Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 318

Posts Tagged ‘evento’

Arriva Marketers World, l’evento dedicato alle carriere digitali

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 settembre 2018

Riccione, dal 14 al 16 settembre, palacongressi ospiterà la prima edizione di Marketers World (https://marketersworld.net/iscriviti-mw), il primo evento organizzato da Marketers Srl (società fondata da Dario Vignali e da Luca Ferrari, due giovani imprenditori under 30), dedicato allo sviluppo di carriere e professioni digitali. Da Salvatore Aranzulla ad Andrea Giuliodori: le testimonianze concrete di imprenditori digitali italiani che hanno superato il milione di euro di fatturato grazie ad un’attività onlineSul palco si alterneranno personaggi molto noti all’interno del panorama italiano dell’imprenditoria digitale. Tra questi, parleranno anche Salvatore Aranzulla, fondatore di aranzulla.it, un blog dal fatturato di oltre 2 milioni di euro; Andrea Giuliodori, imprenditore che, dopo aver abbandonato una carriera “tradizionale” all’interno di un’azienda di consulenze, ha ideato efficacemente.com, il portale italiano di riferimento per la crescita personale da oltre 1 milione di euro l’anno; Luca La Mesa, consulente ed esperto di social media marketing, che ha curato la presenza mediatica di aziende come Fendi e Pirelli Moto; Max Damioli, consulente e performance coach per imprenditori, sportivi ed atleti di alto livello; Adriano De Arcangelis, esperto di SEO ed affiliate marketing; Franck Reporter, fotografo di fama mondiale, che utilizza Instagram come canale di comunicazione principale e grazie al quale ha venduto oltre 300.000 scatti. Gli speakers parleranno della loro esperienza diretta nel campo dell’imprenditoria digitale e fornendo ai partecipanti dei consigli sulla corretta strada da seguire. “L’obiettivo è trasferire ai partecipanti un metodo concreto per creare un business online sostenibile sul lungo periodo”
Durante il seminario, chi salirà sul palco risponderà ad alcune delle domande più frequenti tra i neofiti, come: “che tipo di business si può lanciare con la propria passione? Quali sono gli step da intraprendere? Come capire di essere sulla strada giusta?”, fornendo consigli e strategie pratiche, applicabili a molteplici modelli di business.Marketers World vuole dare ai propri partecipanti non solo le conoscenze strategiche per avviare una carriera digitale, ma offrire anche gli strumenti per avere la giusta motivazione, operare con un mindset corretto e rimanere concentrati sull’obiettivo fino al raggiungimento del risultato desiderato. Dai 700 ai 1000 partecipanti e al termine dell’evento, per 85 persone, ci sarà la possibilità di vivere un mastermind con Dario Vignali e il suo team, in Portogallo.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Circolano informazioni errate sull’evento Maratona di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 13 gennaio 2018

maratona di romaÈ bene chiarire che Roma Capitale con deliberazione della Giunta Capitolina istituì nel 1994 il Comitato Promotore della Maratona di Roma composto dal Sindaco, l’Assessore allo Sport di Roma, il Presidente e il Segretario Generale della FIDAL. Nel corso degli anni e sino al 2004 il soggetto organizzatore della Maratona è stato individuato da FIDAL e quindi affidato dal Comune. Dal 2004 in poi nessun affidamento è stato effettuato. Si deve precisare che nel corso degli anni ingenti sono state le spese sostenute da Roma Capitale per garantire i servizi sottesi all’evento, nonché, in alcune occasioni, sovvenzioni dirette da parte sia del Comune che di Acea, azienda al 51% proprietà di Roma Capitale. Dal 2005 in poi nessuna delibera è stata emessa. Nel 2017 la Sindaca Raggi ha deciso di riunire nuovamente il Comitato Promotore insieme a FIDAL per programmare insieme le edizioni a partire da quella del 2019. L’indizione di un bando è coerente con l’attuale normativa europea e con l’indirizzo espresso dalle precedenti Amministrazioni che appunto istituirono il Comitato Promotore. “Il bando della Maratona di Roma ripristina trasparenza e dà ulteriore valore alla corsa. Dopo anni di assoluta latitanza dell’Amministrazione, la Maratona di Roma potrà avere la valenza che merita. Se per il PD affidare la corsa al soggetto più meritevole attraverso criteri oggettivi e far risparmiare ai cittadini romani decine di migliaia di euro rappresenta un “colpo di mano”, siamo ben orgogliosi di averlo fatto. Di certo riconosciamo i meriti degli organizzatori di questi anni; ciò non può prescindere però dall’importanza, ben maggiore, di agire nell’interesse di Roma e nella corretta applicazione di quanto stabilito dal Comitato Promotore. L’apertura delle porte a più soggetti aumenta la possibilità di migliorarla. I dati delle precedenti edizioni confermano che Roma, con una media di 13.000 partecipanti, è ancora ben lontana dai numeri di altre capitali europee. Dal 2019 l’obiettivo è quello di far crescere la Maratona così da essere competitiva con quelle delle principali Capitali Europee e consolidare ulteriormente l’immagine di Roma come centro dei grandi eventi sportivi internazionali”, ha dichiarato l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Daniele Frongia. “Vogliamo mettere a bando gli eventi sportivi di grande rilevanza come la Maratona di Roma. Un’inversione di rotta che risponde all’esigenza di una maggiore trasparenza negli affidamenti e che darà la possibilità a più soggetti qualificati di partecipare alle procedure ad evidenza pubblica indette dalla pubblica amministrazione. Una fattispecie, è bene ricordarlo alla “smemorata” opposizione del Pd, che risponde a un ben preciso dettato legislativo e che premierà il progetto più qualificato e meritevole. Dal 2016, anno di insediamento della Giunta Raggi, Roma ha dimostrato di sapersi adeguare rapidamente all’evoluzione normativa nazionale e di saper fornire servizi efficienti come mai accaduto in passato. Non a caso la nostra città ospiterà, per la prima volta, eventi quali il Gran Premio di Formula E e l’ultima tappa del Giro d’Italia. Segno evidente di come l’attuale Amministrazione stia lavorando bene nella valorizzazione dello sport capitolino in Italia e nel mondo” ha dichiarato il Presidente della X Commissione Capitolina Angelo Diario.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

New Perspective: un evento dedicato all’Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 dicembre 2017

Paola Di BelloLetizia CarielloMilano Dal 26 gennaio al 18 febbraio 2018, la Triennale di Milano Viale Alemagna 6 ospita New Perspective, un evento dedicato all’Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma, col patrocinio della SIE Società Italiana di Ematologia e di REL Rete Ematologica Lombarda, e il supporto di Takeda Italia, per informare e sensibilizzare alla lotta contro i tumori del sangue, con particolare attenzione al mieloma multiplo. Tutti i proventi ricavati dalla vendita dei biglietti e del catalogo saranno infatti interamente devoluti a sostegno di progetti AIL destinati a pazienti affetti da mieloma multiplo.Da un’idea di Ogilvy Italia, agenzia di comunicazione, nasce New Perspective: una mostra, curata da Denis Curti, che presenta installazioni, fotografie e video di 23 artisti le cui opere porteranno i visitatori a guardare la realtà, spesso difficile, da un’angolazione inedita.
“Un gruppo di artisti – afferma Denis Curti -, dotati di un particolare sismografo interiore, riesce a svelare punti di vista inediti sul mondo accompagnandoci all’interno di uno sviluppo armonico capace di misurare una quantità umana senza peso specifico”.
La collettiva, grazie alla regìa curatoriale che segue un registro visivo ed emotivo, presenterà autori italiani appartenenti a quella ‘generazione di mezzo’ nata nella seconda metà del secolo, che si troveranno per la prima volta a esporre tutti assieme.
Si potranno così ammirare le installazioni di Carola Bonfili, Letizia Carriello, Carlo Cossignani, Theo Drebbel, Manuel Felisi, Martino Genchi, Fabio Giampietro, Eva Marisaldi, Liliana Moro, Luca Pancrazzi, Lorenzo Vitturi, le fotografie di Silvia Camporesi, Lorenzo Cicconi Massi, Paola De Pietri, Maurizio Galimberti, Fabio Paleari, Marco Palmieri, Agnese Purgatorio, Paolo Ventura e i video di Olivo Barbieri, Paola Di Bello, Francesco Jodice, Masbedo.
Agnese PurgatorioUno dei compiti degli artisti è quello di registrare i cambiamenti della società con un occhio diverso e di stimolare una inedita visione del mondo, oltre a percepire la realtà da un diverso orizzonte cognitivo.Ecco allora che il groviglio di un nastro di ottone di Carlo Cossignani rivela un profilo di due volti, o che le ombre proiettate da due bicchieri producono la forma di una bottiglia nell’opera di Luca Pancrazzi, o la costrizione e l’angoscia di trovarsi all’interno di una fitta selva si stempera in speranza e nella possibilità di un cambiamento solo se si alza lo sguardo verso il cielo azzurro, come nella fotografia di Manuel Felisi.
O ancora, se nel video di Paola Di Bello, lo scorrere delle persone in una delle torri dello stadio di San Siro produce l’effetto di una vite senza fine che ruota all’infinito su sé stessa, in quello dei Masbedo, l’inquietudine di un luogo dominato dal senso di vuoto è in realtà un invito a superare la vertigine ed entrare in un mondo di bellezza.
Così come nelle fotografie di Maurizio Galimberti le regole prospettiche vengono disattese da nuovi punti di vista generando orizzonti inattesi, gli autoritratti di Paolo Ventura in veste di soldati reduci dalle grandi guerre riescono a comunicare la loro voglia di lasciarsi alle spalle tutti gli orrori che hanno vissuto per ricrearsi una nuova vita.
All’interno del percorso espositivo sarà creata una ‘camera immersiva’ al cui interno si troverà un’installazione interattiva per scoprire come, anche per i pazienti affetti da mieloma multiplo, possa vedere la malattia in una nuova prospettiva.
Fabio GiampietroNew Perspective si chiude idealmente con una sala esperienziale in cui si approfondirà la valenza scientifica dei contenuti proposti lungo tutta la mostra. Da un lato si informerà il visitatore sulla patologia, dall’altro si sottolineerà come, attraverso la ricerca e lo sviluppo di nuove cure, la qualità della vita del paziente sia notevolmente migliorata.
All’interno si troveranno delle isole multimediali, come l’installazione grazie alla quale, guardando attraverso gli oculari di un microscopio, sarà possibile distinguere le cellule aggredite dal mieloma multiplo da quelle attaccate dalla leucemia e dal linfoma. Inoltre, un tavolo interattivo focalizzerà l’attenzione sulle importanti attività di supporto ai pazienti svolte da AIL, come le cure domiciliari.
Durante il periodo di apertura si terranno delle iniziative collaterali, come workshop con gli artisti, conferenze, incontri con autori e molto altro.Accompagna la mostra un catalogo Silvana Editoriale.
Orari martedì – domenica, 10.30-20.30 Ingresso € 5,00 (Il ricavato verrà interamente devoluto ad AIL) Mostra non inclusa nel Biglietto Unico di Triennale. (foto: paola di bella, letizia cariello, agnese purgatorio, fabio giampietro)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

La maratona di Roma è diventata un evento internazionale

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 novembre 2017

maratona di romaRoma “Nel corso degli anni la Maratona di Roma ha assunto il carattere di evento internazionale arrivando a coinvolgere oltre 100.000 partecipanti di tutte le età. L’attuale amministrazione ha portato i grandi eventi sportivi ospitati dalla Capitale ai massimi livelli qualitativi e sempre più Roma è al centro dei desideri degli organizzatori nazionali ed internazionali. Per questo motivo sono giunte richieste di autorizzazione per altre maratone ed ultramaratone ma, in linea con quanto stabilito dalla Federazione di Atletica, ogni città può avere in calendario al massimo una corsa. Per questo motivo l’assegnazione dell’evento, a partire dal 2019, avverrà tramite una procedura ad evidenza pubblica”. Lo dichiara in una nota Angelo Diario, Presidente della Commissione capitolina Personale, Statuto e Sport.
“Per la prima volta nella sua storia l’organizzazione della manifestazione, giunta alla sua XXIV edizione, viene assegnata attraverso un procedimento aperto. La nuova normativa in materia di contratti pubblici prevede infatti, anche per l’organizzazione di eventi, l’assegnazione secondo una procedura ad evidenza pubblica che favorisca la concorrenza e naturalmente impedisca l’insorgere di monopoli”, spiega. “La prossima settimana arriverà in Aula Giulio Cesare una mozione di cui sono primo firmatario con la quale il M5s chiede di adottare ogni iniziativa ed atto al fine di predisporre l’avvio del procedimento. Un atto di indirizzo necessario affinché la a manifestazione sportiva più partecipata d’Italia possa essere un evento sempre più innovativo e attrattivo. Si tratta di una grande festa che coinvolge non solo atleti e professionisti ma tutta la città con il centro storico completamente chiuso al traffico. Un’occasione in cui ciascuno può sentirsi protagonista e partecipare con tutta la famiglia”.“La ‘Maratona di Roma’ e le mezze maratone, pensiamo ad esempio a quelle storiche come la Roma-Ostia o la Roma by night, e a quelle più recenti come la Mezzamaratona di Roma e la Via Pacis, rappresentano un volano per lo sviluppo delle attività di base organizzate dalle associazioni del territorio che, con il loro carattere aggregativo, offrono un’opportunità di crescita dal punto di vista sportivo, mediatico e turistico. Siamo fermamente convinti che tutte queste manifestazioni debbano essere promosse e tutelate perché l’attività sportiva è un elemento qualificante della vita sociale e del benessere personale e collettivo della città”, conclude.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Florence: un grande evento di arte contemporanea

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 settembre 2017

in florenceFirenze 22 settembre 2017. A due anni di distanza, Piazza Signoria ospita nuovamente In Florence, un grande evento di arte contemporanea ideato da Fabrizio Moretti e Sergio Risaliti, promosso dal Comune di Firenze e organizzato in concomitanza con la Biennale Internazionale d’Antiquariato di Firenze, giunta alla sua XXX edizione. Dopo la celebre star Jeff Koons, ospite di Firenze nel 2015, il protagonista assoluto della seconda edizione di In Florence sarà lo svizzero Urs Fischer, tra i grandi artisti del panorama mondiale. Il progetto – a cura di Francesco Bonami – consiste, come di rito, nella presentazione di un’opera monumentale all’interno di quello straordinario museo della scultura a cielo aperto che è Piazza Signoria, in un contrasto quantomeno provocante tra antico e contemporaneo. L’organizzazione dell’evento è seguita dall’Associazione Mus.e.
Urs Fischer si è reso famoso nel 2011 in occasione della 50° Biennale di Venezia, quando ha fatto sciogliere una copia in cera e a grandezza reale del Ratto della Sabina del Giambologna, uno dei grandi capolavori della statuaria rinascimentale presente dal 1583 sotto la Loggia dei Lanzi. Adesso, Fischer torna sul “luogo del delitto” con un nuovo sorprendente progetto artistico, che non mancherà di suscitare forti reazioni e discussioni sul linguaggio dell’arte contemporanea, sulla ridefinizione del gusto, sull’evoluzione delle tecniche e del concetto di bellezza, in un duello tematico e formale tra “giganti”, tra neo-classicismo e informe, tra antico e moderno, tra le immagini “senza tempo” di Bandinelli, Cellini e Giambologna e quella “senza forma” – e proprio per questo “con più immagini”- di Urs Fischer, che da anni esplora questioni come l’imperfezione e l’entropia, la relazione tra opera e spazio, tra arte e mondo del cinema, tra vivere quotidiano e immaginario artistico con una carica sperimentale e una forza espressiva tanto inusuale quanto straordinaria, anche nel rinnovare o rischiare tecniche e temi senza limiti di tempo, di genere o di stile. (foto: in florence)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda edizione dell’evento Giovani Artisti

Posted by fidest press agency su sabato, 31 dicembre 2016

vittorio-e-giorgiodavide-simonettiTorino Martedì 10 gennaio 2017 ore 21,00 CINEMA MASSIMO Via Verdi 18 Ingresso 5,00 Euro seconda edizione dell’evento Giovani Artisti.
L’appuntamento è coordinato dall’Associazione RetròScena e patrocinato dalla Città di Torino e dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema. Giovani Artisti intende rilanciare la sfida della creatività delle nuove generazioni nell’ambito di un contesto territoriale da sempre vivace da un punto di vista artistico. Sul palco e sullo schermo del prestigioso Cinema Massimo si alterneranno musicisti, filmmaker, attori e scrittori di talento, tutti under 25: un’occasione unica per fruire nuovi linguaggi nel campo dello spettacolo e della cultura. «Il nostro obiettivo principale è quello di dimostrare che i giovani artisti torinesi hanno molto da comunicare anche su temi importanti e complessi come la famiglia. Siamo consapevoli che questa sia una grandissima opportunità: sul palco si esibiranno artisti emergenti che crediamo possano rendere la serata da non perdere grazie anche al sostegno di numerosi partner privati che hanno deciso di sposare il nostro progetto.» Giorgio Blanco, 20 anni, filmmaker e curatore dell’evento insieme a Vittorio Randone. Ad approfondire il tema della serata – le dinamiche familiari – saranno una pièce pinguini-tattici-nucleariteatrale sperimentale scritta da Ferdinando De Blasio e recitata da Davide Simonetti, attore di Doppeltraum Teatro, che interpreterà sei diversi personaggi contemporaneamente, accompagnato dal batterista Gio Franco unica special guest fuori quota; la proiezione in anteprima assoluta di Aspettando Laura, diretto da Giorgio Blanco e Vittorio Randone (2016, 22′) un film sull’incomunicabilità all’interno della famiglia, girato completamente con la tecnica del piano sequenza in perfetto stile Birdman con Monica Martinelli, Federico Palumeri, Chiara Emanuele e Gian Luigi Barberis. Per concludere le performance musicali di Eugenio Cesaro (Eugenio in Via di Gioia) e dei Pinguini Tattici Nucleari.
Giovani Artisti – II edizione è un progetto curato da GV Producers, realizzato dall’Associazione RetròScena, con il patrocinio della Città di Torino e dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema, reso possibile grazie al sostegno del main sponsor Talento Dinamico e degli sponsor tecnici Blumusica, MoleCola, Ristorante Pizzeria Tre da Tre e B&B Camomilla Torino. (foto: vittorio e giorgio, Davide Simonetti, Pinguini Tattici Nucleari)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Salone dell’Auto al Parco Valentino torna dal 7 all’11 giugno 2017

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 agosto 2016

Salone-Auto-Torino-2016Salone-Auto-Torino-2016 1La terza edizione de “Il Salone dell’auto all’aperto Parco Valentino” si svolgerà dal 7 all’11 giugno 2017. Lo hanno annunciato il Comitato organizzatore, presieduto da Andrea Levy, e la Sindaca di Torino, Chiara Appendino.Il progetto prevede il completo coinvolgimento della Città di Torino, in particolare delle aree periferiche, dove andranno in scena altre iniziative. Confermata la location principale: Parco Valentino, forte dei numeri della seconda edizione che ha registrato 650 mila visitatori, non lontano dai 690 mila del Salone di Ginevra. L’obiettivo è quello di entrare nell’élite dei grandi eventi automotive internazionali. La Città di Torino ha messo inoltre a disposizione degli organizzatori gli spazi del Lingotto (centro Congressi e Auditorium) nei quali in concomitanza con l’evento si terranno occasioni di business, cultura, incontro e approfondimento di tutto ciò che ruota attorno alla tradizione dell’automobile di Torino.Andrea Levy, Salone-Auto-Torino-2016 2ideatore del format, racconta come la manifestazione punti in alto: “Il Salone dell’Auto Parco Valentino torna, confermando l’esposizione all’aperto delle novità e delle anteprime da parte dei Brand automobilistici, e lo fa presentando alle Case un’evoluzione delle pedane che nel 2017 diventano veri e propri stand espositivi, show room che favoriranno l’interazione tra cliente e automobile, garantendo uno spazio al coperto grande fino a 200 metri quadrati. Confermata la regola che permette da 1 a 4 vetture in esposizione, così come torneranno i test drive che tanto successo hanno riscosso, tra pubblico e Case. Grande spazio sarà riservato al fiore all’occhiello del Salone dell’auto al Parco Valentino, i Carrozzieri, i Centri stile e le scuole”.Soddisfatta Chiara Appendino: “Il saper fare auto è un patrimonio torinese e italiano, per questo vogliamo che il Salone dell’Auto cresca, si evolva e diventi un appuntamento automobilistico internazionale, in grado di richiamare operatori del settore, turisti e giornalisti da tutto il mondo. A nome dell’amministrazione confermiamo il totale supporto alla manifestazione che vedrà protagonista il Parco del Valentino, ma anche le periferie, con il completo coinvolgimento della città e la zona fieristica del Lingotto, in cui si potranno approfondire tematiche relative al design, all’innovazione, alle auto storiche e alla mobilità sostenibile”.Gli aggiornamenti sul Salone dell’Auto all’aperto Parco Valentino 2017 sono disponibili su http://www.parcovalentino.com (foto: salone auto)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Milano il Primo Congresso Nazionale sulla cataratta congenita

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2015

porta nuova milanoMilano il prossimo 7 novembre, con inizio alle ore 10,00 presso la sala Laurenziana dell’Hotel Michelangelo (Piazza Luigi di Savoia 6 – Nei pressi della Stazione Centrale) si terrà il primo congresso nazionale organizzato dall’Associazione Cataratta Congenita dedicato al tema, della cataratta congenita. L’evento, oltre all’associazione ACC vede il coinvolgimento dell’Associazione Sindrome Oculo-Facio-Cardio-Dentale e il supporto tecnico della casa editrice Rubbettino. Il panel dei relatori è molto ricco e prevede tra gli altri la partecipazione del prof. Paolo Nucci e della dott.ssa Marika dello Strologo, della Clinica Oculistica Universitaria Ospedale San Giuseppe di Milano; della dott.ssa Elena Piozzi, del dott. Marco Mazza e della dott.ssa Silvana Penco dell’Ospedale Niguarda di Milano; del dott Riccardo Maggi, dell’ospedale Bambin Gesù di Roma; della dott.ssa Anna Gatti, ortottista dell’ASL3 di Genova; e dell’ottico Stefano Bernabei.
I temi trattati saranno tanti perché tante sono le domande che specie i genitori dei bambini affetti da una patologia considerata tra le principali cause di cecità nel mondo si pongono. La cataratta congenita è una malattia insidiosa, spesso non diagnosticata in tempo utile per porre rimedio e talvolta confusa con la cataratta senile, con la quale condivide però solo il nome. È una patologia che colpisce il cristallino, la lente contenuta all’interno dell’occhio, rendendolo opaco e dunque riducendo in parte o del tutto la visione. Può insorgere alla nascita o svilupparsi in particolar modo nei primi tre mesi di vita. Le opacità possono essere singole o multiple, a dimensione limitata (che interferiscono poco con la funzione visiva) oppure molto dense ed estese. La cataratta può manifestarsi in un solo occhio (dunque monolaterale) o in entrambi (bilaterale). L’Associazione sorta da un gruppo Facebook di genitori desiderosi di scambiarsi esperienze e sostegno reciproci, nasce per dare risposte concrete alle tante domande ed esigenze delle famiglie nelle quali è presente un bambino affetto da tale patologie e conta soci provenienti da tutto Il Paese (isole comprese). Di recente ha promosso la pubblicazione di un libro “I piccoli guerrieri della luce: Storie di bambini, genitori e della loro battaglia contro la cataratta congenita” (Rubbettino 2014) nel quale vengono raccontati cinque episodi esemplari, cinque storie di altrettanti bambini e famiglie e della loro lotta contro questa malattia.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

EXPO 2015 e la reputazione dell’Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 25 ottobre 2015

expo milanoEXPO Milano 2015 non ha ancora chiuso i battenti, ma è già tempo di analisi che tracciano un primo bilancio dell’evento. Aida Partners Ogilvy PR ha scelto di contribuire al dibattito sull’eredità dell’Esposizione Universale in termini di reputazione del nostro Paese e delle sue eccellenze commissionando all’istituto http://www.web-research.it la realizzazione di una sentiment analysis sui pareri, i giudizi e i commenti dedicati a EXPO espressi dagli utenti di Social Media, blog e forum.
Per ottenere un riscontro genuino dell’impatto di EXPO 2015 sul Popolo della Rete, http://www.web-research.it ha effettuato un’analisi semantica, semiotica, euristica e psicometrica su un campione di oltre 3,7 milioni di opinioni eleggibili postate in italiano, inglese, spagnolo, tedesco e francese nei 60 giorni precedenti l’inaugurazione di EXPO e nel terzo e quarto mese di apertura, escludendo a priori stampa e siti istituzionali.
I pareri scritti in italiano rappresentano i 3/4 del totale dei pareri rilevati (76,37%), staccando ampiamente le opinioni lasciate nel web in lingua inglese (8,47%), spagnola (7,31%), tedesca (4,74%) e francese (3,11%).
La preminenza della componente nazionale ha lasciato tracce evidenti sia sui contenuti sia sui risultati della ricerca. Gli utenti italiani del web, infatti, confermano la nostra fama di popolo ipercritico e pessimista in casa propria mostrandosi assai più attivi nel prendere posizione nelle polemiche che precedono l’inaugurazione (55%) che nel commentare lo svolgimento di EXPO (44%). A marzo e aprile, inoltre, appena il 21% dei pareri in italiano è di tono positivo, mentre i giudizi negativi toccano il 47%.
All’opposto, l’interesse per l’EXPO di chi ha scritto nelle altre quattro lingue monitorate è cresciuto nettamente a evento in corso, passando dal 20,74% di opinioni a marzo e aprile al 79,26% di luglio e agosto, con una progressione andata in parallelo a una migliore conoscenza del tema dell’Esposizione.
Non a caso, all’estero gli argomenti più trattati nelle conversazioni contenenti riferimenti a EXPO 2015 sono stati inizialmente “Viaggio in Italia”, “Made in Italy”, “Città d’arte italiane” e “Milano città della moda”, facendo trasparire chiaramente come l’immagine della Penisola e del Made in Italy corrano in parallelo con i messaggi di EXPO.
Se a ridosso dell’inaugurazione gli utenti web che conversano in lingua estera sono meno coinvolti nelle discussioni, ma anche più benevoli dei loro colleghi italiani nei giudizi su EXPO (53% di opinioni positive vs. 5% di opinioni negative), a luglio e agosto si assiste a una inversione a 180 gradi nei pareri espressi in italiano.
A esposizione universale oramai a regime, infatti, la percezione di EXPO nel web che parla tricolore muta di segno, con i pareri positivi che salgono al 44% e quelli negativi che precipitano al 22%. Nelle altre quattro lingue, invece, le opinioni positive crescono ulteriormente del 10% (63%), mentre quelle negative si restringono a una percentuale pressoché irrilevante (3%).
Contemporaneamente anche il mix dei canali web si sposta dai Social Media, utilizzati nel 73% dei casi prima dell’apertura di EXPO, a Blog e Forum che – a luglio e agosto – raccolgono insieme il 67% delle opinioni postate in Rete.
Si tratta di un dato indicativo di un dibattito che si svolge in ambienti dedicati, ossia di pareri maggiormente specifici e approfonditi non solo sull’evento in sé, ma anche sull’appeal delle produzioni Made in Italy, che hanno fatto della qualità e della sostenibilità i loro punti di forza..“In linea generale, gli utenti all’estero hanno mostrato di essere più soddisfatti dell’andamento dell’EXPO rispetto ai nostri connazionali, ha detto Gian Marco Stefanini, titolare di http://www.web-research.it “Questa tendenza trova conferma anche nei giudizi lasciati sul web da chi ha visitato l’Esposizione Universale: in termini globali, infatti, 9 visitatori su 10 hanno espresso valutazioni favorevoli”.
Se si isolano i commenti in lingua italiana il miglioramento nei giudizi è notevole, passando dal 44% al 83%, mentre tra i visitatori esteri i pareri positivi raggiungono quota 90%. Guarda caso, le uniche pecche nella gioiosa macchina dell’Esposizione, riguardanti le code e il prezzo, si rintracciano nei commenti postati dai visitatori italiani.
Alessandro Paciello, Presidente di Aida Partners Ogilvy PR, commenta così il significato e gli obiettivi della ricerca: “Come agenzia di comunicazione abbiamo fatto della valorizzazione del Made in Italy nei settori di eccellenza e della Corporate Social Responsibility l’ambito elettivo delle nostre attività. Per questo motivo ci siamo avvalsi dell’esperienza di Gian Marco Stefanini di http://www.web-research.it nell’ascolto della Rete per rendere disponibile un contributo di consapevolezza su come EXPO 2015 ha modificato in meglio la reputazione del Sistema Paese e del saper fare italiano. Ciò che sospettavamo ancora prima che la manifestazione iniziasse è stato ampiamente confermato: la scommessa è stata vinta ed Expo ha consegnato al mondo un’immagine finalmente diversa del nostro Paese. In apparenza è un lascito immateriale, ma indica chiaramente la direzione da seguire per un pieno rilancio economico e produttivo: l’Italia non deve più smettere di fare l’Italia.” (foto: expo milano)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Febbre dello Stretto”: febbre Mediterranea familiare

Posted by fidest press agency su sabato, 5 settembre 2015

messinaVenerdì 4 settembre alle ore 19 presso il castello Ruffo di Scilla e sabato 5 settembre dalle 9 alle 13 presso l’Ordine dei Medici di Reggio Calabria, alla presenza delle istituzioni locali e con la partecipazione della comunità scientifica e della cittadinanza è stato presentato il video in anteprima in occasione di due eventi, realizzati da AIFP con il Patrocinio dell’Istituto Superiore della Sanità.
“La Febbri Periodiche autoinfiammatorie – afferma la Prof.ssa Romina Gallizzi, Unità Operativa Complessa di Genetica e Immunologia Pediatrica dell’Università degli Studi di Messina – sono condizioni molto rare e di recente descrizione e proprio per questo motivo un ritardo nella diagnosi è molto comune. Sono caratterizzate da episodi febbrili ricorrenti, che insorgono acutamente, di breve durata associati a dolori addominali, dolore toracico, interessamento articolare, manifestazioni cutanee tipo rash, mialgie, pericardite, afte orali, splenomegalia, meningite asettica. La cosa peculiare è che nell’intervallo tra un attacco e l’altro, i pazienti possono godere di buona salute. Sono malattie che non influenzano, se non nelle forme più gravi, la durata della vita ma sicuramente ne mettono a dura prova la qualità. E’ importante che queste malattie vengano riconosciute e che venga effettuata una diagnosi in tempi brevi per evitare l’insorgenza di eventuali complicanze tra cui quella più seria è l’amiloidosi.”La Febbri Periodiche autoinfiammatorie si manifestano di norma nell’infanzia e più raramente in età adulta. “La diagnosi ─ spiega il Dottor Corrado Mammì, Responsabile della U.O.S. di Genetica Molecolare della U.O.C. di Patologia Clinica, Microbiologia e Virologia, Genetica Medica diretta dal Dott. Carmelo Laganà dell’Azienda Ospedaliera “Bianchi-Melacrino-Morelli” di Reggio Calabria ─ oltre al quadro sintomatologico che è simile per tutte le febbri periodiche con differenziazioni specifiche per tipologia di febbre, viene confermata dall’indagine genetica che può essere effettuata solo in centri specializzati ed ad alto contenuto tecnologico come il nostro.”
Il dolore, durante una “crisi” è spesso estremamente intenso. In alcuni casi l’episodio della malattia si estingue spontaneamente, per ripresentarsi però a intervalli che variano da una settimana a qualche mese, lasciando il paziente in uno stato di spossatezza che crea spesso ansia, legata all’ ”attesa” di un nuovo inevitabile e imprevedibile “attacco”.“Attualmente – prosegue la Prof.ssa Gallizzi – per questi pazienti esistono vari tipi di terapie che possono migliorare il quadro sintomatologico evitando le complicanze ed attualmente sono disponibili, anche sul territorio Italiano, farmaci biologici (come Canakinumab) in grado di controllare l’evoluzione della malattia stessa eliminando o riducendo l’insorgenza degli episodi.”La Febbre Mediterranea Familiare, è la più diffusa tra queste malattie, tipica nel Sud-Est del Mediterraneo, nonostante sia una malattia rara, ha una prevalenza di soggetti affetti variabile tra 1/200 e 1/1.0001 Particolarmente diffusa in Italia, Grecia e Spagna, è chiamata anche “Febbre dello Stretto”, poiché metà dei casi italiani, si registra tra le province di Messina e Reggio Calabria.2. L’aggettivo Mediterranea definisce la caratteristica di questa patologia rara, una malattia comparsa nel 2.500 avanti Cristo e che tradizionalmente ancora oggi colpisce le popolazioni della parte orientale del bacino del Mediterraneo, in particolare armeni, ebrei, turchi, arabi e greci. In Italia sono due le aree con la maggiore frequenza della malattia: la zona geografica corrispondente all’antica Magna Grecia e l’area intorno a Roma, per l’influenza della comunità ebraica e della migrazione mediorientale nei secoli dell’Impero.
Chi è affetto da Febbre Periodica Autoinfiammatoria, sin dall’infanzia, soprattutto prima di avere avuto la diagnosi certa, vive quasi in una condizione di “disabilità permanente”, dovendo fare i conti con difficoltà quotidiane, di studio, di lavoro, con una compromissione importante della qualità di vita.“Fino a qualche anno fa, le persone con FMF rischiavano di subire una discriminazione quasi automatica – conclude Paolo Calveri, paziente affetto da FMF e Presidente AIFP – Oggi con il trattamento farmacologico e con i progressi che la ricerca scientifica sta facendo la qualità della vita è migliorata. E, soprattutto, si è sgombrato il campo da uno stigma pericoloso, che considerava la persona affetta da febbri periodiche come un malato immaginario”.Per segnalare il forte legame tra la patologia ed il territorio, AIFP ha realizzato il video educativo e informativo “Scilla, il mito della Febbre Mediterranea Familiare”, realizzato con l’aiuto della compagnia artistica DOYOUDaDA e basato su un testo ideato dalla dott.ssa Micaela La Regina, Dirigente Medico presso la ASL n°5 di La Spezia.La sceneggiatura intreccia la patologia al mito della ninfa Scilla. Una genealogia fantastica viene immaginata, personificando le cause e le cure negli Dei dell’Olimpo. Scilla, la bellissima ninfa che si bagna nello stretto di Messina, subisce la vendetta della maga Circe e del dio Efesto. La figlia Melaina è il paziente zero. Ermes, impietosito dalle lacrime di Melaina, sacrifica il suo dito destro per alleviare i dolori della piccola. E infatti la radice da cui si estrae la colchicina, uno dei pochi trattamenti oggi disponibili per questa patologia, era chiamata dai greci proprio “dito di Ermes”.
“Da sempre sosteniamo l’importanza della comunicazione e della sensibilizzazione su questi temi di difficile impatto – afferma Domenica Taruscio, Direttore del Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità – e abbiamo scelto di essere al fianco di quest’importante iniziativa perché i bisogni che emergono da tali patologie diventino priorità per la Sanità pubblica in termini di ricerca e assistenza”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Salotto di Milano Marittima

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 agosto 2015

fontanaIl 30 agosto Buon Compleanno Milano Marittima. In viale Gramsci a Milano Marittima, accanto alla “Modella di Brückner” realizzata dall’artista Adriano Bimbi continuano gli appuntamenti con la cultura, politica , economia del “Salotto di Milano Marittima”, un “luogo” informale dove trovano spazio conversazioni su importanti temi del paese fra grandi nomi di politica, economia, letteratura, cultura e sport. Un evento reso possibile grazie alla collaborazione di Terme di Cervia. Dopo il grande successo con l’ospite d’eccezione Alessandro Meluzzi, noto psichiatra ospite ed opinionista in diversi programmi televisivi delle reti Mediaset, il salotto ospita altri due grandi nomi del mondo della comunicazione. Giancarlo Mazzuca, giornalista e scrittore, direttore de Il Giorno e Consigliere di Amministrazione della Rai, nonché amico di Cervia sarà ospite al salotto insieme a Mario Baldassari storico organizzatore del VIP Master e del campionato di tennis di calciatori di serie A, presidente nazionale di Federeventi, organismo che raggruppa soggetti economici, imprenditoriali e professionali orientati alla promozione e all’organizzazione di eventi sul territorio nazionale. Sarà presente il sindaco di Cervia Luca Coffari.
Si parlerà di Milano Marittima, dei vari aspetti della cittadina che ha appena compito 103 anni, dello mario baldassarisviluppo incredibile degli anni ’60, ma anche delle idee geniali di alcuni imprenditori, delle innovazioni e delle curiosità, di questa località così particolare che ha visto sorgere villini liberty immersi nel verde ma anche, nel 1957, il primo grattacielo della riviera adriatica. Riflessioni e considerazioni anche sulla Milano Marittima di oggi la località glam conosciuta in tutta Europa e meta ogni anno di migliaia di turisti. Si guarderà poi anche oltre con riflessioni, idee e considerazioni su una Milano Marittima del futuro vista attraverso gli occhi di chi la conosce bene, la vive ed è esperto in materie legate a turismo e promozione . Conduce l’incontro il giornalista e scrittore Paolo Gambi, direttore artistico del salotto.
In caso di maltempo l’incontro sarà all’Hotel Palace. Gli incontri al salotto continuano il 6 settembre : Italia dove vai? con gli onorevoli Gianluca Pini e Alberto Pagani; e 12 settembre Parliamo di Soldi con Emma Petitti Adriana Spazzoli, e Ruenza Santandrea (foto: fontana, mario baldassari)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I Wolfe Tones a Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 25 agosto 2015

wolf tonesRoma giovedì 10 e venerdì 11 settembre, alle ore 22, a Roma, allo Scholars Lounge (Via del Plebiscito, 101), l’unico vero pub irlandese di Roma che proprio in occasione di questo evento festeggia 10 anni di attività. I biglietti sono già in vendita al prezzo di 30 euro.
Il Gruppo prende il suo nome dal ribelle e patriota irlandese Theobald Wolfe Tone, uno dei leader della ribellione irlandese del 1798, nel doppio senso di verso del lupo – suono spurio che può influenzare gli strumenti della famiglia del violino. Le origini del gruppo risalgono all’agosto 1963, quando tre ragazzi dello stesso quartiere dublinese di Inchicore cominciarono a suonare insieme. In seguito si aggiunse Tommy Byrne che incontrarono in occasione di un festival all’aperto ad Elphin, Contea di Rosscommon nel 1964. I Wolfe Tones continuarono a suonare con una band a tre elementi che comprendeva Brian Warfield, Noel Nagle & Tommy Birne (fratello di Brian Derek uscito dalla band nel 2001). La canzone “Irish Eyes” è stata scritta da Brian Warfield per sua madre Kathleen che morì di cancro l’anno prima della sua pubblicazione. Una canzone sull’emigrazione verso Londra intitolata “My Heart is in Ireland” divenne la hit n.2 per la band. La canzone “Celtic Symphony” è stata scritta da Brian Warfield nel 1987 per il centenario del Celtic Football Club. Nel 2002, dopo una campagna via e-mail orchestrata dai fan, la loro interpretazione di “A Nation Once Again” di Thomas Osborne Davis, è stata votata la canzone numero uno di tutti i tempi a seguito di un sondaggio della BBC World Service. Nel 2014 i Wolfe Tones celebrano il loro cinquantesimo anniversario. Martedì 8 Gennaio 2013 Brian Warfield ha annunciato, tramite la newsletter del Gruppo, che, di comune accordo, hanno deciso di ritirarsi al termine del loro cinquantesimo anniversario, nel mese di novembre 2014. Ha inoltre aggiunto che, sebbene non più in tour, i Wolfe Tones sarebbero rimasti comunque disponibili per eventi speciali: in tal senso, il gruppo ha previsto solo due show, a Roma, per unirsi agli amici dello Scholars Lounge, tradizionale locale irlandese nel cuore di Roma, che celebra i 10 anni di attività.I biglietti per i Wolfe Tones per le serate del 10 ed 11 settembre possono essere acquistati, al prezzo di euro 30 (max 4 biglietti a persona) presso lo Scholars Lounge di Roma, in Via del Plebiscito, 101/b, ai seguenti orari: Lun/Ven dalle 17 alle 21 e Sab/Dom dalle 15 alle 21.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italian wine week a New York: una trentina di aziende rappresenta il Fvg

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 febbraio 2015

Italian wine week a New YorkGuidate dalla Camera di Commercio di Udine – che le coordina nella più grande rete italiana di imprese vinicole in Ocm vino, con un budget di 1 milione di euro – si presentano al pubblico specializzato della fiera-evento tra incontri d’affari e grandi degustazioni. Alcune partecipano anche a Slow Wines Ny, sempre al Waldorf della Grande mela Quasi 30 aziende del vino da tutto il Friuli Venezia Giulia, guidate dalla Camera di Commercio di Udine, stanno tenendo alta la bandiera della regione a due degli eventi di settore più prestigiosi e ricercati del mondo: l’Italian Wine Week “Vino 2015” e Slow Wine Tour, eventi che si stanno articolando proprio in questi giorni nelle sale del Waldorf Astoria di New York. Lì, tra conferenze stampa di presentazione dei territori e delle eccellenze vinicole delle varie regioni italiane presenti, ma soprattutto incontri d’affari “one to one” e speciali degustazioni guidate, le aziende del Fvg stanno presentando i loro migliori vini a un pubblico selezionato di esperti, importatori, distributori, oltre ai più noti e apprezzati “comunicatori” e divulgatori internazionali del mondo del vino. La platea è di prim’ordine, «e le occasioni per le singole aziende vengono valorizzate dalla forza della rete che rappresentiamo», commenta il presidente camerale Giovanni Da Pozzo che, accompagnando le imprese, sta portando avanti tutti gli incontri con le principali istituzioni economiche della Grande mela. «La maggior parte delle aziende vinicole qui presenti si sta muovendo sotto il cappello di Friuli Future Wines, la più grande rete italiana di imprese vinicole, coordinata proprio dalla Cciaa udinese, che consente a ciascuna aziende di scegliere le iniziative promozionali più adatte e tagliate su misura per la propria realtà, ma di muoversi con il peso e la forza, rappresentativa e organizzativa, di una vera e propria aggregazione. Un progetto che per il quinto anno consecutivo si finanzia grazie all’“Ocm vino”», percorso che consente alle imprese di avere un budget di circa 1 milione di euro per attività promozionali sui mercati extraeuropei (quest’anno le aziende friulane hanno scelto Usa, Russia, Cina e la new entry Giappone), metà coperti dalle imprese stesse con fondi propri e metà da fondi dell’Unione europea, destinati per tramite del Ministero delle politiche agricole e della Regione. «Ed è un peccato che, nonostante abbiamo cercato le possibili sinergie, la nostra Regione non sia riuscita a essere con noi, a questi eventi newyorchesi – aggiunge Da Pozzo -, che si confermano momenti fondamentali per far conoscere, attraverso alcuni dei migliori prodotti delle imprese presenti, l’intero Friuli Venezia Giulia, su un palcoscenico impareggiabile». Palcoscenico mondiale, di certo, perché gli Stati Uniti sono un punto di riferimento a livello globale e restano saldamente il primo mercato per le bevande esportate dal Friuli Venezia Giulia (il valore è rappresentato quasi interamente dal vino), con quasi 20 milioni di valore – ossia ben il 25,25% dell’intero export di bevande – e con una crescita tra 2013 e 2014 del 9,51%. (foto: Italian wine week a New York)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torna al Giardino Inglese di Palermo la pista sul ghiaccio

Posted by fidest press agency su sabato, 13 dicembre 2014

pista su ghiaccioPalermo on ice 14 dicembre alle 16. Abbigliamento pesante, gambe strette per rimanere in equilibrio e pattini con le lame ben salde ai piedi. Non serve nient’altro per divertirsi a “Palermo on ice”, la pista su ghiaccio che riapre i battenti per il terzo anno consecutivo domenica 14 dicembre alle 16, all’interno del pattinodromo comunale del Giardino Inglese (ingresso diretto da via Duca della Verdura oppure da via Liberta o via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa). Uno spazio grande oltre 800 metri quadri (la pista ne occupa 600) e coperto da una tensostruttura, dove bambini, adulti, adolescenti e gruppi di amici potranno divertirsi con salti e piroette improvvisate, cercando così di imitare le performance dei campioni.A chi vorrà scivolare saranno forniti dei pattini con le lame su misura (necessari per muoversi e mantenere l’aderenza sul ghiaccio) e calze monouso con cui ci si potrà muovere liberamente lungo la pista, supportati, se si vorrà, dall’aiuto di maestri esperti. Un punto di ritrovo per famiglie, che potranno qui rilassarsi e svagarsi grazie ai numerosi servizi offerti. L’evento è patrocinato in modo non oneroso dal Comune di Palermo. La pista rimarrà aperta ogni giorno fino all’1 febbraio dalle 10 a mezzanotte. Nel corso delle settimane non mancheranno degli appuntamenti speciali
L’ingresso costa 5 euro per chi vorrà pattinare mezz’ora, 7 per un’ora di giri sul ghiaccio. (Vassily Sortino),

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifestazione-evento del MAIE

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 maggio 2012

Buenos Aires Capital federal 27 Maggio 2012 a partire dalle ore 15.30 presso il Teatro Tango Porteño (ex cine Metro Cerrito 570) manifestazione-evento del MAIE – Movimento Associativo Italiani all’Estero, di cui è presidente l’on.le Riccardo Merlo presidente del Maie. Oltre a un bellissimo show di musica Italiana, tra gli ospiti illustri che interverrano a questo grande evento, ci saranno il Presidente Pier Ferdinando Casini, la sen.Mirella Giai, il presidente del MAIE Argentina, Mariano Gazzola, il dott. Claudio Zin e la presentatrice Rai, Francesca Alderisi.
MAIE – Movimiento Asociativo Italianos en el Exterior, que se celebrará el 27 de mayo de 2012, a partir de las 15.30 en el Teatro Porteño Tango (ex Cine Metro Cerrito 570 – Capital Federal). Además de un hermoso espectáculo de música italiana, entre los distinguidos invitados que participaran en este gran evento expondrà el Presidente Pier Ferdinando Casini, la sen.Mirella Giai, el presidente del MAIE Argentina, Mariano Gazzola, el dr. Claudio Zin y la presentadora Rai, Francesca Alderisi.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Psicoteacuparty”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 febbraio 2012

Panorama of Vomero.

Image via Wikipedia

Napoli 1 marzo, dalle ore 17 alle 21, al Voga (Vomero)Piazza Vanvitelli 10/A Si scrive “Psicoteacuparty”, si legge rilassante pausa tè “condita” da biscotti, pasticcini, deliziosi aromi provenienti da ogni parte del mondo, ottima musica, nuove amicizie, giochi di ruolo, sorprese e, soprattutto, consulenze psicologiche gratuite, divertenti, easy e senza stress. Appuntamento assolutamente da non perdere, giovedì 1 marzo, al Voga di piazza Vanvitelli al Vomero dove, a partire dalle ore 17 e fino alle 21, prenderà forma il primo di una lunga serie di rendez vous pronti a movimentare il classico tè delle cinque. Incontri informali, ma mai banali durante i quali, grazie a un team di giovani ma esperti psicologi, sarà possibile sorseggiare la consapevolezza di sé e nutrire la propria autostima, apprendere tecniche di rilassamento, dialogare su difficoltà afferenti disturbi alimentari&co e, magari, chiarirsi le idee su piccoli tic e sogni ricorrenti che a volte spaventano e a volte no, ma mettono pur sempre ansia o quanto meno curiosità. Le scelte della vita, d’altronde, sono sempre sostenute dallo stato emotivo. Tra i professionisti che prenderanno parte all’evento, ideato da Annalisa Palmieri e Mariagrazia Poggiagliolmi, gli psicologi Grazia Graziano e Germano Guarna, mentre la colonna sonora a base di lounge e chill out sarà firmata da dj Tommy Beats. Inoltre, al grido di “Dimmi che pelouche scegli e ti dirò chi sei”, tutti i partecipanti che porteranno con sé il proprio giocattolo o semplicemente un toy che attira la propria attenzione, potrà scoprire in modo insolito qualcosa in più su se stesso e sulla propria personalità.
Costo dell’evento all inclusive (tè, biscotti&pasticcini, giochi di ruolo, ottima musica e consulenza psicologica): 7 euro

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicurezza a Roma e in Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 8 gennaio 2012

English: Polizia di Stato Land Rover Discovery...

Image via Wikipedia

Editoriale Fidest. Il caso della bambina cinese uccisa con sua padre, per una rapina in un quartiere romano, ha fatto riaprire la questione della sicurezza, ammesso che fosse stata in qualche modo accantonata, sia nella capitale sia altrove nel Paese. La prima reazione dei politici è stata quella di rapportare l’evento alla scarsa presenza della polizia sul territorio. Un giudizio poco ragionato e semplicistico tra causa ed effetto che non credo sia stato espresso senza qualche riserva di merito anche se faceva comodo, agli occhi dell’opinione pubblica, scaricare la “responsabilità” dei gesti criminali a chi istituzionalmente è preposto a reprimerli. Queste motivazioni le conosciamo da tempo e le andiamo sottolineando, da cronisti, ogni volta che il fattaccio si verifica, diciamo, in pratica senza soluzione di continuità. Ora mi sembra che ancora una volta, questa rilevazione giunge da chi come Franco Maccari Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, è ben addentro al sistema per esprimere un giudizio da competente. Per lui ed anche per noi il problema è duplice. Prima di tutto è una questione di mezzi che scarseggiano. Secondariamente è tutta la filiera giustizia che va rivista. D’altra parte si può fare prevenzione solo se il deterrente è credibile mentre sappiamo bene che le lungaggini della giustizia, l’affollamento forzoso delle carceri che induce a depenalizzare i reati minori e chiede il ricorso delle amnistie, la disposizione a “legalizzare” la corruzione, a depenalizzare taluni gravi reati patrimoniali come il falso in bilancio e via di questo passo, marciano in senso contrario alla soluzione del problema. E tutte queste cose non sono state, ovviamente, inventate dai poliziotti, ma dalla politica, la stessa, guarda caso, che oggi alza la voce cercando di ammantare le proprie malefatte. Ma anche se fosse solo una questione di presenze, osserva, giustamente, in proposito Maccari: “non si può continuare a pensare che il problema sia solo il numero degli Agenti o dei Carabinieri impegnati. il problema sicurezza va affrontato nella sua complessità, se davvero si vuole trovare una soluzione.” “C’è un altro aspetto da non sottovalutare – dice ancora il Segretario Generale del Coisp – oggi si parla di Roma, ma domani lo stesso problema di un reiterarsi dei reati potrebbe averlo Milano o Napoli e così via molte altre città. E allora cosa si farà? Si sposteranno uomini come soldatini di stagno senza potenziare i mezzi?”. “La sicurezza – conclude Maccari – non può essere argomento su cui fare demagogia, non può essere un problema da risolvere con la più classica delle pezze a colori. Non più almeno, non quando il tiro della criminalità si alza tanto da non avere pietà di un bambina di dieci mesi. Va bene potenziare gli organici, ma è fondamentale che questi siano messi nelle condizioni di salvaguardare sé e la comunità intera. E i tagli lineari fin qui operati al comparto, non aiutano di certo.” (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions, Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Nozze: un evento da organizzare”, in libreria per Bonanno Editore

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 novembre 2011

Suggerimenti, linee guida, curiosità e soluzioni per non dimenticare nulla e vivere le emozioni del matrimonio senza ansie e preoccupazioni. C’è tutto questo nel libro “Nozze: un evento da organizzare”, scritto da Raffaella Iscra e appena pubblicato da Bonanno Editore.Organizzare le proprie nozze è un’avventura incredibile. Divertente ed estenuante al tempo stesso, ricca di momenti difficili per la coppia (occasioni per testare la solidità del futuro legame) e di emozioni forti. Desideri e sogni, covati nel “cassetto” del cuore, si scontrano con i limiti della realtà, entusiasmo e delusione si alternano sulla scena per poi confluire tutti in un giorno “senza fine”. Il giorno delle nozze. Questo manuale (128 pagg., 10 euro) è un vademecum per arrivare al “grande giorno” con serenità: non una semplice guida su “cosa fare”, ma uno strumento pratico ed efficace per organizzare un evento così speciale, senza temere gli imprevisti: e se dovesse piovere o nessuno avesse ritirato le fedi? Se ci fosse un ospite in più o non arrivassero tutti gli addobbi floreali? Il lettore scoprirà come superare gli ostacoli, pratici ed economici, mettendo in campo i “trucchi del mestiere” proposti dall’autrice.Il compito di questo testo è quindi quello di aiutare i lettori a realizzare una buona tela ed un’adeguata cornice, senza interferire con le scelte artistiche di ognuno nell’organizzazione del proprio matrimonio, poiché la magia è nelle mani dei futuri sposi.“Dalla mia esperienza nel campo degli eventi – sottolinea l’autrice – è nata l’idea di realizzare uno strumento pratico che fungesse da guida dell’organizzazione di un matrimonio: Un manuale che a differenza dei vari testi presenti nelle librerie italiane dia un approccio tecnico alla materia; uno strumento efficace per la gestione degli elementi portanti dell’ “evento-nozze”, lasciando libero arbitrio alle scelte di stile, alle necessità temporali ed economiche di ognuno”. Raffaella Iscra, nata a Novara e laureata a Padova in scienze politiche, lavora dal 1989 nel settore degli eventi, curando per imprese private od enti pubblici la pianificazione, realizzazione e coordinamento di manifestazioni, galà, spettacoli, anniversari e campagne promozionali. Parallelamente negli ultimi dieci anni insegna l’organizzazione degli eventi in vari corsi post laurea su Roma e Napoli, presso l’università Roma Tre ed altre scuole di formazione private. Dal 2000 segue l’ organizzazione di matrimoni in tutta Italia per amici e clienti privati. Nell’ ultimo anno ha ricoperto il ruolo di docente per corsi privati professionali per l’avviamento alla professione di Wedding Planner.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

BizTravelForum

Posted by fidest press agency su martedì, 4 ottobre 2011

Interior of Douglas DC-9 (MD-82), Alitalia (I-...

Image via Wikipedia

Milano, 19 e 20 ottobre presso l’Atahotel Quark, la nona edizione del BizTravelForum, l’evento di riferimento per i viaggi d’affari, turismo e mobilità promosso da Uvet American Express. Due giorni di workshop, seminari e tavole rotonde. Il 19 ottobre alle 10.45 si terrà l’incontro “Ten Years after, nuovi paradigmi dei viaggi d’affari e la visione di Uvet American Express” moderato da Oscar Giannino con Rocco Sabelli, ad Alitalia, Fabio Lazzerini, ad di Amadeus Italia, Valerio de Molli, Managing partner – The European House Ambrosetti e Luca Patanè, Presidente Uvet American Express.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | 7 Comments »

Terza edizione del Romeur Festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Roma 21 luglio 2011 a partire dalle 20 al Central Park, via delle Tre Fontane n°24, Sarà il poliedrico Sergio Friscia a condurre la terza edizione del Romeur Festival, festival nazionale di cortometraggio e arti visive che si terrà domani a Roma. Con il patrocinio del Ministero della Gioventù, Ministero del Turismo, Regione Lazio, Provincia di Roma, Roma Capitale, XII Municipio di Roma e del settimanale della Mondadori Panorama, l’evento è promosso da Romeur Academy, accademia di Alta Formazione Professionale nel campo della moda e arti visive. La serata inizierà alle ore 20 presso il “Central Park” in via delle Tre Fontane 24, Roma. Il programma dell’evento prevede la premiazione dei concorsi delle sezioni cortometraggi e fotografia, sfilate di moda e l’esibizione degli studenti dell’Accademia Musicale dell’artista Marcello Cirillo, volto noto della musica leggera e della Rai. A seguire esibizione del make up artist Raffaele Squillace e del suo gruppo e dell’hair stylist Gianni Mairo e del suo entourage. Infine presentazione di Lab Creativity e premiazione degli studenti dell’anno accademico 2010/2011 di Romeur Academy.
Alla serata saranno ospiti Massimo Maffei, direttore del settimanale “Star” e l’on. Pasquale Calzetta, Presidente del XII municipio che consegnerà il premio XII Municipio al vincitore del concorso di fotografia della sezione “A little help from my friends”. Nel corso dell’evento sarà allestita la mostra fotografica degli studenti dei corsi di fotografia di Romeur Academy e verranno allestiti degli stand appositi per dimostrazioni pratiche e gratuite di Make up per coloro che parteciperanno all’evento.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »