Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘enrico pieranunzi’

La IUC presenta “Serata Gershwin”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 febbraio 2017

pieranunzi-e-mirabassiRoma Sabato 18 febbraio 2017 alle 17.30, nell’Aula Magna della Sapienza, la IUC presenta “Serata Gershwin”, con il trio formato da Enrico Pieranunzi al pianoforte, Gabriele Pieranunzi al violino e Gabriele Mirabassi al clarinetto.
È un omaggio a un musicista che è stato una figura fondamentale nella storia della musica americana, a ottant’anni dalla sua precoce morte. Gershwin fu insieme songwriter dalla vena inesauribile, pianista brillantissimo, compositore di fervida immaginazione e soprattutto portatore di una visione straordinariamente profetica, al cui centro si trovava l’accostamento jazz/classica di cui egli era convinto assertore. Fu il primo ad avere l’idea di unire quelle due tradizioni musicali fino allora inconciliabili, e con lavori come il Concerto in fa e la Rhapsody in Blue inventò il jazz sinfonico. La storia del jazz deve molto a questo ebreo di origine russa nato a Brooklyn, che fu uno dei primissimi musicisti non afro-americani a coltivare con successo quel genere musicale allora rivoluzionario.
“Serata Gershwin” intende rendere omaggio a quella sua intuizione geniale, coraggiosa e sempre attuale, presentando una selezione di alcuni dei suoi più celebri capolavori. Il concerto inizia con le Variazioni su un tema di Gershwin di Enrico Pieranunzi, cui seguono una serie di brani di Gershwin stesso, alcuni dei quali saranno eseguiti nelle trascrizoni/elaborazioni di Enrico Pieranunzi e di Jasha Haifetz. Brani di ampie dimensioni – quali An American in Paris e Rhapsody in Blue – si alternano a composizioni brevi ma non meno geniali e fascinose, quali i Songs (tra cui i celeberrimi “The man I love”, “I got rhythm” e “It ain’t necessarily so” tratto da Porgy and Bess) e i Preludi.
Cresciuti all’intersezione tra jazz e classica, Enrico e Gabriele Pieranunzi e Gabriele Mirabassi sono idealmente vicini a Gershwin e ripropongono con totale adesione la musica di colui che per primo ha unito jazz e classica – oggi parleremmo di ibridazione – e che proclamò che “se ci sono idee e feeling, tutto è possibile in musica”: quest’affermazione era allora tutt’altro che scontata, ma la storia gli ha dato ragione. Sicuramente sono tre dei migliori interpreti di Gershwin. È perfino superfluo ricordare i loro meriti. Enrico Pieranunzi è da anni ambasciatore del jazz italiano nel mondo. Gabriele Pieranunzi è uno di migliori violinisti classici italiani – è “spalla” del Teatro San Carlo di Napoli – ma il fratello gli ha trasmesso anche la passione per il jazz. Gabriele Mirabassi è un fantastico virtuoso del clarinetto, che si muove con uguale disinvoltura sia nella musica classica che nel jazz, suonando spesso – oltre che con i fratelli Pieranunzi – insieme a Richard Galliano, John Taylor, Roberto Gatto e Mario Brunello. (foto: enrico-pieranunzi, Pieranunzi e Mirabassi)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Suoni e visioni: Il Ritmo in Provincia

Posted by fidest press agency su martedì, 21 giugno 2011

Arese 22 giugno 2011 – ore 21.30 Villa La Valera – via Allende, 7 Enrico Pieranunzi Trio An Italian Jazz Trio con Enrico Pieranunzi (pianoforte), Luca Bulgarelli (contrabbasso), Mauro Beggio (batteria) Dopo il grande successo del suo album dedicato a Scarlatti, ritorna con il suo trio il pianista Enrico Pieranunzi, tra i protagonisti più apprezzati della scena jazz internazionale. ingresso euro 5,00 A cura di Nuova Associazione Culturale delle Arti e delle Corti / Emilio Sioli (enrico-pieranunzi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il ritmo delle città: Suoni e visioni

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 giugno 2011

20 giugno, Piano Summit, Cam Gratosoglio, Milano 22 giugno, Enrico Pieranunzi Trio, Arese 23 giugno, Sergio Rubini e Armando Sciommeri, Milano. Musica di grande contenuto e spettacolarità.
• Mercoledì 22 giugno 2011 – ore 21.30 Suoni e visioni – Il Ritmo in Provincia Villa La Valera – via Allende, 7 – Arese con Enrico Pieranunzi (pianoforte), Luca Bulgarelli (contrabbasso), Mauro Beggio (batteria) Dopo il grande successo del suo album dedicato a Scarlatti, ritorna con il suo trio il pianista Enrico Pieranunzi, tra i protagonisti più apprezzati della scena jazz internazionale. ingresso euro 5,00
• giovedì 23 giugno 2011 – ore 21.30 Politecnico di Milano-Leonardo Aula De Donato – piazza Leonardo da Vinci, 32 – Milano Sergio Rubini in La guerra dei cafoni di Carlo D’Amicis con Sergio Rubini (voce recitante) e Armando Sciommeri (percussioni) Narrazione e musica, la poesia del ritmo e il suono delle parole si incontrano in un progetto di successo in cui il popolare attore guarda alle sue radici leggendo le pagine di Carlo D’Amicis. ingresso gratuito fino a esaurimento posti
• Tales in jazz – i concerti dei giovani 21 giugno – 20 luglio 2011 a Milano 21 giugno 2011 – ore 13.00 Politecnico di Milano-Bovisa – via Lambruschini, 4 Agorà Quartetto Marta Colombo (voce), Davide Incorvaia (pianoforte), Stefano Grassi (contrabbasso), Stefano Lecchi (batteria)
• 22 giugno 2011 – ore 13.00 Aula Alfa d’Informatica – Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali – Università degli Studi di Milano – via Comelico, 39 NEW X-TRIO con Maurizio Franco: Il Blues jazzistico Denis Alessio (chitarra), Gabriele Boggio Ferraris (vibrafono), Vito Zerbino (contrabbasso)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rag, blues e… altre storie

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 aprile 2011

Roma martedì 19 aprile ore 20.30 aula magna – palazzo del Rettorato piazzale Aldo Moro 5, per il ciclo di concerti della Iuc si esibiranno il pianista jazz Enrico Pieranunzi e due musicisti classici: il violinista Gabriele Pieranunzi e il clarinettista Alessandro Carbonare. Pieranunzi, fratello di Enrico, è spesso ospite di molte importanti istituzioni concertistiche italiane ed europee e primo violino di alcune delle principali orchestre italiane; Carbonare, concertista di fama mondiale, è primo clarinetto dell’Orchestra nazionale di Santa Cecilia, dopo essere stato primo clarinetto dell’Orchestra National de France. Nel loro concerto si alterneranno musica jazz e classica: in programma brani di Enrico Pieranunzi e di due grandi del rag e del jazz, Joplin e Brubeck, che saranno accostati a Milhaud e Stravinsky, due classici del Novecento, tra i primi a farsi contagiare dai ritmi della nuova musica americana. La serata sarà aperta dai classici con la Suite concertante per violino, clarinetto e pianoforte di Darius Milhaud, a seguire Tango, Rag, Valse e Danse du Diable da Histoire du soldat, composta da Igor Stravinsky durante la prima guerra mondiale. Enrico Pieranunzi eseguirà brani da lui composti come Elisions du jour per clarinetto e pianoforte e Duke’s Dreams per violino, clarinetto e pianoforte. Biglietti: Interi da 12 euro a 20 euro (ridotti da 10 euro a 17 euro); Giovani: (under 30): 8 euro; Bambini: (under 14): 4 euro. www.concertiiuc.it

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto di Enrico Pieranunzi

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 gennaio 2011

Roma 21 gennaio 2011 ore 21 Centro culturale San Luigi di Francia largo Toniolo 22. Il pianista e compositore romano Pieranunzi è da molti anni tra i protagonisti più noti e apprezzati della scena jazzistica europea.  Il suo universo musicale fa convivere armoniosamente musica classica e jazz, improvvisazione e composizione. Questa visione così personale del far musica è valsa recentemente all’artista l’affermazione nel “Top Jazz” e per la terza volta come Miglior Musicista dell’anno.
Fra tutti i paesi europei fu certamente la Francia quello in cui l’irruzione del jazz determinò gli effetti più fragorosi:  nel 1918 Jean Cocteau definì il jazz un cataclisma sonoro. Forma musicale che colpì al cuore la fantasia e il corpo dei giovani musicisti francesi e di quei musicisti non francesi che in quegli irripetibili anni animavano la vita musicale parigina (Stravinskij, Martinu).  La traccia più palpabile di questo impatto (che riguardò anche le altre arti) è nelle  musiche in cui Milhaud,  Auric, Honegger, Poulenc si abbandonano al fascino di questo nuovo, inusuale linguaggio utilizzandone  gli aspetti più stimolanti.
Il Groupe des Six (Auric, Durey, Honegger, Milhaud, Poulenc e Tailleferre), vigili Satie e lo stesso Cocteau, ne coglie lo spirito, ne esplora il linguaggio innovativo. In Francia trova spazio la dimensione antiaccademica, vitale e gioiosa del jazz: una differente visione del mondo e l’esigenza di libertà d’espressione legano i Six ai roaring Twenties e avviano un’altra storia nella musica.
Nato a Roma nel 1949,  Enrico Pieranunzi è da molti anni tra i protagonisti più noti e apprezzati della scena jazzistica europea.  Pianista, compositore, arrangiatore, ha registrato più di settanta CD a suo nome spaziando dal piano solo al trio, dal duo al quintetto. Ha collaborato, in concerto o in studio d’incisione, con Chet Baker, Lee Konitz, Marc Johnson, Joey Baron, Paul Motian, Charlie Haden esibendosi nei più importanti festival internazionali, da Montreal a Copenaghen, da Berlino a Madrid a Gerusalemme.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »