Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘destinato’

Ha un cuore disordinato la fibra ottica del futuro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 luglio 2014

cuore“Lo studio, condotto dall’Istituto dei Sistemi complessi (ISC-CNR) e dall’Istituto per i Processi fisico chimici (IPCF-CNR) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologie, il Dipartimento di Fisica della Sapienza, e l’Università del Wisconsin è stato appena pubblicato sulla rivista Nature Communications.”Abbiamo sviluppato un nuovo tipo di fibra che può trasportare in principio più informazione rispetto alle fibre ottiche convenzionali – spiega Marco Leonetti del laboratorio di Fotonica dell’Istituto dei Sistemi Complessi CNR presso il Dipartimento di Fisica della Sapienza – La fibra è formata da tubi di un materiale simile alla comune plastica disposti in maniera disordinata, come una manciata di fiammiferi o di spaghetti all’interno di una scatola”.I segnali luminosi che viaggiano su queste linee di trasmissione portano più informazioni rispetto alle fibre ottiche convenzionali in cui soltanto un canale spaziale di luce attraversa la fibra. L’interno disordinato della fibra fa si che, per effetto del fenomeno della localizzazione di Anderson, il raggio di luce venga bloccato in in spazi piccolissimi, dove rimane intrappolato. A questo punto i ricercatori, grazie a un modulatore di luce spaziale, sono riusciti a concentrare la luce e a controllare la forma del fascio luminoso. La focalizzazione ottenuta attraverso la localizzazione di Anderson e il modulatore permetterà in pratica di fabbricare una nuova generazione di fibre per tecnologie altamente sofisticate.
“In chirurgia, si può utilizzare una fibra ottica per trasportare un fascio laser e realizzare tagli molto precisi, uniti a un effetto coagulante – spiega Claudio Conti, Direttore dell’Istituto dei Sistemi Complessi del CNR – Il taglio è tanto più preciso, quanto più la luce è focalizzata, e le nuove fibre potrebbero migliorare la precisione di questo bisturi laser. Nel campo delle telecomunicazioni le fibre consentirebbero di trasmettere più segnali nella stessa linea di trasmissione utilizzando i diversi canali spaziali creati al loro interno dalla forma disordinata”. (fibra ottica)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il trucco c’è… e si vede

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 agosto 2009

Il governo del cavaliere è riuscito a sconfiggere le speranze del Mezzogiorno che avrebbe voluto un partito Meridionalista. Lombardo si è lasciato “incaprettare”. I media di regime ci informano che la lungimirante generosità del governo ha messo a disposizione della Sicilia ben quattro miliardi di euro. Non  e’  vero !!!   Si tratta di somme dovute alla Sicilia che sono state bloccate nel tentativo di stornarle alle regioni della Lega; tentativo fallito per disposizioni precise dell’’UE che tali somme aveva destinato allo sviluppo della Sicilia e per colmare il GAP con il Nord d’Italia. Ma c’è  il trucco,  e si vede, basta guardare dove si mimetizza. Nella conferenza stampa, il ministro Tremonti ha esaltato le provvidenze governative, aggiungendovi, una Banca del Sud. E’ qui l’inghippo. A detta di Tremonti si tratterà di una banca privata, ma radicata nel territorio; è già pronto lo slogan, perché tutto deve avere uno slogan che sintetizzi le menzogne. Ma per mettere in piedi una banca privata, che dovrà essere operativa già fin dal dopo-ferie, al più tardi in ottobre, occorrono capitali liquidi, denaro contante, moneta vera e non subliminale… dove sono questi quattrini che non possono certamente essere gli spiccioli della spesa quotidiana? Ci vogliono miliardi, e pure tanti! Basta guardare alle coincidenze, che coincidenze non sono, ma rientrano in un piano ben preciso e articolato, per trovare il bandolo della matassa.  E’ in fase di approvazione un  ulteriore “scudo fiscale”, trasformato in amnistia, per promuovere, permettere, consentire, il rientro dei capitali scivolati casualmente all’estero. Ma non intendo parlare dei piccoli capitali dei grandi evasori, quelli non ci pensano nemmeno a far rientrare quei quattrini truffati alla collettività, “hic manebimus optine!”; rientreranno i grandi capitali delle mafie dell’intero mezzogiorno, che devono affrontare i costi degli appalti per le grandi opere, dal ponte sullo stretto all’autostrada SA-RC, alla ricostruzione dell’Abruzzo e poi alla gestione dei 4 miliardi del FAS, svincolati e fatti passare per autonomi interventi del governo. Si dilata così il principio generale che ha ispirato questo governo di legalizzare l’illecito, così da potersi presentare in perfetta coincidenza con le leggi dello Stato. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »