Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘discussione’

Colesterolo, il ruolo delle proteine della soia sui livelli torna in discussione

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 luglio 2019

Da uno studio svolto all’Università di Toronto e pubblicato sul Journal of American Heart Association emerge un effetto di abbassamento del colesterolo per le proteine della soia, dimostrato da dati aggregati di dozzine di studi clinici eseguiti negli ultimi due decenni. «La riduzione si osserva sia per il colesterolo totale sia per la componente lipoproteica a bassa densità (LDL), ossia quella che può danneggiare il cuore» esordisce David Jenkins, professore di medicina e scienza della nutrizione all’Università di Toronto, che assieme ai collaboratori ha riesaminato gli studi sulla base dei quali la Food and Drugs Administration degli Usa sta valutando la possibilità di revocare agli alimenti a base di soia l’etichetta: “fa bene alla salute del cuore”. Alla base della revoca ci sarebbe proprio lo scarso effetto che l’alimento avrebbe sulla riduzione del colesterolo. «Ma l’effetto riduttivo è costante in tutti e 46 gli studi citati dall’FDA nel 2017, quando ha proposto di revocare l’indicazione sulla salute per la soia sulla base di studi da cui erano emersi risultati contrastanti. Dei 46 trials identificati dalla FDA, 43 hanno fornito dati per le meta-analisi. Di questi, 41 hanno fornito dati per il colesterolo LDL e tutti e 43 per il colesterolo totale» scrivono gli autori, che hanno eseguito una meta-analisi cumulativa, aggiornando i risultati della prima metanalisi condotta con quelli provenienti da un nuovo studio una volta terminato. Il metodo permette di capire in che direzione vanno i risultati e, cosa ancor più utile, consente di individuare una risposta statisticamente significativa appena questa evidente. «È importante notare che la riduzione del colesterolo della soia da sola è inferiore al 5%, ma l’effetto è molto più marcato associandola ad altri alimenti vegetali» spiegano i ricercatori, condannando l’iniziativa dell’FDA nei confronti della soia e spiegando che aziende come Beyond Meat e Impossible Foods hanno visto una crescita enorme quest’anno commercializzando alternative vegetali alla carne, e che Burger King ha in programma di offrire il suo hamburger a base di soia in tutti gli Stati Uniti entro la fine del 2019. «I nostri dati dimostrano che i produttori di alimenti a base vegetale, l’industria e i rivenditori hanno bisogno di tutto l’aiuto possibile per rendere i loro prodotti accessibili al pubblico» conclude Jenkins.J Am Heart Assoc. 2019. doi: 10.1161/JAHA.119.012458 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31242779 -fonte: doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Legge elettorale: si riprende la discussione in Parlamento

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 settembre 2017

urne-voteSi ricomincia con la legge elettorale in Commissione Affari costituzionali alla Camera, e la situazione è molto chiara: il centrodestra unito vuole arrivare ad un testo base entro il 12 settembre ed andare in Aula per il voto entro la fine del mese, come deciso dalla capigruppo. Per quanto riguarda Forza Italia si riparte dal ‘modello tedesco’: un sistema che trasforma i voti in seggi, con o senza premio di maggioranza alla lista o alla coalizione”.Lo ha detto Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio “Si tratta di ripartire da dove avevamo sospeso per andare avanti e fare una buona legge elettorale su cui tutti sono concordi, per poi passarla al Senato in maniera tale che ci sia l’approvazione definitiva entro l’anno.Ci sono tutti i tempi utili per arrivare con una buona legge elettorale alle elezioni nel 2018. A questo punto vedremo cosa faranno il Pd di Renzi ed il Movimento 5Stelle di Grillo: in fondo il ‘modello tedesco’ è una proposta che a giugno è stata già votata dai quattro più grandi gruppi parlamentari e che ha avuto solo un incidente in Aula. Chiediamo al Pd e al M5S di confermare o meno il loro atteggiamento. Da parte di Forza Italia e del centrodestra c’è la determinazione a fare una buona legge elettorale in Parlamento e nel più breve tempo possibile”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Negato consiglio straordinario, maggioranza teme discussione alla luce del sole”

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

aula-giulio-cesare“Nella riunione dei Presidenti dei gruppi consiliari capitolini, anche a seguito di formale richiesta inoltrata nella giornata di giovedì 27 u.s., abbiamo fatto presente la doverosa necessità di convocare una seduta urgente dell’Assemblea Capitolina sulla situazione che si è venuta a creare negli ultimi giorni in ATAC a seguito delle dichiarazioni e delle successive dimissioni del D.G. dott. Bruno Rota.
Irresponsabilmente e in barba agli interessi generali della città il Presidente De Vito e la maggioranza M5S hanno negato un confronto aperto nell’assemblea elettiva della capitale. Vogliono continuare a nascondere le loro inefficienze. Si vuole impedire ai romani di conoscere cosa sta succedendo in ATAC e nella giunta Raggi. Si preferisce governare la città senza trasparenza e con direttive perentorie trasmesse da Milano o da altri luoghi non istituzionali. La serietà della situazione che si sta vivendo in Campidoglio e in via Prenestina è data anche dalle dichiarazioni odierne rilasciate dall’assessore al bilancio Mazzillo e dalla Presidente dell’Oref d.ssa Tiezzi. Nelle parole di ambedue si evidenziano dubbi e interrogativi su squilibri e criticità finanziarie che coinvolgono l’intero sistema del gruppo comune di Roma. A tal proposito abbiamo espresso forti preoccupazioni per le ripercussioni che in particolare può avere l’aggravarsi della crisi dell’azienda capitolina dei trasporti sul tutto il sistema economico e finanziario del comune di Roma e delle sue aziende. Per i motivi suddetti continuiamo a ritenere necessaria e urgente la presenza del Sindaco in aula affinché si faccia luce su vicende e dinamiche che avrebbero indotto il dott. Rota ha prendere una decisione così perentoria a soli tre mesi dalla nomina. Infine, in assenza sia del piano industriale di ATAC che del bilancio societario riteniamo necessario conoscere le azioni che la giunta intende intraprendere per far fronte a quella che rischia di manifestarsi come una delle crisi politico-amministrative più rilevanti di sempre”. Così in una nota la capogruppo del PD capitolino Michela Di Biase.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I principali argomenti in discussione questa settimana al Parlamento europeo

Posted by fidest press agency su martedì, 1 marzo 2016

Bruxelles. Donne rifugiate e richiedenti asilo. La violenza contro le donne rifugiate, le loro condizioni di vita nei campi e le possibili misure di integrazione saranno discusse dai parlamentari europei e nazionali in un incontro che verrà inaugurato dal Presidente del Parlamento europeo Martin-schulz e dall’ex presidente irlandese Mary Robinson. (Giovedì)
Seminario per giornalisti su donne rifugiate. Il servizio stampa del parlamento organizza un seminario su donne rifugiate e richiedenti asilo in cui eurodeputati, esperti e giornalisti discuteranno sulle difficili condizioni a cui le donne si trovano a far fronte durante il loro viaggio verso l’Europa e dopo il loro arrivo nei campi profughi e su possibili misure per migliorare tali condizioni. (Mercoledì)
Riunione costitutiva della Commissione d’inchiesta sulle emissioni auto.La commissione parlamentare d’inchiesta Emis, che si occuperà delle emissioni nel settore automobilistico terrà la sua prima riunione per eleggere il presidente e i vicepresidenti. La commissione Emis indagherà sulle violazioni, da parte dell’industria dell’auto, delle norme in materia di test sulle emissioni, nonché sulle presunte irregolarità da parte della Commissione europea e degli Stati membri nell’applicare i regolamenti vigenti. (Mercoledì)
Ucraina. Da oggi a mercoledì i parlamentari ucraini e gli eurodeputati parteciperanno a una 3 giorni di conferenze e dibattiti in occasione della settimana dell’Ucraina. Si parlerà di buone pratiche parlamentari, law making e partecipazione. Fra gli altri, interverranno anche il presidente della Verkhovna Rada (parlamento unicamerale ucraino), Volodymyr Groysman, diversi eurodeputati e il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz. Un documento sulla capacity building nel Parlamento ucraino sarà presentato dall’ex Presidente del Parlamento europeo Pat Cox.
Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia.I progressi verso l’adesione all’UE da parte della ex Repubblica Iugoslava di Macedonia nel 2015 saranno valutati in una risoluzione che sarà votata oggi dalla commissione Affari Esteri. Questioni come il nome del paese e un recente stallo politico hanno impedito di avviare negoziati di adesione all’UE per quasi sei anni.
Preparazione per la plenaria.I gruppi politici si prepareranno per la sessione plenaria dal 7 al 10 Marzo a Strasburgo. Tra gli argomenti in agenda:
– dibattito sulle conclusioni dell’ultimo summit dei capi di Stato e di governo, sulla gestione dei flussi migratori e sulla protezione dei cosiddetti whistleblowers internazionali con il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker;
– risoluzioni legislative sulla salute degli animali, sul nuovo schema di distribuzione di latte nelle scuole e sui servizi portuali;
– relazioni sui progressi dell’Ex Repubblica Jugoslava di macedonia e del Montenegro nei negoziati di adesione all’Ue;
– risoluzione sull’unione bancaria;
– risoluzione su possibili modifiche al processo di legiferazione dell’Unione europea;
– risoluzione sulla situazione delle donne rifugiate, in occasione della Giornata Internazionale della Donna l’8 marzo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Discussione al Parlamento Europeo per questa settimana

Posted by fidest press agency su martedì, 26 gennaio 2016

parlamento europeoLegge danese in materia di asilo e di rifugiati. Un progetto di legge controverso proposto dal governo danese, sarà discusso oggi in Commissione per le Libertà Civili, Giustizia e Affari Interni; il progetto prevede la possibilità per le autorità danesi, di sequestrare beni di valore dei rifugiati al fine di pagare il loro soggiorno in Danimarca.
Segreti commerciali. Giovedì, in commissione Affari Giuridici, durante un incontro informale Parlamento/Consiglio, si voterà sulle nuove regole per sostenere le aziende nelle richieste di risarcimento legale contro il furto o l’abuso di segreti commerciali. I deputati assicurano che la libertà di espressione e d’informazione saranno protetti e che le nuove regole non saranno un limite al lavoro dei giornalisti.
Servizi portuali. Lunedì saranno votate dalla Commissione Trasporti e Turismo, le nuove regole per migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi forniti agli utenti dei porti di mare, come le compagnie di navigazione. La Commissione esprimerà la sua posizione sulle misure proposte riguardanti in particolare l’accesso al mercato dei servizi, per migliorare la trasparenza delle infrastrutture, gli oneri e il finanziamento pubblico dei porti stessi.
Lotta contro la frode. Giovedì sarà votata dalla Commissione di Controllo dei Bilanci, la proposta per migliorare i controlli sulla spesa UE e sul recupero dei fondi europei persi a causa di frodi o spese irregolari. La risoluzione si basa sulla relazione annuale 2014 della Commissione Europea sulle prestazioni degli Stati membri e della Commissione stessa nel rafforzamento della lotta contro l’uso fraudolento dei fondi UE.
Serbia e Kosovo. Giovedì, attraverso due risoluzioni, saranno valutati e poi votati dalla Commissione Affari Esteri i progressi compiuti nel 2015 dalla Serbia nel suo cammino verso l’adesione all’UE e dal Kosovo sulle riforme per la costruzione del nuovo Stato.
Rapporto annuale della BCE. Oggi saranno valutate le attività 2014 della Banca Centrale Europea in una risoluzione che sarà poi votata dalla Commissione per gli Affari Economici e Monetari, e che include la politica monetaria della BCE e il suo ruolo nella Troika.
Preparazioni plenaria. I gruppi politici si prepareranno per la sessione plenaria del 1- 4 febbraio a Strasburgo. Tra gli altri argomenti, i deputati discuteranno con il Presidente della Commissione Juncker sul prossimo vertice dell’UE e con il presidente della Bce Draghi sulla relazione annuale della Banca Centrale Europea. I gruppi si occuperanno anche del voto sui sostegni del Parlamento europeo verso i negoziatori dell’UE che si occupano del commercio mondiale dei servizi (TISA) e sulla creazione di una piattaforma europea per prevenire e monitorare il lavoro sommerso.
Seminario sul terrorismo. Domani e Mercoledì il servizio stampa del Parlamento Europeo organizza un seminario sulla risposta dell’UE al terrorismo. La discussione si concentrerà sull’agenda europea in materia di sicurezza, sulla proposta di diverse direttive atte a combattere il terrorismo e sul sistema UE di gestione dei dati personali dei passeggeri (PNR). Si parlerà inoltre di Europol, di controllo del commercio delle armi, del livello comune di sicurezza delle reti (NIS) e di protezione dei dati.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dibattito sul Piano d’azione della Commissione sulla tassazione societaria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 giugno 2015

commissione europeaI deputati discuteranno mercoledì sera il Piano d’azione della Commissione sulle imposte sulle società con il commissario Pierre Moscovici, che ha redatto e presentato il testo lo scorso 17 giugno. Il Piano, che dovrebbe introdurre una base comune d’imposta sulle società (CCCTB), fa seguito alla proposta della Commissione del marzo scorso per lo scambio automatico di decisioni fiscali tra le autorità fiscali e la Commissione.La tassazione delle imprese rappresenta una delle priorità del Parlamento. Sulla scia delle rivelazioni “Luxleaks”, è stata istituita una commissione speciale per le decisioni fiscali, con il compito di elaborare le migliori prassi per garantire una concorrenza fiscale più equa e trasparente nell’UE. Le sue raccomandazioni saranno poste in votazione nel corso della sessione plenaria del Parlamento di novembre.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consiglio nazionale della D.C.Terzo Polo di Centro e del Consiglio nazionale di Rinascita della D.C.

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 febbraio 2012

Milano 18 febbraio 2012, con inizio alle ore 9.30. Hotel Michelangelo (Sala Laurenziana – primo piano), ubicato nei pressi della Stazione Centrale, in Via Scarlatti n. 33. La riunione si svolgerà secondo il seguente ordine del giorno:
1) Nomina Segretario verbalizzante e Commissione verifica poteri
2) Intervento del Presidente nazionale Rinascita D.C. On. Carlo Senaldi
3) Intervento del Presidente nazionale D.C. Silvio Fregonese
4) Intervento del Vice-Presidente naz.le Vicario D.C. Antonino Magistro
5) Intervento del Segretario naz.le D.C. Angelo Sandri
6) Saluto dei Presidenti Partiti, Movimenti e Associaziazioni Terzo Polo di Centro
7) Ratifica protocollo d’intesa tra Democrazia Cristiana -Terzo Polo di Centro e Rinascita della D.C. ( siglato a Cernusco sul Naviglio-MI tra On. C. Senaldi e A. Sandri ).
8) Convocazione Assemblea programmatica congiunta per definire il programma di coalizione
9) Iniziative congiunte in vista delle prossime elezioni amministrative maggio 2012
10 ) Convocazione incontro con i rappresentanti dei gruppi regionali della Democrazia Cristiana (Democrazia Cristiana regionalizzata)
11) Approvazione iter per conferire personalità giuridica alla Democrazia Cristiana
12) Elezione degli organi di coordinamento interpartitico
13) Varie ed eventuali
La riunione di sabato prossimo a Milano segnerà, dopo un periodo di suddivisioni e frazionamente. un primo significativo passo in quel processo di riunificazione di varie anime democristiane nell’osservanza dello Statuto storico del partito, quello voluto da don Luigi Sturzo e Alcide De Gasperi a ragione considerati i padri della democrazia italiana.
Un primo significativo passo che proseguirà nell’invito ad altre componenti cosiddette ex dc a voler rientrare nel partito della Democrazia Cristiana e preparare insieme il XXIII Congresso nazionale della storia democristiana il cui svolgimento è in programma entro l’autunno del 2012 (probabilmente a Napoli).
Alla riunione di MIlano di sabato prossimo interverranno anche i rappresentanti di numerosi partiti, associazioni e movimenti riconducibili nel Terzo Polo di Centro, chè già con il XXI Congresso nazionale della Democrazia Cristiana svoltosi all’Hotel Gallia di MIlano nel febbraio del 2009, hanno iniziato un percorso politico unitario in sinergia con a Democrazia Cristiana. La lista dei partiti e movimenti aderenti al Terzo Polo di Centro è continuata ad aumentare in questi mesi e la connotazione centrista della Democrazia Cristiana si è ulteriormente rafforzata, se mai fosse stata messa in discussione.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra: voto finale

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 luglio 2011

Il voto finale alla Camera per la Manovra Economica arriverà venerdì alle 19, nel caso in cui governo ponga la questione di fiducia sul provvedimento. Lo ha stabilito, all’unanimità, la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Prevista domani l’approvazione del testo in Senato. La manovra, informa Agipronews, sarà poi esaminata, sempre domani a partire dalle 14, dalle competenti commissioni della Camera, che si riuniranno anche in seduta nottturna. Venerdì il calendario prevede: dalle 10 alle 13 discussione generale in Aula, dalle 13 alle 14.30 fiducia più dichiarazioni di voto, dalle 14.30 alle 16 voto di fiducia con una deroga alla pausa di 24 ore prevista dal regolamento, dalle 16 alle 17.30 ordini del giorno, dalle 17.30 alle 19 dichiarazioni di voto e alle 19 il voto finale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le parole del Ministro Maroni sulla TAV

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 giugno 2011

Roberto Maroni

Image via Wikipedia

“La delicata questione relativa alla TAV deve essere affrontata in modo razionale e con grande diplomazia. Si rischia, altrimenti, di ottenere l’effetto contrario all’obiettivo prefissato. E’ stata sicuramente una scelta sbagliata e contestabile quella di alzare i toni della discussione ed a buttare benzina sul fuoco sono state le parole rilasciate del Ministro dell’Interno, Roberto Maroni”. Critico il commento di Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia – dopo le dichiarazioni dall’esponente del Governo Berlusconi nel quale si affermava testualmente che ”…..Il cantiere si apre entro il 30, e l’opera si fa, se no diciamo addio alle centinaia di milioni del contributo Ue ma soprattutto ai collegamenti con l’Europa, e quindi diciamo addio al futuro”. “Inutile dire – conclude il leader del Coisp – che tutte le responsabilità relative all’ordine pubblico sui cantieri della TAV non possono essere imputate alle Forze dell’Ordine, le quali, sin dall’inizio di questa delicata vicenda l’hanno affrontata in modo esemplare. A differenza di quanto avviene nelle stanze dei bottoni, dove personaggi come il Ministro Maroni, in perfetto stile politichese, usano la lingua in modo assolutamente inadeguato”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Leggi animaliste. Manca copertura ma iter prosegue

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 giugno 2011

In Italia succede spesso che quanto si ritiene ormai messo definitivamente alla porta, rientri poi dalla finestra. Sembra sia cosi’ anche per il cosiddetto “Codice per la tutela degli animali d’affezione”, un provvedimento fortemente voluto dalle associazioni animaliste e dal sottosegretario leghista Francesca Martini, scherzosamente definito in certi ambienti: “le 49 regole talebane”, e probabilmente non ritenuto cosi’ prioritario per il Paese nemmeno dal Consiglio dei Ministri che ne aveva gia’ spostato la discussione. I rappresentanti di FederFauna che il 5 aprile parteciparono ad una audizione informale su di un testo unificato delle varie proposte di legge recanti “Modifiche alla legge n. 281/1991, in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo”, elaborato da un Comitato ristretto appositamente costituito, ebbero la netta sensazione che il testo in esame piu’ che “unificare” le varie proposte, alcune tra l’altro condivise dalla Confederazione, riprendesse quelle di forte stampo animalista contenute in quel famoso “codice”. Giovedi’ scorso quei sospetti hanno trovato conferma. Durante un incontro intitolato “La salute in tutte le politiche. La tutela degli animali: una questione di civilta’”, tenutosi presso la sede del PD, l’On. Gianni Mancuso (PDL) ha confermato che in quel “testo unificato”, con una “forzatura” sono state inserite alcune parti del “testo del Governo fortemente voluto dalla sottosegretaria Martini che pero’ si e’ arenato a Palazzo Chigi”. “La Commissione lavora su questo tema da circa un anno” ha spiegato Mancuso, a dimostrazione che per diversi parlamentari si tratta di un “affare sociale” di grande importanza, e il testo diverra’ patrimonio della Commissione gia’ da questa settimana. Tornano quindi di attualita’ l’anagrafe felina, il soccorso degli animali, i cani liberi accuditi, i livelli essenziali di assistenza per gli animali, e tante altre “cosine” che tanto piacciono agli animalisti. Ma saranno davvero utili per gli animali?… “L’unico problema e’ la copertura”, ha aggiunto il deputato PDL in casa PD. Non l’unico: uno dei tanti, secondo FederFauna, ma quello che dovrebbe essere gia’ piu’ che sufficiente per cassare l’intero progetto. Subito dopo Mancuso pero’, e’ intervenuta Carla Rocchi dell’Enpa, che ritiene che “considerare che ci sia ben altro prima degli animali e’ profondamente sbagliato sotto il profilo del consenso”. Chissa’ se presto o tardi sentiremo qualcuno di questi animalisti, che rimarcano sempre di rappresentare sentimenti diffusi, dire che gli Italiani sarebbero ben felici di fare qualche altro piccolo sacrificio pur di far approvare le loro leggi! http://www.federfauna.org/lista.php

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento approvi corte penale internazionale

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 Mag 2011

“A forza di temporeggiamenti, l’Italia è arrivata all’arresto di Ratko Mladic senza avere ancora attuato lo Statuto della Corte penale internazionale: la Camera esamini il provvedimento, attualmente in freezer, alla ripresa immediata dei lavori”. È quanto afferma Andrea Sarubbi, deputato del Pd, dopo le notizie provenienti da Belgrado sulla cattura del criminale di guerra più ricercato in Europa. “La Camera – prosegue Sarubbi – avrebbe potuto approvare la legge già da parecchio tempo, ma dopo due risoluzioni in commissione Esteri, che hanno contribuito a portare il testo in Aula, la pratica è stata aperta e subito richiusa: l’iter si è infatti arenato alla discussione generale dello scorso 27 aprile. Da allora, il testo avrebbe potuto essere votato tranquillamente, ma non è purtroppo rientrato fra le priorità del calendario: un po’ per colpa, un po’ per dolo. La colpa risiede nella distrazione della maggioranza per le amministrative; il dolo nell’atteggiamento di Palazzo Chigi, che in questi mesi ha tenuto fermo il disegno di legge governativo per paura che ci costringesse ad arrestare l’ex amico Gheddafi”. “Dopo l’arresto di Mladic – conclude il deputato del Pd – non abbiamo più scuse: l’Italia, che proprio nel periodo della guerra nei Balcani fu tra i Paesi promotori della Corte penale internazionale, non può continuare a nascondersi”.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Clandestinoweb: intervista on. Paolo Russo

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 aprile 2011

La bagarre in aula durante la discussione del processo breve ha acceso gli animi e Ignazio La Russa è stato per due giorni al centro delle contestazioni per il suo comportamento poco diplomatico. Un comportamento che avrebbe potuto nuocere alla sua stessa maggioranza. Sull’argomento il Clandestinoweb ha realizzato un’intervista esclusiva con l’onorevole Paolo Russo, parlamentare del Pdl. Onorevole Russo, come possiamo commentare il caos che si è verificato alla Camera durante la discussione del ‘caso’ processo breve? “Sicuramente c’è stata una grande concitazione parlamentare che ha prodotto il risultato di realizzare una sorta di autogol. Sapevamo che si trattava di una settimana importante per la delicatezza del tema che si voleva affrontare in Parlamento e ritenevamo che ogni parlamentare avrebbe dovuto seguire un codice di comportamento che risultasse il piu’ moderato possibile. L’idea era di contribuire tutti insieme per far si’ che la settimana parlamentare producesse i migliori risultati. Era in discussione un tema centrale della vita del nostro Paese: la lungaggine straordinaria di processi. Sapevamo che l’opposizione avrebbe usato ogni strumento e pretendevamo che ognuno si adeguasse a questo clima e contribuisse al risultato di portare avanti questo provvedimento. Ma cosi’ non è stato. E il problema non è la rissa, perche’ penso che possa esserci un momento di nervosismo. Credo piuttosto che sia utile cogliere questa sensazione che si percepisce da parte di piu’ parlamentari, questa sensazione di scarsa comprensione del progetto comune di creare unita’ e costruire questo grande sogno che Berlusconi ci indico’, quello di un Popolo della Liberta’ pluralista”.Pensa che cio’ che è successo possa essere un segnale di qualcosa? Di cosa crede ci sia bisogno ora nel Pdl? “La verità è che forse, alla luce di ciò che e accaduto negli ultimi mesi, serve un Pdl in grado di integrare le capacità diverse. Serve una squadra di pretoriani a difesa del progetto di Berlusconi, a tutela del progetto che ci ha indicato, in una prospettiva di unita’. Qui non si tratta del desiderio recondito di mettere in campo una nuova Forza Italia a danno di una vecchia An, viceversa è l’idea di creare le condizioni per stare tutti meglio insieme in una posizione unitaria. Per far questo bisogna comprendere tutti, senza che cio’ venga usato come alibi per sottrarre a chiunque il diritto di esprimere una posizione prioritaria. Berlusconi dice che bisogna sempre cogliere un’opportunità positiva: la nostra opportunita’ positiva, ora, è quella di guardare insieme avanti e per far questo occorrono regole e chiarezza di comportamento, che servono a tutelare le minoranze e a dare certezze alle maggioranze. La grande prospettiva è quella di interpretare al meglio il pensiero di Berlusconi”.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Caffè Europa”

Posted by fidest press agency su sabato, 12 febbraio 2011

Milano 18 febbraio 2011 ore 10.00 – 12.00 Corso Magenta, 59 Sala Conferenze del Parlamento europeo. Incontro mensile di approfondimento delle decisioni più rilevanti per il territorio e i media, adottate dal Parlamento europeo nel corso della settimana di Sessione a Strasburgo. Di seguito alcuni argomenti in discussione durante la plenaria del 14 -17 febbraio:
1. Crisi in Egitto: la posizione del Parlamento europeo
2. Via libera all’accordo di libero scambio tra l’Unione europea e la Repubblica di Corea
3. Immigrazione: permesso unico per lavorare e vivere nell’Unione europea
4. Cibi: le soglie di radioattività
5. Aumento dei prezzi dei prodotti alimentari: cosa puo’ fare l’Unione europea
6. Un accordo per proteggere i pazienti europei dai medicinali contraffatti
7. Trasporti, più diritti per chi viaggia in autobus e in pullman
8. Commercio su gomma: furgoni più verdi sulle strade europee
9. Direttiva servizi: le aziende UE devono ancora sfruttarne a pieno i vantaggi
10. Pensioni, crisi economica e costo della vita: un nuovo sistema di sostenibilità
11 Croazia: prossimo paese membro dell’UE?
12. Il Parlamento discuterà la controversa legge ungherese sui media
13. Europa 2020, dichiarazioni del Consiglio europeo e della Commissione

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Coisp incontra Fini

Posted by fidest press agency su martedì, 25 gennaio 2011

Il Sindacato Indipendente di Polizia COISP ha incontrato il Presidente della Camera dei  Deputati, on. Gianfranco Fini. All’incontro con la terza carica dello Stato erano presenti il Segretario Generale del COISP Franco Maccari, il Segretario Generale Aggiunto Domenico Pianese, ed i Segretari Nazionali Sergio Bognanno e Mario Vattone. Il principale argomento di discussione ha riguardato l’ultima manovra finanziaria, che penalizza l’intero comparto Sicurezza e Difesa, contro la quale si è levata negli scorsi mesi la forte protesta delle Forze dell’Ordine. I vertici del COISP hanno anche illustrato al Presidente Fini le numerose iniziative in atto, in particolare la protesta contro il film di Michele Placido sulla vita del criminale Vallanzasca, e gli interventi per richiedere l’estradizione dal Brasile del terrorista Cesare Battisti. Due iniziative di protesta che mirano a tutelare la dignità delle Forze dell’Ordine e la rispettabilità dell’intero Paese, ma soprattutto a garantire il dovuto rispetto delle vittime della criminalità organizzata. Il Presidente Fini ha affermato di seguire con attenzione le iniziative del COISP, volte in generale a tutelare nella sua complessità l’intera categoria degli operatori del comparto Sicurezza e Difesa. Un’azione che sta rivoluzionando il Sindacalismo della Polizia di Stato con una nuova terminologia all’avanguardia, che segna il solco con steccati vecchi non più attuabili. Un’attenzione che il Presidente Fini ha evidenziato anche nel suo discorso politico a Mirabello, lo scorso mese di settembre, nel quale ha espresso una grande amarezza per il fatto di aver visto il Sindacato di Polizia dover esporre le sagome dei poliziotti pugnalati alle spalle sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia. L’incontro si è svolto in un clima di grande cordialità:  il Segretario Generale Franco Maccari ha fatto notare al Presidente Fini che il dito alzato come simbolo di ribellione “ad una caserma”, lui lo aveva alzato qualche anno prima, insieme a tutta una comunità umana di riferimento, per ribellarsi ad una forma di ingessatura verticistica e burocratica nella quale venivano letteralmente uccisi i valori di libertà e autonomia, per dare poi rinascita e forza al COISP. Al termine dell’incontro, al presidente Fini è stata consegnata una copia del mensile ufficiale del COISP “Sicurezza & Polizia”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Biodiversità in parlamento

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 ottobre 2010

E’ ripreso questa settimana in commissione agricoltura alla Camera, alla vigilia dell’incontro mondiale della rete di Terra Madre, l’esame della proposta di legge del Pd sulla biodiversita’ agricola e alimentare, di cui e’ prima firmataria la deputata democratica Susanna Cenni. “Una proposta sottoscritta da circa ottanta deputati del Pd, ma anche di Pdl, Idv e Udc – spiega Cenni – che punta a colmare un vuoto normativo promuovendo azioni concrete per il corretto mantenimento della biodiversita’ agricola e alimentare nel nostro Paese ed alla crescita di economie locali attorno a tali valori. L’iter in commissione e’ iniziato oggi, nelle prossime settimane ci saranno le audizioni e, al momento, la discussione in aula e’ prevista per dicembre. Auspico che questo testo abbia un percorso legislativo rapido e condiviso trasversalmente, e che si possano rispettare le previsioni del calendario parlamentare. Del resto scelte come queste incidono sul futuro di tutti e non possono che migliorare la qualita’ della nostra agricoltura e della nostra alimentazione. Il 2010 è stato proclamato dall’Onu anno mondiale della biodiversita’. La riduzione della varieta’ delle forme viventi e degli ambienti causata dall’attivita’ umana – dice la deputata Pd – costituisce uno dei problemi piu’ impellenti su scala mondiale”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cambia la comunicazione in farmacia

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 settembre 2010

Il primo quotidiano elettronico di informazione per il farmacista sarà molto più interattivo e i suoi contenuti saranno arricchiti con nuove rubriche e nuovi servizi.   Oltre al puntuale aggiornamento su quanto accade nel mondo della Farmacia (normative, notizie dall’Ordine e dal Sindacato), verranno introdotti argomenti di Diritto Sanitario, Farmacovigilanza, Fitoterapia, Omeopatia, Nutrizione e Counselling per i clienti.  Ci saranno segnalazioni delle più importanti novità dal mercato e, settimanalmente, sarà disponibile l’accesso agli aggiornamenti del Prontuario. L’interattività sarà garantita innanzitutto dall’apertura di un Forum di discussione dove ognuno di voi potrà confrontarsi con i colleghi sui temi di più stretto interesse. Ogni articolo del giorno potrà essere commentato, stampato e inviato a un collega e sarà disponibile una bacheca di annunci. http://www.farmacista33.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cosa succede a Washington?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 settembre 2010

Roma 8 Ottobre 2010  seconda serata Puntoit e Key4biz “View from the Top”. Sarà una nuova occasione di confronto per un numero ristretto di addetti ai lavori con James Cicconi Senior Executive Vice President of External and Legislative Affairs AT&T.  James Cicconi è uno dei più influenti decision maker internazionali. Tema della serata: Cosa succede a Washington? Cosa è cambiato con l’Amministrazione Obama? I dossier caldi in discussione negli Stati Uniti: net neutrality ed il nuovo piano americano per larga banda.
James W. Cicconi, Jim served as Senior Executive Vice President of External and Legislative Affairs – AT&T Services Inc. since November 2005. Mr. Cicconi served as Senior Executive Vice President for External and Legislative Affairs of AT&T Inc., (formerly, SBC Communications Inc.) since November 2005. Mr. Cicconi served as Executive Vice President for Law and Government Affairs and General Counsel of AT&T Corp. since December 1998. Prior to joining AT&T in September … 1998, Mr. Cicconi served as Senior Vice President of Law and Government Affairs. He served as a Partner of Akin, Gump, Strauss, Hauer & Feld, L.L.P. from 1991 to 1998. While practicing law at Akin Gump, Mr. Cicconi specialized in administrative and regulatory law, as well as federal legislation, representing a range of corporate clients, including Mobil, Pfizer, The Bank of New York, and AT&T. He was also involved in a number of significant transactions, including the public sale of Conrail, the restructuring of Executive Life Insurance, the acquisition of Vought Aircraft, the acquisition of Square D, and the restructuring of Lloyd’s of London. Mr. Cicconi interrupted his legal practice in January 1989 to serve for two years in the White House as Deputy Chief of Staff to President Bush. Mr. Cicconi served as the Senior Issues Advisor to President Bush’s 1988 and 1992 election campaigns, and has coordinated the drafting of the party platform and assisted in debate preparation for the last three Republican presidential nominees. He also served on the transition staffs of President-elect Bush and Secretary of State-designate James A. Baker III in 1988. Mr. Cicconi served previously in the White House from 1981 to 1985 as Special Assistant to the President and Special Assistant to Chief of Staff James A. Baker III, with responsibility for policy matters ranging from judicial selections to preparation for Cabinet meetings. Before joining the White House staff in 1981, Mr. Cicconi worked as Administrative Assistant to the Governor of Texas, and as General Counsel to the Texas Secretary of State. Mr. Cicconi has served as a presidential appointee to the Administrative Conference of the United States, from 1990 to 1992. He has also been a consultant to the U.S. State Department on international organization matters, and served as a member of the U.S. Reform Observation Panel for UNESCO from 1985 to 1988, and as a U.S. delegate to the Conference on Security and Cooperation in Europe (CSCE). Mr. Cicconi has been Director of El Paso Electric Co., since 1997. Mr. Cicconi serves as a Director of U.S. Chamber of Commerce and American Council on Germany. He is a member of the Association of General Counsel, the ABA’s Committee of Corporate General Counsel, and the University of Texas at Austin Development Board, and is vice president of the George Bush Presidential Library Foundation. He has also served as a presidential appointee to the Review Advisory Committee for UNESCO and to the Administrative Conference of the United States. He serves as Trustee of The Brookings Institution and serves as member of the Brookings Council. Mr. Cicconi has been a commentator on political and public policy issues.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Voto estero

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 agosto 2010

“La riforma del sistema del voto per gli italiani all’estero è una priorità ed un’esigenza evidenziata a più riprese nel corso di questa legislatura, ma non può certamente diventare materia di contrattazione o scambio tra gruppi in ragione di nuovi posizionamenti politici”. Lo dichiara Aldo Di Biagio, deputato del gruppo Futuro e Libertà. Per l’Italia in merito al recente avvicinamento dell’Api al PdL al fine di una ridiscussione sul voto all’estero. “La materia è piuttosto delicata – evidenzia Di Biagio – e necessita di uno studio approfondito che parta dalle proposte di legge già depositate in questi mesi tra Camera e Senato ma che sia scevra da condizionamenti demagogici tipici di chi vede nelle circoscrizioni estere la causa di tutti i mali del Paese. Dobbiamo mettere al primo posto la salvaguardia inderogabile del diritto di voto per tutti i cittadini indipendentemente dalla loro residenza, rimodulando quelle particolari condizioni che ruotano intorno a queste dinamiche e che presentano evidenti e conclamate criticità”. “In questi giorni – conclude – verrà depositata una proposta di legge a mia prima firma che interverrà sulla legge rettificando le disposizioni in materia di gestione delle schede elettorali, criteri di elettorato attivo e passivo, nonché di operazioni di voto. Abbiamo il dovere sacrosanto di tutelare la conquista democratica operata dalla legge Tremaglia, riconoscendo il dovuto rispetto a quanti rappresentano l’Italia oltre confine, e per questo non possiamo permetterci di cedere alla prima proposta buttata al vento da chi non capisce o non ha mai compreso chi sono realmente gli italiani nel mondo e chi li rappresenta”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Claire Keegan: Dove l’acqua è più profonda

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2010

Dove l’acqua è più profonda è la raccolta di racconti con cui Claire Keegan ha esordito e che le è valsa subito l’attenzione della critica internazionale. Si tratta di una sorprendente raccolta sul tema della violenza e del dramma nella vita quotidiana: il bisogno d’amore che tenta uomini e donne e li spinge a mettere in discussione le loro stabili relazioni e i loro matrimoni; la crudele rivalità tra due sorelle; la miseria comune a uomini e donne; gli effetti indesiderati degli amori inaspettati. Come le sue voci narranti, i temi di Claire Keegan sono molteplici e dalle infinite sfumature. «Tutte le volte che andava via, la donna felicemente sposata si chiedeva che effetto doveva fare dormire con un altro uomo», scrive all’inizio di Antartica, un racconto sulla sottile linea che divide erotismo e autodistruzione. La ragazza alla pari vuole uccidere il bambino? Si chiede in Dove l’acqua è più profonda, il racconto che dà il titolo alla raccolta. In Uomini e donne dà invece voce alla disperazione di una bambina figlia di un padre-tiranno: gli uomini «non fanno nulla» in un mondo in cui madri e figlie non «fanno altro che lavorare». Una delle storie che certamente turbano di più è Profumo d’inverno, il racconto di uno stupro e di una vendetta di una donna bianca che tace la violenza subita in attesa di poter «guarire» con un nero. EAN 9788854503021 Pagine 224 Euro 17,00 http://www.neripozza.it
Claire Keegan è cresciuta in una fattoria di Wiclow, in Irlanda. La sua prima raccolta di racconti, Antartica, nominata «Los Angeles Times Book of the Year», ha vinto il Rooney Prize per la letteratura irlandese.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Controller: professione del futuro

Posted by fidest press agency su martedì, 1 giugno 2010

Il controller è quella figura che sta a metà  fra la contabilità, da cui trae parte dei suoi numeri, necessari per ogni forma di analisi, e il resto dell’azienda, dalla produzione alla logistica alle vendite. E proprio per questa sua centralità, ma anche trasversalità di interlocutori, nella produzione di informazioni sulle quali il management e la proprietà prendono decisioni strategiche, che la caratterizzano come la professione del futuro. “Dato che si sente sempre più parlare dell’importanza di questa figura, abbiamo pensato che la costituzione di un’associazione di professionisti avrebbe potuto dare una marcia in più a tutti quei controller che oggi si trovano a navigare a vista, fra dirigenti che sono convinti che si debbano occupare solo di acquisti, venditori che non accettano di sentirsi in discussione, e operations che non vogliono che nessuno metta il naso in reparto” sottolinea Cinciripini. “Vogliamo essere il punto di incontro tra professionisti e esperti del settore, favorendo lo scambio di esperienze. In questo modo potremo essere di stimolo allo studio ed alla ricerca nelle tematiche tecnico professionali, ed essere forza aggregante con organizzazioni, associazioni, enti e singole professionalità.” L’associazione si occuperà di promuovere la formazione continua e realizzare appositi corsi post-laurea, definire un codice etico della professione e condividere, all’interno ed all’esterno della associazione, le best practices della funzione del Controller, quale sintesi del know how della professione. Il nostro socio potrà, nell’area dedicata del sito, porre domande specifiche, e ricevere consigli e soluzioni. Nata ufficialmente il 12 gennaio 2010, Assocontroller grazie alla volontà di dieci soci fondatori, sta lavorando al progetto Intelligenze in Rete.Un’ottima idea, viene da dire, specialmente considerato che più del 30% delle ricerche in ambito finance riguarda posizioni relative al controllo di gestione, da un’indagine condotta nel 2009 da Robert Half. In termini retributivi, un junior controller alla prima esperienza riceve una busta paga di circa 15.000 euro lordi all’anno, che salgono a 25.000 dopo un paio di anni di esperienza, e fino a 40-45.000 dopo sei o sette anni. L’associazione, inoltre, si occuperà di favorire l’incontro tra i soci ed il mercato del lavoro, mediante occasioni di confronto con i principali cacciatori di teste.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »