Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘enogastronomico’

Turismo enogastronomico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 settembre 2015

dieta mediterraneaLa valorizzazione dell’enogastronomia come fattore di forte attrattività per il turismo europeo e internazionale è il tema affrontato nel sesto degli otto eventi organizzati dalla Commissione europea nell’ambito dell’Expo Milano 2015, legati al tema dell’Esposizione Universale “Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”, per rafforzare il sistema delle PMI europee e favorirne lo sviluppo globale. “In occasione di Expo, è giusto valorizzare un settore fondamentale dell’economia europea, stabile nonostante la crisi: il turismo, che rappresenta il 12% del PIL e crea posti di lavoro per i giovani (il 20% dei lavoratori nel settore turistico sono under25) – ha sottolineato Antonio Tajani, Vice Presidente del Parlamento Europeo – Per questo è importante promuovere la competitività di questo comparto, non limitandosi a sfruttare le innegabili bellezze artistiche, culturali ed enogastronomiche presenti sul territorio, ma sviluppando una strategia articolata, che parta dalla formazione (spesso sottovalutata) fino all’internazionalizzazione delle pmi. L’enogastronomia è un valore aggiunto incredibile per il turismo europeo: anche grazie ai suoi 1.290 prodotti DOP, IGP e STG, il 27% dei viaggiatori dichiara di visitare l’Europa per motivi culinari; l’eccezionale combinazione di gusto e salute che offre la dieta mediterranea, però, non è ancora sfruttata in tutte le sue potenzialità. Per questo la Commissione Europea sta lavorando per mettere le aziende nella condizione di essere competitive e di fare ricerca, in modo da attivare un circolo virtuoso che coinvolga anche i settori limitrofi e da esportare il ‘saper fare’ europeo in tutto il mondo”.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Patrimonio enogastronomico della Capitale

Posted by fidest press agency su domenica, 8 Maggio 2011

Al via la I edizione del Premio “Il Banchetto Trimalchione….da Roma Imperiale a Roma Capitale”: l’iniziativa, organizzata da Immagine S.r.l. e patrocinata dall’Assessorato alle Attività Produttive, prevede un concorso tra le ricette gastronomiche tipiche della tradizione romana e si svolgerà presso i ristoranti della capitale che aderiranno al Premio tramite un’apposita scheda di partecipazione da consegnare entro e non oltre il 31 ottobre 2011. Le valutazioni dei piatti, delle ricette e della location verranno effettuate sulla base di criteri e punteggi rilevati con apposite schede sottoscritte dai clienti dei ristoranti partecipanti: i finalisti saranno selezionati entro il 30 giugno 2012 e riceveranno il titolo di “Custodi della Tradizione Enogastronomia Romana” nel corso della premiazione che avverrà nel mese di luglio 2012 presso il Campidoglio. “Roma può vantare – ha detto l’Assessore Davide Bordoni – una rete di ristoranti e di piatti tradizionali di altissima qualità, che non danno solo un tocco inconfondibile e unico all’identità culturale e allo stile di vita romano, ma costituiscono anche un volano determinante per il tessuto economico della città. Per questo occorre salvaguardare e promuovere l’arte gastronomica romana, e il Premio Trimalchione assume un significato particolarmente importante dal momento che si propone di valorizzare i prodotti tipici locali, dando un forte impulso al sistema agroalimentare e turistico romano”

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival prosciutto di Parma

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 settembre 2010

Si è chiusa con successo la tredicesima edizione del Festival del Prosciutto di Parma. La manifestazione ha animato la zona tipica di produzione del Re dei Prosciutti ha riscosso ampio successo, registrando numeri da record. 100.000 i visitatori, 1.000 i prosciutti affettati, 60.000 i piatti di Parma serviti ai visitatori, 8.000 gli appassionati che hanno partecipato a “Finestre Aperte”. Una formula collaudata che permette al turista enogastronomico di toccare con mano la naturalità e la genuinità del prodotto attraverso una visita guidata in compagnia del produttore. Un’occasione unica per scoprire che i 10 milioni di Prosciutti di Parma prodotti ogni anno dalle 164 aziende del Consorzio di tutela sono creati oggi, come duemila anni fa, utilizzando unicamente solo due ingredienti: la pregiata coscia di suino italiano e un pizzico di sale marino. Grande successo per la tappa del Festival del Prosciutto in città (17-19 settembre). Per l’occasione, Piazza Garibaldi – cuore di Parma – si è trasformata in una gigantesca Prosciutteria a cielo aperto. Nella sola Prosciutteria di piazza Garibaldi, aperta da venerdì 17 a domenica 19 settembre, sono stati oltre 5.000 gli avventori che hanno consumato ben 700 Kg di fette di Prosciutto di Parma e sorseggiato oltre 3.000 bicchieri di vino doc dei Colli di Parma. Numeri da record anche per le visite al sito della manifestazione http://www.festivaldelprosciuttodiparma.com. I visitatori sono raddoppiati rispetto all’edizione dell’anno precedente, passando da 15.000 a più di 30.000.  Raddoppiate le visite dai motori di ricerca, a testimoniare un crescente interesse per il Festival tra i “navigatori”, anche dall’estero: passano da 75 a 91 i paesi di provenienza dei visitatori del sito. Rispetto all’edizione 2009, gli accessi dall’estero passano infatti dal 22 al 32 % del totale.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Food Night Ensemble”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Fontanellato (Pr) dal 3 giugno al 22 luglio 2010 ritornano a Fontanellato, nella suggestiva cornice della dimora storica In Villa, inserita nel circuito dell’associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, proprio di fronte alla Rocca Sanvitale, le nuove “Serate Musicali: Food Night Ensemble” in carnet da giovedì 3 giugno a giovedì 22 luglio. Si tratta della seconda edizione del carnet – ideato da Valentina Toscani – che fonde in una formula oggi di moda, l’aspetto enogastronomico con le sette note: la particolarità sta nel fatto che le degustazioni proposte al pubblico durante o dopo i concerti seguono il ritmo della musica protagonista della serata. Il cartellone delle serate si apre giovedì 3 giugno con Simone Valeo ed il suo Gipsy Trio: propongono musica catalana con uno spettacolo di grande impatto per divertire il pubblico e per regalare “mucho calor” con gli assoli vorticosi caratteristici delle chitarre flamenche, al ritmo coinvolgente della rumba. http://www.invilla.info.
Giovedì  10 giugno, emoziona la jazzista Augusta Trebeschi accompagnata da Michele Bianchi alla chitarra e Alex Cacerri al basso. Il trio reinterpreta in una veste lounge–jazzy, un vasto repertorio di pezzi pop che spaziano dai successi di Mina ai Depeche Mode, Police e altri ancora. Insieme propongono un’eterogenia di atmosfere dove si intrecciano sonorità classiche, acustiche, elettroniche, vocali e groove. http://www.invilla.info.
Giovedì  17 Giugno, Massimo Guerini – cantautore ed interprete noto per aver cantato a San Siro sul palcoscenico con Laura Pausini nel duetto “Non me lo so spiegare” – ritorna nel parco dei Sanvitale in un concerto che spazia in cover dedicate al meglio della musica italiana ed europea.
Giovedì  24 giugno faranno sognare e vibrare la pelle e le gambe i Gold Diggers con country, rock, blues degli anni Sessanta, Settanta, Ottanta in versione acustica. In occasione della magica Notte di San Giovanni, il duo di musicisti composto da Oscar Corradi alla chitarra e Pier Luigi Ferrari sempre alla chitarra, regaleranno emozioni. Il primo attualmente insegna all’Accademia di Musica Moderna di Piacenza e svolge attività concertistica. Pier Luigi Ferrari insegna a Milano e  ha collaborato con grandi personaggi della musica italiana come: Eugenio Finardi, Fabio Concato, Alberto Camerini.
Giovedì  1 Luglio, è il momento dello swing e bossanova con Alessia Galeotti Trio in una sertata musicale dal titolo “BioDiversità” realizzata in collaborazione con Massimo Bonini della Torrefazione Ladycafè ed Emanuele Pisaroni dell’azienda Agricola Pizzavacca che nella serata spiegheranno i loro prodotti.
Giovedì  8 Luglio, Aqua e Vanilla “Concerto-Picnic by night”. Facciamolo di notte: il picnic! Accompagnati dalle note degli Aqua e Vanilla, gli applauditi Paolo ed Ester Scarpa, attorniati dalla suggestiva atmosfera del parco ottocentesco illuminato a lume di candela, un modo tutto originale di fare un picnic.
Giovedì  15 Luglio, The Trail Acoustic Trio. Serata pop-rock-country-beat che spazia dagli Eagles, Beatles, U2, Sade, Police, Alanis Morissette, Elisa, Anouk con degustazione enoica a cura di Matteo Pessina degustatore indipendente, informatore enoico e oste a domicilio illustrerà al pubblico segreti e virtù di champagne e formaggi prelibati.
Giovedì  22 Luglio, Django’s Fingers in concerto. La rassegna musicale cala il sipario con una festa vera e propria dedicata al genere jazz manouche, swing tzigano e gypsy jazz banjoero che continua ad evolversi, con sempre più persone che l’ascoltano, lo suonano e lo amano: si ascolta musica, si balla e si degusta a buffet nel parco botanico: dalla pasta alla pizza alle verdure e i salumi senza tralasciare i dolci. Il progetto “Django’s Fingers” nasce dalla passione per lo swing stile anni Trenta, per il romanticismo e la classe con la quale si proponeva la musica dell’epoca. Il quartetto che si esibisce è formato da Alessandro Ricci (chitarra), Corrado Caruana (chitarra), Emiliano Bozzi (contrabbasso), Alejandro Mariangel Pradenas (violoncello), Alessandro Mori (clarinetto) e propone il meglio del repertorio swing del leggendario caposcuola Django Reinhardt.
I costi per tutte le proposte spaziano in base alla formula scelta: solo concerto, aperitivo-concerto, cena-concerto. Sono previsti sconti per chi prenota più serate o in una singola data all inclusive spazia dall’aperitivo fino alla cena.  http://www.invilla.info. (alessia,djangosfingers)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Albergo diffuso

Posted by fidest press agency su domenica, 21 febbraio 2010

Quasi mille duecento posti letto, distribuiti in 12 strutture in tutta la regione che nei primi nove mesi del 2009 hanno registrato 37 mila 483 presenze e 6 mila 441 arrivi. E’ la realtà dell’albergo diffuso in Friuli Venezia Giulia, una modalità di soggiorno alternativo, di nicchia, che piace sempre di più ai turisti. I dati (fonte Turismo Fvg) parlano di un +12,4 % di presenze nel 2009 in questi particolari alloggi che arricchiscono l’offerta turistica regionale in vetrina, in questi giorni, alla Bit di Milano. Dieci dei 12 alberghi diffusi sono gestiti da realtà cooperative aderenti a Confcooperative Fvg che ha individuato proprio nell’albergo diffuso, il cuore di un progetto di dimensione regionale denominato Turismo Cooperativo, all’interno del quale sono coinvolte anche realtà del settore enogastronomico e cooperative che si occupano di divulgazione scientifica e gestione di riserve naturali. A entrare nei dettagli, Nicola Galluà, segretario generale di Confcooperative Fvg. «La nostra proposta si declina in otto diversi percorsi tematici, con servizi altamente qualificati, che abbracciano l’intero Friuli Venezia Giulia, dal mare alla montagna. L’elemento distintivo è la sua intersettorialità che è, poi, l’essenza stessa e la forza del nostro movimento. In questo progetto, infatti, sono coinvolte cooperative di settori diversi: turistiche in senso stretto, di servizi, agricole e consorzi che coordinate dalla nostra struttura e in particolare da Irecoop Fvg e con il finanziamento di Fondosviluppo spa, hanno sviluppato una progettualità di rete per rendere l’offerta del territorio regionale competitiva a livello internazionale».  A fine 2009, il progetto che segue le logiche e i principi del turismo sostenibile, è arrivato a coinvolgere 22 cooperative: 9 alberghi diffusi, 4 strutture didattico naturalistiche (Casa della Farfalle di Bordano, Immaginario Scientifico di Trieste, Riserva naturale foce dell’Isonzo, Isola della Cona) e 5 cantine vitivinicole. A supporto del progetto è stato realizzato un catalogo e un sito internet (www.turismocooperativo.it) che viene presentato al Free di Monaco in corso in questi giorni.  Un’ulteriore conferma della validità del progetto è giunta anche da Confcooperative Federcultura e Turismo, a cui il progetto è stato presentato lo scorso 12 febbraio a Roma: Turismo Cooperativo si candida quindi a diventare una best practise a livello nazionale. (ilgrop panorama)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sapori di casa nostra

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 dicembre 2009

Pavia 6 dicembre dalle 9.30 alle 19.30 presso il Cortile del Broletto, la Cupola Arnaboldi e Piazza del Tribunale  si terrà il mercatino enogastronomico i “Sapori di casa nostra”. Sono ben 25 i produttori della provincia di Pavia che espongono e offrono le loro migliori produzioni agro-alimentari, casearie e non solo in un trionfo irresistibile di sapori.  Dal riso del Pavese al Salame di Varzi, a quello d’oca di Mortara (ma anche patè, prosciutto e speck d’oca), dalla mostarda e i peperoni di Voghera alle Offelle di Parona. Non mancano anche i prodotti bio, come le paste secche di Corana, i formaggi di Ponte Nizza e le salse di Villamiroglio. Il tutto bagnato dai prelibati vini DOC di Casteggio, Rovescala, Cigognola e Borgo Priolo. Da non perdere anche la birra artigianale di Certosa di Pavia, il miele e i liquori di Pietra de’ Giorgi. A Punta su Pavia, non c’è solo buon cibo e buon vino. Domenica 6 dicembre sono previste numerose attività di intrattenimento per grandi e piccini in giro per la città.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La cultura è appartenenza

Posted by fidest press agency su sabato, 19 settembre 2009

Torino. Assumendo l’incarico di assessore alla cultura della Provincia di Torino, sapevo di occupare un posto senza portafoglio. Ma non immaginavo così senza! con tono scherzoso l’assessore alla cultura della Provincia di Torino Ugo Perone ha aperto l’incontro con le istituzioni e le associazioni culturali, che hanno affollato la sala dell’Auditorium di corso Inghilterra. E’ un inizio in condizioni difficili ha ripreso l’fassessore, gcondizioni che tutti coloro che fanno cultura conoscono bene. Il budget della Provincia di Torino è certamente più limitato in confronto a quello di altri enti pubblici, anche se sono convinto che le cose potranno migliorare sotto l’faspetto finanziario.. L’Assessore Perone ha voluto far conoscere le modalità con cui opererà nei prossimi mesi, sia in termini di obiettivi sia nella distribuzione dei contributi: E’ triste distribuire contributi a pioggia quando le risorse sono così magre ha aggiunto. E pur registrando una situazione culturale sul territorio estremamente positiva, ha lamentato la mancanza di una dimensione culturale diffusa in cui, prima di essere evento o spettacolo, la cultura è senso di appartenenza e partecipazione: perciò le risorse economiche saranno destinate prima di tutto a quelle proposte che producono sistema e che facilitano la massima permeabilità fra Torino e il territorio provinciale. Uno scambio, quello fra metropoli e resto della provincia, che potrà realizzarsi anche attraverso lo scambio di servizi (Chiederò ai Sindaci, che spesso hanno teatri municipali bellissimi, di adottare una compagnia teatrale), la promozione di luoghi ed ed eventi, intrecciando così al meglio le risorse del territorio sia di carattere culturale, che turistico che enogastronomico. Ugo Perone ha concluso la riunione rivolgendo ai colleghi universitari presenti in sala un appello: Anche i professori della cultura escano dal loro limbo e ci aiutino a fare politiche culturali sul territorio.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il mondo della ristorazione romana è on line

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 Maggio 2009

Si chiama RistoDoc.com e sarà on line a partire dal 25 giugno 2009. Si tratta di un portale che vedrà protagonisti i principali locali di Roma e provincia ma anche i tanti personaggi che ruotano intorno al mondo della ristorazione capitolina, dai giornalisti del settore fino ai semplici appassionati. A curare la redazione di quella che è una vera e propria rivista on line, la MG Logos, agenzia da oltre 10 anni specializzata nel comparto enogastronomico. Il progetto, che prevede recensioni, articoli, approfondimenti, ricette e curiosità, ha il suo punto di forza su un concetto di interattività e collaborazione. Per la prima volta i ristoratori, ma anche le altre categorie di settore come gestori di enoteche, proprietari di winebar e di gourmet shop, catering… non saranno soltanto oggetto di valutazione ma potranno raccontarsi ed esporre le novità legate ai propri locali. A loro sarà infatti offerta la possibilità di “inserirsi” all’interno del portale per anticipare menu, eventi e novità varie.  Ma anche i giornalisti e gli esperti di settore avranno su RistoDoc.com un ruolo diverso dal solito. Siamo abituati a vederli come recensori e critici mentre, sulle pagine del portale, impareremo a conoscerli a fondo, attraverso interviste e approfondimenti, scoprendo le loro passioni e i loro segreti. Ma RistoDoc lascia spazio anche ai semplici appassionati che non solo attraverso il portale potranno trovare un utile strumento per la scelta del ristorante o del locale da visitare, ma potranno partecipare con interventi e recensioni.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »