Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘einstein’

“Einstein in Tuscany”

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 maggio 2017

virgoCascina (Pisa) sabato 10 giugno 2017, dalle ore 10 alle 13, all’Osservatorio Gravitazionale Europeo a Cascina, in provincia di Pisa, Grazie all’evento “Einstein in Tuscany”, sarà possibile conoscere più da vicino Virgo, il rilevatore di onde gravitazionali noto a livello mondiale, accompagnati da una guida d’eccezione. Sarà il fisico americano Daniel Hoak, che ha partecipato ai progetti Ligo negli Stati Uniti (Interferometro della National Science Foundation americana) e Virgo in Italia, a presentare il funzionamento dell’interferometro laser situato alle porte di Pisa.
Sarà una reale full immersion nell’affascinante mondo della scienza fatta per la prima volta interamente in lingua inglese. Dopo una presentazione di facile comprensione, verrà dato spazio alle domande e successivamente si procederà al tour della struttura suddivisi in piccoli gruppi. Un’occasione unica per i visitatori interessati a scoprire Virgo, questa meraviglia tecnologica composta da due bracci gemelli lunghi 3 Km, frutto di una collaborazione italo-francese che attualmente impegna più di 300 scienziati provenienti da 6 paesi europei – Italia, Francia, Olanda, Polonia, Ungheria e Spagna – e dagli Stati Uniti. La prima rilevazione diretta delle onde gravitazionali realizzata con questo strumento è avvenuta nel 2015, cento anni dopo la teoria di Einstein, ed ha aperto le porte a una nuova era per lo studio dell’Universo.
virgo1Anche i più piccoli potranno partecipare alla visita. Per loro sono previste anche altre attività tra cui la possibilità di osservare il Sole grazie agli speciali telescopi messi a disposizione dall’Associazione Astrofili Cascinesi.
Al termine del tour, un delizioso pranzo vegetariano a buffet organizzato da L’Alba Catering del Cuore offrirà un momento conviviale della durata di circa un’ora durante il quale condividere pensieri e impressioni con insegnanti madrelingua e interlocutori stranieri.
La quota di partecipazione è di 35 euro per gli adulti e di 20 euro per i bambini (pranzo incluso). Il ritrovo è fissato presso EGO – European Gravitational Observatory in via E. Amaldi a S. Stefano a Macerata (Cascina – Pisa). Per chi lo richiede c’è la possibilità del trasporto andata e ritorno dalla Stazione Centrale di Pisa a EGO al costo di 10 euro.
I posti sono limitati. Per informazioni e prenotazioni, consultare il sito http://www.newyorkenglish academy.com
virgo2New York English Academy: Siamo una Scuola di lingua inglese che nell’insegnamento applica metodi innovativi e al passo coi tempi. Il nostro motto è “Impara l’inglese attraverso le tue passioni”, poiché crediamo che il modo migliore di imparare una lingua è quello di divertirsi e appassionarsi, attraverso un pieno coinvolgimento nelle attività proposte e con gli strumenti utilizzati nell’iter di apprendimento.
Per questo collaboriamo con molte importanti istituzioni culturali e con professionisti della lingua inglese altamente creativi, offrendo costantemente nuovi ed originali eventi e corsi per gli appassionati della lingua inglese di tutti i livelli anche in base alla propria formazione. “Einstein in Tuscany” è il primo di una nuova serie di eventi che verranno proposti per creare un ponte con la comunità internazionale presente in Toscana e dare occasioni di scambio e confronto culturale e linguistico.
New York English Academy è diretta dal prof. Shemtov, docente di madrelingua inglese di New York City, con più di 17 anni di esperienza nell’insegnamento e nella consulenza presso le città di New York, Praga, Berlino e Pisa. (foto: virgo)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Jackie Kennedy, Einstein, Lindbergh, Titanic and More Rare Documents Go to Auction Block in NY

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 giugno 2016

isabellaNew York, Lion Heart Autographs, for nearly forty years an internationally recognized dealer of autographs and manuscripts focusing on art, history, literature, music, and science, announces its current, extraordinary sale on http://www.invaluable.com: “Five Centuries of Autographs: Ferdinand & Isabella (1492) to the Present.” In an unprecedented opportunity for collectors and museums, Lion Heart Autographs will offer a piece of the original silver-colored cloth from the fuselage of the Spirit of St. Louis signed by Charles A. Lindbergh, just days after the historic trans-Atlantic solo flight that instantly catapulted the young American pilot to lasting worldwide fame and recognition. The section of cloth, signed “Charles A. Lindbergh,” is of extraordinary rarity because no other examples signed by Lindbergh when he landed in Paris are known. Tens of thousands of spectators waited for “Lucky Lindy” to touch down at Le Bourget airfield outside Paris and as the crowd stormed the plane some tore off pieces as souvenirs. The Spirit of St. Louis was wheeled into a hangar for repairs and over the next several days major portions of the cloth fuselage were replaced. A small triangular piece of fabric was rescued by an anonymous individual connected with the company repairing the aircraft who then obtained the “Lone Eagle’s” signature when he returned to inspect his plane before flying on to Belgium a few days later.The auction lot includes additional unsigned swatches of fabric and several unpublished photographs of the plane in the hangar that reveal the aircraft’s damage following its historic arrival in Paris on May 21, 1927. The signed triangle of silver fabric is identified on the back in an unknown hand “Toile de France” (French canvas). A smaller rectangle of similar fabric in unused condition is similarly identified as “Toile Americaine,” and was likely taken from the cloth used to replace the plane’s original fabric-covered fuselage. This amazing artifact is accompanied by unpublished photographs depicting The Spirit of St. Louis cordoned off in the hangar with the plane’s damaged exterior clearly visible. (Estimate: $15/20,000) Other important historical documents offered in Lion Heart Autographs’ auction, Five Centuries of Autographs: Ferdinand & Isabella (1492) to the Present include a rare handwritten manuscript by Albert Einstein dealing with matter and cosmological structure and containing a variant of the central formula for his theory of general relativity, described by noted Einstein biographer Walter Isaacson, as “The most elegant theory in the history of science.” Einstein’s revolutionary theory brought the physicist international fame and was recently proved correct with last year’s detection of gravitational waves. (Estimate: $60/80,000).
susanLion Heart Autographs’ sale, Five Centuries of Autographs: Ferdinand & Isabella (1492) to the Present will include more than 140 items. Other highlights include a 1797 letter by Josephine Bonaparte requesting compensation for a Bolognese farmer whose hemp was confiscated by Napoleon’s army during the first campaign against the Papal States (Estimate: $2500/3500); a handwritten letter by Albert Einstein to his son about Freud and sex while adding that “the relation between gravitation and electricity is now revealed” (Estimate: $18,000/$20,000); an order signed by Catholic monarchs Ferdinand and Isabella punishing adulterous behavior in 1492 and written at the same time as Columbus was exploring the New World, shortly after his discovery of America (Estimate: $10,000/12,000); a card inscribed twice by blind, deaf and mute Helen Keller (Estimate: $150/180); a handwritten Jackie Kennedy letter on her personal Fifth Avenue stationery, sending thanks for a book (Estimate: $400/600); a signed promissory note for Cole Porter’s Brewster Town Cabriolet DeVille, the luxury automobile immortalized in his song “You’re the Top” (Estimate: $300/500); six ink drawings by President Ronald Reagan on a sheet of White House stationery including a horse’s head, a self-portrait as a cowboy and cartoon characters including Fu Manchu and Jiggs (Estimate: $9000/12,000); the earliest known example of a Franklin Roosevelt autograph letter as president to appear at auction written aboard his Campobello Island-bound yacht during his first vacation after taking office (Estimate: $6000/9000); a humorous 1903 autograph letter signed by George Bernard Shaw (Estimate: $2200/2600); an extremely rare customs card issued to a survivor of the Titanic aboard the rescue ship Carpathia (Estimate: $8000/10,000); ten telegrams regarding survivors and casualties of the Titanic, including two from evangelist “Billy” Sunday sent just after the ship’s sinking (Estimate: $3000/5000); and a very impressive calligraphic adamsbroadside proclamation signed by President Harry Truman announcing the end of WWII, V-E Day, May 8, 1945 (Estimate: $10,000/12,000).
More items to go under the hammer include an attractive signed sepia portrait photograph of American poet Walt Whitman (Estimate: $3500/4500); a heavily corrected draft fragment of George H.W. Bush’s first news conference after his election as president where he jokes “thanks to Martin Van Buren for paving the way,” (Estimate: $800/1200); a typed Hillary Clinton letter as First Lady on White House stationery to Senator Pat Moynihan discussing the economics of healthcare (Estimate: $400/600); a large and unique portrait inscribed by Italian opera composer Giuseppe Verdi to his publisher Giulio Ricordi (Estimate: $10,000/12,000); an autograph letter by dance pioneer Isadora Duncan written after the tragic drowning deaths of her two children: “I am here in a villa by the sea dying of despair,” (Estimate: $3000/$4000); German engineer Graf von Zeppelin’s 1903 appeal to the German people to fund future development of his navigable airship (Estimate: $2400/2800); a rare document signed by heroic Swedish diplomat Raoul Wallenberg, rescuing the son of a Jewish-Hungarian industrialist from the Nazis in 1944 (Estimate: $15,000/18,000); a very rare autograph letter signed by Dwight Eisenhower as president on his personal White House stationery (Estimate : $8000/12,000); and a J. Edgar Hoover letter in which the FBI chief discusses the recent manhunt for several notorious gangsters including “Pretty Boy” Floyd and members of John Dillinger’s gang (Estimate: $600/800). (photo: isabella, susan, adams)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Il capolavoro di Einstein. La Relatività Generale 100 anni dopo”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 novembre 2015

einsteinParma Venerdì 20 novembre, alle ore 15, nell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo (via Università 12), si terrà il simposio Il capolavoro di Einstein. La Relatività Generale 100 anni dopo (http://www2.difest.unipr.it/gr100/index.html), promosso dal Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Parma in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) per celebrare il centenario della famosa teoria elaborata da Einstein. Nel corso dell’incontro si alterneranno diversi relatori: Giulio Peruzzi (Università di Padova), Alessandra Buonanno (Albert Einstein Institute – Potsdam), Paolo De Bernardis (Università di Roma La Sapienza) e Augusto Sagnotti (Scuola Normale Superiore di Pisa).Nel novembre 1915 Albert Einstein presenta all’Accademia Prussiana delle Scienze la più straordinaria teoria di tutti i tempi: la Relatività Generale. La nuova teoria dei fenomeni gravitazionali rivoluziona i concetti di spazio e tempo, spiega l’anomalia nel moto del perielio di Mercurio, predice la deflessione della luce e lo spostamento verso il rosso della radiazione elettromagnetica, apre la strada alla moderna cosmologia ed al modello del Big Bang, e fa previsioni straordinarie come i buchi neri e le onde gravitazionali.Cento anni più tardi la Relatività Generale rimane la miglior teoria del campo gravitazionale disponibile. Il suo successo è confermato, tra gli altri esperimenti, dall’osservazione delle onde radio emesse dalle stelle di neutroni (pulsars) e dalla sua applicazione nel sistema di posizionamento globale (GPS). All’alba dell’astronomia gravitazionale, la teoria è ancora oggetto di intenso studio. Le implicazioni cosmologiche e la fisica dei buchi neri hanno a tutt’oggi lati misteriosi quanto affascinanti. La sintesi della Relatività Generale con la teoria dei campi quantistica costituisce il sogno proibito dei fisici teorici.L’evento, a carattere divulgativo, è aperto a studenti delle scuole superiori, universitari e chiunque sia interessato alla teoria dello spaziotempo di Albert Einstein.Il simposio rappresenta il quarto appuntamento del ciclo di conferenze divulgative sulla luce previste nell’ambito degli eventi per l’Anno Internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla luce – IYL2015, promossi dall’Università di Parma con la co-organizzazione di Comune di Parma e IMEM–CNR e realizzati in sinergia con numerosi altri soggetti e istituzioni.Il ciclo di conferenze proseguirà con Alberto Diaspro, Direttore del Dipartimento di Nanofisica dell’Istituto Italiano di Tecnologia, che nell’incontro Meraviglioso realismo alla Nanoscala affronterà le nuove frontiere della microscopia ottica. L’appuntamento è per lunedì 30 novembre all’Auditorium di Palazzo del Governatore, alle ore 15.
Mercoledì 2 dicembre, sempre all’Auditorium del Palazzo del Governatore, alle ore 15, è in programma la tavola rotonda La visione dei colori nell’uomo: psicofisica, fisiologia, percezione, alla quale prenderanno parte Claudio Oleari, Claudio Macaluso e Nicola Bruno, docenti dell’Università di Parma. Chiude la serie di incontri Martin Chalfie della Columbia University di New York, premio Nobel per la Chimica 2008 per i suoi studi sulla Green Fluorescent Protein, con la conferenza GFP: Lighting Up Life. L’appuntamento è per giovedì 17 dicembre, nell’Aula Magna dell’Università alle ore 11.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »