Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘dermatite atopica’

Campagna di sensibilizzazione sulla Dermatite Atopica dell’adulto

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 giugno 2019

Milano Martedì 11 giugno alle 18.30 Milano City Life – Shopping District, Piazza Tre Torri
Attimi by Heinz Beck.La dermatite atopica colpisce la pelle e sulla pelle ha un impatto fortemente visibile.Ma il suo impatto va ben oltre, sia perché la pelle è solo la parte visibile di una patologia che ha radici nel sistema immunitario sia perché la dermatite atopica colpisce nel profondo chi la vive: la dermatite atopica incide infatti in modo importante sulla sua vita e ne influenza profondamente la quotidianità.Pensare alla qualità della vita delle persone con dermatite atopica e a come aiutarle a vincere la loro partita quotidiana con questa patologia sono alla base della nuova campagna di sensibilizzazione su questa invalidante patologia.L’occasione sarà utile per presentare la campagna “Passa in vantaggio contro la Dermatite Atopica”, campagna di respiro nazionale e internazionale che verrà lanciata in corrispondenza del Congresso Mondiale di Dermatologia (WCD) che si svolgerà a Milano dal 10 al 15 giugno 2019.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dermatite atopica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 Mag 2018

E’ la più comune malattia infiammatoria della pelle. Colpisce il 15-20% dei bambini, dà prurito talvolta così intenso da impedire di studiare, dormire, concentrarsi. Solo un terzo di queste forme esordisce in età adulta, mentre i due terzi sono una scomoda ‘eredità’ dell’infanzia. Nel bambino va trattata subito perché bloccarla significa, in molti casi, evitare l’esordio di allergie e asma. Ma la novità è che anche molti adulti ne soffrono: una recente indagine internazionale che ha coinvolto anche l’Italia, evidenzia nel nostro paese un’incidenza di dermatite atopica fino all’8% degli over 18. Lo rivela uno studio pubblicato di recente dalla rivista Allergy condotto da uno staff internazionale di specialisti, tra cui il Prof. Giampiero Girolomoni, co-presidente del 93° congresso nazionale della Sidemast che si terrà a Verona dal 23 al 26 maggio alla presenza di oltre 1.000 specialisti provenienti da tutta Italia.
La ricerca è stata effettuata su un campione di 100.000 persone adulte residenti in Stati Uniti, Canada, Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito e Giappone.
Il risultato è sorprendente. L’Italia è il paese dove si registra la maggior incidenza di dermatite atopica negli adulti: l’8,1% degli intervistati ammette di soffrirne, a fronte di una media del 4,9% emersa dalla totalità del campione.
Ma sotto i riflettori del Congresso anche i tumori della pelle, in particolare il melanoma, in continuo aumento. In questo ambito appare sempre più evidente l’importanza della diagnosi precoce per identificarne la fase inziale di crescita e quindi limitare la possibilità di dare origine a metastasi. Durante il Congresso SIDeMaST si affronteranno tutte le novità riguardanti l’utilizzo di strumenti diagnostici all’avanguardia quali la dermatoscopia e la microscopia confocale. “Nel 2017 in Italia sono stati circa 14.000 i nuovi casi di melanoma della cute, 7.300 tra gli uomini e 6.700 tra le donne – spiega il presidente di Sidemast, prof. Piergiacomo Calzavara Pinton. – Se si considerano le fasce di età, il melanoma rappresenta il 9% dei tumori giovanili negli uomini (seconda neoplasia più frequente), il 3% e il 2% nelle fasce di età tra i 50-69 e i 70 anni – Nelle donne rappresenta il 7% dei tumori giovanili, secondo dati AIRTUM. Un altro tema importante è quello della prevenzione in ambito dermatologico delle patologie della cute dell’anziano: la diagnosi precoce di carcinomi baso e squamocellulari appare oggi di estrema attualità”. Come fondamentale appare educare i cittadini alla prevenzione dai danni del sole. “Oggi molte persone non sono informate e fanno più danni che altro. La fotoprotezione locale e orale è spesso fatta in maniera sbagliata, bisogna conoscere le giuste regole per esporsi al sole. Presto avremo le nuove linee guida proprio in questo ambito.” Un altro argomento sotto i riflettori del Congresso Sidemast sarà quello della psoriasi, una delle più comuni malattie cutanee che riveste anche carattere sociale, poiché colpisce in media il 3% circa della popolazione mondiale e ha un profondo impatto sulla qualità della vita dei pazienti. Durante i lavori, saranno presentate le ultime evidenze provenienti dagli studi clinici e dalle esperienze di real life su tutti i farmaci attualmente in commercio e su quelli che saranno introdotti nei prossimi anni. “L’obiettivo è quello di discutere i diversi approcci terapeutici alla psoriasi, valutando i criteri di scelta personalizzata – afferma il Professor Antonio Costanzo, co-presidente del Congresso Sidemast e direttore della Clinica Dermatologica dell’Università Humanitas di Milano – Il paziente rimane infatti il centro attorno al quale ruota la ricerca e l’attenzione del clinico”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dermatite atopica moderata-grave: la FDA approva dupilumab, prima terapia biologica mirata per gli adulti

Posted by fidest press agency su sabato, 1 aprile 2017

Sanofi e Regeneron Pharmaceuticals, Inc. hanno annunciato di aver ricevuto l’approvazione da parte della Food and Drug Administration (FDA) statunitense di dupilumab, primo farmaco biologico approvato per il trattamento di adulti con dermatite atopica da moderata a grave, non adeguatamente controllata con trattamenti topici oppure quando questi trattamenti non siano indicati. “Le persone con dermatite atopica da moderata a grave affrontano sintomi intensi, talvolta insopportabili per l’impatto sulla loro qualità di vita,” afferma Julie Block, Presidente e Amministratore Delegato della National Eczema Association, associazione non-profit statunitense. “Ad oggi erano poche le opzioni disponibili per le persone con dermatite atopica da moderata a grave non controllata. Per questo l’approvazione di dupilumab è così importante per noi pazienti: ora abbiamo un potenziale aiuto, un trattamento che può venire incontro alle esigenze di chi soffre a causa di questa malattia devastante.” Dupilumab è un anticorpo monoclonale umano che inibisce l’attività di due proteine (IL-4 e IL-3), che agiscono come mediatori dell’infiammazione cronica caratteristica della dermatite atopica, una patologia infiammatoria con sintomi che si manifestano spesso come eruzioni cutanee. La forma da moderata a grave è caratterizzata da eruzioni che coprono la maggior parte del corpo e che possono essere accompagnate da prurito intenso e persistente, secchezza, screpolature, arrossamenti e lesioni della pelle, a volte accompagnate da essudazione superficiale. Mount Sinai. Patient Care Atopic Dermatitis 2016. http://www.mountsinai.org/patient-care/health-library/diseases-and-conditions/atopic-dermatitis#risk. Accessed October 31, 2016. Il prurito è uno dei sintomi con il più forte impatto sulla qualità di vita dei pazienti e può essere debilitante. Zuberbier T, Orlow SJ, Paller AS, et al. Patient perspectives on the management of atopic dermatitis. J Allergy Clin Immunol. 2006; 118:226-232. Negli Stati Uniti, tra gli adulti con dermatite atopica da moderata a grave non adeguatamente controllata, si stima che siano 300.000 quelli ad avere più bisogno di nuovi trattamenti. Data on file. “Dupilumab è il risultato di anni di instancabile lavoro dei nostri ricercatori sulle cause alla base delle malattie allergiche e atopiche. Nella dermatite atopica, dupilumab ha dimostrato di contribuire a risolvere le lesioni della pelle e a tenere sotto controllo l’intenso prurito causato dalla malattia,” commenta George D. Yancopoulos, MD, Ph.D., Fondatore, Presidente e Chief Scientific Officer di Regeneron.”L’approvazione da parte della FDA non sarebbe stata possibile senza la dedizione degli sperimentatori clinici e la partecipazione dei pazienti che hanno preso parte al programma clinico internazionale LIBERTY AD.” Il dossier di dupilumab è stato esaminato dalla FDA con revisione prioritaria, procedura riservata ai farmaci che possono potenzialmente offrire significativi miglioramenti in termini di sicurezza o di efficacia nel trattamento di patologie gravi. Questo iter ha fatto seguito alla designazione di “Breakthrough Therapy” (terapia fortemente innovativa) data a dupilumab dall’agenzia americana nel 2014 per il trattamento della dermatite atopica da moderata a grave non adeguatamente controllata. Questa designazione è stata creata dalla FDA per accelerare lo sviluppo e la revisione di farmaci per condizioni gravi o potenzialmente mortali. Dupilumab è la prima molecola per una patologia dermatologica – che non sia un tumore della pelle – cui è stata attribuita questa designazione. Friends of Cancer Research. Breakthrough Therapies 2017. https://www.focr.org/breakthrough-therapies. Accessed February 22, 2017.
Dupilumab sarà commercializzato da Sanofi Genzyme, la divisione specialty care di Sanofi, e da Regeneron. Per quanto riguarda l’Europa, nel dicembre 2016, l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha accettato di esaminare la richiesta di immissione in commercio di dupilumab per il trattamento di adulti con dermatite atopica da moderata a grave non controllata. La decisione è attesa entro novembre 2017.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dermatite atopica: revisione dell’EMA per dupilumab di Sanofi e Regeneron

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 dicembre 2016

ParigiParigi, Francia, e Tarrytown, N.Y. Sanofi e Regeneron Pharmaceuticals, Inc. annunciano che l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha accettato di esaminare la richiesta di autorizzazione all’immissione in commercio di dupilumab per il trattamento di adulti con dermatite atopica (DA) da moderata a grave, idonei per una terapia sistemica. Dupilumab è una terapia biologica sperimentale che blocca le interleuchine 4 e 13, due citochine chiave nella risposta immunitaria di tipo 2, che si ritiene essere il principale fattore nella patogenesi della malattia. Il dossier di dupilumab contiene i dati provenienti da tre studi di fase 3 del programma clinico LIBERTY AD, che ha coinvolto più di 2.500 pazienti. L’obiettivo degli studi era valutare l’efficacia di dupilumab in monoterapia (SOLO 1 e SOLO 2), e in somministrazione concomitante con corticosteroidi topici (CHRONOS), in pazienti adulti con dermatite atopica da moderata a grave, la cui malattia non è adeguatamente controllata con la prescrizione di terapie topiche. La Biologics License Application (BLA) di dupilumab era già stata accettata per revisione in via prioritaria dalla Food and Drug Administration (FDA) in settembre 2016. In base al Drug User Fee Act (PDUFA), la data di riferimento per la decisione della FDA è il 29 marzo 2017. Dupilumab è attualmente in sviluppo clinico e la sua sicurezza ed efficacia non sono stata ancora completamente verificate da nessuna autorità regolatoria. Oltre alla dermatite atopica negli adulti, dupilumab è attualmente in sperimentazione clinica per la forma pediatrica della patologia, dermatitenell’asma, nella poliposi nasale e nella esofagite eosinofila. Una volta approvato, dupilumab verrà commercializzato da Regeneron e Sanofi Genzyme, la divisione specialty care di Sanofi. Sanofi, leader globale della salute, ricerca, sviluppa e distribuisce soluzioni terapeutiche mettendo al centro i bisogni dei pazienti. Sanofi è organizzata in 5 global business unit: Diabete e cardiovascolare, General Medicines e Mercati Emergenti, Sanofi Genzyme, Sanofi Pasteur e Merial.
Sanofi Genzyme è una delle più importanti realtà al mondo nel campo delle biotecnologie farmaceutiche, all’avanguardia nello sviluppo di terapie innovative per i pazienti affetti da patologie rare e disabilitanti. Fondata nel 1981 a Boston (Massachusetts, USA) come startup biotech, nel 2011 è entrata a far parte del Gruppo Sanofi, di cui oggi è la divisione specializzata nelle malattie rare, sclerosi multipla, oncologia e immunologia.
Regeneron (NASDAQ: REGN) è una delle principali società biofarmaceutiche science-based con sede a Tarrytown, New York, che scopre, inventa, sviluppa, produce e commercializza farmaci per il trattamento di gravi condizioni cliniche. Regeneron commercializza farmaci per le malattie degli occhi, per colesterolo LDL e per condizioni infiammatorie rare e ha prodotti in fase di sviluppo in altre aree ad alto fabbisogno terapeutico, tra cui l’artrite reumatoide, l’asma, la dermatite atopica, il dolore, il cancro e le malattie infettive. Per ulteriori informazioni sulla società, visitare il sito http://www.regeneron.com o seguire @Regeneron su Twitter.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dermatite atopica in età pediatrica

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 novembre 2011

Pediatria

Image by Ministério da Saúde via Flickr

La dermatite atopica è sicuramente una delle patologie dermatologiche di più frequente riscontro nell’età pediatrica. L’età media di comparsa dei sintomi si aggira intorno all’ottavo mese ma in più di un terzo dei casi la malattia insorge in maniera caratteristica già dal 3°-4° mese di vita. Già nei piccoli da 0 a 2 anni le lesioni cutanee hanno un aspetto eczematoso, di colore rosso vivo, spesso edematose, talvolta essudative e si localizzano sulle superfici convesse di viso (fronte, guance, mento) e corpo (soprattutto superfici estensorie degli arti).“Bisogna promuovere l’educazione terapeutica come strumento imprescindibile nella gestione clinica della dermatite atopica, confrontandosi su strumenti teorico-pratici per favorire l’utilizzo di un giusto management, consolidando la rete territorio/ospedale, razionalizzando l’utilizzo delle risorse del nastro Sistema Sanitario Nazionale. È indispensabile che ci sia collaborazione continua tra il pediatra e la famiglia: è fondamentale infatti che il pediatra responsabilizzi la famiglia su una patologia come la dermatite atopica spiegandone l’importanza, per migliorare la qualità della vita del paziente affetto, con la massima apertura e attenzione, data dalle evidenze scientifiche e dalle nuove proposte terapeutiche, come le nuove nanotecnologie. Intendiamo a questo proposito nel prossimo Congresso Nazionale di Genova riservare e dedicare una giornata aperta al pubblico per dare formazione alle famiglie”. Ha dichiarato Giuseppe Mele, Presidente Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP).

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trattamento malattie della pelle

Posted by fidest press agency su sabato, 13 novembre 2010

Un efficace trattamento della dermatite atopica, la cui incidenza è triplicata negli ultimi quindici anni, è particolarmente importante nei bambini, considerato che, in giovane età, vi è ancora la possibilità di impedire il progredire della malattia. Gli scienziati dell’EAACI hanno inoltre sottolineato il ruolo delle barriere della pelle a questo riguardo e la necessità di mantenere e rafforzare questo “gatekeeper” attraverso emollienti e trattamenti anti-infiammatori.
La correlazione tra lo sviluppo di una malattia cutanea allergica e allergie alimentari, anche se non così comune come percepita, si verifica nel 30 per cento dei bambini affetti da eczema moderato o grave. L’incidenza è maggiore nei bambini al di sotto dei due anni di età. Le allergie alimentari sono spesso innescate da alimenti come arachidi, uova, latte, pesce o crostacei e possono causare gravi reazioni. “E ‘importante valutare accuratamente la possibile associazione tra allergie alimentari e dermatite atopica prima di forzare i piccoli pazienti a evitare alcuni tipi di alimenti che potrebbe essere non necessario e controproducente”, ha dichiarato la Dott. Muraro, membro del Consiglio Direttivo di EAACI. Tra i nuovi approcci terapeutici in discussione al Convegno c’è anche il suggerimento di promuovere attivamente una cura continua della dermatite atopica, invece di concentrare lo sforzo terapeutico principalmente nelle fasi di infiammazione acuta.”E ‘importante continuare ad applicare il trattamento anche quando il patch sulla pelle non è più visibile, per essere certi di sradicare l’eczema”, spiega il Prof. Arnold P. Oranje, Professore di Dermatologia Pediatrica presso l’Università di Rotterdam e membro di EAACI.
EAACI – European Academy for Allergy and Clinical Immunology, fondata a Firenze nel 1956, è la più grande società scientifica medica in Europa nel campo delle allergie e dell’immunologia clinica, con 6’100 membri provenienti da 107 paesi e 41 Società Nazionali per le Allergie. Un’organizzazione no-profit, EAACI è attiva nel campo delle malattie allergiche e immunologiche come asma, rinite, eczema, allergie professionali, a prodotti alimentari, a medicinali e anafilassi.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo congresso pediatrico empolese

Posted by fidest press agency su sabato, 30 gennaio 2010

Oltre il 30% dei bambini sono allergici, il 15% soffre di asma, il 10% ha dermatite atopica ed un’altra porzione significativa presenta  condizioni da allergia respiratoria, manifestazioni gastrointestinali da allergia alimentare e anafilassi. Questi sono alcuni dei dati emersi nel corso del primo congresso pediatrico empolese che si conclude oggi (venerdì 29 gennaio) al Teatro Shalom di Empoli. Il congresso, organizzato dall’unità operativa di Pediatria dell’Asl 11 diretta dal dottor Roberto Bernardini, ha costituito l’occasione per il confronto e l’aggiornamento sui vari aspetti della imuno-allergologia e della broncopneumologia in ambito pediatrico. Vi hanno partecipato quasi 300 pediatri provenienti da ogni parte d’Italia. Attualmente,  una componente importante dell’attività clinica dei pediatri di famiglia e ospedalieri è costituita dai processi diagnostici e terapeutici sui bambini con malattie allergiche o con problemi che interessano le alte e basse vie aeree in generale. Diversamente da altre patologie pediatriche, la terapia in questi casi non è solo strettamente farmacologica, ma include anche l’intervento sull’ambiente, sulla dieta, l’istruzione all’uso di strumenti sanitari (aerosol e distanziatori ecc.) e, non ultime, le modificazioni dello stile di vita della famiglia. L’insieme delle attività necessarie per la gestione del bambino con queste patologie è, quindi, estremamente complesso per la molteplicità degli interventi e per la necessità di individuarne il corretto equilibrio. Dopo il saluto ai partecipanti portato dal sindaco di Empoli Luciana Cappelli, dal direttore generale dell’Asl 11 Eugenio Porfido e dal presidente della Società Italiana di Pediatria Alberto Giovanni Ugazio, il congresso si è sviluppato attraverso numerosi interventi di specialisti a livello nazionale e internazionale che hanno approfondito le tematiche connesse.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »