Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Posts Tagged ‘design’

Design for Children. Al via il primo Master che fonde Design e Pedagogia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 ottobre 2020

Partirà a gennaio 2021, il primo master interdisciplinare che punta a formare professionisti in grado di lavorare sul confine dei due mondi della Pedagogia e del Design. Le preiscrizioni rimarranno aperte fino al 27 di novembre. 14 borse di studio per i partecipanti.Progettare una lezione efficace è un’abilità che rappresenta uno dei necessari ferri del mestiere per ogni bravo insegnante. Oggigiorno però costruire unità didattiche coinvolgenti e può rivelarsi più complicato del previsto. Gli studenti sono ormai abituati a un mondo digitale in cui le interazioni sono molto rapide e brevi e, di conseguenza, anche le strategie per carpirne l’attenzione vanno ripensate. Come? Un aiuto può arrivare dal Design, una disciplina la cui essenza risiede nella capacità di trovare nuovi approcci alle soluzioni dei problemi.Alla Facoltà di Design e Arti, a gennaio 2021 partirà il primo master professionalizzante di primo livello (cui possono già accedere i laureati triennali) dedicato proprio alla formazione di professionisti che desiderano imparare a innovare l’insegnamento, avvalendosi delle conoscenze di due campi del sapere uniti dalla curiosità per la scoperta: possono essere maestri e professori ma anche designer che desiderano espandere il loro raggio d’azione verso nuovi territori. “A questi si aggiungono mediatori ed educatori museali e professionisti di diversi settori specializzati nell’offerta di prodotti e servizi rivolta ai bambini come l’editoria, l’artigianato, il management turistico e degli eventi”, spiega Giorgio Camuffo, responsabile del master e docente di Visual Communication alla Facoltà di Design e Arte. Cospicuo il sostegno a questa nuova proposta didattica che arriva dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano che finanzierà 14 borse di studio del valore di 857 € ciascuna.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pino Pascali and Lucio Fontana, Thinking Italian Art and Design

Posted by fidest press agency su sabato, 3 ottobre 2020

London – Christie’s will present Pino Pascali’s Contraerea (1965, estimate: £2,500,000-3,500,000) and Lucio Fontana’s Concetto Spaziale, Forma (1957, estimate: £2,500,000-3,500,000) as leading highlights of Thinking Italian Art and Design. The auction will take place in London on 22 October as part of the ‘20th Century: Paris to London’ sale series. Standing over a metre in height, Concetto Spaziale, Forma is a rare and elegant masterwork rendered in lustrous gold-painted iron that belongs to a series of eight unique stemmed sculptures. Contraerea is a seminal sculpture from Pino Pascali’s iconic series of Armi (Weapons). The work was debuted in his powerful installation of Armi at Turin’s Galleria Enzo Sperone in 1966, and has been widely exhibited since, including in his major posthumous solo show at Rome’s National Gallery of Modern Art in 1969; in his first large-scale retrospectives outside Italy, at Paris’s Museum of Modern Art and the Kröller-Müller Museum, Otterlo, in 1991; and at the Museo Reina Sofía, Madrid, in 2001. Both works will be on display at Christie’s King Street in an exhibition that will showcase the rich and beautiful dialogues that flourished within 20th century Italian visual culture from 10 to 22 October 2020. Mariolina Bassetti, Chairman, Post-War and Contemporary Art, Continental Europe: “Christie’s is committed to providing an international platform dedicated to showcasing the creative forces that unfolded across Italy throughout the 20th Century. This year, on the occasion of our 20th Italian sale, we are thrilled to extend this to a dialogue that explores the talents that worked in design alongside the artistic movements that developed. Our outstanding results over the last 20 years have demonstrated an appetite for Italian modern masterpieces. We are therefore delighted to present Pino Pascali’s Contraerea and Lucio Fontana’s Concetto Spaziale, Forma as highlights of our new sale concept and look forward to welcoming visitors to our King Street galleries to view the works this October.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nascono le nuove professioni della Digital Fabrication nel “Design 4.0”

Posted by fidest press agency su sabato, 5 settembre 2020

Sempre più in un periodo di Digital Fabrication come quello attuale, i futuri designer 4.0 specializzati in progettazione e sviluppo di prodotti, devono essere in grado di realizzare e gestire la definizione del concept, lo sviluppo e la sua rappresentazione. Seguendo queste indicazioni, l’Istituto Numen ha sviluppato corsi di formazione riguardanti proprio l’area “Design 4.0”: una scelta per formare i futuri designer 4.0 specializzati in progettazione e sviluppo di prodotti, con l’obiettivo di porre maggiore attenzione all’acquisizione delle competenze digitali attraverso l’utilizzo di software avanzati di modellazione 3D e di fabbricazione digitale.L’intreccio tra il settore del design e l’applicazione delle nuove tecnologie 4.0 (modellazione e stampa 3d) richiede l’acquisizione di competenze ampie e diversificate soprattutto nel campo Modellazione 3D attraverso l’utilizzo di software avanzati. Grazie alla modellazione 3D e l’utilizzo di stampanti 3D di tipologie diverse e taglio laser oggi è possibile realizzare qualsiasi prototipo o prodotto finito.
L’ausilio di questa tecnologia ha creato una rivoluzione nel campo lavorativo dando vita a nuove professioni o nuove visioni in grado di realizzare i più innovativi prodotti di design. L’Istituto Numen nasce per rispondere a questa esigenza sempre più crescente di figure professionali specializzate nella Digital Fabrication e Visual Art nell’Industry 4.0
Designer Accessories:Questa figura ha competenze di progettazione manuale, di pari passo con le innovative tecniche di prototipazione. Ha inoltre sviluppato una profonda sensibilità estetica e acquisito una solida cultura nell’ambito del Design degli accessori e della Digital Fabrication ed è in grado di affiancare le figure come il Product Manager senior aziendale, gli stilisti e gli sviluppatori del prodotto in vari settori come per quello dei gioielli, dove l’artigiano tradizionale incontra le nuove tecnologie per superare le barriere della forma e realizzare sia gioielli classici che assolutamente innovativi. Oppure attraverso la conoscenza dei metodi di progettazione cad, tramite il software Rhinoceros e le stampanti 3d, per la realizzazione di gioielli unici. Il tutto fino al light design che unisce il design, le arti visive, le conoscenze e le competenze tecniche necessarie a sviluppare lampade, o più in generale oggetti tridimensionali, con forme ricercate e pattern personalizzati tramite algoritmi e metodi di fabbricazione digitale.
Furniture Design: Si tratta di una professione che esperienza completa nell’ambito della progettazione dell’oggetto di arredamento.
Fashion Eyewear Design & 3D Modeling: Gli occhiali rappresentano da sempre uno straordinario oggetto di culto. Un accessorio unico, in grado di affascinare intere generazioni, adeguandosi funzionalmente ai diversi contesti e ai diversi stili di vita. La figura del progettista d’occhiali nasce dalla necessità del mercato in continua evoluzione nel settore accessori moda.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Knowles Acquires Microphone Design Assets from ams AG

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 dicembre 2019

Knowles Corporation (NYSE: KN), a market leader and global provider of advanced micro-acoustic, audio processing, and precision device solutions, today announced it has acquired the MEMS microphone ASIC design business from ams AG. The transaction includes intellectual property, rights to source ASIC wafers from multiple foundry partners, and the transfer of the ASIC design team, which will continue to be based in Switzerland. “As voice has become a primary interface for mobile, ear, and IoT applications, we expect this acquisition to result in an immediate financial benefit from vertical integration and further enhance our leading position in the MEMS microphone market,” said Jeffrey Niew, president and chief executive officer of Knowles. “In addition to bringing in world-class mixed signal circuit design talent and IP, this transaction will provide significant cost synergies. We plan to leverage this ASIC design team and IP to develop innovative new products, further broadening our industry-leading portfolio of MEMS microphones.”The purchase price of $58 million was paid from cash on hand. Knowles expects the acquisition to be accretive to non-GAAP diluted earnings per share beginning in the first quarter of 2020, and intends to provide additional details regarding this acquisition during its Q4 earnings call.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Design italiano: l’arredo “Made in Italy”alla sfida mondiale del Low Cost

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 dicembre 2019

Milano. Oggi chi è alla ricerca di complementi d’arredo per personalizzare la propria casa può trovare una scelta molto vasta di articoli, di cui molti a prezzi contenuti e dal design moderno, proposti da grandi e piccole catene di distribuzione oppure su diversi portali online. Molti non sanno però che il costo contenuto nella maggior parte dei casi è dovuto al fatto che vengono prodotti all’estero, soprattutto in Cina, utilizzando materiali di bassa qualità.Il legno utilizzato nei complementi d’arredo ad esempio non è più tale già da molti anni e si usano molti materiali compositi.Per quanto riguarda invece i complementi in metallo la situazione diventa disastrosa in quanto per abbattere i costi vengono impiegati metalli o leghe di bassa qualità ed in spessori molto contenuti.Inoltre molto spesso la lavorazione e rifinitura delle parti in metallo è molto scarsa ed approssimativa, verniciatura compresa. Ciò comporta che tutti questi complementi d’arredo low cost hanno una durata molto breve e tendono a rovinarsi e deteriorarsi in poco tempo.Metalli che tralatro sono stati spesso scoperti essere contaminati da sostanze tossiche, pericolose per la salute umana.L’altra faccia della medaglia è rappresentata da complementi d’arredo di design prodotti in italia da marchi più o meno noti ma caratterizzati da prezzi molto elevati destinati ad una nicchia di mercato ristretta.
Il problema è che negli ultimi anni tante aziende italiane si sono spostate all’estero e il vero Made in Italy oggi è più difficile trovarlo.
Tuttavia a ben cercare si riesce ancora a trovare qualche piccolo produttore illuminato, che realizza ancora in Italia i suoi oggeti di design, curando ogni piccolo particolare, alla ricerca continua della qualità, con la sfida al contempo di riuscire ad offrire prezzi contenuti.
Tra questi piccoli produttori possiamo citare ad esempio Ceart (www.ceartcasa.it), una preziosa piccola azienda artigiana con sede a Cornuda, in provincia di Treviso, che produce direttamente nel suo laboratorio articoli in metallo moderni e classici come ad esempio orologi da parete, appendiabiti, portaombrelli, porta riviste, portascottex, etagere, tavolini ecc.Nel laboratorio tutto il ciclo produttivo avviene nel laboratorio a partire dal taglio laser del metallo, viene utilizzato acciaio dolce in lamine di vari spessori, alla piegatura, saldatura, rifinitura, verniciatura e assemblaggio finale dei vari elementi.Complementi d’arredo che possono vantare realmente il Made in Italy, a differenza di molti altri articoli simili che si trovano oggi nei negozi oppure online.Un vero e proprio laboratorio del design italiano, che tiene alta la bandiera dell’Italia nel mondo e che ancora resiste agli attacchi dell’oriente, della bassa qualità e del basso costo.
Punto di forza della produzione dei laboratori di Ceart sono sicuramente gli orologi da parete, che rappresentano circa il 20% di tutto il catalogo.Orologi da parete moderni, dal design raffinato ed esclusivo, con ben oltre 90 modelli disponibili in varie forme, dimensioni e colori.Forme che possono essere quelle dell’albero della vita, oppure di ruote, farfalle e molte altre.Per non parlare delle colorazioni disponibili, che sono ben 16, per un metallo che viene verniciato con una speciale vernice bicomponente che garantisce un’ottima resa cromatica e sopratutto in lunga resistenza della stessa. Forme, colori, materiali e nomi che combinate in modo creativo come solo i designer italiani sanno fare vanno a creare una collezione unica al mondo di un complemento d’arredo importante come l’orologio da parete. (fonte: comunicatistampa.net)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Open day del Master Mid Interior Design

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 novembre 2019

Milano 28 novembre 2019 a partire dalle 09:30 Via Carlo Bo 7 Open day presso SPD Scuola Politecnica di Design. sarà l’occasione per conoscere direttamente i professionisti del Master MID Interior Design, diretto dal Prof. Francesco Scullica, Politecnico di Milano, insieme alla co-direzione di Giorgio Tartaro, Scuola Politecnica di Design e Giulia Maria Gerosa, Politecnico di Milano. La sfida, in oltre 15 anni di attività, non è cambiata: formare professionisti del progetto di interni capaci e aggiornati, in grado di rispondere alle esigenze di committenti privati, di gestire le dinamiche delle grandi società di progettazione, imprese, aziende e studi, oltre che di avviare attività di consulenza aziendale nell’ambito di servizi immobiliari, industrie della distribuzione, dell’ospitalità o di produzione di arredi.Il Master si articola in diverse unità didattiche che affrontano il tema dell’interior design in diversi punti di vista e completano le competenze progettuali, approfondite durante lo svolgimento di cinque diversi workshop incentrati su temi di ampio respiro: domesticità, spazi per il lavoro, allestimento, spazi per la ricettività e il benessere e spazi per il retail. I contributi teorici sulla storia e la critica dell’interior design, sui materiali e le tecnologie, sull’illuminazione insieme alle visite e agli incontri sul “sistema design Milano”, hanno portato ulteriore valore all’aula, creando relazioni con aziende, studi e protagonisti della scena del progetto.
Infine, le sessioni di empowerment hanno accompagnato i partecipanti all’esperienza del tirocinio: 3 mesi di pratica presso aziende o studi di architettura, finalizzati a consolidare la preparazione dello studente e agevolarne l’inserimento professionale. Tra i protagonisti della professione che collaborano da anni per assicurare qualità ed efficacia al tirocinio curriculare: Lissoni Associati, Migliore + Servetto, Citterio and Partners, Cibic and Partners, Giovannoni Design, Studio Bellini, Dante Benini & Partners, Studio Simone Micheli, Progetto CMR, Studio Marco Piva, 5+1AA, Studio Andrea Castrignano ID Consulting. Le iscrizioni al Master sono aperte. L’ammissione è basata sull’analisi dei titoli e del portfolio e su un colloquio di selezione. Il programma è a numero chiuso per un massimo di 35 studenti. L’attività didattica prevede un totale di 1500 ore tra lezioni, laboratori e workshop progettuali, stage e studio individuale. Al termine del percorso formativo, i partecipanti ricevono il Diploma di Master Universitario del Politecnico di Milano corrispondente a 60 crediti CFU.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival Internazionale delle Scuole d’arte e design

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 agosto 2019

Torino. Dal 14 ottobre al 17 novembre Torino ospiterà infatti 37 Accademie italiane e 20 Accademie straniere che parteciperanno alla II edizione del FISAD Festival Internazionale delle Scuole d’arte e design e alla XIV edizione del PNA, Premio Nazionale delle Arti, promossi dal MIUR che quest’anno ha affidato all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino l’organizzazione del Premio delle Arti di inestimabile rilevanza nazionale oltre alla seconda edizione del FISAD, ideato e curato da Salvo Bitonti, Direttore dell’Accademia Albertina, un Festival il cui format è unico al mondo per l’apertura a tutte le forme d’arte; non solo arti visive ma anche teatro, performance, danza e circo. Presidente del Festival è la neonominata Presidente dell’Albertina, Paola Gribaudo.
La riflessione che ha stimolato la creatività dei giovani partecipanti al PNA e al FISAD è BUILDING A NEW WORLD – COSTRUIRE UN NUOVO MONDO. Gli artisti da sempre hanno contribuito a formulare un’idea del mondo e della realtà e soprattutto in un momento di grande crisi dei valori è fondamentale il loro apporto e il loro ruolo nella “costruzione” di un mondo abitabile da tutti e per tutti. È dunque innegabile la responsabilità che hanno le Accademie in tutto il mondo nel formare gli artisti e gli operatori nei diversi settori delle arti; affinché gli artisti di oggi e di domani abbiano gli strumenti e il background storico ed intellettuale per costruire davvero un nuovo mondo. Oltre al MIUR, che in questa occasione è ente promotore a tutti gli effetti dell’evento, sono stati invitati a partecipare con co-progettazioni, risorse, collaborazioni di ogni tipo la Regione Piemonte, l’Area Metropolitana di Torino, la Città di Torino, la Camera di Commercio di Torino, la Compagnia di San Paolo, la Fondazione CRT. Cooperano le principali istituzioni culturali della Città e della Regione tra cui il Museo di Arte Contemporanea Castello di Rivoli, Il Museo del Cinema, il Teatro Stabile di Torino e il Ministero dei Beni Culturali.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mouser Electronics Adds Local Customer Service in Brazil to Meet Design Needs of Area Customers

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 maggio 2019

Mouser Electronics, Inc., the industry’s leading New Product Introduction (NPI) distributor with the widest selection of semiconductors and electronic components, today announced that it is expanding its Customer Service Center operations to Brazil. The new customer service team — Mouser’s first in South America — will support electronic design engineers, buyers and hardware innovators across Brazil, helping them to locate the newest products for their designs.Mouser’s new customer service operations in Florianópolis, Brazil, will have a full-service staff of team members, conversant in Portuguese and English, onsite to personally assist with orders, answer technical questions and respond to customer calls from across country. Customers can reach customer service representatives by dialing toll-free at 0800-892-2210 from any region in Brazil or by visiting the Mouser Brazil page at http://www.mouser.com/localoffice-br.As the global authorized distributor with the newest semiconductors and electronic components, Mouser gives design engineers, buyers and innovators easy access to the newest electronic components and comprehensive design resources. The Services and Tools site available on Mouser.com makes it simple for customers to search for products, personalize their orders and access their previous purchases, helping to speed time-to-market. With real-time availability 24 hours a day, 7 days a week, the site’s many resources offer unique capabilities that help customers in their design and creation processes.Unlike many distributors, Mouser takes a centralized approach with a single distribution center that streamlines operations, helping customers get their vast selection of the newest products and overall inventory first and faster. After experiencing several years of record business growth, Mouser is breaking ground on another major expansion at its global headquarters and distribution center in Texas. Once complete, Mouser’s campus at its global headquarters will encompass more than one million square feet of office and warehouse space, stocking over one million different electronic components for quick delivery worldwide.With its broad product line and unsurpassed customer service, Mouser strives to empower innovation among design engineers and buyers by delivering advanced technologies. Mouser stocks the world’s widest selection of the latest semiconductors and electronic components for the newest design projects. Mouser Electronics’ website is continually updated and offers advanced search methods to help customers quickly locate inventory. Mouser.com also houses data sheets, supplier-specific reference designs, application notes, technical design information, and engineering tools.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

AVer CAM540 Pushes Conference Camera Design with Red Dot Award Win

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 aprile 2019

AVer Information Inc., award-winning innovator of video conferencing solutions, announced that the AVer CAM540 4K Conference Camera has been awarded a Red Dot Product Design Award. The Red Dot Design Award establishes the upcoming trends in the design industry and only awards this sought-after seal of quality to products that feature an outstanding design. As one of the world’s largest design competitions, Red Dot has individually tested over 5,500 products at this year’s 2019 Red Dot Awards.“I would like to congratulate the laureates sincerely on their wonderful success. The fact that their products were able to satisfy the strict criteria of the jury bears testimony to their award-winning design quality. The laureates are thus setting key trends in the design industry and are showing where future directions may lead,” said Professor Dr. Peter Zec, Founder and CEO of Red Dot, in reference to the winners.The AVer CAM540 is a sleek and modern video conferencing camera that is perfect for medium sized meeting rooms. The CAM540 provides easy, fluid, and precise video conferencing thanks to its plug-and-play functionality, quiet motor, and high quality 4K video. With compatibility to the latest conferencing platforms, the CAM540 makes your meetings convenient to start and stress free.Start your meetings fast with integrated AVer SmartFrame auto-framing technology. With the click of a button the CAM540 quickly fits everyone in your meeting into frame so you can spend more time on discussing the important details and less time fiddling with remotes or zoom functions. The CAM540 is packed full of quality features and versatile applications that provide you and your team an extraordinary meeting experience.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Milan Design Week: Cocktail party alla Cesare Catania Art Gallery

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 marzo 2019

Milano, dall’8 al 14 aprile, dalle ore 16 alle 19 presso la Cesare Catania Art Gallery Via del Progresso, 18 si terrà un esclusivo cocktail party organizzato come anteprima della Milan Design Week, una delle più importanti e prestigiose manifestazioni a livello internazionale dedicata all’arredamento, al design, all’arte contemporanea e a ogni forma della creatività.Sarà un mese denso di eventi per Milano, che oltre alla settimana del design vedrà anche lo svolgersi di importanti manifestazioni come la fiera d’ arte moderna e contemporanea MiArt.Protagonista dell’evento Cesare Catania, artista versatile e poliedrico, ben noto in Italia e all’estero, che porta avanti attraverso la pittura e la scultura un percorso artistico di grande forza e creatività: in esposizione nella mostra retrospettiva una selezione si dipinti e opere scultoree di Cesare Catania che ripercorre le tappe principali della sua ricerca.
Le opere di Cesare Catania, capaci di affascinare e catturare l’attenzione dell’osservatore grazie alla loro decisa presenza cromatica e materica, alla loro carica espressiva, rispecchiano pienamente la personalità dell’artista, lasciando emergere le idee, le emozioni e i ricordi del loro autore al momento della creazione, suscitando in ogni individuo che le osserva riflessioni sempre nuove.Gestualità, passione, energia, multi disciplinarietà sono le chiavi di interpretazione per questo artista che coniuga astrazione e figurazione, tecniche e saperi solo apparentemente lontani tra loro, affiancando materiali ad alta innovazione a quelli di antica tradizione.
Per questo Cesare Catania è considerato un “artista totale” della contemporaneità alla continua ricerca di una perfezione ideale.Testo critico a cura di Vittorio Schieroni, Elena Amodeo.
Cesare Catania nasce nel 1979 a Milano, città nella quale sviluppa, sia nella vita privata sia durante i corsi di studio, una spiccata attitudine per le arti grafiche e pittoriche.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il design toscano vola in Cina

Posted by fidest press agency su sabato, 17 novembre 2018

Shanghai da giovedì 22 a sabato 24 novembre, al Salone del Mobile Milano Shangai Patrizia Garganti volerà in Cina. La ‘light designer’ Patrizia Garganti, famosa per i suoi oggetti fuori dal coro e dal design sopra le righe, alla guida della sua azienda che da oltre 40 anni esporta in tutto il mondo i suoi manufatti di luxury lighting design, è stata infatti selezionata tra le aziende di alto profilo che rappresenteranno l’eccellenza della tradizione Made in Italy. Il marchio, infatti, si è imposto per i suoi lampadari di lusso, che arredano i posti più esclusivi sin dal 1976 (anno di fondazione dell’azienda a Firenze).
Nello stand WG18 Hall West allo Shangai Exhibition Centre saranno in esposizione oggetti di design “extra-ordinari”, senza tempo, adatti sia a ambienti classici che contemporanei. Tra le nuove collezioni, sarà possibile scoprire le creazioni nate in collaborazione con il grande architetto e designer contemporaneo Roberto Lazzeroni, noto a livello internazionale, ovvero lampadari che creano geometrie uniche e sofisticate, vere e proprie sculture di luce. In primis “Coup de Foudre” (Colpo di Fulmine), una combinazione di raffinate cornucopie in vetro soffiato che si fondono con la forza di esili strutture metalliche, per un risultato inaspettato; “Novecento”, lampade disponibili in diverse dimensioni e finiture come argento anticato o ottone satinato per la struttura, con paralumi realizzati in cordoncino bianco o ecopelle marrone; “Dew”, dove l’incomparabile maestria artigianale della Garganti diventa il tratto distintivo di un prodotto in cui la pelle intrecciata a mano si fonde con i riflessi cristallini; infine “Gisele”, sospensione a led o applique rifinita in nichel satinato, con paralumi realizzati da pregiati cristalli trasparenti.Spazio anche alle ultime creazioni di luce presentate allo scorso Salone del Mobile di Milano, firmate dalla designer e imprenditrice, a capo, con la sua famiglia, dell’azienda che esporta dall’Europa, all’Asia, dalla Russia, agli Usa, ma che è forte di una produzione completamente realizzata a Firenze, in cui lavorano da decenni artigiani di assoluta competenza.L’ultima serie di lampadari è realizzata in vetro e metalli preziosi, di ispirazione anni ’50 e ’60, per una linea sì contemporanea, ma che affonda le sue radici nella tradizione artigianale fiorentina, e non rinuncia alla poesia. Tra questi, “Chaos”, creazione a 18 o 24 luci e altrettanti portalampada realizzati in vetro su stampo soffiato a bocca, in cui il modulo esagonale dà vita a una miriade di forme infinite, in una sorta di caos calmo, elegante e composto.
Infine, in esposizione, anche “Holly”, modelli a sospensione, da parete o piantane, ottenuti disponendo piccoli rombi leggermente curvati su elementi anulari di vario diametro che ricordano lavorazioni di alta oreficeria (i moduli, accostati, appaiono simili a pietre preziose), e “Ricercata”, piccoli paralumi che si rincorrono in fitti caroselli monocromatici, lampade e piantane che sembrano dive del cinema anni ‘50 con i loro cappelli a larghe tese. Una famiglia ricca di 24 varianti di finitura metallica e 23 varianti di tessuto, arricchita da accessori in fusione (catene, pendenti) disponibili in nichel nero, bianco e oro.Nell’officina interna dell’azienda di Patrizia Garganti a Firenze si producono pregiate manifatture e lampadari tailor-made, che ornano gli ambienti più esclusivi, dal 7 stelle di Pechino Pangu Plaza al rinomato ristorante Bice di Abu Dhabi, al Lagham Hotel di Londra, Hotel Zubarah a Doha, il Ritz Carlton a Talmud Bay, il Palais Jamai in Marocco e l’Hotel Royal Mansour a Marrakech oltre a vari Four Seasons sparsi per il globo.I vari prodotti sono disponibili in varie dimensioni e in altri formati, e hanno come caratteristica fondamentale quella di essere declinabili secondo necessità.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Magilla apre i suoi spazi per Bologna Design Week

Posted by fidest press agency su martedì, 25 settembre 2018

Bologna Mercoledì 26 e Giovedì 27, in occasione della Bologna Design Week, Magilla aprirà le porte di Palazzo Aldrovandi (via Galliera 8), uno degli edifici simbolo dell’eleganza bolognese che da qualche mese è diventato la nuova sede dell’agenzia.
In occasione dell’iniziativa Open Studio Days, Magilla presenterà al pubblico la propria attività, i propri ambienti e darà spazio a installazioni di giovani artisti indipendenti oltre che ad opere realizzate dal creative team dell’agenzia, che avranno come tema il mondo del design e della comunicazione.L’evento nasce in collaborazione con Oltremeta, storica società di consulenza e formazione fondata da Danilo Bitti, che approda per la prima volta a Bologna.Il processo di adattamento creativo, un mix di approccio strategico e di strumenti tecnologici altamente performativi che da sempre distingue Magilla nel panorama delle agenzie digitali italiane, verrà messo in gioco per realizzare una mostra interattiva ispirata al mondo della comunicazione polisensoriale.La mostra si dispiegherà negli spazi della nuova sede di Magilla all’interno di Palazzo Aldrovandi e sarà costituita da numerosi interventi: un’installazione-gioco interattiva ispirata al rebranding dell’agenzia e ai luoghi comuni sulla creatività digitale, pensata affinché gli ospiti possano contribuire alla sua realizzazione in loco; dieci lavori su parete e video proiezioni ispirate al mondo del communication design e in particolare al lavoro di Magilla; una performance di video mapping nel giardino interno. Mentre le stanze inferiori dell’agenzia saranno dedicate all’esposizione dei lavori di giovani artisti indipendenti.
Comunicazione, design e arte si incontrano in queste due giornate pensate da Magilla e Oltremeta per accogliere gli ospiti nel proprio atelier creativo.
Mercoledì 26 Settembre Magilla organizzerà una visita guidata nei propri locali mentre il team creativo inviterà il pubblico a interagire e confrontarsi con le opere e le proposte multimediali. Per l’occasione verrà organizzato anche un dj set a cura di DJ Calma, con aperitivo finale.Giovedì 27 settembre, Oltremeta porterà invece a Bologna il pensiero del filosofo e performer teatrale Cesare Catà, che rifletterà con il pubblico sull’ispirazione come forza creativa.
A seguire la live performance dell’artista giapponese Hisako Mori che, ispirata dalla musica, realizzerà un’opera unica attraverso la tecnica dell’acquerello. Le pennellate della performer seguiranno la musica su una grande tela sensibile alle vibrazioni, dando vita ad un lavoro creato appositamente per l’evento.Le opere e le installazioni multimediali saranno visibili mercoledì 26 settembre dalle 18.00 alle 20.00 e giovedì 27 settembre dalle 18.00 alle 21.00.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

London Design Festival 2018

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 giugno 2018

American Hardwood Export Council (AHEC), Waugh Thistleton Architects e ARUP stanno collaborando per presentare MultiPly, il padiglione principale del London Design Festival 2018. Sarà un padiglione modulare in tulipier americano lamellare a strati incrociati, che si troverà nel Sackler Courtyard del Victoria and Albert Museum (V&A) dal 15 settembre 2018.MultiPly, uno dei progetti di riferimento del London Design Festival, sarà composto da una serie di spazi interconnessi che si sovrappongono e si intrecciano, e incoraggerà i visitatori a riflettere sul modo in cui progettiamo e costruiamo le nostre case e città, affrontando due delle più grandi sfide dell’età attuale: il disperato bisogno di alloggi e l’urgenza di combattere il cambiamento climatico, presentando una possibile soluzione attraverso la fusione di sistemi modulari e materiali da costruzione sostenibili. “L’ambizione principale di questo progetto è di discutere pubblicamente riguardo a come poter affrontare le sfide ambientali attraverso una costruzione innovativa e conveniente”, afferma Andrew Waugh, co-fondatore di Waugh Thistleton. “Siamo a un punto di crisi sia in termini di abitazioni che di emissioni di CO2, e riteniamo che la costruzione attraverso l’utilizzo di un materiale versatile e sostenibile come il tulipier americano sia un modo importante per affrontare questi problemi”.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Design week di Shenzhen. La Silicon Valley cinese celebra l’Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 aprile 2018

Barbara Pietrasanta, ambasciatrice del Design italiano, artista e designer milanese, direttore creativo di Anyway group, sarà ospite d’onore alla Cerimonia di apertura del “Design Week di Shenzhen”, importante città del sud della Cina.
L’edizione di quest’anno, che si svolgerà dal 20 al 30 aprile in contemporanea a quella milanese, avrà proprio il Padiglione italiano quale ospite di primaria importanza con la partecipazione di numerose realtà produttive italiane, curato dal Politecnico di Torino e dal Naba di Milano.
Barbara Pietrasanta ritorna per la terza volta in quest’area della Cina dopo essere intervenuta nel marzo scorso, su invito del Ministero Affari Esteri, alle iniziative svolte nella città per l’Italian Design Day, all’Università di Xiamen illustrando la tematica della XXII Triennale di Milano dedicata al Design e sostenibilità e, successivamente come membro della Giuria internazionale per lo Shenzhen Global Design Award. Si apre così un rapporto di continuità e di scambi di esperienze e cultura del design tra Triennale di Milano e questa importante realtà cinese, centro di quella che viene definita la “Silicon Valley” del Paese, sede dei più importanti marchi tecnologici internazionali, e che si sta ormai caratterizzando come il capoluogo del Design della Terra di Mezzo e sta diventando un polo di attrazione di designer ed architetti da tutto il mondo, con importanti Musei dedicati all’arte, all’architettura e al design e lo sviluppo di realtà specializzate soprattutto nell’interior e nel gioiello.
Barbara Pietrasanta è Vice Presidente di Fondazione Museo del Design della Triennale di Milano, membro del Direttivo del Museo della Permanente di Milano e del Board di Fondazione Achille Castiglioni.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Menzione d’onore per CaosContract di OIL Design Lab al Red Dot Award

Posted by fidest press agency su martedì, 17 aprile 2018

Il Red Dot Award è uno dei premi per i prodotti di design più ambito al mondo, considerato, a tutti gli effetti, l’oscar del design. Il premio si avvale di una giuria formata da esperti di design a livello internazionale e rappresenta un obiettivo di sicuro prestigio per designer e aziende. L’edizione 2018 ha visto tra i protagonisti CaosContract, il sistema di lampade a sospensione disegnato da OIL Design Lab e prodotto da Sforzin Illuminazione. CaosContract si è aggiudicato la menzione d’onore, riconosciuta dai giudici ai prodotti meglio pensati e caratterizzati da soluzioni di design innovative.
Il premio, riconosciuto a livello internazionale, rappresenta un’etichetta per il design di eccellenza; i prodotti premiati vengono esposti ai Red Dot Design Museum di Essen, Singapore e Taipei.
Ed è proprio ad Essen che il prossimo 9 luglio si terrà la premiazione e la serata di gala che permetterà di conoscere meglio i prodotti, i designer e le aziende vincitrici.
“Il Red Dot Design Museum è tra più i grandi musei di design contemporaneo – commenta Giacomo Sicuro, fondatore di OIL Design Lab insieme ad André Straja e Lenka Lodo – ed è un onore sapere che CaosContract troverà posto accanto ai capolavori di design di tutto il mondo. Credo che i giudici abbiano apprezzato la linea pulita e la leggerezza di questo sistema armonioso di lampade a led”.“La nostra collaborazione con OIL Design Lab. – racconta Marco Sforzin, titolare dell’azienda Sforzin Illuminazione – si è rivelata sin da subito di forte impatto innovativo e questo riconoscimento è per noi conferma e motivazione. CaosContract è un sistema estremamente dinamico e versatile. Pochi elementi: un cavo, un tubo, la luce; uniti in maniera tanto semplice quanto intuitiva”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Design: disegnare il desiderio”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 gennaio 2018

faenza piazza del popoloFaenza 31 gennaio 2018 presso la sede dell’ISIA Faenza nello storico Palazzo Mazzolani, si terrà l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2017/2018 con una Lectio Magistralis del designer Giulio Iacchetti dal titolo “Design: disegnare il desiderio”. Insieme al presidente dell’ISIA di Faenza Giovanna Cassese e al direttore Marinella Paderni, interverranno anche Patrizio Bianchi – Assessore al Coordinamento delle Politiche europee allo sviluppo, Scuola, Formazione professionale, Università, Ricerca e Lavoro, Giovanni Malpezzi – Sindaco di Faenza, e Massimo Isola – Vicesindaco ed Assessore alla cultura e alla ceramica del Comune di Faenza. Giulio Iacchetti nel suo intervento “Design: disegnare il desiderio” partirà dalla genesi del processo formativo del singolo individuo e, nel caso specifico, degli studenti che vogliono diventare designer, chiedendo loro di interrogarsi sui propri desideri. La formazione del designer non deve avere uno scopo puramente occupazionale, ma deve in primis esaudire il desiderio personale di chi progetta, per diventare poi il professionista che soddisfa i desideri degli altri. Avere un’idea nitida di ciò che si desidera è il presupposto per capire cosa si vuole progettare, con chi e soprattutto per chi, conquistando un rapporto di autenticità con se stessi e con gli altri, realizzando il ruolo fondamentale del designer di traduttore tra il proprio immaginario personale e il mondo esterno.Una delle specificità del lavoro di Giulio Iacchetti è sempre stata l’interesse per le connessioni tra artigianato e design, un binomio sviluppato costantemente da ISIA Faenza attraverso il rapporto con la tradizione ceramica faentina, potenziato in quest’anno accademico con l’introduzione di un nuovo corso di Design dei prodotti ceramici all’interno della proposta formativa del Triennio e del Biennio, che va ad arricchire un programma di studi che unisce i laboratori pratici – un unicum delle università italiane, dove lo studio della progettazione va di pari passo con la realizzazione manuale e oggi anche digitale del prodotto – agli insegnamenti di scienza e tecnologia dei materiali e dei processi industriali fino ad arrivare al design della comunicazione, all’automotive, al food e al fashion design.

Posted in Cronaca/News, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ettore Sottsass: Oltre il design

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 novembre 2017

Per esame di arredamentoParma Abbazia di Valserena, Strada Viazza di Paradigna, 1, 18 novembre 2017 alle ore 14 apre al pubblico la mostra Ettore Sottsass. Oltre il design, prodotta e organizzata dallo CSAC dell’Università di Parma e curata in stretta collaborazione con un gruppo di lavoro composto da storici dell’architettura, del design e dell’arte contemporanea, designer e archivisti.
Nel 1979 Ettore Sottsass donò allo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione oltre 14.000 materiali progettuali (schizzi, bozzetti e disegni) e 24 sculture. Nel centenario della nascita dell’autore, proprio a partire da questa preziosa donazione, lo CSAC ha promosso un importante progetto espositivo ed editoriale con il patrocinio del Comune di Parma.
L’ampio e intenso lavoro di catalogazione e digitalizzazione dell’intero fondo, sarà restituito nel catalogo a stampa Ettore Sottsass 1922-1978 (Silvana editoriale, 2017), pubblicato in occasione della mostra Ettore Sottsass. Oltre il design. L’esposizione è costituita da circa 700 pezzi selezionati all’interno dell’archivio e allestiti secondo una struttura narrativa cronologica (a partire da un disegno infantile del 1922), che fa emergere alcune costanti visive e metodologiche dell’autore interpretando il percorso espositivo dell’Archivio-Museo CSAC. Il titolo della mostra rimanda infatti alla pratica di lavoro propria di Sottsass, che travalica la specificità della sua attività di designer verso una visione più allargata, in cui il disegno ha una centralità assoluta, come strumento di progettazione ma prima e soprattutto come momento di riflessione e di verifica formale.
Il pianeta come festivalMostra e catalogo sono stati realizzati da un gruppo di lavoro comprendente Francesca Balena Arista (Politecnico di Milano) che ha approfondito la collaborazione di Sottsass con Poltronova, Elisa Boeri (Politecnico di Milano) che ha analizzato alcuni progetti di architettura degli anni ‘50, Giampiero Bosoni (Politecnico di Milano) che ha studiato il tema degli interni e il rapporto con il disegno degli oggetti, Federico Bucci (Politecnico di Milano) che ha studiato il rapporto con la cultura americana, Milco Carboni (Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, Accademia di Belle Arti Mario Sironi – Sassari) che ha affrontato il rapporto con l’azienda Poltronova, Giulia Daolio (CSAC Università di Parma) che si è occupata della collaborazione con “il lambello” e della partecipazione ai Littoriali, Chiara Fauda Pichet (Politecnico di Milano) che ha approfondito alcuni progetti degli interni e il disegno dei gioielli, e Chiara Lecce (Politecnico di Milano) che ha studiato il disegno degli oggetti, Elisabetta Modena (CSAC Università di Parma) che ha studiato le partecipazioni di Sottsass alle Triennali di Milano, Emanuele Piccardo (storico dell’architettura) che ha indagato l’incontro di Sottsass con la cultura beat e radicale, Simona Riva (CSAC Università di Parma) che si è occupata delle ceramiche negli anni ‘60 e ‘70, Marco Scotti (CSAC Università di Parma) che ha ricostruito alcuni progetti espositivi, Marta Sironi (CSAC Università di Parma) che ha affrontato il progetto grafico editoriale degli anni ‘40, Marcella Turchetti (Associazione Archivio Storico Olivetti) la cui ricerca ha riguardato la lunga collaborazione con lo storico marchio di Ivrea, Marina Vignozzi Paszkowski (Archivio Industriale Bitossi – Fondazione Vittoriano Bitossi) che ha messo in luce il rapporto con Bitossi Ceramiche dagli anni ‘50, e Francesca Zanella (CSAC Università di Parma) che ha analizzato il ruolo dell’archivio e il rapporto tra progetto e ricerca visiva.Grafica e Allestimento della mostra, che occuperà fino all’otto di aprile i suggestivi spazi Disegni vari 1934-39dell’Abbazia cistercense di Valserena, sede dello CSAC, sono a cura di Daniele Ledda (xycomm) e Elisabetta Terragni (Studio Terragni Architetti).
Lo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, fondato nel 1968 da Arturo Carlo Quintavalle e situato nell’Abbazia cistercense di Valserena, raccoglie e conserva materiali originali della comunicazione visiva, della ricerca artistica e progettuale italiana a partire dai primi decenni del XX secolo. Lo CSAC oggi è uno spazio multifunzionale, dove si integrano un Archivio, un Museo e un Centro di Ricerca e Didattica. Una formula unica in Italia, che mantiene e potenzia le attività sino ad ora condotte di consulenza e collaborazione all’istruzione universitaria con seminari, workshop e tirocini, di organizzazione di mostre e pubblicazione dei rispettivi cataloghi (oltre 120 dal 1969 ad oggi), e di prestito e supporto ad esposizioni in altri musei tra cui la Triennale di Milano, il MoMA di New York, il Centre Pompidou di Parigi, il Tokyo Design Center e il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid. Ingresso: 10 euro. Sabato 18 novembre dalle 14 alle 19 il pubblico potrà accedere con biglietto ridotto 5 euro orari: Martedì, giovedì e venerdì dalle ore 15 alle ore 19 Mercoledì, sabato e domenica dalle ore 10 alle 19. (foto: Sottsass)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al via la terza edizione del Fashion Connection Lounge

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 febbraio 2017

fashionconnectionfashionconnection1Roma Sabato 4 marzo – h. 21:00 OS Club – Via delle Terme di Traiano, 4A manifestazione dedicata alla valorizzazione dei giovani talenti del fashion design che giunge alla terza edizione, questa volta tutta al femminile.Sotto la direzione artistica di Federica Bernardini saranno proposte le creazioni di otto stiliste: Draga Hadzhieva, Pinda Kida (presentata dall’associazione NIBI), Harriet Lind, Myriam Lo Prete, Valentina Pagliacci, Lucrezia Rinaldi, Simona Tuzio e Maria Cristina Vespaziani.
Fashion Connection Lounge non è la solita sfilata ma un evento coinvolgente, incentrato sul confronto costruttivo tra designer e blogger: ogni stilista, dopo aver esibito in passerella alcune creazioni della propria collezione, sarà intervistata dalle blogger ospiti della serata che “investigheranno” sul suo lavoro, dando modo anche al pubblico di conoscere meglio e più da vicino cosa c’è dietro la professione del designer e dietro la creazione di un abito o di un accessorio di moda. A coordinare le blogger e moderare gli interventi sarà Claudia Giordano, autrice del blog BlondyWitch. Durante la serata sarà anche presentata la nuova collezione “Peace” firmata Marcella Milano, sponsor dell’evento: pregiate fashion bag di lusso ispirate all’antica filosofia cinese dello Ying e Yang.Quest’anno lo show avrà una presentatrice d’eccezione, Elena Travaini, ballerina affetta da una grave disabilità visiva, diventata nota al grande pubblico per la sua partecipazione come ospite a Ballando con le Stelle 2016 insieme al suo compagno di danza e di vita Anthony Carollo, con il quale ha fondato Blindly Dancing – Danzare ad occhi chiusi, Associazione che si pone l’obbiettivo di far vivere a tutte le persone indistintamente un’esperienza di danza al buio come metodo per abbattere le proprie paure, immergendosi per alcune ore nel mondo delle persone non vedenti.L’evento avrà luogo presso l’OS Club, suggestiva location a due passi dal Colosseo all’interno del Parco di Colle Oppio.
Fashion Connection Lounge è un format ideato da StyleBook (www.stylebook.it), social network della moda e associazione culturale attiva nel favorire l’incontro e la collaborazione tra artisti ed operatori appartenenti a campi creativi diversi, con particolare attenzione alla moda, al design e alla fotografia. Le scorse due edizione del Fashion Connection Lounge hanno visto la partecipazione di ventotto creativi e il coinvolgimento di un centinaio di blogger.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“I nuovi linguaggi del Design”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 febbraio 2017

mostra-jpgZurigo 01 marzo 2017, ore 14:00 Liceo Artistico Parkring 30 conferenza di Elena Salmistraro sul tema “I nuovi linguaggi del Design” con introduzione dell’Architetto Davide Musmeci. Lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con la Triennale di Milano, l’Italian Design Day intende promuovere il Design italiano contemporaneo.
Per tale occasione, in circa 100 sedi del mondo, 100 “Ambasciatori” della cultura italiana (designer, imprenditori, giornalisti, critici, docenti …) racconteranno progetti di eccellenza. Il Design in genere, e quello italiano in particolare, nasce dall’idea che la bellezza possa e debba applicarsi ai prodotti di uso quotidiano. Esso ha sempre un’influenza sul costume e la società ed è collegato al continuo rinnovamento dei gusti e delle mode. Attraverso il Design, oggetti come lampade, sedie, pentole e biciclette possono aggiungere bellezza e fascino alla nostra vita. Il Design in Italia permea i campi della cultura, dell’arte, della filosofia e il suo successo si fonda sulla sapienza dell’artigianato, sullo spirito di sperimentazione e soprattutto sulla bellezza artistica applicata agli oggetti.
Ambasciatrice del Design italiano a Zurigo sarà ELENA SALMISTRARO. L’evento è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia in Zurigo e il Liceo Artistico di Zurigo.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Scuola di Architettura e Design Unicam ospita il workshop internazionale di progettazione urbana “Equinox 2016”

Posted by fidest press agency su domenica, 11 settembre 2016

Ascoli Piceno piazza del_Popolo.PNGAscoli Piceno La Scuola di Architettura e Design di Unicam ospiterò dal 12 al 23 Settembre nella sede di Sant’Angelo Magno ad Ascoli Piceno, il workshop internazionale di progettazione urbana “Equinox 2016”, che quest’anno avrà come tematica la rigenerazione urbana di tre aree della Città di Ascoli Piceno, comprese tra il Quartiere Monticelli e l’area Industriale/Commerciale di Castagneti.
Parteciperanno circa 50 studenti e più di quindici docenti provenienti Scuola di Architettura e Design di Unicam, dalla Sapienza Università di Roma, dall’Universidade Estadual do Maranhao in Brasile, dall’Universitè Paris est Marne la Vallèe in Francia e dall’Università di Belgrado in Serbia.Il workshop, basato sul concetto della didattica ponte, prevede una full-immersion di due settimane degli studenti-progettisti in una esperienza di “learning by doing”, dove l’attività progettuale sarà integrata da lezioni mirate di docenti ed esperti sui temi della rigenerazione urbana e dal confronto diretto con la popolazione locale, con i portatori d’interesse (commercianti, associazioni sportive, imprenditori) e con l’Amministrazione Comunale.
L’attività progettuale, caratterizzata da un accentuato approccio transdisciplinare tra urbanistica e architettura, ha l’obiettivo di favorire il dialogo e il trasferimento di esperienze tra giovani studenti di nazionalità diverse e prevede una presentazione finale delle proposte progettuali. All’iniziativa, organizzata dalla Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria” dell’Università di Camerino e dalla Facoltà di Architettura dell’Università Sapienza di Roma, hanno dato il loro patrocinio la Regione Marche, il Comune di Ascoli Piceno, il Consorzio Universitario Piceno. Il Workshop ha ottenuto la sponsorizzazione del BIM Tronto, della Piceno GAS Srl, del Rotary Club San Benedetto Nord. (foto: fonte Wikipedia)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »