Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘descrizione’

“La dolce vita minuto per minuto”

Posted by fidest press agency su domenica, 14 marzo 2010

Roma 16 marzo alle ore 18, a Roma nell’Hotel Excelsior di Via Veneto sarà presentato il volume “La dolce vita minuto per minuto”Tutta la verità su un fenomeno falsato di Victor Ciuffa edito da Ciuffa Editore con la presentazione di Ferruccio De Bortoli. Redatto in forma di cronaca e di reportage quotidiano attraverso la descrizione minuto per minuto, notte per notte, di una serie di avvenimenti cui l’Autore ha partecipato e personaggi che ha conosciuto, questo racconto ha l’intento di spiegare i profondi motivi della nascita di un fenomeno, di una mentalità, di un costume. Sono moltissimi gli episodi e soprattutto i nomi che esso contiene, destinati a suscitare nostalgie negli anziani e curiosità nei giovani, misti a riferimenti e a dati essenziali di carattere economico, politico, sociale e sindacale, che servono per inquadrare il fenomeno di un’epoca. Quell’epoca esercita tuttora ed eserciterà sempre una forte attrazione sul pubblico europeo, americano, mondiale. La dolce vita ha rappresentato per l’Italia degli anni 50-60 quello che prima la Bella Èpoque, poi gli Anni Ruggenti rappresentarono per l’Europa di fine ‘800 e inizio ‘900: un fenomeno essenzialmente di costume, che poteva fiorire solo in un certo contesto. Quello. Insieme all’Autore, interverranno alla presentazione, tra gli altri: Angelo Rizzoli, fondatore della Rizzoli Editore e produttore cinematografico Arrigo Levi, giornalista, conduttore televisivo, consigliere della Presidenza della Repubblica Luigi Frati, rettore dell’Università La Sapienza di Roma Maurizio De Tilla, presidente dell’O.U.A.(Organismo Unitario dell’Avvocatura) Fred Bongusto, artista Sarà inoltre presente Francesca Fellini. Luca Giurato modererà l’incontro.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Olivier Delporte: ReflectingRoma

Posted by fidest press agency su domenica, 14 febbraio 2010

Roma fino al 15/3/2010 Via Braccio da Montone 93, Whitecubealpigneto Olivier Delporte e’ un giovane artista formatosi alla Faculte’ des Arts d’Amiens, la Teinturerie. Vive e lavora a Roma. Il suo lavoro si concettualizza essenzialmente con l’aiuto di due media che spesso e per la finalità stessa del dispositivo arrivano a formarne uno solo. Il primo e’ il medium video ed il secondo il medium performativo : -il corpo come mezzo artistico dello spazio che diventa uno spazio numerico-. Nelle sue video performances, l’artista cerca di sviluppare delle situazioni corporali e a trasformarle grazie al video affinche’ propongano una descrizione, un proposito che sia un netta relazione con la nostra società. Nei suoi video sperimentali, l’artista cerca sempre di sviluppare un lavoro legato alla nozione del tempo ed al simbolico dell’immagine in movimento. Egli trae inspirazione dalle opere di artisti come Vito Acconci, Marina Abramovic, Denis Oppenheim, Peter Land, ma anche Man Ray, Bunuel o ancora Buster Keaton.A tal scopo rifiuta qualsiasi proposito narrativo: la video performance e’ condotta quasi come fosse una coreografia sia performativa – corporale sia costruita grazie alla video. Quella -notifie- i movimenti e l’immagine proposta: Questa somiglianza con la -notation- coreografica ha un senso per Olivier Delporte poiche’ delimita l’azione dei movimenti nella video performance. (olivier)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Via dell’Impero. Nascita di una storia

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 luglio 2009

panoramaRoma fino al 20/9/2009 Musei Capitolini Palazzo Caffarelli  Piazza del Campidoglio Sessanta fotografie dedicate all’apertura di Via dell’Impero, la strada che congiungeva piazza Venezia al Colosseo detta inizialmente Via dei Monti perche’ doveva dirigersi verso i castelli romani, eseguite per gli Uffici del Governatorato di Roma da fotografi professionisti romani ed altrettanti dipinti e reperti archoeologici. La mostra – una prosecuzione di quella ospitata dai Musei Capitolini lo scorso anno dal titolo -L’invenzione dei Fori Imperiali- – documenta il procedere delle demolizioni nell’area e completa la descrizione dei lavori urbanistici per l’apertura del nuovo asse viario, interventi che portarono al recupero e al ripristino scenografico delle antichità romane con l’intento di rafforzare simbolicamente la continuità di Roma fascista con l’Impero Romano.  -Via dell’Impero. Nascita di una strada-, promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma, Sovraintendenza ai Beni Culturali, con i servizi museali di Ze’tema Progetto Cultura, racconta con le sue foto scattate da fotografi professionisti romani come Filippo Reale, Michele Valentino Calderisi e Cesare Faraglia, il rapido e intenso procedere degli abbattimenti e degli sterri. Le foto sono affiancate da alcuni dipinti commissionati dallo stesso Governatorato a Maria Barosso, Lucia Hoffmann, Giulio Farnese, Odoardo Ferretti, Vito Lombardi e altri, per conservare la memoria di tutto cio’ che andava scomparendo. A corredo della mostra sono stati anche selezionati alcuni significativi reperti di età romana, provenienti dagli scavi che produssero numerosi e importanti ritrovamenti durante l’incalzante ritmo dei lavori.  Un panorama ricco che, attraverso opere provenienti dal Museo di Roma e dai Musei Capitolini, illustra la successione degli interventi a partire da Piazza Venezia e dal quartiere Alessandrino per proseguire con lo sbancamento della collina della Velia, che sacrifico’ sia parte del giardino di Villa Rivaldi che notevoli preesistenze romane, alterando la topografia della zona. Una sezione e’ anche dedicata al restauro e al ripristino dei colonnati del tempio di Venere a Roma che fiancheggia la parte terminale della strada verso il Colosseo. (panorama)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra di disegni di Paz ispirati a poesie di Prévert

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 luglio 2009

AndreaSan Benedetto del Tronto (AP) 25 luglio – 3 settembre 2009 Inaugurazione: sabato 25 luglio, ore 18,30 Palazzina Azzurra, viale Bruno Buozzi, 14  Andrea Pazienza disegna Jacques Prévert. In 17 tavole si animano su quei fogli 3 componimenti della sua opera: “tentativo di descrizione di un banchetto in maschera a Parigi, Francia”, “Lo spazzino (balletto)” e la pièces teatrale “entrate e uscite”.  In questa opera assolutamente inedita che Paz dedica al suo insegnante Sandro Visca (il mitico Visca, poi ritratto in mille altre caricature, e nelle primissime storie di Andrea, fino agli omaggi in Pentothal e Zanardi),  lo sperimentalismo grafico, la visionarietà e la capacità narrativa raggiungono una maturità sbalorditiva. Sono tavole dense e complicate, realizzate eppure con un tratto semplice, essenziale. Andrea traendo linfa da Prévert rappresenta l’orrore,  la violenza, lo stupro, senza perdere mai di vista  l’utopia e  la bellezza attraverso un segno comico-grottesco, iperbolico. Molti i suoi modelli figurativi: i Jacovitti e Disney, le avanguardie, e anche quel Heins Edelmann di  “Yellow submarine”, di cui qui vediamo riprodotta la icona di Ringo Starr, in mezzo a Snoopy, barbudos  guerriglieri, capitalisti in cilindro, l’ Uomo Mascherato, uomini-pipa … Paz   ha saputo mettere  in scena    un immaginario insieme antico e  attualissimo, fatto di personaggi pubblici, entità fiabesche, oggetti animati, mezzi busti, citazioni, frammenti,  Magritte e Alice … Cos’hanno in comune  Prévert e Pazienza? Il primo, dopo aver attraversato il secolo, si è spento proprio  nel  1977, quando il talento dell’altro con Pentothal e sulla scia della contestazione raggiungeva la sua consacrazione. Paz morì  tragicamente appena 11 anni dopo,  simbolo di una generazione che, come scrisse Tondelli, “non ha mai  realmente, creduto a niente, se non nella propria dannazione”, anche se   questa  dannazione  ha saputo raccontarla  con  leggerezza, fantasia e  senso del comico. In occasione dell’esposizione viene presentato da Fandango Libri, con la prefazione di Fernanda Pivano, il catalogo della mostra, in libreria dal prossimo autunno. (andrea)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Reading sul tema della fame

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 marzo 2009

Roma 27 Marzo ore 21:30 Libreria Caffè Flexi – via Clementina 9  http://www.libreriaflexi.it Reading sul tema della fame, meteforica e reale; parole inrecciate a musica, rubate agli autori che riescono a sorprenderci nel descrivere la fame che abbiamo. “Essere uomo è avere fame. Solo avere fame, fame – di qualcosa che non si può raggiungere. Di qualcosa che non esiste.” (Pär Lagerkvist) voce di Luisa Merloni e Patrizia Romeo suono di Roberto Fega http://www.psicopompoteatro.it

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »