Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘disperato’

Le minacce di un disperato

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 novembre 2010

Rosario Amico Roxas acuto osservatore politico richiama alla nostra attenzione il lungo servizio giornalistico di cui ne riportiamo il link ad uso documentale per i nostri lettori: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201011articoli/60371girata.asp dove emerge un aspetto della politica italiana e si delinea la fine di una leadership non senza colpi di coda di chi è ora messo alla gogna. E il quotidiano torinese sembra ricco di particolari se riproduce persino le parole dette da Berlusconi dalla lontana Seul in Corea con questa sequenza:  «Non mi dimetterò mai», quasi grida al telefono Berlusconi dal ventunesimo piano dell’Hotel Hyatt, e dall’altro capo del filo lo ascoltano tramite interfono tutti i gerarchi del suo partito, riuniti a 8962 chilometri di distanza. Il tono di voce è concitato, «Fini vuole eliminarmi, mi vuole morto fisicamente per la storia di Montecarlo, è convinto che gliel’abbia montata io. Ma se questi faranno il governo tecnico noi gli scateneremo contro la guerra civile, avranno una reazione come nemmeno s’immaginano…». E si domanda Rosario e noi con lui: “E’ tutto qui il “dovere” di governare per il bene del paese e per onorare la fiducia degli italiani che lo hanno eletto? Ci ritroviamo così, dopo oltre 60 anni, con un presidente del consiglio che minaccia una guerra civile pur di mantenere quel posto che gli garantisce l’immunità dai suoi numerosissimi e documentati  reati penali. Mi duole dirlo ma questa svolta l’avevo prevista, trattandosi dell’ultima carta che il cavaliere può giocare, nel nome di “… muore Sansone…! Noi, tuttavia, lasciamo aperto uno spiraglio pensando che la disperazione è una cattiva consigliera e si lascia a sconsideratezze che sovente la ragione del poi dirime sapientemente. Resta, semmai, il fatto che ci troviamo al cospetto di un Berlusconi sospettoso su tutto e su tutti. Ha ragione poiché la storia ci insegna che in queste cose fiducia, lealtà e amicizia contano poco. Tant’è che persino Bossi ritenuto l’amico di sempre ora cala nella stima di Berlusconi al 99% e quel novantanove pesa come un macigno poiché lascia uno spiraglio di dubbio che è capace di fare la differenza tra la fedeltà e l’infedeltà. E il cronista de La Stampa ne è consapevole tant’è che riporta la parte di Berlusconi che riguarda il commento sulla mediazione di Bossi: «di Bossi io mi fido al 99 per cento», tuttavia aleggia la sensazione che siano in atto strani giochi per rimpiazzare il premier con chiunque purché non sia lui. E che la Lega sotto sotto stia valutando tutte le strade nel proprio interesse… Un incauto (o un’incauta?) propone al Capo di dimettersi come chiede Fini, salvo riavere subito l’incarico dal capo dello Stato”.
Pensiamo, a questo punto, che si cercherà la via parlamentare per aggirare la richiesta di dimissioni di Berlusconi. Prima si farà un rimpasto di governo e poi si andrà al Senato, dove la maggioranza del Pdl è più sicura, e ci si limiterà ad ottenerla evitando di fare la stessa cosa alla Camera. Ma i costituzionalisti cosa diranno in proposito? Resterà in ogni caso una mossa pasticciata che avrà solo il “merito” di rendere più debole il governo e di alienarne le simpatie degli irriducibili.

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma di Notte

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 aprile 2010

Roma 24 aprile 2010 ore 21.00 Teatro Biblioteca Quarticciolo via Ostuni 8, presenta Roma di Notte  racconti scritti diretti e interpretati da Massimiliano Bruno musicati dal vivo da Massimo Giangrande  Una serie di racconti sulle storie notturne che accarezzano le strade della capitale. Personaggi e pensieri estremi che rantolano e vomitano parole giocando sul confine labile della follia. Una band zingaresca accompagna questi incubi ad occhi aperti e traghetta le storie fino all’alba di un giorno normale.  Lo spettacolo è un viaggio attraverso le zone scure della capitale. Dai vicoli di Trastevere, ai palazzi di Centocelle. Dalle trattorie su Corso Vittorio ai locali di San Lorenzo. Un uomo innamorato che ripercorre disperato la sua storia appena finita, un drogato di vita che combatte la solitudine, uno psicolabile che vive storie allucinanti. E ancora, ragazzotti che si aggirano per le strade di San Lorenzo con una birra in mano, automobili che fanno la fila davanti a un trans colombiano, pistole giocattolo puntate dritte in fronte. Ansie inutili, urla strazianti, battute d’arresto.   Volti silenziosi, pagine di giornali strappate e parolacce urlate nella notte: tutto questo è Roma di Notte.  Biglietti: intero 10 € – ridotto 5 € – fino a 11 anni 2 €.
Massimiliano Bruno. In teatro stabilisce un vero e proprio connubio con Paola Cortellesi per la quale scrive tre commedie teatrali: Cose che capitano e Ancora un attimo interpretandole al suo fianco e Gli ultimi saranno ultimi vincitore di numerosi riconoscimenti quali il “Premio ETI – Gli olimpici del teatro”, il prestigioso “Premio della critica 2006” e il premio “Anima”, per l’attualità del testo che affronta importanti tematiche sociali legate al mondo del lavoro. Ma il suo cavallo di battaglia rimane il monologo Zero da lui scritto e interpretato.  http://www.teatrobibliotecaquarticciolo.it(Massimiliano bruno)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »