Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘deutsche bank’

Deutsche Bank: nasce in Italia la Bank for Entrepreneurs

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 settembre 2021

Deutsche Bank annuncia la creazione in Italia della Bank for Entrepreneurs (BfE), l’area di business che, in linea con l’obiettivo globale della International Private Bank (IPB) di essere banca di riferimento per gli imprenditori e le loro famiglie, riunisce in un’unica struttura il Private Banking & Wealth Management (PB&WM) e il Business Banking (BB). La BfE si rivolge agli imprenditori e alle imprese, da sempre target di riferimento per Deutsche Bank e cuore pulsante del tessuto produttivo italiano, mettendo a loro disposizione una piattaforma di servizi integrati in grado di soddisfare a 360° le esigenze private, dell’azienda o delle holding. La neo-costituita Banca per gli Imprenditori si affianca alle altre due aree di business già esistenti, la Consumer House e la Premium Bank, a completare l’offerta della divisione IPB in Italia. La responsabilità della nuova area è affidata a Roberto Coletta, che manterrà anche la guida del PB&WM, mentre a coordinare il team BB di specialisti nelle relazioni con le PMI e le aziende familiari italiane sarà Mirko Cecchetto, che si è unito a Deutsche Bank di recente dopo una lunga esperienza nel settore.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Deutsche Bank Private Banking & Wealth Management: un importante ingresso nel Centro Sud

Posted by fidest press agency su sabato, 4 settembre 2021

Prosegue il percorso di crescita e rafforzamento della squadra italiana del Private Banking & Wealth Management (PB&WM) di Deutsche Bank: nel team guidato dal Sector Head PB & WM Centro Sud Francesco Vigorita arriva Loredana Bianchi, con il ruolo di Vice President – Banker HNWI.Bianchi ha una lunga esperienza nel settore bancario, con una carriera cominciata nel 1992 presso la Banca Commerciale Italiana, proseguendo poi in Banca Intesa e, dal 2007, in BNL- BNP Paribas Private Banking, dove ha aperto e sviluppato con successo la presenza della Private banking nel territorio del Lazio Meridionale. Bianchi ha una forte specializzazione nel private banking e nella pianificazione patrimoniale focalizzata sullo sviluppo e la gestione di clienti imprenditori, anche in sinergia con il mondo corporate e del lending.Roberto Coletta, Head of PB&WM di Deutsche Bank in Italia ha dichiarato: “Con l’ingresso di Loredana, a cui va il nostro più caloroso benvenuto, continua il percorso di crescita del nostro team su tutto il territorio nazionale: da inizio anno tanti nuovi professionisti di alto profilo e di grande esperienza hanno scelto il PB&WM di Deutsche Bank, per lavorare con noi all’obiettivo di essere sempre più la prima banca di riferimento per gli imprenditori e le loro famiglie”. Deutsche Bank offre servizi e prodotti di banca commerciale, banca d’investimento, transaction banking, asset e wealth management ad aziende, governi ed enti pubblici, investitori istituzionali, piccole e medie imprese, famiglie e privati. Deutsche Bank è la banca leader in Germania, con un forte posizionamento in Europa e una presenza significativa nelle Americhe e nell’area Asia Pacifico. L’Italia rappresenta il suo primo mercato europeo, dopo la Germania.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank: cresce il team italiano degli Investment Manager

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 giugno 2021

Prosegue il percorso di crescita della squadra degli Investment Manager di Deutsche Bank in Italia. Con l’ingresso di Gaetano Meo, il team guidato da Marco Busetto, rientrato di recente in Italia dopo un’esperienza di 7 anni per la banca in Svizzera, arriva a contare ben 15 professionisti dislocati strategicamente sul territorio nazionale per assistere al meglio la clientela del Private Banking & Wealth Management di Deutsche Bank.Gaetano Meo approda nel team con il ruolo di Investment Manager sulla piazza di Napoli, dopo una lunga esperienza in EFG (ex BSI) a Lugano, dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità prima come Strategist e successivamente come Portfolio Manager di fondi obbligazionari. Prima di EFG, Gaetano ha lavorato in Intesa Sanpaolo a Milano, dove ha maturato un’esperienza rilevante come Senior Credit Analyst. Gaetano ha ottenuto la Laurea in Economia e Commercio all’Università Federico II di Napoli e un Master in Economia e Finanza Internazionale all’Università Cattolica di Milano.Marco Busetto, Head of Investment Managers – International Private Bank (IPB) Italy, ha commentato: “Sono molto felice di essere rientrato in Italia alla guida di un team di professionisti di alto profilo, in grado di portare valore aggiunto ai nostri clienti in tema di investimenti, sfruttando appieno la piattaforma di prodotti e servizi del gruppo Deutsche Bank. A Gaetano un caloroso da parte di tutta la squadra”.Il team degli Investment Manager è parte della divisione Advisory & Sales – IPB Italy, guidata da Eugenio Periti, e rappresenta un fattore distintivo del modello di servizio di Deutsche Bank nel panorama italiano del private banking/wealth management, poiché lavora in stretta partnership con i Relationship Manager ed è completamente integrato nella relazione con i clienti. “Il coinvolgimento diretto degli Investment Manager nella relazione con i nostri clienti ci consente di portare tutte le competenze tecniche della nostra banca al loro servizio”, ha aggiunto Eugenio Periti, Head of Advisory & Sales IPB Italy.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank Italia: Maria Giuseppina Cerè nuova Chief Information Officer

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 giugno 2021

Deutsche Bank annuncia la nomina di Maria Giuseppina Cerè a Chief Information Officer Italy. Nel suo nuovo incarico, Cerè guiderà il team italiano nel percorso di creazione di una struttura integrata a livello globale, che prevede l’allineamento di ruoli organizzativi, funzioni e operations in un modello ad alta cooperazione, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente la qualità dei servizi offerti e l’esperienza tecnologica dei clienti e del personale. Una volta conclusi gli iter autorizzativi, Cerè entrerà inoltre a far parte del Consiglio di Gestione di Deutsche Bank SpA e opererà a diretto riporto diRoberto Parazzini, Chief Executive Officer (CEO) di Deutsche Bank SpA e Chief Country Officer Italia, e di Walter Giger, CIO della International Private Bank del gruppo Deutsche Bank.Laureata in Ingegneria Elettronica all’Università degli Studi di Firenze, Cerè ha cominciato la sua carriera come Project Manager in Accenture per poi approdare, nel 1999, nell’IT di Deutsche Bank, dove ha ricoperto negli anni ruoli di crescente responsabilità, fino alla nomina, nel 2004, a Chief Technology Officer e, nel 2007, a COO Transformation Manager. Nell’ambito di un’esperienza quasi decennale nella divisione Regional Management, Ceré ha ricoperto poi anche i ruoli di Deputy Country Chief Operating Officer e di Direttore Generale della Fondazione Deutsche Bank Italia, l’ente non profit creato nel 2013 per promuovere, realizzare e gestire progetti di responsabilità sociale nel Paese a favore delle comunità del territorio in cui opera.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Deutsche Bank Financial Advisors, un nuovo importante ingresso nella rete

Posted by fidest press agency su sabato, 29 Maggio 2021

Deutsche Bank Financial Advisors, la rete dei consulenti finanziari del Gruppo Deutsche Bank, annuncia l’ingresso di Ezio Di Mario, professionista di grande esperienza che contribuirà allo sviluppo della rete su tutto il territorio nazionale.Di Mario approda nella rete dei consulenti finanziari del gruppo Deusche Bank da Azimut, in cui era entrato nel 2014 con focus sull’attività di reclutamento e sviluppo della clientela istituzionale, dopo aver maturato importanti esperienze manageriali in Fideuram, Unicredit Xelion Banca poi Fineco, Barclays Bank e Marzotto Sim.Ezio Di Mario lavorerà con sede principale a Roma e avrà un ruolo di responsabilità ai fini dello sviluppo della clientela di alto standing e del segmento Private Advisors; professionisti con un profilo di eccellenza che si qualificano nel modello DBFA con portafogli di investimento superiori ai 40 milioni di euro e in grado di sfruttare a pieno le potenzialità della piattaforma internazionale del gruppo.Silvio Ruggiu, Head of Deutsche Bank Financial Advisors, ha commentato: “Diamo il nostro più caloroso benvenuto a Ezio, professionista di primo piano, solido e competente, che rafforza la nostra squadra e che insieme a noi condivide una forte ambizione alla crescita”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank brings forward its target date for 200 billion euros of sustainable finance by two years to 2023

Posted by fidest press agency su martedì, 25 Maggio 2021

Deutsche Bank (XETRA: DBKGn.DB / NYSE: DB) will align its business even more strictly to environmental, social and governance (ESG) criteria and is setting ambitious targets for them. It aims to facilitate over 200 billion euros in sustainable finance and investments by the end of 2023, two years earlier than originally planned. “We have to progress as quickly as possible from ambition to impact”, said CEO Christian Sewing. “Since announcing our 200 billion euro target last year, we have made significantly more progress than we anticipated. We now want to achieve this volume sooner and we will report on progress transparently and in detail”. By the end of the first quarter of 2021 the bank’s business divisions (not including DWS) had facilitated sustainable finance and investments of 71 billion euros. In cooperation with the Monetary Authority of Singapore, the city-state’s central bank, Deutsche Bank is establishing an ESG Centre of Excellence. Its task will be to focus on public and private ESG product development, advisory services and financing. It will be run by Kamran Khan, Deutsche Bank’s head of ESG in Asia-Pacific. Represented by its International Private Bank, Deutsche Bank has become the first bank to be a full member of the Ocean Risk and Resilience Action Alliance. Deutsche Bank Research will regularly focus on ESG in its reports on the German Mittelstand. The bank will roll out a concept for sustainability ambassadors. This group of experts from different business divisions and infrastructure functions will boost its representation at public forums and engage with stakeholders on ESG topics. In its home market, Deutsche Bank aims to invest more in financial education. By the end of 2022, it plans to double the number of employees who provide financial education to schools at least once a year from 350 to 700.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Pandemic prompts private-banking clients to turn to ESG for positive impact and risk management, Deutsche Bank survey finds

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 Maggio 2021

Private-banking clients are increasingly taking environmental, social and governance (ESG) factors such as biodiversity into account as the COVID-19 pandemic has raised their desire to invest in line with their values and to manage potential risks in their portfolios, according to a major survey by Deutsche Bank.Three quarters of the 2,130 clients surveyed around the world by the Chief Investment Office (CIO) of Deutsche Bank’s International Private Bank (IPB) said their investments should have a positive impact and 57 percent said the pandemic had contributed to that view.Just over half – 51 percent – said that investing based on ESG can help manage risk in their portfolios and 74 percent said the pandemic has highlighted the importance of managing risk.While biodiversity loss was highlighted by just 11 percent of respondents as the most important environmental factor, dwarfed by climate change, around half recognised the need to incorporate it into their investment decision-making due to its likely role in exacerbating ocean depletion and land degradation, and accelerating climate change.“ESG has become more and more important in investment decision-making,” Christian Nolting, Chief Investment Officer, wrote in a report on the survey and the role of biodiversity risk in investments. “Biodiversity underpins many environmental, social and governance systems and biodiversity loss is therefore likely to be an increasing focus of public and investor concern.” Other findings of the survey include that women were more likely to say their investments should have a positive impact and to focus on the social pillar of ESG; millennials tended to be more focused on ocean pollution than their older counterparts; and while 54 percent of small- and medium-sized enterprises regard climate change as the main ESG issue in their business only 26 percent have a dedicated ESG strategy. The online survey of IPB clients aged 26 to 70 was conducted in April 2021. It included respondents from 10 countries or regions around the world: Belgium, Germany, Hong Kong, India, Italy, Singapore, Spain, Switzerland, the UK and the US.Please click here to read the full report, entitled: “Biodiversity loss: recognising economic and climate threats: Survey of investor attitudes to ESG”. The report was released a day after Deutsche Bank announced that it has become the first bank to join the Ocean Risk and Resilience Action Alliance (ORRAA) as a full member, creating a partnership dedicated to bringing financial expertise and innovation to protect the ocean and the communities that depend on it. This Thursday, May 20, Deutsche Bank holds a Sustainability Deep Dive, a three-hour virtual and interactive event where senior managers will give details on the bank’s sustainability strategy. It will include presentations by Chief Executive Officer Christian Sewing and the business heads, along with sessions with bank experts on topics such as ESG performance management, taxonomy, climate risk management, diversity and inclusion. For more information and to register, visit the Sustainability Deep Dive site.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank Private Banking & Wealth Management: un ingresso di peso per il Centro Sud

Posted by fidest press agency su domenica, 18 aprile 2021

Prosegue con il Centro Sud il percorso di crescita e rafforzamento della squadra italiana del Private Banking & Wealth Management (PB&WM) di Deutsche Bank: nel team guidato dal Sector Head PB & WM Centro Sud Francesco Vigorita arriva Andrea de Angelis, con il ruolo di Senior Banker HNWI.Professionista con 20 anni di esperienza nell’ambito del wealth management, de Angelis proviene da da BNL-BNP Paribas Private Banking, dove era Vice President del team PB&WM Italy. Nato a Napoli, classe 1980, ha lavorato in alcune fra le principali realtà internazionali del settore, fra le quali UBS e Santander, ricoprendo diversi ruoli. Specializzato nell’approccio olistico con gli imprenditori e con forte vocazione all’origination, de Angelis contribuirà allo sviluppo di un’offerta integrata con i colleghi della divisione di business banking. Deutsche Bank offre servizi e prodotti di banca commerciale, banca d’investimento, transaction banking, asset e wealth management ad aziende, governi ed enti pubblici, investitori istituzionali, piccole e medie imprese, famiglie e privati. Deutsche Bank è la banca leader in Germania, con un forte posizionamento in Europa e una presenza significativa nelle Americhe e nell’area Asia Pacifico. L’Italia rappresenta il suo primo mercato europeo, dopo la Germania. Con 3.500 dipendenti, oltre 500 punti vendita sul territorio nazionale e 1.100 consulenti finanziari, l’Istituto è tra i più importanti gruppi internazionali presenti in Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Credimi e Deutsche Bank insieme per erogare prestiti digitali alle PMI italiane

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 marzo 2021

Deutsche Bank AG e Credimi, azienda fintech leader europeo del finanziamento digitale alle imprese, hanno concluso un’operazione che permetterà alla fintech italiana di far arrivare 170 milioni di euro di liquidità alle PMI italiane, grazie allo stanziamento da parte di Deutsche Bank di 150 milioni di euro, e al coinvolgimento di Banca Sella – che finanzierà una quota dell’operazione pari a 20 milioni di euro. Credimi – che nel 2020 ha erogato la cifra record in Europa di 660 milioni di euro (+40% rispetto al 2019) – con questa nuova cartolarizzazione potrà erogare finanziamenti con durata di 5 anni e 1 anno di preammortamento, con un inizio di rimborso previsto per marzo del 2022, accessibili a imprese che siano Società di Capitali (SPA, SRL) con almeno due bilanci depositati o Società di Persone (SAS e SNC) e ditte individuali con almeno due dichiarazioni fiscali. Grazie alla tecnologia proprietaria di Credimi le imprese potranno ricevere una risposta in soli 3 giorni. Fattore che ha permesso alla società di elaborare e analizzare più di 32.000 richieste di finanziamento e prestare oltre 1,5 miliardi di euro a PMI italiane, diventando il digital lender n.1 per le imprese in Europa continentale (fonte: P2P Market Data).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SACE, SIMEST e Deutsche Bank al fianco delle PMI italiane per i programmi di sviluppo del Ghana

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2021

Espandere e ammodernare l’impianto di trattamento delle acque di Agordome, costruire collegamenti idrici e un nuovo mercato coperto a Takoradi in Ghana sono parte dell’ampio programma di sviluppo del Governo del Paese per rafforzarne l’economia e creare nuove opportunità di lavoro.Sono progetti affidati dal Governo Ghanese a due aziende – Lesico Infrastructures e Contracta Costruzioni – capofila di una filiera di oltre 40 PMI italiane, eccellenze in settori che vanno dalla meccanica strumentale alle costruzioni, dagli apparecchi elettrici ai prodotti in metallo, e che SACE, SIMEST e Deutsche Bank sostengono con due pacchetti finanziari, erogati dalla Banca e parzialmente garantiti da SACE, del valore complessivo di 150 milioni di euro, e che hanno beneficiato in parte del Contributo export di SIMEST tramite la stabilizzazione del tasso del finanziamento al CIRR.Il primo pacchetto finanziario, pari a 96 milioni di euro – erogato da Deutsche Bank di cui una tranche assicurata da SACE per 84 milioni di euro, è destinato all’ammodernamento ed espansione dell’impianto di trattamento delle acque di Agordome e alla costruzione di linee di trasmissione idrica che collegheranno le cittadine di Agordome, Sogakope, Anloga e Keta, in Ghana. Un progetto realizzato da Lesico insieme a 16 PMI italiane, con l’obiettivo di migliorare le condizioni idriche e igienico-sanitarie nella Regione dove il sistema di approvvigionamento idrico esistente è oggi limitato al pompaggio di acqua dai pozzi locali.Il progetto prevede l’ammodernamento dell’attuale impianto di trattamento delle acque di Keta ad Agordome per ripristinarne la piena capacità di 7.200 metri cubi al giorno e la costruzione di un nuovo impianto dalla capacità di 35.000 metri cubi al giorno. Una volta completate, le opere consentiranno di soddisfare il fabbisogno idrico di oltre 400 mila residenti nelle comunità di Keta, Anloga e distretti Tongu.Il secondo pacchetto finanziario, pari a 53 milioni di euro – erogato da Deutsche Bank comprendente una tranche assicurata da SACE per 37 milioni e l’intervento di SIMEST tramite la stabilizzazione del tasso del finanziamento al CIRR – è destinato al rifacimento del mercato coperto di Sekondi-Takoradi, capoluogo e più popolosa città della Regione Occidentale del Paese.
Costruito nel 1960 e ampliato negli anni Settanta, il mercato di Sekondi -Takoradi copre un’area di circa 1 km quadrato ed è la più grande struttura commerciale nella Regione Occidentale del Ghana, con un ruolo centrale nello sviluppo del territorio. Nel corso degli anni, la mancata manutenzione e il numero crescente di commercianti e visitatori ha congestionato e portato in rovina le strutture esistenti. Il nuovo mercato, la cui realizzazione è stata affidata a Contracta Italia, insieme a 25 PMI italiane, comprenderà oltre 2.400 negozi, ristoranti e punti ristoro, aree di smistamento, banchine per la raccolta differenziata, uffici amministrativi e strutture pubbliche, tra cui una stazione di polizia, una stazione dei vigili del fuoco, un ufficio postale e una clinica.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank Italia: Luca Fachin nuovo Chief Operating Officer

Posted by fidest press agency su domenica, 20 dicembre 2020

Deutsche Bank annuncia la nomina di Luca Fachin a nuovo Country Chief Operating Officer (COO) Italy, con la responsabilità di coordinamento delle infrastrutture della Banca e di ottimizzazione delle attività operative e progettuali. In particolare, Fachin gestirà le iniziative della Strategia Corporate, il Real Estate, il Sourcing, la Sicurezza Corporate e i Middle & Back-Office, coordinando circa 600 persone.Nel suo nuovo ruolo, Fachin opererà a diretto riporto di Roberto Parazzini, Chief Executive Officer (CEO) di Deutsche Bank SpA e Chief Country Officer Italia, e di Frank Rueckbrodt, Regional COO EMEA del gruppo Deutsche Bank.Fachin, 38 anni, è Laureato in Ingegneria Gestionale all’Università Cattaneo (LIUC) di Castellanza, e dopo alcune esperienze nel settore industriale, nel 2007 è entrato in Deutsche Bank nell’ambito della direzione Technology, dove ha coordinato diversi progetti di cambiamento e innovazione per le principali linee di business.Nel 2010 ha raggiunto il team di Regional Management, dove ha guidato la fattibilità e l’esecuzione di iniziative volte alla revisione e ottimizzazione della struttura societaria e strategica del Gruppo e di progetti di finanza straordinaria e cambiamenti organizzativi di natura regolamentare e di controllo, con forte esposizione internazionale.Nel 2015 è entrato a far parte della divisione Wealth Management, dove ha ricoperto l’incarico di Chief Operating Officer per l’Italia e l’Europa del Sud e dell’Ovest, nonché di responsabile del Business Development, e all’interno della quale ha guidato diverse iniziative di trasformazione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank si conferma miglior gestore patrimoniale in Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 12 dicembre 2020

Il team Discretionary Portfolio Management Italy di Deutsche Bank – International Private Bank si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo il riconoscimento “Miglior gestore patrimoniale italiano 2021”, assegnato dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza.Anche quest’anno, oltre che per la qualità del portafoglio, il team è stato premiato per la centralità del cliente e la trasparenza dei costi e delle informazioni. Determinanti nella valutazione di migliore piattaforma di gestione patrimoniale disponibile per i clienti in Italia sono state la chiarezza della proposta di portafoglio, insieme alla gestione del rischio e alle indicazioni ESG.Michele Bovenzi, Senior Discretionary Portfolio Manager e responsabile del team in Italia, ha dichiarato: “Questo prestigioso riconoscimento, ottenuto per il secondo anno consecutivo, è particolarmente importante se consideriamo quanto è stato sfidante per tutti il 2020, da un punto di vista umano prima ancora che professionale. Nonostante le difficoltà, il team delle gestioni patrimoniali non ha perso di vista il fatto che il proprio obiettivo è quello di fornire un servizio di qualità e di innovare costantemente, anno dopo anno, attraverso i cicli economici e gli alti e bassi dei mercati finanziari. La costante prossimità alla nostra clientela associata ad un processo di investimento robusto globale e locale hanno contribuito al raggiungimento di questo traguardo.” L’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza, con sede a Monaco, è parte dell’Hubert Burda Media Group, editore – tra gli altri – di Focus Magazine e leader europeo dei Quality Awards, e organizza ogni anno gli European Leader of Quality Awards, che celebrano l’eccellenza nella finanza, con focus su banche, asset management, fondi comuni di investimento, mutui e prodotti assicurativi. Il team Discretionary Portfolio Management Italy, composto da otto persone, serve un ampio numero di clienti per conto dell’International Private Bank in Italia e gestisce la terza base di asset patrimoniali nazionali di Deutsche Bank, dopo Germania e Svizzera, supportando ogni giorno clienti privati e istituzionali nel raggiungimento dei loro obiettivi di investimento in un contesto finanziario complicato e in continua evoluzione. È stato uno dei primi gestori di portafoglio ad offrire prodotti ESG in Italia già nel 2013, e quest’anno il suo portafoglio conservativo ESG è stato inoltre ufficialmente certificato per la sua conformità ai principi cattolici definiti dalla Conferenza Episcopale Italiana.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank and Google Cloud sign pioneering cloud and innovation partnership

Posted by fidest press agency su martedì, 8 dicembre 2020

Deutsche Bank (XETRA: DBKGn.DB / NYSE: DB) and Google Cloud have finalised a strategic, multi-year partnership to accelerate the bank’s transition to the cloud and co-innovate new products and services. It is the first partnership of this kind for the financial services industry. For Deutsche Bank’s clients, the agreement will reshape how products and services are designed and delivered. With faster application development and the use of advanced artificial intelligence and data analytics tools, the bank will be able to respond more flexibly and accurately to the most pressing challenges, trends and client needs. “Today marks a new chapter for Deutsche Bank,” said Bernd Leukert, Deutsche Bank’s Chief Technology, Data and Innovation Officer and Member of the Management Board. “With Google Cloud by our side, we have a strategic partner that will accelerate our technology transformation, enable us to use data more intelligently and provide a flexible and safe environment for us to quickly deliver new products and services. This is the blueprint for bringing together the relative strengths within banking and technology for the benefit of our clients.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank sees rebound in trade finance volumes post Covid-19

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 novembre 2020

Deutsche Bank sees global trade finance volumes rebounding by more than 7 percent in 2021.Daniel Schmand, Deutsche Bank’s Head of Trade Finance and Lending, forecasts that trade finance will be one of the winners in a post-Covid-19 environment. “The World Trade Organization has forecast a 9.2 percent decline in the volume of world merchandise trade for this year, but it considers a rebound by more than 7 percent to be more than likely next year”. “Since the news that a Covid-19 vaccine might be broadly available in the New Year, our global trade finance outlook has improved. We expect trade finance activity to return to pre-crisis levels around the middle of next year. Given the broad correlation of global trade and GDP growth, this is very encouraging.” Deutsche Bank has been providing trade finance services supporting importers and exporters for more than 150 years and is one of Deutsche Bank’s core businesses. During the COVID-19 crisis it has been working with the German government and KfW Bank to roll out a range of loans and guarantees to support businesses affected by the pandemic.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank issues first own green bond

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 giugno 2020

Deutsche Bank has, for the first time, successfully placed its own green bond in the market. The bond has a tenor of six years and a volume of 500 million euros with a coupon of 1.375 percent. The proceeds of the issue will be used exclusively to refinance the bank’s own sustainable projects, such as the expansion of renewable energies. In mid-May, Deutsche Bank established the necessary framework for a green bond and also set itself concrete sustainability targets. “Issuing our own green bonds is a further building block of our sustainability strategy,” said CEO Christian Sewing. “As one of the few global financing houses, we can and want to help shape the transformation to a low-carbon economy. Green bonds for our own account and for our customers are an important instrument in this respect”. Deutsche Bank’s Green Bond Framework defines the assets with which the bond is backed and what the proceeds may be used for. “Green” assets include loans and investments in companies, assets or projects in the fields of renewable energy, energy efficiency and so-called green buildings, which are constructed according to ecological and sustainable standards. The bank’s framework follows the principles for green bonds of the International Capital Market Association (ICMA) – an industry association of capital market participants that has been the standard-bearer in the sustainable bond market since 2014. In addition, the framework also follows the latest guidelines of the Technical Expert Group on EU Taxonomy, the future classification system for sustainable investments within the European Union.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Deutsche Bank sets itself ambitious sustainability targets

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 Maggio 2020

Deutsche Bank (XETRA: DBKGn.DB / NYSE: DB) has for the first time published quantifiable targets for expanding its sustainable business activities covering the ESG (environmental, social, governance) space and aims to support the transformation towards a sustainable economy. By the end of 2025, the bank will increase its volume of ESG financing plus its portfolio of sustainable investments under management to over 200 billion euros in total. “We are driven by a very strong conviction to help shape the global change to a sustainable, climate-neutral and social economy,” says Deutsche Bank CEO Christian Sewing. “The target of 200 billion euros in sustainable financing and ESG investments is ambitious compared to our peers. However, we are starting from a good base because, as a globally active financing house, we can serve the growing demand of our clients for sustainable investment products by ourselves.” The minimum volume of 200 billion euros within six years includes loans granted by 2025 and bonds placed by Deutsche Bank during this period. It also includes sustainable assets managed by the Private Bank as of the end of 2025. Deutsche Bank is thereby following the standards used in the industry. The ESG assets of around 70 billion euros managed by asset manager DWS as of the end of 2019 are not included in these calculations. When defining which activities it will classify as sustainable, the bank will be guided by the EU Taxonomy – the European Union’s ESG standard. In areas where the EU has yet to develop its own standards, Deutsche Bank will rely on its own transparent criteria. The bank will report annually on the progress towards achieving this target in its Non-Financial Report. It will also disclose more details on its definition of sustainable finance by the end of the second quarter 2020.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank announces above-market expectations for the first quarter 2020 and updates Outlook for full year 2020

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 Maggio 2020

Deutsche Bank (XETRA: DBKGn.DB / NYSE: DB) expects to report group profit before tax of 206 million euros and net income of 66 million euros, above market expectations. Revenues are expected to be 6.4 billion euros with noninterest expenses of 5.6 billion euros, including contributions to the Single Resolution Fund of 0.5 billion euros. Provisions for credit losses are expected to be 0.5 billion euros, or 44 basis points of loans. Consensus estimates showed a wide range around each of these results.
Deutsche Bank’s Common Equity Tier 1 (CET1) ratio was 12.8% at quarter end, down from 13.6% at year end. The decline in the CET1 ratio in the quarter included approximately a 30 basis points negative impact from the revised securitization framework as expected, and approximately 40 basis points of items precipitated by the COVID-19 pandemic.In anticipation of business opportunities and elevated client demand and in light of the current macroeconomic environment, Deutsche Bank is reviewing its 2020 CET1 and leverage ratio targets. Management has made the clear decision to allow capital to fall modestly and temporarily below its target in order to support clients and the broader economy at this time of economic crisis.The bank’s CET1 ratio of 12.8% at quarter end was approximately 240 basis points above its current pillar 2 regulatory requirement. This has been lowered from 11.6% at 1 January 2020 to 10.4%, following the ECB’s early implementation of CRD V Article 104(a) and the reduction of the Counter-Cyclical Capital Buffer. A reduction in capital requirements reduces the level below which the bank would be required to calculate a Maximum Distributable Amount (MDA). The MDA is used to determine restrictions on distributions on CET1 capital and Additional Tier 1 instruments.The short-term implications of the COVID-19 pandemic make it difficult for the bank to accurately reflect the timing and the magnitude of changes to its original capital plan. Deutsche Bank’s priority is to stand by its clients without compromising on capital strength. It is therefore possible that the bank will fall modestly and temporarily below its previous CET1 target of at least 12.5%. Deutsche Bank remains committed to maintaining a significant buffer above its regulatory requirements at all times.This revised outlook acknowledges that credit extension to support clients at this time could increase risk weighted assets for several quarters. In addition, there are a series of pending and proposed regulatory adjustments which could improve the bank’s reported CET1 ratio.This potential additional balance sheet growth also means that the bank is unlikely to reach its 2020 fully-loaded leverage ratio target of 4.5%, absent regulatory adjustments to the leverage ratio calculation which may increase the banks reported ratio. Given the temporary nature of the aforementioned capital items, the bank will continue to work towards its 2022 targets of a 12.5% CET1 ratio target and 5% leverage ratio.Deutsche Bank reaffirms its other financial targets, including for 2020 adjusted costs excluding transformation charges and reimbursable expenses associated with the transfer of the Prime Finance platform to BNP Paribas of 19.5 billion euros.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank si conferma tra i principali operatori attivi nel segmento green del credito al consumo

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 febbraio 2020

Con oltre 100 milioni di Euro di erogazioni a favore di oltre 16mila famiglie e aziende, Deutsche Bank SpA, attraverso la business line Deutsche Bank Easy dedicata al credito al consumo in Italia, si conferma nel 2019 fra i principali operatori del mercato in termini di flussi erogati per i prestiti finalizzati a impianti “green” e beni per l’efficientamento energetico delle abitazioni e dei luoghi di lavoro.Rielaborando il dato aggregato* rilevato da Assofin (l’associazione italiana del credito al consumo e immobiliare), che include nel perimetro dei “finanziamenti green” le erogazioni finalizzate all’acquisto di beni come, ad esempio, gli impianti fotovoltaici, i pannelli solari, le caldaie a pompa di calore, i serramenti e gli infissi per isolamento termico, la quota di mercato di DB risulta pari al 20%.
Deutsche Bank Easy ha un’esperienza di oltre 15 anni nel finanziamento di prodotti per il risparmio energetico e a basso impatto ambientale. Già nel 2004 era infatti tra i primi player di consumer finance in Italia a finanziare l’installazione di impianti fotovoltaici e ha gradualmente ampliato la propria gamma prodotti offrendo soluzioni innovative a un numero crescente di consumatori e aziende.
Solo negli ultimi 6 anni Deutsche Bank Easy ha sostenuto i progetti green di oltre 71mila clienti. Il 2020 vedrà un ulteriore impegno nel settore con il lancio di prodotti di finanziamento dedicati ai segmenti automotive (automobili ibride, plug-in ed elettriche) e bike, per accompagnare le scelte degli italiani verso una mobilità smart e sostenibile. Secondo la prima indagine Coldiretti/Ixè su «La svolta green degli italiani» nel 2019, il 90% circa degli intervistati ritiene infatti che ciascun individuo possa fare molto per proteggere l’ambiente, mentre il 44% di loro sta già riducendo l’acquisto di prodotti con imballaggi eccessivi; il 72% si dice disposto a ridurre gli spostamenti in auto, scooter e motociclette; il 59% ritiene che l’economia circolare porterebbe a una crescita dell’occupazione.
“Nel 2019 – ha commentato Marco Colombo, head of Consumer Markets di Deutsche Bank Easy – il mercato ha premiato il nostro approccio, sempre rivolto a una crescita sostenibile, che ci ha visti affiancare primari partner europei tra produttori, distributori e utilities, convinti della nostra responsabilità verso la trasformazione in atto, spinta dal cambiamento climatico. Stimolati anche dal costante impegno del Gruppo Deutsche Bank a livello globale nelle iniziative legate alla sostenibilità ambientale, proseguiremo con impegno e vigore anche in futuro”.Deutsche Bank rappresenta uno dei maggiori operatori nel settore del Consumer Finance in Italia con un portafoglio complessivo pari a circa 7 miliardi di euro e l’8% di quota di mercato per volumi finanziati. La gamma prodotti è ampia e completa, in grado di soddisfare le esigenze di finanziamento e bancarie di tutti i giorni: prestiti, conto corrente, carte di pagamento, assicurazioni, mutui, cessioni del quinto. Il modello di distribuzione di Deutsche Bank Easy si sviluppa sul territorio nazionale attraverso sportelli, agenzie, accordi con dealer e aziende, partnership strategiche, a cui si affiancano i canali remoti e digitali, attraverso i quali i clienti possono disporre operazioni o sottoscrivere prodotti in modalità totalmente paperless e comodamente da casa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

DC BLOX Announces New Debt Capital from Deutsche Bank

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 novembre 2019

DC BLOX, a multi-tenant data center provider delivering the infrastructure and connectivity essential to power today’s digital business, announced today that it has raised new debt capital from Deutsche Bank AG. DC BLOX will use the proceeds from the Deutsche Bank term loan to meet customer growth for its existing data centers and to expand business operations.“We continue to experience high customer demand across our markets and this infusion of capital supports our ability to scale our business,” said Jeff Uphues, DC BLOX CEO. “Our strategy is working well, and we appreciate Deutsche Bank’s support in helping us to maintain our rapid growth.”DC BLOX is experiencing strong demand for its multi-tenant, Tier 3 data centers in underserved cities across the Southeastern U.S. Enterprises, cloud providers, government entities, educational institutions, and service partners are facing infrastructure and connectivity decisions as part of the increased digitization of their organizations. Therefore, businesses seeking to add reliable data center space and power, address disaster recovery scenarios, connect to multiple cloud providers, and protect their valuable data are increasingly considering colocation data centers with rich connectivity as a strategic component of their future digital architecture. “We are delighted to work with DC BLOX and to be a small part of their growth story,” said Fredric Rosenberg, Head of Deutsche Bank’s U.S. Credit Solutions and Direct Lending. “The vision and execution of Jeff and his team, coupled with the quality of their facilities and offerings, impressed us greatly. We look forward to their continued success.” To learn more about DC BLOX, please visit http://www.dcblox.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank annuncia l’ingresso nel capitale sociale delle fintech Deposit Solutions

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 settembre 2019

L’uso in banca delle “open architecture” ha da tempo aperto a terze parti alcuni segmenti di prodotto come fondi di investimento, mutui, prodotti strutturati e, da qualche anno, anche i depositi a risparmio, il cui mercato si attesta a quota 50.000 miliardi di dollari.
Il colosso tedesco Deutsche Bank oggi annuncia l’ingresso nel capitale sociale di Deposit Solutions (5%), la cui innovativa piattaforma Open Banking consente a banche partner di offrire ai propri risparmiatori prodotti di deposito di banche terze anch’esse partner, tramite un unico conto bancario.Il nuovo round di investimento comporta una valutazione di Deposit Solutions a quota 1 miliardo di euro, secondo l’annuncio pubblicato da Finlab, azionista di Deposit Solutions.Tim Sievers, CEO e fondatore di Deposit Solutions: “Con la nostra piattaforma open banking, stiamo costruendo l’infrastruttura per il business dei depositi del futuro. Il coinvolgimento di Deutsche Bank rappresenta una pietra miliare: da un lato, assicura l’espansione ad altre divisioni di Deutsche Bank in Germania e all’estero accelerando ulteriormente la nostra crescita; dall’altro, per la prima volta ci apriamo alla partecipazione dei nostri clienti come azionisti all’infrastruttura che utilizzano”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »