Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘farmindustria’

Farmindustria e Aduc: monodose non risolve i problemi

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 marzo 2012

Fa discutere la norma inserita nel decreto sulle liberalizzazione che introduce i farmaci in monodose. «Mi sembra un falso problema, ma oramai siamo abituati, ogni volta sulla farmaceutica ne esce una nuova, come se fosse la causa di tutti i mali» ha commentato Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria. Secondo il presidente, la possibilità di rivedere le modalità di confezionamento dei farmaci, introducendo farmaci monodose in funzione di alcune tipologie, introdotta dalla riformulazione dell’articolo 11 porterà «costi aggiuntivi a carico delle imprese», che in alcuni casi dovranno «variare le linee di produzione, con conseguenti costi aggiuntivi di adeguamento». Tuttavia, conclude: «Il fatto che questa revisione delle confezioni avverrà sotto il controllo dell’Agenzia italiana del farmaco, ci dà la garanzia che tutta l’operazione sarà gestita in maniera seria e trasparente». La norma non è vista di buon occhio nemmeno da Vincenzo Donvito presidente dell’Aduc, associazione consumatori che la considera «l’ennesima fregatura economica per il consumatore e il Servizio sanitario nazionale». In una nota, l’associazione spiega che nel decreto sarebbe stato più corretto parlare di «farmaci venduti sfusi, cioè esatti rispetto alla terapia. Non è una novità, infatti, che per quasi tutti i prodotti la confezione costi e venga pagata più del prodotto stesso e così potrebbe accadere anche per molti farmaci in confezione monodose, aggravio che sarebbe per il singolo consumatore come per il Servizio Sanitario Nazionale». In sintesi, conclude Donvito, «la cosa migliore sarebbe la vendita del prodotto sfuso che, con le dovute accortezza sanitarie che proprio in una farmacia non dovrebbero essere assenti, darebbe un colpo secco a sprechi e prezzi».(fonte farmacista33)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmindustria: innovazione a rischio

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2011

I continui tagli alla Sanità potrebbero mettere a rischio gli investimenti in Ricerca e Sviluppo in Italia. Lo ha affermato Maurizio de Cicco, Amministratore Delegato di Roche e vicepresidente di Farmindustria, a margine di un convegno sulla medicina personalizzata a Basilea. «Il difficile quadro economico e un contesto italiano che troppo spesso risponde alle esigenze di contenimento della spesa con interventi di breve periodo e non con misure strutturali» ha affermato De Cicco «possono disincentivare gli investimenti in ricerca e sviluppo». Sotto accusa sono, secondo l’amministratore delegato, i provvedimenti contenuti nell’ultima manovra che fanno gravare in parte sulle aziende i deficit delle Regioni sulla spesa farmaceutica innovativa. La situazione italiana potrebbe portare a disparità tra pazienti europei e italiani. «Siamo molto legati all’Italia, ci siamo da decenni e vogliamo restare a lungo, ma siamo anche preoccupati per la situazione» aggiunge Severin Schwan, amministratore delegato dell’azienda farmaceutica. «In questo momento in Italia si parla solo di deficit, e non di innovazione, e questo é sbagliato» ha aggiunto «in tutta Europa il mercato dei farmaci sta diminuendo, mentre quello dei paesi emergenti cresce, e anche le risorse si spostano verso est. In Cina noi siamo considerati parte della soluzione ai problemi di salute pubblica, qui invece parte del problema, perché si guarda solo ai costi. Di questo passo si rischia di perdere il treno dell’innovazione».(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Distribuzione dei farmaci a domicilio

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 febbraio 2011

Il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti, Andrea Mandelli, e il presidente di Farmindustria, Sergio Dompé hanno convenuto sulla necessità di aprire un tavolo nel quale discutere tutte le implicazioni del progetto, presentato da Farmindustria, di consegna tramite le Poste Italiane ai pazienti di alcuni farmaci per patologie altamente invalidanti oggi distribuiti dalle Farmacie Ospedaliere per la somministrazione a domicilio. L’apertura del tavolo, che fa seguito alla richiesta rivolta dalla Federazione a Farmindustria, è prevista per i prossimi giorni. “Abbiamo sempre sostenuto che le questioni della filiera del farmaco debbano essere discusse in primo luogo all’interno della stessa filiera” commenta Andrea Mandelli “perché siamo convinti che le uniche soluzioni valide siano quelle raggiunte attraverso il confronto di tutti i pun ti di vista degli stakeholder. Siamo lieti che su questa impostazione si sia trovata piena corrispondenza da parte di Farmindustria”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Botta e risposta tra farmacisti e Farmindustria

Posted by fidest press agency su sabato, 17 luglio 2010

La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani respinge come irricevibili i giudizi espressi dalla giunta di Farmindustria a proposito della norma prevista dal maxiemendamento governativo alla manovra finanziaria, nella quale la restituzione al servizio sanitario dello sconto del 3,65% viene ripartita tra le farmacie e l’industria. Nella nota dell’Associazione degli Industriali, in particolare, si dice che “in questa maniera si colpisce, per premiare il commercio, chi fa innovazione”. La Federazione giudica questi toni assolutamente fuori luogo. Impostare la questione in questo modo, cioè denigrando una componente della filiera, riducendola a un apparato meramente commerciale, è assolutamente controproducente nel momento in cui è chiaro che o si trovano soluzioni sostenibili per tutti gli attori dell’assistenza farmaceutica o si va al collasso del servizio. Tutti riconoscono l’impegno dell’industria per mettere a disposizione dei pazienti farmaci sempre più efficaci, ma è il caso di ricordare che a dispensare questi farmaci, sul territorio e in ospedale, di giorno e di notte, e sempre nell’interesse dei pazienti, ci sono i farmacisti e nessun altro. La Federazione degli Ordini dei Farmacisti auspica un clima più disteso, nel quale le obiettive difficoltà del momento possano essere affrontate con spirito di collaborazione.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »