Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘disagi’

Maltempo a Roma: disagi contenuti

Posted by fidest press agency su martedì, 9 novembre 2010

Sono stati contenuti i disagi legati al maltempo e alla pioggia che nelle ultime dodici ore ha fatto registrare su Roma un picco di 30 millimetri. «Si tratta di un evento meteorico perfettamente in linea con la stagione: una media oraria di 2/3 millimetri non costituisce un episodio di portata eccezionale. Inoltre, le squadre operative della Protezione civile e la Polizia Municipale non hanno rilevato allagamenti diffusi o particolari disagi al traffico veicolare». Lo dichiara Tommaso Profeta, vicecapo di Gabinetto e direttore del dipartimento Tutela ambientale e del verde -Protezione civile.
«Nel corso della mattinata sono stati effettuati due interventi in XIX e XX municipio per risolvere allagamenti di modesta entità, mentre altre squadre di volontari sono state dislocate preventivamente a Prima Porta in modo da intervenire tempestivamente nel caso in cui si verificassero allagamenti. Intanto – continua Profeta – per migliorare le condizioni di sicurezza, abbiamo verificato che l’Ama abbia attivato le proprie squadre operative per la pulizia delle foglie che sono cadute nel corso della notte. Resta, invece, ancora chiusa al traffico veicolare la complanare di Corso Francia per la caduta di un cedro in una pertinenza privata.  La macchina delle emergenze del Campidoglio – conclude Profeta – è sempre pronta a fronteggiare un eventuale peggioramento delle condizioni meteorologiche».

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ministero giustizia: fallita conciliazione

Posted by fidest press agency su domenica, 31 ottobre 2010

Si è svolto al Ministero del Lavoro il tentativo di conciliazione tra Ministero della Giustizia ed RdB/USB Pubblico Impiego, la quale, sin dal 15 settembre scorso, aveva sollecitato l’Amministrazione a fornire risposte in merito all’applicazione del nuovo ordinamento professionale e del contratto integrativo, la cui applicazione ha generato un caos di competenze negli uffici giudiziari provocando ulteriori disagi a cittadini e lavoratori. La RdB/USB P.I. ha evidenziato come i lavoratori siano attualmente in balia di una sorta di “federalismo giudiziario” fai da te, con mansioni stabilite da ordini di servizio spesso discordanti tra loro e frutto di interpretazione dei capi dei diversi uffici, rimasti a loro volta abbandonati dal Ministero. L’Amministrazione ancora una volta non ha fornito alcun chiarimento sui nuovi profili, né ha definito quando e come provvederà ad emanare precise direttive, né ha dato indicazioni su come e quando inizieranno i corsi formativi per le nuove figure professionali. La RdB/USB P.I., considerando tale atteggiamento segno di palese disinteresse nei confronti del servizio e dei lavoratori, i quali in perfetta solitudine e senza essere stati adeguatamente istruiti sono chiamati ancora una volta a sostituirsi a chi dovrebbe far funzionare gli uffici giudiziari, ha ritenuto fallito il tentativo di conciliazione. Per questo proclamerà in tutti gli uffici giudiziari d’Italia l’astensione dalle prestazioni di lavoro straordinario, le cui modalità verranno presto rese note.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie Venete: manutenzioni autostradali

Posted by fidest press agency su sabato, 30 ottobre 2010

Ultimati i cantieri più impegnativi, che hanno interessato tutta le rete autostradale nelle ultime settimane, nel periodo 28 ottobre – 5 novembre, sono stati programmati una serie di interventi minori, ma non per questo meno importanti, che riguardano il rifacimento della segnaletica, la potatura delle siepi, le analisi dei componenti il manto stradale. La pianificazione dei lavori è stata fatta anche tenendo conto delle imminenti ricorrenze religiose, cercando quindi di ridurre il più possibile i disagi sia sull’autostrada, sia sulla viabilità di accesso. Sul tratto di A4, fiancheggiato dalla vecchia barriera di Venezia est, sabato 30 ottobre, sarà chiusa – alternativamente – e solo per una giornata, la corsia di marcia e di sorpasso (in direzione Venezia), per consentire le operazioni di prelievo del manto stradale. L’intervento, denominato “carotaggio” consiste nella perforazione dell’asfalto per alcuni centimetri. In questo modo viene raccolto il quantitativo di materiale necessario alle analisi che, effettuate in laboratorio, permettono di verificare se i componenti del manto stradale sono adeguati o se hanno subito, nel tempo, deterioramento. Per il raccordo Villesse Gorizia, permane la riduzione della larghezza delle carreggiate in entrambe le direzioni nel tratto compreso tra Gradisca e Gorizia. I lavori rientrano nell’adeguamento a sezione autostradale del raccordo che dai primi di ottobre, stanno interessando la viabilità di accesso alla rotonda di Sant’Andrea.
Dalle 21,00 di venerdì 5 novembre fino a ultimazione dei lavori (entro la giornata di sabato), sull’autostrada A4 tra San Stino di Livenza e Cessalto in direzione Venezia, all’altezza del Ponte sui Fiumi Malgher e Livenza, sarà chiusa la corsia di marcia, per consentire la manutenzione della pavimentazione.
Sempre in A4, tra le 7.00 di sabato 6 novembre e le 18.00 di domenica 7 novembre, sarà chiusa la corsia di marcia tra Latisana e Portogruaro in direzione Venezia, per lavori di manutenzione di una trave del ponte sul fiume Tagliamento. Sulla A23, resta attivo lo scambio di carreggiata all’uscita del casello di Udine sud in direzione Via Verdi per la costruzione dell’incrocio a livelli sfalsati tra la Strada Provinciale 19 e la tangenziale ovest di Udine. Lungo tutta l’autostrada A28, continuano i lavori di potatura delle siepi centrali tra le due carreggiate. Le operazioni, iniziate la scorsa settimana, verranno eseguite esclusivamente durante la notte (dalle 21.00 alle ore 06.00) e si concluderanno sabato 30 ottobre. Permangono attivi anche una serie di cantieri minori riguardanti lavori di manutenzione della segnaletica presso i caselli e lungo alcuni svincoli dell’autostrada, lavori che si rendono indispensabili per mantenere la buona visibilità dei segnali, elemento indispensabile per la sicurezza degli utenti.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disagi Tirrenia al porto di Civitavecchia

Posted by fidest press agency su domenica, 8 agosto 2010

Risarcire immediatamente i cittadini vittime dei gravi disservizi che si sono registrati sin dalle prime ore di ieri  al porto di Civitavecchia: è quanto chiede Cittadinanzattiva a Tirrenia alla luce delle lamentele che ha registrato da parte di alcune delle migliaia di villeggianti in partenza per la Sardegna. Al guasto che ha impedito alla nave della Tirrenia si salpare per Cagliari ha fatto seguito sin da stamane un caos caratterizzato da totale disinformazione, mancanza assoluta di assistenza e violazione dei diritti: personale dell’Autorità portuale e della Tirrenia completamente assente, forze dell’ordine e protezione civile arrivate quando ormai la gente era esasperata, traghetto per Olbia delle 8.30 preso letteralmente d’assalto da persone “alla deriva” abbandonate a se stesse, nessuna attenzione per disabili e bambini. A farne le spese, molti cittadini che pur in possesso di regolare biglietto non si sono potuti imbarcare per Olbia in quanto ormai il traghetto era stracolmo e in condizioni di dubbia sicurezza. “Alla luce di quanto accaduto” commenta il vicesegretario di Cittadinanzattiva Antonio Gaudioso, “non escludiamo alcuna modalità per tutelare al meglio i cittadini vittima di tali disagi, anche alla luce del fanno che simili episodi sono occorsi ad una società a capitale pubblico da anni in attesa di essere privatizzata”.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calo del Desiderio Sessuale (HSDD)

Posted by fidest press agency su domenica, 23 maggio 2010

Un nuovo studio dal quale emerge che il numero di donne in età fertile affette dal Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD) che hanno riferito miglioramenti clinicamente significativi della loro condizione, è stato statisticamente superiore fra coloro che hanno assunto flibanserin 100mg rispetto al gruppo placebo. Flibanserin è una molecola, non a base di ormoni, sviluppata da Boehringer Ingelheim ed attualmente in fase sperimentale, rivolta alle donne in età fertile affette da Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD).  L’analisi combinata dei dati derivanti dagli studi di Fase III, i cui risultati sono stati presentati all’American Congress of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), ha riguardato più di 1.300 donne, tutte affette da Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD), una disfunzione caratterizzata da calo di desiderio sessuale associato a disagio e/o difficoltà di relazione interpersonale.  L’analisi dal punto di vista delle pazienti si è basata sui risultati degli Studi Clinici di Fase III esistenti, che dimostrano come flibanserin 100 mg, assunto una volta al giorno, la sera prima di andare a letto, abbia aumentato in modo rilevante il desiderio sessuale oltre ad aver ridotto notevolmente il disagio associato a HSDD. Il miglioramento è messo in evidenza dall’aumento significativo del numero di attività sessuali soddisfacenti. “Benché il Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale colpisca migliaia di donne, spesso non viene riconosciuto o viene sottovalutato”, sostiene Paula Hall, psicoterapeuta del Regno Unito che opera nel campo dei disturbi sessuali e di relazione. “In entrambe le analisi di questi studi si riscontrano esiti positivi con flibanserin, e questo è veramente interessante in quanto può accendere la speranza in quelle donne che soffrono di questa disfunzione che comporta notevoli disagi”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il vulcano islandese si fa ancora sentire

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 maggio 2010

La nube vulcanica sembra ancora interessare i cieli europei dopo la settimana di passione. Anche negli scali italiani tra sabato e domenica scorsa sono stati centinaia i voli cancellati. Ora sembra che il peggio sia passato. Nel primo pomeriggio di oggi il ministro Matteoli ha assicurato che si torna alla normalità. Ha, tuttavia, tenuto a precisare che “la situazione continuerà a rimanere sotto controllo e ci auguriamo che il traffico aereo possa ritornare regolare nel giro di poche ore”. I disagi per i passeggeri, ovviamente, non sono mancati. All’aeroporto di Caselle a Torino il blackout è stato totale. Decine di altri voli sono stati cancellati a Pisa, Firenze, Palermo, Bari, Genova. E, come era inevitabile, le stazioni ferroviarie sono state prese d’assalto in specie a Milano e a Roma per un posto. Precedenti: qui

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

La mappa delle zone sismiche

Posted by fidest press agency su martedì, 6 aprile 2010

In media in Italia si registrano ogni anno 6-8.000 scosse con dei picchi, come quello abruzzese. «Se il terremoto de L’Aquila fosse capitato nell’area del Parco d’Abruzzo non avrebbe provocato gli stessi danni – ha spiegato Alessandro Amato, dirigente ricercatore dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nell’intervista ad I AM – Non siamo ancora in grado di prevedere i terremoti, non ci sono ancora dei modelli che spiegano perché si modifica il gas radon». L’unica possibilità è intervenire preventivamente in alcune zone a rischio segnalandole. Il vero obiettivo, ha aggiunto il dottor Amato, è continuare a studiare i terremotio, ma «i problemi organizzativi legati alla mancanza di prospettive a lungo termine per i nostri giovani ricercatori, ha creato disagi soprattutto quando si vogliono fare programmi di lavoro più in là con il tempo». Nel numero di aprile anche il disastro del Lambro, un incidente doloso, che a causa di una modifica dell’articolo 137 del testo unico ambientale permetterà ai responsabili di cavarsela con poco. Il reato penale di contaminazione delle acque, infatti, è stato declassato a semplice multa da 3.000 a 30.000 euro. Le altre notizie: Leaf House, la casa ecologica e la comunità verde, realtà del Gruppo Loccioni ad Ancona, la superpatata Ogm con i pro e i contro, l’Italia dei graffiti tra regole e contraddizioni e infine l’approfondimento sul Salone di Ginevra, dove la case auto puntano sull’ibrido e sull’elettrico, ma sono ancora in forte ritardo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cresce il malcontento degli agricoltori pordenonesi

Posted by fidest press agency su sabato, 3 aprile 2010

Problemi e disagi dalle zone Sic e Zps, direttiva nitrati e oneri burocratici, crollo dei prezzi dei prodotti agricoli, nuove tasse sanitarie, accesso al credito sempre più difficile, ritardi nei pagamenti Agea, Programma di sviluppo rurale senza risorse. È lungo l’elenco delle tematiche con cui si scontrano quotidianamente gli imprenditori agricoli di Pordenone che, tra l’altro, si sentono esclusi dalle rappresentanze provinciali e regionali. Un calo di attenzione che sta provocando la chiusura di molte aziende e che ha trovato la giusta eco durante un affollato incontro tenutosi recentemente a San Quirino. Ad ascoltare e dibattere con gli imprenditori agricoli dell’area, c’erano il presidente regionale della Cia, Ennio Benedetti e il direttore della Cia di Pordenone, Davide Vignandel. Il tema della serata era senz’altro esplicativo: “Continuando così la nostra agricoltura provinciale chiude”, e tutti gli intervenuti (oltre che da San Quirino, c’erano anche i coltivatori arrivati da Cordenons e Vivaro) hanno dato il loro contributo. Dall’analisi della situazione assai pesante che interessa l’agricoltura provinciale, si è passati alle richieste e alle proposte necessarie a riportare l’agricoltura provinciale, oggi abbandonata a sé stessa, al centro dell’agenda politica. «Abbiamo programmato un giro di incontri sul territorio – ha commentato Benedetti – per parlare senza filtri a tutti gli agricoltori e raccogliere le loro istanze. Fra un paio di settimane predisporremo un documento completo da sottoporre ai responsabili politici provinciali e regionali». «Vogliamo ridare una dignità a questi imprenditori – ha concluso Vignandel -, che tutti i giorni lavorano e fanno i conti con i propri bilanci che si aggravano sempre di più. Saremo al loro fianco per tutelarli e, se necessario, intraprendere iniziative puntuali per far sentire forte la loro voce».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disagi continui su ferrovia Roma – Ostia

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 marzo 2010

“Il sistema dei trasporti non è all’altezza della situazione e come al solito sono i cittadini a pagarne le conseguenze”. Così Roberto Soldà, vicepresidente dell’Italia dei Diritti, interviene in merito alla mancata sostituzione dei convogli ferroviari sulla tratta Roma – Ostia Lido. A pochi giorni dallo spiacevole incidente che ha coinvolto due treni della linea regionale, il comune di Roma ha annunciato l’apertura di una nuova stazione presso Dragona, senza però occuparsi della fornitura necessaria di nuove vetture. “Sono anni – continua Soldà – che si parla di migliorare i trasporti su rotaia perché meno inquinanti. Di fatto provvedimenti significativi non sono stati presi e troppo spesso i pendolari sono costretti a viaggiare in condizioni inadeguate, in piedi, senza condizionatore e su carrozze ormai vecchie”. Considerando che i nuovi treni Caf, introdotti dal comune qualche anno fa, sono ancora troppo pochi per poter accogliere novantamila persone al giorno, l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro conclude “La costante crescita demografica di Ostia deve far riflettere sull’importanza di un collegamento strategico come questo, bisogna agire repentinamente per offrire un servizio migliore e soprattutto più sicuro per i cittadini”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aerei: troppi disagi e ritardi

Posted by fidest press agency su martedì, 9 marzo 2010

Adiconsum da più di un anno – dichiara Pietro Giordano, Segretario Nazionale -denuncia gli innumerevoli disservizi che il maggiore aeroporto italiano riesce ad accumulare con pesanti ricadute sui consumatori, siano essi passeggeri o turisti. Si aumentano le tariffe, si acquistano body scanner per centinaia di migliaia di euro, ma al contempo ritardi, annullamenti dei voli, overbooking, perdita dei bagagli, fallimenti di compagnie low cost, continuano incessanti. Tutto ciò – continua Giordano – avviene senza che si trovi una soluzione per risarcire i consumatori. Da mesi proponiamo un Fondo Paritetico capace di risarcire passeggeri e turisti. Fondo tra le Associazioni dei Consumatori e le Associazioni degli imprenditori del volo, sotto il diretto controllo dell’Enac, alimentato con quote minime (es. 0,50 euro a tratta) a carico degli handling e delle compagnie aeree. Adiconsum chiede l’applicazione della Sentenza della Corte di Giustizia europea che riconosce al passeggero il risarcimento in caso di ritardo. Il Fondo, a giudizio di Adiconsum, può essere lo strumento per uniformarci all’Europa ed al contempo dare risposte reali ai disservizi subiti dai passeggeri.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sciopero Cub sanità

Posted by fidest press agency su domenica, 28 febbraio 2010

1 marzo possibili disagi  per lo sciopero proclamato da CUB Sanità  Gli Ospedali Riuniti di Bergamo, in vista della giornata di sciopero proclamata per l’intera giornata di lunedì 1 marzo dall’Organizzazione Sindacale CUB Sanità, assicurano agli utenti l’erogazione delle cure e dei servizi essenziali, ma segnalano il rischio di possibili disagi e rallentamenti nelle prestazioni.  In particolare potrebbe essere ridotta o sospesa l’attività del Call Center del Cups, mentre sarà garantita la possibilità di prenotare visite ed esami recandosi di persona agli sportelli del CUPS di Largo Barozzi.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Class action contro tour operator Wecantour

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

“A seguito delle numerose segnalazioni pervenute alla nostra Unione negli ultimi giorni, abbiamo deciso di raccogliere adesioni per una class action nei confronti del tour operator Wecantour”. E’ quanto dichiara l’Unione Nazionale Consumatori che intende ottenere il risarcimento dei danni da vacanza rovinata per tutti gli sventurati turisti che tra dicembre e gennaio hanno prenotato un pacchetto turistico con la Wecantour soggiornando a Zanzibar, presso il “Uaridi Beach Resort”. Della questione si è recentemente occupata anche “Striscia la notizia” raccontando i disagi dei turisti recapitati presso una struttura presentata sul catalogo come un “4 stelle” ed invece ancora in costruzione.“Altro che  lussuoso resort, completo di centro benessere, piscina, palestra e spiaggia – spiega Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori. Una volta giunti a destinazione, i turisti si sono resi conto di essere finiti in un vero e proprio cantiere”. “I malcapitati potranno ora ottenere il danno da vacanza rovinata per i disagi subìti e per aver pagato profumatamente dei servizi in realtà mai usufruiti.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disagi pendolari della Roma-Tivoli

Posted by fidest press agency su martedì, 1 dicembre 2009

“Si fa un gran parlare di nuovi treni, di alta velocità ma non ci preoccupiamo dei disagi dei pendolari che ogni giorno sono costretti a viaggiare stipati in vagoni che sembrano dei carri bestiame”. Queste le prime dichiarazioni del vicesegretario per il Lazio dell’Italia dei Valori Oscar Tortosa all’ennesimo appello dei passeggeri della linea Fr2 Roma-Tivoli che temono un peggioramento della già critica situazione con l’avvio della Frecciarossa  Milano-Roma. Timori giustificati dal fatto che i treni dei pendolari dovranno sostare ai semafori per consentire il passaggio dei convogli ad alta velocità, cosa che potrebbe ulteriormente rallentare le corse. Prosegue l’esponente del partito guidato da Antonio Di Pietro: “Esortiamo ogni giorno i cittadini ad usare i mezzi pubblici e a lasciare a casa l’automobile ma poi non forniamo loro dei servizi adeguati. Ad esempio la linea Roma-Viterbo, che ho testato personalmente, impiega due ore mezzo, un tempo assurdo se paragonato alla Frecciarossa che in circa quattro ore collega Roma con Milano. L’unica soluzione – spiega Tortosa – sarebbe prolungare le metro esistenti fino ai piccoli comuni vicino a Roma. Dobbiamo prendere ad esempio – conclude Tortosa – metropoli come Londra dove la metropolitana è concepita per collegare alla città tutti i piccoli comuni intorno ad essa con mezzi efficienti, veloci e corse numerose e frequenti. I treni, oltre ad essere obsoleti, non sono sufficienti. Faccio appello al sindaco Alemanno perché pensi al prolungamento delle linee esistenti, cerchiamo di fare in modo che a pagare il prezzo più alto non siano sempre i pendolari”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Soppresso collegamento navale Olbia

Posted by fidest press agency su domenica, 22 novembre 2009

“Cosi come gli aerei per le isole e specialmente per la Sardegna grazie ai ritardi sono sempre gli ultimi voli della notte a partire da Fiumicino, anche i traghetti non possono essere da meno nell’assicurare gravi disagi ai passeggeri sardi”. Sono queste le parole polemiche di Federico Gandolfi, responsabile per la regione Sardegna del movimento Italia dei Diritti, riguardo alla soppressione del collegamento trisettimanale Olbia-Genova, dopo diversi problemi tecnici. In merito all’accaduto, il governatore Ugo Cappellacci  ha annunciato una battaglia legale nei confronti della compagnia di navigazione dopo aver interpellato il ministro dei Trasporti e Infrastrutture Altero Matteoli, sollecitando un suo intervento. “Sia per guasti, eventi altrove eccezionali ma sempre più frequenti sulla Tirrenia, sia per deliberata pianificazione, sembra destino che l’isola al centro del mediterraneo si trovi sempre più isolata” – ha affermato l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – il quale ha poi aggiunto: “La durissima opposizione al monopolio della precedente giunta regionale di centro-sinistra, poi abbandonata dall’attuale, distratta evidentemente da altre priorità, sembra risvegliarsi solo ora confermando di non avere nessun peso nella lotta politica e nella trattativa istituzionale. Sanno soltanto rivolgersi alle carte bollate nella speranza di succhiare qualche rimborso da una compagnia in fallimento”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ponte sul Tagliamento: Limiti alla circolazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 novembre 2009

Da venerdì 20 a lunedì 23 novembre cantieri aperti sull’A4, all’altezza del ponte sul Tagliamento (Latisana), per lavori di manutenzione. Gli interventi di riasfaltatura di tutto il tratto, permetteranno anche di effettuare il controllo dei giunti (le saldature che tengono insieme le lastre di asfalto) e le verifiche delle condizioni di sicurezza di tutta la struttura. Si tratta di accertamenti che vengono ripetuti periodicamente su un manufatto soggetto a forti sollecitazioni (il traffico in questo tratto è particolarmente intenso, con una predominanza di mezzi pesanti) e quindi a notevole usura. Inevitabili i disagi alla circolazione. “I cantieri – spiega Enrico Razzini, direttore operativo di Autovie Venete – saranno attivi 24 ore su 24, per effettuare l’intervento nel minor tempo possibile, ma i disagi alla circolazione saranno inevitabili. Agli utenti chiediamo un po’ di pazienza, ricordando che si tratta di lavori indispensabili, che non possiamo programmare durante l’estate per ovvi motivi e nemmeno nei prossimi mesi in quanto vanno organizzati prima del trattamento antighiaccio”. “Raccomandiamo a tutti coloro che percorreranno il tratto autostradale interessato – aggiunge – la massima prudenza e il rispetto dei limiti di velocità che in prossimità dei lavori saranno di 60 chilometri all’ora, ricordando che si tratta di regole indispensabili per tutelare l’incolumità di chi transita ma anche di chi lavora”. I cantieri comporteranno uno scambio di carreggiata, con doppio senso di marcia  sulla carreggiata ovest in direzione Venezia  e saranno adeguatamente segnalati sia sui pannelli a messaggio variabile, sia con l’utilizzo di lampeggianti, cartelli posizionati prima dell’inizio e torce luminose durante la notte. Condizioni meteo permettendo, il prossimo fine settimana i lavori saranno effettuati in direzione opposta. Durante i periodi di esecuzione dei lavori, il tratto autostradale interessato non potrà essere utilizzato per i trasporti eccezionali, né per il passaggio di automezzi con larghezza superiore ai tre metri in entrambe le direzioni di marcia.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vertice Fao e disagi per i romani

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2009

Roma. Il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha telefonato al Questore di Roma e al Capo di Gabinetto del Ministero degli Interni, per chiedere che le misure di sicurezza per il vertice Fao, che comincia domani e terminerà mercoledì, siano studiate in modo tale da ridurre il più possibile i disagi per gli automobilisti e i cittadini romani.  “Ho chiesto al Questore e al Ministero una maggiore flessibilità e la massima sobrietà nell’organizzare le misure di sicurezza e le scorte per i Capi di Stato e di Governo che parteciperanno al vertice Fao. Già nella giornata di ieri si sono verificati gravi ingorghi stradali per la massiccia presenza di scorte e di sbarramento al traffico. Dobbiamo cercare di evitare che da domani la città rimanga paralizzata. Comprendo la necessità di tutelare al massimo la sicurezza di ospiti internazionali così importanti e credo che il vertice Fao rappresenti una grande occasione per combattere la piaga della fame nel mondo, per cui tanti bambini e tante persone muoiono ogni giorno, ma sono convinto che con flessibilità  e sobrietà tutto questo possa non essere pagato con gravissimi disagi dei cittadini romani. Il Questore e il Prefetto mi hanno garantito il massimo impegno in questo senso, e da parte mia ho offerto la piena collaborazione del Comune e della Polizia Municipale».

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Detassare le tredicesime

Posted by fidest press agency su martedì, 10 novembre 2009

Nonostante i proclami di Berlusconi, i cittadini italiani, e soprattutto quelli più indigenti, continuano a sentire sulle proprie spalle l’insostenibile peso della crisi economica: sempre più le famiglie che non riescono ad arrivare alla fine del mese, sempre più i pensionati che devono ricorrere ad aiuti esterni, sempre più i nuclei familiari che varcano la fatidica soglia della povertà. L’approssimarsi del Natale renderà ancora più avvertibili questi disagi: è notorio che in quel periodo si compie qualche spesa extra, magari facendo affidamento, per chi la prende, sulla tredicesima. Anche quest’anno, però, molti cittadini saranno costretti a dirottare la tredicesima, ed a non utilizzarla per qualche extra ma per ripianare situazioni debitorie accumulatesi, per cui l’effetto benefico di questo emolumento verrà pressocchè annullato. Anche questo Natale, quindi, ben difficilmente i consumi potranno esser rilanciati dalle tredicesime, e quindi la nostra economia perderà quello slancio che potrebbe aiutarla ad uscire veramente, e non solo a parole, dalla crisi. Giovanni D’Agata, componente nazionale del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, ritiene che il rilancio dei consumi  da parte delle famiglie sia il presupposto imprescindibile per il rilancio dell’economia, e che un primo slancio in tal senso potrà darlo l’utilizzo delle tredicesime, che dovranno essere finalizzate al consumo, onde instaurare una spirale virtuosa che agevoli la ripresa economica. Per far questo, è necessario nell’immediato Detassare le tredicesime, al fine di dare ai lavoratori italiani maggiori risorse che consentano la ripresa dei consumi.

Posted in Confronti/Your opinions, Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La distribuzione diretta è un disagio per i cittadini

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 ottobre 2009

In merito alle ispezioni della Guardia di Finanza presso le ASL lombarde, motivate da presunti sprechi nella distribuzione dei farmaci ad alto costo, la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani esprime piena solidarietà al presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. La vicenda, come è noto, ruota attorno alla scelta lombarda di distribuire questi medicinali attraverso le farmacie convenzionate e non attraverso ASL e farmacie ospedaliere. “Il presidente della Regione Lombardia ha esposto la questione della dispensazione di questi farmaci nell’unico modo razionale” spiega il Presidente della Federazione Andrea Mandelli. “E’ vero che esiste la possibilità di attivare la distribuzione diretta, ma questa non è affatto una soluzione a costo zero, in quanto né le strutture territoriali delle ASL, né le farmacie ospedaliere sono attrezzate e organizzate per la dispensazione al pubblico, di conseguenza occorre stornare personale e risorse dai compiti istituzionali di queste strutture”. Bisogna poi considerare, come è stato fatto dal Presidente della Lombardia, il disagio per i cittadini, che non è un’invenzione dei farmacisti, ma risulta dalle stesse indagini di alcuni movimenti di tutela dei consumatori. “Con la distribuzione diretta, il cittadino può ottenere il farmaco solo recandosi in punti prestabiliti, che possono essere lontani dal domicilio, e spesso soltanto in certi orari. Se si considera che questi medicinali sono destinati a persone che soffrono di malattie invalidanti, come l’artrite reumatoide, mi sembra evidente che l’eventuale risparmio potrebbe scaturire soltanto dalla scelta di dare un cattivo servizio al paziente, e non un buon servizio a un minor sconto. Non a caso” conclude Mandelli “la Commissione parlamentare di inchiesta sull’efficacia e l’efficienza del Servizio sanitario nazionale ha incluso la distribuzione ausiliaria tra i temi che richiedono una più attenta valutazione”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasporto aereo: altri aumenti

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2009

Altri tre euro a carico dei consumatori in partenza dallo scalo di Malpensa e da Fiumicino e uno o due euro per quelli in partenza dagli aeroporti minori. Questa la risposta del Governo agli innumerevoli disagi subiti dai passeggeri del trasporto aereo. Un’altra “tassa” occulta a carico dei passeggeri – dichiara Paolo Landi, Segretario Generale Adiconsum – senza alcun beneficio immediato per i disagi subiti. Una tassa inaccettabile – continua Pietro Giordano Segretario Nazionale di Adiconsum – per uno sviluppo del trasporto aeroportuale tra Malpensa e Fiumicino entro il 2040, cioè fra trent’anni Adiconsum ripropone le proprie proposte per risolvere i problemi dei viaggiatori del trasporto aereo: •conferire reale potere di Authority del Trasporto aereo all’Enac • prevedere sanzioni certe e con effettivo potere deterrente nei confronti delle compagnie aeree, e non multe simboliche ed una tantum • costituire un Fondo Bilaterale mutualistico, con Associazioni dei consumatori e Associazioni delle Aziende del volo e del turismo, sotto il controllo dell’Enac, cui far confluire le multe comminate alle compagnie aeree e alle aziende aeroportuali inadempienti per risarcire prontamente le vittime dei disservizi• fare obbligo a tutte le compagnie aeree di concordare con le Associazioni dei consumatori la “Carta della qualità dei servizi” da consegnare al passeggero unitamente al biglietto aereo• prevedere la gestione congiunta Associazioni Consumatori-Aziende del volo dei reclami e delle conciliazioni dei contenziosi in sede pre-giudiziale. Adiconsum afferma che non è possibile continuare a finanziare solo con soldi pubblici i disservizi delle compagnie aeree e delle società di handling, magari gestite da grandi aziende private come la Benetton. Basta con la privatizzazione dei ricavi e la “socializzazione” delle perdite!

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Diritto allo studio: Chi l’ha visto?”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 settembre 2009

Inizia l’Anno Accademico, ma i problemi sul Diritto allo studio restano sempre gli stessi. E’ la denuncia degli studenti di Azione Universitaria nei confronti della Giunta Marrazzo che, dal 2005, per quattro lunghi anni, è stata assente, immobile, e non ha risolto i problemi degli studenti in termini di risposte su mense, trasporti, residenze pubbliche ed affitti in nero degli alloggi privati. Dietro un vistoso striscione che recita : “Diritto allo studio: Chi l’ha visto”,  gli studenti vicini al PDL vogliono dare il benvenuto al neo Assessore Di Stefano e metterlo da subito di fronte ai problemi che l’ex Assessore Costa non ha risolto. “Le uniche e marginali risposte date da Marrazzo e dall’ex Assessore Costa sono stato frutto di investimenti precedenti alla giunta regionale di Centro-Sinistra. Siamo preoccupati in quanto crediamo che il giro di poltrone operato da Marrazzo sia solamente un sistema per garantirsi qualche accordo in più per il voto regionale del prossimo marzo. La gestione mediocre del Diritto allo Studio da parte della Costa condita dalla palese insensibilità della giunta di Centrosinistra verso l’università e la comunità studentesca, ci hanno regalato già 4 anni di commissariamento di Laziodisu, l’ente regionale che si occupa del settore. Ed ora gli studenti, che pagheranno a breve la tassa regionale di più di 200 euro, risulteranno abbandonati per l’ennesima volta al proprio destino, stritolati dai molteplici disagi. A questo si aggiunge che gli studenti non possono esprimere la propria voce dato che è stato posto un bavaglio alle rappresentanze studentesche, che sono state elette democraticamente ma, ormai da mesi, risultano ancora in attesa di nomina ufficiale e non possono svolgere il proprio mandato di indirizzo e di vigilanza all’interno degli organismi territoriali”. Così Andrea Volpi, Capogruppo del Centro-Destra nel Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari e Dirigente Nazionale di Azione Universitaria, prima forza studentesca del Lazio.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »