Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘estrazione’

Maggiori controlli sugli affari nel settore energia

Posted by fidest press agency su sabato, 15 maggio 2010

“Chiediamo al governo maggiori controlli su progetti e società che operano nel settore energia”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori in Commissione Finanze alla Camera dei Deputati, Ignazio Messina, che ha presentato oggi un’interrogazione su un permesso di ricerca idrocarburi chiesto dalla società San Leon Energy srl di Monteroni di Lecce, che autorizzerebbe trivellazioni a solo 2 km dalle coste di Sciacca, Menfi e Castelvetrano in uno dei bei mari, bandiera blu, della Sicilia.Il deputato, che è anche commissario IdV per la provincia di Agrigento, prosegue: “Con la tragedia ambientale del Golfo del Messico ancora in atto, monito degli elevati rischi connessi agli impianti di estrazione di idrocarburi off-shore, ben tre ministri autorizzano una piccola società a responsabilità limitata, con un capitale sociale di appena 10.000 euro, a compiere trivellazioni, peraltro in zona altamente sismica e vicino ad un vulcano marino attivo, mettendo a repentaglio le coste e l’economia di un intero territorio che vive prevalentemente di pesca e turismo.” “In momento in cui le indagini della magistratura stanno portando alla luce collusioni ed intrecci di interesse tra mafia e società che operano nel settore energetico, Italia dei Valori chiede maggiore trasparenza su un settore a forte attrazione di capitali.  L’ambiente è un patrimonio su cui non possiamo permettere speculazioni e i pericoli di uno sfruttamento scellerato del territorio possono essere irreparabili. È assurdo – conclude Messina -che una società di appena 10.000 euro di capitale sociale possa essere autorizzata a portare avanti progetti ad alto rischio, vogliamo perciò capire cosa c’è dietro questa operazione e chi si cela dietro la San Leon Energy”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Licenziamenti alla Nuova Pansac in Veneto

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 maggio 2010

“Anche le industrie del Veneto iniziano ad avere grossi problemi causati da questa crisi, che a detta degli analisti durerà altri tre anni. Il Governo deve iniziare a dare più soldi e soluzioni per sopperire allo stallo del nostro comparto industriale”. E’ questo il commento del responsabile per il Lavoro e l’Occupazione dell’Italia dei Diritti, Giuseppe Criseo, alla notizia che la Nuova Pansac, azienda leader e all’avanguardia nella tecnologia dell’estrazione di film in bolla, in crisi per carenza di liquidità e di materie prime, prevede un taglio del personale di circa il 50 per cento. Alle recriminazioni dei sindacati, che avrebbero unanimemente dichiarato il piano “inaccettabile”, visto che non contemplerebbe l’accordo con gli istituti di credito, l’azienda avrebbe minacciato la mobilità. “Molte fabbriche stanno andando in crisi anche perché i loro fornitori o clienti sono già crollati. In pratica le società si stanno trascinando a vicenda in direzione di una stagnazione economica. Per evitare la situazione greca – continua Criseo – bisogna necessariamente tentare di eliminare l’evasione fiscale e gli sprechi di vario genere. Tagliare le spese superflue e dare segnali forti di intolleranza verso i disonesti sono alcuni dei modi per arginare la crisi”. L’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro termina aggiungendo: “Non assolvere persone come Scajola che fanno una vita al di sopra delle loro possibilità economiche, gravando anche sulla spesa pubblica, è uno dei comportamenti da mettere in pratica; oltre all’aiutare in maniera decisiva le classi disagiate”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La strada del vino: colline pisane e costa degli etruschi

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 agosto 2009

Entrambi gli itinerari hanno un loro particolare fascino e coniugano, nel primo caso un percorso attraverso luoghi i sparsi per le campagne, attraverso borghi e cittadine come San Miniato, Palaia, La Rotta, Piccioli, Lajatico, Terricciola, Lari, Crespina, Faglia, Lorenzana, Cascina Terme, Chianti per conoscere la bellezza della natura, per assistere eventi di cultura tradizionale e per assaporare piatti tipici degustando un buon vino. E, nel secondo, conduce lungo la strada parallela e contigua al mare, a borghi medievali dove potersi immergere nell’assaggio di cibi naturali e saporosi che invitano ad indulgere nella degustazione dei vini, frutto di queste terre. Il tutto si snoda da Montescudaio, Guardistallo e Casale, i tre comuni più a nord dell’antico feudo dei Della Gherardesca, a Montecatini val di Cecina, sede delle antiche attività minerarie legate all’estrazione del rame.  I principali vini doc prodotti nella provincia di Pisa sono: Chianti e Chianti classico (Docg), Bianco Pisano di San Torpè, Colli dell’Etruria centrale, Montescudaio, Val di Cornia, Vin Santo del Chianti, I.G.T. “Toscano”.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »