Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘difficile’

La difficile pace medio-orientale

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 agosto 2010

Gli esperti ci potranno dire molte cose rinvangando il passato che ha visto per anni lottare e dissanguarsi palestinesi e israeliani per strappare agli uni e agli altri fazzoletti di terra e primati territoriali a metà strada tra il religioso ed il laico, ma la logicità del ragionamento, per quanto lineare, continua a non giustificare tanto accanimento. Entrambi i popoli sembrano avere nel loro codice genetico una carica di odio e di vendette inesauribile. Eppure da più parti si cerca di trovare un terreno comune sul quale far maturare i frutti della pace. La verità è che sia i palestinesi sia gli israeliani considerano gli altri degli usurpatori e la lotta è volta al primato degli uni al prezzo degli altri. In altri termini si punta alla radicalizzazione della contesa e si cerca di giungere alla soluzione finale dove vi sia un solo perdente e, quindi, un solo vincitore. E’ uno scenario impensabile eppure il terrorismo da una parte, con il seguito degli incoraggiamenti di alcuni esponenti di spicco del gotha palestinese, e l’atteggiamento intollerante degli israeliani dall’altro, sembrano andare in senso antistorico. L’unica strada possibile sembra essere quella di una divisione territoriale rigida con un muro che divida i due popoli rendendo impenetrabili gli accessi agli uni e agli altri e con un’area cuscinetto controllata da una forza neutrale d’interposizione. Ma come si dovrà fare per i luoghi sacri di culto per entrambe le religioni? Occorrerebbe concepire l’idea di “città aperte” e con uno statuto speciale che le renda impenetrabili a contese di natura religiosa e terroristica. Ma sopra ogni altra considerazione bisognerebbe cominciare a parlare di meno di odio e di vendette e più di convivenza pacifica a partire dalle autorità religiose e per finire nelle scuole di ogni ordine e grado.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Guillermina De Gennaro: La bellezza difficile

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 ottobre 2009

tus ojosBari fino al 31/12/2009Via Amendola 191/U, Hair in Progress – Marco Equipe a cura di Antonella Marino  Con la personale In Phase di Guillermina De Gennaro, che s’inaugura lunedi’ 5 ottobre alle 19,00, prosegue il secondo ciclo di Art’in progress, un progetto espositivo aperto alle proposte di giovani artisti d’area barese curato da Antonella Marino nel rinnovato atelier di Marco Equipe in Via Amendola 191/U a Bari.  Questa edizione privilegia una riflessione sull’identità individuale che coinvolge l’idea di una “Bellezza difficile”, spesso critica nei confronti di stereotipi e modelli imposti. Cosi’ fanno il verso all’iconografia pubblicitaria i delicati volti femminili che si parano alle pareti dell’ambiente principale. Guillermina De Gennaro li realizza con una tecnica ibrida, partendo da fotografie digitali e rifigurandole con la pittura per poi raffreddarle leggermente con un ulteriore passaggio a stampa. L’effetto mediatico e’ accentuato qui dalla presenza di scritte che compongono frasi modulari. Ma a ben vedere non si tratta di ordinari -consigli per gli acquisti-, bensi’ di messaggi ambivalenti (in lingua inglese ma anche spagnola, a siglare il legame dell’artista con le proprie origini argentine), che ci riportano alla sfera emozionale ( Mi corazo’n se mueve) o intellettiva ( Don’t touch my brain). E’ uno spiazzamento affettivo che riporta al se’ e ad un’ identità personale e collettiva refrattaria ai tentativi di omologazione. Tematica indagata per la prima volta dall’autrice anche attraverso il linguaggio performativo: con un’azione a sorpresa realizzata durante la serata inaugurale ( e documentata successivamente in un video ), concepita appositamente per instaurare un dialogo con la specificità del luogo e col committente, l’illuminato coiffeur Marco Lavermicocca, ma e’ meglio non anticiparne troppo i contenuti. Un unico accenno, per invogliare ol pubblico: l’atmosfera black e white della performance sarà sottolineata da un gustoso rinfresco Coloribo, che solleciterà vista e palato con l’ abituale regia di Bice Perrini.  (Immagine: tus ojos 1, 2006)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »