Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘fantasia’

“La fantasia dell’artista”: personale di Lidia Mietti

Posted by fidest press agency su sabato, 18 agosto 2018

Cervia dal 23 agosto all’11 settembre 2018 mostra personale di Lidia Mietti, allestita nella Sala Artemedia, in piazza Garibaldi. La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 18 alle 22.30.
Racconta di sé l’artista: “Quando qualcuno mi chiede da quando ho cominciato a dipingere, prima di rispondere devo pensare un po’. Posso dire che ho la sensazione di avere dipinto da sempre. Andando indietro con la memoria, ricordo che, quando il mio maestro delle elementari assegnava un “dieci” ad un mio disegno, questo faceva aumentare la fiducia in me stessa. La stessa soddisfazione la ritrovavo quando, già sposata, andavo a trovare mia madre e in casa vi erano ancora i miei disegni, realizzati su carta da imballo e cartone ritagliato, appesi ai muri. Ma in quegli anni si doveva lavorare presto, anche molto giovani, e questo è quello che ho fatto, ma contemporaneamente frequentavo tutti i corsi di pittura e storia dell’arte ai quali potevo iscrivermi. Poi un giorno ho incontrato un maestro di grande spessore, Francesco Verlicchi, e sotto la sua guida ho iniziato un percorso di studio del disegno a carboncino, della pittura e dell’acquerello. Con lui ho imparato a miscelare bene il colore, ma non solo, il nostro rapporto si è poi trasformato in amicizia e collaborazione fino alla sua morte, avvenuta quando lui aveva novantacinque anni.
È stato sempre importante per me lavorare con altre persone e contemporaneamente studiare e sperimentare, così oggi frequento la scuola d’Arte di Bagnacavallo. Qui continuo tuttora a dipingere e allo stesso tempo ho iniziato a lavorare con l’argilla; qui spesso mi organizzo insieme ad altri artisti della scuola e portiamo in mostra il nostro lavoro.
Le mie opere hanno come tema il mondo naturale e la figura umana, soggetti questi che amo interpretare seguendo il mio istinto. Quando le persone guardano i miei lavori con interesse ritrovo quella stessa soddisfazione che vivevo per il dieci del maestro. Allora mi accorgo che è importante per me condividere il risultato della mia istintiva creatività con altri e che questa comunicazione è la vera magia dell’arte”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nella società dei robot, fantasia e creatività salveranno economia e lavoro

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2018

Tra le nuove professioni legate alla cultura e al turismo che i millennials possono intraprendere, ci sono per esempio le figure del “rigeneratore urbano”, che sta nella comunità e ne ridisegna spazi comuni e funzioni sociali, o quella dell’“audience developer”, in grado di far partecipare e crescere una comunità all’interno del progetto culturale e turistico del luogo. O ancora quella del data journalist, capace di integrare competenze comunicative e di storytelling con altre scientifiche, statistico-economiche e informatiche, leggendo e trovando nuove storie da raccontare dentro l’enorme mole di dati oggi a nostra disposizione. Dall’incontro rivoluzionario tra nuove tecnologie e patrimonio c’è oggi l’opportunità, per chi vuol diventare un professionista della cultura, di sviluppare una missione da “eroi”, intesi come persone con il coraggio di cominciare strade nuove attraverso la fantasia e la creatività che questo mondo robotizzato non può sostituire, persone in grado di avviare e intraprendere avventure inedite per aprire squarci di innovazione anche in realtà finora poco abituate a confrontarsi con il futuro. La riflessione è stata al centro della terz’ultima tappa del Future Forum della Camera di Commercio di Udine, quest’anno concentrato sulle “economie della bellezza”, cioè sulle potenzialità di un territorio come quello friulano, che ha una ricchezza aggiuntiva: cinque siti Patrimonio Unesco nel raggio di pochissimi chilometri, siti che rappresentano una immensa opportunità di sviluppo, anche occupazionale. Nella sede dell’Università di via Gemona a Udine, con tantissimi partecipanti e molti giovani delle scuole superiori e dell’Università, il confronto, moderato dal direttore If di Pisa e Digital strategy advisor di Gedi Gruppo Editoriale Claudio Giua, ha visto succedersi le diverse esperienze di Agostino Riitano, project and cultural manager del progetto Matera Capitale della cultura, Mirko Lalli, fondatore e ceo di Travel appeal, startup sviluppata in H-Farm che porta l’esperienza turistica a un nuovo livello migliorando l’attività tanto del turista quanto dell’azienda che opera nel settore, Marco Antonio Attisani, fondatore e Ceo di Watly, il primo computer, sviluppato in Friuli, che funziona a energia solare, purifica l’acqua, genera energia elettrica e permette la connettività, e Nico Pitrelli, responsabile comunicazione della Sissa di Trieste. Assieme a loro anche Andrea Zannini e Simonetta Minguzzi, direttore e docente del Dipartimento di studi umanistici dell’Università di Udine. Per Zannini, «parlare di turismo culturale significa riflettere sulla partecipazione dei cittadini alla vita comunitaria», ed è necessario, ha detto, «farsi carico della bellezza dei posti in cui viviamo con consapevolezza e affetto per la loro cura. L’uso intelligente del patrimonio culturale apre molteplicità di potenzialità che richiedono una formazione superiore». Se per la Minguzzi «l’innovazione tecnologica offre opportunità di rinnovare anche le professioni più tradizionali della cultura», Riitano ne ha portato gli esempi, evidenziando come si stiano consolidando «progetti di innovazione culturale in grado di generare processi di innovazione sociale. Mentre attivo nuovi modi di promuovere un sito culturale, attivo anche la comunità, le persone, il welfare. In Italia abbiamo mappato circa 2500 progetti di questo tipo e lì dentro ci sono professionalità e sensibilità che non provengono da percorsi formazione tradizionali». Professionalità con «l’attitudine a mettere in campo nuove idee, che sanno muoversi in contesti tendenzialmente ostili all’innovazione, che sono “antifragili”, prosperano cioè nel caos con spirito aperto, sapendo gestire anche il fallimento in maniera rapida e senza paura». Pitrelli, responsabile della comunicazione del progetto Trieste città della Scienza ha ragionato sulle potenzialità che proprio la scienza ha di generare nuove professioni, mettendosi oggi in relazione con competenze e realtà totalmente diverse, di cui è chiamata a risolvere problemi. Come nel caso dell’informazione e del giornalismo, messi in discussione dalle nuove tecnologie, cui però proprio l’integrazione con la scienza può aiutare a trovare nuova identità. Attisani di Wotly, ha poi sottolineato che «l’innovazione non risiede nello strumento tecnologico, perché il vero motore è lo spirito umano. Non dovete lavorare – ha detto ai più giovani – ma abbracciare una missione, scegliere un obiettivo per migliorare il mondo e perseguirlo come gli adulti di oggi non sono stati in grado di fare». Come ha rimarcato infine Lalli nel suo apprezzatissimo intervento, «in una realtà in cui «2617 volte al giorno consultiamo il telefono, passiamo il 70% del tempo da svegli guardando media, la nostra capacità di attenzione è crollata da 12 secondi a 8 (un pesce rosso ne ha 9) e il 39% dei millennials dichiara di avere un rapporto emotivo con il proprio cellulare abbiamo l’opportunità unica di valorizzare anche umanità e identità culturale con le nuove tecnologie. Dobbiamo però capirle e padroneggiarle». Per Lalli, sono due le grandi tendenze, già rivoluzioni in atto: «la tecnologia blockchain, non tanto per le criptomonete ma per la sua capacità di rivoluzionare completamente Internet e la fruizione che noi abbiamo dei servizi, e in secondo luogo l’intelligenza artificiale. Nei prossimi 10 anni – ha concluso – sappiamo che spariranno tanti lavori, ma saranno tutti lavori utili per risolvere problemi semplici. Rimangono aperti tutti i lavori in grado di risolvere problemi complessi. E poi la nostra creatività: non c’è in questo momento una intelligenza artificiale che possa sostituirla».

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un viaggio da Bach e Debussy a Led Zeppelin e Beatles

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 ottobre 2015

marco siniscalcoRoma Mercoledì 4 novembre proseguono con “Pop journey” i concerti dell’Università di Roma “Tor Vergata” presso l’Auditorium “Ennio Morricone” (Macroarea di Lettere e Filosofia) in via Columbia 1, realizzati dall’Associazione Roma Sinfonietta e dall’Associazione Musica d’Oggi.”Pop journey” è un progetto che vede coinvolti l’ensemble Blow Up Percussion (Pietro Pompei, Flavio Tanzi, Alessandro Di Giulio, Aurelio Scudetti) e il bassista Marco Siniscalco attraverso un’interpretazione completamente originale di alcuni giganti della musica di tutti i tempi. Partendo dalle armonie di Johann Sebastian Bach, passando attraverso la fantasia immaginifica di Debussy e Stravinsky si arriva ai grandi interpreti della musica pop-rock come i Police, i Led Zeppellin e i Beatles, attraverso una sorta di viaggio nel tempo dove le varie componenti si fondono in una nuova ed inaspettata vita.
Marco Siniscalco ha lavorato e collabora stabilmente con numerosi artisti della scena jazz e pop tra cui Javier Girotto (con Aires Tango), Fabrizio Bosso, Antonello Salis, Gegè Telesforo, Carmen Consoli, Fiorella Mannoia, Dulce Pontes, Patti Smith, Claudio Baglioni, Gianni Morandi, Il Volo, Alex Baroni, Peppe Servillo, Paola Turci. Ha collaborato con varie orchestre (tra cui l’Orchestra RAI) dirette da Gianni Ferrio, Pippo Caruso, Riz Ortolani e Peppe Vessicchio, accompagnando artisti come George Benson, Michael Bolton e Celine Dion. E’ attualmente leader e co-leader di vari progetti personali, tra cui RadioTrio con Enrico Zanisi e Emanuele Smimmo e Partenope con Antonella De Grossi. Ha insegnato e insegna al Saint Louis Music College di Roma, al Conservatori di Perugia, Frosinone e L’Aquila.
Blow Up Percussion è un gruppo di percussioni costituitosi nel 2011, che ha base a Roma e che interpreta un repertorio moderno e contemporaneo. Vanta già numerosi concerti anche all’interno dei principali festival italiani (Festival Traiettorie di Parma, Cantiere internazionale di Montepulciano, Festival di Nuova Consonanza, Auditorium Parco della Musica di Roma, Festival Musicale di Tuscania, No-go Festival di Roma) ed una intensa attività in studio. Diverse le collaborazioni dirette con compositori di rilievo come F.Filidei, E.C.Cole, L.Durupt, G.Battistelli e S.Sciarrino. (foto: marco siniscalco)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rimbamband: Il sol ci ha dato alla testa

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 luglio 2011

Roma 5 luglio Via di San Gregorio – Parco del Celio Biglietto: posto unico 10 Euro Il 5 luglio “All’Ombra del Colosseo”, la storica manifestazione dell’Estate Romana che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, in un’arena di duemila posti a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita la Rimbamband con “Il sol ci ha dato alla testa”, spettacolo che sarà di nuovo in scena il 12 e 19 luglio e il 1, 8, 22, 29 agosto. Rimbamband è quanto di più eccentrico si possa inventare. Quando le arti si fondono in una esplosione di fantasia, lo spettacolo diventa “Il sol ci ha dato alla testa”. Cinque straordinari musicisti un po’ suonati che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano…giocano. Il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile. Una formazione eclettica, frizzante, folle, bizzarra, gustosa e scatenata che diverte e si diverte grazie al vivido sapore ironico delle sue interpretazioni musicali più che originali, in uno spettacolo che “usa” la musica per viaggiare anche al di là di essa. Come nella migliore espressione di un artista che interpreta se stesso, così la Rimbamband propone uno spettacolo fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe, senza righe! Una dimensione nuova, inesplorata, dove la musica si dilata: si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà. Un viaggio nel passato patinato dei classici da Buscaglione a Carosone ed Arigliano, la sorpresa di trovarli quanto mai simili a Mozart e Rossini, il piacere di scoprire i suoni della danza, l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto. La certezza che degli impeccabili suonatori riescano ad assurgere ad esilaranti “suonattori”. Con Raffaello Tullo, Renato Ciardo, Vittorio Bruno, Nicolò Pantaleo, Francesco Pagliarulo. (Rimbamband)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La fantasia naviga sul lago

Posted by fidest press agency su sabato, 4 giugno 2011

Lago di Bracciano. Un’estate di fantasia navigando sulle placide acque del lago di Bracciano. Dopo i successi della passata stagione, la compagnia Teatro Helios propone infatti appuntamenti di grande svago e divertimento rivolti a grandi e bambini. Musical e favole i veicoli per dare sfogo all’immaginazione facendosi cullare dal rollio della motonave Sabazia II per scopire palmo a palmo uno dei laghi più belli d’Italia.
Stanno infatti per partire gli spettacoli del calendario 2011. Dopo l’accoglienza entusiasta dello scorso anno torna a grande richiesta in notturna, il musical “I Pirati del Lago”. A bordo un vero e proprio spettacolo musicale seguendo il filo narrativo, e sempre affascinante, della pirateria. A guidare il racconto l’attrice Annalisa Lanza nei panni di Wendy Ghenenghi, a interpretare brani musicali il cantante Stefano Militi e poi tutta una ciurma di attori che cantano e ballano sulle coreografie di Nicla Giorgi, coinvolgendo gli spettatori nella storia. Tutto è nato da un’idea di Sabrina Fiorani. Questo il calendario degli spettacoli:
• Domenica 19 giugno ore 21,00 imbarco molo di Anguillara
• Domenica 3 luglio ore 21,00 imbarco molo di Anguillara
• Sabato 23 luglio ore 21,00 imbarco molo di Trevignano
• Domenica 7 agosto ore 21,00 imbarco molo di Bracciano
• Domenica 11 settembre. ore 21,00 imbarco molo di Anguillara
Biglietti 15 euro in vendita presso l’Ufficio Turistico di Anguillara – viale Reginaldo Belloni – Info 06/99900016 e (dopo le ore 15) 329/3106062.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alla Ricerca di Peter Pan

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 dicembre 2010

Torino 11 dicembre ore 18 Libreria Belgravia – Paolo Guilsano e Chiara Nejrotti presentano il loro libro Alla Ricerca di Peter Pan (Cantagalli 2010 – pp. 168 – euro 14,50). Chi almeno una volta non ha incontrato nei suoi sogni il ragazzino che non voleva crescere mai e chi non ha mai desiderato di volar via con lui?  150 dopo la nascita del suo creatore, Peter Pan continua a far sentire la sua voce e a rappresentare quel desiderio di fuga dalle responsabilità che caratterizza il nostro tempo.  Paolo Gulisano e Chiara Nejrotti ci accompagnano per mano alla scoperta dei luoghi che hanno acceso la fantasia di James Matthew Barrie, per conoscere da vicino uno dei personaggi più celebri della letteratura mondiale e capire in che modo i giardini di Kensington siano, non solo l’accesso a un mondo di fantasia, ma una porta aperta sui segreti del nostro cuore.  Da Walt Disney e Spielberg a Bennato, Peter Pan ha ispirato film, musical, cartoni animati, fumetti e lavori discografici. In qualche modo ha segnato anche la letteratura fantastica del ‘900, regalando a Tolkien uno spunto per creare le sue celebri atmosfere.  Ma non si tratta di una semplice fiaba per bambini. Vi sono custoditi i motivi della letteratura universale. C’è Pan il fauno, la figura al confine tra il mondo umano e il mondo fantastico, il traghettatore verso altri mondi. C’è la giovane fanciulla, non più bambina, non ancora donna, che mette in scena il femminile opposto al maschile. E poi c’è l’archetipo dell’isola, il paradiso perduto sottratto allo scorrere del tempo, raggiungibile solo in volo: solo l’artista-bambino capace di guardare Oltre può accedere all’immaginario e portare con sé chi è disposto a seguirlo. Non è un idillio ma un viaggio nell’ignoto, verso un luogo misterioso e selvaggio in cui si può anche incontrare il pericolo ed essere costretti ad affrontare prove durissime. Dietro il mito di Peter Pan e della sua condizione di apparente spensieratezza in un eterno presente si nascondono ancora tanti simboli e segreti, primo fra tutti quelli dell’animo di chi lo ha inventato. Questo libro è dedicato al bambino in ognuno di noi, che ancora cerca instancabile la sua Isola-che-non-c’è inseguendo i suoi pensieri felici, con la speranza di potere un giorno tornare a volare.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il caso di Brembate e la fantasia che “galoppa”

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 dicembre 2010

Lettera al direttore. La mia sarà solo un’assurda fantasia, però,  il caso della tredicenne scomparsa (non uccisa, come qualche giornalista senza scrupoli ha scritto) da Brembate, mi fa pensare ad uno di quei film, dove il colpevole è una persona al di sopra di ogni sospetto, che ad arte (chi non la conosce meglio di lui?) svia le indagini. Il primo testimone, non solo non è creduto, ma si becca addirittura una denuncia per falso ideologico e procurato allarme (?), il che serve a scoraggiare qualsiasi altro testimone a farsi avanti. Poi, prima ancora d’avere appurato se il marocchino Mohamed Fikri fosse colpevole, si cerca il corpo della ragazzina, dando per scontato che sia morta. Una persona al di sopra di ogni sospetto, ma “autorevole”, avrebbe potuto facilmente persuadere la tredicenne a seguirlo, anche senza avere familiarità con lei. (Veronica Tussi)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma e il sogno medioevale

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 novembre 2010

Roma 13 Novembre alle ore 18, nel suggestivo scenario di Largo Giovanni XXIII, la Pro-Loco di Roccantica presenterà lo spettacolo medievale “Roma e il sogno medievale”. Una storia fantastica degna del miglior regista cinematografico verrà riprodotta dalla comunità del piccolo centro in provincia di Rieti. Il  programma prevede un corteo composto da circa 100 costumanti suddivisi per gruppi (armigeri, cavalieri, notabili, popolo, ecc.), una esibizione di chiarine, sbandieratori, tamburini e danzatrici.  Il momento più suggestivo della manifestazione sarà quello de “La Contesa”, una rappresentazione della fantasia medievale che si concluderà con lo spettacolo del fuoco, un fantastico gioco di luci, fiamme ed acrobazie. L’organizzazione è affidata ad Andrea Bernabei, Loretta Sabatini, Riccardo Bianchini, con la collaborazione di Prospero Calzolai, le musiche di Carlo Bernabei ed i costumi della Sartoria Medioeveale di Roccantica Ultima curiosità: il cast e’ totalmente costituito dagli Abitanti e dai villeggianti di Roccantica. (roccantica)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Raffaella Robustelli. I passi del ritorno

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 settembre 2010

Mantova dal 4 al 23 settembre 2010  (Inaugurazione: Sabato 4 settembre, ore 18.00 Orario di apertura: 10.00-12.30 / 16.00-19.30. Domenica 12 settembre 15.30-18.30. Chiuso festivi )  Via Ippolito Nievo, 10 Galleria “Arianna Sartori” Raffaella Robustelli. I passi del ritorno Presentazione: Vera Meneguzzo giornalista e critica d’arte. In occasione della mostra, Vera Meneguzzo ha scritto:   “Ulisse, avvolto con la sua interiorità nel bronzo, guarda lontano: passato, presente, futuro convergono in un anelito di conoscenza. E invita a percorrere la lunga rotta della vita e dell’immaginazione che Raffaella Robustelli (1939/2008) ha interpretato con la sua scultura e che ora la galleria “Arianna Sartori – Arte & Object Design” di via Ippolito Nievo, 10 – Mantova presenta dal 4 settembre (con inaugurazione alle ore 18.00) fino al 23, con la mostra intitolata “I Passi del Ritorno”.  Nel primo spazio della galleria, le tappe dell’esistenza. Con le “Vele” (in onice e marmo rosa del Portogallo), fragili nella loro sottigliezza, ma atte ad affrontare venti e tempeste. Con gli incontri, nella serie delle “Conversazioni”, in “Desiderio”, in “Confitebor”, dove le coppie aderiscono fra loro in uno scambio di corpi e di anime tramite l’essenzialità della forma, la levigatezza della materia, l’afflato misterioso per cui due esseri umani si riconoscono come un unicum inscindibile. A conclusione del percorso, l’abbagliante marmo bianco di “La ricerca dell’assoluto” dove il passo avanza sicuro ed esitante fra le poche certezze e gli infiniti segreti.Alla fine, solo un “Colpo di vento” (onice) può far impazzire la bussola e dare la libertà di ricominciare con altri giochi di dadi nella vita, nella fantasia, nell’immaginazione”. (robustelli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival letteratura: Tonino Guerra

Posted by fidest press agency su martedì, 17 agosto 2010

Rosa Marina, Molfetta e Martina Franca 17 – 19 – 21 agosto  . Tonino Guerra, il poeta e sceneggiatore che ha fatto grande il cinema italiano approda a Spiagge D’Autore, il festival itinerante della letteratura promosso da Regione e Confcommercio Puglia. Il maestro ha festeggiato il suo novantesimo compleanno con un omaggio alla fantasia e un intenso autoritratto dal titolo La valle del Kamasutra (Bompiani 2010) che presenterà sulle spiagge di Rosa Marina (Viar Beach Club) e Molfetta (Lido Nettuno) e in via del tutto eccezionale nella piazza di Martina Franca per una serata speciale insieme al regista iraniano Abbas Kiarostami.  La Valle del Kamasutra è una raccolta di storie, racconti, versi, disegni che ci introducono in quel profluvio di fantasia e parole che la pazienza, la dedizione e il metodo fanno profondere a Guerra ogni giorno nell’arte. Chiudono il volume le testimonianze di tanti suoi amici di ieri e di oggi, da Pedro Almodóvar a Theo Angelopoulos, da Dario Fo a Natalia Ginzburg, da Ennio Morricone a Renzo Piano, da Nicola Piovani a Juan Piqueras per citarne alcuni, che rispecchiano i campi della sua attività, dalla letteratura al cinema, sino all’arte e al design, affrontati col solito segno fuori degli schemi. I luoghi degli incontri:
Mar 17 agosto lido “Viar Beach Club” – Rosa Marina, Pilone – ore 21.00 (Brindisi)
Gio 19 agosto lido Nettuno – Molfetta – ore 17.30 (BARI)
Sab 21 agosto  evento speciale Tonino Guerra & Abbas Kiarostami – piazza XX Settembre – Martina Franca – ore 21.00  (TARANTO)
A conversare con l’autore ci sarà il regista pugliese Cosimo Damiano Damato, consulente artistico del festival e autore del docu-film “Le donne di Fellini” in cui è presente anche Guerra.
Tonino Guerra poeta e sceneggiatore di fama internazionale. Nei primi anni ’50 prende avvio a Roma la sua carriera di sceneggiatore. Inizia a comporre versi in lingua romagnola durante la sua prigionia nel campo di concentramento di Troisdorf in Germania, parte di quelle poesie vengono raccolte nel primo libro “I scarabocc” del 1946.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arte, moda e fantasia nei capelli

Posted by fidest press agency su sabato, 14 agosto 2010

Orsogna (Chieti) dal 15 al 22 agosto prossimi mostra presso il Centro Polivalente L’acconciatore è un artigiano: con le sue mani sa trasformare il capello, un piccolissimo dono della natura, in un’opera d’arte unica. Lo dimostrerà il viaggio per immagini allestito dal 15 al 22 agosto prossimi nel Centro Polivalente di Orsogna  proporrà foto, ma anche singolari acconciature presentate, su testine, durante i campionati mondiali del settore. La rassegna resterà aperta tutti i giorni: dal 15 al 17 agosto dalle ore 17.30 alle 24; dal 18 al 21 agosto dalle ore 21 alle 24 e, domenica 22 agosto, dalle ore 18 alle 24. «E’ un viaggio – spiega l’acconciatore Vincenzo Ceccarossi, il quale ha curato l’iniziativa insieme ad altri operatori di Orsogna – che parte un semplice capello e arrivare a capigliature da 100-150mila capelli, di colori e forme diversissimi: ricci, ondulati, lisci, rossi, neri, castani, biondi. Ogni capello è diverso dagli altri: la sua vita è breve, cinque o sei anni al massimo. Mostreremo il lavoro dell’acconciatore, la passione che porta a creare acconciature bellissime e a diventare campioni del mondo».

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quando I politici si mettono a giocare

Posted by fidest press agency su sabato, 14 agosto 2010

Dichiarazione di Marco Cappato, del Comitato nazionale di Radicali italiani La condizione di sfascio e di crisi politica, economica e sociale del nostro Paese è aggravata non soltanto dall’inerzia impotente di una maggioranza occupata da faide interne e guerra di dossier, ma anche dal comportamento delle opposizioni ufficiali –cioè quelle alle quali non è negato l’accesso alle televisioni, come invece accade a noi Radicali- che si dimostrano incapaci di esprimere un’alternativa. Il fatto che le opposizioni non trovino niente di meglio da fare che esercitarsi con la fantasia su nomi e equilibri di ipotetiche maggioranze futuribili-da incollare assieme dopo ancor più ipotetiche crisi di governo, magari per realizzare l’ennesima controriforma elettorale all’italiana- è il segno dell’autoriduzione a un ruolo subalterno alla maggioranza che c’è oggi. Come Radicali continuiamo ostinatamente a proporre di usare questa legislatura per fare del Parlamento italiano il terminale istituzionale di lotte sociali non più rinviabili, pena l’aggravarsi del connotato criminale dello Stato italiano. Di tali lotte, la prima e la più urgente riguarda lo stato comatoso di una giustizia del tutto fuorilegge e contraria a ogni standard europeo e internazionale, che ha come appendice la tortura sistematicamente praticata nelle carceri italiane. Affinché vi sia almeno la consapevolezza di quanto sta accadendo nel nostro Paese, c’è da augurarsi che in queste ultime ore possa aumentare il numero dei Parlamentari, di qualsiasi parte politica, che decidono di cogliere l’occasione offerta dall’iniziativa del “Ferragosto in carcere” promossa da Rita Bernardini e da Radicali italiani.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Storie di cinema

Posted by fidest press agency su sabato, 22 maggio 2010

Milano 28 maggio 2010  ore 18.30 Terrazza Martini   piazza Diaz 7,  Pino Farinotti presenta il suo ultimo libro:   Storie di cinema  In collaborazione con Mymovies.it  Morellini Editore  Gelmini Editore Un viaggio tra i grandi temi del cinema di ieri e di oggi in compagnia di una voce decisamente fuori dal coro.Una raccolta di saggi che uniscono la precisione del critico alla fantasia del romanziere e vincono la sfida di rimanere sempre “dalla parte del pubblico”.
Pino Farinotti è critico, docente e scrittore. Ha firmato best seller tradotti nel mondo. Il presidente della Repubblica lo ha nominato “Benemerito della Cultura”, uno dei più alti riconoscimenti del Paese.  Partecipano:  Massimiliano Finazzer Flory, Assessore alla Cultura del Comune di Milano
Marco Meneguzzo, docente all’Accademia di Brera  Mauro Morellini, editore  Andrea Bosco, caporedattore RAI cultura e spettacolo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I Legnanesi a Trecate

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 maggio 2010

Trecate. 5 giugno alle ore 21, presso il Teatro “Silvio Pellico”. torna protagonista la celebre compagnia de “I Legnanesi”. Lo spettacolo di quest’anno, firmato da Felice Musazzi e Antonio Provasio, si intitola “…e la vita la va” ed è diviso in due atti. Protagonisti i personaggi ormai storici della Teresa, del Giovanni e della Mabilia, alle prese con la crisi economica e con problemi di lavoro. Con le sue immancabili frecciate e perle di saggezza, Teresa tira le fila della famiglia e cerca di affrontare il momento difficile, rimboccandosi le maniche. La crisi però non sfiora la fantasia perché, come dice la Teresa, “quella non è ancora stata tassata”: le difficoltà della famiglia Colombo si tramutano così in creatività e il trio più sgangherato e simpatico del teatro italiano si ritrova a risolvere i problemi nel solito modo ovvero con genialità e divertimento. Il costo dei biglietti è di 25 Euro per la platea e di 23 Euro per la galleria. La prevendita è iniziata martedì 18 maggio, presso il teatro comunale di Piazza Cavour e prosegue presso l’Ufficio Cultura (Palazzo municipale) dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 12.15 e il sabato presso la Biblioteca Civica (Villa Cicogna) dalle ore 9 alle 12. (legnanesi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Federalismo fiscale e regionalismo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 maggio 2010

Il federalismo fiscale è il cavallo di battaglia della Lega (governo di centro-destra). Si basa sull’idea che larga parte delle risorse restino là dove si producono, anche attraverso il trasferimento della capacità impositiva dallo Stato alle Regioni. Tale concetto è stato codificato con il nuovo articolo 119 della Costituzione, modificato nel 2001 dal governo di centro-sinistra, con la riforma del Titolo V. La norma che ne dà attuazione è una legge delega e occorre, quindi, predisporne i decreti attuativi per la elaborazione dei quali è stata istituita una commissione bicamerale. Le risorse, come è noto, si producono prevalentemente nel Centro-Nord dell’Italia. In questo modo il Sud si troverebbe in serie difficoltà economiche. Come potrebbe uscirne? La fantasia non manca e il ragionamento, per esempio, potrebbe essere questo: visto che una serie di gasdotti, attuali e futuri, passano per le regioni meridionali, si potrebbe istituire una tassa aggiuntiva al costo del gas poichè gli impianti gravano sul territorio regionale costituendone una servitù. Ogni regione potrebbe aggiungere una propria tassa, sicchè il gas che arriverebbe in Lombardia sarebbe caricato di costi tali da renderlo particolarmente oneroso per i cittadini e le imprese. Gli esempi si potrebbero moltiplicare (si pensi alle centrali elettriche e relativi elettrodotti): ogni regione, provincia e comune d’Italia avrebbe qualche rivendicazione fiscale da attuare. Se il problema è quello di una eccessiva tassazione ai cittadini e alle imprese, perchè più semplicemente non si diminuiscono le tasse? Oggi questo problema riguarda il governo di centro-destra del ministro leghista Roberto Calderoli, al quale rivolgiamo una semplice domanda: perchè il governo, di cui fa parte, invece di discettare sul federalismo fiscale, di la’ da venire, non inizia a fare una cosa semplice che è quella di diminuire le tasse ai cittadini e alle imprese? (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La grande speranza dei siciliani

Posted by fidest press agency su sabato, 24 aprile 2010

Di Rosario Amico Roxas. Quando le speranze si arenano nelle contraddizioni, allora vola la fantasia, travestita da speranza; è il caso della Sicilia e dei siciliani, ormai dediti più alle fantasiose elucubrazioni che all’analisi delle concretezze; la fantasia ci porta lontano, verso miti che appaiono all’orizzonte  e che  l’assenza di speranze trasforma in certezze Accendiamo debiti a go-gò, da rimborsare entro il 2025; ulteriori debiti da rimborsare quando si può…. il tutto per materializzare un benessere che non c’è se non in una  ben alimentata finzione scenica.  Ci hanno illuso per decenni con il meridionalismo, trasformato in una riserva di pesca dove la licenza veniva rilasciata proporzionalmente al peso specifico del curriculum penale. Il meridionalismo ha spostato i suoi paralleli, diventando un attivissimo “meridionalismo europeo”, che fornisce tutti i privilegi al Meridione d’Europa, che si ferma nella sponda Sud del Po, mentre il vero meridione d’Italia  si rifiuta di capire il suo vero ruolo,  che è quello di ammortizzatore culturale, sociale, economico e politico  del grande “lago” del Mediterraneo, che unisce i popoli di tre continenti. L’ostracismo dei “meridionali d’Europa” è dovuto al tentativo di esorcizzare l’integrazione su base mediterranea, che li vedrebbe esclusi da tutti i circuiti: ai margini, già oggi, dell’Europa, diventerebbero estranei alla centralità mediterranea. Si è anche parlato di un Partito del Sud, avulso e staccato dai partiti, i cui esponenti bivaccano a Roma tra palazzo Ghigi e palazzo Grazioli, con puntate alla Certosa  e, per i più fedeli, anche una gita  ad Arcore. Ma questo partito del Sud è fallito prima di iniziare anche a far sperare, perché a proporne la formazione è quello stesso Miccichè che mantiene ferma e solida la sua fedeltà al cavaliere dei palazzi su citati; si trasforma, così, in un novello cavallo di Troia, che esclude dalla finestra i partiti, per farli rientrare dal portone principale. Ma il siciliano sa di avere il famoso asso nella manica, per cui non teme il futuro e non teme neanche i debiti da rimborsare entro il 2025; a fornire certezze non sono speranze legate agli uomini, ma ipotesi legate ai miti. Gli aztechi, ormai da secoli, secondo le alchimie del loro perfettissimo calendario, hanno previsto la fine del mondo nel dicembre  2012; è controversa la data esatta, perché varia tra il 12 e il 22 di quel dicembre, ma l’anno è certo…. E allora perché mai temere il futuro ?   Ci diverte, anzi, l’attesa dei nostri creditori, che resteranno: curnuti e mazziati ! (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Omaggio alla lettura

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 marzo 2010

Fagnano Castello (Cosenza) 13 marzo alle ore 10.30, a nella sala consiliare, si terrà una interessante iniziativa: Omaggio alla lettura – Incontro con Monia Avolio, autrice del romanzo L’arcobaleno su Villa Farrese (editoriale progetto 2000).  Interverranno alla manifestazione, moderata dallo scrivente, Luigi Brusco, sindaco di Fagnano Castello; Lia Turano, responsabile AMI.BE.C. Calabria e Sandrino Splendore, presidente Centro Studi Sociali ed Economici “ Bruno Buozzi”. Monia Avolio così spiega il suo lavoro: <<L’arcobaleno su Villa Farrese è prima di tutto la realizzazione di un sogno che porto nel cuore sin dall’infanzia: diventare una scrittrice, trasmettere la positività della vita e la bellezza dei sentimenti. La “favola” che ha animato la mia fantasia facendo rivivere i personaggi in un intreccio armonico di storie e descrizioni si articola in sette capitoli (proprio come i sette colori di uno splendido arcobaleno) che evidenziano sette precise fasi della vita della protagonista:il ritorno nel luogo natio, la manifestazione del dolore, l’amicizia, la condivisione del dolore, la voglia di riscatto, il ritrovarsi e il trionfo della verità, intesa come motore pulsante della vita stessa. Si evidenziano tra le righe due aspetti sociali: la pedofilia e la condizione femminile. La protagonista è un esempio di forza, di coraggio e di testimonianza da cui trarre un ottimo insegnamento>>. Nel corso della manifestazione sarà proiettato un video che ricostruisce l’ambientazione del romanzo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pensioni e l’età pensionabile

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 febbraio 2010

Dichiarazione di Michele De Lucia, Tesoriere di Radicali italiani Dal momento che la realtà supera sempre la fantasia, non c’è da stupirsi per il fatto che oggi il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, abbia posto, nel corso del vertice europeo, la questione della spesa pensionistica, auspicando “meccanismi di gradualità” per l’aumento dell’età pensionabile. Invitiamo il Berlusconi-versione-2010 a presentare reclamo contro il Berlusconi-versione-2004: quello che fece finta, con la legge Maroni, di innalzare l’età pensionabile (riforma tutt’ora necessaria, almeno come possibilità per i lavoratori di scegliere cosa fare, se si vuole fare quella riforma del welfare in senso universalistico che tanto servirebbe per affrontare la crisi in corso), salvo rinviarne – con il cosiddetto “scalone” – l’entrata in vigore al 1° gennaio 2008, ossia alla legislatura successiva. Una finta, insomma. Già che c’è, il Presidente del Consiglio se la prenda anche con il Berlusconi-versione-2008-2009: quello che, all’unisono con Tremonti e Sacconi (due punte avanzatissime del riformismo italiano: l’uno inventore dell’otto per mille, l’altro fino alla fine scatenato contro la famiglia Englaro), ha ripetuto per due anni che “non si fanno le riforme in tempo di crisi”. Ancora una volta, siamo pronti a scommettere che non sarà possibile rivolgere queste osservazioni al leader del PDL in nessuna sede, a cominciare da quella televisiva di cui è monopolista per concessione partitocratica.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Salvatore Ciaurro: Il tempo di Ciaurro

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 febbraio 2010

Napoli fino al 22/2/2010 Piazza Plebiscito, 1 Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III a cura di Mauro Giancaspro L’azione del tempo che, progressivamente, allontana la vita dalla bellezza, il dolore e la desolazione dell’uomo che cercano sollievo nel sogno e nella fantasia: da questo nuovo indirizzo di ricerca nasce una nuova, inconfondibile cifra di Salvatore Ciaurro, che espone a Napoli dal 4 febbraio nella sala Leopardi della Biblioteca Nazionale.  Ciaurro non ha rinunciato alla sua vocazione di ritrattista e al piacere di una rappresentazione- Le struggenti e languide figure, dai corpi attraenti ed atletici, – commenta Mauro Giancaspro , curatore della Mostra , nella prefazione al catalogo – perderanno gradualmente la nettezza del contorno e del modellato per farsi piu’ assottigliate, piu’ evanescenti, piu’ trasparenti, piu’ pulviscolari. –  -Questa recente metamorfosi – aggiunge Giancaspro- ha certamente incrinato la serenità smaltata delle sue figure muliebri, dei suoi gruppi, delle sue -nature vive introducendo nelle sue tele l’inquietudine dell’inesorabile scorrere del tempo, ma anche la magia del sogno e della malinconia, quella stessa magia che la città di Sintra – ouverture e sipario della mostra – lascia presagire allo spettatore che accede alla esposizione e che resta impressa, a percorso finito, nella sua mente. (ciaurro)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le immagini della fantasia 2010

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 gennaio 2010

Monza per la 13° volta, dal 28 febbraio al 28 marzo 2010 27° edizione della Mostra Internazionale “Le immagini della fantasia 2010”. L’inaugurazione avrà luogo sabato 27 febbraio alle ore 18.00 presso il Palazzo dell’Arengario a Monza. La mostra è un appuntamento annuale molto atteso ed importante poichè Monza è l’unica città lombarda ad ospitare questa manifestazione. Le Immagini della fantasia verrà ospitata in tre sedi: oltre all’esposizione nel Palazzo dell’Arengario, ci sarà una piccola mostra presso la Biblioteca dei ragazzi Al segno della luna: “I libri della fantasia”, dove accanto ad alcune tavole, ci saranno tutti i libri degli illustratori della 27° edizione e presso la Biblioteca di San Rocco: “Le stampe della fantasia”, dove alcune tavole tematiche saranno affiancate da stampe antiche prestate dai Musei Civici di Monza. Nella Biblioteca di Brugherio, in provincia di Monza e Brianza, saranno presenti i lavori degli allievi della scuola di Sàrmede. Due saranno i criteri essenziali dell’allestimento: una fruizione a misura di bambino e una immediata visibilità del legame tra illustrazione e libro. Anche quest’anno verrà riproposto uno degli elementi caratterizzanti le precedenti edizioni: il coinvolgimento del territorio. Verranno infatti offerte alle biblioteche dei comuni della Provincia di Monza e Brianza dei “pacchetti” per poter “importare” la mostra nelle loro realtà locali.
La Mostra “Le immagini della Fantasia” è una rassegna internazionale che ha come obiettivo quello di dare visibilità ai linguaggi dell’illustrazione, cercando di cogliere l’esemplarità del percorso creativo di ogni autore nel contesto mondiale. Sono presenti oltre 40 artisti provenienti da tutto il mondo con più di 300 opere originali, che propongono ai visitatori un viaggio fantastico attraverso le fiabe, le leggende ed i racconti d’ogni paese narrati con le parole dell’arte. Accanto alle singole opere, al fine di coglierne pienamente il valore, sono esposti anche i libri per cui sono nate. Proporre le nuove tendenze e gli orientamenti più originali dell’illustrazione contemporanea ad un pubblico sempre più ampio, è tra gli obiettivi di questa manifestazione. Per questo motivo la Mostra ha assunto un carattere itinerante e a partire dal 1991, oltre che nella tradizionale sede espositiva di Sàrmede, è stata presentata a Venezia, Madrid, Aix en Provence, Genova, Parigi, Lubiana, Bratislava, Lugano, Lisbona, Salisburgo, Siviglia, Vienna, Essen, Istanbul, Stoccarda, Napoli, Monza, Siena, Roma, Verona, Vicenza, Firenze e Monaco di Baviera. La Mostra renderà omaggio all’opera di Emilio Urberuaga, artista spagnolo dallo straordinario percorso professionale che ha saputo creare indimenticabili albi illustrati e personaggi protagonisti di intere serie di racconti come Manolito e Olivia, conosciuti in tutto il mondo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »