Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘ecologica’

Ariccia: seconda isola ecologica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 agosto 2010

Ariccia (Rm) Il Consiglio comunale ha approvato la deliberazione, proposta dalla Giunta guidata dal Sindaco Emilio Cianfanelli, per l’acquisizione dell’area sulla quale dovrà sorgere. La seconda isola ecologica, che si va ad aggiungere a quella di via delle Cerquette, sorgerà a Fontana di Papa, su via Campoleone. L’ubicazione ne garantirà la facile e rapida accessibilità in quanto l’isola ecologica è posta nei pressi di via dell’Antica Corriera, la tangenziale Nettunense-Ardeatina in fase di realizzazione. L’isola sarà ad uso esclusivo dei residenti di Ariccia e il conferimento dei rifiuti sarà totalmente gratuito.    L’isola ecologica di Campoleone, come quella di via delle Cerquette, sarà un’area recintata e custodita dove, oltre ai rifiuti riciclabili, è possibile conferire anche altre tipologie di rifiuti tra i quali apparecchiature elettriche ed elettroniche (r.a.e.e), ingombranti per i quali non è possibile effettuare raccolte stradali o domiciliare (per esigenze logistiche e/o economiche), rifiuti urbani pericolosi (in contenitori adeguati), batterie d’auto esauste, rifiuti etichettati T e/o F (candeggine, lacche, solventi, vernici), fitofarmaci e pesticidi (prodotti utilizzati per trattare le piante che contengono principi chimici velenosi), oli minerali e vegetali esausti (ed esempio gli oli utilizzati per la lubrificazione di parti meccaniche, gli oli ad uso alimentare), tubi neon e lampade a fluorescenza (non rotti), pneumatici (solo per utenze domestiche), inerti. Il Comune di Ariccia, poi, avendo già stipulato convenzioni con i consorzi di filiera di carta e plastica, garantisce un corretto ed economico riciclaggio dei materiali che con le due isole ecologiche verrà potenziato ed ulteriormente ottimizzato, dando a tutti i cittadini di Ariccia la possibilità di poter conferire i propri rifiuti comodamente vicino casa.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giustizia sociale e climatica

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 luglio 2010

Cancun. Prossimo appuntamento, la Conferenza delle Parti sul cambiamento climatico (COP 16) che si terrà nel prossimo dicembre a Cancun, in mezzo al percorso diversi appuntamenti per riattivarsi a mobilitarsi per cambiare modello di sviluppo e fermare il degrado sociale ed ambientale del pianeta, a cominciare dal prossimo 12 ottobre, giornata di azione globale per la giustizia sociale e climatica.
I movimenti sociali e le reti internazionali tra cui Climate Justice Now! protagonisti a Istanbul per il Forum Sociale Europeo in via di conclusione, hanno lanciato oggi un appello a tutti i soggetti sociali, i comitati, le reti, le organizzazioni di base ed i singoli cittadini per ricominciare a mobilitarsi di fronte ad una crisi economica, sociale ed ecologica senza precedenti, una chiamata che parte dagli stili di vita individuali, ma va a toccare i nostri modelli di produzione e consumo di cibo, beni materiali e immateriali, energia, i nostri modelli di vita nel loro complesso. Con l’obiettivo di porre rimedio, finalmente, al nostro debito ecologico con il resto del mondo.
Su http://www.fairwatch.splinder.com tutti gli aggiornamenti sul Forum Sociale di Istanbul e sui negoziati sul cambiamento climatico ed il commercio internazionale. Ulteriori aggiornamenti anche su http://www.worldsocialforum.info/

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La terra: un’eredità per le generazioni future

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 agosto 2009

In questi ultimi anni l’accresciuta coscienza ecologica, anche in campo ecclesiale, ha aiutato a comprendere che il criterio della condivisione non riguarda soltanto gli uomini a noi contemporanei, ma va applicato anche in senso temporale. La terra è un’eredità ricevuta da chi ci ha preceduto e da lasciare alle generazioni che verranno, preservandone responsabilmente l’integrità. C’è da rispettare una vocazione ecologica dell’umanità, che ha profonda rilevanza per il lavoro e l’economia (cfr Compendio della Dottrina sociale della Chiesa, nn. 466-487).  Per chi lavora la terra e vive di essa le esigenze di giustizia e solidarietà si trovano strettamente intrecciate a quelle della sostenibilità, come caratteristiche di un lavoro attento alla vita e alle esigenze di questa generazione come di quelle future. Proprio perché di Dio, infatti, la terra è casa di tutti, spazio affidato a tutti gli uomini e le donne perché possano trovarvi di che vivere, lavorare, gioire. D’altra parte, la possibilità di poter vivere tutti bene della terra e con la terra non può essere affidata solo all’azione individuale: occorre l’attenzione di tutti, quasi una sorta di “patto per la terra” (cfr Os 2,23-24) tra i soggetti coinvolti. Solo la corresponsabilità di un popolo che se ne faccia carico, infatti, può fondare un rapporto vivibile con la terra; solo una comunità che la ama può coltivarla in modo sostenibile e con criteri di giustizia e solidarietà.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »