Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘festival’

Il grande jazz torna a Torino con il suo festival più rappresentativo

Posted by fidest press agency su sabato, 4 luglio 2020

Torino dal 21 al 30 agosto per soddisfare la voglia di musica dal vivo con un cartellone composto da dieci concerti serali di grande qualità.La seconda, in programma a ottobre, prevede 30 concerti, una dozzina di jazz club e locali che da sempre, con tenacia, ospitano a Torino questo genere musicale.Nonostante le evidenti difficoltà logistiche dovute al momento, il TJF 2020 manterrà la sua ricchezza artistica e presenterà produzioni originali, importanti nomi di jazzisti italiani e molti artisti del panorama internazionale.La parte estiva della manifestazione, ancora in via di definizione, sarà realizzata – osservando le più scrupolose norme di sicurezza per il pubblico, gli artisti sul palco e il personale al lavoro – nel cortile di Combo (ostello costruito negli spazi dell’ex caserma dei pompieri di Porta Palazzo) in corso Regina Margherita e inserita all’interno del palinsesto cittadino “Torino a cielo aperto”.I dieci concerti di agosto del Torino Jazz Festival 2020 saranno annunciati nel corso di una conferenza stampa il 20 luglio. http://www.torinojazzfestival.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival Francescano

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 luglio 2020

Bologna. Il Festival Francescano 2020 ci sarà, dal 25 al 27 settembre. La XII edizione del Festival organizzato dal Movimento Francescano dell’Emilia-Romagna sarà un’edizione Extra, prevalentemente digitale e con un cuore di eventi in presenza da Bologna. La tematica principale che si affronterà sarà quella economica, tenendo conto del nuovo contesto causato dal Covid-19. Seguendo il Manifesto scientifico pubblicato già nei mesi scorsi, l’edizione Extra del Festival cercherà di leggere la crisi attuale con le lenti del carisma francescano, per dare orizzonti di senso e concreti indirizzi per una ricostruzione economica e sociale più umana, inclusiva e sostenibile.
Novità di quest’anno sono le modalità e i luoghi del Festival. Non più una unica piazza, Piazza Maggiore a Bologna, ma tante piazze: soprattutto le piazze digitali, del web. Tutti gli eventi in presenza a Bologna saranno trasmessi in diretta streaming, mentre tanti altri eventi saranno pensati esclusivamente per il web. Con questa nuova modalità, il Festival potrà diffondersi in tutta Italia: chi vorrà, potrà ritrovarsi in gruppo e vivere in diretta i contenuti di questa edizione extra, creando piccoli eventi diffusi, nel rispetto delle norme sanitarie vigenti.Come ogni anno, a sostenere il Festival, ci saranno diversi sponsor e la comunità degli Amici del Festival, oggi ancor più preziosa e fondamentale: un insieme di persone che si fanno portavoce dei valori francescani contribuendo economicamente alla manifestazione.Un Festival diverso rispetto al passato, ma che vuole, con la sua presenza rinnovata, essere segno di speranza e occasione concreta di incontro. Un Festival consapevole, oggi più che mai, dell’importanza e dell’urgenza di portare il messaggio di san Francesco d’Assisi nelle piazze, anche digitali, del nostro tempo, tra la gente.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Lavazza Drive-In Film Festival Set to Launch in Toronto July 20th

Posted by fidest press agency su martedì, 30 giugno 2020

The ICFF, presented by IC Savings, and CHIN Radio/TV, in partnership with the Italian Embassy, will host an all new initiative this summer at Ontario Place.In celebration of Canada’s diversity, ICFF, presented by IC Savings, is teaming up with CHIN Radio/TV, in partnership with Ontario Place to offer Canadians an opportunity this summer to safely reintegrate into the social society we once enjoyed!
“Lavazza Drive-In Film Festival”, will feature a thoughtfully-curated selection of movies from some of the countries most affected by the global health crisis. A different nation will be represented each night, including France, Spain, China, Russia, the US, the UK, Brazil, India, Iran and Canada, with a special “Focus on Italy” series, in partnership with the Embassy of Italy in Ottawa.Each evening of the Festival, a feature film will be preceded by live and live-streamed interviews and Question & Answer sessions with actors and directors, as well as short film presentations. The full programming schedule, including dates, line-up and ticket information will be announced in the coming days.A portion of ticket sales will go directly to the Canadian Red Cross to assist with COVID-19 relief efforts.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IV° Edizione Festival di Musica Indipendente ed Emergente

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 giugno 2020

Il festival giunto alla quarta edizione, vuole essere un punto di riferimento per tutti quegli Artisti che hanno le doti e le capacità di farsi notare ognuno con la propria musica e mettersi in gioco esibendosi rigorosamente dal vivo, presentando i loro lavori completamente inediti. Ideato e organizzato dall’Associazione NEM – Nuove Energie Musicali, rappresentata da Salvatore Battaglia e Tanino Pisano, i quali si prodigano da anni nel far conoscere e divulgare la cosiddetta “Musica Emergente”. Saranno proprio loro, sul palco del MUSIC INDIE CONTEST, a raccontare degli Artisti e delle loro storie e presentarli al pubblico in piazza e in tutta la provincia, in quanto l’intera manifestazione sarà ripresa e divulgata in diretta da Radio Zenith Messina. Festival variegato di generi musicali, ritmi e colori si alterneranno sopra il palco del MUSIC INDIE CONTEST, dove farà da cornice un pubblico proveniente da più parti della Sicilia, essendo molti di loro, beniamini e fan ognuno dei propri Artisti. Dunque un’opportunità per il luogo che ci ospita nell’accogliere persone che altrimenti non avrebbero avuto modo di venire a visitare il luogo stesso, quindi un incentivo al turismo locale. Il Festival è aperto a Band, Cantautori, Solisti e qualsiasi Artista voglia prenderne parte con la propria musica inedita e regolarmente depositata. Sono previste più tappe di selezione del Festival in diverse località Siciliane, dove in ogni tappa avranno la precedenza gli Artisti del luogo, i più originali si esibiranno sul palco del MUSIC INDIE CONTEST e saranno votati direttamente dal pubblico sui Social e da una Giuria locale. Dopo la prima fase di preselezione verranno individuati i 10 Artisti che accederanno alla serata finale. Questi ultimi verranno valutati dal pubblico e da una Giuria di qualità composta da Musicisti Professionisti, Operatori del settore e Giornalisti musicali, che decreterà i vincitori di questa quarta edizione. I premi che il MUSIC INDIE CONTEST mette a disposizione degli Artisti partecipanti, sono numerosi e importanti, come l’esibizione a New York, all’interno del SING OFF SERIES. Il Premio diventa un’occasione unica per portare la propria musica al di là dell’Oceano. Viceversa, la NEM ospiterà nel proprio Contest un Artista proveniente dal SING OFF SERIES il quale porterà la propria musica in Italia e si esibirà sul palco del MUSIC INDIE CONTEST 2020. Responsabile del progetto/scambio Americano è la nostra DANIELA CELELLA, speaker e corrispondente a New York per Radio Zenith Messina, la quale ne curerà i particolari. Un contratto di promozione con l’Agenzia NEM della durata di mesi 1, durante questo periodo la NEM provvederà a mettere in risalto la figura del Vincitore attraverso numerose interviste radio e web magazine in tutta Italia con relativo passaggio radiofonico di un singolo fornito dall’Artista. La partecipazione alla prossima edizione del ITALIAN MUSIC CONTEST di Roma. La partecipazione direttamente in finale al CANTAGIRO a Fiuggi. La partecipazione direttamente in finale al FESTIVAL ESTIVO di Piombino. L’inserimento nelle Playlist della prestigiosa piattaforma MUSPLAN. Ad ogni partecipante sarà consegnato un oggetto tipico siciliano personalizzato a ricordo della partecipazione al Contest. Nel ringraziarVi per averci preso in considerazione, contiamo sulla Vs disponibilità nel voler appoggiare e condividere la nostra iniziativa a favore della musica emergente, così facendo contribuiremo alla crescita degli stessi Artisti.
info@nuoveenergiemusicali.it, giunto alla quarta edizione, vuole essere un punto di riferimento per tutti quegli Artisti che hanno le doti e le capacità di farsi notare ognuno con la propria musica e mettersi in gioco esibendosi rigorosamente dal vivo, presentando i loro lavori completamente inediti. Ideato e organizzato dall’Associazione NEM – Nuove Energie Musicali, rappresentata da Salvatore Battaglia e Tanino Pisano, i quali si prodigano da anni nel far conoscere e divulgare la cosiddetta “Musica Emergente”. Saranno proprio loro, sul palco del MUSIC INDIE CONTEST, a raccontare degli Artisti e delle loro storie e presentarli al pubblico in piazza e in tutta la provincia, in quanto l’intera manifestazione sarà ripresa e divulgata in diretta da Radio Zenith Messina. Festival variegato di generi musicali, ritmi e colori si alterneranno sopra il palco del MUSIC INDIE CONTEST, dove farà da cornice un pubblico proveniente da più parti della Sicilia, essendo molti di loro, beniamini e fan ognuno dei propri Artisti. Dunque un’opportunità per il luogo che ci ospita nell’accogliere persone che altrimenti non avrebbero avuto modo di venire a visitare il luogo stesso, quindi un incentivo al turismo locale. Il Festival è aperto a Band, Cantautori, Solisti e qualsiasi Artista voglia prenderne parte con la propria musica inedita e regolarmente depositata. Sono previste più tappe di selezione del Festival in diverse località Siciliane, dove in ogni tappa avranno la precedenza gli Artisti del luogo, i più originali si esibiranno sul palco del MUSIC INDIE CONTEST e saranno votati direttamente dal pubblico sui Social e da una Giuria locale. Dopo la prima fase di preselezione verranno individuati i 10 Artisti che accederanno alla serata finale. Questi ultimi verranno valutati dal pubblico e da una Giuria di qualità composta da Musicisti Professionisti, Operatori del settore e Giornalisti musicali, che decreterà i vincitori di questa quarta edizione. I premi che il MUSIC INDIE CONTEST mette a disposizione degli Artisti partecipanti, sono numerosi e importanti, come l’esibizione a New York, all’interno del SING OFF SERIES. Il Premio diventa un’occasione unica per portare la propria musica al di là dell’Oceano. Viceversa, la NEM ospiterà nel proprio Contest un Artista proveniente dal SING OFF SERIES il quale porterà la propria musica in Italia e si esibirà sul palco del MUSIC INDIE CONTEST 2020. Responsabile del progetto/scambio Americano è la nostra DANIELA CELELLA, speaker e corrispondente a New York per Radio Zenith Messina, la quale ne curerà i particolari. Un contratto di promozione con l’Agenzia NEM della durata di mesi 1, durante questo periodo la NEM provvederà a mettere in risalto la figura del Vincitore attraverso numerose interviste radio e web magazine in tutta Italia con relativo passaggio radiofonico di un singolo fornito dall’Artista. La partecipazione alla prossima edizione del ITALIAN MUSIC CONTEST di Roma. La partecipazione direttamente in finale al CANTAGIRO a Fiuggi. La partecipazione direttamente in finale al FESTIVAL ESTIVO di Piombino. L’inserimento nelle Playlist della prestigiosa piattaforma MUSPLAN. Ad ogni partecipante sarà consegnato un oggetto tipico siciliano personalizzato a ricordo della partecipazione al Contest. Nel ringraziarVi per averci preso in considerazione, contiamo sulla Vs disponibilità nel voler appoggiare e condividere la nostra iniziativa a favore della musica emergente, così facendo contribuiremo alla crescita degli stessi Artisti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

3° edizione Gran Paradiso Dal Vivo

Posted by fidest press agency su martedì, 23 giugno 2020

Torna il festival del Teatro in Natura, ideato e promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso, con il patrocinio della Città metropolitana di Torino, in collaborazione con Turismo Torino e Provincia e il contributo dell’Unione Montana Gran Paradiso, dell’Unione Montana Valli Orco e Soana e della Fondazione CRT. La rassegna vede quest’anno l’organizzazione di Compagni di Viaggio e la direzione artistica di Riccardo Gili, oltre alla partecipazione di artisti e compagnie provenienti da tutta Italia e anche dal Madagascar.
Dal 27 giugno al 19 luglio il Festival offre una occasione unica per gustare 10 spettacoli emozionanti e coinvolgenti nella valli piemontesi del Parco e nei comuni di Alpette, Ceresole Reale, Locana, Noasca, Ribordone, Ronco Canavese, Sparone, Valprato Soana.
Si comincia sabato 27 giugno alle ore 16,30 presso il Parco Avventura Le vie del lupo – area camper Nusiglie a Locana, con lo spettacolo “Grande Foresta” di Inti, nel quale la compagnia pugliese presenta la storia di un villaggio in un qualunque sud d’Italia, dove gli alberi scompaiono e – con loro – anche chi li abita, uomini e lupi. Lo spettacolo è adatto anche per famiglie con bambini, a partire dai 5 anni. In caso di maltempo il ritrovo è sempre alle 16,30 ma presso Piazza Gran Paradiso a Locana (Casermette) e lo spettacolo avrà luogo nello spazio comunale coperto per spettacoli.
Si prosegue, sempre Sabato 27 giugno ma alle 21 con ritrovo lungo la SP48 a Valprato Soana (strada per Piamprato, consigliato parcheggio in Piazza Unità d’Italia) con il concerto di Olga del Madagascar, una straordinaria cantante dall’isola africana famosa per la sua biodiversità, che con il suo gruppo reinterpreta la musica tradizionale della sua terra con gusto contemporaneo e tematiche dedicate alla difesa dell’ambiente. In caso di maltempo il ritrovo è nello stesso luogo ma il concerto avrà luogo nel Salone della Pro Loco.
Domenica 28 giugno alle ore 16,30 invece l’appuntamento è presso il Centro Visitatori di Ceresole Reale in Borgata Prese, si tratta dello spettacolo itinerante “Il riflesso dell’acqua” di Onda Teatro che avverrà in natura. Un percorso teatrale e musicale a tappe per raccontare una risorsa fondamentale: l’acqua, attraverso storie, fiabe e miti per esplorare insieme il prezioso rapporto tra l’uomo e questo elemento vitale. In scena insieme all’attrice Francesca Rizzotti anche la musicista Laura Culver. Lo spettacolo è per tutti, ma adatto anche a famiglie con bambini a partire dai 6 anni. In caso di maltempo non cambia il ritrovo ma lo spettacolo avrà luogo presso il Salone del Gran Hotel.
Sabato 4 luglio ci spostiamo invece nel paese delle stelle, Alpette, con il suo Polo Astronomico e l’appuntamento è in località Musrai alle ore 21 con “Miti di stelle” di O Thiasos TeatroNatura®, la compagnia di Roma che da più di vent’anni interpreta il TeatroNatura® con riferimento ai miti greci e alla cultura classica. In ascolto, attraverso la notte, gli spettatori incontreranno alcuni tra i principali miti legati al cielo notturno e alcuni tra i più bei canti polifonici della tradizione popolare legati alla natura, alla notte. In caso di maltempo l’appuntamento sarà invece alle 21 presso il Municipio con spettacolo nel Teatro comunale.
Domenica 5 luglio un altro spettacolo itinerante, questa volta con partenza alle 16,30 dal Santuario di Prascondù a Ribordone. Faber Teater metterà in scena ”Cammin facendo ti racconto” Alberi, rocce, animali, nuvole, torrenti, montagne… Di questo racconta lo spettacolo – lettura – camminata esplicitamente pensata per famiglie con bambini tra i 5 e gli 11 anni, ma adatta a tutti. Nessuna variazione per l’appuntamento in caso di maltempo, ma lo spettacolo avrà luogo sotto il portico del seminario, presso il Santuario.
Sabato 11 luglio torniamo in Val Soana e precisamente a Campiglia di Valprato Soana, con appuntamento alle ore 16,30 presso il Centro visitatori del Parco. Lo spettacolo che debutta in prima nazionale è “Piccoli Paradisi” di O Thiasos TeatroNatura®, ispirato dalle storie e dalle leggende della Val Soana, che O Thiasos ha raccolto e studiato negli anni precedenti, nell’ambito del progetto di ricerca “Natura narrata Natura vissuta” realizzato con l’Università di Aosta (Scienze della formazione). Lo spettacolo narra di fiabe ambientate a Boschetto e Boschettiera, nella zona del santuario di San Besso ed anche a Campiglia, dove verrà rappresentato. In caso di maltempo stesso appuntamento ma lo spettacolo avverrà all’interno del Centro visitatori “L’uomo e i coltivi”.
Domenica 12 luglio invece un appuntamento straordinario ed immancabile, sia per la cornice dove si svolgerà, la Rocca arduinica di Sparone, sia per il momento in cui avverrà, ovvero all’alba. Il ritrovo sarà alle 4,30 del mattino in Via Arduino a Sparone presso la strada pedonale di accesso alla Rocca di Sparone, con i primi raggi del sole nascente si rappresenterà lo spettacolo “Tempeste” di O Thiasos TeatroNatura® nel quale sono narrati tre antichi miti che, in modo diverso, parlano di catastrofi e rinascite e sono evocate relazioni inedite tra gli dei, le donne, gli uomini e gli animali, relazioni che ci invitano a ripensarci e immaginarci in modo nuovo, forse per prepararci a un mondo nuovo. In caso di maltempo non varia né l’ora né il luogo dell’appuntamento ma lo spettacolo avrà luogo all’interno di Santa Croce alla Rocca.
Domenica 12 luglio con ritrovo alle 16,30 presso la Frazione Convento di Ronco Canavese avrà luogo lo spettacolo “Alberi maestri” di Pleiadi, prodotto da Campirago Residenza (Lecco), una esperienza immersiva e itinerante nella quale gli spettatori indosseranno apposite cuffie per la fruizione dello spettacolo e saranno guidati in piccoli gruppi alla scoperta del mondo degli alberi e delle piante, principio e metafora della vita stessa. Una performance itinerante ed esperienziale, che si svolgerà tra boschi e sentieri della Valle di Forzo. In caso di maltempo invece ritrovo in Piazza Mistral a Ronco Canavese e spettacolo nel Salone Polifunzionale
Sabato 18 luglio a Noasca, con ritrovo alle 17,30 presso l’Albergo La Cascata, si potrà assistere a “Voci nel bosco” il collaudato spettacolo itinerante di Compagni di Viaggio che avrà luogo nei prati e nei boschi lungo il torrente Orco. Lì gli spettatori potranno incontrare un cinghiale e un tasso (anzi…una tassa) che potranno insegnare un diverso punto di vista sull’esistenza. Spettacolo particolarmente adatto alle famiglie con bambini. Nulla cambia sul ritrovo in caso di maltempo, ma lo spettacolo avverrà al coperto nel Palanoasca.
Infine la rassegna chiude domenica 19 luglio, tornando a Locana, dove era iniziata, con uno spettacolo dedicato al Re Vittorio Emanuele, che ha dato origine alla riserva di caccia che si trasformerà poi nel primo parco d’Italia, il Parco Nazionale Gran Paradiso. Si tratta di “1860: Il Re e la Rosina” di Compagni di Viaggio, dove potremo assistere alle vicende del Re cacciatore e della sua amante, la Bela Rosin. Ritrovo alle ore 16,30 presso la borgata Verné a Locana. In caso di maltempo il ritrovo è sempre alle 16,30 ma presso Piazza Gran Paradiso a Locana (Casermette) e lo spettacolo avrà luogo nello spazio comunale coperto per spettacoli.
Gli spettacoli si svolgeranno all’aperto, è dunque necessario dotarsi di abbigliamento e calzature adatte ad escursione in montagna. In caso di maltempo gli spettacoli avranno comunque luogo, alla medesima ora, in uno spazio al coperto. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su http://www.cdviaggio.it/granparadisodalvivo-info-prenotazioni
Gli spettacoli saranno a numero chiuso con ingresso riservato ai prenotati. Per la partecipazione agli spettacoli il pubblico dovrà rispettare alcune semplici regole per la sicurezza e la prevenzione del contagio da covid19, reperibili su http://www.cdviaggio.it/granparadisodalvivo

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Festival della Valle d’Itria 2020 si farà

Posted by fidest press agency su martedì, 26 maggio 2020

Dal 14 luglio al 2 agosto,ancora una volta,l’estate di Martina Franca avrà il suo momento centrale negli spettacoli del festival, così come succede da 46 anni. Dopo mesi di incertezza, di apprensione e di grande attenzione da parte della dirigenza della manifestazione martinese sulle conseguenze dell’emergenza Covid-19, il CdA della Fondazione Paolo Grassi – ente promotore del festival guidato dal Presidente Franco Punzi – ha quindi approvato la rimodulazione del programma, presentata dal direttore artistico Alberto Triola e dal direttore musicale Fabio Luisi.Nell’Atrio del Palazzo Ducale – riorganizzato secondo le normative di sicurezza –saranno presentati due titoli rari di Richard Strauss: Arianna a Nasso (19, 22, 26 luglio e 2 agosto) affidata alla bacchetta di Fabio Luisi, in una nuova versione in italiano del libretto a cura di Quirino Principe; quindi la commedia di Molière Il borghese gentiluomo ripensata come monologo,con le musiche di scena del compositore di Monaco di Baviera dirette da Michele Spotti,cui toccherà la serata inaugurale del 14 luglio (repliche il 21, 25 luglio e l’1 agosto). Come previsto,l’Orchestra sarà quella del Teatro Petruzzelli di Bari. I due spettacoli avranno la mise en espace curata dal regista Walter Pagliaro.Intorno al tema di Arianna, fra mondo barocco e recupero della cultura classica, si svilupperanno una serie di altri appuntamenti musicali e approfondimenti culturali che saranno presentati in dettaglio, entro un paio di settimane, dopo la messa a punto di tutti gli aspetti che le nuove indicazioni ministeriali, in fase di aggiornamento quotidiano, prescrivono: dal distanziamento sociale all’ingresso del pubblico, sino agli spostamenti degli artisti e alla sicurezza dei luoghi di lavoro.La conferma dello svolgimento del Festival della Valle d’Itria è un’importante risposta ai settori dello spettacolo dal vivo e del turismo, fra i più colpiti dall’effetto della quarantena: il Festival ha potuto garantire le collaborazioni con artisti e fornitori, riattivare i rapporti con le maestranze e ridare ossigeno al tessuto turistico di Martina Franca e della Valle d’Itria. La ricaduta economica del festival sulle attività del territorio è sempre particolarmente rilevante, soprattutto per le strutture ricettive, i servizi di ristorazione e in generale per le attività commerciali. La 46a edizione del Festival sarà inoltre una fondamentale spinta per riaccendere l’interesse turistico e culturale nazionale e internazionale sull’intera regione.
Il programma tematicamente compatto del 2020 mantiene intatta l’identità del festival fra rarità e ricerca sulla vocalità, e segna il ritorno della musica di Richard Strauss a Martina Franca dopo la messa in scena nel 2006 della sua versione dell’Idomeneo di Mozart, nel 2007 della versione francese di Salome e nel 2009 della versione riorchestrata della Iphigenie auf Tauris di Gluck; un progetto artistico di ampio respiro che coinvolgerà anche il mondo del teatro di prosa, nel solco identitario tracciato da Paolo Grassi.I due titoli proposti in questa rimodulazione della 46a edizione dal Festival della Valle d’Itria– Il borghese gentiluomo e Arianna a Nasso – sono lavori frutto della collaborazione di Strauss con il poeta e drammaturgo Hugo von Hofmannsthal; il loro debutto è datato 1912 al Teatro di corte di Stoccarda, con la regia (e la compagnia teatrale) di Max Reinhardt e il compositore stesso sul podio. Furono proposti come progetto unitario che puntava sull’originale accostamento del soggetto tratto dalla comédie-ballet Le bourgeois gentilhomme – con testo di Molière e musiche di Jean-Baptiste Lully – e quello mitologico di Arianna, soggetti lontani nel tempo che permettevano alla coppia di autori quel gioco felice che li aveva portati al successo con Der Rosenkavalier. La reazione del pubblico per questa nuova proposta fu però tiepida e i due lavori furono“separati”, soggetti a varie importanti revisioni, raccogliendo nuovi successi: ad Ariadne auf Naxos fu aggiunto un prologo e Der Bürgerals Edelmann diventò una suite orchestrale (l’op. 60 del 1919). A Martina Franca, seppur in serate differenti, i due lavori saranno proposti musicalmente nella versione originale del 1912.Ricordiamo che la prima versione del calendario 2020 prevedeva La rappresaglia di Saverio Mercadante, Gli amanti sposi di Ermanno Wolf-Ferrari, Leonora di Ferdinando Paër e l’intermezzo di Niccolò Piccinni Il perucchiere. A breve saranno date ulteriori informazioni agli spettatori già in possesso di un biglietto per le opere precedentemente previste e per l’acquisto dei nuovi biglietti. http://www.festivaldellavalleditria.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nuovo regolamento per partecipare al Pet Carpet Film Festival

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 maggio 2020

L’eterna amicizia tra uomini e animali ancora una volta protagonista del Pet Carpet Film Festival, la rassegna nazionale di cortometraggi a 4 zampe (il cui svolgimento è previsto per il prossimo autunno) che riparte con la pubblicazione del nuovo regolamento, scaricabile dal sito http://www.petcarpetfestival.it, e sempre sotto la direzione artistica della giornalista Federica Rinaudo. Il concorso, con iscrizione gratuita, ha lo scopo di raccontare storie di vita quotidiana: dai profondi legami di amicizia, al triste fenomeno dell’abbandono, al vuoto incolmabile lasciato dagli animali volati sul ponte dell’arcobaleno, all’impegno dei volontari delle numerose associazioni impegnate ogni giorno sul campo. Nessun limite di età e la possibilità di partecipare con corti sia professionali che amatoriali, da girare perfino con il proprio smartphone. Tra le novità della terza edizione: l’inserimento della categoria #NoiNonSiamoContagiosi, ovvero testimonianze d’amore tra uomini e animali al tempo del Coronavirus. Lo scorso anno il festival, condotto da Alda D’Eusanio e Claudio Insegno con i loro cagnolini Mia e Burt, affiancati dal presidente di giuria Enzo Salvi, è riuscito nell’intento di aiutare alcune associazioni grazie alla donazione di cibo e accessori. Per ribadire il suo scopo solidale il Pet Carpet Film Festival invita, attraverso sito e pagina Facebook, il proprio pubblico e le associazioni amiche del Festival, a dare vita ad una gara di solidarietà prevista per l’8 maggio, giornata nella quale sarà possibile donare del cibo per cani e gatti ai volontari della Croce Rossa Italiana presenti presso i punti Giulius del Gruppo Demas, presso Circonvallazione Orientale e Saxa Rubra. Il Gruppo Demas donerà in ogni caso un considerevole quantitativo di alimenti in favore della Croce Rossa Italiana Comitato Area Metropolitana di Roma e provincia, che lo distribuirà sul proprio territorio in sostegno alle molte famiglie che in seguito al Covid-19 manifestano situazioni di disagio per il sostentamento dei propri amici a quattro zampe.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival delle lettere 2020

Posted by fidest press agency su sabato, 4 aprile 2020

In questi giorni difficili, di incertezza e allo stesso tempo di quotidianità da riscoprire, di riflessioni e piccoli gesti che diventano grandi e importanti, il Festival delle Lettere invita tutti gli amanti della scrittura epistolare, e non solo, a impugnare carta e penna per dare voce a emozioni, paure, ricordi, esperienze e speranze da mettere nero su bianco per condividere una pagina importante della propria vita, partecipando al bando di concorso aperto fino al 30 luglio 2020.Ora più che mai attuale, il nuovo tema scelto per la sedicesima edizione è Lettera alla scuola: non un semplice luogo o un insieme di banchi, sedie e corridoi, ma anche e soprattutto, un crocevia importante di relazioni, sogni e idee che nascono e si perfezionano nell’incontro tra i grandi di oggi e quelli di domani. Stravolta da quanto sta accadendo in questi giorni, ma capace, nonostante le tante difficoltà, di rimanere un punto di riferimento per alunni, insegnanti e famiglie, la scuola è infatti da sempre il luogo d’incontro – e a volte di scontro – fra vite, menti, cuori e caratteri. È la culla di relazioni più o meno durature e segnanti e una palestra di crescita, in cui ognuno a suo modo interagisce con regole da rispettare, aspettative da soddisfare, giudizi da confermare o smentire e ostacoli da superare nel presente, per raggiungere il proprio futuro imparando dal passato.Con “Lettera alla scuola” il Festival delle Lettere si rivolge quindi a studenti, docenti, genitori, personale scolastico che potranno raccontare esperienze ed emozioni vissute tra i corridoi e i banchi di scuola o, in questo periodo, a casa davanti allo schermo di un computer o di un tablet, ma anche a tutti coloro che vorranno condividere un ricordo vissuto durante il proprio percorso scolastico o quello dei propri bambini e ragazzi, senza il timore di prendere un brutto voto, ma solo con il desiderio di raccontare una storia importante della propria vita.
Obiettivo del Festival, che nei suoi quindici anni di attività ha raccolto ad oggi quasi venticinquemila lettere scritte rigorosamente a mano, è infatti quello di colmare ogni tipo di distanza – fisica, culturale, temporale e sociale – tra le persone, attraverso la scrittura epistolare. Scrivere una lettera oggi – e in questo momento più che mai – è un gesto importante, ricco di un senso profondo, in grado di unire passato e futuro, adulti e bambini, vicini e lontani, uguali e diversi. Il tempo e la cura che si dedicano alla composizione rendono il messaggio contenuto nella lettera, in particolare se redatta a mano, ancora più prezioso, potente e indelebile. http://www.festivaldellelettere.it.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Rinviata la 6° edizione del Festival della Scienza Medica di Bologna

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 aprile 2020

In considerazione delle stringenti misure messe in atto dal Governo per il contenimento della pandemia da Covid-19 e nell’impossibilità di ipotizzare ad oggi scenari futuri, il Comitato Scientifico del Festival della Scienza Medica di Bologna nella persona del suo Presidente Fabio Roversi Monaco comunica che la sesta edizione della manifestazione, inizialmente prevista dal 23 al 26 aprile, viene rimandata alle seguenti date: dall’1 al 4 ottobre 2020.
“L’impossibilità di intravedere, ad oggi, una possibile evoluzione della situazione, ci spinge ad operare la scelta di rimandare il Festival all’autunno, sperando che le misure messe in campo dal Governo portino i risultati sperati in termini di contenimento dei contagi e che la situazione possa volgere al meglio. Non mancheremo ovviamente di fare il punto sull’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, trattandola con i nostri ospiti, con l’auspicio che, ad allora, saremo tornati ad una situazione di stabilità e normalità” dice Roversi-Monaco.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival musicale “Da Firenze all’Europa”

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 febbraio 2020

Firenze Dal 25 al 29 Febbraio Sala Bianca di Palazzo Pitti. Una nuova rassegna del Festival “Da Firenze all’Europa”, frutto della collaborazione tra l’Associazione Musica con le Ali e le Gallerie degli Uffizi.Protagonisti i giovani talenti sostenuti dall’Associazione Musica con le Ali insieme a celebri e affermati interpreti di fama internazionale, in una kermesse che di edizione in edizione promuove l’unione e la reciproca valorizzazione della grande musica classica, dei suoi talentuosi interpreti e del patrimonio culturale italiano.
Ecco il programma in dettaglio. Si parte martedì 25 febbraio alle ore 16 con il concerto di Ludovica Rana (violoncello) e di Maddalena Giacopuzzi (pianoforte) che eseguiranno musiche di Brahms, Debussy e Chopin. Mercoledì 26 febbraio alle ore 16 si svolgerà il concerto di Gaia Gaibazzi (clarinetto) e di Claudio Laureti (viola), che si esibiranno insieme al celebre pianista Giuseppe Andaloro con musiche di Lovreglio, Schumann, Bassi e Mozart. Giovedì 27 febbraio alle ore 11.30 la violoncellista Lorenza Baldo si esibirà con il pianista Filippo Gamba eseguendo brani di Brahms, Schumann e Janáček. Nella stessa giornata, alle ore 16, si terrà il concerto del cornista Martin Owen insieme a Fabiola Tedesco (violino) e Giovanni Bertolazzi: in programma musiche di Beethoven e Ligeti. Anche venerdì 28 febbraio gli appuntamenti saranno due, uno mattutino e uno pomeridiano. Ad iniziare alle ore 11.30 saranno il violinista Indro Borreani e la pianista Clarissa Carafa, che eseguiranno brani di Wieniawski, Grieg, Paganini e Brahms; seguirà, alle ore 16, il concerto del violoncellista Enrico Dindo e della pianista Martina Consonni, che suoneranno Beethoven e Chopin. Sabato 29 febbraio alle ore 11.30 si esibiranno la violinista Francesca Dego e le due musiciste Fabiola Tedesco (violino) e Martina Consonni (pianoforte), eseguendo un programma che spazia da Debussy a Prokofiev, a Poulenc, a Shostakovich. Arriviamo dunque al concerto conclusivo delle ore 16, che vedrà protagonista la pianista Ludovica De Bernardo, che eseguirà musiche di Dvořák e di Mozart accompagnata dall’Ensemble Musica con le Ali, composto da musicisti affermati che si esibiscono insieme ai giovani interpreti sostenuti dall’Associazione, intervenendo come sostegno sinfonico nella proposta di capolavori del repertorio per solista e orchestra. Si tratta di una formazione variabile che in questa rassegna del Festival è composta dai violinisti Leonardo Matucci e Alessia Pazzaglia, dalla violista Camilla Insom, dalla violoncellista Valeria Brunelli e dal contrabbassista Pietro Horvath.
L’Associazione Musica con le Ali, costituita a Milano nel 2016, rappresenta una realtà di Patronage Artistico unica nel suo genere in Italia e all’estero. Sostiene e promuove i migliori giovani talenti italiani della musica classica offrendo loro importanti opportunità di crescita professionale e di visibilità. Per raggiungere questo obiettivo, Musica con le Ali supporta il percorso formativo dei giovani interpreti aiutandoli ad affermarsi nella propria professione attraverso molteplici iniziative in collaborazione con le principali istituzioni culturali e musicali.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Mei con la rete dei festival al Mir di Rimini insieme al Silb

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 febbraio 2020

Rimini dall’8 al 10 marzo, la fiera del mondo della notte, il MEI e la Rete dei Festival saranno ospiti nello stand del Silb e domenica 8 marzo daranno vita a un incontro intitolato: Festival e Club: quale rapporto per la crescita della musica emergente dal vivo? Nel quale interverranno Maurizio Pasca, Presidente del SILB, Giordano Sangiorgi, patron del MEI e portavoce della Rete dei Festival, Gianni Indino del Silb Romagna e Roberto Grossi della Rete dei Festival della Liguria e altri ospiti e protagonisti. Durante l’incontro saranno premiati il progetto forlivese Big Fun No Trip che porta nel mondo delle discoteche feste no alcool per i minorenni e il cantautore Leo Pari, gia’ musicista dei Thegiornalisti, ideatore del progetto di successo nei club con i Lato B, insieme a Gianluca De Rubertis e altri musicisti indipendenti, dell’Omaggio indipendente a Lucio Battisti.
Nella serata di lunedì 9 marzo in occasione degli “Oscar del SILB” sempre al MIR di Rimini il MEI e la Rete dei Festival con il SILB premieranno gli Eugenio in Via di Gioia, premiati come nuovi talenti al MEI 2016 e vincitori del Premio Critica Mia Martini al Sanremo 2020, quale miglior artista live dell’anno nei club per il 2019 mentre il progetto Big Fun NO Trip fara’ ascoltare per la prima volta il suo singolo per il mondo dance.Si rafforza così il progetto di incontro tra mondo della musica dal vivo dei giovani artisti emergenti con il mondo dei club e della notte per dare vita a nuovi progetti che valorizzino giovani artisti emergenti e i club come sviluppatori e propulsori di nuova musica italiana.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival della letteratura per ragazzi sul mare

Posted by fidest press agency su sabato, 8 febbraio 2020

Doppio appuntamento sulla rotta Civitavecchia-Barcellona-Civitavecchia con partenze il 29 febbraio e il 21 marzo e ritorno rispettivamente il 3 marzo e il 24 marzo. Il viaggio letterario propone, sia all’andata sia al ritorno, un ricco programma all’insegna di incontri con gli scrittori, laboratori di scrittura, fotografia, giornalismo, proiezioni di film, spettacoli teatrali, giochi.La quota di partecipazione è di 220 euro per studente (in cabina interna tripla/quadrupla, pasti a bordo inclusi) con l’ospitalità per un accompagnatore ogni 15 studenti per la prima partenza (29 febbraio-3 marzo 2020) e di 235 euro per la seconda (21-24 marzo 2020). È anche possibile, con un lieve supplemento di prezzo, effettuare visite guidate e altre attività a Barcellona.L’ottava edizione di aMare Leggere è organizzata da “Leggere:tutti” in collaborazione con la compagnia di navigazione Grimaldi Lines, la ANP (Associazione Nazionale Dirigenti e Alte Professionalità della Scuola), la Bimed (Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo) e l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona.
Il programma è in via di definizione e, come nelle sette precedenti edizioni, coinvolgerà scrittori, poeti, attori di cinema e teatro, giornalisti, fotografi. Nel 2020 saranno a bordo della nave di aMare Leggere lo scrittore Eraldo Affinati, finalista al Premio Strega; il giornalista di “Repubblica” Massimo Lugli, con una decina di successi all’attivo, che presenterà il suo nuovo libro “Il giallo Pasolini”; lo scrittore Valerio Varesi, autore di gialli e polizieschi; Francesca Caldiani, scrittrice di libri di successo per i più giovani, che presenterà il suo libro “Basta chiudere gli occhi”; Viola Ardone, che quasi sicuramente tornerà ad aMare Leggere, per presentare il suo libro “Il treno dei bambini”, in testa alle classifiche; la scrittrice albanese Irma Kurti; la giovane scrittrice di origine libanese Leyla Khalil, impegnata nel sociale; Gaia Mencaroni con “Malarte” e una lezione sulle nozioni elementari del mestiere e della tecnica che permettono di scrivere giocando con le parole; Marco Innocenti con “Il giro del mondo in 18 amori”; Paolo Fiorucci con “21 poesie invece di chiederti come stai”; Isabella Pedicini con il suo nuovo libro. Spazio anche ai laboratori con Nunzia Morosini con un incontro dedicato al Boccaccio e un altro “Alla scoperta del libro”: si partirà dalla storia del libro per arrivare al libro come lo conosciamo oggi, fino all’eBook. L’iniziativa sarà confermata al raggiungimento di un minimo di 300 partecipanti.

Posted in scuola/school, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda edizione del Festival delle Lezioni di Storia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 gennaio 2020

Napoli Lunedì 27 gennaio alle ore 12 presso il Teatro Bellini (via Conte di Ruvo, 14) presentazione della seconda edizione del Lezioni di Storia Festival e nelle sedi di altre cinque prestigiose istituzioni culturali napoletane, partner di Laterza nella progettazione dell’iniziativa: Accademia di Belle Arti, Conservatorio di San Pietro a Majella, Museo MANN, Museo MADRE, Liceo Vittorio Emanuele II.
Intervengono il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, l’editore Giuseppe Laterza e il direttore artistico del Teatro Bellini Gabriele Russo. Il programma prevede oltre 40 lezioni, incontri ed eventi di musica e spettacolo con i più autorevoli storici italiani e stranieri. Quattordici saranno invece gli appuntamenti collaterali. Il Festival è progettato e ideato da Editori Laterza con la Regione Campania ed è organizzato dall’Associazione “A voce alta” e dalla Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini, con la partnership di MANN, Madre · museo d’arte contemporanea Donnaregina – Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, Accademia di Belle Arti, Conservatorio San Pietro a Majella e Liceo Vittorio Emanuele II. Promozione e Comunicazione sono a cura della Scabec, società inhouse della Regione Campania. Saranno presenti in sala i direttori e i responsabili delle varie sedi, delle associazioni, degli istituti culturali e delle librerie coinvolte.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Quarta edizione di “FIGILo”

Posted by fidest press agency su martedì, 21 gennaio 2020

Gallipoli. Il Festival del Giornalismo locale dal 22 al 26 gennaio 2020 all’ Hotel Bellavista Club di Gallipoli è organizzato da Caroli Hotels e da Piazzasalento, giornale diretto da Fernando D’Aprile con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia, della Provincia di Lecce e del Comune di Gallipoli, di Anso e del Centro di Documentazione Giornalistica. In un settore editoriale in crisi, l’informazione locale apre nuovi possibili panorami, in cui intrecciare una professione sempre più complessa e articolata con i nuovi strumenti della comunicazione, come il citizen journalism e i social media. Mai come oggi c’è bisogno di giornalisti e giornalismo, interlocutori e intermediatori sempre più preparati e raffinati in mezzo ad una rivoluzione che dura da oltre una decina di anni ed ancora non si è assestata. Una rivoluzione che combatte e si adatta ogni giorno con la forza ridondante del web e dei social tra fake news, hate speeches, blog e viralità.Di questo e altri temi, punta ad occuparsi Figilo, un momento di incontro, confronto e crescita dedicato ai giornalisti, agli operatori della comunicazione e agli studenti. Obiettivi da raggiungere attraverso quattro giornate di incontri e dibattiti con noti direttori e giornalisti delle principali testate locali e non, docenti universitari e responsabili della comunicazione istituzionale, che riuniscono il mondo del giornalismo, dei media e della comunicazione, anche con ironia ed autoironia, e momenti di riflessione e discussione. Tutti gli incontri sono gratuiti e riconosciuti dall’Ordine dei Giornalisti e quindi validi per l’ottenimento dei crediti formativi ai sensi della legge 148/2011. Le iscrizioni possono essere effettuate tramite la piattaforma Sigef o direttamente il giorno del corso.
Da segnalare il ritorno della criminologa Roberta Bruzzone e la presenza del noto avvocato Serena Gasperini, del conduttore de La Domenica Sportiva Jacopo Volpi, del vice caporedattore centrale de Il Giornale Giacomo Susca, del docente di Diritto dell’Informazione all’Università Cattolica di Milano e alla Lumsa di Roma Ruben Razzante, del giornalista d’inchiesta FanPage.it Sandro Ruotolo, dell’inviato Mediaset Enrico Fedocci, del direttore comunicazione e trasparenza Formez PA Sergio Talamo, del dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni “Puglia” Ida Tammaccaro”, del già giornalista Rai Michele Mezza, della blogger Daniela Pispico, del direttore di Telerama News Giuseppe Vernaleone, del presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia Piero Ricci e del segretario nazionale del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.Nel corso dell’incontro serale del 22 gennaio sui casi mediatici e sull’importanza degli organi di informazione, si parlerà di uno dei cold case salentini, il giallo sull’aggressione e la morte dell’imprenditore di Gallipoli Giovanni Mauro, avvenuta il 19 settembre del 2012. Il 24 mattina si affronterà il tema del caso Lecce in A con numerosi ospiti tra cui il vicepresidente dell’US Lecce Alessandro Adamo. Nello stesso giorno, a partire dalle 17,45 è previsto il dibattito sul tema: “Caso di studio: giornalismo d’assalto e giornalismo d’inchiesta” con Ruotolo, Fedocci, Antonio Della Rocca, giornalista del Corriere del Mezzogiorno e Fabiana Pacella, giornalista freelance. Il 23 a partire dalle 19 saranno consegnati i riconoscimenti FIGILO 2020: i nomi dei giornalisti e/o delle testate selezionate saranno comunicati all’’inizio della prossima settimana.
Parteciperanno ai dibattiti gruppi di studenti provenienti da alcuni istituti superiori. Eì prevista la diretta Facebook di alcuni dibattiti. Tutti gli incontri si svolgeranno nella Sala Ponte dell’Hotel Bellavista Club Caroli Hotels di Gallipoli.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carini: Un festival dedicato a Pirandello

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 dicembre 2019

Carini (Pa) Al via subito dopo Natale il Festival del teatro Pirandelliano. Il 28 e 29 dicembre, al teatro Totuccio Aiello di Carini, i Teatranti Instabili aprono il sipario con un fuori programma “Miseria e Nobiltà” di Scarpetta. Poi si parte con il calendario dedicato a Pirandello: 10 appuntamenti da non perdere in teatro. Il 12 gennaio “La morsa”, a cura de I Teatranti instabili, il 26 gennaio “Io scrivo la vita”, piece a cura di Giovanna Messina, compagnia teatrale I Sognatori di Agrigento, il 9 febbraio “Pensaci, Giacomino! della compagnia Art&Fatti di Capaci, il 15 marzo “Cecè” della compagnia teatrale “I Siciliani” di Catania, il 29 marzo “La Patente” della compagnia Triscele di Cefalù, il 5 aprile tocca alla compagnia L’armonia di Cefalù con “A birritta chi ciancianieddi”, il 19 aprile ci sarà la conclusione della rassegna con la serata di gala e l’esibizione di due brevi saggi “Lumìe di Sicilia” e “Sogno (ma forse no). Alla direzione artistica ancora Maria Ansaldi, già direttrice artistica del festival Falcone e Borsellino. “Riportare la gente a teatro, rieducandola al buongusto ed alla buona commedia è il nostro scopo, cosi facendo promuoviamo la cultura e rinnoviamo le nostre radici” dice la regista Maria Ansaldi. La commedia con cui la compagnia aprirà la scena, è un classico della risata elegante italiana. “Credo nell’arte, nel teatro e nel bello che è nella nostra storia e nella nostra cultura”. Con queste parole, Giulio Messina, imprenditore palermitano del settore food, ha sposato l’idea organizzativa del festival, sostenendola come sponsor e creando un trattamento ad-hoc per il pubblico. Durante il concorso teatrale vi saranno alcune serate fuori concorso, il 23 febbraio in scena la compagnia Catanese di Edoardo Saitta con Uno, Nessuno, Centomila Folllower. Alla domanda “Cosa ti ha spinto a sposare l’idea del festival Pirandelliano organizzato da I Teatranti Instabili? risponde “Non sempre un lavoro ti consente di scegliere cosa fare e dove andare. Per fortuna il mio lavoro, per come lo intendo io, cioè con tutto l’amore possibile, mi dà la possibilità di scegliere ed è per questo che ho sposato il progetto dell’associazione, perché il teatro lo fa col mio stesso intento”. Altra serata fuori concorso il 18 aprile, in cui i ragazzi del laboratorio teatrale “I Piccoli Teatranti Instabili”, porteranno in scena una riduzione originale de l’Antigone. Tutto questo è stato possibile grazie al contributo attivo di Giuseppe Monteleone (sindaco di Carini) e di Salvatore Badalamenti (vicesindaco).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival della Valle d’Itria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 dicembre 2019

Il Festival della Valle d’Itria svela i primi nomi degli artisti che saranno impegnati nelle principali produzioni della prossima edizione della manifestazione, la quarantaseiesima, che si svolgerà dal 14 luglio al 2 agosto a Martina Franca. Dopo l’annuncio dei titoli e l’apertura della vendita dei biglietti, ecco quindi delinearsi in modo più dettagliato la proposta artistica dell’estate 2020. Il titolo inaugurale, scelto in occasione dei 150 anni dalla morte del compositore pugliese Saverio Mercadante, è La rappresaglia di Saverio Mercadante (14, 26 e 29 luglio) che sarà affidato, come nella più sentita tradizione del Festival, a due giovani artisti che si sono distinti nella scorsa edizione: il direttore d’orchestra Michele Spotti e il regista Davide Gasparro; il primo era stato sul podio del Palazzo Ducale per Il matrimonio segreto di Cimarosa, il secondo aveva ideato la regia degli intermezzi per il progetto “L’opera in masseria”. Il direttore musicale Fabio Luisi salirà invece sul podio del Palazzo Ducale per un doppio appuntamento: il titolo operistico Gli amanti sposi di Ermanno Wolf-Ferrari (19, 24, luglio e 1 agosto) da un celebre testo di Goldoni, affidato alla regia del pugliese Walter Pagliaro – artista dalla prestigiosa carriera sia nel mondo della prosa che della lirica – e il Concerto Sinfonico del 2 agosto che avrà come solista la violinista Francesca Dego, tra gli artisti più richiesti della scena musicale internazionale, impegnata nel Concerto per violino di Wolf-Ferrari già inciso per la Deutsche Grammophon. Il programma del concerto sarà completato dalla Sinfonia n. 7 di Beethoven, compositore del quale si celebrano nel 2020 i 250 anni dalla nascita. Altro ritorno atteso è quello di George Petrou, già direttore dell’Orfeo di Porpora la scorsa estate, che nel 2020 sarà sul podio della Leonora di Ferdinando Paër (25, 28 e 31 luglio), scritta sullo stesso soggetto usato da Beethoven per il suo Fidelio; la messa in scena martinese di questa rarità sarà firmata da Andrea Chiodi, regista teatrale al suo debutto operistico. Per tutti questi appuntamenti al Palazzo Ducale, l’Orchestra sarà quella del Petruzzelli di Bari.

Posted in Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giffoni Opportunity: School Experience Festival

Posted by fidest press agency su domenica, 17 novembre 2019

Riprende il suo viaggio e, dopo aver coinvolto migliaia di studenti in Veneto e Calabria, sarà a Nuoro (Sardegna) dal 19 al 22 novembre. L’iniziativa fa parte del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, in quella cioè che è la collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) e il Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo (Mibact).A coordinare la terza tappa del festival itinerante sarà l’Impresa Sociale “Nuovi Scenari”, diretta da Giuseppe D’Antonio, che insieme al team di Giffoni gestirà le numerose attività rivolte agli oltre 2000 studenti degli istituti secondari di II grado del territorio sardo. Saranno proprio i ragazzi a valutare i film in concorso, selezionati tra un rosa di oltre 1000 opere e dedicati a un pubblico dai 14 ai 20 anni.Si parte con le storie raccontate dai lungometraggi di Feature Experience, in programma: IL CORAGGIO DELLA VERITÀ di George Tillman, CAFARNAO – CAOS E MIRACOLI di Nadine Labaki e BLINDED BY THE LIGHT di Gurinder Chadha.
Dedicata a registi italiani e internazionali è, invece, la sezione Short Experience con 7 cortometraggi in gara: BROTHER di Beppe Tufarulo, IL PRIMO GIORNO DI MATILDE di Rosario Capozzolo, PUPONE di Alessandro Guida, SELFIES di Claudius Gentinetta, SONG SPARROW di Farzaneh Omidvarnia, THE BOX di Dusan Kastelic e CLEPTOMAN di Giuseppe Casapulla.Mentre sono 13 gli short movie proposti da associazioni e istituti scolastici di tutta Italia per Your Experience: L’APPUNTAMENTO (THE DATE) dell’associazione Zuccherarte – regia Marco Di Gerlando e Ludovica Gibelli, OPEN UP di Lapo Mamoli, LOVE, LIFE + SAUSAGES dell’associazione di volontariato tra cittadini e famiglie con disabilità “La Primula” di Roma – regia Matteo Vitelli, BIG TROUBLE IN SABUCINA dell’I.I.S.S. Mottura – regia Andrea Marchese, LOST IN PRATO dell’Istituto Statale “Gramsci- Keynes” – regia Roberto Valdes, OFFLINE dell’Istituto Superiore Michele Sanmicheli – regia Luca Sartori, LA GROTTA DEGLI AMANTI del Liceo Classico Statale “Ugo Foscolo” – regia Luca Piermarteri, ABBRACCIAMI INVECE dell’I.S. POLO TECNOLOGICO – regia Francesco Pileggi, SOLO UN GIOCATTOLO dell’I.I.S. Niccolò Machiavelli – I.C. Iqbal Masih – I.I.S. Schiapparelli/Gramsci – I.C. Mattei Di Vittorio – regia Lorena Costanzo, EGANA del liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” – regia Luca Dal Canto, IL PASSAGGIO della cooperativa sociale Totem – Progetto “Spunti di Svista” – regia Michele Orlandi, IN GAME dell’I.I.S.S. “Don Luigi Milani” e dell’I.C. “Rita Levi Montalcini” – regia Luca Moltisanti, chiude LA FAMIGLIA K del liceo scientifico “Talete” e del liceo “Dante Alighieri” – regia Adriano De Bonis, Mario Bassetto, Paolo Moscatelli, Viola Iurilli e Alessandra Annunziata.Spazio anche ai laboratori: tre i format per far entrare ragazzi e docenti nel mondo del cinema e delle nuove tecnologie. Il primo, GRANDI STORIE IN POCHI MINUTI, è rivolto agli studenti e intende focalizzare l’attenzione sugli elementi alla base della realizzazione di un film. Il secondo, DIGITAL PROF, si pone nell’ambito delle attività che School Experience propone per la formazione dei docente. L’obiettivo è quello di guidare in un’esperienza di apprendimento utile al consolidamento delle competenze digitali. Chiude MOVIE LAB, una lezione di cinema interattiva per permettere ai ragazzi di comprendere il linguaggio audiovisivo, dandogli la possibilità di costruire una scena cinematografica.La terza tappa di School Experience si chiuderà venerdì 22 novembre, alle ore 20:00, presso l’Auditorium dell’Istituto Tecnico Commerciale “Salvatore Satta” alla presenza dell’intera cittadinanza, della comunità studentesca e delle istituzioni. Durante l’evento sarà presentato il cortometraggio ideato e interpretato dagli studenti di Nuoro con la guida della video factory di Giffoni.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival del Giornalismo Digitale

Posted by fidest press agency su domenica, 27 ottobre 2019

Milano Martedì 29 ottobre, ore 13 Belvedere Jannacci – 31° piano di Palazzo Pirelli sarà presentata l’ottava edizione di Glocal
Interverranno: Francesca Brianza – Vice Presidente del Consiglio regionale
Alessandro Galimberti – Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia
Riccardo Terzi – Google head of News & Publishers Partnerships, Italy & Cee
Marco Giovannelli – Direttore del Festival e Presidente di ANSO – Associazione nazionale stampa online
Introdurrà l’incontro la giornalista Silvia Giovannini
Glocal, il Festival del Giornalismo Digitale organizzato da Varesenews
si terrà a Varese dal 7 al 10 novembre si terrà Glocal, il Festival del Giornalismo Digitale organizzato da Varesenews. Quattro giorni con 45 incontri e 150 speaker in dieci diverse location per riflettere sul futuro della professione giornalistica, a partire da come il racconto può modificare un territorio. Il Festival ospiterà giornalisti e testimonianze d’autore, workshop e laboratori, serate dedicate all’economia, alla musica e allo sport. Glocal guarda al giornalismo locale in una dimensione globale, da qui la partnership con ANSO -Associazione nazionale stampa online e con Google.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Padova Jazz Festival 2019

Posted by fidest press agency su martedì, 22 ottobre 2019

Padova dal 25 ottobre al 23 novembre 2019 la ventiduesima edizione della kermesse padovana punta decisamente sui pianisti, convocando un cast in cui brillano i pianoforti di Raphael Gualazzi, Monty Alexander, Kenny Barron, Vijay Iyer, Benny Green, Aaron Diehl, nonché l’organo di Dan Hemmer, che si intreccerà alla batteria di Steve Gadd.Con la sua programmazione espansa su un intero mese di calendario, il festival padovano punta al coinvolgimento dell’intera città, distribuendo i concerti in varie sedi: dalle sale riservate ai grandi eventi (il Teatro Verdi e l’MPX) alle prestigiose location della Sala dei Giganti (che ospiterà una sequenza di recital di solo piano) e dello storico Caffè Pedrocchi (per le serate in stile jazz club). La Sala Fronte del Porto al PortoAstra sarà invece il punto di ritrovo per le proposte musicali più audaci e moderniste. Il Padova Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Miles presieduta da Gabriella Piccolo Casiraghi, con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e di Antenore Energia. Si inaugura quest’anno un’importante collaborazione con il Centro d’Arte dell’Università di Padova, storica associazione cittadina attiva sin dagli anni Quaranta, per la realizzazione dei concerti alla Sala dei Giganti e alla Sala Fronte del Porto/PortoAstra.
web: http://www.padovajazz.com

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dollywood’s Flower & Food Festival

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 ottobre 2019

Spring in the Great Smoky Mountains is about to get a little brighter thanks to Dollywood’s inaugural Flower & Food Festival, a vibrant new event that adds another touch of dazzling color to the natural beauty that already surrounds the award-winning theme park.
Coinciding with the park’s 35th anniversary, the first new festival experience at Dollywood since 2006 immerses park guests in the splendor of spring flowers through creative and aromatic displays as well as the freshest food flavors of the spring with delicious and mouth-watering Smoky Mountain cuisine selections. The five-week festival is slated for May 8-June 14.Dollywood’s Dreamer-In-Chief Dolly Parton loved springtime in the Smoky Mountains as a child and continues to draw inspiration from the beauty of what she calls “God’s Coloring Book.” With nearly half-a-million plants and flowers throughout the park, it will be easy for guests to feel as if they are walking through those pages.
Dollywood’s Flower & Food Festival brings Dolly’s dreams to life in an all-new way with floral displays that bloom in a kaleidoscope of colors. In partnership with internationally-acclaimed Mosaicultures flower sculpting team, a multitude of flowers come to life throughout Dollywood as Smoky Mountain turtles, raccoons, frogs, and black bears. Dolly’s rich influence through song comes alive in blooming topiary tributes to “I Will Always Love You” with a floral heart umbrella and to “Coat of Many Colors” with a brilliant butterfly and a marvelous scenic sculpture of her mother sewing the priceless garment. Just like Dolly, these topiaries are larger than life – measuring 10-15 feet tall – and each spring sculpture offers a variety of colors and flowers.The festival takes its blooms and brilliance throughout Dollywood, starting with photo opportunities before guests step foot through the turnstiles. Once in the park, the Showstreet area of Dollywood becomes a colorful shower of flowers – literally! Guests quickly find themselves under an “Umbrella Sky” with hundreds of multi-colored umbrellas dancing above their heads. “This gives all new meaning to one of my favorite sayings – ‘If you want the rainbow, you gotta put up with the rain,’” Parton said. “With these umbrellas, it’s sure to be a sunshine kind of day no matter what!”Flit and Flutter, the colorful characters from Wildwood Grove, venture throughout the park for special meet and greet experiences and photo opportunities during this new event. Special “Instagramable” photo locations and interactive activities allow families to capture special memories that will live on long after the festival flowers bloom.The colorful splendor created by an artful array of flowers and plants is accented by the delicious dishes of spring’s freshest tastes for a mouth-watering festival of flavors. Dollywood’s team of culinary experts dug deep into the traditions of Southern and Smoky Mountain cuisine to plant tantalizing tastes sure to take root on the list of favorite foods for every festival visitor. The fragrant smells of flowers and food are sure to become a guest favorite when this new festival is the main course for Dollywood visitors in spring 2020. Every member of the family should have their 2020 Dollywood season pass early, because it’s going to be an anniversary celebration no one will want to miss! For more information about Dollywood—the Golden Ticket winner for the Best Guest Experience of any theme park in the world—visit Dollywood.com, call 1-800-DOLLYWOOD or download the Dollywood App.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »