioranza assoluta degli italiani non ha ‘sentito’ il quesito proposto, o perchè troppo specialistico o perchè troppo poco influente. E’ una situazione di cui il Pd aveva consapevolezza e su cui ha preso posizione”. Lo ha affermato la vicesegretaria dem Debora Serracchiani. “Quando i cittadini sono stati chiamati a decidere su temi chiari e direttamente efficaci – ha continuato – la risposta e’ stata diversa, come abbiamo visto anche nel recente passato. Oggi, evidentemente, non si e’ verificato l’incontro tra lo strumento del referendum popolare e il corpo elettorale”. Per Serracchiani “l’esito del voto non avrà conseguenze su alcun piano, anche se le opposizioni se lo auguravano”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I bersagli di Grillo e il Pd

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2016

debora  serracchiani“Gli attacchi continui, gratuiti e infamanti di Grillo offendono nel profondo il popolo del Pd e sentiamo il dovere di difenderne l’onorabilità, prima di tutto con i comportamenti quotidiani, ma se occorre, come in questo caso, ricorriamo anche allo scudo della legge, perché i nostri iscritti e militanti non sono un bersaglio su cui tirare”. Lo ha affermato la vicesegretaria dem Debora Serracchiani, commentando l’annuncio di un’azione in sede penale e civile da parte del Pd avverso Beppe Grillo per le sue dichiarazioni contro il partito.
“Il Partito Democratico è la più grande comunità politica italiana – ha aggiunto Serracchiani – composta da centinaia di migliaia di iscritti e da milioni di elettori e simpatizzanti. Un popolo onesto e generoso che tutti i giorni in ogni angolo del Paese dedica tempo e fatica per il progresso della propria comunità. Grillo – ha concluso – non si può permettere di insultarlo”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Norma ammazza blog

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 settembre 2011

Debora Serracchiani a Sassuolo

Image by Debora Serracchiani via Flickr

“La norma che mette la mordacchia ai blog è una stretta mortale alla libertà di espressione e non deve assolutamente passare”. Lo afferma l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, intervenendo a proposito della cosiddetta norma ‘ammazza blog’ contenuta nel ddl intercettazioni. Secondo Serracchiani “mentre i venti di libertà e la fame d’informazione si dispiegano ovunque nel mondo, l’Italia berlusconiana vuole regolamentare stampa e web ispirandosi al Nord Vietnam. Lo dobbiamo a un presidente del Consiglio che, anche in mezzo alla tempesta economica più temibile, continua a dare priorità all’iter di leggi che sono in cima ai suoi personali interessi. E siccome è inverosimile – aggiunge Serracchiani – che nessuno tra gli estensori del ddl si sia accorto che la norma ‘ammazza blog’ calpesta l’art. 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, dobbiamo denunciare che siamo di fronte a una scelta deliberatamente autocratica e di ispirazione totalitaria”. Per l’europarlamentare “il fatto che si voglia porre un’altra fiducia conferma la debolezza e al contempo l’arroganza antiparlamentarista di questo Governo, minoritario nel Paese e ormai screditato – conclude – persino di fronte ai suoi elettori”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

La manovra e i costi della politica

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2011

“Se non daremo ai cittadini in tempi brevissimi risposte convincenti sui costi e sui privilegi della politica, ci verranno a cercare con i forconi”. Lo afferma l’europarlamentare del PD Debora Serracchiani. Secondo Serracchiani “mentre ci sono Stati europei che rischiano il fallimento e agli stessi italiani si chiedono sacrifici durissimi e responsabilità, non è più concepibile che ci sia un gruppo di persone che la fa sempre franca, e che queste persone siano proprio quelle che fanno le leggi e chiedono i sacrifici. E’ arrivato il momento – aggiunge – che in Italia la politica torni ad essere servizio e non carriera dorata. Gli italiani ce lo stanno dicendo in tutti i modi ed è il caso che – conclude Serracchiani – il messaggio sia raccolto nei palazzi di Roma”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Visita Frattini in Cina

Posted by fidest press agency su domenica, 17 luglio 2011

Debora Serracchiani a Sassuolo

Image by Debora Serracchiani via Flickr

“Voglio credere che Frattini nella sua missione in Cina non ’dimentichera’ di parlare anche di diritti umani”. Così l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, membro della commissione Libertà civili, alla vigilia della missione in Cina del ministro degli Esteri Franco Frattini.
Serracchiani ha riconosciuto che “nessuno è tanto ingenuo da non capire l’importanza della partnership strategica con la Cina, dato che quel Paese può contribuire in modo fondamentale alla stabilità dei mercati e all‘assetto dei debiti sovrani, di cui l’Italia in questo momento ha estremo bisogno. Tuttavia – ha puntualizzato – le recenti vicende dei Paesi del Mediterraneo dovrebbero averci insegnato che non è saggio tenere separata la partita degli interessi economici da quella sui diritti umani. Secondo Serracchiani “temi come il Tibet, la compressione delle libertà religiose, il ricorso massiccio alla pena di morte, la stessa detenzione in carcere di un premio Nobel per la pace come Liu Xiaobo, non possono essere tenuti completamente fuori dall’agenda dei colloqui italo-cinesi. Solo un anno fa, il presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek ha invitato l’Europa a impegnarsi con i suoi partner strategici per affrontare le sfide comuni ma – ha concluso – allo stesso tempo a coltivare un dialogo aperto e schietto sui diritti umani”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

P.D. e legge sulle primarie

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 luglio 2011

“Il rinnovamento della politica non si fa proponendo discriminazioni anagrafiche che sarebbero subito impugnate in Europa per lesione dei diritti civili”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, commentando la proposta di legge sulle primarie anticipata oggi al Corriere della Sera da Beppe Fioroni. Riferendosi all’art. 21 della Carta dei diritti fondamentali dell’UE, Serracchiani si è detta “meravigliata di dover ricordare questo particolare a un politico di lungo corso come Fioroni. Ho sempre sostenuto la necessità di un ricambio della classe dirigente dei partiti, in primo luogo nel Pd, ma mai quella di una decapitazione dei vertici condotta sulla base della carta d’identità: si è visto alle ultime amministrative – ha sottolineato – che basta rispettare il limite dei mandati previsto nello statuto e il ricambio avviene senza traumi”. Secondo l’europarlamentare democratica “elettori e militanti chiedono meno cene segrete e meno cenacoli per pochi big, e pretendono più rispetto delle regole e degli organi di partito, più trasparenza, partecipazione e ascolto. La politica sia chiara e comprensibile, fatta di coerenza, sobrietà e battaglie alla luce del sole: così – ha concluso – sarà anche politica nuova”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Serracchiani la più seguita al parlamento europeo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 luglio 2011

Debora Serracchiani a Sassuolo

Image by Debora Serracchiani via Flickr

(Ansa) – Bruxelles, Debora Serracchiani (S&D) è l’europarlamentare in assoluto più seguito su Facebook e Twitter con quasi 56mila fan sul social network nato a Palo Alto e oltre 21mila follower su Twitter. Il dato emerge utilizzando la nuova applicazione del Parlamento europeo che consente di visualizzare le statistiche del gradimento sui nuovi media di ogni singolo onorevole Ue.
Debora Serracchiani supera anche il Presidente del Parlamento europeo, Jerzy Buzek, che si assesta intorno ai 31mila fan su Facebook, ma che sta guadagnando posizioni con una grossa campagna autopromozionale sul social network. Su Facebook, dopo la Serracchiani e’ Sonia Alfano (Alde) ad avere piu’ fan: oltre 32mila. Gli eurodeputati olandesi sono tra i piu’ seguiti su Twitter, il dato si spiega con l’ampio utilizzo della piattaforma di microblogging nei Paesi Bassi, infatti Sophia in ‘t Veld (Alde) e’ terza in classifica con quasi 10mila follower dopo il franco/tedesco Daniel Cohn-Bendit (Verdi/Ale) che ne conta piu’ di 13mila.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scandaloso pagare cause di lavoro

Posted by fidest press agency su sabato, 9 luglio 2011

“Le cause di lavoro a pagamento introdotte dalla manovra sono uno scandalo che colpisce praticamente l’intera classe dei lavoratori subordinati”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani. Secondo Serracchiani, che è avvocato del lavoro, “è sempre più chiaro che il Governo Berlusconi non ha scrupoli a far cassa sulla pelle dei più deboli, e in questo caso ha nascosto tra le pieghe della manovra una nuova tagliola, che colpisce addirittura i lavoratori che perdono il posto. Infatti, oltre ad aver elevato del 15% circa il valore del contributo unificato da versare con l’atto introduttivo del giudizio, ha introdotto il pagamento del contributo unificato anche per le cause di lavoro che prima invece erano esenti da tale pagamento”. Per l’europarlamentare “le conseguenze sono già quantificabili: un dipendente che vuole fare causa perché illegittimamente licenziato da una ditta con meno di 15 dipendenti, dovrà pagare un contributo unificato da 42,5 euro a 103 euro; e il lavoratore che volesse fare un decreto ingiuntivo per recuperare 6mila euro di retribuzioni arretrate, non solo rischierà di non vedersi pagato quanto è nel suo diritto, ma dovrà pagare anche 103 euro. Insomma – conclude Serracchiani – il diritto diventa a pagamento”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra: Serracchani (pd); governo ascolti coro di ‘no’

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 luglio 2011

“Intorno alla manovra finanziaria si è levato un coro di ‘no’ senza precedenti, che il Governo farebbe bene ad ascoltare”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani. Secondo Serracchiani “non si è mai vista una sollevazione così chiara e unanime di fronte a una manovra finanziaria nazionale, al punto che ormai negli enti locali e nelle regioni non c’è più distinzione di appartenenza nel dire ‘no’ nel merito e nel metodo degli interventi. Sappiamo bene che occorrono sacrifici e per questo è inaccettabile il modo in cui i provvedimenti finanziari del Governo sono calati sui territori, senza un minimo di coinvolgimento e concertazione proprio di coloro cui si impongono tagli di servizi ai cittadini. Dopo aver predicato il federalismo – ha sottolineato Serracchiani – l’obiettivo di un bilancio eurosostenibile non si raggiunge esercitando il centralismo dei regimi assolutisti”. L’europarlamentare democratica ha concluso giudicando “disgustoso il tentativo da parte dei soliti noti di far passare ancora una volta nelle pieghe della manovra ambigui provvedimenti sulle quote latte”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Da Bersani segno di discontinuità

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

“Ci sono passaggi della relazione di Bersani che segnano una vera e utile discontinuità”. Lo ha affermato oggi a Roma l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, a margine della direzione nazionale del Pd. Secondo Serracchiani “il segretario ha fatto proprio un sentire profondo del partito sottolineando le questioni dei costi della politica, di un riequilibrio nel peso di apparati e territori e della selezione dei parlamentari nell’era del porcellum. L’apertura – ha aggiunto – è un bene prezioso senza la quale non ci sarebbero i ‘nativi’ del Pd, coloro cui si dovrà trasmettere in eredità un partito che funziona sì, ma che dialoga continuamente con la società e nel quale il ricambio è la norma e non l’eccezione. In questo senso, dobbiamo far fruttare al massimo l’occasione del dibattito largo e capillare che comincerà quest’estate e – ha concluso Serracchiani – ci condurrà all’appuntamento con la conferenza del partito”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Infrastrutture e il ministro Matteoli

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

“La disfatta del Governo sul fronte delle infrastrutture ha in Matteoli il suo miglior rappresentante”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd, membro della commissione Trasporti, Debora Serracchiani, commentando le parole del ministro per le Infrastrutture Altero Matteoli, il quale oggi ha specificato che le priorità infrastrutturali non sono ‘solo al Nord del Paese’ e che ‘il piano per il Sud è un obiettivo altrettanto prioritario dell’intero Governo per la seconda parte della legislatura’. “Berlusconi aveva promesso agli italiani che le infrastrutture sarebbero state la punta di lancia della ripresa – ha osservato Serracchiani – e invece sono il termometro con cui misuriamo la nostra distanza dall’Europa: investimenti a picco, burocrazia insostenibile, costi più alti, disoccupazione in crescita nel settore. Così interi pezzi del Paese sono abbandonati e lasciati privi delle opere strategiche necessarie a far ripartire la loro economia e quella di tutto il sistema Italia”. Secondo Serracchiani “quando al Governo l’inefficienza si somma alla demagogia, quando non si riesce nemmeno a spendere le risorse comunitarie o approfittare degli investitori privati, finisce che si scontentano tutti. Vale per il sud come vale per il nordest affamato di Alta velocità e Alta capacità, al quale – ha concluso – sarebbe un errore storico non dare risposte all’altezza delle attese”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italia: rischio razzismo

Posted by fidest press agency su sabato, 18 giugno 2011

“Anche in Italia i segnali d’allarme sul rischio razzismo vanno presi assai seriamente”. E’ la valutazione dell’europarlamentare del Pd, Debora Serracchiani sul rapporto, pubblicato oggi, della Commissione del Consiglio d’Europa contro il razzismo e l’intolleranza, in cui si sostiene che ‘in Europa il razzismo è ormai un fenomeno diffuso, consolidato e sdoganato, alimentato dai partiti di estrema destra in molti Stati europei, e dall’uso sempre più frequente di argomenti xenofobi da parte dei leader politici’. Secondo Serracchiani, che è membro della commissione Libertà civili al Parlamento europeo, “il razzismo resta un fenomeno in crescita e assai difficile da contrastare anche in Italia, dove un partito al Governo come la Lega nord continua ad alimentarlo e accreditarlo utilizzando strumentalmente il tema dell’immigrazione e fomentando paure e divisioni. Dovrebbe far riflettere sulla serietà della situazione anche la coincidenza dell’allarme lanciato oggi dal Consiglio d’Europa con le analoghe preoccupazioni espresse ieri, proprio nella sede della rappresentanza italiana della Commissione europea, da parte del presidente del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti”. L’esponente democratica ha inoltre giudicato “gravissimo il fatto che gli Stati europei stanno perdendo terreno nella lotta contro il razzismo: per la prima volta non si guarda verso traguardi più avanzati di tolleranza e convivenza ma si considera un successo riuscire a contenere le derive più estremiste. Già una volta l’Europa è stata funestata dal flagello del razzismo e sarebbe una sciagura – ha concluso – se qualcuno non avesse imparato la lezione”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ministeri e schizofrenia politica

Posted by fidest press agency su sabato, 18 giugno 2011

“La sindrome della Lega di lotta e di governo si è aggravata: ora siamo alla schizofrenia politica”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, dopo la dichiarazione del ministro per la Semplificazione Normativa Roberto Calderoli, che ha annunciato una raccolta di firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per la territorializzazione dei Ministeri e delle Amministrazioni centrali dello Stato. Secondo Serracchiani “è difficile che sceneggiate di questo tipo possano ancora avere presa e placare il malessere profondo che cova all’interno della Lega, tra i militanti e tra molti dirigenti, perché il problema vero è l’evidenza del fallimento di un progetto politico dopo venti anni dalla sua nascita. E in occasione delle grandi crisi – ha concluso – non è raro che qualcuno colga l’occasione per regolare i conti”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pdl-Lega un matrimonio indissolubile

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 giugno 2011

“Forse ha ragione Cicchitto e il legame tra la Lega e il Pdl è senza alternative e indissolubile, ma per fortuna non è indissolubile il loro legame con gli elettori”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani commentando le dichiarazioni del capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto, secondo cui la Lega ‘non ha alternative all’alleanza con il Pdl e al mantenimento dell’attuale governo’. Per Serracchiani “la commistione con il Pdl ha inquinato irrimediabilmente la presunta durezza e purezza della Lega e ne sta sempre più compromettendo l’autonomia politica. Assieme all’appiattimento d’immagine quale scudo di Berlusconi e alla necessità di garantire più i gruppi di potere che gli interessi degli elettori, questo è uno degli elementi all’origine della profonda crisi che sta attraversando la Lega”. L’esponente democratica ha proseguito rilevando che “a Bossi e ai suoi ormai rimane solo da decidere se sia preferibile pagare il salato prezzo della discesa dalla barca del Governo oppure continuare il viaggio sul Titanic, fino all’iceberg delle elezioni. Una misera fine – ha concluso – per un partito che diceva di voler cambiare la fisionomia istituzionale dell’Italia”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vendola: non giochiamo con le figurine

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 giugno 2011

“Abbiamo appena vinto un round ma la strada è ancora lunga: non è il momento di giocare con le figurine”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani commentando l’intervista a Nichi Vendola pubblicata oggi dal Corriere della Sera. Secondo Serracchiani “le affermazioni di Vendola sulle primarie, sul superamento degli antichi schemi, sulla forma partito e sull’apertura dei partiti alla società non sono dirompenti, e infatti sono le questioni che il Pd si è posto fin dalla sua nascita, anzi sono tra le ragioni stesse per cui è nato e per cui si colloca al centro dell’opposizione. Invece di prefigurare scenari esotici e fusioni improbabili – ha sottolineato Serracchiani – pensiamo piuttosto a prepararci al confronto finale con Berlusconi”. Riferendosi alla scelta della parola ‘movimento’ utilizzata da Vendola per definire Sel, Serracchiani ha invece ribadito che “Sel è un partito a tutti gli effetti con dirigenti e militanti, strutture e organismi, rappresentanze consiliari e delegazioni nelle giunte a tutti i livelli”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alla vigilia dei ballottaggi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 Mag 2011

“Berlusconi si rassegni: ha finito il suo tempo anche a Trieste”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, commentando le parole del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il quale in un videomessaggio ha detto che ‘i ballottaggi del 29 maggio sono una nuova sfida, a Milano come a Napoli, a Trieste come a Cagliari’. Secondo Serracchiani, che è segretaria regionale del Pd in Friuli Venezia Giulia, “in particolare nelle città del nord, dopo anni di illusioni è caduto il velo e la gente non si fida più di Berlusconi e tantomeno delle sue promesse. Per questo si sbriciolano i feudi del Pdl come Trieste, dove i cittadini stanno per sciogliersi dalla grigia cappa del Cavaliere e dei suoi valvassini locali”. “La più penosa ammissione di fallimento di Berlusconi – ha aggiunto Serracchiani – è l’appello ai moderati, proprio a coloro che gli hanno girato le spalle perché stufi dei suoi eccessi, schiamazzi e fallimenti, persone che chiedono alla politica di cambiare tono e di fare il suo dovere, cioè buon governo e – ha concluso – buona amministrazione”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »