Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘definiti’

Definiti gli stilisti che parteciperanno alla dodicesima edizione della Grotta dei desideri

Posted by fidest press agency su domenica, 10 aprile 2016

amadoriAmantea (Cs) Un lavoro complesso che ha richiesto tempo e fatica. Dopo la scadenza del bando, fissata allo scorso 21 marzo, la commissione di valutazione, presieduta dal maestro Graziano Amadori, ha avuto compito non facile nel visionare le tante richieste degli stilisti che hanno manifestato l’interesse a partecipare alla dodicesima edizione della Grotta dei desideri.
«I numeri – sottolinea il direttore artistico della kermesse Ernesto Pastore – sono chiari ed inequivocabili. Sono state 223 le documentazioni presentate dai fashion designer pervenute entro i limiti previsti dal bando che – va ricordato – è stato pubblicato lo scorso 1 ottobre. Da questo copioso elenco abbiamo effettuato una prima scrematura, eliminando i plichi incompleti rispetto a quanto richiesto. La “palla” è poi passata al presidente di giuria Graziano Amadori che ha determinato la graduatoria definitiva che consentirà ai primi 25 classificati di prendere parte alle fasi finali dell’evento, in programma ad Amantea dall’1 al 4 agosto prossimo. Così come accaduto per l’ultima edizione, abbiamo convenuto sulla necessità di attestarci su un numero di partecipanti che fosse il più alto possibile: è l’unica risposta concreta per dare l’opportunità agli artisti del taglio e del cucito di mettersi in luce, dando modo di farsi conoscere ed apprezzare in maniera sempre più convincente».
«Il livello qualitativo – rimarca Graziano Amadori – è notevolmente aumentato nel corso degli ultimi anni, così come la preparazione degli stilisti in gara. Ad Amantea, ed è questo un dato di fatto, c’è il meglio che il “made in Italy” è in grado di generare. Ricerca, sperimentazione, sartorialità: sono solo alcuni degli elementi che abbiamo ritrovato nei bozzetti e che renderanno il fashion contest avvincente fino all’ultimo momento. Per me è un onore tenere a battesimo questi ragazzi che possono contendersi la vittoria in uno scenario unico, quale è il Parco della Grotta di Amantea. Personalmente non vedo l’ora di passare dalla teoria alla pratica: i disegni diventeranno presto realtà, portando in passerella la magia che solo la grande moda è capace di offrire».
Questo l’elenco degli stilisti selezionati, indicati in ordine generico: Marharyta Shevchenko, Maria Ambroggio, Elena Vommaro & Sara Neglia, Benedetto Talarico, Carmelo Mazzuca, Angela Pia Caterino & Angela Rago, Immacolata Greco, Enrica Benedetta Vadalà, Tiziana Pansino, Francesco Lorenti, Ilenia Barone, Maria Mineo, Maria Gaeta, Alessandra Rossi, Clorinda Toscano, Rossella Isoldi, Ina Bordonaro, Stefano Montarone, Rocco Fusillo, Giovanni Cirillo, Ilaria Blanda, Ileana Colavitto, Rossana Pane, Alessandro Torti e Sara Nicolucci.
Allo stilista primo classificato andrà un assegno di 1.500 euro, mentre per chi raggiungerà la piazza d’onore la borsa di studio è di 700 euro. A queste somme si aggiungono altre due borse di studio da 300 euro cadauno messe a disposizione dalle aziende “Visionottica Muto” e “Lavoro e formazione”. Per essere sempre informati basta collegarsi al blog ufficiale dell’evento http://lagrottadeidesideri.worpress.com o consultare la pagina Facebook ufficiale. (foto: amadori)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ospedale “a misura di donna”

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 luglio 2009

Due “bollini rosa” all’Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli dell’Isola Tiberina di Roma. La premiazione è avvenuta al Senato nel corso della presentazione ufficiale del progetto Ospedaledonna, promosso da O.N.Da (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna), giunto alla sua III edizione, che premia con i bollini rosa (da 1 a 3) gli ospedali attenti alle esigenze del mondo femminile. L’obiettivo non è solo quello di premiare le strutture che già attestano il loro impegno nei confronti delle malattie di genere, ma anche di incentivare le altre ad adeguarsi nel tempo ai parametri definiti dall’Osservatorio.  Altri 6 Ospedali romani sono stati premiati nel corso dell’incontro di stamane: l’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata, gli Istituti Fisioterapici Ospedalieri (IFO), il Centro per la Salute della Donna e del Bambino, l’Ospedale Bambin Gesù, il Fabia Mater, la Casa di Cura European Ospital. Altri due sono del Lazio: gli Ospedali Riuniti di Anzio e Nettuno, l’Ospedale P. Colombo di Velletri. Gli studi condotti da O.N.Da evidenziano una sanità “a misura di donna” sempre più diffusa in Italia. Con 5 milioni di ricoveri ogni anno – per un totale di 9 milioni di italiani – il mondo femminile rappresenta l’utenza maggiore dei servizi sanitari nel nostro paese.   Bene il Nord, Sud in recupero ed eccellenze anche nei centri italiani all’estero. Donne in posizioni apicali e personale infermieristico femminile fino al 90%  Sono 93 le strutture che quest’anno si sono aggiudicate i prestigiosi bollini rosa (su 103 candidate) e che si aggiungono alle 96 premiate nel bando 2008 e alle 44 del 2007, per un totale di oltre 230 ospedali “a misura di donna” sull’intero territorio nazionale.  La classifica è stata stilata da una apposita Commissione scientifica presieduta da Laura Pellegrini (Direttore Generale dell’Istituto Malattie Infettive Spallanzani di Roma), che ha ridefinito i requisiti per l’assegnazione dei bollini per una migliore selezione delle strutture: presenza da 1 a 3 unità operative per le malattie di genere, presenza femminile in posizioni dirigenziali con almeno 3 donne nel Comitato Etico e personale infermieristico prevalentemente femminile, produzione di pubblicazioni scientifiche su patologie femminili. Le strutture premiate verranno monitorate per verificare che i requisiti siano mantenuti e, per chi ha ottenuto meno di 3 bollini, migliorati per ottenerne 3. http://www.ondaosservatorio.it.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »