Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 203

Posts Tagged ‘festival’

XIV edizione Ebraica – Festival Internazionale di Cultura

Posted by fidest press agency su sabato, 12 giugno 2021

Roma Dal 13 al 17 giugno 2021, in presenza e contemporaneamente online sui canali social del Festival, la quattordicesima edizione di Ebraica si interroga sui grandi temi del cambiamento e del futuro attraverso incontri e appuntamenti con i grandi protagonisti del mondo della cultura, dello spettacolo, della letteratura e della scienza.Promosso dalla Comunità Ebraica di Roma e curato da Marco Panella, Ariela Piattelli e Raffaella Spizzichino, quest’anno il Festival analizzerà, attraverso una serie di appuntamenti e incontri, la vicenda pandemica e tutto quello che ne è derivato. Moltissimi gli ospiti italiani e internazionali previsti per questa edizione. Aprirà il Festival domenica 13 giugno il Generale Francesco Paolo Figliuolo con l’incontro Vedere il futuro, una conversazione con il Rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni sul tema della ripartenza, ospitata a Palazzo della Cultura a partire dalle ore 19.30. L’incontro sarà moderato dal direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari.La stessa sera la cantante e attrice romana Tosca presenterà a partire dalle 21.30, in collaborazione con la Fondazione Museo della Shoah, il monologo Soldo de Cacio, di Gianni Clementi in cui racconta la storia di un’ebrea, Giuditta, e di altri ebrei che come lei, durante il rastrellamento del 16 ottobre, si salvarono proprio grazie all’uso della mascherina.Il 13 giugno sarà anche il giorno di inaugurazione della mostra fotografica “Waters to Waters – Ritorno alla vita?” di Merav Maroody. La fotografa, attraverso i suoi scatti che catturano l’acqua, si interroga sul tema della rinascita.Durante la serata sarà inoltre possibile visitare il Museo Ebraico di Roma aperto dalle 21.30 alle 23.30 (ultimo ingresso 23.00) e la Casina dei Vallati – Fondazione Museo della Shoah aperta con orario continuato dalle ore 10.00 alle ore 23.30 (ultimo ingresso ore 23.00).Lunedì 14 giugno il primo incontro si terrà online sui canali social del Festival, a partire dalle ore 19.00. Innovazione e resilienza. Il caso Israele è il titolo scelto per l’appuntamento in cui Dani Schaumann Vicepresidente della Camera di Commercio Italia – Israele, il Professor e Direttore del centro israeliano di medicina delle catastrofi e di medicina umanitaria al Centro Medico Sheba Elhanan Bar-On, lo scrittore e giornalista Massimo Lomonaco e la chef Nadia Ellis ripercorreranno la storia del popolo ebraico e di come, nel corso dei secoli, sia stato protagonista di rinascite che si sono alternate ad eventi catastrofici.A partire dalle 19.30 il Palazzo della Cultura (e anche in streaming) farà da sfondo allo spettacolo di danza Re-born, ideato e coreografato da Mario Piazza. Una performance multidisciplinare tra recitazione e danza contemporanea che interpreta ed esplora il concetto ebraico di rinascita attraverso alcune poesie di Umberto Saba, Leah Goldberg con musiche Klezmer e musiche di Philip Glass.A seguire si terrà l’incontro, Serie TV. La nuova vita del libro, dedicato ad analizzare le serie tv, moderato da Mauro Donzelli, critico cinematografico di Coming Soon. Tra i relatori dell’incontro lo sceneggiatore e regista Alessandro D’Alatri, lo sceneggiatore di serie tv Omri Givon, lo scrittore Gioacchino Criaco e il giornalista e vicedirettore Miniserie, Tv Movie e d’attualità e Docufiction di RAI FICTION Fabrizio Zappi e Ariela Piattelli.Martedì 15 giugno alle ore 18.00 la serata si aprirà con l’incontro online moderato da Marco Panella, Spazio. seconda vita dell’umanità? in conversazione con Massimo Claudio Comparini, Amministratore Delegato Alenia Thales Space Italia e con Simonetta Iarlori, Chief People, Organisation & Transformation Officer, Leonardo spa. Durante l’incontro verranno affrontate diverse tematiche, come il ritorno sulla Luna nel 2024 e poi il grande balzo verso Marte. La nuova stagione dell’esplorazione spaziale si apre con la prospettiva di insediamenti umani stabili in ambienti non terrestri, una straordinaria opportunità non per un trasferimento in massa dal pianeta Terra, ma per il miglioramento di prodotti e materiali che deriva dall’attività di ricerca compiuta in micro gravità. A seguire, dalle 19.00, l’incontro online L’acqua è vita, in cui la scrittrice ed editorialista israeliana Emuna Elon si confronterà con Simonetta della Seta, Ex direttrice del MEISed esperta di ebraismo, per raccontare come l’ebraismo offra strumenti di resilienza, correzione e cambiamento anche in situazioni estreme. La vicenda pandemica ha accelerato l’adozione di un modello di lavoro a distanza sul quale, dopo essere stato inizialmente accolto con interesse, a quasi due anni dall’inizio della pandemia si avverte invece un processo critico e, in diversi casi, di ripensamento. Se l’uomo è un essere sociale, il lavoro può essere un fattore individuale? Su questo si interrogano nell’incontro, sempre online dalle ore 20.00, Soli o ben accompagnati? Lavoro, socialità e rigenerazione economica, Marco Panella e l’esperta di economia politica e docente di Business Administration in the Strategy Unit alla Harvard Business School, Raffaella Sadun.Chiuderà la serata l’incontro con gli scrittori Lia Levi ed Edoardo Camurri e Ariela Piattelli, che a Palazzo della Cultura dalle 20.30 saranno protagonisti del tema Raccontare è un altro rinascere. Mercoledì 16 giugno il primo incontro sarà online a partire dalle ore 19.00 Smart living. Città, case, persone, in cui Marco Panella, il responsabile degli Affari istituzionali centrali di Enel Italia Fabrizio Iaccarino e il giornalista Marco Frittella si interrogano su come ridisegnare il modello di relazione tra persone, comunità, spazi urbani e ambiente all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione sociale. A seguire, Raiz storica voce degli Almamegretta, presenterà dalle 20.30 in poi al Palazzo della Cultura, insieme alla giornalista e vicedirettore del TG2 Francesca Nocerino, il suo nuovo libro Il Bacio di Brianna.Giovedì 17 giugno, ultimo giorno del Festival, Palazzo della Cultura (live & streaming), in collaborazione con il Museo Ebraico di Roma presenterà alle ore 18.30 Storia di ebrei, storia italiana con la giornalista Loretta Cavaricci, il Professore di Storia economica all’Università degli Studi di Milano Germano Maifreda e Serena Di Nepi, docente di Storia Moderna all’Università La Sapienza di Roma. A chiusura del Festival, Raffaele Morelli Psichiatra e Psicoterapeuta, fondatore e Presidente dell’Istituto Riza di Medicina Psicosomatica e direttore dell’omonima rivista, terrà alle ore 19.30 una Lectio Magistralis centrata sul tema cardine del festival, dal titolo I giorni della rinascita.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival della cultura tecnica

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2021

Dal 20 ottobre al 16 dicembre in tutto il territorio dell’Emilia-Romagna andrà in scena l’ottava edizione della rassegna, con un innovativo format di eventi in presenza, digitali e ibridi promossi per sottolineare il valore dell’istruzione e della formazione tecnica, tecnologica e scientifica. In linea con il percorso intrapreso nella passata edizione, anche quest’anno il tema è dedicato all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, con un focus specifico sull’obiettivo 4 “Istruzione di Qualità”.Le attività già entrate nel vivo con l’istituzione del Comitato scientifico e il lancio di una call per la raccolta di proposte su progetti e iniziative da inserire nel cartellone.L’istruzione di qualità come leva da cui ripartire, anche e soprattutto dopo l’emergenza del periodo pandemico. È all’Obiettivo n° 4 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite – nel solco del percorso intrapreso lo scorso anno con l’edizione incentrata sul tema “Sviluppo Sostenibile e Resilienza”- che sarà dedicata l’ottava edizione del Festival della Cultura tecnica, manifestazione promossa sull’intero territorio regionale dell’Emilia-Romagna, per dare massimo valore e visibilità all’importanza dell’istruzione e della formazione tecnica, tecnologica e scientifica.Come fin dalla prima edizione organizzata nel 2014 a Bologna, la manifestazione si svolgerà in autunno, dal 20 ottobre al 16 dicembre 2021, per favorire un confronto il più possibile allargato e partecipato tra ragazze e ragazzi, famiglie, insegnanti, operatrici e operatori del mondo dell’educazione e della formazione, portatori di interesse e in generale l’intera comunità territoriale. Con il focus sull’Obiettivo 4 “Istruzione di Qualità”, l’intento è di sottolineare il ruolo fondamentale che la scuola e il sistema dell’istruzione possono svolgere per la costruzione di una società più equa e inclusiva, ancor più con il perdurare del periodo di crisi pandemica. Proprio per questo motivo, l’attenzione sarà rivolta in particolar modo all’accelerazione digitale che ha interessato tutti gli ambiti del sistema dell’istruzione, con lo scopo primario e immediato di garantire la continuità didattica anche nelle fasi di distanziamento sociale.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

11° edizione Cortona On The Move

Posted by fidest press agency su martedì, 25 maggio 2021

Conferenza Stampa online Piattaforma zoom e diretta Facebook 10 giugno 2021 alle ore 11.30 “We are Humans” è il tema dell’undicesima edizione del festival internazionale di visual narrative Cortona On The Move 2021 che dal 15 luglio al 3 ottobre porterà nel centro storico della città toscana e alla Fortezza del Girifalco un racconto narrativo diffuso che mette al centro l’umanità e le sue relazioni. Giovedì 10 giugno alle 11.30, in diretta sulla pagina Facebook del festival, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’undicesima edizione di Cortona On The Move. “Siamo tutti protagonisti di questa edizione, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana” spiega Arianna Rinaldo, direttrice artistica di Cortona On The Move 2021.Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani. Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid-19, sia nei temi che nello svolgimento.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

A Capaci torna il festival Falcone e Borsellino

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 maggio 2021

Il 23 maggio alle 20,30 la quarta edizione del festival teatrale dedicato alla memoria dei giudici uccisi dalla mafia nelle stragi del 92′. Il palco sarà allestito nell’atrio interno della scuola elementare Alcide De Gasperi dd Gaetano Longo (via J.F. Kennedy). I Teatranti Instabili hanno risposto in tempi record alla possibilità di riportare in sala il pubblico dopo più di un anno di stop. “La serata di apertura ha come tema portante gli anni ’80 – dice la direttrice artistica Maria Ansaldi – Sono stati anni di forte contrasto fra la quotidianità percepita e ciò che accadeva intorno a noi. Erano gli anni dei paninari, dei capelli cotonati, delle maglie oversize, dei fuseaux dai colori fluorescenti, della musica pop, dei Duran-Duran. Erano anche gli anni dei tanti omicidi di mafia, dei rapimenti, delle prime pagine dei giornali tinte del sangue di chi combatteva in prima linea”. Durante la serata di apertura il tributo ad una grandissima artista palermitana: Giuni Russo. Omaggio anche a Franco Battiato, cantautore recentemente scomparso, sulle note di “La sua figura”.La conduzione della serata è affidata anche per quest’anno alla madrina del festival Giada Lo Porto, giornalista, che ha scelto di continuare questo percorso iniziato 4 anni fa, in favore della legalità e dell’arte. La programmazione è affidata quasi del tutto alla compagnia de I Teatranti Instabili oltre che ad una compagnia ospite: L’armonia teatro di Cefalù. Troveranno spazio sul palco anche i ragazzi de I Teatranti Instabili Junior con due spettacoli che dimostrano un grande senso di responsabilità e voglia di ripresa. Ospiti della prima serata saranno il sindaco di Capaci Pietro Puccio, l’assessore Rita Di Maggio, il magistrato Fernando Asaro, che interverrà con un suo testo, il presidente Uilt Sicilia Lillo Ciotta, l’autore e cabarettista Chris Clun, che curerà anche uno spettacolo durante la rassegna e lo scultore e docente all’accademia di belle arti di Palermo Giacomo Rizzo, con una mostra permanente con alcune sue opere al viale d’ingresso. A rappresentare la scuola di Capaci l’insegnante Elena Milone e suoi alunni della 3D, con lenzuola bianche con scritte appese alle finestre della scuola.Il calendario delle serate è disponibile sulle pagine social dell’associazione. Per info e prenotazioni 3284455075 e 3493152035.La prenotazione è obbligatoria.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Corti a Ponte”, festival internazionale di cortometraggi

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 maggio 2021

Online dal 10 al 22 maggio 2021 la quattordicesima edizione del festival internazionale di cortometraggi dai 3 ai 99 anni. Il festival per il 2021 è offerto in un’edizione online per raggiungere il proprio pubblico, nazionale e internazionale, senza che abbia la necessità di muoversi da casa, garantendo la sicurezza di tutti. Una formula di successo, che nel 2020 ha visto superare le 4500 iscrizioni online da tutto il mondo e di tutte le età, per un evento unico nel suo genere in Italia. In aumento il numero di cortometraggi inviati per la selezione. Quest’anno hanno partecipato 2624 corti pervenuti da 101 paesi diversi, tra cui Nepal, Malesia, Egitto e Colombia In 9 mesi, 17 selezionatori volontari hanno visionato i contenuti per 300 ore per offrire un programma di alta qualità e valore culturale. «Il tema scelto per la quattordicesima edizione di “Corti a Ponte” è la Tecnologia – racconta Raffaella Traniello – che intendiamo come quell’ingranaggio che vede da un lato il cervello, il pensiero umano, e dall’altro gli strumenti prodotti da esso, che, a loro volta, generano nuovi pensieri, dando vita a nuovi oggetti e nuovi strumenti. Un ciclo potenzialmente infinito che, a partire dalla coppia primitiva “cervello/selce” ha dato origine a tutto il resto. Abbiamo quindi voluto approfondire la definizione di tecnologia, esplorando i significati che il termine ha avuto nei secoli, quali ad esempio quello di “scienza applicata” oppure di “ricerca e studio sistematico della tecnica”, cioè il pensiero, la riflessione, lo sguardo critico e multidisciplinare che guarda, analizza e progetta il fare della tecnica» La proiezione dei cortometraggi sarà online, con biglietto gratuito, dal 10 al 21 maggio, prenotabile sul sito del Festival (www.cortiaponte.it).

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

14° festival internazionale di cortometraggi

Posted by fidest press agency su sabato, 24 aprile 2021

Si svolgerà dal 10 al 22 maggio. La cerimonia di premiazione che sarà, se la situazione lo permetterà, in presenza, si terrà a San Nicolò la sera del sabato 22 maggio 2021 dalle ore 20:00. Il festival per il 2021 è offerto in un’edizione online per raggiungere il proprio pubblico, nazionale e internazionale, senza che abbia la necessità di muoversi da casa, garantendo la sicurezza di tutti. Una formula di successo, che nel 2020 ha visto superare le 4500 iscrizioni online da tutto il mondo e di tutte le età, per un evento unico nel suo genere in Italia.In aumento il numero di cortometraggi inviati per la selezione. Quest’anno hanno partecipato 2624 corti pervenuti da 101 paesi diversi, tra cui Nepal, Malesia, Egitto e Colombia In 9 mesi, 17 selezionatori volontari hanno visionato i contenuti per 300 ore per offrire un programma di alta qualità e valore culturale. La proiezione dei cortometraggi sarà online, con biglietto gratuito, dal 10 al 21 maggio, prenotabile sul sito del Festival (www.cortiaponte.it). Nella Sezione Ufficiale si troveranno corti d’autore, narrativi o di animazione, una parte dei quali è indirizzata a bambini e ragazzi. Mentre la Sezione 3.25 è interamente dedicata a opere cinematografiche realizzate da bambini, ragazzi e giovani di tutto il mondo dai 3 ai 25 anni di età.Il festival è arricchito da due innovative sezioni competitive, molto amate dai giovani: il “Concorso 48 ore”, una vera e propria sfida di creatività che consiste nel produrre un cortometraggio in sole 48 ore con elementi dati, e il “Concorso colonne sonore”, per sonorizzazioni e musiche composte appositamente per la sigla del Festival.L’edizione 2021 si spinge oltre e propone diversi laboratori on-line per le scuole e le famiglie, oltre a degli incontri di formazione per i docenti, affinché il mondo audiovisivo possa entrare nella didattica. Questi eventi sono organizzati in collaborazione con la libreria Pel di Carota e il CIAS (Coordinamento Italiano Audiovisivi a Scuola). L’elenco completo degli eventi è disponibile sul sito del Festival.“Corti a Ponte” è ideato da Corti a Ponte APS e gode del patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Padova, del Comune di Padova, del Comune di Ponte San Nicolò e del Comune di Legnaro. È organizzato con il sostegno del Comune di Ponte San Nicolò, del MIUR e del MIBAC nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, e con la collaborazione del CIAS – Coordinamento Italiano Audiovisivo a Scuola, dell’Università degli Studi di Padova, di UNICEF – Comitato di Padova, dell’Associazione Vite in viaggio, del Club UNESCO di Padova, del Punto Giovani Toselli, di Innesti sociali e del Teatro Ragazzi G. Calendoli – ONLUS. Partner dell’iniziativa sono il Comune di Ponte San Nicolò, l’Istituto Comprensivo di Ponte San Nicolò, il Liceo Artistico “Modigliani” di Padova, l’Istituto Superiore “Scalcerle” di Padova, l’Istituto Comprensivo di Legnaro, la Scuola dell’infanzia di Roncaglia, la Libreria Pel di Carota l’Animator Fest (Serbia), Kino Otok Isola Cinema (Slovenia).www.cortiaponte.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Festival di film della Villa: Cinema e arte contemporanea

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 aprile 2021

L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici e il suo direttore Sam Stourdzé danno avvio al Festival di Film della Villa, nuovo festival di cinema dedicato agli artisti e ai cineasti che esplorano le pratiche contemporanee dell’immagine in movimento. La prima edizione si terrà a Roma, a Villa Medici, da mercoledì 15 a domenica 19 settembre 2021.Da oltre un decennio, i contatti tra cinema e arte contemporanea non cessano di intensificarsi e di stimolare nuove scritture cinematografiche. Il ruolo di Villa Medici è di fare dialogare le arti e di esplorare questi nuovi territori della creatività. Il festival metterà in mostra film che inventano una propria forma e che incarnano una libertà di pensiero, di ricerca e di condivisione come tanti sguardi personali sul mondo. Saranno presentati in competizione internazionale circa quindici film, di ogni formato e genere (documentario, fiction, saggio), realizzati nel 2020 o nel 2021. Saranno assegnati due premi da una giuria nominata annualmente: il Premio Villa Medici del miglior film e il Premio della Giuria per un film particolare che ha attirato l’attenzione della giuria. Questi premi, in denaro, offriranno inoltre l’opportunità ai due autori o autrici di svolgere una residenza di scrittura cinematografica a Villa Medici.Per cinque giorni questo nuovo festival presenterà inoltre proiezioni serali all’aperto nei giardini della Villa, performances e installazioni, focus su cineasti o artisti affermati, cartes blanches alle istituzioni che difendono la creazione contemporanea, incontri sui film proiettati, ma anche su tematiche relative alla produzione e alla diffusione, riunendo programmatori, curatori, galleristi e collezionisti.Il festival si svolgerà negli spazi di Villa Medici con due sale interne, un cinema all’aperto, delle installazioni e dei luoghi di incontro, per fare di questo sito straordinario di Roma una vetrina dedicata al cinema. Il suo coinvolgimento all’interno del territorio culturale italiano si concretizzerà, in uno spirito di collaborazione, in partenariati con le principali istituzioni come il Romaeuropa Festival, la Festa del Cinema di Roma e il MAXXI.La pandemia ha immerso nel buio gli schermi di tutto il mondo per molti mesi; il prossimo settembre, a Villa Medici, ripartiremo alla ricerca di nuove narrazioni, quelle che favoriscono ancora e sempre la poetica delle immagini.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Da Rimini l’VIII Festival della Canzone per Leo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 aprile 2021

Rimini 16 aprile prossimo diretta streaming sul sito del Teatro Leo Amici del Lago di Monte Colombo nella sezione Teatrocasa Manca il pubblico, e pure l’ansia del “qui e ora” perché tanto si può rifare, perché si registra… Ma il brivido, il brivido che percorre la schiena quando sali sul palco è sempre fortissimo e la passione che ti fa esprimere con la tua arte, quella a cui hai dedicato la tua giovane vita, è tutta lì, concentrata e pronta a regalare al pubblico, anche se non sarà seduto dinnanzi a te ma ti vedrà da lontano, tutto quel fascino che solo la tua espressione artistica, coniugata con la passione, sa donare. Questi momenti, queste sensazioni le hanno vissute a piene mani i 20 giovani performers che nelle ultime settimane si sono alternati sul palcoscenico del Teatro Leo Amici per registrare la propria esibizione che andrà a completare l’8^ edizione del “Festival della canzone per Leo” che ogni 16 aprile si svolge al Teatro Leo Amici. Lo scorso anno, mentre si stavano approntando gli ultimi ritocchi alla preparazione della manifestazione, il Covid ha bloccato tutto. Il lockdown totale ha impedito ogni realizzazione, così l’edizione saltò. Vennero meno la tournée in Sicilia della Compagnia RDL di stanza al Teatro Leo Amici e depennati tutti gli spettacoli. Chiusero i teatri e gli artisti rimasero senza lavoro, ma soprattutto senza il loro amato pubblico. Nel 2021, nonostante la pandemia e adottando tutte le misure previste dai protocolli anti Covid, il Teatro Leo Amici ha lavorato alacremente per regalare ai suoi affezionati spettatori uno spettacolo davvero degno di nota.Come sempre avviene, e nello spirito del festival che vuole offrire, sin dalla sua prima edizione, un palcoscenico ai giovani talenti, saranno ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia ad esibirsi. Danzatori, musicisti, cantanti, attori offriranno il meglio di sé in una manifestazione dove non c’è un vincitore, ma l’opportunità per tutti di mettersi in gioco con uno staff di professionisti a disposizione: dalle musiche alle luci, dal direttore di scena al regista, ovvero Carlo Tedeschi che ne è anche direttore artistico.Ed i giovani avranno accanto anche ospiti noti e affermati. Tra quelli dell’edizione 2021 figurano la soprano Giulia Della Peruta, Lucia Vasini, Pippo Franco, Claudia Koll, Liliana Così con anche il sostegno di Gessica Notaro.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Abu Dhabi Festival presenta Hekayat: Symphonic Tales

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2021

Nell’ambito di Abu Dhabi Festival, l’entusiasmante programma virtuale di un anno intorno al tema ‘The Future Starts Now’, Hekayat: Symphonic Tales, opera musicale del compositore emiratino Ihab Darwish, verrà presentata il 30 marzo sulla piattaforma abudhabifestival.ae. La performance attraversa il mondo grazie a 13 composizioni suonate da 128 musicisti in 20 paesi, celebrando le tradizioni musicali e la cultura di ogni continente. ‘Hekayat’, che significa ‘racconti’, è la prima performance nel suo genere composta da un artista emiratino. Grazie ad un raffinato espediente tecnologico, gli artisti, registrati separatamente, appariranno come un’unica orchestra sul palco del lussuoso Emirates Palace Auditorium di Abu Dhabi.Ihab Darwish riunisce un autorevole gruppo di musicisti internazionali, tra cui l’illustre Beethoven Academy Orchestra di Cracovia, diretta dal maestro Tomasz Tokarczyk, il VOX Chamber Choir, il tenore José Cura, gli artisti Sara Andon, Kodō, Carlos Piñana e Kinan Azmeh, come parte dell’impegno di Abu Dhabi Festival nel promuovere la diplomazia culturale e sostenere la crescita delle arti dello spettacolo negli Emirati Arabi Uniti e in tutto il mondo.
La composizione sinfonica ha richiesto 675 sessioni su Zoom e 86.600 ore lavorative dedicate alla pianificazione e alla produzione, per un totale di 128 musicisti, performer e membri d’orchestra ripresi individualmente in 21 città in tutto il mondo. Le singole esibizioni sono state sincronizzate digitalmente e l’innovativa tecnologia di post-produzione ha permesso di collocare tutti gli artisti all’interno di un modello 3D virtuale del palco.Questa performance singolare sarà disponibile dal 30 marzo all’11 aprile su AbuDhabiFestival.ae/Hekayat-Symphonic-Tales

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Torna il Festivalflorio

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2021

Torna, dopo un anno di assenza causato dalle restrizioni pandemiche, il Festivalflorio, la manifestazione culturale dell’isola di Favignana diretta da Giuseppe Scorzelli e incentrata su un ricco calendario di proposte tra musica e letteratura che anche in questa ottava edizione non mancherà di soddisfare l’interesse del pubblico di ogni genere e provenienza. La rassegna si svolgerà dal 13 al 20 giugno 2021 e ospiterà come sempre anche il prestigioso Premio Favignana, oltre ad una serie di sorprese internazionali che verranno comunicate strada facendo.Tra i primi ospiti in programma ci saranno il Kitty Hoff Trio (Germania), Elimi Jazz Quintet, il Duo Plano/Del Negro (Stati Uniti); Ida Pelliccioli; il duo Fiscella/Maiorana; Lydia Maria Bader (Germania); il Trami duo (Svizzera) e il duo Musica Nuda, composto da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti. L’isola, che si è candidata recentemente a diventare la prima isola Covid free d’Italia su proposta del sindaco Francesco Forgione, ospiterà la rassegna in alcune delle sue più pittoresche cornici scenografiche, tra cui il Palazzo Florio e l’ex Stabilimento Florio, sede di una delle più antiche tonnare d’Italia.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Glocal Film Festival, si parte l’11 marzo

Posted by fidest press agency su martedì, 9 marzo 2021

33 titoli, 5 giornate, 1 piattaforma streaming, 20esima edizione: con questi numeri il Glocal Film Festival batte il Covid e si svolgerà nel suo periodo consueto, anche se non in presenza, dall’11 al 15 marzo. Organizzato da Associazione Piemonte Movie con il contributo di Regione Piemonte, il patrocinio di Città di Torino e Città metropolitana di Torino e il supporto di Film Commission Torino Piemonte e Museo nazionale del Cinema-Torino Film Festival, il Glocal Film Festival – che da sempre ha come mission la produzione cinematografica regionale – in questa edizione realizza il desiderio di uscire dai confini regionali, aprendosi nella narrazione e nella realizzazione a contaminazioni e coproduzioni: fra le novità il focus “From local to global: let’s act ‘glocal’ together!” che prevede quattro cortometraggi da festival gemellati italiani e uno dai Paesi Baschi (Spagna), regione ospite; e il panel “Orizzonte corti: uno sguardo regionale” sulla produzione di cortometraggi nelle diverse regioni dei festival coinvolti.Cuore del Glocal, le sezioni competitive: “Panoramica doc” con 6 documentari che propongono il meglio di una produzione regionale più che mai di ampio respiro grazie a protagonisti, temi e location che fanno da sfondo, presentati a festival internazionali; e il contest per cortometraggi “Spazio Piemonte” con 16 film brevi, cui si aggiunge la speciale sezione fuori concorso dall’evocativo nome “Lock & Short” dedicata ai corti che restituiscono in immagini l’emergenza pandemica e il confinamento tra le mura di casa. Numerosi i premi, a cominciare dal Premio riserva Carlo Alberto, che quest’anno verrà assegnato alla scenografa Paola Bizzarri, nata a Roma ma torinese d’adozione, che sarà ospite del festival lunedì 15 marzo alle 19 insieme a Silvio Soldini, sulla pagina Facebook del festival.Seguendo la strada delle rassegne che l’hanno preceduto in questi mesi di lockdown, i titoli della 20ª edizione del Glocal Film Festival saranno disponibili in streaming su streeen.org e ognuno sarà accompagnato da presentazioni sui social con registi, interpreti e produttori. Tutto il programma e le informazioni: http://www.piemontemovie.com

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Covid e festival di Sanremo. Farsi male?

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 febbraio 2021

In queste settimane si parla molto del festival di Sanremo che, innegabilmente, ha una sua importanza. Le ipotesi perché si possa svolgere sono tante, più o meno colorite di contesti: la nave da crociera con pubblico solo vaccinato, per esempio, senza pubbico o pubblico selezionato. E poi ci sono le minacce di dimissioni del direttore Amadeus (che crediamo incassa qualcosa come mille euro al minuto) perché non avrebbe gli strumenti per svolgere le proprie funzioni. Il festival di Sanremo, oltre a fenomeno culturale è anche economico: per gli introiti e soprattuto per le spese (i vip in passerella delle passate edizioni sono costati proprio tanto).Ma siamo in pandemia. Ci sono quindi altre priorità. Per esempio, restando nell’ambito ricreativo, quelle che hanno fatto spostare i giochi olimpici di Tokyo (dieci anni di preparazione), o le corse di Formula 1 e Champions League senza pubblico.Perché non si può spostare o annullare o fare senza pubblico il festival di Sanremo? E’ grave, debilitante rispetto alla cosiddetta cultura musicale del Belpaese, minimalista, una rimessa economica? Forte tutte queste cose insieme e forse no. Ma una cosa è certa, c’è la pandemia, ci sono i malati, i morti, le restrizioni, le scuole, il lavoro che manca e salta, i divieti… tutto quello che sembra servirà a superare la pandemia. Il festival di Sanremo ha un suo statuto al di fuori e sopra tutto questo? Vincenzo Donvito, presidente Aduc

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Auguri dal Festival Francescano ai nostri lettori

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 dicembre 2020

Quest’anno per gli auguri del S. Natale riportiamo una foto che ci è pervenuta dal “Festival Francescano” e che noi rigiriamo per fare i nostri auguri a tutti i lettori. Lo facciamo unitamente alle belle parole del S. Padre: “E’ ancora possibile scegliere di esercitare la gentilezza. Ci sono persone che lo fanno e diventano stelle in mezzo all’oscurità”. (Fratelli Tutti) E lo facciamo unitamente alle parole estrapolate dalla lettera ai fedeli di San Francesco: “Lui, che era ricco sopra ogni altra cosa, volle scegliere in questo mondo, insieme alla beatissima Vergine, sua madre, la povertà”. Auguri, Auguri per queste ricorrenze che ci riportano ad un richiamo più spirituale per le traversie che stiamo affrontando.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival internazionale di cortometraggi

Posted by fidest press agency su domenica, 20 dicembre 2020

21, 22, 23 e 25 dicembre 2020 In streaming su Facebook E in tv su Canale Italia, GT Channel e MinformoTv Torna anche quest’anno nonostante le difficoltà e le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria, CortiSonanti il festival internazionale di cortometraggi. L’undicesima edizione della rassegna cinematografica organizzata da AlchemicartS con la collaborazione di Step One Productions e Pigtail, il patrocinio di Regione Campania e Comune di Napoli interamente in streaming. Dopo le ultime edizioni al Maschio Angioino e prima ancora al PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, il festival diretto da Mauro Manganiello e Nicola Castaldo presenta un’edizione virtuale e televisiva che dedica particolare attenzione alle tematiche ambientaliste. Oltre ai canali social del festival, infatti, sarà possibile seguire le fasi finali del concorso 2020 anche su Canale Italia, GT Channel e MinformoTv.Tra gli ospiti che partecipano a questa edizione di CortiSonanti, intervenendo in studio o con contributi video, sono attesi Alessandro Haber (regista de “Il Gioco”), Sergio Cammariere e Fabio Teriaca in concorso con il videoclip “Con te sarò”, il regista israeliano Guy Nattiv, vincitore premio Oscar con “Skin”, il regista e sceneggiatore Giulio Mastromauro vincitore del David di Donatello per il suo corto “Inverno”, le attrici Alida Baldari Calabria e Olivia Magnani (nipote della grande Anna Magnani), la cantante e attrice Anna Capasso, l’attore Alessio Conte, il pittore e fumettista Walton Zed. E ancora, Pietro De Silva e Alberto Patelli (per “La Volta Buona”), il regista moldavo Ion Sova, autore del docufilm “Feel India”, il fotografo spagnolo e direttore della fotografia Ferran Paredes Rubio, il regista Francesco Tortorella (in gara con “La grande onda”), i registi Gianluca Zonta, Dario Catania e Matteo de Liberato, l’attore Arturo Sepe, i registi Antonio Ruocco e Maddalena Stornaiuolo, vincitori del Nastro d’Argento con il corto “Sufficiente”, Francesco Bellofatto direttore del Procida Film Festival.In quattro giorni passeranno in rassegna 50 opere selezionate tra le oltre 1300 iscritte alle varie sezioni del festival, provenienti da 70 paesi, selezionate dalla giuria tecnica presieduta da Rosita Marchese. Tutti i corti in concorso sono disponibili per la visione on demand gratuita sulla nuova piattaforma del festival: http://www.cortisonanti.it.Ai cortometraggi in gara nelle 7 sezioni ufficiali del concorso (corti italiani, corti internazionali, documentari, sport, videoclip, animazione, emergenti) si aggiungono i titoli che partecipano al Social Short web – contest aperto alle votazioni online promosso da Tugheder Marketing – e La cittadella del corto, vetrina dedicata agli istituti scolastici di tutta Italia. Novità assoluta di quest’anno è la sezione “ECOrti”, un instant movie contest per videomaker realizzato in collaborazione con alcune tra le più importanti realtà ambientaliste presenti sul territorio: WWF Napoli, Lega Ambiente Campania, Let’s do it Italy, Fondali Campania, Cleanup, N’sea yet, CSI Gaiola Onlus, Sea Shepherd.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

57° Festival di Nuova Consonanza

Posted by fidest press agency su martedì, 8 dicembre 2020

Roma. martedì 8 dicembre (ore 21) troviamo Fabrizio de Rossi Re nella veste di compositore, pianista, perfomer e voce in Canto del rauco mendicante. Un viaggio nelle musiche della tradizione popolare italiana. Il progetto ruota intorno alle musiche di tradizione orale e realizza un percorso che tende a trasfigurare, reinventare e deformare le ragioni profonde del canto popolare originale, partendo dalla drammaturgia e dai testi che questi canti raccontano: storie d’amore (è il caso soprattutto degli stornelli della zona romana come In mezzo ar petto tuo ce so’ du perle oppure M’affaccio alla finestra e vedo l’onne), di vendetta, della fatica del lavoro, di disuguaglianze sociali… Suggestivi i canti della tradizione siciliana come il ritmo della Tonnara, il ritmo per issare le vele e lo stesso Canto del rauco mendicante, che dà il titolo alla serata, che è in realtà un canto di un carrettiere di Mazara del Vallo. Suoni di un linguaggio antico, dal Nord al Sud Italia, immersi in una moderna e sperimentale costruzione narrativa, trasfigurata e ricomposta musicalmente. Si intitola Electronic Claps, la serata dell’11 dicembre (ore 21) che vede protagonista Eleonora Claps, versatile musicista, soprano che si è specializzato negli anni nel repertorio del Novecento e contemporaneo, soprattutto elettronico, con diverse prime assolute di lavori di cui è dedicataria. Doppio appuntamento il 12 dicembre. Alle ore 16.30 la tavola rotonda in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma approfondisce temi e spunti che nascono dall’edizione di quest’anno del Festival, sul tema “Laborintus 2.0”. Vi parteciperanno compositori, musicisti e musicologi. Alle 21 il concerto dell’ensemble tedesco BRuCH che raccoglie quattro giovani musiciste (Sally Beck flauto, Ella Rohwer violoncello, Claudia Chan pianoforte e Marie Heeschen soprano) che si sono incontrate alla Hochschule für Musik und Tanz di Colonia dando vita nel 2013 a questa insolita formazione dedita esclusivamente alla nuova musica. Dalla loro città in live streaming eseguono un programma di diversi autori che vede anche la prima assoluta di due lavori di Feliz Macahis e Davide Remigio. Doppio appuntamento anche per il 13 dicembre. Il Kvadrat Percussion Ensemble è una giovane formazione che incentra il proprio lavoro sull’esecuzione del repertorio contemporaneo, sulla creazione di performance in campo audio-visivo e sulla ricerca musicale. In programma musica di John Cage, Christian Wolff, Yannis Xenakis, John Luther Adams e Walter Branchi (ore 18).Ed è giovane e ben avviato anche il duo Rocchi-Vincenti per il secondo concerto live streaming della giornata (ore 21). Classe 1990, Matteo Rocchi è la viola del Quartetto Guadagnini, fra le più importanti nuove formazioni da camera in Italia, mentre la pianista Ludovica Vincenti con riconoscimenti e premi internazionali, spazia dal repertorio antico al contemporaneo. Il concerto sarà con la musica d Debussy e Hindemith, sui si affiancano due prime assolute di Andrea Noce e Giorgio Astrei.Tanti altri gli appuntamenti in programma fino al 20 dicembre, con cadenza pressoché giornaliera, consultabili sul sito nuovaconsonanza.it utto il Festival sarà trasmesso live streaming sul canale youtube dell’Associazione Nuova Consonanza al seguente link https://www.youtube.com/channel/UC1GaFBR-MM0j_RYMvNuUbnw

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival Europeo di Poesia Ambientale

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 dicembre 2020

Roma. E’ promosso da Saperenetwork. si svolgerà in streaming dal 9 al 12 dicembre, da tre luoghi simbolo della cultura popolare di Roma: la Biblioteca Quarticciolo, il Teatro Quarticciolo e il Museo dell’Altro e dell’Altrove, nel Municipio Roma V, che guarda verso la periferia orientale della città. Il pubblico potrà partecipare grazie alla diretta streaming degli eventi su http://www.festivalpoesiambientale.eu, http://www.sapereambiente.it e http://www.insulaeuropea.eu. Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020-2021-2022, fa parte di ROMARAMA2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale ed è realizzato in collaborazione con SIAE.L’appuntamento punta a sviluppare un percorso di conoscenza e di consapevolezza sulle tematiche ambientali a partire dalla poesia, valorizzando l’enorme patrimonio letterario del nostro paese e il ruolo della città di Roma nella nascita del movimento ambientalista, a partire dalla fondazione, nel 1968, del famoso Club di Roma e dalla presentazione del rapporto “I limiti della crescita” che ha scatenato nel 1972 il dibattito sul futuro dell’umanità. Tra il 9 e il 12 dicembre, dunque, saranno dieci i poeti italiani ed europei che parteciperanno agli eventi insieme a studiosi, critici e letterati che dialogheranno con loro approfondendo le caratteristiche e le finalità della poesia ambientale, ben oltre l’accezione tematica del termine: nel pieno rispetto delle misure di prevenzione della Covid-19 una parte degli eventi investiranno il territorio attraverso produzioni in video e proiezioni, trasformando quindi l’ambiente stesso in linguaggio poetico. Ad aprire il Festival, mercoledì 9 alle ore 10.00, sarà una conversazione con Serenella Iovino, fra le massime studiose a livello internazionale di eco-critica, già presidente della European Association for the Study of Literature, Culture, and Environment (EASLCE) e oggi docente di Italian Studies and Environmental Humanities presso l’Università del North Carolina a Chapel Hill, negli Stati Uniti. Il Festival entrerà quindi nel vivo con eventi in diretta nelle diverse fasce orarie, fruibili successivamente on-demand. Molti gli appuntamenti in programma, a partire dall’eco-reading che coinvolgerà in tempo reale, giovedì 10 dalle ore 18.30, Antonella Anedda (Italia), Mariangela Gualtieri (Italia), José Manuel Lucía Megías (Spagna), Eliza Macadan (Romania), Valerio Magrelli (Italia) e Jarosław Mikołajewski (Polonia): sei voci da quattro diversi paesi del Continente che interagiranno e s’integreranno per lanciare insieme un messaggio centrato sulla protezione della casa comune, il pianeta di cui siamo custodi. Interviste e letture coinvolgeranno invece nella fascia oraria 11.30 -13.00 figure come Eleonora Rimolo (mercoledì 9), Maria Grazia Calandrone (giovedì 10), Giuseppe Bellosi (venerdì 11) e la francese Laure Gauthier (sabato 12). A condurre gli incontri saranno Angiola Codacci Pisanelli, giornalista dell’Espresso che segue in particolare le tematiche culturali e letterarie, e Ilaria Dinale, divulgatrice e studiosa nel campo del rapporto fra poesia e social network.Ma il Festival Europeo di Poesia Ambientale rappresenta anche un’opportunità di formazione e approfondimento letterario. In programma, infatti, uno speciale dedicato a Gianni Rodari nel centenario della nascita, con alcune letture a sfondo ambientale dell’attrice Federica Migliotti rivolte ai giovanissimi, una conversazione fra la giornalista e pedagogista Stefania Chinzari e Tania Convertini, docente di lingua e cultura italiana a Dartmouth College (Stati Uniti) sul rapporto fra Rodari e la natura, quindi una conferenza di Tito Vezio Viola, bibliotecario ed esperto di letteratura per ragazzi, sul rapporto fra lo scrittore di Omegna (ma molto legato a Roma, dove ha vissuto trent’anni) e la scienza, introdotto dal giornalista Michele D’Amico. Ma non finisce qui. Nei prossimi mesi infatti il Festival prevede incontri e laboratori presso la Biblioteca del Quarticciolo con eventi divulgativi in occasione delle Giornate mondiali e altri appuntamenti di rilievo per la cultura ambientale.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

13° Festival del cinema italiano a Madrid

Posted by fidest press agency su domenica, 22 novembre 2020

Madrid. tra il 26 novembre e il 3 dicembre. Il Festival, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid sotto sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia a Madrid, offre una selezione delle migliori opere realizzate nel corso dell’anno in Italia, giunge alla 13ª edizione in modalità online, presenziale – nel rispetto di tutte le misure preventive igienico-sanitarie- e drive-in. Un formato misto che riafferma l’impegno con la cultura italiana, gratuito e accessibile a tutto il pubblico spagnolo. Il Festival si inaugurerà con un concerto speciale -aperto a tutti e in streaming accedendo gratuitamente alla pagina web del festival- in omaggio al grande compositore Ennio Morricone. Dalla sala grande del Forum Music Village di Roma (lo studio fondato e usato dal Maestro per oltre 40 anni) ascolteremo alcuni dei brani più rappresentativi di Morricone con arrangiamenti del maestro Leandro Piccioni, storico collaboratore di Morricone per circa 20 anni, che interpreterà le opere al piano insieme al Quartetto Pessoa. Tra gli oltre 500 brani più famosi e attribuiti al celebre compositore, vincitore del Premio Oscar delll’Accademia di Hollywood o del Premio Princesa de Asturias e venuto a mancare pochi mesi fa, ricordiamo quelli per Il buono, il brutto e il cattivo, Cinema Paradiso o Gli Intoccabili di Eliot Ness.La selezione dei film comprende più di venti titoli tra lungometraggi, cortometraggi e documentari selezionati tra i film presentati presso i Festival internazionali dell’anno in corso a Berlino, Cannes, Locarno, Toronto, Venezia e Roma. Le proiezioni presenziali sararanno ospitate dai Cines Princesa di Madrid e si completeranno con una sessione speciale presso il drive-in Madrid Race, dove verrà proiettato Paradise, una nuova vita di Davide Del Degan, in cui l’umore viene utilizzato per raccontare la tragica vita dei protagonisti.Tra gli altri titoli che presto annunceremo, la rassegna include la prèmiere in Spagna di Volevo nascondermi, diretta da Giorgio Diritti e con Elio Germano come attore protagonista, premiato come Miglior Attore all’ultimo Festival di Berlino. Il film, inoltre, ha vinto il Globo d’Oro 2020 per il miglior film e la miglior fotografia firmata da Matteo Cocco.Per la prima volta, nella programmazione verrà inclusa anche una pellicola di animazione: Trash di Francesco Dafano e Luca Della Grotta che, nella versione originale, include la voce dell’attrice spagnola Rossy de Palma. Il film punta al pubblico familiare e ha come sfondo l’ecologia e gli sprechi.Spiccano, inoltre, grandi titoli come Lasciami andare o Guida romantica a posti perduti. La prima è l’ultima opera del noto produttore Stefano Mordini, presentata in chiusura dell’ultimo Festival di Venezia con un cast che comprende Stefano Accorsi, Valeria Golino, Maya Sansa, Serena Rossi, Lino Musella y Antonia Truppo. La seconda, diretta da Giorgia Farina, con un cast d’eccezione composto dal premiato all’Oscar Clive Owen, Irène Jacob, che ha ricevuto la nomination al premio BAFTA e Jasmine Trinca, due volte vinicitrice del David di Donatello.La sezione dei documentari, che sarà solamente online attraverso la pagina web del Festival, comprende alcuni dei grandi nomi come Alida Valli; selzionata da Cannes, Alida di Mimmo Verdasca mostra un quadro completo e mai visto della vita di una giovane e bellissima ragazza di Pola che, in poco tempo, è diventata una delle attrici più famose e amate dal cinema italiano e internazionale. Paolo Conte, Via con me di Giorgio Verdelli, racconta la storia e la carriera – quasi cinquant’anni- del noto cantautore. Un’altra storia appassionante è La prima donna di Tony Saccucci, in cui viene recuperata la figura di Emma Carelli, una famosa cantante d’opera dell’inizio del secolo scorso con una storia, marcata anche da Benito Mussolini, rimasta per anni nell’ombra. Infine, La verità su La Dolce Vita di Giuseppe Pedersoli, si immerge nel processo che rese possibile la realizzazione di una delle più grandi opere nella storia del cinema. Tre le sezioni a concorso: cortometraggi, documentari e lungometraggi. Due giurie spagnole assegneranno il premio al miglior cortometraggio e al miglior documentario mentre il pubblico assegnerà il premio al miglior lungometraggio. Un palmarès al quale si aggiungerà il 5º Premio Solinas Italia-Spagna.Il Festival del Cinema Italiano di Madrid, l’appuntamento più atteso con il cinema italiano contemporaneo, è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia a Madrid. http://www.festivaldecineitalianodemadrid.com

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“EIT Food – Italian Innovation Festival”

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2020

Bari Da lunedì 23 a venerdì 27 novembre, sulla piattaforma Zoom, l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, hub italiano dell’EIT Food, l’European Institute of Innovation and Technology, insieme a Tecnopolis e in collaborazione con Confindustria Puglia, proporrà “EIT Food – Italian Innovation Festival”. “Sarà una cinque giorni di approfondimento su varie tematiche – ha affermato Barbara De Ruggieri, project manager dell’EIT Food Hub Italia – in ambito agroalimentare. Attraverso workshop e seminari, ai quali parteciperanno esperti del settore, consulenti e potenziali clienti, si punterà a promuovere la diffusione di buone pratiche, a mettere in relazione nuove start up con possibili investitori, aumentando la relazione tra ricerca e mondo dell’industria”.Gli incontri si svolgeranno principalmente di mattina e tutti on line, per ragioni di sicurezza e di contrasto alla diffusione del Covid-19. Saranno gratuiti e con registrazione tramite il seguente link: https://www.eventbrite.com/o/eit-food-hub-italy-31798277659. Si inizierà lunedì, con l’evento “Start up networking: round tables with stakeholders”, durante il quale saranno presentate circa 18 nuove realtà tecnologiche e di impresa, provenienti da tutta Italia. Nella seconda giornata si terrà un seminario di presentazione tra presente e futuro, del settore agroalimentare e delle iniziative realizzate da EIT. “Informarsi, formarsi e aggiornarsi” sarà l’appuntamento di mercoledì, un workshop pensato per gli operatori del settore sull’editoria specializzata, formazione professionale, assistenza tecnica, fiere, esposizioni e mostre, come strumento di autoaggiornamento e training. Sarà incentrato sul progetto “Sudaps” dell’Università di Torino, dedicato ad allevatori, produttori e consumatori del settore lattiero caseario,il workshop della quarta giornata, che sarà strutturato in due momenti, uno che si terrà nel corso della mattinata dedicato agli allevatori e l’altro nel pomeriggio ai produttori. Anche l’ultimo appuntamento, che rientra nelle attività della “Notte Europea dei Ricercatori”, si svolgerà nel pomeriggio, con la presentazioni di ricerche a livello avanzato da parte dei ricercatori dell’Università degli Studi di Bari alla presenza di aziende. Riconvertito come evento on line, il festival, che sarà trasmesso anche in streaming sul canale Youtube della EIT Food Hub Italy, è l’attività finale del programma svolto dall’Università degli Studi di Bari, nel triennio 2018-2020. Questo, si sarebbe dovuto svolgere durante “Innova Food Tech”, fiera sull’innovazione dell’alimentazione in programma a fine novembre nella Fiera del Levante in collaborazione con Confindustria Puglia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

European Union Film Festival 2020 & Italy’s Presentation “The Goddess of Fortune”

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 novembre 2020

November 14 to November 16. This year, the European Union Film Festival will be presented online. Presented by the Embassy of Italy in Canada, the Istituto Italiano di Cultura Toronto and the Consulate General of Italy in Vancouver. Opening remarks by H.E. Claudio Taffuri, Ambassador of Italy to Canada. Italy’s presentation at the 16th edition of the European Union Film Festival is The Goddess of Fortune / La dea fortuna (2019), by award-winning director, Ferzan Özpetek Ignorant Fairies, Facing Windows, Naples in Veils), with Stefano Accorsi (The Last Kiss, Ignorant Fairies), Edoardo Leo (18 Presents) and Jasmine Trinca (The Son’s Room). The Goddess of Fortune (2019) has been nominated for and has won several awards, including two Davide di Donatello nominations (David of the Youth for Özpetek and Best Original Screenplay for Özpetek, Gianni Romoli, Silvia Ranfagni) and two wins (Best Song for Diodato and Best Actress for Jasmine Trinca). This year, the European Union Film Festival will be presented online. Presented by the Embassy of Italy in Canada, the Istituto Italiano di Cultura Toronto and the Consulate General of Italy in Vancouver. Opening remarks by H.E. Claudio Taffuri, Ambassador of Italy to Canada. An interview with Ferzan Özpetek will follow the movie. Co-presented by the Italian Contemporary Film Festival (ICFF) and Inside Out LGBT Film Festival. The film will be available for screening for 48 hours as of Saturday, November 14 at 2AM EST / GMT-4. Please note that once you begin watching the film, you will have 24 hours to finish watching it.www.iictorontocourses.com

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il festival del giornalismo digitale sarà in streaming

Posted by fidest press agency su martedì, 3 novembre 2020

Glocal 2020 diventa digitale. Dal 12 al 14 novembre, la nona edizione del festival del giornalismo digitale sarà interamente online. Tutti gli incontri, gli appuntamenti e le tavole rotonde previste saranno trasmessi in streaming sulla pagina Facebook di Glocal e sul canale Youtube di Varesenews. Una decisione sofferta degli organizzatori; una decisione necessaria, assunta nel rispetto di tutte le normative e i protocolli indicati per il contenimento dell’emergenza sanitaria in corso. «Non volendo in alcun modo rinunciare al festival, la scelta è stata inevitabile», premette Marco Giovannelli, ideatore di Glocal e direttore di Varesenews. «Mancherà il contatto diretto, ma non mancheranno i temi di discussione. Al centro di tutto ci sarà il Covid e come è stato ed è raccontato. Guarderemo alla relazione tra informazione ed emergenza sanitaria, in un’ottica biunivoca. Cercando di descrivere non solamente come la prima si è rapportata con la seconda, ma anche come la seconda ha cambiato i tempi e le modalità di fare informazione oggi. È un cambiamento epocale che deve essere compreso per non esserne travolti; è un cambiamento che deve restituire al giornalismo quella responsabilità di fare informazione in modo corretto e costruttivo». L’ampio programma infatti si sviluppa attorno al ruolo dell’informazione in epoca di pandemia, con testimonianze dirette e racconti capaci di affrontare a 360 gradi il tema: dall’informazione scientifica alla raccolta dei dati, da come lo sport ha vissuto la pandemia fino a come questa è stata raccontata attraverso i diversi canali di comunicazione. All’interno del programma, sono state confermate le serate del 12 novembre con il direttore di Avvenire Marco Tarquinio e quella del 13 novembre dedicata al filosofo Giulio Giorello. Entrambe saranno trasmesse in streaming. Confermato anche lo spazio dedicato agli studenti. Seppur con modalità differenti rispetto alle edizioni passate, BlogLab continua: niente squadre di studenti in giro per la città alla ricerca di notizie, ma la richiesta di un lavoro multimediale (video e testo) che racconti questo 2020. Sono stati invece sospesi i premi dedicati ai concorsi di data journalism e di giornalismo multimediale. Anche nella formula online, Glocal 2020 dà la possibilità di accedere ai crediti per la formazione professionale continua obbligatoria per chi gli iscritti all’Ordine dei Giornalisti. Per ricevere i crediti è necessario iscriversi sulla piattaforma Sigef. Data la nuova modalità di svolgimento, è richiesta una nuova iscrizione (anche per coloro che si erano già iscritti). Le iscrizioni per ciascun incontro restano però a numero chiuso.www.festivalglocal.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »