Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘determinazione’

Assemblea capitolina e trasferimento ministeri

Posted by fidest press agency su martedì, 24 maggio 2011

Roma. «Ringrazio l’Assemblea capitolina che all’unanimità mi ha dato mandato di fare il possibile per evitare lo spostamento dei ministeri da Roma. Garantisco a tutti i consiglieri di tutti i gruppi politici che continuerò ad esercitare questo mandato con la massima determinazione e coerenza riferendo in aula dell’andamento della situazione». Lo dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Polveri sottili nella Calotta polare

Posted by fidest press agency su domenica, 27 febbraio 2011

Ancona. Per far conoscere a un pubblico vasto e non specializzato le grandi capacità scientifiche dei ricercatori dell’Ateneo, sulla Home Page dell’Università Politecnica delle Marche è presentato il “Lavoro scientifico della settimana” (www.univpm.it): una segnalazione in evidenza di alcuni tra i più significativi lavori pubblicati da prestigiose riviste scientifiche internazionali, frutto degli studi e delle ricerche in corso nei laboratori dell’Ateneo. Questa settimana è presentata la ricerca dal titolo “Determinazione gravimetrica diretta della concentrazione in massa di aerosol – polveri sottili – nell’Antartide centrale”, che porta la firma di Anna Annibaldi , Cristina Truzzi, Silvia Illuminati e Giuseppe Scarponi, uscita su Analytical Chemistry, 2011, n° 83 (1), pagg. 143-151, Dicembre 2010.A proposito di polveri sottili, mentre nelle nostre città si stanno superando ampiamente i valori “soglia” fissati dalla normativa (e si attuano pesanti limitazioni al traffico), esce su una prestigiosa rivista internazionale una pubblicazione dell’Università Politecnica delle Marche sul contenuto di queste particelle in Antartide.  Lo studio è stato condotto presso la base italo-francese “Concordia”, che si trova a 3250 metri sul livello del mare e a 1000 km dalla costa. I prelievi sono stati effettuati durante l’estate australe ad una temperatura media di circa -30º C. Le misure sono state effettuate mediante gravimetria (pesata differenziale dei filtri di raccolta dell’aerosol) in camera climatica (temperatura 15±0.5º C, umidità relativa 2.0±1.0%). I risultati mostrano che la concentrazione di aerosol è dell’ordine di 0.1 µg/m3, circa 1/10 di quella relativa alle aree costiere antartiche e 500 volte inferiore rispetto al limite giornaliero europeo di 50 µg/m3.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Anno accademico Università di Camerino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Camerino” Ai nostri studenti dico: siate orgogliosi della vostra Università, stimolatela al miglioramento continuo e guardate lontano senza paura, perché nessuno può rubarvi l’orizzonte, nessuno può sottrarvi il futuro. Ma siate anche consapevoli che nessuno può regalarvelo, il futuro: siete voi che dovete conquistarlo, con determinazione ferrea e motivazione profonda. Sono certo che ce la farete e la vostra Università sarà al vostro fianco, sempre”: con questo impegno, il Magnifico Rettore Prof. Fulvio Esposito, ha dichiarato ufficialmente aperto il 675° Anno Accademico dell’Università di Camerino.
La cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico si è svolta stamani a Camerino presso il Teatro “Filippo Marchetti”, alla presenza del dott. GianMario Spacca, Presidente della Regione Marche, e del Dott. Enrico Mentana, Direttore del TG La7, ha avuto come tema “L’Università che vogliamo per crescere di più, per crescere tutti: il sistema universitario nel contesto delle autonomie regionali”.
La mattinata si è  aperta con gli interventi del Presidente del Consiglio degli studenti Alessandro Fusari, del rappresentante dei dottorandi stranieri Maria Gabriela Molina, del Garante del personale tecnico-amministrativo in CdA Stefano Belardinelli, del rappresentante del personale docente e ricercatore Bianca Maria Rinaldi.
Con l’entrata in vigore del nuovo Statuto, è notevolmente cambiata anche la governance di Ateneo. Gli interventi del Direttore Amministrativo e dei Direttori delle sette Scuole di Ateneo e della School of Advanced Studies hanno presentato alla platea il nuovo assetto.
Dalla relazione del Rettore Esposito emerge quanto è stato fatto dall’Università di Camerino verso il raggiungimento dei suoi tre obiettivi strategici: essere e rimanere Università, legarsi al territorio, aprirsi al mondo. Unicam ha puntato sui giovani di talento e sulla ricerca di eccellenza che svolgono in Ateneo.Notevoli sono anche i successi ottenuti nel settore dell’internazionalizzazione.
“Il modello marchigiano – ha detto il Direttore del TG La7 Enrico Mentana – credo possa essere applicato anche al sistema universitario della vostra regione per una proficua e fruttuosa sinergia delle quattro università. Ciò è tanto più realizzabile in una regione che non conosce campanilismi e che sa fare sistema meglio di altre”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miss Italia: Maria Perrusi e Mirella Sessa

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 settembre 2010

Si sono ritrovate dove si erano lasciate esattamente un anno fa: Maria Perrusi, Miss Italia 2009, e Mirella Sessa, seconda classificata con la fascia di Miss Deborah Milano, si sono unite in un abbraccio che evoca un pizzico di nostalgia dei momenti trascorsi insieme proprio qui, dall’arrivo a Salsomaggiore come concorrenti fino al momento dell’assegnazione del podio.  Entrambe molto cambiate, esternano oggi sicurezza e determinazione. Un percorso di crescita personale e artistica le riporta nella città termale emiliana, dove rimarranno fino al 14 settembre, il giorno successivo alla finalissima di Raiuno.  Miss Italia 2009 sarà impegnata in servizi fotografici e interviste con la stampa sul suo ‘anno da Reginetta’ che volge al termine. «Oggi Salsomaggiore mi sembra così tranquilla e piacevole, mi sono concessa anche una giornata di relax alle terme Berzieri», dice. Mirella Sessa, invece, continua il suo lavoro per il canale web del concorso, Miss Italia Channel, iniziato nel giugno scorso in occasione della manifestazione Miss Italia nel Mondo a Jesolo, in Veneto. Il giorno della finalissima sarà per lei e Maria un momento di festa: entrambe infatti sono nate il 13 settembre e anche quest’anno spegneranno le candeline qui a Salsomaggiore. «Brinderemo insieme con uno spirito diverso. Durante questi 365 giorni siamo entrambe cresciute sotto le luci dei riflettori. Ora sappiamo forse più chiaramente di prima cosa vogliamo per il nostro futuro», dicono all’unisono.  E alle finaliste 2010 lanciano un grande in bocca al lupo: «Impegnatevi al massimo, sempre e comunque divertendovi, perché è per tutte un’occasione. Poi … che vinca la migliore!». (Eleonora Di Prete) (maria, mirella)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dimissioni ministro Brancher

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 luglio 2010

“Le dimissioni del ministro al legittimo impedimento sono una grande vittoria di Italia dei Valori e della determinazione che ha avuto, e del Pd che con noi ha scelto di percorrere la via della mozione di sfiducia” lo dichiara Massimo Donadi, presidente dei deputati di IDV. “Questa è la riprova che quando in gioco ci sono valori non negoziabili e grandi battaglie da combattere per la difesa della democrazia, della legalità e dei valori della Costituzione non bisogna aver paura di andare avanti con forza e determinazione, anche se in partenza appaiono posizioni minoritarie” aggiunge Donadi.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gianfranco Fini tra “buoni e cattivi”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 settembre 2009

Fino a due mesi fa pensavo che Gianfranco Fini, nell’eterno gioco dei buoni e dei cattivi, svolgesse il ruolo del poliziotto buono e Berlusconi quello del poliziotto cattivo ma che, in realtà, fossero le facce di una stessa medaglia. Su questo tema ci ho fatto pure un post. In queste ultime settimane, tuttavia, qualcosa è cambiato e sarebbe scorretto non prenderne atto. Il presidente della Camera ha infatti dimostrato una determinazione e una coerenza sorprendente. Ha alzato il tono del confronto, ha smosso le acque nel suo schieramento politico, ha messo il dito nella piaga, ovvero, in quel cesarismo dilagante che caratterizza ormai il centrodestra, ha sferzato l’alleato storico, ha risposto con parole chiare ed inequivocabili alle domande sui temi etici per i quali i politici sono soliti usare infiniti giri di parole per approdare al nulla. Ha mostrato, insomma, un’onestà intellettuale di cui gli va dato atto e per la quale sta già pagando il conto, arrivato puntuale sul suo tavolo sotto forma di editoriali infamanti pubblicati dai giornali di famiglia del premier.
Ora, però, resta un ultimo ma decisivo passaggio. Se davvero Gianfranco Fini ha intenzione di fare sul serio, e di riportare la democrazia nello schieramento di centrodestra, deve combattere a viso aperto questa ormai imperante videocrazia, che ha annullato il confronto politico e ha ridotto la politica ad uno spot vuoto e fasullo. Deve pronunciarsi con chiarezza e passare, un minuto dopo, dalle parole ai fatti. Chi, come il presidente della Camera, ha conosciuto entrambe le stagioni, ovvero quella dell’oro, che gli ha permesso di abbeverarsi all’impero mediatico di Berlusconi, e quella del piombo, ovvero della cacciata dall’Eden perché divenuto scomodo, sa bene di cosa parlo. Passare dalle parole ai fatti significa dire no a questa videocrazia spregevole; significa contribuire concretamente a ripristinare i livelli minimi di terzietà della comunicazione; significa favorire in Parlamento una seria legge sul conflitto di interessi che ponga rimedio a questo fascismo mediatico prima che sia troppo tardi; significa prendere una posizione netta ed inequivocabile a favore del pluralismo dell’informazione; significa, insomma, contribuire ad improntare un complesso di regole che ponga una barriera invalicabile tra potere politico e potere dell’informazione. Lo scatto di reni del presidente della Camera è encomiabile, ma ancora non basta. Oggi, chi davvero ha a cuore il futuro della nostra democrazia, a qualsiasi schieramento appartenga, deve aver il coraggio di battersi al di la di ideologie e di schieramenti politici per mettere al centro dell’agenda politica italiana l’approvazione di una legge sull’informazione che stronchi definitivamente la videocrazia imperante.  Da questo capiremo se davvero, per un futuro non troppo lontano, nel nostro paese si può sperare in un ritorno alla normalità democratica. (Massimo Donadi parlamentare Idv)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Farmaco-farmacista: binomio indispensabile

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 giugno 2009

“No alla vendita di farmaci da banco senza farmacista”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando il dibattito in corso sulla liberalizzazione del mercato. “I farmaci senza obbligo di ricetta -prosegue Dona- non sono prodotti come gli altri ed anche la vendita in confezioni ridotte non assicura la necessaria consapevolezza in capo al consumatore senza l’ausilio del farmacista”.  “La previsione di canali di vendita non monitorati dalla presenza del farmacista -conclude Dona- rischiano inoltre di comportare un incremento della contraffazione dei farmaci, fenomeno che sarebbe invece necessario contrastare con maggiore determinazione”.

Posted in Confronti/Your opinions, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »