Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘esperienze’

ZesTrip, start up di esperienze di viaggio, sbarca a Londra

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 febbraio 2016

londonDopo aver aiutato turisti italiani e stranieri ad affrontare l’Expo di Milano e il Giubileo romano, ZesTrip (www.zestrip.net) si espande all’estero e sbarca a Londra, grazie al finanziamento di 100 mila euro raccolto. La capitale del Regno Unito, dopotutto, è la quinta ‘città italiana’ dopo Roma, Milano, Napoli e Torino, con 250mila italiani residenti, e non poteva mancare tra le proposte di viaggio. 850 proposte, con attività speciali in più di 50 città, sono i numeri della piattaforma in un solo anno. Il punto forte della piattaforma sono i Local Expert: guide per tour privati, chef, cuochi a domicilio, artigiani, architetti, guide alpine e fotografi, con un forte legame con il territorio e il desiderio di accompagnare i viaggiatori in esperienze indimenticabili. Grazie a professionisti e dilettanti qualificati, ZesTrip è in grado di offrire esperienze di viaggio uniche: basta scegliere una delle centinaia di attività proposte sulla piattaforma online, contattare il Local tramite chat per costruire un’esperienza completamente su misura e confermare la prenotazione, senza intermediari.Dal tour che segue le tracce di Jack lo Squartatore a quello che percorre le tappe dei Beatles su una Mini, dal giro in bici nel Parco reale dei cervi al tradizionale rito del tè delle cinque, sono già disponibili oltre 150 attività londinesi tra cui scegliere. Senza dimenticare la classica visita alle bellezze artistiche e culturali inglesi, ma con il quid in più della passione di un local che il turista potrà scegliere dopo aver studiato il suo profilo e letto il pensiero dei precedenti viaggiatori, senza il filtro di agenzie di viaggio o tour operators.“Siamo sostenitori della rivoluzione economica del XXI secolo, quella della sharing economy – afferma Michele Arisi, ceo di ZesTrip – e vogliamo contribuire al suo sviluppo nel settore del turismo. Non è più necessario fare affidamento sul grande tour operator per essere sicuri di organizzare una vacanza super. Aprendo a Londra, vorremmo esportare l’Italian way dell’ospitalità nel Regno Unito e all’estero, proponendo professionisti e più in generale Local che sono in linea con la nostra idea di viaggio”.La startup, incubata dal PoliHub del Politecnico di Milano, è nata all’inizio del 2015 dall’idea di tre ragazzi under30, Michele Arisi, Andrea Pasino e Carlo Vezzoni, con la passione per i viaggi, per la condivisione e per l’innovazione. Il concetto alla base della piattaforma è quello di trasportare la sharing economy nel mondo del turismo: guide Local che desiderano condividere la propria passione e la propria esperienza propongono attività per tutti i gusti e per tutti i budget a turisti desiderosi di dare al proprio viaggio quel pizzico di sapore, quello “zest” in più. La combinazione tra sharing economy e l’inclinazione social della piattaforma, che mette in contatto i Local con i viaggiatori, ha convinto un gruppo di Angel Investors capitanato da Stefano Calderano, attualmente CEO di Jusp (tra le poche startup italiane ad aver ricevuto un finanziamento di venture capital a sei zeri), a investire oltre centomila euro nel progetto, che hanno permesso la crescita e l’espansione londinese.
Zest è un vocabolo inglese che significa grande entusiasmo ed energia, ma anche scorza di agrume. Così come un grande chef aggiunge la scorza di limone ad un buon piatto, in modo da renderlo una vera esperienza per il palato, il viaggiatore che entra a far parte della community di ZesTrip potrà trovare il sapore mancante per la propria avventura. Basta scegliere una delle attività proposte sulla piattaforma online, in compagnia di coinvolgenti Local che desiderano condividere la propria passione e la propria esperienza. Appassionati di trekking, cuochi, designer, artigiani, architetti, fotografi, esperti d’arte o di musica, ma sempre con un forte legame col territorio e la voglia di guidare gli altri in esperienze indimenticabili, sono a disposizione dei viaggiatori di tutto il mondo.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Come lo stress precoce modifica i nostri geni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 maggio 2015

IRCCS Medea di Bosisio Parini (Lc)Non tutto è già scritto nel DNA. Uno studio del Medea sull’epigenetica della prematurità indaga lo stress nei bambini nati pretermine. Il DNA non è una struttura fissa e un nuovo campo di studi, noto come epigenetica, suggerisce che l’esperienza possa avere degli effetti anche sul breve tempo, modificando il modo in cui i nostri geni lavorano e fanno ciò che per cui sono stati programmati. In particolare, l’epigenetica trova un interessante campo di applicazione nello studio dello stress precoce nei bambini nati pretermine, che a causa della loro immaturità trascorrono i loro primi mesi di vita in Terapia Intensiva Neonatale (TIN). Nonostante l’adozione di procedure farmacologiche e non-farmacologiche di contenimento del dolore, questi bambini sono comunque esposti a numerose procedure di assistenza stressanti che possono influenzare la loro risposta allo stress. Uno studio italiano. Presso il Centro 0-3 per il bambino a rischio evolutivo dell’IRCCS Medea di Bosisio Parini (Lc) è stato avviato un programma di ricerca il cui obiettivo è indagare le alterazioni della metilazione (uno dei meccanismi epigenetici più studiati) nel gene trasportatore della serotonina, sul breve e lungo termine, in rapporto allo stress a cui sono esposti i bambini prematuri ricoverati in TIN. Lo studio, coordinato dal dott. Rosario Montirosso e dal dott. Livio Provenzi dell’IRCCS Medea, è condotto in collaborazione con l’equipe dell’Unità Operativa di Neonatologia e TIN della Fondazione IRCCS Ca Granda dell’Ospedale Maggior Policlinico di Milano e dell’Unità di Pediatria dell’Ospedale Fatebenefratelli di Erba (Co). L’impronta epigenetica del dolore neonatale. I primi risultati, appena pubblicati sulla rivista Frontiers in Behavioral Neuroscience, indicano che i bambini prematuri sottoposti ad un maggior numero di procedure stressanti nel corso del loro ricovero in TIN risultano avere livelli più alti di metilazione del gene SLC6A4 deputato al trasporto della serotonina, uno dei principali neurotrasmettitori coinvolti nella risposta allo stress. Se questo gene viene metilato, la sua attività viene alterata fino a condurre al suo silenziamento, con la conseguente riduzione di proteine deputate al trasporto della serotonina. Ebbene, in base ai dati, i livelli di metilazione di SLC6A4 nei bambini nati pretermine risultano uguali a quelli dei bimbi full term al momento della nascita ma incrementati alla dimissione dalla TIN. Ciò vuol dire che la nascita pretermine di per sé non è associata ad alterazioni epigenetiche del gene SLC6A4, mentre i livelli più alti di esposizione al dolore durante il soggiorno in terapia intensiva potrebbero alterare la funzionalità del gene, causando una sorta di “deficit” serotoninergico. Interventi precoci nelle Terapie Intensive Neonatali. In base allo studio, le prime esperienze di vita sembrano essere in grado di modificare a livello biochimico il modo con cui il nostro DNA funziona. In particolare, l’epigenetica applicata alla prematurità può aprire nuove prospettive sugli effetti che lo stress precoce esercita sullo sviluppo neurocerebrale dei bambini prematuri, in un momento di neuroplasticità molto elevata. Come proposto sul Journal of Obstetric, Gynecologic, & Neonatal Nursing, sarà necessario avviare seguire un programma di ricerca molto nutrito. ”L’obiettivo – afferma il dottor Montirosso – è quello di sviluppare protocolli di studio che non solo ci permettano di ampliare le nostre conoscenze sui marker epigenetici associati ad esperienze precoci avverse, ma che ci consentano anche di valutare l’efficacia di interventi di sviluppo in TIN finalizzati alla riduzione dello stress di questi bambini”. Certamente l’epigenetica della prematurità costituisce un’area affasciante di ricerca. Tuttavia, come riportato in un recente articolo apparso nella sezione Pediatrica del Journal of the American Medical Association, i due ricercatori ne sottolineano anche i limiti. “Siamo solo all’inizio – sostiene il dott. Provenzi – e per questo motivo sono necessari ulteriori studi per iniziare ad acquisire un quadro più completo della complessa interazione tra natura e cultura nel contesto dello sviluppo in condizioni di rischio evolutivo”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tre metri sotto terra

Posted by fidest press agency su sabato, 21 aprile 2012

Sono sfrecciati sotto i suoi occhi, Silvia e quell’africano che non parla l’italiano ma si vede che si fa capire bene quando vuole. Silvia, la sua Silvia, che mangia i nachos a bocca aperta. Lei che gli aveva promesso amore eterno, su quella Lancia Delta integrale rossa a ottanta all’ora, sotto il suo naso. E per lui è come morire. Tramortito, battuto, la rabbia callosa sotto il sole di settembre e il coma metabolico che lo trascinano in letargo per sei mesi. È primavera quando resuscita, e sono cambiate molte cose. Ma la vita, comunque, ricomincia, e accanto a lui gli amici di sempre, Josè Lamorte, Yoshi Pan, Wolfango detto Wolf, Enzo Kaitamaki, Giampaolo Dellamore, il calcio, i popcorn, le spade laser, Texas Hold’em con le banconote del Monopoli. E mille peripezie e traversie, un pirata della strada, un viaggio a Pechino, gli zombie, i vampiri trans, un videocitofono parlante, Chuck Norris, Bobonsky e la sua Chesterfield, il Carabiniere Pancione, le sopracciglia di Hugh Grant, ma niente, niente al mondo può togliergli dalla testa Silvia, i suoi occhi densi color cioccolato. È un chiodo fisso e un martello inarrestabile. Arriva l’estate e lui la riconquista, e insieme conquistano Roma tutta: Monteverde e il sottobosco di Trastevere, il garam masala del Mercato Esquilino e i cedri dell’Atlante di villa Boghese, la rive gauche e la rive droite. Ma la resa dei conti piomba all’improvviso.
John Elefante è nato a Roma l’11 maggio del 1983. Abbandona presto gli studi cinematografici per lavorare a teatro e nel cinema come figurante generico per Amelio, Tornatore, Haneke, Piccioni e Scorsese. Si trasferisce a Edimburgo per uno stage, torna a Roma, si sposa e comincia una serie di esperienze eterogenee e picaresche: commis di sala, idraulico, manovale, agente di commercio, montatore d’infissi, grafico pubblicitario, bagnino, caporedattore, videomaker, tecnico hardware, addetto alle pulizie, critico cinematografico, imbianchino, fotografo, portiere, logistic manager.
Autore: John Elefante Collana: Nuove lune 75 Categoria: letteratura italiana Pagine: 244 ISBN 978-88-497-0793-9 Prezzo: € 17,00 besa editrice

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Africa che cammina con i piedi delle donne

Posted by fidest press agency su domenica, 27 novembre 2011

A composed satellite photograph of Africa.

Image via Wikipedia

Roma 6 dicembre 2011, ore 09.00 Centro Congressi, Facoltà di scienze della comunicazione – Università La Sapienza Via Salaria, 113 le donne africane incontrano il mondo dell’imprenditoria, del lavoro e dell’economia. Pochi giorni prima dalla consegna del Nobel per la Pace alle tre donne vincitrici, che avverrà il 10 dicembre, si tiene infatti il seminario internazionale “Walking Africa. L’Africa che cammina con i piedi delle donne incontra il mondo dell’imprenditoria, del lavoro e dell’economia”, promosso dalla Campagna Noppaw, che ha proposto l’attribuzione del Nobel per la Pace 2011 a tutte le donne africane. La giornata inizierà alle ore 09.00 presso il Centro Congressi della facoltà di Scienze della comunicazione – Università La Sapienza (via Salaria 113, Roma). Tra le donne africane, interverranno l’imprenditrice egiziana Amany Asfour, la teologa e promotrice dell’educazione e dell’imprenditoria femminile in Camerun Hélène Yinda, la scrittrice e direttrice di una casa editrice Fatoumata Kane. L’economia africana, in particolare quella di sussistenza, si basa molto sul ruolo delle donne. Le donne africane, che quasi mai hanno accesso alla terra solo perché donne, costituiscono il 70% della forza agricola del continente, producono l’80% delle derrate alimentari e ne gestiscono la vendita per il 90%. Il 30 % delle aziende agricole familiari risulta guidato da donne (dati Ifad, 2009). Le donne in Africa provvedono inoltre per il 90% alla produzione di mais, riso, frumento facendo la semina, irrigando, applicando fertilizzanti e pesticidi, mietendo e trebbiando. Molte sono le aziende africane gestite da donne. La Banca mondiale, in un suo studio sull’imprenditorialità femminile in Africa e Medio Oriente (“The environment for women’s entrepreneurship in the Middle East and North Africa regions” – Washington 2007), evidenzia che le donne hanno una riuscita almeno pari agli uomini nelle imprese che possiedono, in settori tradizionali e non informali dell’economia. Lo studio confuta l’immagine delle donne imprenditrici quasi esclusivamente impegnate nel settore informale (o nelle micro imprese con meno di dieci dipendenti): nell’insieme delle imprese di tipo tradizionale d’imprenditrici donne, solo l’8% sono micro imprese. Oltre il 30% hanno più di 250 dipendenti. Nell’impresa al femminile, l’85% è nel settore manifatturiero e il 15% in quello dei servizi. Lo studio rileva ancora che le imprenditrici possiedono aziende che attirano un numero rilevante d’investitori stranieri, e utilizzano molto gli strumenti informatici e il web. Le imprese appartenenti a donne assumono più donne: il 25% contro il 22% delle imprese al maschile. E tra le assunte dalle imprenditrici, un numero rilevante ha un’altra qualifica, in ruoli direttivi. Di questi ed altri argomenti si dibatterà durante la mattinata con imprenditori e imprenditrici italiane, rappresentanti di istituzioni e docenti universitari. Il seminario, in particolare la tavola rotonda prevista alle 11.45, vuole presentare esperienze virtuose di partnership tra imprenditrici, per promuovere nuove relazioni e collaborazioni tra il mondo dell’imprenditoria femminile europeo ed africano.
In allegato la locandina dell’evento.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Selezioni per il servizio civile

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 agosto 2011

Empoli. Si svolgeranno il 25 e 26 agosto nel centro direzionale dell’Asl 11 Sono 54 i candidati che hanno fatto domanda per diventare volontari del progetto “Libera-mente diversi, diversa-mente uguali”. I colloqui di selezione si svolgeranno nel centro direzionale dell’Asl 11, in via dei Cappuccini n. 79, a Empoli (sala 19, piano terra). Le selezioni consisteranno in un colloquio motivazionale ed attitudinale e in una valutazione dei titoli di studio, degli eventuali corsi di formazione e delle precedenti esperienze lavorative. Sulla base dell’esito delle selezioni verrà stilata la graduatoria dei candidati che verrà trasmessa alla Regione Toscana il 10 settembre prossimo. I volontari che verranno selezionati inizieranno il servizio civile entro il prossimo mese di ottobre. http://www.usl11.toscana.it

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rapporto migrantes: mobilità talenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2011

“Secondo i dati diffusi dalla Fondazione Migrantes sono più di 4 milioni i nostri connazionali che vivono stabilmente all’estero, con un significativo incremento della presenza giovanile. Di grande rilevanza è la percentuale, ben il 40%, dei giovani desiderosi di lasciare l’Italia per andare a cercare lavoro all’estero. Un fenomeno preoccupante al quale dobbiamo fare attenzione mettendo in campo politiche che accompagnino la mobilità dei talenti, sostenendo la realizzazione di esperienze all’estero ma offrendo anche incentivi per rientrare, contenendo così i costi di un impoverimento complessivo del nostro universo giovanile. In Parlamento abbiamo iniziato a dare piccole ma significative risposte. Grazie alla legge sul “rientro dei talenti”, i cui decreti attuativi sono stati recentemente pubblicati in gazzetta ufficiale, tantissimi laureati e studenti potranno decidere di rientrare in Italia godendo di importanti incentivi fiscali. Questo consentirà al nostro Paese di recuperare, almeno in parte, gli investimenti che altrimenti andrebbero perduti. Basti ricordare che l’Ocse stima in oltre 100.000 euro per giovane la spesa pubblica utile a laureare un giovane, senza considerare tutto quello che spendono le famiglie italiane”. Così Guglielmo Vaccaro, deputato Pd, ideatore della proposta di legge bipartisan “Incentivi fiscali per il rientro dei lavoratori in Italia” approvata lo scorso dicembre, sul sito di TrecentoSessanta, l’associazione di Enrico Letta.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola di recitazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 maggio 2011

Roma via Tuscolana, 1520 Centro Sperimentale di Cinematografia ospita in questi giorni Long Jun Jie, Direttore e docente del dipartimento di recitazione della Shanghai Theater Academy. Il laboratorio di recitazione che sta conducendo Long è basato fondamentalmente sull’espressività corporea, una recitazione delle azioni più che della parola. “ Agli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia porto le esperienze e la metodologia della scuola di Shanghai che ha una cultura totalmente diversa e arricchirci reciprocamente è il motivo della mia venuta a Roma. Ai giovani attori italiani, che nel loro futuro saranno artisti del cinema e della tv, insegno qualcosa di adatto a loro, ad essere più naturali possibile rispetto al teatro; ad esprimere le situazioni normali della quotidianità, ad usare gli argomenti della vita per trasmetterli attraverso il corpo, fare azioni consecutive nell’arco di un tempo molto lungo, senza interruzioni. Un buon attore deve saper recitare senza mai fermarsi.” Attore da quando era ventiduenne, regista di teatro e televisione Long Jun Jie vanta una carriera trentennale; ha iniziato nel 2008 il suo sodalizio con la Scuola Nazionale di Cinema attraverso il suo direttore Adriano de Santis e da tre anni si alternano tra Roma e Shanghai in un programma di scambi, di esperienze e metodologie didattiche nell’insegnamento della recitazione.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasporto su strada

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 maggio 2011

Genova Venerdì 20 maggio 2011 ore 9 NH Hotel Marina, Sala Mediterraneo Molo Ponte Calvi, 5 “Trasporto su strada: assicurazione e costi collettivi”, è questo il titolo del convegno organizzato dall’Unione Europea Assicuratori (Uea) per rilanciare il dibattito sui costi assicurativi a partire dallo stato delle infrastrutture si confronteranno istituzioni, assicuratori, imprese, consumatori ed esperti per delineare lo stato dell’arte del trasporto su strada nel nostro Paese e mettere in comune esperienze, criticità e proposte.
Il convegno si inserisce nell’ambito del XXXVIII° Congresso dell’Associazione, durante il quale verranno rinnovate le cariche. “Le forme di partecipazione stanno attraversando un momento difficile, spiega Pugliese, complice l’attuale crisi economica e finanziaria. Ma è proprio in questi frangenti che occorre stringersi intorno ai valori che ci hanno guidato dalla nostra fondazione, per dare all’intermediazione professionale il posto che gli spetta nello sviluppo del sistema Paese”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emergenza profughi: tavolo istituzionale

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2011

Torino. “Proponiamo al Presidente Cota un tavolo istituzionale con tutte le Province e i parlamentari piemontesi per stringere un patto politico e trovare soluzioni condivise. Bisogna evitare decisioni improvvisate. Il sito dell’Arena Rock può essere solo finalizzato a una prima accoglienza in vista di ‘spalmare’ gli immigrati sul territorio, individuando 20 o 30 Comuni, il tutto in collaborazione con l’associazionismo laico e cattolico e la protezione civile e tenendo in considerazione le esperienze positive già fatte in questo ambito. In attesa che Cota accolga la sfida lanciata dal PD, auspichiamo che il Prefetto voglia evitare soluzioni di forzatura. Dopodiché ognuno si assumerà le proprie responsabilità”: così ha dichiarato quest’oggi l’On. Stefano ESPOSITO (PD), in occasione di una conferenza stampa sulla questione dell’emergenza profughi a cui hanno partecipato anche l’On. Giorgio MERLO, il Capogruppo in Consiglio comunale e Presidente PD Piemonte Andrea GIORGIS, il Vice Capogruppo PD in Consiglio regionale Stefano LEPRI, il Capogruppo in Consiglio provinciale Claudio LUBATTI ed il Sindaco di Settimo Torinese Aldo CORGIAT.  “Un conto è la collaborazione, altro è accettare che si possa scaricare il problema esclusivamente su alcune località, creando grandi tendopoli, con l’unico risultato di dare origine a situazioni di tensione. Bene ha fatto Chiamparino a sospendere la disponibilità dell’Arena Rock. Non si possono creare dei Cie a cielo aperto, dove rinchiudere in modo preventivo persone non rinchiudibili perché non ancora identificate. E’ necessario il rispetto delle norme internazionali e dei diritti umani, oltre che del buon senso: pertanto si valutino con attenzione le diverse scelte logistiche. Senza il coinvolgimento di tutti i livelli istituzionali non è pensabile riuscire a gestire questa emergenza”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

XVIII Salone del restauro di Ferrara

Posted by fidest press agency su martedì, 29 marzo 2011

Ferrara dal 30 marzo al 2 aprile prossimo si terrà la XVIII edizione del Salone dell’Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali. I più autorevoli protagonisti del settore animeranno incontri tecnici, workshop, seminari e tavole rotonde in un proficuo scambio di idee, di opinioni e di esperienze. La Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria partecipa al Salone con due interessanti iniziative:
• giovedì  31 marzo ore 10.30 – 11.30, sala Belriguardo, pad. 5, piano terra Opera Aperta – Il restauro del Sant’Agostino di Mattia Preti svela i segreti di un capolavoro. Relatori: Fabio De Chirico, soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria e Valentina Cosco, consulente esterna per la diagnostica. La Soprintendenza BSAE della Calabria presenta la mostra-cantiere didattico dedicata al restauro del dipinto raffigurante Sant’Agostino di Mattia Preti, recentemente acquisito dal MiBAC per la Galleria Nazionale di Cosenza. Il restauro, condotto “a porte aperte” dai tecnici del Laboratorio di Restauro e della Sezione di Diagnostica della Soprintendenza, offre ai visitatori l’opportunità di condividere l’esperienza di un intervento conservativo. Il cantiere, allestito in una sala attrezzata con idonee e moderne strumentazioni, si avvale di sussidi didattici, pannelli espositivi e schermi multimediali;
• venerdì  1 aprile ore 14.30 – 15.30, sala C, primo piano, pad. 5/6 I bronzi dorati di Cosimo Fanzago. Restauri e nuove ipotesi interpretative. Relatori: Fabio De Chirico, soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria e Giuseppe Mantella, restauratore. La Soprintendenza BSAE della Calabria presenta il restauro delle sculture in bronzo dorato di Cosimo Fanzago, realizzate per il monumentale ciborio della Certosa di Santo Stefano del Bosco in Serra San Bruno (VV), smembrato a seguito del terremoto del 1783. Le sculture sono state sottoposte ad un delicato intervento di restauro finalizzato oltre che alla rimozione delle numerose corrosioni attive, anche alla conoscenza della tecnica di realizzazione. Il restauro è stato preceduto da una campagna di indagini diagnostiche che ha fornito una banca dati di straordinario interesse per un approfondimento storico-critico sulle opere e sulle tecniche esecutive.  Segnaliamo, inoltre, che mercoledì 30 marzo, alle ore 11.00, sala D, primo piano, fra pad. 5 E 6, si terrà, organizzato da Nova Ars Restaurandi, Soprintendenza BSAE della Calabria, Università della Calabria, l’incontro Raffaele Rinaldi alla chiesa dell’annunziata. diagnostica, restauro e nuove acquisizioni tecniche Relatori: Gianluca Nava, restauratore; Fabio De Chirico, soprintendente per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Calabria e Valentina Cosco, diagnosta (cosimo, mattia, raffaele)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Quanto ti vuoi bene?

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 marzo 2011

”Milano. L’iniziativa sarà presentata l’8 marzo 2011, alle ore 11.30, in viale Alemagna 6, nel corso di un incontro volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’autostima nelle giovani ragazze e sul ruolo della tecnologia nelle loro esperienze di vita quotidiana. Interverranno:
• Letizia Moratti, Sindaco di Milano
• Giulio Ballio, Vice Presidente della Triennale di Milano
• Roberta Cocco, Direttore Marketing Centrale Microsoft Italia e Responsabile futuro femminile)
• Laura Galanti, Brand Manager Dove
• Jacqui James, fotografa e ideatrice del progetto “Quanto Ti Vuoi Bene?”
• Maria Rita Parsi, Presidente Fondazione Movimento Bambino
• Mariolina Moioli, Assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali del Comune di MilanoIn occasione della Festa della Donna, futuro@lfemminile – il progetto di responsabilità sociale di Microsoft e Acer – e il Comune di Milano presentano la mostra Quanto Ti Vuoi Bene?: un viaggio alla scoperta dell’universo delle preadolescenti e adolescenti italiane visto attraverso i loro occhi, per raccontare le “donne di domani” in un intreccio variopinto di immagini e parole. Sarà la Triennale di Milano a fare da sfondo al percorso artistico e culturale ideato dalla fotografa australiana Jacqui James, che darà voce ad abitudini, sogni e aspirazioni delle ragazze di oggi, svelandone l’identità in oltre 90 scatti d’autore. Quanto Ti Vuoi Bene? è un’indagine sociologica e iconografica rivolta alle ragazze italiane dai 9 ai 16 anni, realizzata grazie a 3.200 questionari raccolti attraverso un sondaggio online sul portale MSN.it.  La mostra Quanto Ti Vuoi Bene? sarà aperta al pubblico con ingresso gratuito fino a domenica 27 marzo; per maggiori info: http://www.triennale.org.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cattedra “Spiritualità e Dialogo Interreligioso”

Posted by fidest press agency su martedì, 1 marzo 2011

Roma, venerdì 4 e sabato 5 marzo Pontificia Università Antonianum via Merulana, 124 avrà luogo, l’inaugurazione della Cattedra “Spiritualità e Dialogo Interreligioso”, all’interno dell’Istituto Francescano di Spiritualità, in memoria di mons. Luigi Padovese, vicario apostolico dell’Anatolia, barbaramente ucciso il 3 giugno 2010. Gli ambiti di interesse della cattedra saranno: la ricerca di Dio come ponte di dialogo tra le religioni, il carattere proprio della esperienza cristiana di Dio in Cristo nello Spirito Santo, in relazione alle diverse esperienze religiose; la storia delle relazioni e delle convivenze tra le religioni nel mondo. Particolare riferimento sarà dato alla presenza cristiana nel Medio Oriente. Questo ambito riprende un tema particolarmente caro a mons. Padovese, e costituisce un elemento significativo per la tradizione francescana che ha legato la sua presenza all’Oriente cristiano, alla Terra santa in particolare, e all’incontro con l’Islam.Venerdì mattina porteranno il loro saluto diverse autorità accademiche e religiose, tra cui il Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori e Gran cancelliere dell’Antonianum, fr. José Rodriguez Carballo, il Ministro Generale dei Frati Minori Cappuccini, Fr. Mauro Jöhri, l’Ambasciatore di Turchia, S. Ecc. prof. Kenan Gürsoy. Successivamente interverranno con una comunicazione S. Em. Card. Jean-Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, Fr. Pier Battista Pizzaballa, OFM, Custode di Terra Santa, Fr. Leonhard Lehmann, OFMCap, Professore alla PUA. In occasione dell’inaugurazione si terrà, venerdì pomeriggio e sabato, il I Simposio di Anatolia Cilicia e Cappadocia cristiane, l’ultimo simposio organizzato da mons. Padovese, programmato in Turchia per lo scorso lo scorso giugno e sospeso a causa della sua uccisione. Per il programma dettagliato vedi il sito http://www.antonianum.eu.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival di documentari Ulassai Film Fest

Posted by fidest press agency su sabato, 26 febbraio 2011

Si svolgerà dal 23 al 26 marzo ad Ulassai nella provincia dell’Ogliastra nel cuore della Sardegna e si articolerà in diverse sezioni. La sezione principale, con nove documentari in gara selezionati da Nicola Contini e Giuseppe Gori Savellini, è dedicata al Mediterraneo e a tutti i popoli e le esperienze che si affacciano su questo mare e premierà attraverso il giudizio di una giuria di esperti selezionata, il miglior film. Tra gli eventi più attesi ci sarà un omaggio dedicato all’illustratrice e video-artista sarda Carolina Melis. Ma ci sarà spazio anche per una novità: la sezione curata dall’Associazione cagliaritana “Paesaggi di Famiglia”, dedicata ai filmati di famiglia, pellicole amatoriali realizzate dalla comunità locale, dagli anni ’20 agli anni ’80 che raccontano piccoli e grandi eventi privati e pubblici. Per raccoglierli il Comune di Ulassai ha indetto un bando pubblico, i materiali raccolti verranno riversati in dvd in modo tale da  restituire alla comunità un inedito spaccato della sua storia. Nel festival, una sezione speciale sarà dedicata al premio “Fuori Classe” assegnato dagli studenti delle scuole locali, che parteciperanno al corso sul linguaggio cinematografico che si terrà nei giorni immediatamente precedenti al festival. il Bando “Fuori Classe” scadrà il 5 marzo. Il concorso è aperto ad opere di narrazione e animazione fiction e docu-fiction, ed è riservato ad autori nati o residenti in Sardegna. Possono essere ammessi al concorso anche film che hanno come tema la Sardegna e la sua cultura (info disponibili sul sito http://www.ulassaifilmfest.it ). Ma Ulassai Film Fest non è solo cinema ma anche spettacolo, con iniziative collaterali dedicate alla cultura e alla musica popolare sarda. Ulassai Film Fest è organizzato da Visionaria con esperienza ventennale del festival internazionale di cortometraggi che si svolge a Piombino annualmente. (almost, il futuro)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sculpture means Diversity

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 febbraio 2011

Torino 15 febbraio alle 18,30 alla Galleria Glance di Via San Massimo 45 inaugura Sculpture means Diversity a cura di Patrizia Bottallo. Per la prima collettiva della galleria interamente dedicata alla scultura, sei eccellenti scultori provenienti da sei paesi differenti: Austria, Svizzera, Germania, Spagna, Danimarca e non potevano mancare gli Stati Uniti, focus e ormai caratteristica della ricerca della Glance. Una mappa di esperienze rappresentative delle diverse esperienze e dei diversi humus culturali da cui provengono gli artisti. Trentanove sculture contemporanee in grado di sorprendere e stupire, per una mostra che si propone di offrire un’idea dell’attuale status della scultura contemporanea, un campione del panorama del “fare scultura” oggi, in parte ancorato alla significativa eredità del vicino Novecento e in parte rivolto alla ricerca di una nuova dimensione creativa. La differenza e la diversità sono la giusta chiave di lettura per capire il criterio che ha portato a questa selezione di scultori. Alla base della loro ricerca si riconosce una tendenza a cogliere il senso profondo della realtà, riletta in chiave ironica (Chris Caccamise, USA – Daniel Eggli, Svizzera – Mikkel Niemann,  Danimarca), astratta (Eva Moosbrugger, Austria), architettonica (Matthäus Thoma, Germania) socio politica (Victor Lòpez Gonzàles, Spagna). (DanielEggli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appunti di un cronista cristiano

Posted by fidest press agency su sabato, 22 gennaio 2011

Di Aldo Maria Valli Edizioni Messaggero Padova «Spesso – scrive nella premessa l’Autore, Aldo Maria Valli, noto vaticanista del Tg 1 Rai – mi viene chiesto di tenere conferenze o partecipare ad incontri e tavole rotonde sui temi religiosi. Vedo che lo stile divulgativo del giornalista, unito al fatto che in genere affronto gli argomenti a partire da vicende che mi hanno coinvolto o comunque da storie di vita vissuta, è accolto con piacere».Un libro che si legge con piacere grazie a una scrittura piana e semplice, ma profonda ed efficace, e che si propone quale affresco sull’essere cristiani oggi. Un libro in cui esperienze personali, incontri emozionanti, riflessioni sull’attualità della Chiesa e sulla «rivoluzione di Benedetto XVI» fanno scoprire quanto l’insegnamento dei papi riguardi da vicino la nostra vita.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“40 Ladroni Records”

Posted by fidest press agency su martedì, 4 gennaio 2011

Louis Luigi Montanino, in arte G-LU, presenta la “40 Ladroni Records”, la prima etichetta discografica completamente dedicata al mondo dell’hip-hop e dell’r’n’b…  G-LU, nipote di COOLIO, nasce il 10 luglio del 1974 e come artista comincia ad affermarsi nel mondo dell’hip hop, del soul e dell’r’n’b. Dopo diverse esperienze nel mondo della musica con il suo gruppo, GOOD GUYZ, comincia ad accompagnare in tournée grandi artisti internazionali come SNOOP DOGG, BUSTARHYMES e gli OUTLAWZ. Ha collaborato a grandi produzioni artistiche con COOLIO (Returno of Da Gangsta, G-Walk) entrando in classifica in tutto il mondo.  Dopo molti anni di intensa attività all’estero G-Lu si trasferisce a Roma dove inizia a collaborare, con noti rapper dell’hinterland romano e ne rimane affascinato.  Crea così la sua label, la 40 LADRONI RECORDS, etichetta specializzata in hip-hop ed r’n’b con sede in Italia e Germania, della quale G-Lu oltre che fondatore è anche compositore ed editore  Moltissimi i progetti in cantiere ma, per iniziare, la prima produzione della 40 Ladroni Records, è proprio il progetto  40 Ladroni con il brano “Vita mia” dove il personalissimo canto di G-Lu si fonde abilmente con la grinta e la forza dei rapper Er Gitano, Saga e Mr.Cioni personaggi di spicco dell’underground romano e non.  La forza dei 40 Ladroni sta nel non essere semplicemente un gruppo ma un vero e proprio progetto dove, nei vari album che seguiranno quello di esordio, altri rapper si uniranno o si alterneranno a quelli presenti nel primo album dando così la possibilità ad artisti emergenti di potersi confrontare con personaggi già noti. Successivamente al  singolo “Vita mia”, uscirà a marzo in distribuzione nazionale l’album di esordio che sicuramente consacrerà i 40 Ladroni come una delle più importanti realtà dell’hip-hop italiano perché la loro musica, i loro testi e la loro interpretazione sono una vera fotografia di quel mondo sommerso delle metropoli, di durissime storie di periferia e di scomode realtà di cui pochi hanno il coraggio e la voglia di raccontare e i personaggi straordinari che G-Lu ha voluto con sé come ER GITANO, SAGA, Mr. Cioni ed altri danno credibilità al progetto perché la strada è stata veramente la loro maestra di vita.  “Vita mia” con musiche di G-Lu sarà disponibile dal 15 gennaio in tutti gli stores on line.(jmg)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Nuove esperienze di shopping

Posted by fidest press agency su sabato, 18 dicembre 2010

Roma 18 e domenica 19 dicembre Piazzale Ponte Milvio dalle ore 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.30 il tour di QVC arriva a Roma per portare nelle città italiane l’emozione di una nuova esperienza di shopping Sarà il nuovo canale televisivo che scende nelle principali piazze italiane per presentarsi e far provare agli amanti dello shopping un’esperienza d’acquisto davvero unica. • Un box mobile brandizzato con i colori del canale, è pronto ad ospitare  tutti coloro che vorranno provare QVC, una vera e propria boutique on air di famosi brand italiani e internazionali nei settori moda, bellezza, gioielli&bijoux, casa, elettronica. All’interno del box un personal shopper QVC introdurrà gli ospiti ad una nuova esperienza di shopping, insegnando come fare acquisti direttamente dal divano di casa. • In onda sul digitale terrestre (canale 32), sul satellite (Sky canale 475 e tivùsat canale 32) e in streaming sul sito http://www.qvc.it, QVC ha aperto i battenti il 1° ottobre, posizionandosi come la più grande e innovativa boutique televisiva – con 17 ore di diretta ogni giorno – per offrire un nuovo modo di shopping e un nuovo format di intrattenimento.
Un esperto accoglie gli ospiti e li guida nell’emozionante esperienza di “toccare con mano” cosa significa fare shopping su QVC.  E’ questa la campagna scelta da QVC per farsi conoscere in Italia: un box brandizzato che fa tappa in sei piazze italiane e che richiama la scatola con cui vengono spediti i prodotti acquistati sul nuovo canale. All’interno del box saranno trasmessi in diretta i programmi QVC per permettere agli shopping addicted che lo visitano di provare una nuova esperienza di acquisto.  Il nuovo canale tv, on air dal 1° ottobre su digitale terrestre (canali 26 e 45) e sul satellite (Sky canale 475 e tivùsat canale 34), è pronto quindi per conquistare anche gli italiani, come è già accaduto per QVC USA, Gran Bretagna, Germania e Giappone. (dsc)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La comunicazione della scienza

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 novembre 2010

Trieste 25 e venerdì  26 novembre 2010, il Convegno nazionale sulla comunicazione della scienza approda, per la sua IX edizione, a Trieste, nella nuova sede della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati. Organizzato dal Laboratorio Interdisciplinare della Sissa in collaborazione con la Fondazione Idis – Città della scienza di Napoli, è un occasione per discutere e riflettere sui modi in cui si può e si deve oggi comunicare la scienza a pubblici diversi. La due giorni propone infatti incontri e dibattiti che danno voce a ricerche, esperienze e progetti: oltre venti interventi per esplorare strade diverse attraverso cui si parla di scienza in una società in continua mutazione.
Il convegno si apre giovedì 25 novembre con la sessione dedicata ai Mass media, per discutere sulla scienza che fa notizia e riflettere sugli spazi che riesce a conquistare in particolare in televisione. Si procede con la sessione dedicata agli scienziati che comunicano con la presentazione di progetti di divulgazione scientifica.  Nel pomeriggio spazio a diverse iniziative organizzate in Italia per coinvolgere e avvicinare i cittadini a temi caldi e controversi, dal caso rifiuti in Campania all’accessibilità alla cultura scientifica nelle periferie romane. In conclusione, sarà presentato il libro di Giovanni Sabato Come provarlo? La scienza indaga sui diritti umani (Laterza 2010).
Venerdì  26 novembre sarà la volta della scienza spiegata, raccontata e mostrata ai bambini: la sessione Infanzia presenterà originali modalità educative e sperimentali pensate ad hoc per i più piccoli. Seguirà la sessione dedicata alla didattica informale: con la presentazione di diverse pratiche per coinvolgere e favorire la diffusione della cultura scientifica in maniera partecipata. I lavori del pomeriggio si apriranno con la discussione incentrata sui musei e i science centre, per esplorare modi innovativi di fare comunicazione scientifica, anche al servizio del territorio, e conoscere pratiche di formazione degli operatori museali.
Il convegno si chiuderà con la tavola rotonda dedicata alla scienza nei social network, a cui parteciperà anche Derrick De Kerkhove, direttore del Programma McLuhan dell’Università di Toronto, indirizzato alla comprensione di come le tecnologie influenzano la società.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bersani chiede le dimissioni di Berlusconi

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 ottobre 2010

“Abbiamo il diritto di chiedere che il Presidente del consiglio sia in grado di garantire sobrietà e dignità” alla carica che ricopre ma le vicende che coinvolgono Silvio Berlusconi, da ultimo il caso della ragazza marocchina, Ruby, “imbarazzano il Parlamento”. Lo ha detto il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, durante una conferenza stampa a Montecitorio per presentare la riforma fiscale. “Vorremmo riportare il paese con i piedi per terra – ha detto Bersani – so anche io però che siamo tutti i giorni impegnati dalle singolari esperienze esistenziali del presidente del Consiglio o dal lodo Alfano”. Il leader del Pd si chiede cosa penserebbe un cittadino europeo che leggesse i nostri giornali tutti centrati dalle “questioni esoteriche di lodi Alfani e questioni che non voglio neanche titolare sulle singolari abitudini del presidente del Consiglio”.  “Non possiamo perdere tempo per il Paese tra questioni esoteriche come il lodo Alfano e questioni che portano al centro le singolari abitudini del premier. Il Paese non ha una guida politica. Io rivolgo un appello: andate a casa, chiudiamola li, qualcuno stacchi la spina per il bene del Paese”. Durissimo l’attacco del segretario del Pd, Pier Luigi Bersani al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi durante la presentazione alla Camera la mozione sulla riforma fiscale del Pd.  “Abbiamo il diritto di chiedere che il Presidente del consiglio sia in grado di garantire sobrietà e dignità” alla carica che ricopre, ha aggiunto Bersani. “Vorremmo riportare il paese con i piedi per terra – ha ribadito il leader democratico – so anche io però che siamo tutti i giorni impegnati dalle singolari esperienze esistenziali del presidente del Consiglio o dal Lodo Alfano”. “Berlusconi ‘statista’ dovrebbe staccare la spina perché si dovrebbe rendere conto della situazione del paese e del fatto che i gradi di tensione stanno salendo. Oppure lo faccia qualcun altro che ha senso di responsabilità. Sul dopo, vedremo: c’è la Costituzione, c’è un presidente della Repubblica, c’è il Parlamento, vedremo che cosa si può fare per aprire una fase nuova”.  Sul caso della ragazza marocchina minorenne in stato di fermo rilasciata dopo una telefonata partita da Palazzo Chigi, Bersani ha voluto ironizzare: “se ha tanto buon cuore in queste ore ci sono migliaia di persone fermate per furti… Li lascia abbandonati così?” “Andate a casa, chiudiamola lì – ha concluso Bersani – vediamo se c’è un altro percorso perché il Paese ha problemi seri. Sono preoccupato per la situazione economica e finanziaria del Paese e anche per il grado di tensioni che si possono sviluppare”. Dello stesso parere anche il Presidente dei deputati Pd, Dario Franceschini. “In qualsiasi altro paese al mondo un presidente del consiglio che interviene per il rilascio senza identificazione di una ragazza accusata di reato porterebbe alle dimessioni immediate”.  “Ogni italiano si farà la sua opinione dopo le notizie apparse oggi sui giornali – ha detto Franceschini riferendosi al caso Ruby – c’è però un aspetto che riguarda pesantemente il ruolo istituzionale del presidente del Consiglio, e sul quale abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare sia alla Camera che al Senato, e cioè la telefonata fatta da palazzo Chigi alla questura per far rilasciare la ragazza senza identificazione, con la scusa che fosse la nipote di Mubarak”, inoltre Franceschini fa notare che oggi “il presidente del Consiglio ha allegramente confermato di aver fatto fare quella telefonata, perciò gli abbiamo chiesto di riferire immediatamente in Parlamento”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dimension Data UK acquisisce mvision

Posted by fidest press agency su martedì, 5 ottobre 2010

L’acquisizione è in linea con l’obiettivo di Dimension Data di accelerare l’introduzione sul mercato del video gestito e aumentare la penetrazione nell’ambito delle soluzioni di UC e video di ultima generazione. La combinazione delle competenze e delle esperienze di mvision e Dimension Data pone le basi per globalizzare i Managed Video Services del Gruppo. Mvision fornisce, implementa, mantiene e gestisce le postazioni di video conferenza e Telepresence e, se richiesto, connette le postazioni alla propria rete video gestita dedicata. Le Converged Communications di Dimension Data, grazie alla consolidata esperienza, alle comprovate metodologie e ai servizi di analisi, aiutano i clienti a comunicare e collaborare attraverso molteplici canali per incrementare la produttività, migliorare il servizio ai clienti e ottenere vantaggi competitivi.
Un report di Gartner del Dicembre 2009 riportava che, “entro il 2015 più di 200 milioni di dipendenti nel mondo utilizzeranno sistemi di videoconferenza aziendali, direttamente dai propri desktop. Entro il 2012, il 40% delle aziende adotteranno una combinazione di servizi cloud e di infrastrutture proprie per rispondere alle esigenze di UC,” e, “entro il 2015 le aziende di grandi dimensioni taglieranno del 60% il numero di vendor di riferimento per l’implementazione di soluzioni di UC ma continueranno ad aver bisogno di almeno tre vendor per avere una soluzione di UC completa.”
Dimension Data plc (LSE:DDT), specialista nei servizi IT e fornitore di soluzioni, aiuta i clienti a pianificare, realizzare, supportare e gestire le proprie infrastrutture IT. Dimension Data mette al servizio delle aziende la propria competenza in ambito networking, comunicazioni convergenti, sicurezza, data centre e storage, Microsoft e tecnologie per il contact centre e la comprovata professionalità nell’offrire servizi di consulenza, di integrazione e managed services per creare soluzioni personalizzate. http://www.dimensiondata.com/it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »