Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘economia sociale’

Terra futura: buone pratiche di sostenibilità

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 Mag 2011

Firenze, Fortezza da Basso, dal 20 al 22 maggio 2011. Terra Futura è promossa e organizzata da Fondazione culturale Responsabilità Etica Onlus per il sistema Banca Etica, Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell’economia sociale, in partnership con Acli, Arci, Caritas Italiana, Cisl, Fiera delle Utopie Concrete e Legambiente. Il referendum sull’acqua al centro di alcune iniziative anche del Cigno Verde «È una risorsa primaria che non può sottostare a criteri commerciali, come quelli proposti dal “Decreto Ronchi” e del “Decreto sulla delega ambientale” che ne obbligano la privatizzazione. Il servizio idrico, infatti, deve continuare a rispondere a criteri di pubblica utilità con una gestione rigorosa e trasparente che ne garantisca a tutti il libero utilizzo» dichiara MAURIZIO GUBBIOTTI, coordinatore segreteria nazionale di Legambiente.
Alla Fortezza da Basso, un ampio panorama delle buone pratiche già esistenti e sperimentate nelle nostre città e sui territori: prodotti, progetti e percorsi, frutto di scelte e azioni di vita, di governo e di impresa che sono l’unica strada possibile verso un futuro più equo e sostenibile. Nella vasta rassegna espositiva, articolata in 13 diverse sezioni tematiche, numerosi i settori rappresentati: tutela dell’ambiente, energie alternative, finanza etica, commercio equo, agricoltura biologica, edilizia e mobilità sostenibili, turismo responsabile, e ancora consumo critico, welfare, impegno per la pace, solidarietà sociale cittadinanza attiva e partecipazione. Un mondo che sa produrre nuova economia e generare occupazione. L’evento propone anche un programma culturale fitto, fra seminari, dibattiti e convegni con esperti e testimoni dei diversi ambiti; e ancora numerosi workshop e laboratori, per far sperimentare ai visitatori come sia possibile declinare la sostenibilità a partire dal quotidiano di ciascuno. Circa 600 le aree espositive e oltre 5000 enti rappresentati; 280 gli appuntamenti culturali che vedranno l’intervento di quasi 1000 relatori. Tra i progetti speciali di Terra Futura: la Borsa delle Imprese Responsabili, incontri one to one per favorire nuove opportunità di green&social business per tutti gli attori di sistema (pubblico, privato eticamente orientato e non profit), il Premio Architettura e Sostenibilità e Terra Futura per la Scuola.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tremonti e l’economia sociale di mercato

Posted by fidest press agency su domenica, 13 giugno 2010

Di Rosario Amico Roxas Dopo 15 anni di imporre un liberismo inquinato da libertinaggio, Tremonti scopre l’aria fritta e la chiama economia sociale di mercato.  In bocca a Tremonti questa ipotesi, che dovrebbe prevedere un totale stravolgimento dell’attuale sistema, diventa un esercizio di parole  buone solo a tacitare sindacati e sindacalisti creduloni. L’economia sociale di mercato, per essere concretamente applicata dovrebbe coniugare insieme il capitale/denaro con il capitale/lavoro, elevando quest’ultimo alla medesima dignità del denaro, ponendo  sul medesimo piano l’imprenditore (onesto per rinnovata vocazione!) con il prestatore d’opera (onesto per impossibilità del contrario). Si tratterebbe di reinventarsi il rapporto tra diritti e doveri, e ridisegnare la geografia umana dell’intera nazione, con l’eliminazione dei privilegi assurdi e delle privazioni forzate. Ma Tremonti non tiene in nessuna considerazione il fatto che il liberismo berlusconiano  (ci ha fatto una Università apposta per tramandare ai posteri il suo alato pensiero), non può coniugarsi con alcuna politica sociale  (non socialista), in quanto si basa sulle disuguaglianze che vengono premiate e non scoraggiate. Come consueto, nel suo discorso, Tremonti ha recitato una formula, ma non il piano di applicazione, rimanendo così  Tremont..agne  di parole, utili ad una ulteriore presa per i fondelli,  buona solo per rinviare di qualche giorno o mese la legittima reazione delle vittime del liberismo del capitale, che è e rimane capitalismo sfrenato (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

L’economia sociale ha bisogno di un credito su misura

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 aprile 2009

In Toscana si parla di oltre 3600 soggetti, operanti nel Terzo Settore, quello dell’economia sociale. Un mondo apparentemente tranquillo, che bada alla sostanza delle cose più che all’immagine: ma proprio per questo ha problemi nel reperire fondi per finanziare le proprie iniziative.  Per questo l’Osservatorio dell’Economia Civile della Camera di Commercio di Firenze ha organizzato il convegno dal titolo “Risultati economico-finanziari e strumenti di finanza innovativa nell’economia sociale” presso il Dipartimento di economia aziendale dell’Università di Firenze. “La Camera di Commercio di Firenze” – fa notare Enrico Bocci, presidente dell’Osservatorio – “è consapevole delle difficoltà che l’attuale crisi riversa anche sulle imprese sociali: questi due studi sono un contributo perché il sistema pubblico e quello del credito consentano al Terzo Settore di mantenere il suo ruolo così determinante in aree di intervento delicate e importanti per la crescita civile e la coesione sociale.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »