Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘diplomi’

Studio: negli Usa diplomi e lauree in soli 2 anni per gli studenti italiani

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 gennaio 2019

Quando i giovani italiani competono sul mercato del lavoro internazionale si scoprono, a malincuore, “più vecchi” rispetto agli altri europei o agli americani. Il motivo? Il nostro sistema scolastico, che prevede 13 anni per conseguire il diploma, contro i 12 di Stati Uniti, Spagna, Francia, Regno Unito, Portogallo e tanti altri.Nel 2018 però è stata avviata una sperimentazione che ha coinvolto 100 scuole italiane, al fine di valutare se abbreviare gli anni di scolarità in Italia o meno, ma, in attesa che il tutto diventi realtà, troviamo una risposta concreta dagli Stati Uniti.Ce ne parla Mondo Insieme, associazione specializzata da oltre trent’anni nel settore degli scambi culturali, con sedi a Bologna e a Laguna Beach, in California, e diversi rappresentanti locali in tutta Italia.
“Gli studenti interessati a trascorrere il 4° anno delle superiori negli Stati Uniti richiedono, sempre più spesso, la possibilità di ottenere la Graduation americana, cioè di diplomarsi negli Stati Uniti e iscriversi all’università, saltando il 5° anno di scuola italiana” spiega Valeria Sessini, Responsabile del Programma Campus USA di Mondo Insieme.
Un programma denominato Pathway Program, che suscita grande interesse tra i giovani italiani più ambiziosi, che desiderano bruciare le tappe, perchè prevede di abbinare diploma di maturità e Associate’s Degree, cioè una laurea breve americana.I futuri Exchange Students, come chiarisce Mondo Insieme sul suo sito, potranno frequentare, con borsa di studio garantita, il 4° anno all’interno di un’università, vivendo con una famiglia ospitante e usufruendo del supporto di un rappresentante locale, come previsto per tutti i programmi di “Anno Scolastico all’Estero”.Nel corso dell’esperienza potranno poi esprimere la volontà di prolungare gli studi di un ulteriore anno, questa volta vivendo direttamente in campus, e conseguire contemporaneamente Graduation e Associate’s Degree.Una laurea breve negli Stati Uniti si ottiene in due anni ma, grazie al Pathway Program di Mondo Insieme, in collaborazione con la Southern Utah University, in due anni gli studenti si diplomerebbero e conseguirebbero una laurea breve.
Terminare il ciclo di laurea, sempre con borsa di studio, e conseguire un Bachelor’s Degree in altri due anni, oppure sfruttare questo primo titolo per lavorare negli Stati Uniti per un anno.Gli italiani sarebbero così tra i più giovani sul mercato del lavoro europeo e internazionale.Considerati il risparmio di tempo e l’interessante bagaglio di esperienza che si potrà accumulare, vale davvero la pena informarsi di più, visitando il sito http://www.mondoinsieme.it, o contattando Mondo Insieme al tel. 051 65.69.257

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università Gregoriana: Cerimonia di consegna dei Diplomi 2017-2018

Posted by fidest press agency su sabato, 3 novembre 2018

Roma Giovedì 8 novembre 2018, ore 15:00 Aula Magna della Pontificia Università Gregoriana Piazza della Pilotta, 4 Cerimonia di consegna dei Diplomi 2017-2018. Vengono dal Perù e dall’India, dallo Sri Lanka e dalla Colombia, e da numerosi altri Paesi. La maggior parte di loro sono italiani, partiti da sette regioni diverse della Penisola. Sono i 77 studenti della prima edizione del Joint Diploma in Ecologia Integrale, il percorso di studi che le Università e gli Atenei Pontifici di Roma hanno proposto insieme nell’anno accademico 2017-2018 per promuovere la consapevolezza della cura della Casa Comune. L’iniziativa ha coinvolto non solo parroci, seminaristi e religiose, ma anche numerosi laici. Sono ben 44, infatti, gli iscritti al Diploma Congiunto esterni al circuito delle università pontificie.
La seconda edizione del Joint Diploma in Ecologia Integrale sarà inaugurata giovedì 8 novembre, alle ore 15:00, presso l’Aula Magna della Pontificia Università Gregoriana. Apriranno l’incontro i saluti di P. Nuno da Silva Gonçalves S.J., Rettore della Pontificia Università Gregoriana; del Cardinale Peter Appiah Türkson, Prefetto del Dicastero per lo Sviluppo Integrale Umano; e di Don Mauro Mantovani S.D.B., Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Pontificie Romane.In seguito Mons. Domenico Pompili, Vescovo di Rieti, presenterà un’applicazione dell’enciclica alla vita ordinaria dei fedeli: le Comunità Laudato Si’. Gli interventi saranno moderati dalla Prof.ssa Giulia Lombardi (Pontificia Università Urbaniana). Prima della cerimonia di consegna dei Diplomi, alcuni studenti condivideranno l’esperienza di studio e di lavoro vissute nell’anno trascorso.In chiusura all’incontro, P. Prem Xalxo, S.J. (Pontificia Università Gregoriana) annuncerà il programma 2018-2019, focalizzato sul tema «Educare alla cura della casa comune», il quale sarà coordinato dalla Prof.ssa Claudia Caneva (Pontificia Università Lateranense) e da P. Joshtrom Isaac Kureethadam, S.D.B. (Pontificia Università Salesiana).Tra le novità del nuovo anno accademico va segnalata anche l’adesione della Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura “Seraphicum” al progetto del Joint Diploma, ulteriore segnale di un’alleanza educativa e formativa che si sta estendendo e consolidando.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diplomi honoris causa ad artisti del cinema italiano ed internazionale

Posted by fidest press agency su sabato, 9 giugno 2018

Roma. I diplomi saranno consegnati nei giardini del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, presso il Parco archeologico di Santa Croce in Gerusalemme a Roma, nell’ambito della manifestazione “Per il cinema italiano” promossa dalla Direzione generale Cinema del Mibact e organizzata dal Centro Sperimentale, in programma dal 30 giugno al 21 luglio. Quest’anno la manifestazione si svolge nell’arco di tre settimane: la prima (coordinata da Enrico Magrelli) sui film italiani dell’ultima stagione, la seconda dedicata ai grandi restauri della Cineteca Nazionale, la terza con un omaggio ai fratelli Taviani (curato da Franco Mariotti).
Per la prima volta uno di questi riconoscimenti va ad un grande artista straniero. Il 7 luglio il diploma honoris causa verrà consegnato a Michael Nyman, il musicista britannico famoso soprattutto per la colonna sonora di Lezioni di piano (di Jane Campion, Palma d’oro a Cannes nel 1993) e per la lunga collaborazione con il regista inglese Peter Greenaway.
Il 13 luglio, in occasione della cerimonia di consegna dei diplomi agli studenti del triennio 2016-2018, verranno invece conferiti tre diplomi honoris causa al regista Matteo Garrone, all’attore Fabrizio Gifuni e all’attrice e cantante Lina Sastri. I premiati:
Il musicista britannico Michael Nyman è autore di celebri colonne sonore. È diplomato alla Royal Academy of Music e al King’s College di Londra e ha iniziato la sua carriera facendo il critico musicale.
Matteo Garrone, romano, è uno dei nostri cineasti più noti in ambito internazionale. Ha vinto due Grand Prix du Jury al festival di Cannes con Gomorra e con Reality, e sempre a Cannes ha portato l’attore Marcello Fonte al premio come migliore attore nel recente Dogman. È un uomo di cinema a tutto tondo: sui suoi set è anche operatore alla macchina, come produttore ha ottenuto grande successo con Pranzo di Ferragosto diretto da Gianni Di Gregorio.
Fabrizio Gifuni, romano, ha vinto il David di Donatello per il film Il capitale umano, nel quale interpreta con grande talento mimetico un imprenditore milanese. Tra i suoi film ricordiamo Così ridevano, L’amore probabilmente, La meglio gioventù, La ragazza del lago, Noi 4, Fai bei sogni. In tv ha interpretato importanti personaggi storici come Alcide De Gasperi (De Gasperi, l’uomo della speranza), Papa Paolo VI (Paolo VI – Il Papa nella tempesta), Franco Basaglia (C’era una volta la città dei matti…) e Giuseppe Fava (nel recentissimo Prima che la notte). In teatro ha collaborato spesso con la moglie Sonia Bergamasco e con il regista Giuseppe Bertolucci, lavorando in diverse occasioni su testi di Pier Paolo Pasolini, ed è stato uno degli interpreti dello spettacolo Lehman Trilogy di Stefano Massini, per la regia di Luca Ronconi.
Lina Sastri, napoletana, è un’attrice e una cantante di grande talento vincitrice di tre David di Donatello per Mi manda Picone, Segreti segreti e L’inchiesta. Ha interpretato ruoli memorabili in Ecce bombo, in Vite strozzate, in Napoli velata. Ha avuto l’onore di dare il volto ad Anna Magnani in Celluloide, il film di Carlo Lizzani sulla lavorazione di Roma città aperta. È anche un’importante autrice teatrale e una raffinata interprete della tradizione della canzone napoletana.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata del Dottorato di Ricerca

Posted by fidest press agency su martedì, 30 novembre 2010

Pavia  2 dicembre 2010, ore 10,00 – Aula Magna  dell’Università Lectio magistralis di Marco Pierotti ai neo Dottori di Ricerca    “Uomini, topi e molecole: il passato formazione del presente” del prof. Marco Pierotti, Direttore Scientifico dell’Istituto dei Tumori di Milano, l’Università di Pavia apre, il 2 dicembre, i corsi di Dottorato di Ricerca 2010-2011 e consegna i diplomi ai neo-dottori.  La cerimonia  si terrà in Aula Magna, con inizio alle ore10: dopo il saluto del Rettore  Angiolino Stella, la lectio magistralis del dott. Pierotti, la relazione della prof.ssa Guglielmina Nadia Ranzani, Direttore della Scuola di Alta Formazione Dottorale dell’Ateneo pavese, ci sarà  la consegna dei diplomi e dei certificati internazionali ai giovani ricercatori che hanno conseguito il titolo nel 2010..
Prenderanno parte alla cerimonia i neo-dottori di ricerca, i coordinatori e i docenti delle Scuole di dottorato e  i dottorandi.  L’Università di Pavia ha attivato 36 corsi di dottorato, organizzati in cinque Scuole, coordinate dalla prof.ssa Guglielmina Nadia Ranzani: Scienze umanistiche, Scienze e Tecnologia, Scienze dell’Ingegneria, Scienze sociali e Scienze della vita. Un cospicuo numero di  corsi prevede una co-tutela internazionale e la partecipazione a progetti di ricerca in cooperazione con enti di ricerca e Università di tutto il mondo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Master in Salute internazionale

Posted by fidest press agency su martedì, 21 luglio 2009

Parma 22 Luglio alle ore 9,30 presso l’Aula dei Filosofi, (Via dell’Università 12), si terrà la cerimonia conclusiva del master in Salute internazionale e medicina per la cooperazione con i Paesi in via di Sviluppo – Doctor’s For Africa .  Alla cerimonia, parteciperanno il Prof. Sandro Cavirani, Pro Rettore con delega per i rapporti internazionali, il Prof. Cesare Beghi presidente del Master, autorità locali e i rappresentanti del Ministero Affari Esteri che hanno co-finanziato il progetto insieme all’Università di Parma – Facoltà di Medicina e Chirurgia, all’Azienda Ospedaliera, alla Provincia di Parma – Assessorato Relazioni Internazionali e alla Chiesi Farmaceutici.  Durante la cerimonia si svolgerà la discussione delle tesi e la consegna dei diplomi per i nove medici africani partecipanti al Master di 2° Livello (a.a. 2007/2008) istituito dall’Università di Parma e promosso dal Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale in collaborazione con la l’Azienda ospedaliera-universitaria, la Geneva Foundation for Medical Rsearch and Education e la Provincia di Parma. La presentazione degli elaborati finali rispecchia il percorso formativo svolto in quest’anno accademico e l’approccio sostenuto nel master: formazione medica e cooperazione internazionale, a tal fine gli elaborati avranno una parte scientifica ed una progettuale per future collaborazioni con i Paesi in via di Sviluppo dai quali provengono i candidati.  L’idea progettuale del Master Doctors For Africa nasce a seguito della constatazione che molte strutture sanitarie e ospedaliere dei Paesi in via di sviluppo, soprattutto per quanto riguarda le aree extra – urbane, non sono attrezzate per far fronte alle emergenze quotidiane che si presentano, né dal punto di vista delle figure mediche presenti, né dal punto di vista strutturale. La gravità di queste situazioni è amplificata dalla distanza ( in termini di tempi e modalità di trasporto) fra queste strutture di prima accoglienza al trasferimento presso le strutture più attrezzate, comunque rare e spesso concentrate nelle aree urbane.  L’obiettivo del Master è stato quello di contribuire, attraverso la formazione dei medici africani partecipanti, ad elevare la qualità l’offerta sanitaria delle strutture sanitarie e ospedaliere dei Paesi in via di Sviluppo, con particolare attenzione alla gestione delle emergenze.  Attraverso la formazione plurisettoriale teorica e pratica, di questi nove medici laureati provenienti tutti da aree diverse dell’Africa, si è contribuito a creare figure professionali in grado di operare in situazioni carenti sotto il profilo infrastrutturale e organizzativo.  Si sono svolte diverse attività didattiche formative tra cui un corso intensivo presso la Fondazione Ginevrina per l’Educazione e la Ricerca Medica dell’OMS sede a Ginevra per la durata di un mese. Il corpo docente ha svolto un ruolo fondamentale per la realizzazione di tale progetto ed è costituito da membri di diverse Facoltà dell’Università di Parma, dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, e di medici operanti in strutture in loco, ed esperti nazionali e internazionali di altre organizzazioni coinvolte.  Il coinvolgimento sinergico e il sostegno di soggetti quali Università di Parma, OMS, e Provincia di Parma hanno concorso all’efficienza dell’approccio e all’esito favorevole di tale iniziativa, per la quale è prevista una seconda edizione per l’anno accademico 2009-2010.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »