Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘divina commedia’

Peregrini: Viaggio esperienziale nella Divina Commedia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 settembre 2021

Bologna 10 / 11 / 12 settembre 2021 – ore 17.30 Parco Talon Maria Virginia Siriu – ideatrice e regista, Antonio Luciano – attore. Tiziano Cerulli – psicologo ed esperto di mindfulness, Carlos La Bandera – musicista e musicoterapeuta. A riveder le stelle, un viaggio esperienziale nella commedia dantesca incentrato sul XXXIII canto del Paradiso, a cura della compagnia Theandric con la collaborazione organizzativa dell’Associazione Il Giardino Segreto – Arte e Natura.Come Dante, l’esperienza performativa intende calare i partecipanti nelle vesti di Peregrini. Il fulcro dell’evento è la camminata meditativa che si snoda seguendo un tracciato definito nel Parco Talon di Bologna, con l’impiego di una tecnica di meditazione che Dante stesso descrive nella sua opera: “Così la mente mia, tutta sospesa, – mirava fissa, immobile e attenta, – e sempre di mirar faceasi accesa”.La mente tutta sospesa è la ricerca del distacco dai pensieri, la non identificazione con essi, il lasciarli fluire. Lo sguardo fisso per trovare l’immobilità del corpo e la concentrazione sono gli altri elementi che completano la descrizione della tecnica meditativa utilizzata. Così ciascuno vive il viaggio alla ricerca di sé stesso, dando vita e corpo alla Commedia, in un dialogo costante con essa. Alla fine del viaggio il poeta ritrova sé stesso. La ricerca di sé è ricerca della propria umanità. Il mirar, la vista alla quale Dante allude, è percezione altra, è conoscenza e consapevolezza insieme. Un’esperienza di piacere e godimento, dove non esiste distinzione tra fisico, mentale, psicologico e spirituale; la meditazione non può essere detta ma solo esperita, dagli stadi più semplici all’illuminazione, fino al sentirsi tutt’uno con “l’amor che move il sole e le altre stelle”. La camminata lenta dei Peregrini modifica la relazione con sé stessi, con l’ambiente, con l’altro, in una moltiplicazione di sguardi, un caleidoscopio di vissuti che si specchiano e si rispecchiano, riconnettendo vita sociale e arte. Ridefinisce le coordinate dello spazio e del tempo mettendo al centro la relazione, quel quid, non oggettivabile, non riconducibile a un bene durevole, cioè un prodotto che possa avere altra vita, entrare in una rete commerciale, oltre il qui e ora dell’accadimento.Protagonisti della performance sono gli artisti della compagnia Theandric ma soprattutto i partecipanti, “praticanti” o alla prima esperienza, che non sono officianti ma neppure spettatori. Svolgono un ruolo intermedio di partecipanti attivi, consapevoli, che alimentano l’energia della scena vivente, insieme ai professionisti dello spettacolo dal vivo. PEREGRINI – A riveder le stelle è un esperimento di arte pubblica e condivisa, senza barriere di accesso, con conseguenze dal punto di vista della salute psicofisica dell’individuo, della coesione sociale, della consapevolezza ecologica nel rapporto tra persona e ambiente.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Peregrini: A riveder le stelle, viaggio esperienziale nella Divina Commedia

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 settembre 2021

Bologna. Dal 10 al 12 settembre 2021, presso il parco Talon di Bologna, si svolgerà PEREGRINI – A riveder le stelle, un viaggio esperienziale nella commedia dantesca incentrato sul XXXIII canto del Paradiso, a cura della compagnia Theandric con la collaborazione organizzativa dell’Associazione Il Giardino Segreto – Arte e Natura.Come Dante, l’esperienza performativa intende calare i partecipanti nelle vesti di Peregrini. Il fulcro dell’evento è la camminata meditativa che si snoda seguendo un tracciato definito nel Parco Talon di Bologna, con l’impiego di una tecnica di meditazione che Dante stesso descrive nella sua opera: “Così la mente mia, tutta sospesa, – mirava fissa, immobile e attenta, – e sempre di mirar faceasi accesa”.La mente tutta sospesa è la ricerca del distacco dai pensieri, la non identificazione con essi, il lasciarli fluire. Lo sguardo fisso per trovare l’immobilità del corpo e la concentrazione sono gli altri elementi che completano la descrizione della tecnica meditativa utilizzata. Così ciascuno vive il viaggio alla ricerca di sé stesso, dando vita e corpo alla Commedia, in un dialogo costante con essa. Alla fine del viaggio il poeta ritrova sé stesso. La ricerca di sé è ricerca della propria umanità. Il mirar, la vista alla quale Dante allude, è percezione altra, è conoscenza e consapevolezza insieme. Un’esperienza di piacere e godimento, dove non esiste distinzione tra fisico, mentale, psicologico e spirituale; la meditazione non può essere detta ma solo esperita, dagli stadi più semplici all’illuminazione, fino al sentirsi tutt’uno con “l’amor che move il sole e le altre stelle”. La camminata lenta dei Peregrini modifica la relazione con sé stessi, con l’ambiente, con l’altro, in una moltiplicazione di sguardi, un caleidoscopio di vissuti che si specchiano e si rispecchiano, riconnettendo vita sociale e arte. Ridefinisce le coordinate dello spazio e del tempo mettendo al centro la relazione, quel quid, non oggettivabile, non riconducibile a un bene durevole, cioè un prodotto che possa avere altra vita, entrare in una rete commerciale, oltre il qui e ora dell’accadimento.Protagonisti della performance sono gli artisti della compagnia Theandric ma soprattutto i partecipanti, “praticanti” o alla prima esperienza, che non sono officianti ma neppure spettatori. Svolgono un ruolo intermedio di partecipanti attivi, consapevoli, che alimentano l’energia della scena vivente, insieme ai professionisti dello spettacolo dal vivo. PEREGRINI – A riveder le stelle è un esperimento di arte pubblica e condivisa, senza barriere di accesso, con conseguenze dal punto di vista della salute psicofisica dell’individuo, della coesione sociale, della consapevolezza ecologica nel rapporto tra persona e ambiente.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La “Divina Commedia” della NoGravity Dance Company a Trapani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 agosto 2019

Giovedì 29 agosto, ore 21.30, al Teatro Giuseppe Di Stefano, arriva la NoGravity Dance Company. Dalla trilogia di Dante, in scena “Divina Commedia, dall’Inferno al Paradiso”, uno spettacolo mozzafiato in cui i danzatori sfidano le leggi gravitazionali in straordinarie immagini che sorgono dal buio. Un’esperienza in cui tutto appare come in sogno, dalla portentosa porta degli inferi, architettura di corpi in mutazione perpetua, alle circonvoluzioni sussultorie dei dannati che si scuotono nell’aria, alle leggere e suadenti poesie visive del paradiso, simbolo di bellezza e armonia. Il teatro dell’incredibile per antonomasia vi invita ad un viaggio dell’anima. Lo spettacolo è organizzato dall’Ente Luglio Musicale in collaborazione con la NoGravity Dance Company. Creazione e regia di Emiliano Pellisari Coreografia di Mariana Porceddu Cast 6 danzatori acrobati Musiche world, ethnotech, classical. Sarà possibile acquistare i biglietti al Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, sito in Viale Regina Margherita, 1 (all’interno della Villa Margherita), dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30), o un’ora prima dell’inizio dello spettacolo oppure online sul sito http://www.lugliomusicale.it. Costo biglietti: € 15,00

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Divina Commedia in miniatura

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 Maggio 2011

Fino all’undici giugno prossimo a Cosenza, presso la Casa delle Culture, rimarrà aperta al pubblico la mostra La Divina Commedia in miniatura. L’iniziativa è stata presentata in occasione della Giornata della Dante e della Giornata Mondiale del libro. Nel corso dell’incontro, moderato dallo scrivente, sono intervenuti producendo attente disamine, Maria Cristina Parise, presidente del Comitato di Cosenza della società Dante Alighieri; Eugenio De Rose, curatore della mostra; Pietro De Leo, ordinario storia medievale Università della Calabria; Enrico Marchianò, presidente Club UNESCO Cosenza e il prof. Leopoldo Conforti. <<Compito precipuo della mostra – spiega Eugenio De Rose – è quello di creare interesse per uno dei capolavori della letteratura mondiale ed è -conclude De Rose – così composta: n°9 quadri 50 x 70 con illustrazioni di Gustavo Dorè; n°28 quadretti con miniatura del medioevo del Poema; varie edizioni della divina commedia a partire dai primi del 1500 sino ai giorni nostri con supporti ottici>>. (Silvio Rubens Vivone) (commedia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dalì: La Divina Commedia

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 ottobre 2010

Marsciano, Dal 27 Novembre 2010 al 27 Febbraio 2011  il Comune di Marsciano e la Società Sistema Museo, gestore della struttura e produttore dell’evento, si preparano ad ospitare, nella sezione dedicata alle mostre temporanee del Museo Dinamico del Laterizio e delle Terrecotte di Marsciano, le opere di un altro grandissimo artista del secolo scorso: Salvador Dalì.  La mostra, dal titolo “Dalì. La Divina Commedia”, prende il nome dall’omonima serie di xilografie nate dal genio dell’estroso artista spagnolo e ispirate al capolavoro dantesco. Composta da cento opere a colori, firmate, numerate e pubblicate da Les Heures Claires a Parigi nel 1960, La Divina Commedia riunisce trentatre trittici, ognuno dei quali è composto di tre tavole riferite rispettivamente al Paradiso, al Purgatorio e all’Inferno danteschi. Fondendo in sé simboli, allusioni, esotismo, magia e allegorie in un connubio perfetto, l’opera è una delle maggiori espressioni del metodo pittorico “paranoico-critico” caratteristico dell’artista surrealista.  Dalì creò  questi capolavori nel suo periodo illustrativo migliore e lavorò  per quasi nove anni alla realizzazione dei cento acquerelli che, in seguito all’esposizione nel 1960 al Musée Galliera di Parigi, furono trasposti, dopo quattro anni di assiduo lavoro con il maestro stampatore Raymond Jacquet, in altrettante xilografie. Il risultato conseguito è eccellente, sia dal punto di vista tecnico che artistico.  Il soggetto della Divina Commedia, illustrato in precedenza da Botticelli, Blake, Bocklin e Doré, diviene per Dalì un viaggio nella memoria della propria poliedrica sperimentazione passata, e rappresenta una summa dell’arte del maestro spagnolo raggruppando vari aspetti della sua ricerca stilistica, dalla “estetica del molle” alla curiosità verso i miti classici, dall’interesse per la costruzione michelangiolesca delle figure al gusto per l’incisione circolare che dona loro una forma dinamica.
Nell’uso del colore ci si trova davanti ad una vera e propria antologia di modi, dal tratto fragile e guizzante all’uso plastico, come nei panneggi pesanti e materici. (marsciano)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Divina Commedia miniata

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 Maggio 2010

Roma, 17 maggio 2010, ore 17 Collegio Romano – Sala della Crociera- Via del Collegio Romano, 27 – Saluti di apertura Maria Cristina Misiti, Direttore Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte, Roma Maurizio Fallace, Direttore Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d’Autore  MiBAC Interverranno Giorgio Inglese, “La Sapienza” Università di Roma Maria Letizia Sebastiani, Direttore Biblioteca Nazionale Marciana, Venezia Emilia Anna Talamo, Università degli studi della Calabria, Conservazione Beni Culturali Enrico Cravetto, Direttore editoriale casa editrice UTET Arnaldo Colasanti, RAI, leggerà un canto della Divina Commedia Per l’occasione sarà esposto l’originale del notissimo codice dantesco miniato: It. IX, 276 (=6902), che contiene il testo de La Divina Commedia di Dante Alighieri, e la riproduzione in facsimile a tiratura limitata di 399 copie, recentemente realizzato dalla Casa editrice Utet

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »