Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 330

Posts Tagged ‘fiaccolata’

Il Tour della Fiaccola dell’Amicizia del World Day of Knights arrivato al Castello di Laupen

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 settembre 2015

tour della fiaccola2tour della fiaccolaMontecrestese. Baron Kleiner de Grasse avec la Présidente de Montecrestese. Il Tour della Fiaccola dell’Amicizia del World Day of Knights è arrivato a suo termine dopo oltre 3500 km attraverso la Francia, l’Italia e la Svizzera – Il Sindaco accompagnato di una delegazione di Montecrestese presenti in Svizzera! Ad accogliere il Sindaco di Montecrestese Silvia Miguidi e il Vice Sindaco Luigi Punchia, insieme al comitato della Sagrà sono stati il Barone Kleiner de Grasse, presidente dell’International Organisation World Day of Knights, insieme alla consorte la Baronessa de Palma di Montecrestese, al castelo di Laupen. Presenti anche le autorità di Berna e della Francia, il Senatore delle Alpe Maritime Jean-Pierre Leleux per la cerimonia del Memorial Day.
Alain Leforestier allume le globeLa Fiamma dell’Amicizia passata il 29 agosto a Montecrestese è arrivata in trionfo al Castello di Laupen, scortata da una ventina di Harley del Swiss Alps Chapter, facendo tremare le mure del castello. Ad percorre gli ultimi metri per accendere il mappamondo è stato i campione Francese handisport Alain Leforestier durante una cerimonia solenne, ai colori e costumi tradizionali svizzeri, con il gruppo folkloristico la Farandole, a tour della fiaccola1suono di corni delle Alpi e sbandieratore.
Inauguration du MuséeÈ stato inoltre inaugurato il Museo contenendo tutti gli elementi significanti del World Day of Knights. A tagliare il nastro è stato la Sindaca di Montecrestese, Silvia Miguidi, insieme al Senatore della Alpe Maritime, il Presidente di Laupen e il Barone Kleiner de Grasse.Questa cerimonia commemorativa è stata celebrata con il discorso di benvenuto del Vice Presidente di Laupen, il discorso del Senatore Francese per l’apertura del Museo , il concerto della Pop Star tenore Silvio d’Anza dalla Germania e la prestazione della giovane e talentuosa Anais Leforestier secondo posto quest’anno al Festival della Cultura in Thailandia . Il Barone Kleiner de Grasse ha sottolineato nel suo discorso l’importanza di mantenere i valori di amicizia , rispetto e tolleranza nella nostra società .
La Présidente de Montecrestese essaie le Cor des AlpesDurante due mesi, la Fiaccola dell’Amicizia ha passato migliaia di mani, mani di tutte età, mani di 51 nazioni diverse, mani tanto diverse l’una da l’altra, tuttavia tutte unite con la stessa intenzione, l’Amicizia. Attraverso un gesto semplice e nel stesso tempo cosi forte, hanno unito questa catena inifinita dell’Amicizia oltre i confini, tra generazioni, popoli, e culture diverse.
Il prossimo Tour della Fiaccola dell’Amicizia per 2016 e 2017 è già in preparazione. Grandi progetti sono in realizzazione. Quel che è certo, la Fiaccola dell’Amicizia oltrepasserà il continente.(foto: tour della fiaccola)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiaccolata: libera Roma dalle mafie

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 luglio 2011

Roma 19 luglio prossimo, Ambulatorio Antiusura prenderà parte alla fiaccolata ‘Libera Roma dalle mafie’. La manifestazione vuole lanciare un messaggio chiaro alla criminalità organizzata: istituzioni, associazioni e cittadini non abbassano la guardia. «Iniziative come ‘Libera Roma dalle mafie’ – dichiara l’Avv. Luigi Ciatti, presidente di Ambulatorio Antiusura – dimostrano la reattività di un tessuto sociale vivo, che chiede a gran voce una legalità diffusa. Il valore aggiunto per tutta la comunità si avrà nel momento in cui il simbolico diventerà pratica quotidiana. Da anni, Ambulatorio Antiusura auspica la creazione di un coordinamento territoriale tra istituzioni pubbliche e private e associazioni, per contrastare organicamente la diffusione di racket e usura. La fiaccolata ‘Libera Roma dalle mafie’ del 19 luglio – conclude Ciatti – dovrà essere un punto di partenza per ragionare insieme un nuovo modo d’intendere la lotta all’illegalità.»

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Veglia di preghiera

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 giugno 2011

Roma Venerdì 17 giugno dalle ore 21,00 alle ore 22,00 in Piazza San Pietro si terrà la Veglia di preghiera per il Papa Benedetto XVI e per il Suo Pontificato. La Veglia, che è alla sua settima edizione, sarà presieduta da S. Em.za Cardinale Angelo Comastri. Sono previste la recita del S. Rosario con i commenti scritti dalle famiglie ed una fiaccolata. In questo periodo di grande grazia per la Beatificazione di Giovanni Paolo II, sentiamo questa Veglia particolarmente importante per il Pontificato di Papa Benedetto XVI.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Scalinata del Campidoglio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 febbraio 2011

Il sindaco, Gianni ALEMANNO, prende parte alla fiaccolata di solidarietà a favore dei profughi eritrei tenuti prigionieri dai trafficanti di uomini nel deserto del Sinai, promossa dal Centro Astalli e dal Consiglio Italiano per i Rifugiati. (fabio)

 

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiaccolata per profughi Sinai

Posted by fidest press agency su martedì, 1 febbraio 2011

Roma 1 febbraio 2011, ore 18 scalinata del Campidoglio. Marco Cavallarin scrive: “Da oltre due mesi sappiamo della drammatica situazione dei profughi provenienti dal Corno d’Africa nelle mani dei trafficanti di uomini nel deserto del Sinai. Sappiamo ciò grazie a familiari e amici degli ostaggi e  seguiamo con apprensione giorno dopo giorno la loro vicenda. Inizialmente siamo entrati in contatto con 80 eritrei che provenivano dalla Libia, poi abbiamo avuto notizie di altri 170 ostaggi, per un totale di 250 profughi sequestrati. Non sappiamo che fine abbiano fatto 100 di essi, presumibilmente trasferiti o venduti a un altro gruppo di trafficanti. Tra il 28 novembre e il 12 dicembre 2010, 8 persone sono state uccise e altre 4 sono state sottoposte a un intervento chirurgico per l’espianto di un rene come forma di pagamento del riscatto. A ciò si aggiunge che, nei confronti degli ostaggi, viene esercitata una violenza quotidiana, anche sessuale. Sono incatenati, affamati e tenuti in condizioni disumane. Da pochi giorni sappiamo dell’esistenza di un altro gruppo di 30 profughi sequestrati. Gli unici che sono usciti da questo incubo sono quanti hanno avuto la possibilità di pagare il riscatto grazie all’aiuto dei loro familiari e amici. Due mesi passati nel silenzio e nell’inerzia della Comunità internazionale. Per questo chiediamo che, senza più attendere oltre, si mobiliti la Comunità internazionale, sia per combattere il traffico di esseri umani sia per garantire a queste persone la protezione internazionale di cui hanno bisogno e a cui hanno diritto. In particolare attraverso un piano di “evacuazione umanitaria” e un progetto di accoglienza dei profughi nel territorio dell’Unione Europea. Un impegno internazionale che necessariamente si deve tradurre in una strategia di cooperazione con Egitto e Israele, affinché rispettino gli impegni assunti e i diritti dei rifugiati. In caso contrario, la sorte cui destineremo quei profughi è l’abbandono in balia di spietati sequestratori. Una fiaccolata per denunciare e testimoniare, fatta di lumi e silenzio.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiaccolata contro l’illegalità diffusa

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 gennaio 2011

Francavilla Fontana 7 gennaio alle 18.30, si snoderà una fiaccolata silenziosa per legalità a partire dal piazzale della stazione ferroviaria e terminando nella piazza della chiesa matrice. “Contro l’illegalità diffusa, contro la mafia ed ogni forma di mafiosità, contro il racket, contro l’usura, contro il ricatto e la violenza ai danni di persone e della comunità. Per una città più sicura e vivibile” si legge nell’appello alla partecipazione lanciato alla comunità francavillese, a seguito degli ennesimi tragici fatti di cronaca nera, dal comitato spontaneo di cittadini, organizzatori dell’iniziativa.  Alla fiaccolata hanno già aderito numerosi francavillesi, singoli ed associati, sindacati e scuole, organizzazioni civili e religiose, stanchi di vivere in uno stato di insicurezza sociale e di crescente presenza criminale. Cittadini che sentono la necessità di contribuire al percorso di riflessione, dialogo, comprensione e operatività comune, consapevoli dell’importanza della presenza e della parola, tutti convinti dell’esigenza “di uscire dal silenzio e di tornare a riscoprire il gusto e l’orgoglio d’appartenere ad una comunità sana che intende liberarsi dalle zavorre criminali”. L’auspicio del comitato promotore è che Francavilla partecipi dando un segno visibile di vitalità e voglia di un vero cambiamento che nasca quotidianamente dalla responsabilità di ognuno, nessuno escluso. Affinchè questa marcia continui oltre i passi del 7 gennaio, rigenerandosi in un percorso di confronto e partecipazione da costruire nei prossimi mesi. (Il Comitato spontaneo)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piemonte: Elezioni regionali sub judice

Posted by fidest press agency su sabato, 26 giugno 2010

Dichiarazione di Gianfranco Morgando  (Segretario regionale PD Piemonte) Le recenti gravi affermazioni fatte da Roberto Cota, con cui si ipotizzano assurdi “golpe giudiziari” e “manovre politiche”, mi portano a ritenere che la fiaccolata organizzata dal centrodestra piemontese per lunedì sera non sarà una legittima manifestazione di protesta, bensì un’iniziativa volta a intimidire la magistratura e l’opinione pubblica e ad alzare il livello della tensione intorno alla decisione del Tar.  Quando i giudici lavorano non si organizzano fiaccolate o marce per attentarne l’autonomia, ma si attende con rispetto e serenità le loro decisioni. Come ieri a Roma così oggi a Torino la destra dimostra di non possedere tra i propri valori fondanti quelli della legalità e del rispetto delle regole democratiche.  L’indomani stesso del voto di marzo ho riconosciuto pubblicamente la vittoria di Cota, gli ho fatto gli auguri di buon lavoro e ho analizzato gli errori commessi dal centrosinistra. Tuttavia, su quel risultato grava l’ombra di pesanti irregolarità, ed alcune liste della coalizione di centrosinistra hanno presentato ricorsi puntuali e circostanziati che, ad un esame attento, ci sono apparsi convincenti. I ricorsi elettorali, come conferma una consolidata giurisprudenza, possono essere presentati ad elezioni avvenute, poiché l’interesse a ricorrere sorge nel momento in cui, con il risultato, si concretizza il danno arrecato dalla presentazione di una lista illegittima.  Ma se l’argomento del ‘ritardo’ nella presentazione del ricorso, a cui fa continuamente riferimento Cota, appare solamente pretestuoso, giudico decisamente più preoccupante il suo continuo richiamo alla “volontà popolare”, come se questa prescindesse del tutto dal rispetto delle regole e delle leggi. In democrazia non esiste una diretta investitura popolare, ma la forma è sostanza. Come recita la Costituzione, la sovranità appartiene al popolo “che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”. La legalità è la forma più alta di rispetto della volontà popolare e solo una volontà popolare trasparente e legittima è indiscutibile. I più autorevoli filosofi della politica e del diritto hanno definito la democrazia come “un insieme di regole di procedura per la formazione di decisioni collettive”, e quando quelle regole sono violate allora è la stessa democrazia a venire meno.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiaccolata a Forlì contro il decreto salva liste

Posted by fidest press agency su martedì, 9 marzo 2010

Forlì 9 marzo (ritrovo alle 20.15 in piazzale della Vittoria) Una grande fiaccolata per affermare anche da Forlì un no forte e chiaro al decreto salvaliste varato dal Governo e per difendere Democrazia e Costituzione. È l’evento organizzato, dalla coalizione del centrosinistra forlivese assieme a tanti movimenti, associazioni, singoli e liberi cittadini. Un evento collettivo che si articolerà con una fiaccolata che da piazzale della Vittoria percorrerà corso della Repubblica, piazza Saffi, corso Garibaldi per concludersi in piazza Ordelaffi, davanti alla Prefettura. A chiudere la manifestazione sarà l’unico intervento della serata, quello che svolgerà l’Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani) per ricordare a tutti la straordinaria attualità dei principi fondanti della Costituzione e di quei valori di libertà, uguaglianza e democrazia per i quali tanti cittadini hanno combattuto al prezzo della vita, anche nel territorio forlivese.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiaccolata contro costruzione moschea a Genova

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 dicembre 2009

“Indipendentemente dai fomentatori, casi del genere possono verificarsi solo per mancanza di relazioni interculturali”. Antonella Silipigni, responsabile genovese dell’Italia dei Diritti, giudica così la fiaccolata tenuta ieri dal Comitato Cittadini Centro Est e dalla Lega Nord, contro la costruzione della nuova moschea nel capoluogo ligure. La manifestazione iniziata alle 17 nel centro della città e terminata alle 18 davanti alla prefettura, ha visto la partecipazione di un centinaio di cittadini e qualche esponente politico. Gli striscioni rivendicanti la potestà cristiana di Genova mandavano chiari riferimenti anche contro il Sindaco Vincenzi, che ha approvato la realizzazione dell’edificio. “Moralmente parlando tutti i cittadini sono uguali e hanno gli stessi diritti anche se una minoranza professa credi religiosi differenti – ha continuato l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro. Le contestazioni al primo cittadino non possono che essere considerate strumentalizzazioni politiche a sfondo religioso. D’altronde Genova da secoli è crocevia di popoli e culture estremamente diversi, da ciò il pensiero che la maggior parte dei cittadini sia avvezzo e tollerante alle idee altrui. Come movimento, conclude la Silipigni, siamo a favore dei diritti di entrambe le parti. Vi è comunque necessità di maggiore rispetto per le altre professioni di fede”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Memory Day

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 novembre 2009

Mestre (Venezia) 19 novembre alle ore 9.00 al Centro civico in via Ciardi 45, con la benedizione ed accensione del “Braciere Commemorativo” cerimonia di intitolazione del Centro civico alla memoria del Sovrintendente della Polizia di Stato Antonio Lippiello, mentre si realizza il “Percorso del ricordo”, con una fiaccolata che si snoderà per le vie della città, fino al Teatro Toniolo.. Tutto è pronto per il “Memory Day” che, ancora una volta, riunirà migliaia di anime nel ricordo di tutti coloro i quali sono rimasti vittime “del terrorismo, della mafia, del dovere e di ogni forma di criminalità”. Sarà un appuntamento ricco e coinvolgente, che come ogni anno riempirà in ogni sua realtà, ed in ogni momento della sua giornata. Il Coisp, grazie al contributo del Comune di Venezia – Assessorato alla Produzione culturale, e dell’Associazione Fervicredo, ha previsto manifestazioni che cominceranno con un momento di profondo raccoglimento,  “Da Massimo Cacciari – spiega il Segretario del Coisp, che introdurrà il convegno-, a Gianfranco Bettin a Mario Calabresi, da Antonio Manganelli ad Alfredo Mantovano, da Laura Zanella a Rosa Villecco Calipari, fino a Mirko Schio, l’incontro moderato da Gianluca Versace sarà pregno di spunti e momenti di alta riflessione, perché il messaggio che parte ogni volta dal Memory Day viaggi lontano, e raggiunga le menti, i cuori e le coscienze, lasciando traccia del significato dell’impegno che tutti dobbiamo a questa nostra società”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Qube, la condanna del sindaco Alemanno

Posted by fidest press agency su sabato, 19 settembre 2009

«Esprimo la mia totale condanna per il nuovo attentato commesso questa mattina contro un locale frequentato da persone omosessuali. Mentre attendiamo l’esito delle indagini, nella certezza che gli inquirenti assicurino alla giustizia i responsabili, è assolutamente necessario un forte coinvolgimento di tutte le istituzioni contro qualsiasi forma di discriminazione razzista e omofoba. Per questo dobbiamo impegnarci affinché la fiaccolata in programma a Roma per il 24 settembre trovi larghissima partecipazione di tutte le forze politiche e sociali della nostra città». Lo afferma Gianni Alemanno, sindaco di Roma.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XVI anniversario uccisione padre Pino Puglisi

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 agosto 2009

Palermo a partire da sabato 12 settembre con una conferenza stampa che si svolgerà nei locali della Curia Arcivescovile in via Matteo Bonello, 2 alle ore 10. Nel pomeriggio la comunità di Brancaccio ricorderà il suo parroco ucciso dalla mafia, con una Santa Messa alle ore 18 nella Parrocchia di San Gaetano – Maria SS. del Divino Amore, in via Brancaccio, 260 a Palermo che sarà presieduta da monsignor Carmelo Cuttitta, Vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Palermo e concelebrata dal parroco don Maurizio Francoforte. Domenica 13 settembre alle 10.30 il programma prevede un pellegrinaggio al Cimitero di Sant’Orsola sul tema: “Un fiore per Padre Pino Puglisi”. Il corteo partirà dal piazzale antistante il Policlinico (tra via del Vespro e via Rocco Jemma) fino alla tomba del sacerdote. Lunedì 14 settembre alle ore 21 sarà organizzata una fiaccolata che questa volta avrà per tema: “Finchè non sorge come stella la sua giustizia” che partirà da piazzale Anita Garibaldi fino a raggiungere il Centro Polivalente Sportivo in via San Ciro 23/G (accanto alla sede del Centro Padre Nostro). Martedì 15 settembre, nella ricorrenza del XVI anniversario dell’uccisione di padre Pino Puglisi, nella Cattedrale di Palermo, l’Arcivescovo monsignor Paolo Romeo presiederà la Santa Messa alle ore 18. In serata alle ore 21 al Centro Polivalente Sportivo saranno organizzati momenti di musicalità con Lello Analfino dei Tinturia. Interverranno Sasà Salvaggio e Massimo Minutella. Nell’occasione sarà presentata la canzone “L’aquila maestra”, dedicata a padre Pino Puglisi, composta dai volontari del Centro Padre Nostro, Marco Ferrigno e Antonella Pantaleo, cantata dai ragazzi di Brancaccio. Giovedì 17 settembre alle ore 10 per le vie di Brancaccio “Clown per un giorno” a cura dell’associazione “Viviamo in positivo – VIP Palermo”. le manifestazioni si concluderanno domenica 20 settembre alle ore 10 a villa Giulia in via Lincoln con un Laboratorio sovra territoriale “La Villa delle Meraviglie” – Teatrando Padre Pino Puglisi.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Movimento Civile contro la Pedofilia

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 giugno 2009

Roma il 23 giugno, a partire dalle ore 20.30, in Piazza Navona, il Movimento Civile contro la Pedofilia ha organizzato la “fiaccolata mondiale contro la pedofilia”. Sarà una manifestazione sicuramente apolitica, con una scelta di fondo: il sorriso di tutti i nostri bambini. Qui non esiste colore, partito, religione; qui esistono genitori e figli, i nostri figli perché potrebbe capitare ad ognuno di noi ed anche quando, purtroppo  è capitato ad altri, il nostro cuore non può non rimanerne ferito. L’empatia è inevitabile in tali argomenti. In tutto questo si scenderà in campo anche per la mamma di Fiona e Milla la Signora Maria Pia Maoloni. Entriamo un attimo nel merito della storia della Signora Maoloni. Le sue bambine sono diventate oggetto anche, e sottolineo anche, di ricatto per obbligare la mamma a togliere le denunce penali a carico del padre, Rocco Antonini e del nonno paterno, Roberto Antonini. La signora viveva in Belgio con le sue bambine ( che ora si trovano ancora lì) ed a suo tempo bussò a tutte le istituzioni belghe ( Child Focus, SOS bambini, Associazioni per l’infanzia etc), per chiedere aiuto: si è trovata, invece, incastrata in una squallida rete. Nel Belgio vige l’omertà assoluta da parte dei media. Le bambine sono state sottratte alla mamma da parte delle Autorità Belghe, privandola ( illegalmente) di ogni contatto con le sue bambine. Scappata in Italia per proteggere le sue figlie, è rimasta 4 giorni in prigione e 16 giorni agli arresti domiciliari, dopo diché, le sue bimbe le furono portate via per 7 mesi in un Istituto in Italia. La Corte di Appello di Ancona, revocò il reimpatrio in Belgio delle bimbe, avendo ravvisato il pericolo ma, il 17 maggio 2007, il Tribunale dei Minori di Ancona, decide il reimpatrio delle bambine, scavalcando la decisione della Corte di Appello. Nel maggio 2008 la Corte Suprema di Cassazione di Roma, ha cassato la decisione emessa dal Tribunale dei minori di Ancona ma, ormai, era tardi, Fiona e Milla erano già in Belgio dal padre.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »