Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘esigenza’

Perché la guerra?

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 novembre 2015

 

La guerra che imperversa in Meiraq-MMAP-mddio oriente è la conseguenza diretta dell’intervento militare occidentale in quell’area; la religione è diventata il collante delle rivendicazioni individualiste, mentre l’alta borghesia si serve della religione per fomentare sopite divergenze e rianimare le stragi interne… il tutto per servire i nuovi padrini del neo-colonialismo che garantiscono lucrosi commerci, carpendo ampi vantaggi.
L’esigenza di manodopera a basso costo da parte dell’Occidente si è aggravata nel secolo scorso con la pretesa occidentale di controllare le fonti energetiche per averne il monopolio, da qui le guerre per il petrolio.
Combinate in questo modo, le due esigenze fuse insieme e sostenute anche con guerre chiamate “preventive”, hanno consentito al mondo occidentale pilotato dagli USA sia di gestire la forza lavoro di interi continenti, per sfruttare la delocalizzazione produttiva, sia di impadronirsi della rendita parassitaria delle risorse petrolifere e altro, come pani di droga contro armi.
Le conseguenze per le popolazioni sono state, sono e diventeranno sempre più devastanti, perché alle già precarie condizioni ambientali, il cui sviluppo è stato mortificato dalle colonizzazioni, si aggiungono le condizioni disumane e affamanti della globalizzazione dei mercati, nonché minacciati da guerre che provocano bombardamenti e morte di civili inermi.
E’ l’impostazione dell’imperialismo, sia di quello democratico occidentale, che di quello socialista orientale; entrambi hanno rinnovato quella colonizzazione che nei secoli scorsi fu militare, e, con la nuova colonizzazione, è diventata economica.
Questo è stato il brodo di coltura nel quale il fondamentalismo prima e l’integralismo poi hanno fatto proliferare il nazionalismo arabo, coniugandolo con la religiosità.
La religione diventa supporto delle esigenze sociali mortificate prima dal colonialismo su base militare di conquista, ora dall’imperialismo che vuole imporre il suo “nuovo ordine” su base economica e di sfruttamento di intere popolazioni, sia sotto il profilo del lavoro, che delle materie prime.
La realtà odierna richiama la sua stessa storia, che trova nei secoli l’accoppiamento religione-potere, con una continuità nel tempo che non trova riscontri nei governi occidentali.
Le borghesie islamiche di tutte le etnie, che hanno detenuto il potere nelle sue varie forme, ma sempre centralizzato e assolutistico, hanno sempre utilizzato i precetti coranici per supportare il loro potere politico, economico e sociale.
Trattandosi, per lo più, di agnostici che si servono della religione, ogni etnia si è sempre richiamata ad una pretesa discendenza diretta dal profeta, identificandosi con una confessione che fornisce il suggello al dominio di classe, decretandosi capi religiosi oltre che politici.Gli esempi non mancano, suggellati da ragioni storiche, da antiche consuetudini e da radicate convinzioni.
· I sovrani del Marocco vantano la diretta discendenza da Maometto.
· I sovrani della Giordania preferiscono definirsi “re degli hascemiti”, piuttosto che dei giordani; gli hascemiti appartengono alla tribù di appartenenza di Maometto e vantano il diritto di essere considerati “custodi delle città sante”, che si trovano in Arabia, sotto la dinastia Saud che ne rivendica l’appartenenza, con una insanabile frattura tra le due case regnanti.
· A loro volta i Saud legittimano il loro potere con l’appartenenza alla confessione Wahabita, alla quale, per motivi di cartello petrolifero, hanno aderito gli emiri del golfo, gli Al Sabbah del Kuwait, gli Yemeniti e i teocratici Omanidi.
· La Siria ufficialmente è una repubblica presidenziale, ma presidenziale al punto da non potersi distinguere da una monarchia assoluta, anch’essa avallata dall’appartenenza alla confessione alawita.
· Anche il laico libano di Jhumblat è governato in nome di una enclave drusa, che trae origine da Al Darazi, che secoli fa fondò una delle tante scissioni sciite, che approdò ad un movimento politico del quale oggi Walid, come prima di lui il padre, è signore e padrone. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Legislazioni speciali

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2011

L’On. Giorgio Merlo ha dichiarato: “La composizione del nuovo Governo Monti è certamente tecnica, ma le scelte, com’è ovvio, sono e saranno squisitamente politiche. E quindi anche le leggi che riguardano lo sviluppo di singole città rispondono ad un preciso disegno politico. E l’allarme lanciato dal Sindaco di Torino Fassino sull’inopportunità di soddisfare le esigenze e i problemi di grandi città come Roma e Milano dimenticando altre realtà è del tutto condivisibile. La legislazione speciale, in un regime di normalità e di uguaglianza sostanziale come quello attuale, non ha più ragion d’esistere. Anche perché Torino non ne ha mai beneficiato neanche per l’evento olimpico di Torino 2006 e tanto meno per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Sarà bene che, d’ora in poi, il vizio di aiutare qualcuno a scapito di altri venga rimosso al più presto. E questo non per rivendicazione campanilistica, ma per una semplice esigenza di giustizia e di pari trattamento”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Andamenti dell’economia mondiale

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 maggio 2011

Dal bollettino economico della Banca d’Italia emerge che: “la ripresa dell’economia mondiale è sempre più generalizzata nei diversi settori e meno dipendente dal sostegno pubblico. Nel contempo, esistono differenze tra paesi e regioni in termini di posizione rispetto al ciclo e ritmo di recupero. Molte economie emergenti sono prossime al pieno utilizzo della capacità produttiva e, nonostante il graduale ritiro delle misure di stimolo, avvertono pressioni di surriscaldamento crescenti, Nelle economie avanzate, invece, l’esigenza di proseguire l’azione di risanamento dei bilanci del settore privato e i livelli di disoccupazione persistentemente elevati continuano a frenare la ripresa. Gli indicatori risultanti dalle indagini disponibili segnalano nell’insieme che l’attività economica mondiale ha acquisito ulteriore slancio agli inizi del 2011. L’indice composito mondiale dei responsabili degli acquisti (pmi) relativo alla produzione è salito a 59,4 a febbraio (da 58,3 in gennaio), a suggerire una solida espansione dell’economia internazionale. L’aumento è stato accompagnato da un livello relativamente elevato della componente dei nuovi ordinativi, il che indica prospettive piuttosto favorevoli.
Le pressioni inflazionistiche a livello mondiale sono anch’esse in crescita, in un momento in cui l’aumento dei prezzi del petrolio e delle materie prime non energetiche si trasmettono lungo la catena di approvvigionamento. Nel paesi dell’Ocse l’inflazione complessiva sui 12 mesi è, di conseguenza, salita al 2,4% in febbraio, dal 2,2% in gennaio. Le spinte inflazionistiche sono rimaste particolarmente pronunciate nelle economie emergenti più dinamiche e contraddistinte da consumi più elevati di energia, che affrontano crescenti vincoli di capacità. A febbraio, il tasso d’inflazione calcolato al netto dei beni alimentari ed energetici è stato pari all’1,3% nell’area dell’Ocse, invariato rispetto al mese precedente.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ho cambiato vita

Posted by fidest press agency su domenica, 10 aprile 2011

Storie di chi ce l’ha fatta Negli ultimi anni un crescente numero di persone avverte l’esigenza di cambiare vita e darsi una seconda opportunità. I motivi sono molteplici: c’è chi comincia una seconda vita entrando nell’età della pensione, chi non vuole più esser schiavo del lavoro e sceglie di guadagnare meno ma avere più tempo per sé, chi cambia semplicemente perché sente che è meglio così e perché ne ha voglia. di Serena Zoli Edizioni San Paolo 126 pagine € 12,00

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Generazione XXX, esposizione collettiva

Posted by fidest press agency su domenica, 20 febbraio 2011

Roma 26 febbraio 2011 si inaugura alle ore 18.30 presso Agora’ Strada Sociale in Via Antonio Toscani 33 (zona Gianicolo) la mostra Generazione XXX, esposizione collettiva degli artisti: Stefano Canotti, Max Coppetta, Margherita Crocco, Roberta Funari, Kris (Christian Fermo), Davide Garagnani, Giusy Geraci,  Annabel Gray Briger, Fausto Novelli, Eva Pianfetti, Azzurra Piccardi, Valentina Ruggiero, Dario Soldera, Meri Tancredi, Sara Torzuoli, Andrea Vannini. Agora’ nasce, nel 1980, dall’esigenza di dare una forma stabile e riconoscibile all’agire solidaristico. Dal primo convenzionamento con il Comune di Roma, la pratica quotidiana è orientata alla crescita nell’ambito del lavoro sociale. L’attenzione ai bisogni manifesti e latenti dei cittadini, l’adesione ai principi fondativi e di sviluppo dell’impresa sociale, l’innovazione e la varietà dei progetti, l’incremento costante del numero degli interventi, la piena condivisione con la comunità di riferimento di azioni e risultati conseguiti, hanno posto la struttura in una posizione rilevante nel contesto romano. In questo quadro, accanto a servizi tradizionali e sperimentali, mirati alla rimozione del disagio vissuto da specifiche fasce di popolazione e alla generale promozione delle risorse della collettività, trovano oggi realizzazione anche i settori della formazione e comunicazione.In questo contesto Soqquadro e Vista presentano la mostra collettiva Generazione XXX curata da Michela Melis. La mostra Generazione XXX si propone di creare un percorso visivo, un itinerario di punti di vista diversi sul mondo e sulle cose. Lo sguardo a volte disilluso, a volte sognante dei trentenni, che combattono, sognano e giocano con la realtà, vivendo al massimo le emozioni, le difficoltà e le sfide che questo tempo  impone loro si esprimerà attraverso varie forme di arti visive che racconteranno il riflesso dei loro occhi. A volte tacciati di essere viziati e di aver avuto tutto, altre di essere vittime dei loro padri, sono semplicemente giovani donne e uomini che con spirito critico e speranza cercano di trovare il loro spazio nel mondo, magari migliorandolo attraverso la scoperta di un nuovo modo di guardare e di vedere.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: aumenta il numero degli assessori

Posted by fidest press agency su martedì, 15 febbraio 2011

“Dopo il voto siamo rimasti schifati”. Così i senatori del Pd Vincenzo Vita e Luigi Zanda commentano il voto a favore dell’emendamento al Dl Milleproroghe, a firma Cutrufo, che eleva da dodici a quindici i membri di Giunta delle città con più di un milione di abitanti. “La verità è persino peggiore di quella già terribile del testo votato dalla maggioranza e – spiegano Vita e Zanda – si evince dal titolo dato all’emendamento: ‘Disposizioni in materia di composizione dell’Assemblea capitolina’. Dopo avere sbandierato proclami contro i costi della politica, il Senato viene piegato a una pura esigenza ‘familiare’ della maggioranza: la tutela del ‘Cencelli’ di Alemanno. Un sindaco che ha fatto più male a Roma dei barbari si riduce a pietire, attraverso il suo vicesindaco-senatore, un obolo spartitorio. Vergogna”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Democrazia in Chiesa

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2010

Qualcosa si muove, anche in termini di visibilità, nel mondo cattolico, sempre meno convinto della validità delle scelte “politiche” dell’attuale pontefice. La scelta politica venne dichiarata all’indomani della vittoria di Berlusconi, quando Ratzinger esultò: “Finalmente si comincia a respirare”.  Ma ciò che oggi risulta interessante per il mondo cattolico, è la richiesta  del movimento “Noi siamo Chiesa”  di poter intervenire in maniera determinante sulla scelta dell’arcivescovo di Milano, stante la prossima collocazione in pensione del cardinale Tettamanzi. Prendo spunto da questa iniziativa per dilatare l’esigenza di intervento del mondo cattolico e nella scelta delle linee guida spirituali che salga dal popolo attraverso i parroci, per generare una linea politica che non può diventare una scelta di campo e una partecipazione alle lotte per il potere in nome e per conto delle esigenze materiale dello Stato Città del Vaticano. Il popolo deve poter intervenire sia nella scelta del Vescovo che nella composizione del concistoro dei cardinali, che oggi è meno che medievale.
Oggi il pontefice, motu proprio, nomina i cardinali che parteciperanno al conclave, scegliendo rigorosamente fra quelli che hanno dimostrato di condividere e seguire le indicazioni pontificie. La Chiesa è Assemblea dei credenti, guidati nella preghiera e nella meditazione dal parroco, aduso alla confessione, a contatto con il peccato, suggeritore del pentimento, primo gradino della scalata del credente verso Dio, in una visione verticale della fede, che diventa anche orizzontale quando affronta i temi della libertà, della solidarietà… dell’Umanesimo. “quod omnes tangit ab omnibus tractari et approbari debet” (“ciò che interessa tutti da tutti deve essere discusso ed approvato”),  così recita  un antico principio canonistico contenuto nel Decretum Gratiani, oggi non più tenuto in alcun conto, al solo scopo di potere influire sulle scelte politiche del popolo dei credenti, gabellando i suggerimenti interessati di un singolo vertice vaticano come se si trattasse, addirittura, della volontà di Dio. Il popolo dei credenti deve poter scegliere il suo vescovo e anche sollevarlo dalla carica; saranno i vescovi, poi, a nominare  i cardinali che formeranno il concistoro, a garanzia di una elezione pontificia, che abbia a cuore l’interesse spirituale della Chiesa e non gli interessi terreni dello Stato Città del Vaticano. (Rosario Amico Roxas – in sintesi)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Lo strano caso del dott. Jekyll e Hyde”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 settembre 2010

Roma Teatro Trastevere 21 Settembre Via Jacopa de’ Settesoli, 3 debutta “Lo strano caso del dott. Jekyll e del Signor Hyde” di Robert Louis Stevenson, proposto dalle Associazioni “Gli Arpagoni” e “Novembre”, per la regia di Andrea Teodori. Lo spettacolo resterà in cartellone dal 21 al 26 Settembre.
Lo strano caso del Dottor Jekyll e del suo doppio, il Signor Hyde, diventa teatro di uno spietato confronto tra istinto e ragione, tra l’esigenza della virtù e le pulsioni più oscure e ribelli che abitano il cuore umano. Durante i suoi studi sulla psiche umana e le riflessioni morali sulla propria condotta, il dottor Henry Jekyll giunge ad una conclusione: “Sia sul piano scientifico che su quello morale, venni dunque gradualmente avvicinandomi a quella verità, la cui parziale scoperta m’ha poi condotto a un così tremendo naufragio: l’uomo non è veracemente uno, ma veracemente due.” Passando non senza esitazioni dalla teoria alla pratica, Jekyll miscela varie sostanze ed ottiene una pozione dagli effetti straordinari. Essa destruttura l’unità dell’essere umano e conferisce esistenza propria e distinta alle inclinazioni nascoste ma presenti nell’animo. La storia è una parabola del male. Il cast è il seguente: Edoardo Sala, Massimo Di Vincenzo, Diego Migeni, Sebastiano Gavasso, Giulia Gallone, Andrea Teodori, Davis Tagliaferro, Giorgio Di Donato, Eleonora Cucciarelli Regia Andrea Teodori Disegno Luci: Giovanna Bellini Scenografia: Giada Tosto Costumi: Silvia Cervellin e Layla Hi Musiche: Marco Fieni e Filippo D’Ottavio
Il Teatro Trastevere, nel cuore della città, nasce nell’inverno del 2009 per volere di un gruppo di soci e amici, con l’intento di fornire una “casa” a chi, come loro, ama il teatro in tutte le sue forme. Uno spazio di quasi 100 posti con un’anima sperimentale, che intende proporre al pubblico romano il meglio delle compagnie “off” della Capitale. Nella stagione 2010-2011 il Teatro Trastevere propone al pubblico romano un cartellone dall’offerta ampia, che spazia dalla commedia al dramma: 10 spettacoli, una rassegna di corti teatrali – “Circuito Corto” – e una grande novità: “I lunedì del Teatro Trastevere”, con spettacoli e performance per invitare il pubblico ad accostarsi al teatro anchenel giorno che tradizionalmente é di riposo. http://www.teatrotrastevere.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La responsabilità sociale delle aziende

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 agosto 2010

Quali sono e quanto costano alle aziende i benefici addizionali destinati al dipendente? I cosiddetti benefits aziendali contemplano e riconoscono esigenze base dell’uomo dipendente, come mangiare, parlare, riposare, amore, figli e salute. Ma come? In ordine, le mense sono una realtà di cui sono dotate il 64,37% delle aziende, il costo di un pranzo è contenuto. Imparare una lingua straniera è un’esigenza importante, diligentemente riconosciuta dall´89,66% delle aziende e la lingua prediletta è l’inglese. Il relax (fondamentale e obbligatorio per il recupero di preziose risorse che potrebbero essere reinvestite, per esempio, in azienda): il 91,95% delle aziende non pensa a come far rilassare i propri dipendenti, dentro l’azienda. Le vacanze dei figli (un’ipotesi che assicurerebbe logicamente la priorità delle proprie): l´87,36% delle aziende non si intromette educatamente su questioni fondamentali, come le vacanze dei figli dei propri dipendenti, che devono rimanere, congiunte genitori-figli, una questione appunto famigliare, anche e soprattutto nei costi, anche se si assiste a qualche piacevole ritorno. L’asilo nido in Italia è fantascienza per il 95,4% delle aziende ed ha comunque dei costi esorbitanti. Entrando nel dettaglio della ricerca, le mense sono una realtà di cui sono dotate il 64,37% delle aziende medio-grandi, ma nel 71,43% di questi casi la mensa non è gratuita per i dipendenti. Il costo della libagione aziendale nella maggioranza (l´80%) è però contenuto. Inoltre la metà di queste “trattorie” aziendali offre al dipendente la possibilità di bere vino o birra. Ma approfondendo, quali e in che percentuale sono queste lingue? Ovviamente la parte del leone la fa l’inglese per il 98,71% dei casi, seguono con il 28,20 il francese, con il 21,80 lo spagnolo, con il 20,51 il tedesco. Mentre altre lingue come il cinese, l’italiano, il greco, il polacco, il russo, il portoghese, non vengono considerate, se non da una esigua minoranza di aziende, che le sceglie e propone: tale minoranza si aggira tra il 2,56% e l´1,28%.  L’area relax: potrebbe essere una palestra, una sauna, una sala giochi. Tale riguardo al benessere psicofisico del dipendente è associato però, per il 71,42% dei casi, all’idea che chi ne usufruisce deve farlo in orario extra lavorativo, oppure durante la pausa pranzo per un altro 42,85% (anche perchè i costi sono a carico dell’azienda e si ritiene opportuno che durante il normale orario di lavoro i dipendenti lavorino!). L’assicurazione sanitaria integrativa è un benefit su cui si attivano invece il 73,56% delle aziende. La quota assicurativa è interamente a carico dell’azienda nel 43,07% dei casi, oppure non è interamente a carico per il 46,15, oppure è a carico dell’azienda per i dirigenti e non lo è per quadri e impiegati, infine è a carico dell’azienda per quadri e impiegati e non lo è per i dirigenti. (fonte: ricerca gidp sui benefits aziendali)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diventa operativo il “Movimento per il Sud”

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 agosto 2010

A circa cinque mesi dalla nascita, e dopo la costituzione di una serie di coordinamenti regionali e provinciali presenti in varie regioni del Mezzogiorno d’Italia, subito dopo la pausa estiva di agosto, entrerà a pieno regime e avvierà la campagna adesioni per il 2011 il Movimento per il Sud.
Il Movimento per il Sud nasce dall’esigenza di difendere gli interessi del popolo meridionale, partendo dalle problematiche sociali ed economiche sino alla tutela ed alla valorizzazione dei beni storici, artistici, archeologici e ambientali; di salvaguardare e promuovere le attività produttive sia agricole che artigianali ed industriali (e con esse tutti quei prodotti che rappresentano la cultura e l’economia del Sud); di proporre forme innovative di sviluppo economico adeguate alle vocazioni del Mezzogiorno d’Italia. L’idea del Movimento per il Sud nasce dalla base, dalla gente, dall’idea di progettare per poi eseguire ciò che si è progettato; nasce dal popolo stanco di essere spettatore dello sviluppo degli altri, di essere solo un numero all’interno di un sistema di potere individualistico; nasce dall’esigenza di essere protagonisti del proprio futuro.
Il Movimento per il Sud è una associazione di cittadini cattolici che si riconoscono negli ideali propri delle tradizioni storiche, sociali, culturali ed antropologiche del Mezzogiorno d’Italia. Essi ispirano la loro azione politica ai valori universali di libertà, giustizia e solidarietà operando a difesa delle necessità politiche e sociali dei cittadini meridionali, per lo sviluppo economico e sociale e per una corretta applicazione dei principi della Costituzione italiana. Il Movimento fonda la sua azione politica sul radicamento nel territorio acquisendo, dunque, i caratteri peculiari di movimento territoriale.
In una nota introduttiva, il Presidente Nazionale del Movimento per il Sud, il 30enne giurista catanese Antonino Calì,  sostiene fermamente i principi ed i valori cardine della meridionalità ed espone le linee guida del Movimento: << il principio cardine dell’attività del Movimento è quello di conseguire il miglioramento della qualità della vita del popolo meridionale – afferma il Presidente -. Noi non siamo né di destra, né di sinistra, né di centro. Noi siamo del Sud. Il Movimento per il Sud edifica progetti concreti di sviluppo sociale, economico e legalitario da diffondere ed attuare all’interno della società. Il Movimento per il Sud non accetta al suo interno mercenari e politici di professione, ma unisce giovani e meno giovani, abili e diversamente abili, professionisti, agricoltori, artigiani, imprenditori e lavoratori di ogni genere che hanno la volontà di costruire un presente e un futuro migliore per i nostri territori. Qui non c’è posto per parassiti, né si offrono poltrone di passaggio >>. Dopo aver stabilito i concetti principali dell’azione politica e sociale del Movimento, il Presidente Calì parla del panorama politico italiano odierno e prende le distanze da tutte le compagini esistenti: <<la politica italiana degli ultimi anni produce una condizione di indubbia insoddisfazione per gli elettori meridionali. L’alternanza dei governi di centrodestra e di centrosinistra ha evidenziato solamente un dato politico-elettorale ben individuato nel progressivo sentimento di sfiducia, nei confronti delle istituzioni, che produce frequenti conseguenze quali l’astensionismo e l’alienazione dagli ambienti politici. Fattore rilevante di tale situazione è la mancanza di concreti progetti di sviluppo per il Sud e la mancanza di varie alternative offerte agli elettori, che si sentono obbligati ad esprimersi soltanto tra due schieramenti anche se non si sentono rappresentati da entrambi”.
Il Movimento per il Sud oggi è ufficilamente presente in Sicilia, Calabria e Campania, ma conta simpatizzanti sparsi in tutto il meridione.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

CleanEquity Monaco 2011

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 agosto 2010

Monaco. La conferenza che offre una vetrina alle tecnologie pulite emergenti, si terrà il 3 e 4 marzo 2011. Innovator Capital, la banca londinese che si occupa di investimenti specializzati, sarà l’organizzatrice, per il quarto anno consecutivo, di questo evento annuale, a cui è possibile accedere esclusivamente su invito. In un momento in cui i paesi portano avanti iniziative indipendenti per affrontare problematiche quali le energie alternative, l’efficienza energetica, la conservazione delle risorse idriche, l’esigenza di conoscere in modo approfondito le tecnologie pulite di nuova generazione è diventata cruciale. Alla conferenza CleanEquity, un gruppo selezionato costituito da aziende di tutto il mondo che operano nel settore delle tecnologie pulite (Cleantech) presenterà le tecnologie emergenti a investitori finanziari e strategici, rappresentanti dei media, policy maker e utenti finali. Plenary sessions and workshops, led by sector experts, will identify and discuss key industry themes, drivers and constraints, as well as, most importantly, how new technologies will alter cleantech’s landscape in the future.
The technology companies presenting at the conference must first pass a rigorous selection process using the following criteria: management leadership and experience; robust and verified intellectual property; and, revenue potential. As usual there will be two categories: post, and pre-proof of principal technology companies. The earlier stage companies are known collectively as the “Next Wave”.CleanEquity Monaco is also pleased to continue to work with sponsors Covington & Burling, the global law firm with a strong cleantech division; Invest Securities, a French independent financial services group and Biocode Incubation, a Japanese boutique corporate finance advisory firm focused on cleantech industry. Those seeking a presenting company role, sponsorship/partnership opportunities, delegate or general enquiries, please see the contact details below or visit the conference website: http://www.cleanequitymonaco.com

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

GiovaniToEurope: comunicare e dialogare con il blog

Posted by fidest press agency su domenica, 9 maggio 2010

“GiovaniToEurope” è un progetto della Provincia di Torino che attraverso il suo sportello Europe Direct di via Carlo Alberto, attivo da anni, ha lo scopo di raccogliere e trasmettere informazioni, idee, offerte sul tema dell’Europa rivolte in modo particolare al mondo dei giovani. L’Unione Europea mette in campo ogni anno numerose iniziative; spesso il problema è portarle a conoscenza dei diretti interessati. Per questo la Provincia di Torino ha creato un blog e attivato il sito http://www.giovanitoeurope.eu per l’esigenza di intercettare una fascia generazionale poco incentivata alla visita dei siti web istituzionali offrendo loro informazioni utili: a portata di mouse ci sono concorsi, bandi, opportunità di crescita e di sviluppo personale, tutte le informazioni che ora si possono rintracciare solo attraverso ricerche incrociate. Un unico accesso alle fonti per evitare confusione e perdite di tempo. Il blog è un moderno sistema di comunicazione che consentirà di parlare in modo diretto di progetti che riguardano il mondo giovanile, di iniziative, opportunità e stabilire un contatto diretto con questo tipo di utenza. Le notizie pubblicate sul blog vengono automaticamente trasferite sotto forma di Note sull’ormai indispensabile social network Facebook e contemporaneamente girate su Twitter. Il tutto attraverso un linguaggio semplice, giovane, multimediale e soprattutto immediato, lanciato in concomitanza con la Festa dell’Europa, celebrata ieri dall’amministrazione provinciale con la firma di un protocollo tra il presidente Antonio Saitta ed i sindaci di 18 comuni e la IV Circoscrizione di Torino per l’apertura di altrettanti sportelli informativi di assistenza per rispondere ai bandi europei.

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Onoterapia per anziani e bambini

Posted by fidest press agency su sabato, 8 maggio 2010

(Centro Maderna)  Si terrà dal 10 al 15 maggio il Corso di formazione di 1° livello in attività di mediazione con l’asino (ONOTERAPIA). Come utilizzare l’asino nelle attività ludiche, didattiche, terapeutiche. L’asino come partner di mediazione nella relazione. Organizzato dall’Associazione “Amici di Totò onlus” a Moruzzo (Udine), il corso si prefigge di realizzare un servizio innovativo, integrato sul territorio, in grado di garantire ai bambini, agli adulti ed agli anziani in difficoltà, la possibilità di fruire di questo nuovo metodo riabilitativo e di integrazione ed al fine di fornire le conoscenze di base di tale metodo a tutti coloro che ne sentono l’esigenza. (InfoHandicap.org)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marco Ercoli: F(r)ame

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 aprile 2010

Roma fino al 30/4/2010 Via Giulia, 81/a, Libreria Einaudi La mostra costituisce il primo di una serie di appuntamenti dedicati dalla Libreria Einaudi all’Arte contemporanea.  Marco Ercoli compie una approfondita indagine nel mondo variegato delle visioni d’autore che i media ci offrono. La farfalla interviene poi come trait d’union tra le icone e il sentimento che nasce dall’osservazione e riflessione su queste. Il minuto esserino porta lo spettatore dentro l’opera d’arte ponendolo in armonia con il soggetto.  Nelle opere dell’artista romano osserviamo come la densa materia prenda la forma della farfalla, come a voler restituire alla sagoma dell’insetto una corposa vitalità nell’esigenza di andare oltre la pittura piatta senza anima. Nel balletto di colori alcune farfalle dunque si protendono verso di noi con l’intento ti tirarci dentro l’opera per coinvolgere e per comunicare. Marco usa la farfalla, leggera come un pensiero fugace e al tempo stesso cardine di un concetto che sviluppa un itinerario artistico”(marco Ercoli)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il portale “www.etnicoitalia.com”

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2010

Etnico Italia.com è il nuovo portale dove da oggi è possibile pubblicare eventi ed appuntamenti, notizie e tutto ciò che riguarda il mondo etnico. Con “mondo etnico” abbracciamo una vasta area culturale, da quella africana, asiatica, europee etc.., tutte presenti in Italia come gruppi di minoranze etniche sul territorio. Il portale offre quindi una rete capillare di informazioni tra le  persone interessate e appassionate di specifiche culture mettendole in contatto e offrendo un servizio di informazione e di promozione sociale e culturale.  L’obiettivo del portale, è quello di mettere a disposizione uno spazio comune in rete per dare  visibilità al mondo etnico, agli eventi ad esso collegati e a tutte le iniziative presenti in città spesso non pubblicizzate. Questa esigenza nasce dal fatto che purtroppo non viene dato spazio sufficiente agli appuntamenti etnici sui quotidiani cittadini. Il portale diverrà uno spazio di qualità dove sarà possibile trovare tutto ciò che può interessare sul mondo etnico in Italia, dagli eventi ai ristoranti, shop e viaggi nella propria città e in tutta Italia. Sul portale verranno pubblicate solo le informazioni migliori e selezionate. Con questo sito, localizziamo le etnie del sud del mondo presenti in Italia. Il sito raggrupperà quindi le tradizioni di questi popoli da tutti punti di vista: Danza, viaggi, musica, teatro, artigianato, gastronomia, presenti in Italia, per tutti coloro interessati, sia per i suoi esponenti che per gli italiani. (etnico, alafia, donat)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro con Liliana Cavani

Posted by fidest press agency su domenica, 21 febbraio 2010

Milano 5 marzo ore 17.300  Terrazza Martini  Piazza Diaz, 7 – 15° piano  Continuano gli appuntamenti nella suggestiva ed elegante cornice della Terrazza Martini.  La celebre regista Liliana Cavani incontra il pubblico in occasione di una retrospettiva dedicata alla sua opera, intitolata Follia Santità Potere Povertà, che si terrà presso il Cinema Gnomo dal 3 al 7 marzo 2010. Raccontando della sua esperienza di cineasta spesso scomoda, ma sempre attenta alle mutazioni della società contemporanea, la Cavani fa emergere il cuore della sua cinematografia, che parte da un’esigenza intima e che diventa di volta in volta, storia, narrazione, impegno etico, riflessione politica e religiosa, soprattutto nel momento in cui lascia le sue conclusioni aperte a dubbi e interrogativi. Presenta l’evento l’Assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory accompagnato da Fabio Francione, curatore della rassegna cinematografica.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Salviamo il pane di qualità

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 febbraio 2010

Per la produzione del pane la normativa nazionale sancisce che è possibile utilizzare sia farine di grano tenero sia farine “integrali” di grano tenero, con caratteristiche ben definite per quanto riguarda l’umidità, il contenuto in ceneri ed il contenuto in proteine; eguale classificazione e definizione opera  relativamente ai derivati del grano duro.La legislazione nazionale, tuttavia, non tiene conto del fatto che nel settore della panificazione esistono alcune pratiche locali che conducono a produzioni che non possono esser considerate pienamente conformi alla classificazione sopra detta. Ciò accade ad esempio nel Salento, ove i panificatori locali denominano “farina di grano duro” e quindi “pane di farina di grano duro” il prodotto (a questo punto “tipico”) che presenta un contenuto di “ceneri” (indice del contenuto in sostanze  minerali totali) compreso comunemente fra i limiti 0,9 – 1,35 % . A tali caratteristiche dello  sfarinato si giunge in quanto per tradizione i molini locali, di piccole dimensioni, non operano durante la molitura l’estrazione della semola, proponendo un prodotto che per qualità e caratteristiche organolettiche è diverso dal prodotto tipico e non è certamente in regola con la normativa in materia. Considerazioni di tal genere convincono alcuni molini produttori di sfarinati atti alla produzione di pane di grano duro tipico Salentino a richiedere una revisione delle classificazioni di legge degli sfarinati di grano duro. Sono state presentate, da parte di alcuni operatori del settore, varie petizioni rivolte alle autorità di vigilanza ed ai responsabili delle politiche agricole regionali, con le quali si richiedevano interventi tesi a salvaguardare il pane salentino, evitando l’immissione su mercato di prodotti non conformi alle sue caratteristiche. Il Dipartimento tutela del consumatore di Italia dei valori ha a cuore la salute e l’incolumità dei consumatori, ed anche la tutela dei prodotti tipici salentini, che rappresentano un patrimonio del nostro territorio idoneo a portare, attraverso l’incremento del turismo, ricchezza e sviluppo. Occorre che tutti, istituzioni, politici, operatori del settore, collaborino perché si eviti il grave danno al pane salentino, quale prodotto tipico, escludendo dal mercato e dalla denominazione quei prodotti che non garantiscano le caratteristiche di gusto e di sicurezza che il pane salentino deve mantenere, ma occorre anche che si studino tutte le necessarie iniziative legislative e regolamentari perché si adatti la legislazione nazionale alla particolarità del prodotto salentino e delle sue esigenze.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“San Lazzaro solidale”

Posted by fidest press agency su martedì, 26 gennaio 2010

San Lazzaro di Savena 26 gennaio, alle ore 18,  la Mediateca (via Caselle, 22) ospita una istruttoria pubblica finalizzata alla presentazione del programma “San Lazzaro solidale”, cui sono invitati a partecipare gli organismi non lucrativi di utilità sociale,  le organizzazioni di volontariato, le associazioni e gli enti di promozione sociale  di  San Lazzaro di Savena.  “San Lazzaro solidale” è un progetto del Comune per valorizzare il proprio impegno solidaristico, ma anche e soprattutto per dare visibilità all’impegno di tutti coloro che svolgono attività in ambito territoriale a supporto delle fragilità sociali di fasce deboli della popolazione.  Il carattere della procedura attivata, che intende raggiungere in maniera capillare tutte le forme associative operanti nel territorio comunale, risponde all’esigenza di stimolare la crescita qualitativa e la capacità di offerta delle organizzazioni del terzo settore e di concentrare l’impiego delle risorse a disposizione su obiettivi condivisi.  In questo modo sarà possibile concorrere sempre più efficacemente alla realizzazione degli interventi di promozione e tutela sociale del territorio agendo con logiche concertative, di co-progettazione e di collaborazione con il Comune.  All’iniziativa partecipano gli assessori alla Qualità dell’Integrazione Raymon Dassi, alla Qualità Socio-culturale Roberta Ballotta e alla Qualità della Salute, diversabilità e politiche per la famiglia Maria Cristina Baldacci.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

2 gennaio: saldi invernali a Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 dicembre 2009

Comunicato di Confimprese Italia: “I saldi a Roma partiranno dal 2 gennaio e dureranno per le sei settimane successive, come previsto dalle disposizioni contenute nella legge Regionale che anticipava ai primi del mese di gennaio l’apertura dei saldi invernali, approvata due anni fa, con il consenso di tutte le organizzazioni di categoria. Nascono le polemiche, come ogni anno, tra le associazioni di categoria e quelle dei consumatori. Di là delle previsioni più o meno rosee sulla riuscita dell’operazione o sulle critiche al commerciante disonesto come a quello onesto, noi di Confimprese Italia crediamo opportuno che vengano fissati alcuni criteri basilari: parlare di saldi significa presentare all’acquirente vere promozioni e/o offerte di fine stagione. Questo esprime l’esigenza di rivedere tutta la normativa conseguente, stabilendo regole certe sia per la grande distribuzione che per il piccolo commerciante e che rappresenti una garanzia anche per chi compra. Dagli ultimi dati pubblicati dall’ISAE recentemente,  emerge chiaramente un calo della fiducia delle aspettative dei commercianti, considerando il 2010 ancora un anno di tensione nel settore delle micro e piccole imprese italiane, con il rischio di ulteriori pesanti chiusure, oltre le 30.000 già dichiarate per quest’anno in campo nazionale”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifestazione in sostegno del Premier

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 dicembre 2009

Roma, Aldo Di Biagio, Responsabile Italiani nel Mondo del PdL, ha oggi dichiarato di avere molto apprezzato la volontà espressa da Alemanno di organizzare una manifestazione a sostegno del Premier  in risposta all’episodio di aggressione avvenuto domenica scorsa. “Sarebbe – ha espresso Di Biagio – un’occasione per manifestare, oltre che la propria solidarietà al Presidente del Consiglio, anche la profonda  esigenza di una politica sana, che contempli maggiore rispetto e senso di responsabilità”. L’evento si dovrebbe svolgere dopo il 12 gennaio, alla fine della tregua natalizia. A tal proposito Di Biagio ha lanciato la proposta di organizzare dei voli charter per permettere ai nostri connazionali all’estero di prendere parte alla manifestazione “Ritengo sia giusto e necessario – ha dichiarato – dare ai nostri concittadini all’estero la possibilità di far sentire la loro forte partecipazione a quanto accaduto, nonché il proprio disappunto e la propria disapprovazione a riguardo. L’interesse da parte delle comunità italiane fuori confine verso questa triste e vergognosa vicenda è stato forte e sincero ed è giusto dare loro l’opportunità di manifestare il proprio sgomento”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »