Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 30

Posts Tagged ‘ferpi’

55esima edizione Oscar di Bilancio

Posted by fidest press agency su domenica, 27 ottobre 2019

E’ lo storico appuntamento organizzato da FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), giunto con il 2019 alla sua 55esima edizione, ha toccato un picco di iscrizioni raggiungendo la quota di 216 imprese candidate con il proprio bilancio all’Oscar. La premiazione si svolgerà martedì 12 novembre 2019 presso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana in Piazza Affari a Milano.
“Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto perché significa che nel mondo delle imprese sta emergendo con forza una nuova sensibilità. Una comunicazione corretta e trasparente è alla base della reputazione di un’azienda. Interessarsene significa prendere atto della propria responsabilità sociale” dice Rossella Sobrero, Presidente di FERPI. “Nella definizione della linea di comunicazione, un’impresa ha l’occasione di ridefinire il proprio ruolo, inquadrare le attività svolte, esplicitare gli obiettivi e diffondere la conoscenza delle performance conseguite in campo economico, sociale e ambientale”.Fin dal 1954 l’Oscar di Bilancio ha premiato le aziende più virtuose nell’attività di reporting e nella cura dei rapporti con gli stakeholders, con l’obiettivo di promuovere e divulgare una cultura d’impresa capace di legare strategia e performance finanziaria con il contesto sociale e ambientale in cui l’azienda opera. Il bilancio non è più solo uno strumento per rendicontare il passato, ma anche un mezzo per raccontare la missione, il progetto e il futuro dell’impresa: quindi, per contribuire a costruire la reputazione del brand.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Elezioni regionali Ferpi Lazio

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 settembre 2019

Valorizzazione del lavoro sul territorio, implementazione delle relazioni con le Istituzioni, allargamento della platea dei soci, attenzione ai più giovani e al futuro della professione. Sono solo alcuni degli obiettivi della delegazione regionale del Lazio, la più numerosa in Ferpi, che nell’assemblea di venerdì scorso, 19 settembre, ha rinnovato la sua fiducia a Giuseppe De Lucia e definito la squadra che lo affiancherà nel Comitato direttivo per i prossimi tre anni. Si tratta di Serena Bianchini (ELIS – Consulting & Labs), Mauro Covino (Formez PA), Diana Daneluz (FIEG), Angela Tassone (IWS Consulting). Presente e garante del corretto svolgimento della partecipata Assemblea, il Segretario Generale Ferpi, Rita Palumbo, che ha brevemente delineato gli impegni che il Consiglio Nazionale intende assumersi durante il triennio guidato dalla nuova Presidente, Rossella Sobrero, anche ai fini di un ammodernamento dei meccanismi della Federazione e per una sempre più diffusa all’esterno consapevolezza della professione delle Relazioni Pubbliche. Nel nostro tempo, investito da quella che Alessandro Baricco ha definito una vera e propria “insurrezione digitale”, proprio le RP, la comunicazione e l’informazione sono i settori maggiormente investiti da tale rivoluzione e, nello stesso tempo, veri possibili protagonisti del cambiamento e della possibilità di governarlo. Con l’attenzione dovuta al crescente ruolo della sostenibilità sociale e ai problemi legati all’etica, il ruolo degli operatori delle RP diventa cruciale per definire e perseguire responsabilmente gli obiettivi di grandi e piccole organizzazioni ed imprese. Giuseppe De Lucia, rinnovato Delegato regionale, è marketing and communications manager, Europa e America Latina in Ericsson. Entrato in azienda nel 1997, nel 2005 è approdato alla direzione Comunicazione come responsabile della comunicazione interna per i paesi del sud est Europa. Nel 2011 si trasferisce in Svezia e diventa responsabile marketing globale della divisione managed services. Nel 2012 è responsabile della comunicazione dell’area centro sud del mediterraneo (Italia, Libia e Israele). Nel 2014 il trasferimento a Bruxelles come consulente al Parlamento Europeo. Nel Gennaio 2016 è responsabile comunicazione e marketing per la regione mediterranea in Ericsson e dal 2018 allarga la sua area di competenza ai mercati Europa e America Latina. “Nel triennio appena trascorso siamo riusciti ad incrementare l’interesse per la nostra associazione sul territorio di Roma e del Lazio che si è concretizzato con l’aumento dei numeri degli iscritti – siamo oggi la delegazione più grande di FERPI in Italia” –, ha detto De Lucia, ribadendo l’importanza per l’associazione nello “stabilire un confronto continuo con le tante realtà istituzionali e associative del territorio”. “Tra le priorità della nostra associazione è riuscire ad interpretare la trasformazione che sta interessando il settore della comunicazione (intelligenza artificiale, digitale, big data) e che ha impatti per tutti i professionisti del settore. Inoltre, è importante continuare a lavorare per la tutela ed il riconoscimento della nostra professione”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assistenza diabetologica in Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 luglio 2011

Conferito all’Associazione Medici Diabetologi (AMD) il Public Affairs Award 2011 per la categoria società scientifiche, grazie al progetto ormai quinquennale: “Annali AMD – indicatori di qualità dell’assistenza diabetologica in Italia”. Istituito dalla PAA-Public Affairs Association, l’associazione dei professionisti delle relazioni istituzionali e della lobbying che operano nel settore della sanità, rappresentante dell’Italia, insieme alla Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), in seno all’organizzazione internazionale Global Alliance for Public Relations and Communication Management, il riconoscimento, consegnato nel corso del 3° Convegno nazionale PAA, premia le organizzazioni che meglio hanno operato con iniziative volte a consentire un reale sviluppo del sistema socio-sanitario del Paese.
Ogni anno viene pubblicato un rapporto sulle prestazioni erogate da un’ampia rete di servizi di diabetologia (oggi ne partecipano 251 ovvero oltre un terzo del totale dei servizi italiani) e sui risultati raggiunti in termini di salute degli assistiti. “Il rapporto è basato sul confronto tra specifici ‘indicatori’ di processo, cioè le prestazioni erogate, e di esito, ossia i risultati di salute ottenuti sulle persone con diabete, con lo scopo di fotografare la realtà assistenziale italiana e di valutare efficacia ed efficienza del sistema, guidando nel contempo le strategie di miglioramento e di governance”, ha detto Giacomo Vespasiani, Coordinatore del progetto Annali AMD. “Una realtà assistenziale che con orgoglio possiamo definire di ottimo livello, con un buon grado complessivo di controllo della malattia nelle persone assistite dai centri italiani, pur con la necessità di ulteriori miglioramenti. A titolo di esempio, l’emoglobina glicata (HbA1c), il parametro di riferimento, risulta, infatti, inferiore al 7% in un quarto dei pazienti con diabete di tipo 1 e in quasi la metà (44%) di quelli con tipo 2. Secondo le linee guida, 7% è l’obiettivo da raggiungere per prevenire le complicanze della malattia diabetica; il valore medio italiano è di gran lunga migliore di quello che si rileva in simili analisi compiute negli Stati Uniti, in cui autorevolissime rilevazioni riportano dati superiori al 9,5% in percentuali dal 20 al 40% e oltre l’8% in percentuali tra il 40 e il 50%”, conclude Giorda.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »