Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Posts Tagged ‘ensemble’

Concerto di Capodanno con l’Ensemble Roma Sinfonietta e il violino di Vincenzo Bolognese

Posted by fidest press agency su martedì, 31 dicembre 2019

Roma Mercoledì 1 gennaio 2020 alle 18.00 Teatro Tor Bella Monaca Via Bruno Cirino, Sinfonietta con il violino solista Vincenzo Bolognese festeggia l’inizio del nuovo anno con i valzer di Strauss e il tango di Astor Piazzolla. Eccezionalmente la stagione musicale dell’Università di Roma “Tor Vergata” si trasferirà per il Concerto di Capodanno al Teatro Tor Bella Monaca, in via Bruno Cirino.L’Ensemble Roma Sinfonietta e il violinista Vincenzo Bolognese dedicano la prima parte dle concerto ad Astor Piazzolla, il grande musicista argentino autore di tanti famosissimi tanghi ma anche di bellissime musiche da concerto: sono in programma “Oblivion”, “Libertango” e le “Cuatro Estaciones Porteñas” (Le quattro stagioni di Buenos Aires), che sono l’equivalente moderno delle Quattro Stagioni di Vivaldi, trasportate dal creatore del ‘nuevo tango’ nelle atmosfere, nei colori e nei suoni di Buenos Aires.Il concerto si conclude con alcuni tra I brani più noti di Johann Strauss junior. Si inizia con “Leichtes Blut” (A cuor leggero) e “Unter Donner und Blitz” (Tra tuoni e fulmini), due polke veloci, particolarmente vivaci e trascinanti, soprattutto la seconda, con le percussioni che si divertono a riprodurre scherzosamente la tempesta musicale evocata dal titolo. Poi si passa ai valzer, con “Wein, Weib und Gesang” (Vino, donna e canto), uno dei più belli e sicuramente uno dei più famosi, e con “Rosen aus dem Süden” (Rose del sud), dedicato dall’autore “col più profondo rispetto a sua Maestà Umberto I re d’Italia”, con l’inevitabile immagine del Vesuvio sulla prima pagina dello spartito.
Vincenzo Bolognese ha suonato come solista per le più importanti Istituzioni musicali, tra cui Teatro San Carlo di Napoli, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Maggio Musicale Fiorentino, Sinfonia Varsovia, Orchestra Sinfonica di Berlino, Musikhalle di Amburgo, Alte Oper di Francoforte, Orchestre National du Capitol di Tolosa. È regolarmente invitato in Giappone dove ha sempre ottenuto un grande successo di pubblico e critica. Si è esibito con molti grandi direttori, quali Accardo, Sinopoli e Temirkanov. Ha inciso cd con musiche di Paganini, Tartini e Ysaye. E` stato Primo violino di spalla dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ruolo che ricopre attualmente presso l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma. Suona un violino “Mattia Albani” della fine del Seicento.L’Orchestra Roma Sinfonietta ha collaborato non solo con grandi musicisti classici ma anche con compositori di musica da film e musicisti jazz, pop e rock, come Nicola Piovani, Luis Bacalov, Ennio Morricone, Quincey Jones, Roger Waters, Dulce Pontes, Claudio Baglioni, Amedeo Minghi, Bruce Springsteen, Javier Girotto, Peppe Servillo, Michael Bolton, Michael Nyman, Gianni Ferrio, Jeff Mills, Pino Daniele. Con Ennio Morricone in particolare collabora ininterrottamente da circa 15 anni e con lui ha tenuto concerti nei più grandi e prestigiosi teatri del mondo, tra i quali Barbican Centre e Royal Albert Hall di Londra, Palazzo dei Congressi di Parigi, International Forum di Tokyo, Radio City Hall di New York, Parco della Musica di Roma, Teatro Massimo di Palermo, Arena di Verona, Teatro Greco di Taormina, Festival Hall di Osaka, Olympic Gymnasium di Seoul, Teatro del Cremlino di Mosca.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Concerto Ring Around Ensemble

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 novembre 2018

Roma Giovedì 15 novembre – ore 19 Via Spallanzani, 1A all’interno del Parco del Museo di Villa Torlonia, quartiere Nomentano (Roma Nord). Ingresso Museo: Via Nomentana, 70.
“Anema e Core” napoletani spiccano in una raffinata antologia di piccoli capolavori, dai contenuti amorosi e piccanti nel concerto di giovedì 15 novembre al Teatro di Villa Torlonia di Roma. Protagonista The Ring Around Ensemble, una delle più significative formazioni italiane per il repertorio polifonico rinascimentale, che presenta per l’occasione un gustoso programma dedicato alla Canzone Villanesca.Napoli, l’amore e la musica condividono da sempre un legame indissolubile. Napoli è una città di artisti, poeti e grandi passioni, che ha saputo da sempre raccontare i sentimenti in migliaia di sfumature diverse, attraverso canzoni che colpiscono dritte il cuore. Nel programma, molte canzoni romantiche che narrano di amori di assoluti, di cuori che battono all’unisono, o ancora di passioni non corrisposte che accendono il cuore di innamorati ardenti. Il programma è ricco di sfumature e darà anche l’occasione di divertirsi con canzoni ironiche e “scostumate”.Le quattro voci di Vera Marenco (soprano), Manuela Litro -(contralto), Umberto Bartolini – (tenore) e Alberto Longhi (baritono) saranno accompagnate da virtuosi strumentisti come Alessandro De Carolis (flauti), Antonino Anastasia (percussioni), Marcello Serafini (chitarra rinascimentale) e Giuliano Lucini (liuto).Il Ring Around, ensemble genovese attivo dal 1993, si è imposto per l’ottima fusione delle voci e la particolare capacità comunicativa nell’esibizione, dedicandosi di preferenza polifonia antica profana senza escludere incursioni nel linguaggio musicale contemporaneo. La canzone villanesca alla Napoletana nasce e si sviluppa nel corso del XVI secolo, dapprima come tentativo di affermare un nuovo genere poetico musicale, espressione di estro e musicalità partenopea, quindi si emancipa da vincoli geografici e diviene una nuova forma colta, in cui si cimenteranno i migliori musicisti dell’epoca. Il tema amoroso predomina, con sfumature liriche a appassionate, e talora erotiche e scanzonate. Le melodie sono intrise di musicalità. Assistere a uno spettacolo nel Teatro Torlonia, può essere l’occasione per visitare il Museo di Villa Torlonia (orario dalle 9 alle 19), una bellissima residenza principesca dell’ottocento romano che negli anni ’20 fu concessa come residenza ufficiale a Benito Mussolini. La Villa è uno scrigno che racchiude tesori artistici, dalla straordinaria architettura con affreschi, mosaici, statue e dimora di memorie storiche. L’interessante sito comprende il Casino Nobile ottocentesco, sede del Museo della collezione di opere della Scuola Romana, il Casino dei Principi, sede delle Mostre, e la pittoresca Casina delle Civette. Biglietti € 12,50.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Debutto dell’Ensemble Elysium

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 settembre 2018

Roma Venerdì 21 settembre 2018 – ore 20 Aula Magna del Palazzo della Cancelleria Piazza della Cancelleria 1 l’Ensemble Elysium debutterà con un concerto in prima nazionale dedicato a Wolfgang Amadeus Mozart l’Ensemble Elysium, fondato e diretto dal Maestro Alberto Maria Giuri che, dopo una carriera internazionale che lo ha portato sui palcoscenici dei più prestigiosi teatri italiani ed internazionali, ha deciso di costituire un organico ad hoc selezionando alcuni dei più rilevanti interpreti del settore. Nato da uno spin-off dell’Ensemble Menotti, che si esibì nel 2017 a Spoleto, con un applauditissimo concerto dedicato a Giancarlo Menotti in occasione del decimo anniversario della sua scomparsa, la formazione – costituita da ben 29 elementi di orchestra – interpreterà venerdì 21 settembre, nell’Aula Magna del Palazzo della Cancelleria di Roma, le ultime tre sinfonie mozartiane composte nell’estate del 1788 e la cui esecuzione congiunta in un solo concerto è una rarità.Lo spirito artistico che rappresenta questo organico è quello di alternare Musica da Camera (Concerti per Voce e Pianoforte, Duetti, Trii, Quartetti, Sestetti. etc) con l’attività di Orchestra da Camera. L’Ensemble, formato da docenti di Ruolo nei Conservatori Italiani, ex Prime Parti presso eccellenti Fondazioni Lirico-Sinfoniche che spesso svolgono attività come Concertisti all’Estero, si è specializzato in un repertorio che naviga fra il Settecento, l’Ottocento, il Novecento storico e la Musica contemporanea.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Jordi Savall con il suo storico ensemble Hespèrion XXI

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 aprile 2018

Roma martedì 17 aprile alle 20.30 all’Aula Magna della Sapienza per i concerti della IUC. Savall suonerà la viola d’arco e la lyra e dirigerà Hespèrion XXI, lo storico ensemble da lui stesso fondato.
Jordi Savall, uno dei massimi interpreti della musica barocca, da alcuni anni si dedica con passione anche alla riscoperta e alla diffusione delle tradizioni musicali del vicino oriente e delle altre sponde del Mediterraneo: queste antiche e nobili tradizioni sono oggi dimenticate e ignorate e rischiano di sparire.Questo suo concerto alla IUC è dedicato ad Istanbul e presenta le musiche strumentali “colte” della corte dei sultani ottomani, in dialogo e in alternanza con le musiche delle comunità armena, greca ed ebraico-sefardita, molto numerose ed importanti ad Istanbul in quell’epoca. Savall si è basato principalmente sul Libro della Scienza della Musica di Dimitrie Cantemir (1673-1723). Si tratta di un documento eccezionale sotto molti aspetti: innanzitutto è una fonte fondamentale di conoscenza della teoria, dello stile e delle forme musicali ottomane dei secoli XVII e XVIII, ma è anche una delle più interessanti testimonianze sulla vita musicale in uno dei più importanti paesi del vicino oriente e in particolare ad Istanbul, la più popolosa città europea dell’epoca. In questa raccolta di 355 composizioni – scritte con un sistema di notazione musicale inventato dallo stesso Cantemir – si trovano canti d’amore e lamenti di esuli, omaggi alla bellezza della terra ed odi eroiche. Queste musiche rappresentano la più importante collezione di antica musica ottomana giunta fino a noi. Per questa particolare occasione agli abituali musicisti di Hespèrion si è aggiunto un magnifico gruppo di strumentisti provenienti da Turchia, Armenia, Marocco e Grecia.
Come sempre avviene con Savall, anche questo promette di essere un concerto di straordinario fascino, che, attraverso il dialogo tra musiche di diversi popoli e quindi tra diverse storie, culture e religioni, può insegnarci molto anche sul mondo di oggi.
Jordi Savall è una personalità musicale tra le più polivalenti della sua generazione. Da più di cinquant’anni egli fa conoscere al mondo molte meraviglie musicali lasciate nell’oscurità, nell’indifferenza e nell’oblio. Egli scopre e interpreta queste musiche antiche con la sua viola da gamba o come direttore. Le sue attività di concertista, insegnante, ricercatore e creatore di nuovi progetti sia musicali sia culturali, lo situano tra i principali attori del fenomeno della rivalutazione della musica storica.Il concerto ha il supporto del Departament de Cultura della Generalitat de Catalunya e dell’Institut Ramon Llull.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miserere mei: concerto di musica sacra

Posted by fidest press agency su domenica, 25 marzo 2018

Roma lunedì 26 marzo p.v., alle ore 19.30 presso la Sala Liszt Accademia d’Ungheria (Palazzo Falconieri – Via Giulia, 1) si terrà il concerto di musica sacra MISERERE REI dell’Ensemble UniCum Laude.L’Ensemble UniCum Laude nasce nel 1994. I membri – József Csapó (contratenore), Árpád Meláth (tenore), Arnold Mits (tenore), Tamás Pap (baritone), Csaba Kutnyánszky (baritone), György Silló (basso) – vantano un passato da corista di altissimo livello, e possiedono il diploma di direttore di coro. Alcuni di loro si esibiscono anche da solista. Il nome stesso dell’Ensemble, UniCum Laude rispecchia l’ars poetica del gruppo ungherese che si basa su opere piuttosto rare e particolari della storia della musica. Il repertorio dell’ensemble include brani di musica sacra rinascimentale, madrigali ma anche brani di musica contemporanea e trascrizioni di musica pop.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vesuvius Ensemble at ROM

Posted by fidest press agency su domenica, 11 ottobre 2015

Vesuvius EnsembleRoyal Ontario Museum – Samuel Hall Currelly Gallery Level 1 Tuesday, October 13, 2015 – 7:00 – 9:30 pm Doors open: 6:30 pm Vesuvius Ensemble at ROMOn the occasion of the exhibit Pompeii: In The Shadow of the Volcano, the Istituto Italiano di Cultura is pleased to announce an extraordinary performance of traditional Italian music inspired by the land of Pompeii. La Scala trained tenor Francesco Pellegrino, accompanied by a host of traditional Italian instrumentalists (Vesuvius Ensemble)
Vesuvius Ensemble is dedicated to the musical and cultural heritage from Naples and other parts of southern Italy. The ensemble performs songs in dialect from the Italian countryside which have been passed on orally and in writing over centuries and finally researched and recorded in the twentieth century. The songs are accompanied by Baroque continuo instruments (Baroque guitars, chitarrone) in combination with rustic string, percussion, and wind instruments typical of the region (chitarra battente, colascione, tammorra, ciaramella). The ensemble is led by Francesco Pellegrino and accompanied by guitarist/wind player Marco Cera and lutenist Lucas Harris. The Ensemble has thrilled audiences in both Canada and Italy, performing on its own or with Tafelmusik Baroque Orchestra in the collaborative program Bella Napoli. Vesuvius is also pleased to announce a new recording, La meglio gioventù. (foto: vesuvius ensemble)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In scena il Piccolo Principe

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2015

marioTorino Lunedì 15 giugno alle ore 20.00, al Teatro Carignano di Torino, va in scena il Piccolo Principe, la creatura nata dalla penna di Antoine de Saint Exupéry, pietra miliare della letteratura non solo infantile. Il grande classico diventa opera lirica in tre atti, con musiche e libretto di Alberto Caruso; una produzione Accademia Perosi Onlus con il sostegno della Fondazione CRT, per la regia di Mario Acampa. Ambientato in un aeroporto scarno di una città fantasma anni ’50, con hostess e steward che evocano l’iconica compagnia aerea PanAm, in un terminal senza confini, senza percorsi obbligati, secondo l’interpretazione del regista.
L’idea di Acampa è costruita sull’idea portante della valigia, metafora ideale di ciò che ogni uomo, ogni giorno, porta con sé: una valigia carica di sogni, aspirazioni, errori, desideri, buoni propositi e rimpianti. Sulla scena una scala per farci scappare, stretti al mancorrente, un varco verso l’inconscio più profondo e le fantasie più segrete, un posto in cui chiedersi, insieme al piccolo principe, dove abbiamo sbagliato? Cos’è veramente importante? Qual è il vero amore?
Le musiche saranno eseguite dall’Ensemble di ex borsisti sostenuti dalla Fondazione CRT nell’ambito del Progetto Talenti Musicali.L’evento è a ingresso libero, previa prenotazione (foto mario)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ingegneria per la musica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 marzo 2012

Chiosco della Musica, interno della cupola

Image via Wikipedia

Palermo All’Università di Palermo parte un corso sperimentale dedicato all’Ingegneria della musica, nel quale le lezioni dei professori si intrecceranno con concerti, con momenti di guida all’ascolto e con conferenze di critici. Il corso, promosso nell’ambito delle attività formative integrative, nasce dalla collaborazione tra diversi corsi di laurea della facoltà di Ingegneria e dalla Fondazione “The Brass Group” di Palermo, apprezzata per la quarantennale attività concertistica, di produzione e divulgazione didattica della musica jazz nel nostro Paese. L’avvio delle lezioni giovedì 8. Domani alle 18, al Ridotto dello Spasimo, la presentazione del programma.Il programma, che si articolerà nel corso di un mese e mezzo, spazia dai principi di fisica, acustica, elettronica e informatica per i luoghi della musica e nella composizione musicale ed esecuzione strumentale ai luoghi e gli spazi per le attività musicali nella città contemporanea fino appunto alla musica jazz come paradigma esemplificativo e applicativo. “Si intende così avviare una serie di riflessioni interdisciplinari sul suono nelle sue caratterizzazioni – dice il preside della facoltà, Fabrizio Micari – dalla generazione dei segnali alle composizioni musicali, dalle specificità delle conoscenze sull’acustica degli spazi alle rifluenze nei progetti di ingegneria ed architettura per la musica, dagli apporti più recenti dell’elettronica nella composizione ed esecuzione musicale alle innovazioni nel campo dell’intelligenza artificiale e dell’autocomposizione musicale attraverso l’informatica”. Mettendo in parallelo musica e ingegneria, “il basso potrebbe rappresentare le fondamenta di una costruzione musicale – dice il presidente del Brass Group, Ignazio Garsia – su cui si sviluppano linee melodiche e ambienti armonici che insieme, poi, danno vita a un’architettura, spesso frutto di rigorose relazioni matematiche, talvolte inconscie”. “La musica diviene così – dice il responsabile del corso, Giovanni Palazzo – il territorio comune in cui convergono competenze ed interessi diversi, apporti di differenti discipline e conoscenze, luogo di interferenze e di sorprendenti corrispondenze, assonanze e dissonanze, similitudini e parallelismi tra reale e virtuale, modi e forme apparentemente distanti, spesso considerate difficilmente dialoganti e che invece, relazionate, conferiscono il carattere e il valore aggiunto di innovazione e sperimentalità all’iniziativa”. Ma l’iniziativa guarda alla musica anche come occasione di crescita per gli allievi, riflettendo sulle ragioni che determinano i valori individuali emozionali quando si ascolta o si compone musica e sui significati formativi collettivi che si originano quando si esegue in un ensemble.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ensemble Algoritmo

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 marzo 2011

Roma 22 marzo ore 20.30 Aula Magna – Sapienza Università di Roma – Piazzale Aldo Moro 5  Quartetto d’Archi di Torino Ensemble Algoritmo Marco Angius direttore Fabio Ferri sound engineer Nicola Sani regia del suono  “Four Darks in Red” Note e visioni sui colori di Rothko  Mahler  Quartettsatz in la minore per pianoforte e archi Sani  Four Darks in Red per quartetto d’archi e spazio elettronico su otto canali * Webern  Langsamer Satz per quartetto d’archi Debussy  Prémiere Rapsodie per clarinetto e pianoforte Sani Black Area in Reds, per clarinetto, pianoforte, percussioni, quartetto d’archi Prima esecuzione assoluta, commissione e produzione dell’Institut International de Musique Electroacoustique di Bourges Prima esecuzione assoluta, commissione IUC  Il concerto rientra nel progetto “InConcerto – Capolavori dal barocco ad oggi” realizzato con il sostegno della Regione Lazio –  Assessorato alla Cultura, Arte e Sport  Nicola Sani ha ottenuto premi e riconoscimenti internazionali per le sue composizioni, ha all’attivo numerose collaborazioni con artisti dell’area video e delle arti elettroniche, è stato direttore artistico dell’Opera di  Roma e attualmente dirige  il Festival “Kryptonale” di Berlino ed è stato appena nominato consulente artistico del Teatro Comunale di Bologna. Tra le sue composizioni, eseguite nei principali centri musicali europei,  si ricorda Il tempo sospeso del volo, un’opera di teatro musicale sulle ore che precedettero la morte di Giovanni Falcone. Proprio il giorno dopo il concerto, sarà rappresentata al Teatro Massimo di Palermo la sua nuova opera Cenerentola.com. BIGLIETTI: Interi: da 12 euro a 20 euro (ridotti da 10 euro a 17 euro)  Giovani: (under 30): 8 euro Bambini: (under 14): 4 euro.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Serata dedicata al barocco

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 febbraio 2011

Siena venerdì 4 febbraio alle ore 21 al teatro dei Rozzi il calendario dell’88ª stagione Micat in Vertice proporrà il concerto “Händel e Napoli, ovvero i percorsi del caro Sassone”. Protagonista dell’appuntamento l’ensemble vocale e strumentale barocco Accordone, con Guido Morini clavicembalo e direzione musicale, Marco Beasley canto, Enrico Gatti violino, Rossella Croce violino, Joanna Huszcza viola, Marco Frezzato violoncello e Franco Pavan tiorba.
L’originale programma del concerto proporrà alcuni brani che il giovane Händel potrebbe aver ascoltato nel corso del suo breve soggiorno napoletano, nel 1708. Si tratta di composizioni i cui autori sono poco noti al pubblico.
Guido Morini e Marco Beasley fondano Accordone nel 1984, mossi da una grande passione per la letteratura musicale precedente a Bach, per gli strumenti originali e per il nuovo approccio musicologico ai problemi dell’interpretazione.
I biglietti per assistere al concerto (interi 25, 21 o 18 euro, ridotti 8 euro per studenti, giovani sotto i 26 anni e over 65) saranno in vendita giovedì 3 febbraio dalle ore 16 alle ore 18.30 a Palazzo Chigi Saracini e venerdì 4 febbraio a partire dalle ore 16 al teatro dei Rozzi. Per informazioni è possibile rivolgersi all’Accademia Musicale Chigiana, tel. 0577 22091, http://www.chigiana.it.(accordone)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pozzuoli: Concerto di Capodanno di Flegreando

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 dicembre 2010

2 gennaio (ore 19,30) a Pozzuoli si terrà la V edizione del Concerto di Capodanno organizzato dall’associazione Flegreando. L’evento si svolgerà a Villa di Livia, domus patrizia del I secolo d. C in via Campi Flegrei 19/A (nei pressi del Comprensorio Olivetti) L’Ensemble “Onda Armonica”, composta da voci liriche, arpa, pianoforte e flauto, proporranno un repertorio di arie d’opera, brani di musica classica e napoletana. L’Ensemble è composta da: Laura Maddaluno (soprano e direttore artistico), Gianluca Rovinello (arpa), Maurizio Iaccarino (pianoforte), Elena Mormile (soprano), Mario Polizio (tenore). Nei giardini di Villa di Livia, gli artisti dello studio Exe_Art Project esporranno l’opera “Nemo/Nessuno” del Progetto “Hic et Nunc”, realizzata da Dario Scotto di Luzio e Guido Di Bonito. Nella veranda sarà allestita una mostra del maestro Antonio Isabettini con quadri ispirati al paesaggio dei Campi Flegrei. Il Concerto di Capodanno è l’evento con cui Flegreando augura un felice anno nuovo a tutti i Campi Flegrei; quindi non mancherà quindi il brindisi, offerto dalle Cantine Babbo, con gli spumanti “Malazè” e “Montenuovo”. La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessaria la prenotazione da effettuare contattando Flegreando al 349.6537921.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ensemble ‘900

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 ottobre 2010

Lanciano 30 ottobre alle ore 21 presso la chiesa di Santa Giovina in largo dell’Appello prima esecuzione di spartiti inediti del compositore celanese Giuseppe Corsi Venerdì 29 dalle 11 anteprima per la stampa. Prosegue il lavoro incessante di rivalutazione e riscoperta del patrimonio musicale abruzzese: l’associazione pescarese Ensemble ‘900 proporrà sabato 30 ottobre alle ore 21 presso la chiesa di Santa Giovina in largo dell’Appello a Lanciano un concerto di presentazione del nuovo cd in prossima uscita, composto da brani di compositori seicenteschi originari di Villa Santa Maria (Ch) e di Celano (Aq). Saranno presenti rappresentanti della Fondazione Negri Sud e del mondo politico abruzzese. La serata si pone come ulteriore suggello al legame che l’associazione Ensemble ‘900 e la Fondazione Negri Sud di Santa Maria Imbaro hanno stretto da oltre due anni: come ogni appuntamento dell’Ensemble, infatti, anche il concerto di sabato sarà occasione di una raccolta fondi per il Negri Sud: raccolta che grazie agli ultimi due Festival internazionali di musica antica di Ensemble ‘900 ha permesso di devolvere circa 4mila euro alla ricerca farmacologica.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Exposition de Frédérique Nalbandian

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 settembre 2010

Nice France 64 boulevard Risso Face au Mamac Galerie Depardieu Vernissage le jeudi 9 septembre exposition jusqu’au 9 octobre 2010  Pour sa troisième exposition personnelle à la Galerie Depardieu, Frédérique Nalbandian présente un ensemble de sculptures composées de moulages empilés, en plâtre et en savon ‒ ses matières de prédilection. Certaines comprennent les pièces issues de ses work in progress précédents (2008 – 2009).  L’une d’entre elle peut être arrosée par le public. Une série de dessins sur papier millimétré et des petites pièces murales sont également présentées. Frédérique Nalbandian présente également Fragments sonores, une installation sonore évolutive réalisée avec la collaboration de Cécile Bonopéra, psychanalyste et co-produite par le CIRM (Centre National de Création Musicale de Nice). Les deux pratiques, l’une analytique, l’autre artistique, se font ici écho, se réunissant en point d’orgue autour d’éléments constitutifs de leurs champs de recherches respectifs.  « Il s’agit en effet d’atteindre à une résonance différente de la forme sonore et plastique à partir de l’utilisation du sonore dans un temps et un espace donnés, pour faire apparaître une présence autre, palpable, faisant trace, pour le visiteur »  Dessin sur papier millimétré, format A4, 2010, technique mixte.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Successo di Organalia

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 agosto 2010

Con l’entusiastica partecipazione di 270 spettatori si è conclusa ieri sera a Chieri, non nel Chiostro ma nell’attigua elegante Chiesa di Sant’Antonio, a causa del solito temporale estivo, l’edizione 2010 di Organalia – In Giardino d’Estate. L’Ensemble “Les Nations”, formato da Maria Luisa Baldassari, Matteo Zenatti, Andrea Favari e Marco Ferrari, ha sviluppato un programma di musiche rinascimentali sul tema delle lodi al cibo e al vino che ha riscosso i plausi del pubblico. Organalia – In Giardino d’Estate 2010 ha totalizzato, complessivamente, 2000 presenze che suddivise sui cinque appuntamenti programmati evidenzia una presenza media di 400 spettatori a serata. Già dall’apertura a Palazzo Cisterna, la sera del 1° luglio, I Barocchisti diretti da Diego Fasolis e la partecipazione di un bravissimo controtenore come Max Emanuel Cencic c’era stato un segnale altamente positivo con cica 600 spettatori, successo immediatamente confermato l’8 luglio a Ciriè con le 18 arpe dirette dall’infaticabile Gabriella Bosio e il 15 luglio a Verrua Savoia dove nella magica atmosfera della Rocca, complice una gradevole brezza serale, Guido Maria Guida ha diretto gli Archi della Stefano Tempia in un concerto di ottimo livello concluso con la stupenda Suite “Antiche Danze e Arie per liuto” di Ottorino Respighi. Infine, giovedì 22 luglio, questa volta al Castello di Masino, nel Salone della Marchesa Vittoria, gli 8 Violoncelli di Torino hanno incantato il pubblico con un affascinante programma tratto dal repertorio lirico e di alcune celebri colonne sonore da film. La costante presenza del pubblico alla rassegna Organalia – In Giardino d’Estate conferma l’interesse verso la musica classica di tutti i tempi, dal Rinascimento ai giorni nostri, passando attraverso l’esperienza del Barocco e del Romanticismo. (cencic)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival internazionale di musica antica

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 luglio 2010

Vasto 30 luglio a Palazzo D’Avalos sarà l’ensemble trentino Girolamo Frescobaldi ad “aprire le danze”: Mario Caldonazzi e Augusto Righi (tromba), Michele Fait (corno), Fabio Mattivi (trombone), Roberto Ronchetti (tuba) e Gaetano Tella (percussioni) dedicheranno il loro programma a Charpentier, Gervaise, Purcell, Verdi e Strauss. Fondato nel 1975, l’ensemble è costituito da musicisti impegnati da anni nello studio e nella diffusione di un repertorio che spazia dal tardo Rinascimento alla produzione contemporanea. Suoi intenti principali sono di restituire all’ascolto quel vasto repertorio di musiche scritte espressamente per ottoni e organo e di valorizzare questi strumenti in ambito cameristico.
Sabato 31 luglio il duo composto da Ubaldo Rosso (flauto traverso barocco) e Maurizio Piantelli (arciliuto) suoneranno presso la Fondazione Negri di Santa Maria Imbaro (Ch) in un repertorio che si soffermerà sul Barocco italiano, proponendo l’aria di Sarabanda di Alessandro Piccinini, sonate di Leonardo Vinci, Antonio Vivaldi e Pietro Locatelli, la “Casandra” di Pietro Paolo Raimondi e “La suave melodia” di Andrea Falconiero.
Ubaldo Rosso è stato primo flauto nell`Orchestra da Camera dei Pomeriggi Musicali di Milano ed ha registrato per le Edizioni Paoline 2 cd di opere per flauto di W.A.Mozart.
Maurizio Piantelli ha si è specializzato nella prassi esecutiva dei secoli XVI e XVII suonando oltre il liuto anche l’arciliuto, la tiorba e la chitarra barocca. Nel 1992 ha fondato a Lodi l’ensemble vocale e strumentale “Laus Concentus” con il quale ha intrapreso una intensa attività concertistica in Italia e all’estero. (girola)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Organalia In Giardino d’Estate 2010

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 luglio 2010

Chieri  29 luglio la rassegna strumentale della Provincia di Torino, sostenuta dalla Fondazione CRT  si concluderà a Chieri con un concerto, il quinto, che si terrà nel centralissimo Chiostro di Sant’Antonio, con inizio alle 21.30. Protagonista della serata sarà l’ensemble “LES NATIONS”, costituito da Matteo Zenatti, Andrea Favari, Marco Ferrari e Luisa Baldassari che svilupperà un programma di musiche rinascimentali tutte incentrate sulle lodi del vino e del cibo. Non a caso l’appuntamento, con il quale si concluderà l?edizione 2010 di Organalia  In Giardino d’Estate, è stato intitolato “L’orto delle delizie” per permettere al pubblico di gustare i brani di autori nel XIV e XV secolo. L’ingresso, come di consueto, è libero e gratuito. Il concerto si avvale del patrocinio della Città di Chieri. (baldassari)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival Internazionale del Cinema di Frontiera

Posted by fidest press agency su domenica, 25 luglio 2010

Marzamemi, Pachino (SR) 25/7/2010  Sono arrangiate e adattate dalla pianista catanese Ketty Teriaca le musiche che a Marzamemi in occasione della XII edizione del Festival Internazionale del Cinema di Frontiera, saranno eseguite dal vivo dall’Ensemble Darshan e faranno da colonna sonora alla proiezione del film muto “The Godless Girl”, una produzione hollywoodiana del 1929 del regista americano Cecil B. De Mille. Si tratta di un’edizione appena restaurata della pellicola e proiettata in prima assoluta con sottotitoli in italiano appositamente per il festival diretto da Nello Correale. Da sette anni la Teriaca, docente al Conservatorio di Palermo, nonché concertista e direttore artistico del Festival Internazionale di Musica da Camera Classica & Dintorni, collabora con le sezioni cinematografiche di Etnafest e del festival di Marzamemi per arrangiare ed eseguire dal vivo le colonne sonore per il cinema muto. I brani selezionati per il film di domani sera sono di Schumann, Rachmaninoff, Beethoven, Schubert, Haendel e del compositore catanese Giuseppe Rapisarda. La proiezione è in programma per le ore 23. L’Ensemble Darshan vede Ketty Teriaca al pianoforte e i musicisti Adriano Murania al violino, Elena Sciamarelli al violoncello, Giusi Ledda al flauto e Mario Gulisano alle percussioni ed effetti.
“The Godless Girl”Girato muto nel periodo della transizione dal muto al sonoro ed ambientato nell’America degli anni venti, sullo sfondo dell’eterna diatriba fra la fede e l’ateismo, The Godless Girl narra la storia di Bob (il credente) e Judy (l’atea), compagni di classe, che dopo diversi contrasti d’opinione che coinvolgono animosamente anche la scuola che essi frequentano e nella quale disgraziatamente perde la vita una loro compagna  a causa di una rissa, finiscono entrambi in riformatorio, da dove poi fuggiranno insieme scoprendo il loro reciproco amore. The Godless Girl fu molto popolare in Germania e in URSS, mentre fu un disastro commerciale negli USA. Una curiosità: la protagonista femminile del film, Lina Basquette, intitolò la sua autobiografia Lina: DeMille’s Godless Girl. (ens)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli 8 violoncelli di Torino al castello di Masino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 luglio 2010

Castello di Masino 22 luglio, alle 21.30 Quarto appuntamento in uno degli angoli più belli del Canavese. La rassegna strumentale della Provincia di Torino, sostenuta dalla Fondazione CRT – affronta il suo quarto concerto giovedì, dimora di rara bellezza dalla quale è possibile godere di una vista incomparabile sul Canavese. L’ensemble degli otto violoncelli di Torino è costituito da Massimo Barrera, Carlo Bertola, Andrea Cavuoto, Fabrice De Donatis, Francesca Gosio, Luca Magariello, Claudia Ravetto e Manuel Zigante. Il programma prevede l’esecuzione di trascrizioni per violoncello di brani tratti da opere liriche di Wagner, Verdi e dalle colonne sonore di film famosi come “Il postino”, “La vita è bella” e “I magnifici sette”. L’ingresso, come di consueto, è libero e gratuito. (bcelli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rodney Bradley & Gospel Ensemble

Posted by fidest press agency su sabato, 17 luglio 2010

Palermo 18 Luglio 2010 alle ore 22.00 nei Giardini Sopra le Mura dello Spasimo Una serata coinvolgente con un ensemble di gospel diretto dal vocalist Rodney Bradley. per il Seacily Jazz Festival della Fondazione The Brass Group. Al concerto, oltre agli studenti delle Brass Jazz Clinics 2010, parteciperanno anche: George Cables, Sandro Gibellini, Colleen McNabb, Sergio Munafò, Byron Landham, Rita Collura, Giovanni Calderone, John Kinnison, Massimo Faraò, Carmelo Leotta, John Webber, Francesco Marchese, Vito Giordano e Flora Faja.    Virtuoso del proprio strumento, Bradley alterna l’attività d’organicista a quella didattica, dirigendo il coro gospel della Harold Davis Baptist Church di Philadelphia. Nella sua cifra artistica si riuniscono mirabilmente le travolgenti forme espressive della chiesa santificata con la tradizione mainstream del jazz.  È un artista puro ed integro, che antepone le ragioni del cuore a quelle del successo commerciale, poiché si dedica prevalentemente alla divulgazione della cultura musicale afromericana. La sua principale fonte di ispirazione risiede nella musica da chiesa, di cui ripropone stilemi e modalità entrate oggi a far parte del comune linguaggio jazzistico (rodney).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cambio location per concerto Earth Wind

Posted by fidest press agency su domenica, 4 luglio 2010

Palermo lunedì 5 luglio alle 22. Il concerto degli Earth Wind & Fire Experience Featuring Al McKay organizzato dalla Fondazione The Brass Group nell’ambito del Seacily Jazz Festival, si terrà  ai Giardini sopra le mura dello Spasimo anziché a Villa Filippina, indisponibile per problemi tecnico amministrativi. La prevendita prosegue, fino ad esaurimento posti, presso Boxoffice Palermo (091.335566 http://www.circuitoboxofficesicilia.it). I biglietti saranno disponibili anche il giorno del concerto, a partire dalle ore 20 presso il botteghino dello Spasimo. Di ritorno sulla scena musicale Al McKay, chitarrista storico dell’ensemble originale e autore dei brani più celebri, ha raccolto attorno a sé una formazione grandi musicisti del momento in un gruppo ribattezzato The Al McKay Allstars, ideando un concerto che ripropone le canzoni che hanno fatto la storia della musica. Una costola della band originaria, dunque, guidata dal chitarrista e coautore dei loro più grandi successi e rafforzata da una serie di All Stars che ne hanno fatto una grandissima e moderna soul band. Lo storico chitarrista porta sul palco un’orchestra di strumentisti di altissimo livello, capaci di sfoderare un groove eccezionale. Conosciuti per lo più grazie ai successi degli anni ’80, gli Earth, Wind & Fire sono stati uno dei gruppi più creativi della musica afroamericana degli ultimi trent’anni. Oggi è cambiata radicalmente la formazione, ma non la qualità della musica, fondata su una originale sintesi tra soul e funk. Sia pur immettendo nuove sonorità elettriche al tessuto originario, il nuovo leader nonché chitarrista Al McKay ha lasciato inalterate le potenzialità espressive di una muscolare trama ritmica che ben si combina con le fluide sonorità dei fiati e la straripante vocalità in falsetto. Una formazione inimitabile, che attraverso brani indimenticabili ha influenzato il più raffinato soul degli anni ’70 e gruppi del calibro dei Commodores, Kool and the Gang prima maniera e Brass Construction. (Earth Wind)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »