Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘demoni’

Banche: né angeli né demoni

Posted by fidest press agency su domenica, 17 dicembre 2017

Banca d'Italia“Gentile dottor Consoli, faccio una constatazione agrodolce, perché lei come tanti altri suoi colleghi auditi ha dato una rappresentazione ‘rose e fiori’ della situazione della sua banca, mettendo in forte dissonanza l’atteggiamento di Banca d’Italia. Questo suo atteggiamento è comune a molti auditi, da Etruria a Ferrara alle banche marchigiane e così via, qui sembra che le banche poi collassate siano state tutte angeli con qualche piccolo peccato e che il demone di volta in volta sia la Banca d’Italia, il policy maker o il legislatore. Io direi: né angeli né demoni”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo in Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario, durante l’audizione di Vincenzo Consoli, ex amministratore delegato di Veneto Banca.“Il discrimine è stato quel novembre del 2014, prima era un’era dentro cui banche come la sua, Vicenza, Etruria, e le altre, erano considerate dei gioielli. Mi chiedo: possibile che in pochissimi anni siano diventate spazzatura? Comincio ad avere dei dubbi.
Dopo quel 2014 si cambia regime, entra l’Europa, e l’esito è un disastro. Tutti perdono: perdono i territori, gli amministratori, i risparmiatori, gli investitori, i contribuenti italiani, perde l’intero sistema bancario italiano, e perdono anche Bankitalia e Consob. Mi chiedo: è possibile che sia successo tutto questo per un cambio di regime? Forse qualche mea culpa dobbiamo farlo tutti.
Soprattutto il governo Renzi che, tra il decreto di trasformazione delle banche popolari in Spa, il recepimento improvvido della direttiva sul bail-in, i decreti con cui sono state fatte fallire le quattro banche (Carife, Banca Marche, Etruria e Carichieti), quello con cui è stata “salvata” Mps fino al salvataggio delle due banche venete (Banca popolare di Vicenza e Veneto Banca), tutti fatti in fretta, in maniera confusa, con conflitti di interessi evidenti e rischio di insider trading, ha distrutto la credibilità del sistema bancario italiano e ha messo sul lastrico mezzo milione di famiglie”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tre spettacoli al Piccolo Re di Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 6 aprile 2010

Roma 16/17/18 aprile ore 21, Teatro Piccolo Re Di Roma – Via Trebula 5  debutta l’edizione 0 della rassegna teatrale Punti di rottura. Si inizia con un’anteprima assoluta ed un testo inedito: Il recinto scritto e diretto da Georgia Lepore, che dopo il successo di critica riscosso lo scorso anno con la regia dello spettacolo “Bruciati”, andato in scena al Teatro Sala Uno, torna ora a dirigere, come già successo in passato, un cast completamente al maschile con un suo testo originale. Tre apprezzatissimi attori del panorama teatrale italiano in scena: Davide Lepore, Marco Quaglia e Alessandro Averone, quest’ultimo fresco della vittoria del premio UBU, il più prestigioso riconoscimento del teatro italiano per lo spettacolo dell’anno è andato ad un vero avvenimento quale “I demoni” dostoevskiani per la regia di Peter Stein. Lo spettacolo era stato liquidato dallo Stabile di Torino per questioni di costi e per le dodici ore di repliche. Il regista ha poi trasferito tutto lo spettacolo presso la sua villa in toscana, dove ha riscosso un successo tale da vincere l’ambito premio, che condurrà ora la compagnia in una tournè mondiale.  Ma prima della partenza, Alessandro Averone, uno dei protagonisti dello spettacolo di Stein, sarà in scena proprio al Piccolo Re di Roma nei panni di un giornalista, nello spettacolo di Georgia Lepore.  Altro atteso appuntamento poi con lo spettacolo Neurosi delle 7 e 47 (23/24/25 Aprile) di Ennio Speranza, con un nome molto apprezzato del teatro: Gabriele Sabatini; la regia a quattro mani è di Massimo Natale e Gabriele Guidi. Un uomo aspetta un autobus. O sogna di aspettarlo. Un uomo è in preda al delirio. O sogna il suo delirio. Un uomo è in balia delle sue ossessioni.  A chiudere l’edizione zero della rassegna sarà Riccardo Bocci, attore di grande talento, reduce dal successo dello spettacolo scritto e diretto da Luca De Bei,  “Le mattine dieci alle quattro”, che torna ora in scena con un monologo dal titolo Oscillazioni per la regia di Valerio Vittorio Garafa. Biglietti: 10 euro più 2 euro di tessera  Gli spettacoli in sintesi:
16/17/18 Aprile 2010  Ore 21,00 (domenica ore 18,00) Il recinto di Georgia Lepore Con Alessandro Averone, Davide Lepore e Marco Quaglia Regia di Georgia Lepore
23/24/25 Aprile 2010 Ore 21,00Neurosi delle 7 e 47 di Ennio Speranza Con Gabriele Sabatini Regia di Massimo Natale e Gabriele Guidi
30 Aprile, 1 e 2 Maggio 2010 Ore 21,00 Oscillazion iDi Vitaliano Trevisan Con Riccardo Bocci Regia di Valerio Vittorio Garafa (sabatini, Alessandro, riccardo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »