Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 338

Posts Tagged ‘desideri’

I desideri degli italiani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 febbraio 2020

C’è chi vuole sostituire la propria auto o chi arredare l’abitazione, ma in cima alla classifica dei desideri per questo 2020 si collocano i viaggi per oltre un quarto degli intervistati (26%), soprattutto della fascia più adulta. Il 75% degli italiani ha in programma di partire nell’anno in corso, con un budget medio di spesa per il viaggio principale di circa €1.600 (per il 2% supererà i €5.000). Obiettivo principale? Fare nuove esperienze (86%) e tanto relax (61%). È’ quanto emerge dall’Osservatorio Compass, società di credito al consumo del Gruppo Mediobanca, che ha realizzato un focus sulle abitudini degli italiani in tema di viaggi e vacanze per il 2020.Una volta definito il budget per il viaggio principale bisogna valutare tanti altri aspetti come data, meta, durata, compagni di viaggio e come prenotare.Se i mesi primaverili ed estivi sono i preferiti, gli italiani si confermano ancora una volta tradizionalisti, con il 38% che concentra le proprie vacanze equamente tra luglio e agosto. Solo il 4% preferisce sfruttare il mese di Natale per organizzare il viaggio più importante dell’anno.Si tratta di una vacanza che durerà per la maggior parte una settimana (44%) o al massimo due (26%), mentre per quasi due su dieci sarà di pochi giorni.
Italia o estero? Lo Stivale è la meta preferita, con sei italiani su dieci che rimarranno all’interno dei confini nazionali. Oltre un quarto (26%), invece, sta valutando di spostarsi in un Paese europeo, con la Spagna in cima ai desideri seguita da Grecia, Francia e Gran Bretagna. C’è anche il 14% che si sta orientando su mete lontane, come gli Stati Uniti. Che sia Italia o estero, nella scelta vincono le mete marine (42%) o le località d’arte (31%), preferite rispetto alla montagna (11%) o alla crociera (8%). Gli italiani, infatti, tra le attività da fare durante il viaggio vorrebbero principalmente visitare musei, monumenti o mostre (45%) o rilassarsi al mare (40%).Con chi partiranno? In coppia con il proprio partner (56%) o con la famiglia (31%), ma c’è anche chi preferisce viaggiare con amici (14%) o da solo (10%). Su quest’ultimo aspetto, il 26% degli intervistati è dell’idea che partire da soli sia il viaggio migliore.Com’era prevedibile, per prenotare ci si affida prevalentemente ai portali specializzati (41%), mentre quasi due su dieci si rivolgono direttamente alle strutture ricettive. Solo il 4% viaggia “all’avventura” non prenotando in anticipo. Il mezzo preferito? A pari merito l’aereo (47%) e l’auto (46%).“La famiglie italiane non smettono di essere ottimiste e continuano a fare progetti per il futuro come programmare un viaggio, acquistare un’auto o sposarsi – ha commentato Luigi Pace, Direttore Centrale Marketing e Innovation di Compass – Per questo è importante che il settore del credito al consumo supporti costantemente le famiglie affinché riescano a realizzare i loro desideri, mettendo a disposizione strumenti e risorse in modo semplice e veloce. E l’offerta di Compass va proprio in questa direzione, consentendo di ottenere un prestito in un giorno per realizzare piccoli o grandi progetti.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Imago amoris, poetica dei desideri”

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Giffoni Valle Piana (Salerno)18-31 luglio 2010   Chiesa Complesso Monumentale San Francesco   Mostra a cura di Salvatore Colantuoni Il Festival Cinematografico di Giffoni, giunto alla sua 40° edizione, rinnova l’interesse anche per le arti figurative. Come per le precedenti edizioni, infatti, anche quest’anno nell’ambito della rassegna cinematografica verrà presentata una mostra d’arte dal titolo “Imago amoris, poetica dei desideri” congeniale al tema di quest’anno del Festival.   L’esposizione presenta opere di 13 artisti contemporanei che attraverso i loro lavori esprimono il rinnovamento del linguaggio artistico in relazione al rapporto tra arte e società. L’arte, così come il cinema, ha in molti casi saputo raccontare la metamorfosi dei linguaggi espressivi e comportamentali.   La significativa novità di quest’anno consiste nella partecipazione attiva degli artisti al festival e, in particolare, alle attività dei ragazzi della giuria che lo animano. Verranno infatti organizzati dei laboratori artistici dove i pittori introdurranno i giovani ai segreti dell’arte. Altresì sono previste conversazioni sull’arte rivolte ai giovani partecipanti alla sezione “Aspettando Masterclass”. L’elemento che accomuna gli artisti invitati è senza dubbio la ricerca sia da un punto di vista contenutistico che espressivo. Questi gli artisti dell’edizione 2010 della mostra del Festival:  Angelo Colagrossi, Paolo Consorti, Massimiliano Giara, Stefano Ianni, Francesco Impellizzeri, Alexander Jakhnagiev, Maya Kokocinski, Pietro Mancini, Piero Mascetti, Mauro Maugliani, Gonzalo Orquin, Ekaterina Panikanova, Karen Shah. (piero mascetti)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: Tutto questo silenzio

Posted by fidest press agency su domenica, 17 gennaio 2010

Mirko e Federica si sono amati da giovanissimi e si ritrovano a essere a quarant’anni marito e moglie da una vita intera. Hanno due figlie adolescenti e un lavoro stabile ma deludente. Un piccolo nucleo di familiari, amici, conoscenti s’agita intorno a loro, ciascuno preso dalla propria esistenza. Apparentemente questa è una famiglia del sud come tante, in precario equilibrio esistenziale, per la quale il tempo e l’egemonia culturale del corpo, invece di restituire identità, hanno saputo soltanto ingigantire l’ossessione per quello che non è stato, ma sarebbe potuto essere. Mirko e Federica convivono sequestrati dai medesimi desideri traditi, dalla paura della vecchiaia, dalle contraddizioni tra le immagini che manda la tivù e il mondo reale della gente che vive. I giorni continuano a scorrere così, rapidi lungo un crinale piatto e silenzioso, fino a un evento imprevisto. Dal silenzio d’improvviso: le urla. Quando la violenza esplode, così insensata e gratuita, per la prima volta l’assurdo entra in scena. (Autori: Elisabetta Liguori-Rossano Astremo Collana: Nuove Lune 27  Categoria: letteratura italiana  Pagine: 164  ISBN 978-88-497-0658-1  € 14,00
Elisabetta Liguori è nata nel 1968 a Lecce e qui vive. Ha pubblicato due romanzi, Il credito dell’imbianchino (2005) e Il correttore (2007).
Rossano Astremo è nato nel 1979 a Grottaglie, ma da anni vive e lavora a Roma. Ha pubblicato con Besa nel 2003 Corpo poetico irrisolto. Il suo ultimo libro è 101 cose da fare in Puglia almeno una volta nella vita (Newton Compton, 2009).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »