Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 279

Posts Tagged ‘digital+’

Digital transformation e colloqui da remoto: 6 consigli per le aziende

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2020

Fino a qualche mese fa i colloqui da remoto, realizzati mediante videocall, erano una rarità, un’opzione utilizzata solo in particolari i casi, e unicamente da aziende e da agenzie che avevano saputo prendere di petto la digital trasformation. L’emergenza sanitaria internazionale ha però rivoluzionato in modo importante anche il mondo della ricerca e selezione del personale, mettendo al centro dei processi proprio la tecnologia video per il recruiting dei migliori talenti. E se da una parte i candidati hanno dovuto ripensare le migliori tecniche e i più efficaci approcci per affrontare un colloquio da remoto, dall’altra parte anche le aziende, abituate a effettuare delle interviste in presenza, si sono trovate costrette ad adattarsi alla situazione.Ma in che modo vanno organizzati i colloqui da remoto da parte dei recruiter? Come è possibili gestirli al meglio, così che le interviste a distanza abbiano la medesima efficacia dei classici colloqui di lavoro in presenza?Carola Adami ha sottolineato 6 linee guida da seguire, per eseguire al meglio un colloquio di lavoro a distanza.
1- Istruire il candidato. Nel momento in cui si contatta un candidato per fissare un colloquio di lavoro da remoto è necessario essere molto precisi, con una serie di indicazioni pratiche volte a preparare il terreno per un’intervista fluida ed efficace. È dunque necessario condividere con anticipo le necessarie informazioni relative alla piattaforma per videochiamate che verrà utilizzata, all’uso di cuffie e microfoni e via dicendo.
2- Preparare l’hardware. Non solo il candidato deve prepararsi al meglio per affrontare il colloquio di lavoro. Anche chi condurrà l’intervista da remoto deve fare lo stesso, controllando la connessione, la carica del dispositivo, il funzionamento di videocamera e microfono. Sono da preferire, in ogni caso, computer desktop e portatili, affidandosi a dei dispositivi mobili solo quando non è possibile fare altrimenti.
3- Fare un test. Prima di avviare i colloqui da remoto è necessario effettuare dei test, per individuare la presenza di eco o il corretto posizionamento della videocamera del pc. A questo proposito, quest’ultima va posizionata in modo che sia visibile il mezzo busto dell’intervistatore. È da evitare, invece, il posizionamento troppo vicino della videocamera.
4- Guardare in camera. Per analizzare il candidato intervistato il selezionatore deve studiare anche la sua gestualità e le sue espressioni, prendendo quindi in considerazione anche il linguaggio del suo corpo. Ciononostante, in alcuni precisi momenti è bene staccare lo sguardo dallo schermo per puntarlo invece verso la videocamera – posta abitualmente subito sopra: in questo modo si potrà dare al candidato l’impressione di guardarlo dritto negli occhi.
5- Lo sfondo giusto. Per una videochiamata il più possibile efficace è fluida sono da evitare gli sfondi “classici”, come per esempio le librerie: per fare in modo di restituire un’immagine nitida e chiara è consigliabile posizionarsi di fronte a uno sfondo neutro, come per esempio una parete bianca, meglio ancora se in un ambiente illuminato con della luce naturale.
6- Ripensare le tempistiche. Fare dei colloqui di selezione da remoto significa muoversi in modo più veloce. Per programmare un colloquio in videocall non è necessario aspettare delle settimane: se infatti solitamente per affrontare un colloquio di lavoro i candidati devono ritagliarsi almeno mezza giornata libera, nel caso delle videochiamate basterà un’ora del loro tempo. Non sarà poi necessario prenotare delle sale riunioni, né programmare spostamenti. Questo significa che è possibile – e consigliabile – ripensare il ritmo del processo di selezione del personale, a tutto vantaggio di azienda e candidati.
Per saperne di più visitare il sito internet http://www.adamiassociati.com.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Digital wealth management”

Posted by fidest press agency su domenica, 12 luglio 2020

Digital wealth management è il primo attore nato in Italia con l’obiettivo di favorire l’open banking attraverso l’incontro e la collaborazione tra istituzioni finanziarie, operatori tradizionali e nuove realtà tecnologiche, e Moneyfarm, società di gestione del risparmio con approccio digitale, hanno siglato una partnership a favore del sistema che mira a portare a banche, intermediari e – di riflesso – ai loro clienti la semplicità, la trasparenza e l’efficienza del digital wealth management di Moneyfarm. In base all’accordo, Moneyfarm pubblicherà sulla piattaforma di Fabrick – già integrata con il 97% degli istituti bancari – le proprie API e questo consentirà a tutte le banche e agli intermediari interessati di integrare con estrema rapidità nella propria offerta anche il servizio Moneyfarm, sviluppando soluzioni di gestione patrimoniale in ETF del tutto flessibili e modulabili.Una nuova, concreta e importante opportunità che porta tutta la capacità di innovazione delle fintech nel settore tradizionale a beneficio dei clienti finali, sia in Italia sia in UK, (dove Moneyfarm è operativa dal 2016 e anche Fabrick ha un presidio). Integrando il servizio di digital wealth management di Moneyfarm nella propria offerta, gli Istituti potranno infatti far leva sulla sempre più trasversale propensione all’utilizzo del digitale dei clienti, emersa in modo inequivocabile proprio in questi mesi di lock-down, oltre che sulla sempre più forte necessità di offrire soluzioni di ultima generazione basate su un’esperienza d’uso semplice. Saper rispondere a questi bisogni in modo tempestivo può rappresentare per gli operatori bancari un forte elemento di competitività. Moneyfarm ha dimostrato negli anni che esiste un modo nuovo per offrire ai risparmiatori finali servizi di investimento innovativi, semplici e altamente efficienti. A conferma di questo, nel settembre 2019, la Società ha siglato una prima partnership di open innovation con Poste Italiane per l’offerta digitale di servizi di gestione del risparmio destinati ai clienti Poste. Grazie alla collaborazione con Fabrick si consolida ulteriormente la proposizione B2B2C di Moneyfarm, con la possibilità di rendere ancora più accessibile il servizio al più ampio bacino di pubblico possibile.
Secondo l’indagine “Retail Banking in the New Reality”, recentemente condotta su 5mila consumatori in 15 Paesi da Boston Consulting Group (https://bit.ly/2Wv7Wwr), gli italiani in questo periodo sono stati tra i più attivi su online e mobile banking: secondi solo ai cittadini di Singapore, gli italiani – con il 51% degli intervistati – sono i consumatori che più hanno intensificato il proprio rapporto con la banca di riferimento sul canale online mentre il 54% – dopo Singapore e Hong Kong – ha aumentato l’uso del mobile. Il 27%, sopra la media globale, prevede di ridurre o cessare la frequentazione della filiale anche a crisi terminata. Il 58% dei clienti bancari italiani si è dichiarato pronto ad aprire un conto attraverso online banking o mobile nel caso in cui la filiale non fosse accessibile. In generale, quindi, l’impatto del coronavirus sulla clientela del mondo bancario è stato molto chiaro: il digitale è avanzato rapidamente e gli effetti saranno duraturi. In questo contesto, la partnership tra Fabrick e Moneyfarm dà risposte concrete alle esigenze di banche e intermediari di accelerare nel più breve tempo possibile la loro trasformazione digitale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2020

Nel 2019 la pubblicità online ha raccolto quasi 3,3 miliardi di euro, in crescita del 9% sul 2018 e con una quota di mercato nell’intorno del 40%, dietro solo alla televisione che arriva al 44%. Ma nel 2020 la situazione sarà ben diversa: la decrescita percentuale delle raccolte di Internet e Tv potrebbe infatti essere a doppia cifra, nonostante questi mezzi dall’inizio dell’emergenza sanitaria siano cresciuti ampiamente in termini di audience. Queste alcune delle evidenze emerse dall’Osservatorio Internet Media della School of Management del Politecnico di Milano in occasione del convegno “Internet Advertising: tra creatività e innovazione”. Le restrizioni che impongono gli italiani e gran parte della popolazione mondiale a rimanere in casa hanno aumentato l’utilizzo, e quindi le audience, di tutti i canali televisivi e di tutti i siti online. I dati di utilizzo del digitale nel futuro saranno quindi in forte crescita e non si tornerà a un livello pre-emergenza. Secondo i dati Auditel, tra metà febbraio e inizio aprile, in piena emergenza sanitaria, le audience della Tv lineare tradizionale sono cresciute fino al 40%, con punte anche più alte (oltre +60%) per le fasce più giovani (15-34). Ancora più alta è la crescita della fruizione di contenuti digitali tramite Smart Tv (alcune settimane nell’intorno del +70%). Secondo i dati Comscore, nello stesso periodo, i dati online vedono una crescita importante del tempo speso sui Social network (+69% a inizio aprile rispetto a metà febbraio), instant messaging (+50%) e financial news (+24%). A crescere, soprattutto nelle prime settimane di marzo, è stata la fruizione dei siti di informazione e di intrattenimento (con punte oltre il 50%).
I processi creativi, l’utilizzo delle tecnologie, la conoscenza delle opportunità che il mondo online oggi ci offre sono elementi essenziali per le imprese per poter comunicare con i consumatori. Ma questo momento storico porterà ad un cambiamento dell’intero sistema socio-economico che di conseguenza trasformerà le abitudini e i comportamenti degli utenti. Diventa dunque fondamentale la conoscenza dei “nuovi” comportamenti degli individui, ossia capire in che misura cambieranno i customer journey dei diversi soggetti economici dopo questa emergenza per sviluppare strategie in grado di sostenere la relazione con gli utenti nel lungo periodo, con chiari obiettivi di loyalty. Proprio la creatività potrà giocare un ruolo molto importante per ricostruire questa relazione con il proprio target.Per questo motivo è stata condotta una Ricerca col fine di indagare e comprendere l’approccio delle aziende investitrici all’intero processo creativo con cui vengono effettuate le campagne pubblicitarie. In Italia il 53% delle aziende delega completamente l’intero processo creativo (storytelling + realizzazione creatività) ad agenzie esterne, mentre il 47% sviluppa internamente lo storytelling. Di questo 47%, poco meno della metà si occupa anche della declinazione della singola creatività grazie a unit ad hoc interne, mentre poco più della metà delega la realizzazione della creatività ad agenzie esterne all’azienda. Se invece ci concentriamo solo sulla realizzazione della creatività della singola campagna, la grande maggioranza del campione (79%) ne affida la realizzazione ad agenzie esterne. Sempre più si sta assistendo ad una convergenza tra Media, tecnologia, dati e creatività che si traduce nelle “creatività dinamiche”, ossia la capacità di adattare automaticamente le immagini, i testi e le call to action di una singola creatività in real time per ogni specifico utente. Dalla Ricerca emerge un trend di graduale preferenza verso i nano/micro/mid influencer rispetto alle celebrity. Le imprese italiane dichiarano infatti che tali influencer sono spesso considerati più adatti in termini sia di efficienza rispetto al rischio dell’investimento sia di efficacia, in quanto sono considerati maggiormente «autentici», veri e propri creator caratterizzati da fan base maggiormente qualificate e attive. Questo trend è correlato alla tendenza delle imprese di rivolgersi a nicchie con cui comunicare in modo accurato e profilato. (fonte: School of Management del Politecnico di Milano)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CHF 16 million successfully invested thanks to digital real estate investment

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2020

CROWDLITOKEN AG launches one of the most successful digital financial products, closing the first funding round at CHF 16 Million in April 2020. The Liechtenstein-based Fintech company issues digital bonds that allow investors to create individual real estate portfolios.After the Liechtenstein Financial Market Authority (FMA) approved the digital real estate investment product in April 2019, CROWDLITOKEN AG started a Digital Product Offering (DPO), issuing and selling real estate bonds in various European countries including Switzerland. Recently, the DPO successfully completed the first round with 16 million bonds sold.
CROWDLITOKEN AG offers a sophisticated alternative to indirect real estate investments, such as funds and direct real estate investment options and has so far attracted around 454 investors. Over 300 interested parties are currently in the pipeline for the next round.Now that the first funding round has been closed, CROWDLITOKEN AG is taking the next steps: from 25 April 2020, investors will benefit from the minimum interest rate of 1.25% and in summer 2020, they will be able to allocate their bonds (CRTs) on selected investment properties. This will allow returns to increase to 5 to7% p.a..The experienced real estate team of CROWDLITOKEN AG is now starting to create the real estate portfolio, with first properties to be purchased in Switzerland and Germany. Together with the investors’ money a portfolio worth around CHF 30 million will be put together. Two properties in Switzerland have already been reserved.For the portfolio to grow continuously and to achieve the goal of a European portfolio, CROWDLITOKEN AG will likely launch another bond instalment in the second quarter of this year. Following the successful completion of the DPO, interest has risen sharply and further investors enquiries have already been received. A waiting list is currently being maintained.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Thales to Deliver Digital Licence Solution to Queensland, Australia

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 gennaio 2020

Thales has signed a contract to partner with Queensland’s Department of Transport and Main Roads (TMR) in Australia and local Queensland SMEs, Code Heroes and Aliva, to design, develop and deliver the State’s first Digital Licence App.
Thales worked closely with TMR and their customers to co-design a fully integrated app-based solution that is able to manage multiple digital credentials from various sources. The comprehensive solution that integrates a backend platform with managed services, builds upon Gemalto’s next generation Digital ID Platform and Wallet technology, a globally proven and secure, smartphone-based home for all of the owner’s digital identity credentials.Thales completed the acquisition of Gemalto in April 2019 during the TMR procurement process, acquiring a set of highly complementary technologies and competencies, and reinforcing Thales’s status as a world-leader in digital identity and security.The all-in-one Digital Licence solution utilises a privacy enhanced app that acts as a secure digital vault to store a wide range of digitalized official documents, starting with the owner’s Driver’s Licence, Photo Identification Card, Marine Licence and vehicle registration. The innovative solution delivers ease of access via a smartphone, while ensuring the owner has complete control over their personal data and the freedom to decide exactly what information to share, with whom, and when.The app will also provide Queenslanders with a secure gateway to access TMR’s online services, supporting the opportunity to expand to other State Government online services in the future.The innovative solution will be piloted in the Fraser Coast in early 2020, before extending to other regional locations and becoming available to over 3.7 million Queenslanders state-wide.A first for Australia, Queensland’s Digital Licence will meet the International ISO-Compliant Mobile Driving Licence Standard, allowing the State’s digital driver’s licences to be recognised and used in over 18 countries world-wide including the US, UK and France.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Joget Reveals New Logo for Next Generation Open Source Digital Transformation Platform

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 gennaio 2020

Inc, the open source no-code/low-code application platform company, has revealed its brand new logo that symbolizes the new phase of growth and brand identity beginning in year 2020. Initially a workflow engine for business process automation, Joget started as the open source Joget Workflow project in 2009. With more than 200,000 open source downloads and more than 10,000 community members since inception, Joget has matured into an enterprise grade no-code/low-code application development platform for Fortune 500 enterprises, government agencies, mid-market companies and small businesses with notable customers globally.The new logo embraces the origins of the name Joget, which is a dance originating from South East Asia. The emblem symbolizes a dancer’s hand and fingers in a Joget dance. Just like the Joget dance that requires synchronized dance movements in a cohesive tempo, the Joget platform allows an enterprise to bring all the intricate organizational parts to work in tandem as an organized, automated and synchronized whole.Also coinciding with the new logo revelation, Joget will be rebranding its flagship platform from Joget Workflow to Joget DX to reflect the complete digital transformation capabilities offered by the platform.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

KKR to Acquire Leading Digital Reading Platform OverDrive

Posted by fidest press agency su sabato, 28 dicembre 2019

KKR, a leading global investment firm, today announced the signing of a definitive agreement to acquire OverDrive, Inc. (“OverDrive” or the “Company”), the leading digital reading platform for libraries and schools, from Rakuten USA, a wholly owned subsidiary of Rakuten, Inc. Financial details of the transaction were not disclosed.Serving a growing network of 43,000 libraries and schools in more than 75 countries, OverDrive delivers the industry’s largest catalog of ebooks, audiobooks, magazines and other digital media to millions of readers around the world. With its proprietary platform, the Company securely allows these institutions to acquire and manage premium and differentiated digital content from a strong publisher network OverDrive has built over more than 25 years.KKR has a long history of successfully investing in market-leading businesses in the digital media and content sectors. KKR’s recent and related investments include Epic Games, AppLovin, RBmedia, Pandora, WebMD, UFC, Leonine, BMG Rights Management, Next Issue Media, and Nielsen, among others.KKR is making the investment in OverDrive from its KKR Americas XII Fund.Goldman Sachs & Co. LLC and LionTree Advisors served as financial advisors to KKR and Simpson Thacher and Bartlett served as legal advisor to KKR.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

State Street and Gemini Launch Digital Asset Pilot

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 dicembre 2019

State Street Corporation (NYSE:STT), today announced a new digital asset pilot in collaboration with Gemini Trust Company, LLC (Gemini), a cryptocurrency exchange and custodian. The pilot builds on ongoing research and development in the digital asset space to combine Gemini Custody™ with State Street’s back office reporting.The first of its kind, this pilot performs reporting scenarios on a user’s holdings within Gemini Custody. Initially, the pilot reports holdings of two cryptocurrencies chosen for liquidity reasons. However, it can be adapted to report on holdings of other digital assets, such as security tokens. It allows the user to consolidate the reporting of their digital assets serviced by Gemini, an independent digital asset custodian, with their traditional assets serviced by State Street. “We want to evolve our business with our clients’ needs. The digital asset space is still nascent, yet it promises opportunities that could fundamentally impact how we do things in the future,” said Ralph Achkar, managing director, Digital Product Development & Innovation at State Street. “There is small, but growing demand from our clients for solutions of this type and many technical, operational, regulatory, and legal considerations to be addressed. That is why we have opted for an open model, and started a pilot with Gemini as an established, regulated player in the digital asset space. “Given State Street’s leadership position in asset servicing, this project felt like a natural extension of those services as we continue to explore and evaluate opportunities to provide innovative solutions to our clients.”
“Working with State Street is a major milestone for Gemini and digital assets as a mainstream asset class. With trillions of dollars in assets under management, State Street will never compromise on security — and neither will we,” said Tyler Winklevoss, CEO of Gemini. “Traditional investors will more seamlessly be able to allocate capital in their portfolio to digital assets through trusted and regulated financial institutions — helping us build a better bridge to the future of money.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PBExpo Announces Digital Aviation Revolutionary, GE Aviation

Posted by fidest press agency su martedì, 17 dicembre 2019

PartsBase & PBExpo announced today that Chief Commercial Officer of GE Aviation Digital Solutions, Andrew Coleman, will present as a keynote speaker for PBExpo 2020 in Miami Beach, Florida. Coleman serves as the commercial leader for GE Aviation’s digital business. His team is focused on the global commercial aviation industry as well as the military, federal, MRO, and aviation lessor industry segments.GE Aviation’s digital business supports global aviation with a broad range of Industrial Internet applications ranging from fuel efficiency, operations recovery, flight analytics, intelligent fleet, edge analytics, avionics, predictive maintenance, digital MRO, and asset performance management. As the commercial leader, Coleman is responsible globally for sales, marketing, consulting, alliances, customer success, solution architecture, business development, and customer support.Prior to joining GE Aviation, Andrew held leadership positions in diverse areas of NCR & Teradata (sales, sales leadership, product management, marketing, finance, and strategic alliances) and has a track record of growth, new market penetration, employee achievement, solution development, value creation, customer delight, and transformational go-to-market practices.
The 3rd annual PBExpo, presented by PartsBase, is a revolutionary aviation, aerospace, and defense trade-show & conference focused on showcasing emerging e-commerce technologies, digital transformation, digital marketing and critical B2B tools for success. PBExpo 2020 will take place March 18-19, 2020 in Miami Beach, FL, at the Miami Beach Convention Center.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Almirall launches the accelerator Digital Garden to drive digital innovation in dermatology

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 novembre 2019

Almirall, S.A. (ALM) today announced the launch of the Digital Garden, a dermatology digital health accelerator focused on developing innovative technology-based services and solutions to accelerate their go-to-market plans and tackling some of the dermatology challenges today and in the future. The selection of the first cohort of the Digital Garden has been selected in a pitch event held at the Frontiers Health annual event in Berlin.In October, Almirall announced the launch of a first call for innovation to start-ups focused on digital innovations in medical dermatology. Since then more than 40 start-ups have shown interest to join the program via almiralldigitalgarden.com. Almirall preselected eight of them from among the many applicants to present their business model to an expert investor jury. The five winning projects will join a nine-month accelerator program starting in January at the Barcelona Health Hub.
In addition, the Digital Garden, powered by Almirall will also provide mentoring from top healthcare experts from Almirall and the potential to collaborate on actual projects within the company. The acceleration program includes the opportunity to leverage leading hospitals in Barcelona as a test bed for digital pilots, with potential access to HCPs and patients. The Digital Garden is not requiring an equity component from the start-ups, but rather will be finding up to € 50.000 based on milestones agreed between Almirall and the start-ups.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Toshiba Digital Signage Boosts Community Engagement at Florida Church

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 ottobre 2019

Interactive digital signage from Toshiba America Business Solutions is enabling Naples, Fla.-based Saint John the Evangelist Catholic Church to engage, educate and inspire its members in new ways.Toshiba’s Virtuoso interactive kiosks update the more than 10,000-member congregation and outlying Naples community about the church’s better than 5,000 annual events. The Toshiba interactive kiosks convey details about upcoming classes, events and concerts on Saint John’s 27-acre campus – which includes the Pulte Family Life Center and Claussen Center, as well as the church itself. The unit’s wayfinding capabilities help visitors arrive on time by pinpointing the exact location of a given event while providing the current location as a reference point.
Beyond providing directional guidance and informing visitors about the latest goings-on at Saint John’s, Toshiba Virtuoso displays provide visitors with dining options by listing menu items and featured dishes at the Pulte Family Life Center café. Diners may also stay abreast of news and weather updates via Toshiba’s 65-inch digital signage. Virtuoso displays additionally provide visitors with a visual account of the church’s rebuilding after it was nearly destroyed by Hurricane Irma in 2017.Copy Concepts, Inc., a 36-year Toshiba reseller partner, was instrumental in every element of the Saint John the Evangelist Catholic Church installation. The Fort Myers, Fla. company facilitated the agreement, oversees the technology integration and provides customer support. Toshiba’s digital signage installation at Saint John’s is nearing completion and is expected to be fully implemented by the end of 2019.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PROS Global Survey Reveals that the Airline Industry is Advancing Digital Transformation

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 ottobre 2019

PROS® (NYSE: PRO), a provider of AI-powered solutions that optimize selling in the digital economy, today announced the findings of its global survey, “The State of Airline Digitization: Expectations Meet Reality,” which sheds light on the digital transformation across airline carriers. Gathering insights from nearly 400 executives, directors and managers within the airline industry, the PROS survey provides perspective on airline digitization progress and priorities. The survey research shows that airlines of all types and sizes are working toward digital transformation initiatives that focus on improving the passenger experience, improving performance and staying competitive.Airlines are well underway in their digital transformation journeys, but it is still early in the process, with only 8% of airlines reporting more than three years of engagement in digital transformation efforts. This leaves room for airlines to capture opportunities with digital advances that delight passengers, setting a new standard for customer service and resulting in improved customer loyalty.To further support and advance digital transformation initiatives, the survey shows airlines are devoting a significant percentage of their total budgets and creating new roles within their organizations. Overall, 58% of airline respondents have created entirely new departments around digital efforts, while 65% of respondents report the creation of new roles within commerce, distribution, revenue management and IT.Regardless of carrier type or size, technological innovation and passenger experience are top priorities of airlines according to the survey. There are differences in how these priorities are addressed when the data is broken down by airline size. The survey reveals network carriers are more likely to prioritize operational efficiency, with service- and system- upgrades, while 58% of low-cost carriers report they are applying digital transformation initiatives to improve the selling experience.Across the board, airlines responding report a high-level of confidence in their ability to implement digital transformation initiatives, especially enhancements to the web and mobile experience. Airlines typically expect digital transformation initiatives to increase revenue as a result of the investment, however the survey data reveals mixed expectations across carrier size with 53% of network carriers expecting revenue impact to be more than 10% compared to only 24% of low-cost carriers expecting the same outcome.The global study, conducted by Hanover Research on behalf of PROS, offers a research-validated perspective on the state of the airline industry as it pertains to digitization initiatives, so airlines can create more accurate benchmarks for their digital transformation journeys and understand what to prioritize next.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al via la Digital Health Summit 2019

Posted by fidest press agency su sabato, 5 ottobre 2019

Milano Dal 9 all’11 ottobre si svolge presso il Centro Congressi Palazzo delle Stelline di Milano Digital Health Summit, il convegno di riferimento dell’e-Health in Italia organizzato per il quarto anno consecutivo da NetConsulting Cube, GGallery Group e AISIS (Associazione Italiana Sistemi Informativi in Sanità).“Quest’anno – spiega Giuliano Pozza, Presidente di AISIS – abbiamo lavorato ancora più a stretto contatto con NetConsulting cube per realizzare un rapporto e-Health Lab che fosse il più possibile unitario e affrontasse il tema della Value Based Digital Healthcare in modo olistico e multidisciplinare, soffermandosi sul ruolo, già sottolineato peraltro nella Strategic Agenda di Porter, della tecnologia digitale come abilitatore strategico dello sviluppo di un sistema sanitario innovativo.”La centralità del tema ‘Value Based Digital Healthcare’ appare chiara fin dalla prima giornata del convegno che inizia con un’analisi del contesto internazionale e nazionale, in cui vengono descritti trend e capisaldi del modello, e continua nel pomeriggio, con un approfondimento su strategie e organizzazione della sanità a livello regionale in logica VBDHC in cui vengono presentati i risultati di due survey particolarmente significative:
· la prima, in collaborazione con Fiaso, sui temi della propensione e dell’approccio organizzativo dei manager delle Aziende rispetto ai principi della Value Based Healthcare
· la seconda focalizzata su come i Responsabili dei Sistemi Informativi delle aziende pensano di potere realizzare sistemi abilitanti alla sanità di valore
Il dibattito sulla ‘Value Based Digital Healthcare’, intesa come base rispetto al quale i sistemi sanitari europei devono operare per mantenere la propria sostenibilità ed equità futura, la fa da protagonista anche il secondo giorno del summit con un programma ricchissimo di interventi.
‘La mattinata è un tripudio di talk in cui si dà spazio – racconta Paolo Macrì, Presidente di GGallery Group – alla voce del Pharma grazie al coinvolgimento di Farmindustria che ha aderito fattivamente all’evento non solo nei contenuti ma anche promuovendolo presso i propri associati, e all’evoluzione del mindset delle aziende farmaceutiche che hanno maturato maggiore attenzione e sensibilizzazione verso il mondo IT, qualificandolo come strategico soprattutto per gli anni futuri. Riflettendo sull’impatto positivo che le nuove tecnologie stanno avendo sul sistema sanitario in ottica di miglioramento dell’efficienza quantitativa e qualitativa del servizio al cittadino, ci auspichiamo – conclude Macrì – che la partecipazione del settore farmaceutico a Digital Health Summit possa crescere ulteriormente.’
Il secondo giorno si caratterizza anche per tre grandi novità:
– il lancio del contest Health-a-thon
– la presentazione del ‘Cybersecurity Filght Simulator’ e dei risultati della ricerca condotta da NetConsulting cube sulla Cybersecurity in Sanità
– la partecipazione di CHIME, l’Associazione di CIO americani di cui AISIS è diventata Italian Chapter, primo in Europa e secondo al di fuori degli USA.Non manca poi l’importante costante di Digital Health Summit, la premiazione della seconda edizione del Concorso W.In.e (W.In.e. and Inspiring e-Leaders). Digital Health Summit 2019 si chiude l’11 ottobre con una mattinata di riflessioni in cui, oltre all’attesissima premiazione dell’Health-a-thon, si tirano le somme e si guarda alle prospettive future.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Digital Lifestyle at Mobile World Congress

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 ottobre 2019

Smith Micro Software, Inc. (NASDAQ:SMSI) today announced it will exhibit at Mobile World Congress Los Angeles 2019, the fastest growing tradeshow for all sectors of mobile technology in North America. The conference will be held at the Los Angeles Convention Center from October 22-24, 2019. The Smith Micro meeting room will be located at Hall West – Level 2 Stand W2.512-B.
SafePath®, a Connected Life Platform delivering the best connected life experience across families and the connected devices that are part of their daily digital lifestyle, inside and outside the home. The SafePath platform brings together people and their devices in a seamless experience created by a common platform that includes:
SafePath Family – Location and parental controls made easy for the whole family.
SafePath IoT – Bringing people and the connected devices together under a single common experience. SafePath Home – In-home parental controls, connected to IoT management and home network security. ViewSpot™ delivers consistent and dynamic retail display management to all devices and live displays in the wireless carrier retail space to take control of the customer’s in-store journey. The ViewSpot platform also offers dynamic pricing, a connected customer experience and valuable analytics and monitoring.
CommSuite® is the next generation of voice messaging which provides a voice platform currently deployed on millions of mobile handsets. CommSuite creates a compelling value proposition through core, complementary and partner experiences that attract and retain voice messaging subscribers and create new monetization and engagement opportunities.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mapp Digital presenta Mapp Intelligence

Posted by fidest press agency su sabato, 14 settembre 2019

Con il lancio di “Mapp Intelligence powered by Webtrekk” Mapp è entusiasta di introdurre sul mercato una piattaforma intuitiva che fornisce precisi customer insight alle aziende, in particolare dei settori e-commerce, retail, finance ed editoria. Questa innovazione è un passo importante verso l’integrazione del software di customer intelligence e marketing analytics di Webtrekk con Mapp Cloud, a seguito dell’acquisizione dell’azienda berlinese a inizio 2019.
Mapp Intelligence powered by Webtrekk arricchisce il portfolio dell’azienda e va ad aggiungersi alle piattaforme Mapp Engage, motore di marketing automation cross-canale, e Mapp Acquire (DMP), per fornire ai marketer informazioni dettagliate sul comportamento online degli utenti. La soluzione di customer intelligence che rende possibile raccolta, analisi e attivazione di dati di prima parte è il “cervello” del marketing cloud di Mapp. Mapp Intelligence powered by Webtrekk comprende le seguenti funzionalità:
• Intelligenza Artificiale: con l’uso dell’Intelligenza Artificiale i marketer possono prevedere in maniera accurata il customer lifetime value e le probabilità di conversione e abbandono del proprio sito, prevedendo i futuri trend di vendita e adeguando gli investimenti di marketing. La funzione Smart Alert rileva anomalie dei dati e le notifica automaticamente, permettendo di rilevare allo stesso tempo sia trend positivi, sia bug e malfunzionamenti per eliminarli il prima possibile.
• Customer Insight: identificazione di modelli comportamentali e presentazione degli stessi tramite dashboard facilmente personalizzabili. La funzione Path Analysis consente di visualizzare il customer journey e la prestazione di vendita dei prodotti per ottimizzare le strategie di comunicazione sui diversi canali.
• Web Personalization: la personalizzazione del sito web permette di presentare in tempo reale contenuti altamente rilevanti per gli utenti. Sulla base di specifici modelli comportamentali o profili utente predefiniti si possono attivare banner e overlay pubblicitari e assicurare la miglior customer experience possibile.
• Product Recommendation: Mapp Intelligence fornisce suggerimenti altamente personalizzati sulla base del comportamento d’acquisto di ciascun utente. Coloro che stanno per abbandonare il carrello vengono persuasi a finalizzare l’acquisto con offerte mirate direttamente sul sito web.
• Audience Stream: dati e segmenti di audience raccolti da siti web, app, email e social media vengono unificati e trasmessi in tempo reale a terze parti per realizzare campagne di remarketing personalizzate. http://www.martinengocommunication.com

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I piani di digital transformation

Posted by fidest press agency su sabato, 10 agosto 2019

London, UK. Secondo il 2019 Digital Means Business Report rilasciato da NTT Ltd. solo l’11% delle organizzazioni sono realmente soddisfatte dei responsabili della trasformazione digitale, sebbene tre quarti di esse abbiano già intrapreso il percorso di trasformazione.
Le organizzazioni di tutto il mondo stanno apprezzando i vantaggi della trasformazione digitale ma è ancora forte la convinzione che questa evoluzione richieda cambiamenti radicali e di vasta portata per raggiungere il fine ultimo. Questo scenario, se combinato con la mancanza di una leadership fortemente orientata alla trasformazione e di un’attenzione sul cambiamento della mentalità sta rallentando molte aziende:Circa il 71% delle aziende, all’inizio del proprio percorso di trasformazione, è ancora convinto che una completa ristrutturazione del business e dei modelli operativi siano il presupposto della trasformazione digitale.Solamente il 49% degli intervistati crede che il proprio gruppo dirigente abbia le competenze adeguate per gestire l’attuazione della trasformazione digitale.L’assenza di executive sponsorship emerge tra i principali ostacoli per il successo trasformativo.Questa carenza evidenzia la necessità per i manager di cambiare la loro visione, creare un ambiente differente e stabilire nuove priorità comportamentali e nuovi indicatori di prestazioni per indirizzare un approccio alla trasformazione più proattivo, tattico e incrementale.Emerge dalla ricerca una diretta correlazione tra la maturità digitale e la capacità di concretizzare costantemente la trasformazione digitale in valore tangibile. Anche qui, si rileva una carenza percettibile di allineamento tra i team IT e il business:Solo il 29% delle organizzazioni sta interpretando la trasformazione digitale come sforzo collaborativo tra il business e l’IT.Se il 42% degli intervistati afferma che il business e l’IT stanno adempiendo ai loro compiti in modo più integrato, supportato in parte dall’introduzione della figura del Chief Digital Officer, solamente il 12% si dichiara pienamente soddisfatto dell’effettiva esecuzione della pianificazione.Circa la metà (49%) dei progetti di digital transformation sono ancora guidati dall’IT Wayne Speechly, VP of Advanced Competencies, NTT Ltd ha commentato: “Le organizzazioni stanno ancora cercando di capire come modellare il proprio business per gettare le basi di un futuro connesso. Il digitale crea le opportunità per generare un valore costante che deriva dalle iniziative di trasformazione all’interno di tutto il business. Le aziende dovrebbero focalizzarsi meno sul perfezionamento di un imponente piano digitale e attuare maggiormente misure ponderate e iterative nel percorso trasformativo per creare valore e garantire la chiarezza necessaria per intraprendere i passi successivi. Sotto molti aspetti, il peggior nemico per un’organizzazione è l’organizzazione stessa. Per questo motivo, ogni cambiamento deve essere supportato da una leadership pragmatica e consapevole del fatto che in prima persona dovrà abbracciare il cambiamento.”La ricerca ha visto coinvolti più di 1.150 executive, di 15 paesi tra Nord America, Europa, Medio Oriente & Africa e Asia Pacifica, e appartenenti a 11 settori di mercato. I risultati che ne derivano forniscono preziose informazioni su come questi leader percepiscono le opportunità di business generate dalla trasformazione digitale, le sfide nell’offerta sperimentate nella realizzazione della strategia trasformativa e il valore raggiunto.E’ possibile scaricare l’executive guide del 2019 Digital Means Business Report presso sito web dedicato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Kingston Digital Introduces Next-Gen A2000 NVMe PCIe SSD

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 agosto 2019

Kingston Digital, Inc., the Flash memory affiliate of Kingston Technology Company, Inc., a world leader in memory products and technology solutions, today announced it is shipping the A2000 NVMe™ PCIe SSD. The single-sided M.2 drive is Kingston’s next-gen entry-level, consumer NVMe PCIe SSD utilizing 3D NAND. A2000 delivers efficient performance, lower power and lower heat all at a lower price, making it the perfect storage upgrade solution for Ultrabook™ and notebook users.A2000 is an affordable storage solution with impressive read / write speeds up to 2,200 / 2,000MB/s1, respectively, thus delivering 3x the performance of a SATA SSD. It is ideal for entry-level users and DIY system builders who appreciate responsiveness and ultra-fast loading times. A2000 is a self-encrypting drive that supports end-to-end data protection using 256-bit AES Hardware-based encryption that allows the usage of independent software vendors with TCG Opal 2.0 security management solutions including Symantec™, McAfee™, WinMagic® and others. The drive also has built-in eDrive support, a security storage specification for use with BitLocker.“Kingston is proud to release the next generation of its entry-level NVMe PCIe SSD. With a single-sided slim M.2 design, A2000 works to its full potential when installed in a Ultrabook or other small form factor system making it the perfect drive for those seeking to upgrade their PC,” said Justin Karasek, SSD business manager, Kingston. “Plus, with the drive being self-encrypted, users can trust that their data is protected and secure when used with the right TCG Opal 2.0 management solution.”A2000 is available in 250GB, 500GB and 1TB2 capacities and is backed by a limited five-year warranty, free technical support and legendary Kingston reliability. For more information visit http://www.kingston.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Professioni qualificate sempre più “digital”

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

In cima alla classifica delle professioni altamente qualificate, dal 2014 al 2018, i professionisti dell’economia digitale: analisti e progettisti software. Nel periodo preso in considerazione questo profilo è cresciuto di 33,7 mila unità, di queste oltre 10 mila solo nel 2018. Strettamente legate alla quarta rivoluzione industriale anche altre tre professioni: al 3° posto i disegnatori industriali (+21,7 mila), al 5° posto i tecnici esperti in applicazioni (+20 mila) e all’8° posto i programmatori (+13,5 mila). I contabili e professioni assimilate (+24,8 mila) occupano il 2° posto, mentre al 4° posto troviamo le professioni sanitarie riabilitative (+21,2%). È la fotografia scattata dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro nell’indagine “I fabbisogni professionali delle imprese. L’analisi della domanda di professioni del futuro: hard e soft skill”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

DXC Technology Receives Regulatory Approval to Complete Acquisition of Leading Digital Innovator Luxoft

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 giugno 2019

DXC Technology (NYSE: DXC) today announced that it has received all necessary regulatory approvals to complete its acquisition of Luxoft Holding, Inc, the global digital strategy and engineering firm.DXC had announced a definitive agreement to acquire Luxoft on January 7, 2019. DXC plans to close the transaction on schedule no later than June 30, 2019.
The acquisition will build on DXC’s unique value proposition as an end-to-end, mainstream IT and digital services market leader, and strengthen its ability to design and deploy transformative digital solutions for clients at scale. The addition of Luxoft will bring clients new capabilities in digital engineering, additional depth in key verticals and an expanded portfolio of digital offerings.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quando il digital diventa coaching learning

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 maggio 2019

L’evoluzione è ciò a cui aspira l’uomo: trasformazione, cambiamento ma soprattutto miglioramento. In una società sempre più digital e tecnologica, il modo vincente per evolvere è attuare il passaggio dall’essere sapiens a i-sapiens, dove la i può rappresentare l’io, l’innovazione, l’ispirazione: ossia una nuova luce per il futuro. Ed è così che nasce isapiens, un’azienda operativa nel settore della formazione digitale presente sul mercato con il marchio esclusivo AliveLearning, che la contraddistingue dalle metodologie e tecnologie di e-learning sviluppate e diffuse nell’ultimo ventennio.
Nella battaglia impari tra uomo e tecnologia (sempre più avanzata), può salvarsi dall’irrilevanza solo colui che si dimostra capace e aperto a un apprendimento costante e disposto ad approfondire – regolarmente – le competenze necessarie per rispondere alle esigenze del lavoro. Ecco cosa offre isapiens: un’evoluzione professionale, grazie a un modello di insegnamento che va oltre la formazione tradizionale e digitale, superando anche il gradino dell’e-learning.All’interno di un mercato in forte cambiamento – come quello dell’education – ma comunque in crescita, l’Azienda propone, come servizio principale, il Blended learning, ossia una formazione “mista” che prevede la presenza, su differenti livelli, di un coach. Per questa ragione isapiens ha un quid in più rispetto alle già consolidate attività di formazione online: l’utente accede non più a cataloghi di corsi anonimi ma ad un catalogo di coach in cui l’interazione con esso può essere a distanza in modo asincrono, dal vivo o, meglio ancora, one-to one. “Your evolution partner” è, infatti, il claim di isapiens ed è attorno a questa idea che ruota l’interesse verso uno “sviluppo di competenze, abilità e comportamenti che possano diventare skills per rendere l’uomo rilevante in un mondo del lavoro dominato dalle macchine” dichiara Michelangelo Ferraro, CEO isapiens, “è necessario, quindi, coltivare e diffondere la cultura, salire di livello e diventare imprenditori di noi stessi per quanto concerne la nostra formazione, anche grazie al supporto della tecnologia”.L’attenzione rivolta al futuro, alla professionalità e alla dedizione per il lavoro che si svolge, è l’anima di isapiens che da sempre si mostra all’avanguardia nella formazione del personale di grandi aziende che puntano e investono in un team di professionisti specializzati e con competenze qualificate. (fonte: http://www.isapiens.com)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »