Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘fedrigoni’

Conclusa la vendita del Security business di Fedrigoni a Portals

Posted by fidest press agency su sabato, 6 novembre 2021

Portals, azienda del Regno Unito tra i principali fornitori al mondo di banconote e carta di sicurezza, e Fedrigoni, gruppo globale leader nella produzione di carte speciali per packaging, grafica ed etichette autoadesive, annunciano di avere concluso le operazioni di cessione del Security business Fedrigoni di Bollate a Portals.In base a un accordo separato, Portals ha anche un’opzione – che potrà essere esercitata da ciascuna delle parti entro la fine del 2021 – per l’eventuale acquisto di alcuni asset e macchinari legati alla carta per banconote e per passaporti della divisione sicurezza di Fabriano (AN). Il Security business comprende un ampio portafoglio di elementi di sicurezza per applicazioni su banconote e altri documenti di sicurezza, nonché l’impianto di produzione di Bollate (MI). Tutte le attività di Bollate sono già state conferite con successo a Fase srl, la NewCo costituita per finalizzare la vendita del ramo d’azienda a Portals. In essa sono confluiti un centinaio di dipendenti – tra persone dello stabilimento, team commerciale e figure di staff a supporto – e tutti i contratti legati al Security business, garantendo piena continuità per clienti e fornitori.Per quanto riguarda invece Fabriano, qualora venga esercitata l’opzione separata, saranno ceduti direttamente a Portals solo i macchinari specifici per la produzione delle carte di sicurezza e parte dell’attrezzatura. Tutte le persone, lo stabilimento e alcuni asset di particolare pregio, come la macchina in tondo, rimarranno in Fedrigoni per potenziare il business dell’Art&Drawing, cioè carte artistiche e carte pregiate per la stampa, già in grande crescita e destinato a un ulteriore potenziamento. Come sottolineato più volte, non vi sarà dunque alcuna ricaduta negativa sull’occupazione.Dall’acquisizione da parte della società di private equity Epiris, nel 2018, Portals ha investito molto nel potenziamento delle sue attività di produzione di carta di sicurezza. A seguito dell’acquisizione di Bollate, il Gruppo potrà potenziare ulteriormente la propria offerta integrata di carta, fili di sicurezza e foils, accelerando in modo significativo gli investimenti in una strategia complessiva di innovazione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I vincitori del Fedrigoni Top Award 2021

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 giugno 2021

Il momento è arrivato: giovedì 1 luglio alle 14.30, durante una cerimonia a cui si potrà partecipare in streaming, verranno proclamati i vincitori del Fedrigoni Top Award 2021, il contest internazionale riservato a designer, stampatori, editori e brand che Fedrigoni organizza ormai da dodici edizioni per dare risalto alle migliori creazioni realizzate in tutto il mondo con le sue carte ed etichette, nel packaging come nella grafica, nella corporate communication come nell’editoria.Sarà l’ADI Design Museum Compasso d’Oro, appena inaugurato a Milano in via Ceresio 7, a fare da cornice all’evento e ospitare la mostra dei 50 lavori scelti tra gli oltre 1.100 pervenuti da 32 Paesi, visitabile dal pubblico venerdì 2 e sabato 3 luglio dalle 10.30 alle 20 in slot di 90 minuti ciascuno prenotabili sul sito https://www.fedrigonitopaward.com/register/: la registrazione, obbligatoria ma gratuita, darà libero accesso anche al museo, all’interno della fascia oraria prescelta. Allo stesso link ci si potrà iscrivere per assistere in streaming alla cerimonia di premiazione. Chi non riuscirà a prenotarsi per la visita, a causa degli accessi ridotti dalle misure anti-Covid, potrà comunque apprezzare i lavori in un tour virtuale sul sito https://live.fedrigonitopaward.com/, dove, da giovedì 1 luglio, saranno anche proposti video, interviste e altri contenuti multimediali.Dalle scatole da tè più raffinate alle confezioni per profumi, alle shopper per i negozi di alta gamma; dalle etichette – piccole opere d’arte – per conserve gourmet, birre artigianali, vini e liquori pregiati a preziosi cataloghi illustrati, calendari, libri d’arte, accessori coordinati per aziende. È questo il mondo di chi usa carte o etichette Fedrigoni, e qui hanno preso corpo i 17 progetti pronti all’ultimo confronto per aggiudicarsi la palma della vittoria, ognuno nella sua categoria: Publishing, Corporate Identity, Packaging e Labels.Brasile, Cina, Portogallo, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania, Repubblica Ceca e Italia sono i Paesi da cui provengono i finalisti, valutati da una giuria internazionale di designer ed esperti di produzione in relazione all’originalità del progetto grafico, alla funzionalità, all’accuratezza di esecuzione e all’uso appropriato delle diverse carte.E proprio il parterre di giurati, oltre ai vincitori, sarà tra i protagonisti della cerimonia di premiazione: giovedì 1 luglio, a partire dalle 14.30, esperti di fama mondiale dibatteranno su alcuni dei temi più caldi legati alla grafica e al design in brevi “confronti” moderati da Chiara Medioli Fedrigoni, Chief Sustainability & Communication Officer di Fedrigoni.Dopo il saluto dell’Amministratore Delegato del Gruppo, Marco Nespolo, prenderanno il via gli interventi di Juan Mantilla (Global Head of Creativity di KIKO) sul packaging; di Roger Botti (Direttore Generale e Creativo di Robilant Associati) sulle etichette; di Simon Esterson (Presidente della giuria e Art Director di Eye Magazine e di Pulp) e Martina Corradi (Marketing Manager per HP Indigo®) sulla stampa digitale; di Silvana Amato (docente ed esperta di grafica editoriale) e Frank Goerhardt (Global Publishing Director di Taschen) sull’editoria; di Simon Esterson sulla corporate identity.Al termine verranno proclamati i vincitori, le cui creazioni, insieme alle altre selezionate ed esposte nella mostra, sono state inserite in un catalogo che verrà distribuito in tutto il mondo. La giuria attribuirà inoltre un riconoscimento speciale alla migliore proposta di ciascuna categoria realizzata con una tecnologia a stampa digitale HP Indigo®, patrocinatore del premio insieme a Fedrigoni. Né va dimenticato il lavoro più votato online dalla community di appassionati e operatori: “ITsocase”, nella categoria packaging, realizzato da I’M comunicazione per Teorema Mediterraneo su carta Fedrigoni Arena White Smooth 450gr.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fedrigoni rinnova il brand e presenta la nuova immagine globale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 marzo 2021

Oltre 4.000 dipendenti, 36 siti produttivi e distributivi, più di 32.000 prodotti, 15 marchi e due aree di business raccolti sotto un’unica, autorevole nuova brand identity. Un passo importante per un Gruppo globale con un percorso di crescita ambizioso e un ruolo sempre più determinante nel mondo della carta e delle etichette. Fedrigoni, dal 1888 leader nella produzione e vendita di carte speciali ad alto valore aggiunto per grafica, packaging, editoria e di materiali autoadesivi premium per l’etichettatura, si rinnova e lancia una nuova immagine globale disegnata da Pentagram. Lo studio di grafica e design tra i più noti al mondo ha ideato e declinato la nuova identità in tutte le sue sfaccettature, razionalizzando i diversi marchi entrati nel Gruppo nel corso di successive acquisizioni e creando un nuovo nome e un’immagine omogenea per la divisione dei materiali autoadesivi, che da oggi passa da una pluralità di brand e società – Arconvert, Ritrama e IP Venus – a un solo brand di eccellenza, Fedrigoni Self-Adhesives, valorizzando l’appartenenza e la forte sinergia con il Gruppo. Un traguardo importante nel piano di crescita di quest’area di business, tra le prime al mondo nel segmento etichette e materiali autoadesivi rivolti a settori quali Food & Beverage, Wine & Spirits, Home-Beauty-Personal Care, Farmaceutico, Automotive, Advertising & Promotion, Luxury, Tessile, Trasporti e Logistica. “Il font Forma rappresenta perfettamente l’identità globale di Fedrigoni: forte, audace e sicura di sé, con un potente riferimento alle sue radici italiane. In più, è leggibile e funzionale”, spiega Harry Pearce, partner di Pentagram. Per questo si è deciso di adottare Forma in tutte le applicazioni dopo che già lo studio londinese Graphic Thought Facility (GTF) lo aveva scelto per la realizzazione di Paper Box, il campionario universale delle carte Fedrigoni presentato alcuni mesi fa. La versione minimale di Forma DJR, realizzata da David Jonathan Ross espressamente per Fedrigoni, viene utilizzata in due grammature, Text Regular e Text Bold.Vince l’essenzialità. L’identità principale è monocromatica: bianco o nero, in base allo sfondo e all’utilizzo, cui si affianca una suite di grigi. Ciò che è Paper è caratterizzato dal nero, Self-Adhesives dal bianco, Corporate dal grigio. Sofisticata e moderna, questa scelta mette in risalto il mondo del colore in cui vive Fedrigoni e consente ai prodotti e ai marchi – omogenei nello stile grafico, ma denotati ciascuno da una tonalità unica, nel nome o nello sfondo – e alle immagini di rimanere al centro dell’attenzione. Quanto al wordmark Fedrigoni, è stato progettato per essere il più adattabile possibile alle sue molteplici applicazioni su prodotti, cataloghi, biglietti da visita, oggetti di merchandising, insegne su edifici, negozi o camion.Anche la presenza digitale dell’azienda viene rinnovata, a partire dai siti web di Gruppo (www.fedrigoni.com), Investors (http://investors.fedrigoni.com/) e della divisione Self-Adhesives (http://selfadhesives.fedrigoni.com ), appena andati online e ridisegnati secondo le nuove linee guida. In parallelo è stata armonizzata la strategia social globale per il Gruppo e le sue divisioni Paper e Self-Adhesives, con nuovi profili Instagram, LinkedIn e Facebook, ripensati secondo la nuova immagine.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fedrigoni si espande all’estero

Posted by fidest press agency su martedì, 8 dicembre 2020

Fedrigoni S.p.A., gruppo leader in Europa e nel mondo nella produzione di carte speciali, di prodotti ad alto valore aggiunto per packaging e grafica e di etichette autoadesive (pressure sensitive labels), ha concluso l’acquisizione di Industrial Papeleria Venus, impresa messicana con sede a Città del Messico che sviluppa, produce e distribuisce materiali autoadesivi, con posizione di leadership sul mercato locale. Industrial Papeleria Venus ha un fatturato di circa 18 milioni di dollari e un centinaio di dipendenti.Con questa acquisizione, la terza in due anni, Fedrigoni rafforza ulteriormente la sua posizione di terzo player al mondo nel settore Pressure Sensitive Labels, in cui opera attraverso i brand Arconvert, Manter e Ritrama. Gruppo Fedrigoni infatti è uno dei leader globali nelle etichette per il vino e gioca un ruolo di primo piano in quelle per il food, l’household e la logistica, così come nell’alta tecnologia applicata ai film adesivi per usi pharma, beverages e personal care. Il gruppo è in grado di fornire ogni soluzione per le etichette autoadesive, sia ad alto contenuto tecnologico che estetico, e i materiali autoadesivi per segnaletica interna ed esterna, con una gamma diversificata ed ampia di prodotti. “Questa operazione è coerente con la nostra strategia di crescita nel settore sempre più promettente delle etichette autoadesive, in cui rientra anche la recente acquisizione di Ritrama – conferma Marco Nespolo, amministratore delegato di Gruppo Fedrigoni – ed è in linea con il piano di diversificare geograficamente la nostra penetrazione sul mercato. Il nuovo ingresso ci permetterà di aumentare la capacità produttiva, di ampliare l’offerta, di creare favorevoli sinergie di approvvigionamento, di rafforzare la nostra presenza in Centro e Sud America e di espandere il nostro mercato nel sud degli Stati Uniti, aree che ci interessano molto”. Oltre ai numerosi stabilimenti in Italia e in Spagna, Fedrigoni ha infatti già siti produttivi in Cina, Cile e Brasile. “La nostra divisione Pressure Sensitive Labels si è dimostrata fondamentale per supportare l’intera catena di fornitura di beni di prima necessità e di prodotti sanitari in questa crisi mondiale determinata dal Covid19. Ora diventerà ancora più competitiva ed estesa, in un settore in continua espansione a livello globale”, conclude Nespolo. “Siamo molto orgogliosi di entrare a fare parte di un Gruppo internazionale come Fedrigoni – commentano i fondatori e gli attuali azionisti di Industrial Papeleria Venus –, grazie al quale potremo crescere all’interno di una realtà industriale solida e in forte ascesa. Ciò significa che potremo migliorare in termini di qualità e dimensioni, il che è essenziale per consolidare la nostra presenza sul mercato”. Nell’operazione, il Gruppo Fedrigoni si è avvalso del supporto di KPMG in qualità di advisor finanziario, Latham & Watkins quale advisor legale M&A, Pirola Pennuto Zei e KPMG per quanto concerne gli aspetti fiscali e finanziari e González Calvillo per la due diligence legale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fedrigoni potenzia la divisione carta

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2020

Luca Zerbini è il nuovo Managing Director della divisione Paper & Security del Gruppo Fedrigoni, società italiana leader nella produzione e vendita di carte ad alto valore aggiunto per packaging e grafica e di prodotti autoadesivi per l’etichettatura. Con questa nomina, Fedrigoni aggiunge un ulteriore tassello alla crescita della divisione carta, che già era stata potenziata alla fine del 2019 attraverso l’inserimento di due manager di caratura internazionale.La scelta di Luca Zerbini conferma la volontà dell’azienda di proseguire nel percorso di internazionalizzazione. Nato nel 1972 a Sassuolo (Modena), una laurea in Ingegneria al Politecnico di Milano e un Master in Business Administration a Wharton (University of Pennsylvania), Zerbini ha lavorato estensivamente all’estero, ricoprendo a lungo ruoli dirigenziali nella crescita organica, nel marketing strategico, nello sviluppo del business e nelle politiche di innovazione e sostenibilità in varie società internazionali: da Hewlett-Packard a Bain & Company, da Florida Tile a Honeywell, fino ad Amcor, azienda leader mondiale del packaging flessibile dove è stato Vice-President and General Manager della business unite Film & Foil, a capo del programma Flexibles Sustainability Initiative, sino all’ingresso in Fedrigoni. Luca Zerbini è anche un Fellow of The Marketing Academy e dell’Institute for Real Growth.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dimezzato il consumo di acqua, utilizzata solo cellulosa certificata

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 giugno 2020

Così Fedrigoni produce carte speciali sostenibili. Il 47% in meno di consumo di acqua fresca nel comparto delle etichette autoadesive negli ultimi sei anni, a parità di produzione, e il 15% in meno di acque di processo in quello di carta e sicurezza, dove anche l’uso di energia termica è diminuito del 13% (-9% quello dell’energia elettrica) grazie a notevoli investimenti per installare impianti di cogenerazione a turbina, alimentati a gas metano, nei principali stabilimenti. Dal 2014 tutte le cellulose impiegate sono esclusivamente del tipo certificato FSC®, provenienti da impianti forestali tutelati da norme internazionali che garantiscono la loro sostenibilità sotto il profilo ambientale, sociale ed economico. Sono alcuni numeri che testimoniano l’impegno costante di Fedrigoni, gruppo italiano leader in Europa nelle carte speciali per packaging, etichette autoadesive, stampa e sicurezza, per efficientare i processi produttivi, ridurre i consumi e migliorare gli impatti ambientali in un’ottica di sostenibilità. Cifre importanti di per sé, ma ancor più significative se le si inquadra nel percorso di miglioramento continuo che l’azienda ha intrapreso più di 25 anni fa per favorire la qualità, l’ambiente, la sicurezza e la salute. I dati sono contenuti nel Report ambiente e sicurezza 2019, quest’anno pubblicato insieme al Bilancio. Nella produzione di etichette ed elementi autoadesivi (Pressure sensitive labels), dove si applica un processo di siliconatura a base acquosa senza impiego di solventi organici, anche le emissioni di CO2 sono calate del 20% dal 2014, il ricorso all’ossigeno chimico è diminuito del 23% e la produzione di rifiuti è scesa del 14% (del 10% nel comparto carta e sicurezza). Inoltre, l’azienda aderisce a etichette e marchi di natura volontaria che confermino specifiche attribuzioni ecologiche e di sicurezza dei prodotti. Ma per Fedrigoni sostenibilità significa anche attenzione ai dipendenti e ai clienti, a cui vengono assicurati luoghi di lavoro salubri e prodotti sicuri attraverso continui investimenti: infatti, rispetto all’anno precedente, nel 2019 è diminuita del 7,5% la durata media degli infortuni sul lavoro nei diversi stabilimenti e gli indici di frequenza e di gravità degli incidenti sono calati rispettivamente del 37% e del 42%, anche grazie a specifiche attività organizzative, gestionali, formative e d’informazione.
“Da anni ci impegniamo a essere socialmente responsabili, sempre, comunque e verso chiunque – commenta Marco Nespolo, Amministratore Delegato di Fedrigoni – e questo impegno sarà ulteriormente rafforzato e accelerato attraverso un importante piano pluriennale di interventi e investimenti rilevanti che mira a raggiungere obiettivi precisi: ridurre il nostro impatto sull’ambiente, sviluppare prodotti realmente alternativi alla plastica, sensibilizzare le persone sui temi della sostenibilità e diffondere una cultura che metta sempre l’individuo al centro”.
“Nei processi di produzione e valorizzazione di tutte le nostre carte utilizziamo solo materie prime e ausiliarie sicure – continua il manager -, non impattanti e provenienti da origini controllate e tracciate, così come applichiamo le migliori economie di scala per ridurre e ottimizzare il consumo delle risorse energetiche e idriche e la gestione dei rifiuti e diamo la preferenza a fornitori che adottano le stesse politiche. I nostri sforzi sono orientati a favorire un’economia circolare e una crescita sostenibilie, attraverso prodotti il più possibile eco-compatibili e sicuri lungo tutto il loro ciclo di vita. Nè va dimenticata la nostra attenzione per l’arte e la cultura, che promuoviamo anche con le attività della Fondazione Fedrigoni Fabriano”.
Proprio in questa direzione va il lancio della nuova gamma di carte riciclate Symbol Card ECO, disponibile in due versioni con il 50% e il 100% di contenuto di fibra di riciclo, frutto di un percorso di innovazione di prodotto sostenibile. La superficie di Symbol Card ECO è caratterizzata da una patinatura a doppia lama su un solo lato, che gli attribuisce una finitura Satin, e da un lato non patinato che permette di raggiungere buoni risultati anche con stampa di fondi pieni, adattandosi a diverse tipologie di stampa e nobilitazione. Realizzate in diverse grammature, entrambe le versioni sono prodotte sia in fibra che in controfibra, caratteristica che le rende perfette per la realizzazione di copertine, cartoline e inviti, ma anche per creare packaging come astucci, box e hangtags.
Tra le attività di responsabilità sociale del Gruppo Fedrigoni figura anche l’impegno a fare formazione e informazione alla business community sui temi del riciclo e dell’economia circolare. E’ questo l’obiettivo di “Recycled Tool”, una breve guida chiara e sintetica di approfondimento sulle carte con contenuto di riciclo e sulle loro performance: dai processi e le materie prime con cui si ottengono alla loro resa grafica, dalle numerose applicazioni ai vantaggi che rappresentano per l’ambiente.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fedrigoni regala 80.000 album da disegno Fabriano

Posted by fidest press agency su sabato, 18 aprile 2020

Ottantamila album da disegno Fabriano saranno in omaggio dai prossimi giorni in centinaia di ipermercati e superstore Coop, Conad e Carrefour di tutta Italia. E’ il regalo per le famiglie pensato da Fedrigoni, operatore mondiale della carta a cui appartiene il noto marchio dei fogli da disegno, che ha voluto dare un segno tangibile della sua vicinanza ai tanti nuclei familiari con bambini, costretti a casa dalla scuola elementare, o dalla materna, a causa del Covid19 ormai da molte settimane.
Fabriano è un brand conosciuto dagli studenti e dagli artisti di tutto il mondo. Gli album, in carta liscia o ruvida e totalmente ecocompatibile, verranno distribuiti alle casse al momento del pagamento, uno per acquirente e fino a esaurimento. Le insegne della grande distribuzione che hanno accettato di collaborare all’operazione, tra quelle interpellate, sono Coop, con 100 ipermercati, Carrefour, con 50 ipermercati, Conad (Adriatico, Pac2000A e CIA), con 45 ipermercati e circa 50 superstore. I punti vendita, in totale quasi 250, sono dislocati in tutta Italia.Ma disegnare o dipingere fa bene a tutti, specialmente nei momenti in cui è importante combattere l’ansia e l’incertezza: “Lo stress è preoccuparsi per il futuro, mentre l’arte è ora”, ha dichiarato a The Guardian il celebre artista inglese David Hockney. Gruppo Fedrigoni è da sempre impegnato nel promuovere iniziative di sostegno alla creatività con attività guidate gratuite, omaggi di carta alle scuole, tutorial sui social Fabriano per permettere a ognuno di dare sfogo al proprio estro e un Festival del Disegno (dal 12 settembre al 18 ottobre 2020 in numerose città d’Italia) che partendo da Milano coinvolge artisti e grafici di fama internazionale.Quest’ultima iniziativa di Fabriano, in collaborazione con la grande distribuzione, vuole essere un ulteriore segnale di attenzione alle famiglie italiane in un momento delicato.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fedrigoni perfeziona l’acquisizione di Ritrama

Posted by fidest press agency su martedì, 4 febbraio 2020

Fedrigoni S.p.A., gruppo leader in Europa nella produzione di carte speciali, prodotti ad alto valore aggiunto per packaging e grafica ed etichette autoadesive (Pressure Sensitive Labels), ha perfezionato l’acquisizione del gruppo Ritrama, multinazionale italiana di prodotti autoadesivi con stabilimenti in Italia, Spagna, Regno Unito, Cile e Cina. Il preliminare di compravendita era stato firmato a ottobre 2019.
Con il perfezionamento della transazione nasce il terzo player europeo nel settore Pressure Sensitive Labels, un punto di riferimento unico per etichette autoadesive ad alto contenuto tecnologico ed estetico, con un’offerta estremamente capillare e diversificata che da oggi unisce l’eccellenza delle etichette Arconvert e Manter, realizzate con carte speciali, all’alta tecnologia di Ritrama applicata ai film plastici autoadesivi.
“La nostra divisione Pressure Sensitive Labels, che sta già registrando performance molto positive, sarà ora più grande, completa e competitiva – commenta Marco Nespolo, amministratore delegato di Fedrigoni – in un mercato in continua crescita in tutti i settori di sbocco e tutte le geografie, a livello mondiale. Ritrama ha un DNA sano, italiano e di vocazione internazionale, come noi”.Il Gruppo Fedrigoni continuerà ad investire nei prodotti autoadesivi ad alto valore aggiunto di Arconvert e Ritrama, arricchendo l’offerta di soluzioni che verranno presentate già a Drupa 2020, la più importante fiera al mondo di Printing Technologies.”Siamo molto orgogliosi del fatto che la combinazione delle competenze di Arconvert e di Ritrama fornirà ai nostri clienti una gamma impareggiabile di soluzioni, che consentirà loro di offrire prodotti autoadesivi di nuova generazione per ogni esigenza di etichettatura e di packaging – aggiunge Fulvio Capussotti, Executive Vice President Pressure Sensitive Labels Business Unit del Gruppo Fedrigoni – La divisione PSL di Fedrigoni è leader nelle soluzioni di etichettatura a valore aggiunto, e con l’acquisizione di Ritrama stiamo facendo un ulteriore passo avanti in questa direzione”.Ritrama ha registrato ricavi di circa 400 milioni di euro al 31 Dicembre 2018 che si aggiungeranno ai circa 1,2 miliardi di euro di ricavi del Gruppo Fedrigoni nello stesso periodo; a seguito dell’operazione, il fatturato del Gruppo Fedrigoni raggiungerà circa 1,6 miliardi di euro, posizionandolo tra i big mondiali del settore carte speciali per packaging e Pressure Sensitive Labels.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Settore carta: Fedrigoni acquisisce Ritrama

Posted by fidest press agency su sabato, 2 novembre 2019

Fedrigoni S.p.A., gruppo leader in Italia e in Europa nella produzione di carte speciali, prodotti ad alto valore aggiunto per packaging e grafica ed etichette autoadesive. Pressure Sensitive Labels, ha sottoscritto il contratto di acquisizione del gruppo Ritrama, multinazionale italiana di prodotti autoadesivi con siti produttivi in Italia, Spagna, Regno Unito, Cile e Cina. La famiglia Rink, fondatrice del gruppo Ritrama, manterrà la proprietà e la gestione del business di Ritrama in Nord America, continuando la collaborazione commerciale con il resto del Gruppo. Con questa acquisizione, la seconda dall’ingresso di Bain Capital nel capitale del Gruppo, Fedrigoni rafforza la sua posizione di top player in Europa nel settore Pressure Sensitive Labels (dove opera attraverso i brand Arconvert e Manter), unendo la propria eccellenza nelle etichette per il vino, in cui è secondo produttore globale, per il food, l’household e la logistica, all’alta tecnologia applicata ai film adesivi di Ritrama, uno dei principali produttori mondiali per usi pharma, beverages e personal care. Ritrama, attraverso le divisioni graphics e industrial, integra l’offerta del Gruppo Fedrigoni in tali mercati di riferimento.
Nasce dunque un grande player globale nel settore Pressure Sensitive Labels, dove il cliente può trovare ogni soluzione per le etichette autoadesive, sia ad alto contenuto tecnologico che estetico, con un’offerta estremamente capillare e diversificata.
“I business di Arconvert e di Ritrama sono in forte sinergia – conferma Marco Nespolo, amministratore delegato di Gruppo Fedrigoni – operano entrambi con ottimi risultati su mercati in gran parte complementari, Arconvert con un’alta specializzazione nelle etichette autoadesive realizzate con carte speciali, Ritrama con un maggiore expertise nella produzione dei film plastici autoadesivi”.
“La nostra divisione Pressure Sensitive Labels, che sta già registrando performance molto positive, sarà ora più grande, completa e competitiva – prosegue Nespolo – in un mercato in continua crescita in tutti i settori di sbocco e tutte le geografie, a livello mondiale. Ritrama ha un DNA sano, italiano e di vocazione internazionale, come il Gruppo Fedrigoni”.
Ritrama ha registrato ricavi di circa 400 milioni di euro al 31 Dicembre 2018 che si aggiungeranno ai circa 1,2 miliardi di euro di ricavi del Gruppo Fedrigoni nello stesso periodo; a seguito dell’operazione, il fatturato del Gruppo Fedrigoni raggiungerà circa 1,6 miliardi di euro, posizionandolo tra i big mondiali del settore carte speciali per packaging e Pressure Sensitive Labels. Il closing della transazione è previsto per il primo trimestre 2020 ed è soggetto al perfezionamento di determinate condizioni sospensive.
Nell’operazione Ritrama si è avvalsa del supporto di Tamburi Investment Partners quale advisor finanziario, Martinez & Novebaci quale advisor legale e LED Taxand per gli aspetti fiscali. Il Gruppo Fedrigoni si è avvalso del supporto di Rothschild & Co in qualità di advisor finanziario, Latham & Watkins quale advisor legale M&A, Pirola Pennuto Zei e PwC per gli aspetti fiscali e finanziari, BCG per quelli di strategia commerciale, Kirkland & Ellis International LLP per quanto riguarda il finanziamento dell’operazione e Golder per health, safety and environment.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »