Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘desiderio’

“Design: disegnare il desiderio”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 gennaio 2018

faenza piazza del popoloFaenza 31 gennaio 2018 presso la sede dell’ISIA Faenza nello storico Palazzo Mazzolani, si terrà l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2017/2018 con una Lectio Magistralis del designer Giulio Iacchetti dal titolo “Design: disegnare il desiderio”. Insieme al presidente dell’ISIA di Faenza Giovanna Cassese e al direttore Marinella Paderni, interverranno anche Patrizio Bianchi – Assessore al Coordinamento delle Politiche europee allo sviluppo, Scuola, Formazione professionale, Università, Ricerca e Lavoro, Giovanni Malpezzi – Sindaco di Faenza, e Massimo Isola – Vicesindaco ed Assessore alla cultura e alla ceramica del Comune di Faenza. Giulio Iacchetti nel suo intervento “Design: disegnare il desiderio” partirà dalla genesi del processo formativo del singolo individuo e, nel caso specifico, degli studenti che vogliono diventare designer, chiedendo loro di interrogarsi sui propri desideri. La formazione del designer non deve avere uno scopo puramente occupazionale, ma deve in primis esaudire il desiderio personale di chi progetta, per diventare poi il professionista che soddisfa i desideri degli altri. Avere un’idea nitida di ciò che si desidera è il presupposto per capire cosa si vuole progettare, con chi e soprattutto per chi, conquistando un rapporto di autenticità con se stessi e con gli altri, realizzando il ruolo fondamentale del designer di traduttore tra il proprio immaginario personale e il mondo esterno.Una delle specificità del lavoro di Giulio Iacchetti è sempre stata l’interesse per le connessioni tra artigianato e design, un binomio sviluppato costantemente da ISIA Faenza attraverso il rapporto con la tradizione ceramica faentina, potenziato in quest’anno accademico con l’introduzione di un nuovo corso di Design dei prodotti ceramici all’interno della proposta formativa del Triennio e del Biennio, che va ad arricchire un programma di studi che unisce i laboratori pratici – un unicum delle università italiane, dove lo studio della progettazione va di pari passo con la realizzazione manuale e oggi anche digitale del prodotto – agli insegnamenti di scienza e tecnologia dei materiali e dei processi industriali fino ad arrivare al design della comunicazione, all’automotive, al food e al fashion design.

Posted in Cronaca/News, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

8 marzo: il sogno delle donne

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2011

Mollare tutto e tutti e partire per un viaggio intorno al mondo lasciandosi alle spalle gli impegni familiari e lavorativi, sempre più pressanti e difficili da conciliare: è questo il desiderio che le donne esprimerebbero se una fata bussasse alla loro porta pronta ad accontentarle. E’ quanto emerge dal sondaggio lanciato dal sito di alimentazione sana e benessere http://www.melarossa.it, che in occasione della festa della Donna ha chiesto alle utenti di svelare come cambierebbero la propria vita se, per magia, ne avessero l’opportunità. I risultati del sondaggio non lasciano dubbi: una donna su quattro sceglierebbe di staccare la spina, fuggendo da marito, figli e impegni professionali per fare il giro del mondo. Libertà, leggerezza e la voglia di prendere le distanze da una vita sempre più frenetica sono quindi l’esigenza più sentita dalle donne, spesso costrette, per scelta o per necessità, a fare i salti mortali per conciliare lavoro, vita familiare e bisogni personali. Seguono, tra le priorità femminili, la bellezza e la cura del proprio look e del proprio corpo: il 18% delle donne si è infatti lasciata incantare da una giornata di shopping senza limiti di spesa, il 15% ha espresso il desiderio di avere uno stilista/truccatore/personal trainer sempre a disposizione, mentre il 9% sogna di poter mangiare di tutto senza ingrassare di un etto. Di scarso appeal, invece, la politica, che nella classifica delle preferenze si piazza all’ottavo posto con appena il 4% delle donne attratte dalla possibilità di diventare un leader e guidare il proprio Paese. Segno forse che, per una donna moderna, badare a casa, famiglia e lavoro è una responsabilità più che sufficiente.Solo quinto l’amore, con l’8% delle donne che ha dichiarato di voler sposare l’uomo che ama e fare un figlio con lui, addirittura nona la realizzazione professionale, simboleggiata da una promozione sul lavoro a cui appena il 4% delle donne ha ammesso di aspirare. Poche anche le donne che, se potessero vedere esaudito un loro desiderio speciale, ne approfitterebbero per chiedere di diventare famose: appena il 6% sogna di scrivere un libro di successo. Le statistiche aggiornate del sondaggio (è ancora possibile votare on line)  sono consultabili sul sito http://www.melarossa.it,realizzato con la supervisione scientifica della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione. Il sito, completamente gratuito, è in grado di elaborare diete con un data base di 435 diverse diete settimanali, per un totale di 3045 menù giornalieri, sulla base delle indicazioni fornite dai LARN (Livelli di assunzione Raccomandata di Energia e Nutrienti per la Popolazione Italiana, prodotto dall’Istituto Nazionale di Ricerca su Alimenti e Nutrizione, in collaborazione con la Società di Nutrizione Umana).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italiane e sesso, sempre più distanti

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 ottobre 2010

II 30% presenta un calo drastico del desiderio, secondo un recentissimo studio dell’Università di Pavia. La causa è in gran parte biologica, determinata da un basso livello di endorfine, le molecole che regolano i meccanismi di gratificazione e di protezione dal dolore. E’ la condizione, ad esempio, di chi soffre di sindrome premestruale (circa il 10% delle donne) ed allora addio piacere. “Il rimedio si chiama drospirenone, l’unico progestinico contenuto nella pillola contraccettiva che agisce direttamente su queste sostanze – spiega la prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e sessuologia medica del San Raffaele Resnati di Milano -. Ha dimostrato, dopo soli 6 mesi di assunzione, di favorire un aumento della libido, un miglior raggiungimento dell’orgasmo e una più alta frequenza di rapporti.
Il desiderio femminile è un meccanismo delicato e multifattoriale: “È il risultato di una complessa attività cerebrale – spiega la prof.ssa Graziottin -. E nulla mantiene il cervello in funzione quanto l’avere una regolare attività fisica, che aumenta la dopamina, il neurotrasmettitore che accende la voglia di fare, di interagire con gli altri, di impegnarsi per conquistare un risultato. Incrementa anche la serotonina, che migliora il tono dell’umore, ma anche tutte le funzioni gastrointestinali (l’intestino ne contiene ben il 90%) e le endorfine. Ma le donne italiane non hanno ancora maturato una visione dello sport come grande alleato di salute: solo il 24% lo pratica con regolarità. La “medaglia d’oro” va ai veneti, i più appassionati, con un 26,4% della popolazione che si dedica all’attività fisica in modo continuativo (media nazionale di 20,6%), il 36,6% talvolta (contro il 29,6%), mentre solo il 24,8% non si muove mai (rispetto al 39,5%)”. Una delle principali conseguenze è il sovrappeso, un problema che riguarda gran parte della popolazione femminile del nostro Paese (il 24% è obeso). La paura di ingrassare è la principale ragione che scoraggia dall’assunzione della pillola, senza sapere che le recenti formulazioni offrono risposte efficaci. La particolare vulnerabilità della donna è legata alla ciclicità endocrina cui è sottoposta ogni mese: “L’aspetto che risulta più immediatamente evidente riguarda le modificazioni dell’umore durante il ciclo – commenta il prof. Genazzani -, con un miglior livello di attività e una maggiore progettualità in fase follicolare (prima parte) e un atteggiamento tendenzialmente più depresso e maggiore sonnolenza in fase luteale (momento che precede l’arrivo delle mestruazioni). La ginecologia psicosomatica focalizza l’attenzione sui riflessi della psiche sul soma e viceversa, riguardo alla salute femminile una visione che purtroppo spesso manca nella pratica clinica.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calo del Desiderio Sessuale (HSDD)

Posted by fidest press agency su domenica, 23 Mag 2010

Un nuovo studio dal quale emerge che il numero di donne in età fertile affette dal Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD) che hanno riferito miglioramenti clinicamente significativi della loro condizione, è stato statisticamente superiore fra coloro che hanno assunto flibanserin 100mg rispetto al gruppo placebo. Flibanserin è una molecola, non a base di ormoni, sviluppata da Boehringer Ingelheim ed attualmente in fase sperimentale, rivolta alle donne in età fertile affette da Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD).  L’analisi combinata dei dati derivanti dagli studi di Fase III, i cui risultati sono stati presentati all’American Congress of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), ha riguardato più di 1.300 donne, tutte affette da Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD), una disfunzione caratterizzata da calo di desiderio sessuale associato a disagio e/o difficoltà di relazione interpersonale.  L’analisi dal punto di vista delle pazienti si è basata sui risultati degli Studi Clinici di Fase III esistenti, che dimostrano come flibanserin 100 mg, assunto una volta al giorno, la sera prima di andare a letto, abbia aumentato in modo rilevante il desiderio sessuale oltre ad aver ridotto notevolmente il disagio associato a HSDD. Il miglioramento è messo in evidenza dall’aumento significativo del numero di attività sessuali soddisfacenti. “Benché il Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale colpisca migliaia di donne, spesso non viene riconosciuto o viene sottovalutato”, sostiene Paula Hall, psicoterapeuta del Regno Unito che opera nel campo dei disturbi sessuali e di relazione. “In entrambe le analisi di questi studi si riscontrano esiti positivi con flibanserin, e questo è veramente interessante in quanto può accendere la speranza in quelle donne che soffrono di questa disfunzione che comporta notevoli disagi”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata mondiale della poesia

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 marzo 2010

Roma 23 marzo H 21  Auditorium  Parco della Musica  viale P.de Coubertin Giornata mondiale della poesiacon il Patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco  “Sotto uno schermo rotondo, Sole, Luna, Terra, su cui scivola l’odissea della migrazione dalla fine dell’800 a oggi, strumenti di varie parti del mondo circondano la voce di Cosimo Cinieri, “una voce che è fiato, pronuncia e anima” come dice il poeta Elio Pecora. Attraverso questa voce i versi di 11 poeti Italiani Migranti e 11 poeti Migranti in Italia.  I temi ci sono tutti: lo strazio della partenza vissuta come morte; il disagio dell’adattamento al nuovo mondo; la tenerezza per le figure più vicine: il padre, il compaesano; il desiderio d’un impossibile ritorno; il dolore della perduta patria; il momento dell’abbandono amoroso e la passione erotica; i capodanni ‘ospite sempre di altri’; la preghiera che ‘scioglie un orizzonte’; fino alle ardite sperimentazioni poetiche. Sui versi d’amore, appare al tramonto Salua, con la sua danza del ventre.  Impreziosiscono questo incontro la presenza ed il talento del soprano Michiko Hirayama, una delle voci più amate dai compositori di musica contemporanea e d’avanguardia che le hanno dedicato più di 100 opere, da lei eseguite nei più importanti festival musicali internazionali. La regia di Irma Immacolata Palazzo cancella il formalismo della lettura e offre al pubblico il ritratto vivo dei poeti, la loro storia, la loro anima”.  “Migrazione è libertà di conoscere un deserto, un mare, un grattacielo, un canto. Non disperazione. Un volo d’uccelli”. I.I.Palazzo&C.Cinieri

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Desiderio: Supersonic Jet-Rocket!

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 gennaio 2010

Roma fino al 31/1/2010 via Margutta, 14 First Gallery In concomitanza con la partecipazione alla grande rassegna internazionale APOCALIPSE WOW! al Macro Future di Roma, dove Desiderio figura con tre grandi opere pittoriche e una video installazione, l’artista propone nella galleria romana un percorso di una quindicina di opere su tela e un cortometraggio frutto della sua ultima ricerca all’interno del ciclo I love my Queen. In questa mostra verrà esplorata ancora una volta la dimensione dell’infanzia attraverso l’esperienza ludica del gioco, un tema che Desiderio ha approfondito in maniera consequenziale nella trilogia: Beauty Hazard, Confabula Spurio e I Love my Queen. L’ambiente reale viene trasfigurato dall’immaginazione in una compresenza onirica di diversi livelli e piani di lettura. Oggetti e personaggi dal significato convenzionale vengono straniati psicologicamente dalla loro funzione e assumono aspetti diversi: il maestro e la maestra sono un robot, il maialino diventa Pig Rider, la scrofa e’ Big Mom e il trivellatore e’ Big Daddy mentre la vicina di casa e’ un Freak eccentrico e anomalo. Qui ogni oggetto, gioco o animale, messo a punto tecnicamente per uno scopo ben preciso viene adoperato in modo fabulistico, per trasformare la quotidianità in sogno, e la vita ordinaria in un’atmosfera pop-surrealista. (desiderio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sondaggi sulle tendenze degli italiani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 settembre 2009

A Roma vince l’amicizia, a Milano il successo nel lavoro e a Napoli il sesso (acorep.com) – Roma, 01 settembre 2009 – A Roma la maggiorparte delle persone ha come priorità l’amore e le amicizie (31%), sentirsi più libero (19%) e il desiderio di autorealizzazione (18%). A Milano è invece più importante il successo nel lavoro (33%) e il desiderio di autorealizzazione (26%), seguito solo al terzo posto dai bisogni di appartenenza (16%) quali l’amore e le amicizie. Il sesso è al primo posto a Napoli, dove il 34% delle persone vorrebbe migliorare la propria vita sessuale, seguito dal 21% di napoletani che ha come priorità l’amore e le amicizie e dal 18% per cui è più importante il prestigio nel lavoro. A Firenze, invece, vince il desiderio di libertà (30%), seguito da quello di amore e amicizia (19%) e da quello di autorealizzazione (18%). E poi ancora a Bologna vince il desiderio di autorealizzazione con il 36% delle preferenze che prevale su amore e amicizie al secondo posto con il 21% e sul prestigio e riconoscimento in ambito lavorativo al terzo posto con il 17%. Questi i risultati di uno studio motivazionale promosso dall’Onlus «Accademia Internazionale “Stefano Benemeglio” delle Discipline Analogiche» (www.accademianalogica.com) fondata dal padre dall’ipnosi dinamica Stefano Benemeglio (www.ipnosibenemeglio.com). Per ulteriori informazioni: AJ Comunicazione – Ufficio Stampa Accademia Internazionale Stefano Benemeglio

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lettera aperta alla redazione di “Avvenire”

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 luglio 2009

Rosario Amico Roxas ci ha fatto pervenire in copia la lettera inviata alla redazione di Avvenire che riproduciamo in sintesi: “Mi riferisco alle ultime affermazioni del vs. quotidiano, secondo le quali non sarebbe stato esercitato alcun trattamento “di favore”  nell’identificare il comportamento indegno dal presidente del consiglio, il quale, peraltro, cerca di presentarsi come l’ultimo paladino del cattolicesimo. Avete usato il solito metodo delle mezze parole, del “chi ha orecchie per ascoltare, ascolti”; giusto per poter dire di averlo fatto. Ma, per fortuna, non è stato sempre così. Alla vs. memoria desidero ricordare un esempio luminoso. Dopo la promulgazione delle Leggi razziali in Italia Pio XI così si espresse in un’udienza privata al padre gesuita Tacchi-Venturi:  « Ma io mi vergogno…mi vergogno di essere italiano. E lei padre [il gesuita Tacchi-Venturi] lo dica pure a Mussolini!Io non come papa ma come italiano mi vergogno!Il popolo italiano è diventato un branco di pecore stupide. Io parlerò, non avrò paura. Mi preme il Concordato, ma più mi preme la coscienza (E. Fattorini, Pio XI, Hitler e Mussolini, Einaudi, Torino, 2007 pag.171). E il 6 settembre 1938 in un’udienza concessa ai collaboratori della Radio cattolica belga disse le famose parole: « Ma l’antisemitismo è inammissibile. Spiritualmente siamo tutti semiti. » Mi corre obbligo ricordare come pochi mesi dopo il Santo Padre, moriva, la notte precedente la promulgazione dell’enciclica Humani generi unitas, della quale si sono perse le tracce, che avrebbe condannato antisemitismo e tutti coloro che lo professavano. La morte “per infarto” fu certificata dall’archiatra prof. Petacci, padre di Claretta, amante di Mussolini. Solo nel 1972 vennero alla luce i diari del Cardinale Tisserant nei quali fu avanzata una ipotesi molto  grave, meritevole di approfondimento. Anche di questi diari sono state perdute le tracce. Non ci aspettiamo parole così rigorose, ma nemmeno possiamo accettare la tolleranza che il Vaticano esprime. Ora assisteremo all’esaltazione dell’ipocrisia, con un pellegrinaggio presidenziale alla tomba di San Pio da Pietralcina; elargirà una ricca donazione e riconquisterà la perduta verginità morale. (Rosario Amico Roxas) (n.r. per obiettività d’informazione ci corre l’obbligo di precisare che da una nota pervenutaci dall’entourage del Presidente del Consiglio si afferma che quanto su di lui si afferma riguardo i rapporti con giovani donne si tratta solo di un modo molto fantasioso e offensivo di trasformare  un normale contatto, di chi ama i giovani e cerca di aiutarli per quanto gli sia possibile, con qualcosa di ambiguo e di peccaminoso e col solo scopo di mettere il presidente in cattiva luce e per fini di bassa politica. Non saranno tali calunnie, di certo, ad appannare il ruolo e l’impegno del Presidente nell’interesse del Paese e gli italiani lo hanno capito riconfermandogli, con il voto espresso nelle ultime elezioni europeo, la fiducia e la stima.)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »