Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘epicentro’

Terremoti, arriva il tweet con la stima rapida di epicentro e magnitudo

Posted by fidest press agency su sabato, 1 settembre 2018

Dal prossimo 4 settembre, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) pubblicherà, in tempo reale, sul canale Twitter @INGVterremoti le localizzazioni preliminari dei terremoti, calcolate in modo automatico dal software della Sala di Sorveglianza Sismica di Roma.
Un paio di minuti dopo il terremoto, per gli eventi sismici di magnitudo superiore a 3, verrà rilasciato un tweet con la stima automatica dell’epicentro e della magnitudo. Ciò avverrà solo nel caso in cui i parametri di qualità indichino che le informazioni preliminari siano sufficientemente affidabili. Questa informazione verrà “twittata” a margine della comunicazione che la Sala di Sorveglianza Sismica dell’INGV fa al Dipartimento di Protezione Civile. La localizzazione e la magnitudo automatiche sono calcolate dal software senza intervento umano e sono dunque soggette alle incertezze delle coordinate ipocentrali e della magnitudo insite al sistema di calcolo. Fino a oggi l’INGV ha comunicato solo la localizzazione rivista dai sismologi di turno nella Sala di Sorveglianza Sismica, operazione che richiede fino a 30 minuti di elaborazione, in media circa 10-12 minuti dall’accadimento del terremoto.
Con questa decisione, nel caso in cui avvenga un terremoto, l’INGV intende diffondere il più rapidamente possibile una prima indicazione dell’area epicentrale e della magnitudo. La rapidità dell’informazione può andare a scapito della sua accuratezza e qualche imprecisione nella comunicazione dei dati preliminari sarà quindi possibile. Per questo motivo, magnitudo ed epicentro saranno comunicati inizialmente senza indicare valori specifici, ma fornendo un intervallo di valori per la magnitudo, mentre per quanto riguarda l’epicentro verrà indicata inizialmente la provincia dove questo ricade (o la zona se in mare o al di là dei confini nazionali).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Haiti: gli sfollati lasciano la capitale

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 gennaio 2010

L’epicentro del sisma verificatosi a Leogane, una cittadina di campagna che si trova a 20 chilometri da Port-au-Prince sta producendo effetti anche altrove. Da mercoledì, giorno successivo al terremoto, molti feriti hanno cominciato ad affluire a Les Cayes, 100 chilometri a sud di Port-au-Prince, in cerca di cure mediche presso l’ospedale principale. Si sono accolti sino ad oggi quasi 200 persone, insieme ad una sessantina scappate dalla capitale perché traumatizzate. I feriti vengono accolti in due strutture principali: l’ospedale Immaculè Conception, la Clinica Brenda Stafford, in un campo sportivo e in un sito appositamente allestito per i feriti non gravi. I prossimi che arriveranno verranno smistati anche in altre strutture ospedaliere a Port Salut, Cavaillon, Coteaux. Il flusso e’ in ambo i sensi: da Les Cayes a Port-au-Prince alla ricerca dei propri cari e viceversa. Naturalmente sono molte di più le persone che lasciano la capitale. E’ un flusso costante, ininterrotto, notte e giorno. Gli autisti di camion e di bus stracarichi di persone guidano senza un minimo di prudenza e sono loro il pericolo più grande. Nel frattempo i generi di prima necessità scarseggiano, ma si attende l’arrivo di una nave americana, sempre a Les Cayes, che dovrebbe scaricare 7.000 tonnellate di viveri provenienti dagli USA, mentre è notizia di Andrea Fabiani, cooperante MLFM, che stamattina alle 4.00, ora italiana, presso il carcere di Les Cayes si è verificata una sommossa a cui è dovuta intervenire la Minustah, la missione ONU ad Haiti.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »