Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘decreto crescita’

Decreto crescita: le misure fiscali, amministrative e contabili

Posted by fidest press agency su sabato, 3 agosto 2019

La conversione nella Legge n. 58/2019 del D.L. n. 34/2019, noto come “Decreto Crescita”, ha introdotto in via definitiva nel nostro ordinamento importanti disposizioni finalizzate alla crescita economica, allo sviluppo del Paese e alla tutela del made in Italy. Vista la complessità, l’eterogeneità e il notevole numero di tali disposizioni, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha deciso di esaminare il provvedimento in due distinti documenti, soffermandosi prima sugli aspetti fiscali e prossimamente sulle misure di rilancio degli investimenti per gli operatori economici. Nella circolare n. 14/2019 sono esaminati e commentati gli interventi fiscali, amministrativi e contabili, di contraddittorio e contenzioso con l’Agenzia delle Entrate, nonché le novità riguardanti imposte locali, premi Inail e semplificazione degli adempimenti per la gestione degli enti del Terzo Settore. In allegato la circolare n. 14/2019 della Fondazione Studi. Vi preghiamo di prenderne visione evitando di pubblicarne integralmente il contenuto o di linkare il documento su siti e social network.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Decreto Crescita – Castelli: “Nessun SalvaRoma, ma un bel RisparmiaItalia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 aprile 2019

Roma “Stiamo lavorando per tutti i Comuni, da mesi, da quando abbiamo avviato un percorso di dialogo con tutte le Amministrazioni in difficoltà. Ognuno con la sua cura, perché, come ho detto anche nei giorni scorsi, ogni Amministrazione ha problemi differenti e noi dobbiamo intervenire in modo puntuale. Nel Decreto Crescita non c’è nessun “SalvaRoma” ma un bel “RisparmiaItalia” una norma, a costo zero, che chiude il commissariamento del debito della Capitale voluto dal Governo Berlusconi nel 2008. Così, i cittadini italiani e non solo quelli romani, risparmieranno 2,5 miliardi di Euro.Sono certa che in Consiglio dei Ministri ci sarà occasione per presentare tutto il lavoro fatto e che stiamo facendo sui Comuni, tra cui la norma interpretativa della sentenza della Corte Costituzionale per spalmare i debiti dei piani di riequilibrio in 20 anni, la sospensione della contabilità economico patrimoniale ai piccoli comuni, norme per consentire a CdP di rinegoziare e sospendere per 2 anni i mutui delle città capoluogo e di rinegoziare le anticipazioni per i pagamenti dei debiti della PA alle stesse, l’utilizzo del piano dismissioni Invimit sui beni delle grandi città ed una norma per migliorare il sistema di riscossione della tassa di soggiorno”. Lo ha scritto sul suo profilo Facebook il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »