Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘film festival’

Zhejiang Kaihua Root Carving Art Shines at 76th Venice International Film Festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 settembre 2019

This year’s star-filled Venice International Film set the stage to showcase film works, filmmaking talent, and the best film shooting locations in China. Among these, Kaihua county, a mountainous county in China’s Zhejiang Province, caught the audience’s imagination with its unique and historic root carving art.
Audiences learned that Kaihua’s root carving dates back to the Tang Dynasty at “China’s Best Film Shooting Locations” on August 29, as part of the annual “Focus on China” event held during the Venice International Film Festival.According to Mr. Lu Xiaguang, Mayor of Kaihua County, the heritage of root carving art has a history of centuries in China. As time went by, it has become not only more creative and exquisite but also more integrated into modern life and the urban landscape.
With the growing appeal of root carving art, Kaihua is attracting more foreign tourists and gaining international recognition. Engaging in international exchange, the county collected long-forgotten tree roots from around China and neighboring countries, and transformed them into art works that can return to their places of origin with a new lease of life. In this way, Kaihua has developed its own “Belt and Road” of root carving that boosts its local tourism and global linkages, Lu said.Besides root carving, Kaihua also boasts a rich cultural heritage such as Qigao, the so-called “Oriental Pizza,” and some local folk dances, he noted.At the event, an Italian couple named Roberto and Serena who have formed a special bond with Kaihua root carving art since 15 years ago due to the work on its exhibitions, told the audience that they were impressed by not only the high value and pure natural essence of the art works, but also the hospitality of local people.Extending the invitation to the world filmmakers and people at the event, Mr. Xu Guqing, a master artist of root carving, hopes that this artistic legacy can provide inspiration and material for their creativity and adventure.This is the 4th year that “Focus on China” was held as a side event at the Venice International Film Festival, with an aim to enhance the cultural exchange between China and Italy and facilitate China-EU cooperation in filmmaking and trade.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Venticinque anni di Film Festival della Lessinia

Posted by fidest press agency su martedì, 16 luglio 2019

Roma Giovedì 18 luglio 2019 alle ore 12.00 Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1) Da venticinque anni il Film Festival della Lessinia racconta la vita, la storia e le tradizioni delle terre alte del mondo. L’edizione 2019 del concorso cinematografico internazionale in programma a Bosco Chiesanuova (Verona) dal 23 agosto al 1 settembre sarà illustrata in una conferenza stampa presso la Casa del Cinema di Roma interverranno:
Alessandro Anderloni, direttore del Festival
Claudio Melotti, sindaco di Bosco Chiesanuova
Fabio Massimo Castaldo, Vicepresidente del Parlamento Europeo
Donatella Bianchi, presidente del WWF Italia e Mariagrazia Midulla, responsabile clima e ambiente del WWF
Renato Cremonesi, presidente del Premio Log To Green Movie Award
Vito Massalongo, presidente del Curatorium Cimbricum Veronense
Angelo Consoli, presidente di CETRI (Circolo Europeo per la Terza Rivoluzione Industriale)
Federico Testa, presidente di ENEA – Agenzia nazionale per l’efficienza energetica
Il Film Festival della Lessinia è la più ampia vetrina cinematografica internazionale di cortometraggi, documentari, lungometraggi e film d’animazione dedicati esclusivamente al tema della vita, la storia e le tradizioni in montagna. Nato nel 1995 su iniziativa del Curatorium Cimbricum Veronense, il Festival ha allargato l’interesse alle montagne di tutto il mondo ottenendo in occasione della XXV edizione il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo per saper «rappresentare, valorizzare e favorire la conoscenza delle realtà sociali, linguistiche, umane, economiche, ambientali, naturalistiche, storiche e artistiche della montagna».Il Festival si tiene annualmente a Bosco Chiesanuova e presenta una selezione di film da tutti i continenti con anteprime nazionali, ospiti, retrospettive, mostre, incontri, dibattiti, concerti e altre iniziative culturali sul tema. L’edizione 2019 sarà dedicata al tema della Madre terra e alle tematiche della salva- guardia ambientale e dei cambiamenti climatici.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

5° edizione di “Uno Sguardo Raro”

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 luglio 2019

È online sul sito di “Uno sguardo Raro” (www.unosguardoraro.org) il bando per partecipare alla 5a edizione di “Uno Sguardo Raro” – the Rare Disease International Film Festival, il festival di cinema internazionale sul tema delle malattie rare 2020. Il 30 novembre 2019 è la scadenza entro la quale sarà possibile caricare le opere sulla piattaforma FilmFreeway (https://bit.ly/2ltPIMv).Nato per raccontare cosa significhi vivere con una malattia rara o con abilità diverse e per stimolare, attraverso la narrazione cinematografica, una riflessione su come sia possibile affrontare questi temi con registri di comunicazione innovativi e ad alto impatto emotivo, il Festival rappresenta la sfida – raccolta da giovani filmaker di tutto il mondo, da malati rari, da associazioni pazienti e da chi vive con loro – di raccontare questa realtà da un punto di vista diverso, con “Uno Sguardo Raro”. L’appuntamento con il Festival è a Roma dal 9 al 15 marzo 2020, in diverse sedi.
Come sempre, uno degli obiettivi più importanti di Uno Sguardo Raro è quello di coinvolgere sempre più giovani, studenti universitari e allievi delle scuole di cinema, arte e comunicazione, per interessare le nuove generazioni al tema delle malattie rare con l’auspicio che queste possano non solo raccontarlo al pubblico attraverso il proprio lavoro, ma stimolare anche una maggiore inclusione sociale per questa comunità. Saranno selezionate le migliori opere video sul tema delle malattie rare, video di sensibilizzazione e sull’importanza dell’inclusione sociale, ma anche opere che parlano di disabilità, empatia, resilienza, o della capacità di superare i propri limiti, questo per celebrare le qualità che le persone con limitazioni di qualunque tipo mettono in campo per vivere appieno la loro vita. Uno Sguardo raro vuole creare un punto d’incontro solidale tra il mondo del cinema e questa realtà ricca di spunti narrativi intensi ed emozionanti con la speranza di aumentare la consapevolezza dell’opinione pubblica su questi temi e sull’impatto che le malattie rare e la disabilità hanno sulla vita quotidiana delle famiglie. I lavori saranno giudicati e premiati una Giuria di Qualità composta da professionisti del cinema, della comunicazione, del mondo scientifico e della comunità dei rari. A questi viene affiancata anche una Menzione Speciale Giuria Popolare decretata dalle votazioni del pubblico. Uno Sguardo Raro è felice di annunciare che quest’anno i vincitori riceveranno un premio di € 500,00 per 4 categorie in concorso: Miglior Cortometraggio Italiano, Miglior Cortometraggio Internazionale, Miglior Corto di Animazione, Miglior Documentario. In tema di novità, quest’anno il Premio Comunicazione realizzato con FERPI entra ufficialmente nelle categorie in concorso ed è aperto sia ad Associazioni Pazienti che ad Aziende Farmaceutiche che possono presentare video di sensibilizzazione o che incoraggino un cambiamento di comportamento. Anche il Corto/Spot di Comunicazione in Sanità e relativa campagna social in collaborazione con PA SOCIAL è parte delle categorie in concorso ed è aperto a Ospedali, ASL, Associazioni pazienti che operano in ospedale che possono partecipare con prodotti video di servizio rivolti sia al pubblico che al personale interno. Questa è una novità assoluta per il nostro Festival.
Conferma per il Premio HEYOKA, un fuori concorso nato dall’incontro di Uno Sguardo Raro con la Community di Heyoka Empath, progetto di Ability Channel, storica testata on line dedicata alla disabilità “positiva”. Heyoka Empath stimola le persone a “Spezzare le catene, andare oltre i propri limiti, essere d’esempio”. Tra tutte le opere ricevute da Uno Sguardo Raro, la giuria del Premio HEYOKA selezionerà opere che rispondono al tema dell’empatia e dell’inclusione e le farà votare dalla propria community.
Si definisce RARA una malattia che colpisce meno di 5 persone su 10.000. Le patologie rarissime ne colpiscono meno di una su un milione. Ma sono rare le malattie, non i pazienti. Infatti, secondo la rete Orphanet, i malati sarebbero oltre il milione e mezzo in Italia e EURORDIS, la rete delle alleanze europee delle MR, stima in 30 milioni i pazienti in EUROPA.
Macchina organizzativa del Festival l’associazione “Nove Produzioni”, libera associazione di fatto, apartitica e apolitica e senza scopo di lucro, fondata dalla Presidente Claudia Crisafio nel 2017 con il sostegno di soci appartenenti al mondo del cinema e alla comunità dei malati rari, per organizzare la manifestazione cinematografica Uno Sguardo Raro.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

5a edizione di “Uno Sguardo Raro”: the Rare Disease International Film Festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 luglio 2019

È online sul sito di “Uno sguardo Raro” (www.unosguardoraro.org) il bando per partecipare alla 5a edizione di “Uno Sguardo Raro” – the Rare Disease International Film Festival, il festival di cinema internazionale sul tema delle malattie rare 2020.
L’iscrizione è gratuita e aperta a tutti. Il 30 novembre 2019 è la scadenza entro la quale sarà possibile caricare le opere sulla piattaforma FilmFreeway (https://bit.ly/2ltPIMv). Nato per raccontare cosa significhi vivere con una malattia rara o con abilità diverse e per stimolare, attraverso la narrazione cinematografica, una riflessione su come sia possibile affrontare questi temi con registri di comunicazione innovativi e ad alto impatto emotivo, il Festival rappresenta la sfida – raccolta da giovani filmaker di tutto il mondo, da malati rari, da associazioni pazienti e da chi vive con loro – di raccontare questa realtà da un punto di vista diverso, con “Uno Sguardo Raro”. L’appuntamento con il Festival è a Roma dal 9 al 15 marzo 2020, in diverse sedi.
Come sempre, uno degli obiettivi più importanti di Uno Sguardo Raro è quello di coinvolgere sempre più giovani, studenti universitari e allievi delle scuole di cinema, arte e comunicazione, per interessare le nuove generazioni al tema delle malattie rare con l’auspicio che queste possano non solo raccontarlo al pubblico attraverso il proprio lavoro, ma stimolare anche una maggiore inclusione sociale per questa comunità.
Saranno selezionate le migliori opere video sul tema delle malattie rare, video di sensibilizzazione e sull’importanza dell’inclusione sociale, ma anche opere che parlano di disabilità, empatia, resilienza, o della capacità di superare i propri limiti, questo per celebrare le qualità che le persone con limitazioni di qualunque tipo mettono in campo per vivere appieno la loro vita. Uno Sguardo raro vuole creare un punto d’incontro solidale tra il mondo del cinema e questa realtà ricca di spunti narrativi intensi ed emozionanti con la speranza di aumentare la consapevolezza dell’opinione pubblica su questi temi e sull’impatto che le malattie rare e la disabilità hanno sulla vita quotidiana delle famiglie. I lavori saranno giudicati e premiati una Giuria di Qualità composta da professionisti del cinema, della comunicazione, del mondo scientifico e della comunità dei rari. A questi viene affiancata anche una Menzione Speciale Giuria Popolare decretata dalle votazioni del pubblico.
Uno Sguardo Raro è felice di annunciare che quest’anno i vincitori riceveranno un premio di € 500,00 per 4 categorie in concorso: Miglior Cortometraggio Italiano, Miglior Cortometraggio Internazionale, Miglior Corto di Animazione, Miglior Documentario. In tema di novità, quest’anno il Premio Comunicazione realizzato con FERPI entra ufficialmente nelle categorie in concorso ed è aperto sia ad Associazioni Pazienti che ad Aziende Farmaceutiche che possono presentare video di sensibilizzazione o che incoraggino un cambiamento di comportamento. Anche il Corto/Spot di Comunicazione in Sanità e relativa campagna social in collaborazione con PA SOCIAL è parte delle categorie in concorso ed è aperto a Ospedali, ASL, Associazioni pazienti che operano in ospedale che possono partecipare con prodotti video di servizio rivolti sia al pubblico che al personale interno. Questa è una novità assoluta per il nostro Festival.
Conferma per il Premio HEYOKA, un fuori concorso nato dall’incontro di Uno Sguardo Raro con la Community di Heyoka Empath, progetto di Ability Channel, storica testata on line dedicata alla disabilità “positiva”. Heyoka Empath stimola le persone a “Spezzare le catene, andare oltre i propri limiti, essere d’esempio”. Tra tutte le opere ricevute da Uno Sguardo Raro, la giuria del Premio HEYOKA selezionerà opere che rispondono al tema dell’empatia e dell’inclusione e le farà votare dalla propria community.
Uno Sguardo Raro (www.unosguardoraro.org) nasce dall’incontro di Claudia Crisafio, autrice e attrice, e Serena Bartezzati, malata rara e professionista della comunicazione.
Si definisce RARA una malattia che colpisce meno di 5 persone su 10.000. Le patologie rarissime ne colpiscono meno di una su un milione. Ma sono rare le malattie, non i pazienti. Infatti, secondo la rete Orphanet, i malati sarebbero oltre il milione e mezzo in Italia e EURORDIS, la rete delle alleanze europee delle MR, stima in 30 milioni i pazienti in EUROPA. Per capire la portata del problema per le nuove generazioni, secondo il rapporto MonitoRare della Federazione UNIAMO, 1 paziente su 5 è al di sotto dei 18 anni. Stiamo parlando di una comunità a cui è importante dare voce come è importante far circolare le esperienze anche di paesi e culture diverse per vedere le cose con altre prospettive e far crescere una nuova sensibilità, ed è questo uno degli obiettivi del Festival.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Kineko International Children’s Film Festival

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 novembre 2018

Tokyo 27 novembre il direttore di Giffoni Experience sarà in Giappone insieme al presidente Piero Rinaldi, a Jacopo Gubitosi, responsabile delle relazioni istituzionali e delle strategie aziendali e a Tony Guarino, responsabile delle relazioni internazionali.
Diretto da Mitsuo Tahira, la manifestazione si terrà a Tokyo fino al 27 novembre, e vedrà la partecipazione di giurati di età compresa tra i 9 e i 12 anni. I temi affrontati quest’anno sono “personalità”, “sensibilità”, “internazionalità” e “morale”. In programma anche i workshop “Draw Big Forest on the window!”, dell’artista giapponese Anz Kanie e “Let’s make a Happy Apple Tree” della regista Ana Horvat. Dopo la cerimonia ufficiale di consegna del premio, il direttore Gubitosi presenterà il “fenomeno Giffoni” – anche con l’ausilio di video – ad esperti, esponenti dell’industria cinematografica, della cultura e della comunicazione, e a partners internazionali, tra cui Chie Morimoto, Daniel Lundquist, responsabile della programmazione del BUFF (Svezia), Liset Cotera, fondatore e direttore de La Matatena (Messico), Floor van Spaendonck, direttore generale di Cinekid (Paesi Bassi) e Zhongquiang Jin vice presidente del CCFA (China). Per l’occasione Gubitosi racconterà i primi 50 anni di vita di Giffoni e i progetti futuri in cantiere, compresi quelli sull’innovazione, oltre a tutte le altre attività celebrative per il primo mezzo secolo di storia di Giffoni Experience che si festeggerà nel 2020. “Sono felice di portare personalmente in Giappone il nostro Giffoni – ha affermato – e questa esperienza che ha segnato tutta la mia vita. Avere un riconoscimento da una nazione così importante, ricca di storia e di tradizioni mi commuove e mi rende felice, perché è un modo per esportare la cultura italiana – di cui Giffoni è parte integrante – nel mondo. Raccontare nel mondo Giffoni e la sua bella storia italiana è un orgoglio, promuovere la mia Regione, la Campania, come terra fertile di creatività e di impegno è una missione che continuerò sempre a sostenere”.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

EarthX Presents the World’s Largest Environmental Expo, Conference and Film Festival in Dallas

Posted by fidest press agency su martedì, 13 marzo 2018

With a mission to connect the global community to create a sustainable world for all life and future generations, Texas-based nonprofit EarthX is hosting the world’s largest environmental expo, conference and film festival from April 13-22, 2018, at locations throughout Dallas.
The EarthX three-day expo, five-day group of conferences and 10-day film festival champions progress and innovation by bringing together environmental organizations, businesses, academic institutions, government agencies, interactive programming and thought leaders. The event also fosters celebration with interactive and immersive family entertainment, live music and sustainable food pavilions.Founded in 2011 by Dallas-based environmentalist and businessman Trammell S. Crow, EarthX, formerly known as Earth Day Texas, began as an outdoor event spanning five blocks of Flora Street in the Dallas Arts District. It has grown to occupy approximately 1/2 million square feet of indoor and outdoor event space in Dallas’ historic Fair Park. In 2017, the event drew 116,000 attendees, 800 exhibitors, more than 250 speakers. Approximately 1,200 volunteers will be needed to put on the massive event this year. Visit earthx.org to register for the 2018 event and receive free admission.Confirmed, renowned speakers in their areas of expertise for EarthX 2018 include astronaut Buzz Aldrin; Dr. Sylvia Earle, Mission Blue; James Baker, Former Secretary of State; John Kasich, Governor of Ohio; Susan Eisenhower, Presidential Blue Ribbon Nuclear Commission; Academy-Award winner Louie Psihoyos; Paul Watson, Sea Shepherd; mayors of Phoenix, San Antonio and other cities; Dr. Ved Chirayath, Director of Laboratory for Advanced Sensing in the Earth Science Division at NASA Ames Silicon Valley; as well as representatives from National Laboratories.EarthX features five days of conferences from April 18-22. E-Capital Summit will convene mission-driven investors, incubators, accelerators, researchers and breakthrough clean technology innovators from around the world to form partnerships having substantial, positive impacts on profits, people and the planet. EarthxHack, a 24-hour event, is the world’s largest environmental hackathon, sitting at the intersection of innovation, technology and the environment. The platform will create groundbreaking solutions by utilizing the brightest technical minds of today focusing on the problems of tomorrow. New for 2018, EarthxSolar will bring together change-makers in the business world and in solar energy. Other conferences, including EarthxOcean, EarthxResponsibleOilandGas, EarthxBridge Summit and EarthxPolicy: Energy Done Right, will encompass educational, municipal and environmental efforts.Exhibitors of EarthxExpo, taking place at Fair Park April 20-22, include The National Audubon Society, Greenpeace, and The Plastic Soup Foundation, a nonprofit focused on reducing ocean plastic from Amsterdam, NL. EarthX has partnered with Trees for the Future to plant as many trees as possible in five African countries during the expo as well as with The Great Seed Bomb and City of Dallas for the weekend-long Seed Bomb Blowout to help increase vital pollinator habitat here at home. In addition, Oncor will showcase the new Nissan Leaf with examples of EV charging stations, UPS is bringing its interactive education trailer on alternative fuel transportation, and TxDOT’s Don’t Mess with Texas Program offers an interactive virtual reality game about litter prevention.EarthxExpo attendees can experience a wide range of educational and interactive activities for the whole family during the three-day event. There is plenty to do and see focused on sustainability and green living, from an Outdoor Adventure Zone featuring scuba diving to tree climbing and goat yoga and an Interactive Zone with virtual and mixed reality, to exploring a Tiny House Village or enjoying the Eco Auto Show, E-Bike track and science education trucks.
Prior to the launch of the expo and conferences, EarthxFilm will commence on April 13 and run through April 22. EarthxFilm uses the power of film and emerging media to raise awareness of global environmental issues. Over 10 days, EarthxFilm will present over 60 features and shorts at screenings and events across the city. EarthxFilm’s educational components include Youth Online Filmmaking Competitions (open now), in-school screenings and hands-on workshops at EarthX. An EarthxFilm Awards Ceremony will be held on the last day of the festival, Sunday, April 22.
On Friday, April 20, EarthxGlobalGala will be a star-studded evening event that honors visionary leaders in environmental education, film and television. The Global Impact Awards will be given during this fascinating, fun and interactive night at the Perot Museum of Science and Technology.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Elio Germano a Camerino

Posted by fidest press agency su domenica, 26 novembre 2017

Elio GermanoCamerino, 1° dicembre 2017. Elio Germano, una delle stelle del cinema italiano più richieste e versatili della sua generazione, Palma d’oro come miglior attore al Festival di Cannes, sarà all’Università di Camerino venerdì 1 dicembre per incontrare gli studenti, la comunità universitaria e la cittadinanza. Anteprima dell’edizione 2017 del Film Festival Corto Dorico, l’incontro, che si terrà presso la sala convegni del Rettorato a partire dalle ore 18, vedrà Elio Germano dialogare con il Rettore Unicam Claudio Pettinari e con gli studenti dell’Ateneo.L’evento rientra nell’ambito della collaborazione tra l’Università di Camerino ed il Film Festival Corto Dorico, che, insieme alla Scuola di Cinema Officine Mattòli e al Consiglio Regionale delle Marche, hanno promosso “Storie dell’Appennino”, un Laboratorio di Cinema documentario a 360°, dal 3 novembre al 2 dicembre, nel corso del quale venti ragazzi sono andati alla ricerca di storie nei territori colpiti dal sisma, le hanno elaborate e le raccontano attraverso il linguaggio documentario, seguiti da tutor di grande esperienza e competenza: oltre a Germano, Omar Rashid, art director e produttore, esperto di cinema per la realtà virtuale, la regista Laura Viezzoli, il sound designer e musicista Alessio Ballerini ed il regista e montatore Tommaso Perfetti.
Obiettivo del progetto, al quale partecipano anche alcuni studenti della Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria” coordinati dal prof. Daniele Rossi, è quello di realizzare 10 documentari brevi sulle Storie dell’Appennino. L’incontro in Unicam sarà anche l’occasione per presentare in anteprima i corti semi-finalisti di Corto Dorico Film Festival 2017, a cui seguirà la votazione del pubblico del corto favorito. (foto: elio germano)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

On the Road Film Festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

cafard otrffRoma V edizione, 5 – 26 novembre 2017 Cinema Detour,Via Urbana 107 Rione Monti. Cinque edizioni di un festival d’autore e i vent’anni di uno storico cineclub romano. Questi i primi ingredienti di una proposta culturale fuori dagli schemi e sicuramente al di là di traiettorie conosciute. 11 lungometraggi e 12 corti in concorso, eventi speciali e fuori concorso, anteprime nazionali: la selezione che il Detour, interamente dedicata al tema del viaggio e suoi corollari, offre al pubblico romano per il proprio compleanno, è di quelle da non dimenticare. Il Festival è realizzato con il sostegno di Regione Lazio Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili; con il Patrocinio di Biblioteche di Roma e Roma Multietnica e in collaborazione con Moving Docs, Doc.it, Creative Europe Media, Il Mandarino, Luci dalla Cina.
Si inizia il 5 novembre con una serata evento in cui, in occasione dei 100 anni della rivoluzione russa e dei primi vent’anni del Detour, sarà proiettato e musicato dal vivo Ottobre di Sergej Ėjzenštejn (1928). La sonorizzazione del film muto Alice in Wonderland di W. W. Young del 1915 chiuderà il festival il 26 novembre, prima della premiazione finale.Tre notevoli fuori concorso arricchiscono il programma: Poesia Sin Fin di Alejandro Jodorowsky (2016) e Miles Ahead di e con Don Cheadle, sulla vita del grande genio del jazz Miles Davis, in anteprima romana. Per gli sportivi l’affascinante The Dolphin man, girato in Grecia, sulla vita del grande apneista francese Jacques Mayol, soprannominato proprio Dolphin man. Un viaggio sui viaggi dell’uomo che ha rivoluzionato il mondo dell’apnea e dell’immersione profonda.
cafardIl documentario Flat Tyre – An American Music Dream di Ugo di Faenza segue l’incredibile viaggio musicale attraverso gli USA del gruppo di giovani musicisti napoletani “La terza classe”, alla ricerca delle radici profonde della musica popolare americana.Sagre Balere di Alessandro Stevanon racconta la storia di Omar, cresciuto nella periferia di Milano e destinato a fare il carrozziere, ispirato dalle voci degli anni d’oro del liscio ascoltate nella più grande discoteca d’Italia, lo Studio Zeta di Angelo Zibetti, e il suo lungo tour in tutte le regioni del Nord Italia nel suo ventesimo anno di carriera.
Istanbul Echoes di Giulia Frati analizza il rapido processo di gentrificazione di Istanbul. In soli cinque anni i quartieri di classe operaia sono stati demoliti, i loro residenti si sono spostati. Una situazione preoccupante che attira l’attenzione di alcuni giovani militanti, e in particolare un gruppo di attiviste hip-hop. Ritmando abilmente il suo film con suoni ambientali urbani, Giulia Frati ha seguito questa trasformazione del tessuto sociale della metropoli nell’arco di un decennio.
A Paradise Too Far del canadese Denis Langlois segue le tracce dei fratelli Samuel e Émilie, entrambi affetti da una forma leggera di autismo, che partono con una motoslitta per andare alla ricerca di quel paradiso dove tutti dicono che la madre, morta, sia andata. Quello di Samuel e Émilie è un viaggio al tempo stesso geografico e spirituale, che metterà a dura prova le loro capacità e sonderà i limiti della loro complessa relazione. Anissa 2002 del francese Fabienne Facco racconta la storia e la fuga di Anissa, sposa adolescente marocchina.Transitory Lives di Thomas Kunstler e Dimitris Lambridis: il viaggio in parallelo di tre rifugiati siriani dalle rive di Lesvos al cuore dell’Europa continentale, e il loro faticoso tentativo di integrazione nel nuovo mondo, tra speranza e disillusione.
cafard otrff1Mingong di Davide Crudetti affronta un tema alquanto attuale: la migrazione in massa di milioni di lavoratori cinesi che dall’entroterra si riversano nelle megalopoli costiere per cercare lavoro. ‘Mingong’ significa proprio contadino-operaio. Un viaggio nel tempo nella vecchia Cina che oggi sta scomparendo, un viaggio volto a intercettare I milioni di cinesi che si spostano dai paesi verso la megalopoli del mare. Tra i corti, The Edge della russa Alexandra Averyanova in cui una donna anziana vive in una piccola stazione, persa nella profondità della campagna.
Prenotazioni e info su http://www.cinedetour.it – FB Cine Detour Biglietti: ingresso riservato ai soci Detour con tessera annuale – contributo eventi: 5 euro film in concorso, 6 euro Miles Ahead, 8 euro sonorizzazioni live. (foto: cafard otrff, Paradis Still)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The First Edition of El Gouna Film Festival

Posted by fidest press agency su domenica, 1 ottobre 2017

film festival1The first edition of El Gouna Film Festival (“GFF”) inaugurated last week with a star-studded red carpet event that took place in the coastal city of El Gouna. International celebrities, including Forest Whitaker, Dylan McDermott, Michael Madsen, Emmanuelle Béart and Vanessa Williams attended the festival along with Egyptian and Arabic stars and filmmakers. Also in attendance in the festival was inspirational filmmaker Oliver Stone. The festival’s slogan “Cinema For Humanity” reflected on its overall activities. GFF was established to underscore the role film plays in promoting cultural interaction. This was also supported by GFF’s filmmaking business development and industry creative arm, CineGouna.The CineGouna Platform, a creative business hub designed to support aspiring filmmakers in the MENA region, aims to nurture and support promising cinematic talents. The CineGouna Springboard is the project development and co-production lab offered by GFF. On the other hand, the CineGouna Bridge offers specialized panel discussions, round-tables, workshops and masterclasses presented by filmmaking professionals from around the world. Among the main speakers in the CineGouna Masterclasses were Forest Whitaker and Oliver Stone.GFF presented a selection of recent films from around the globe with over 70 entries, including two World Premiers for the documentary “Soufra” by Thomas Morgan and Egyptian feature film “Photocopy” by Tamer El Ashry. The programme includes three main competitive sections as follows; the Feature Narrative Competition, the Feature Documentary Competition and the Short Films Competition. The festival offered competition winners monetary prizes exceeding US$ 200,000 in total.The festival also paid tribute to three Egyptian, Arab and international leading film industry figures who have enriched the art of cinema in their own way, including international star and humanitarian Forest Whitaker, Egyptian movie star Adel Imam and Lebanese film critic Ibrahim Al Aris.GFF Founder Naguib Sawiris said: “I’ve always dreamt about turning El Gouna into a hub for arts and culture. Now that we’ve launched GFF, the city is more complete and has almost achieved our full vision of creating a fully integrated society. I’ve always been a film lover, and GFF is a perfect representation of how I wanted to see the film industry in Egypt and the region. I look forward to hosting the next edition already.” (photo: film festival)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giffoni Film Festival: Chiude un’edizione da record

Posted by fidest press agency su martedì, 26 luglio 2016

giffoni“Vogliamo che tutti si sentano padri e padroni del Giffoni Film Festival”. A dirlo il direttore Claudio Gubitosi nella conferenza di chiusura della 46esima edizione del GFF. “Dal 30 settembre al 30 aprile – sostiene – lanceremo un crowdfunding rivolto a tutti. Siamo certi che i ragazzi rinunceranno volentieri anche ad una pizza con gli amici e ad un gelato pur di sostenere Giffoni. Saranno loro e le loro famiglie a diventare i veri e principali sostenitori del GFF perché il Festival è il loro. Anche la società civile e imprenditoriale deve mobilitarsi e starci accanto. Invitiamo gli imprenditori salernitani, campani e nazionali a sostenerci attivamente”.
Il direttore, poi, parla idealmente ai giurati. “Ieri sera – racconta – ascoltavo due ragazzi che tra loro dicevano: ‘domani finisce Giffoni. E io che faccio?'”. A quei 4.200 giovani che da domani saranno più tristi senza il loro Festival, dice: “Sono loro la nostra forza e la nostra risorsa, a loro ci rivolgeremo ancora per costruire la nuova edizione. I ragazzi, certo, ma non solo: anche le famiglie, perché quest’anno Giffoni ha aperto loro le porte dell’accoglienza, riservando proiezioni proprio ai genitori. Qui a Giffoni abbiamo trasferito i figli ai genitori e i genitori si sono impossessati dei figli”, dice Gubitosi sottolineando come film in concorso “mettano in evidenza disagi, dolori, preoccupazioni, sintomi di una società che, come sappiamo, non è tranquilla”.
giffoni1Gubitosi snocciola numeri e cifre record, “impressionanti”, “50 milioni di persone che hanno seguito complessivamente il Festival online, di cui 4 milioni di contatti in streaming, incalcolabile il numero di fotografie e video realizzati dai ragazzi presenti, imponente l’attenzione dei media internazionali ormai arrivata alle stelle, divi mondiali e italiani che considerano Giffoni uno dei pochi appuntamenti top del cinema dove essere assolutamente invitati. Non a caso il sociologo Domenico De Masi ha detto che “Giffoni sta al cinema come Cupertino sta alla Apple””.
Ma Giffoni da qualche anno non è solo cinema: l’Innovation Hub, l’acceleratore di progetti fondato da Luca Tesauro e Orazio Maria Di Martino, è ormai un punto di riferimento per le start up che troverà la sua perfetta collocazione nella Multimedia Valley, la struttura che ospiterà il Giffoni Experience dalla prossima edizione e che potrà permettere a 5.000 giurati di tutto il mondo di realizzare il proprio sogno. Gubitosi lascia la parola proprio a loro, ai giurati delle singole sezioni: i ragazzi parlano di cultura, di voglia di condividere emozioni e pensieri, di come crescerà Giffoni nella loro anima da domani fino alla prossima edizione.
Poi è il momento dei selezionatori delle singole sezioni, anima, cuore, fiore all’occhiello ed eccellenza della parte cinematografica di Giffoni: Manlio Castagna, Antonia Grimaldi, Gianvincenzo Nastasi, Luca Apolito e Tony Guarino. Sono loro che scelgono i film con cura e professionalità, sono loro le antenne Niccolò Agliardiche captano i desideri dei ragazzi e che, durante il Festival, diventano anche esempi, confidenti e fratelli maggiori dei giovani giurati.
Poi le nuove sfide: un accordo di collaborazione per la formazione degli insegnanti firmato tra il Giffoni Experience e Formamentis e un crowfunding. Il direttore Gubitosi, poi, si è soffermato anche su Aura, il sociale del Giffoni Experience e ha detto: “Ringrazio tutto lo staff di Aura, presieduto da Alfonsina Novellino per il costante e attento lavoro svolto in questo anno. Non posso non ricordare, su tutti, l’asta di beneficenza che si è tenuta nel corso del Gff, che ha bissato i successi di quella realizzata a dicembre scorso, e l’iniziativa, pregevole e significativa, dell’anteprima del Giffoni al Bambino Gesù di Roma con il grande Lino Bandi che ha scelto quell’occasione per festeggiare i suoi 80 anni. Stamattina – aggiunge Gubitosi – proprio Aura ha portato il cast della serie tv Braccialetti Rossi nelle corsie pediatrico dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.
Secondo il presidente Piero Rinaldi: “È stata una edizione grandiosa e i numeri lo confermano. Abbiamo superato numerose difficoltà, so cosa significa portare avanti una macchina così complessa. Tutto questo conferma la bontà del progetto di Claudio Gubitosi”. (foto: giffoni, Niccolò Agliardi)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

San Vito lo Capo dal 19 al 24 luglio 2016

Posted by fidest press agency su martedì, 19 luglio 2016

sicilia ambientesicilia ambiente1San Vito Lo Capo (Trapani-Sicilia). L’ottava edizione di SiciliAmbiente Documentary Film Festival, dal 19 al 24 luglio 2016, vede 40 film in concorso sul tema dell’ambiente e dei diritti umani tra documentari, corti, animazioni, e i “Bike Shorts”, corti dedicati alla bicicletta come simbolo della mobilità sostenibile, più la sezione di corti per i bambini, “SiciliAmbiente for Kids”, e proiezioni speciali organizzate con i partner. Le opere in concorso, selezionate tra centinaia di proposte provenienti da tutto il mondo, comprendono sottotitoli per il pubblico italiano realizzati dalla produzione e dal team di volontari SiciliAmbiente, impegnato inoltre in diversi altri aspetti fondamentali dell’organizzazione.Tra i film in concorso l’anteprima italiana per due produzioni francesi, i documentari Changement de propriétaire di Aurélien Lévêque e Luba Vink e La bibliothèque est à nous di Kaspar Vogler, e per la produzione italiana Dert dei fratelli Stefano e Mario Martone. Fukushima, a nuclear story di Matteo Gagliardi viene trasmesso in tv da Sky Cinema Cult in Italia, Al Jazeera negli USA, e in altri 11 paesi. Tra i corti più premiati finora Sk- Sonderkommando di Nicola Ragone, vincitore del Nastro D’Argento 2015 come miglior film per il formato breve, e Asòmate a la Ventanita (Venezuela) di Tito D’Aloia Galante, Miglior corto internazionale all’Hollywood International Independent Documentary Awards (HIIDA) 2015. Il film di animazione Panorama di Gianluca Abbate vince il Nastro d’Argento 2016, e My grandfather was a cherry tree (Russia) di Olga e Tatiana Poliektova riceve il Jury Award al New York International Children’s Film Festival 2016.
sicilia ambiente2La sei giorni è ricca inoltre di eventi collaterali di alta rilevanza culturale, come la proiezione di un video inedito di Pier Paolo Pasolini dal titolo “Netturbini”, in collaborazione con AAMOD. L’improvvisazione del sassofonista Gianni Gebbia accompagna musicalmente questo evento in anteprima assoluta domenica 24 luglio, dopo la premiazione finale.La Filmoteca Regionale Siciliana contribuisce all’offerta culturale con una proiezione speciale e un’installazione. Il montato tratto dagli archivi di Mauro Rostagno dal titolo La rivoluzione in onda offre testimonianze pregnanti dell’impegno di Mauro che lavorava per non far cadere la coltre del silenzio sul nulla. La proiezione di venerdì sera, 22 luglio, sarà seguita da un incontro con Laura Cappugi, direttrice della filmoteca, e Alberto Castiglione, regista del filmato. A partire invece dal primo giorno, martedi 19, all’interno degli uffici della Pro Loco il pubblico ammirerà per tutto il Festival una video-installazione realizzata dall’artista visivo Salvo Cuccia intitolata “Deja Vù. Viaggio Fuori Rotta”.
sicilia ambiente3Una tavola rotonda a cura di Arpa Sicilia e Laboratorio Infea nella giornata di sabato 23 luglio mette insieme alcune delle istituzioni e organizzazioni più attente alle tematiche ambientali e agli audiovisivi, tra cui la Fondazione Unesco Sicilia, l’Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo/Sicilia Film Commission, la Filmoteca Regionale Siciliana, l’Arpa Friuli Venezia Giulia, ARCI Commissione Ambiente, FIAB e altri. L’obiettivo è firmare la “Carta di San Vito Lo Capo” in cui si ci impegna ad avviare politiche che favoriscano la produzione di audiovisivi a tematica ambientale al fine di utilizzarli come strumento di educazione ambientale.
Amnesty International realizza due appuntamenti speciali: per tutto il Festival la mostra “Sanaa: la città dai vetri infranti e dai sogni distrutti” sulla guerra in Yemen, a cura della giornalista e fotografa britannico-yemenita Rawan Shaif al-Aghbari.
E sabato 23 la proiezione del film “Né Giulietta Né Romeo” (2015) alla presenza della sceneggiatrice/produttrice/interprete/regista Veronica Pivetti.
A cura dell’ARCI la presentazione di una serie di produzioni del network O.R.A. (Observe Rethink Act), nato nel 2009 da diverse organizzazioni europee tra centri giovanili, riserve naturali, O.N.G. ambientali, organizzazioni di sviluppo sociale, cooperative, collettivi artistici, organizzazioni culturali ed eco-centri. Il concetto di base di ORA è quello di fornire ai giovani la possibilità diretta per osservare il loro contesto (sia a livello locale che internazionale), di ripensare il proprio ruolo (sia come individui che come membri della società) e di agire come cittadini responsabili a rafforzare le loro comunità.
Matteo GagliardiDomenica 24 verranno presentati i primi episodi della web serie collettiva “Sicilia Misteriosa. Ambiente, affari e salute pubblica spiegata ai bambini”, un progetto a cura di Alessandro Aiello e Zoltan Fazekas.Di sera, la piazza diventerà il palcoscenico per assistere al mapping del Santuario sul tema dell’immigrazione, realizzato da Fabrizio Lupo, con musiche di Mario Bajardi.
Come ogni anno, Navarra Editore organizzerà a SiciliAmbiente presentazioni di libri che seguono un filo conduttore con le tematiche delle proiezioni, alla presenza degli autori. Aperitivi e degustazioni offerti al giardino di Palazzo La Porta precederanno le presentazioni grazie ai partner Olis Geraci e Vini Lauria.Per il pubblico più ‘dinamico’, FIAB Palermo Ciclabile e YMCA organizzeranno passeggiate ed escursioni in bicicletta tutti i giorni, mentre giovedì 21 ci sarà la “Passeggiata Ecologica” in collaborazione con Legambiente, dal porto al faro per pulire la spiaggia di San Vito Lo Capo.Imperdibile anche il Market-Lab 2016, mercato laboratorio per beni realizzati seguendo criteri legati alla sostenibilità, al riciclo e all’uso di materiali poveri, allestito in Piazza del Santuario e lungo Via Savoia, il corso principale del paese.
Altre possibilità di acquisti “green” all’Infopoint SiciliAmbiente, dove saranno presenti i gadget sostenibili esclusivi di Grin Eco Gadget, partner del Festival.
Infine per concludere SiciliAmbiente 2016, la serata delle premiazioni si terrà domenica 24 luglio. I premi delle sezioni Documentari e Cortometraggi verranno offerti da Arpa Sicilia e Laboratorio Infea, mentre la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) sponsorizzerà il premio Bike Shorts. Ulteriori premi verranno offerti dai partner AAMOD, TTPixel, e Scuola Fuorinorma.
A giudicare la sezione dedicata alla mobilitá sostenibile saranno alcuni degli studenti di Ingegneria dell’Universita degli Studi di Palermo grazie alla collaborazione con il Prof. Ing. Marco Migliore. La sezione cortometraggi e quella animazioni verrà invece giudicata da Laura Renzi (Amnesty International Italia), Alessandro Aiello (regista) e Salvo Cuccia (regista). La giuria della sezione documentari per quest’anno è composta Paola Scarnati (AAMOD), la sopracitata Veronica Pivetti e l’attore Valerio Mastandrea. (foto: sicilia ambiente, Matteo Gagliardi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visioni Corte Film Festival, verso la conclusione la 5° edizione

Posted by fidest press agency su sabato, 16 luglio 2016

visioni cortevisioni corte1Minturno (LT) Domenica 17 Luglio, in Piazza Zambarelli, nel cuore del centro storico, si chiude in bellezza con il Gran Galà di premiazione delle opere vincitrici delle cinque categorie in gara, CortoFiction Italia e International, CortoAnimation, CortoMusic e CortoDoc e delle menzioni speciali per la migliore regia, miglior sceneggiature e migliori attore e attrice.Dopo le due retrospettive svoltesi nella frazione di Scauri sulla grande Anna Magnani e il regista Claudio Caligari, che hanno suscitato interesse nel folto pubblico presente, sono seguite dal 13 al 16 Luglio in Piazza Zambarelli, le quattro serate dedicate alle proiezioni dei cortometraggi in gara, ben 51 opere, provenienti da 18 nazioni: Australia, Belgio, Brasile, Canada, Francia, Germania, Iran, Italia, Norvegia, Pakistan, Polonia, Russia, Singapore, Spagna, Svizzera, Turchia, Usa, visioni corte2Venezuela. La selezione ha impegnato non poco la commissione esaminatrice, che ha visionato oltre 600 opere pervenute da tutto il mondo.In questi giorni molti dei corti – di cui ben 15 anteprime nazionali – sono stati presentati dai registi, presenti alle proiezioni, che hanno dialogato con un pubblico sempre molto attento. Come sempre, altissimo il livello dei cortometraggi che hanno fatto parte della programmazione della rassegna cinematografica di Minturno, testimoniata dal fatto che alcune opere selezionate in passato sono in seguito approdate a Cannes, David di Donatello, Goya e tanti altri festival internazionali di grande spessore. Tra l’altro, lo scorso anno, Visioni Corte Film Festival si è aggiudicato il premio “Silver Frame” come miglior festival italiano di cortometraggi alla decima edizione del Video Festival di Imperia. Molti i generi diversi che faranno parte del programma: non solo film drammatici e commedie, ma anche fantascienza, noir e qualche film a tinte forti.
Lunedì 18 Luglio, invece, una grande festa con “Visioni Sociali” presso il Parco Recillo a Scauri, durante la quale si terrà anche la lezione-spettacolo dell’attore e regista Ferdinando Maddaloni, con la partecipazione di comunità terapeutiche della zona. Infine, la manifestazione sarà impreziosita dalla Mostra Fotografica “Chernobyl, i resti di un sogno” di Alessandro Lucca, a 30 anni esatti dal disastro nucleare. (foto: visioni corte)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via la 5° edizione di Visioni Corte Film Festival con una retrospettiva sulla grande Anna Magnani

Posted by fidest press agency su domenica, 10 luglio 2016

anna magnani1Minturno e Scauri, 11 Luglio 2016 alle ore 21, presso il Wave – Lido Del Sole di Scauri, si svolgerà la celebrazione per l’Oscar vinto dalla grande attrice italiana sessanta anni fa, ovvero nel 1956.Anna Magnani fu premiata migliore attrice protagonista per l’interpretazione di Serafina Delle Rose nel film “The Rose Tattooo” (La Rosa Tatuata) di Daniel Mann. Focus dell’evento la presentazione del libro “Anna Magnani. Biografia di una Donna” di Matteo Persica, prima opera biografica sull’attrice.
Il 21 marzo 1956 al Pantages Theatre di Hollywood Anna Magnani vince il premio Oscar come migliore attrice protagonista per l’interpretazione di Serafina Delle Rose nel film “The Rose Tattoo” (La Rosa Tatuata) per la regia di Daniel Mann. Per lo stesso ruolo, vincerà anche un BAFTA quale attrice internazionale dell’anno e il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico. Anna Magnani è la prima attrice italiana a vincere l’ambito premio e ancora oggi l’unica ad averlo vinto per l’interpretazione in un film americano, recitato quindi in lingua inglese.Nel corso della serata sarà anna magnanipresentato il libro “Anna Magnani. Biografia di una donna” di Matteo Persica, alla presenza dell’autore. Intervistatore d’eccezione il giornalista Andrea Brengola. Ad interpretare alcuni brani tratti dalla biografia sarà Lorenzo Ciufo dell’Associazione “Amici del Libro”. Al termine sarà proiettato il film “Mamma Roma” di Pier Paolo Pasolini, introdotto dal critico cinematografico Alessandro Izzi.Il libro “Anna Magnani. Biografia di una donna” rinnova il racconto di una donna simbolo del Novecento italiano, con nuovi documenti, nuove testimonianze e parti mai approfondite della sua vita e carriera. La storia inizia il 26 settembre 1973 con la morte di Anna Magnani e con la folla assiepata dinnanzi alla clinica, pronta a buttare a terra il cancello pur di vederla un’ultima volta. Eppure veniva sempre descritta come una persona torva e con un caratteraccio da far tremare i polsi anche ai più coraggiosi.
“Chi era Anna Magnani?” è una domanda che ci coglie impreparati. Così, con un salto nel tempo, anna magnani2torniamo all’ultima estate della sua vita rimettendo in ordine le sue parole e i suoi pensieri, cercando di far luce alla ricerca della verità, grazie ad dialogo con l’attrice. Saranno le sue parole ad introdurre ogni fase della sua vita e a darne, ove è possibile, dei giudizi.
Visioni Corte Film Festival prosegue Martedì 12 Luglio 2016, alle ore 21, presso il Lido “Il Vascello” di Scauri, con un altro omaggio, dedicato al regista Claudio Caligari, scomparso prematuramente un anno fa, autore di tre film divenuti dei cult: “Amore tossico”, “L’odore della notte” e “Non essere cattivo”. Sarà presentato il libro edito da Il Foglio Letterario e curato da Fabio Zanello, “Il Cinema di Claudio Caligari”. Ospiti della serata il produttore della Kimera Film, Simone Isola, e l’attore Emanuel Bevilacqua. Seguirà la proiezione del film “Non essere cattivo”, candidato all’Oscar, introdotto dal critico cinematografico Alessandro Izzi. Dal 13 al 16 Luglio, presso Piazza Zambarelli a Minturno, si svolgeranno le quattro serate di proiezione dei 51 cortometraggi in gara, mentre Domenica 17 Luglio si chiude con il Gran Galà di premiazione delle opere vincitrici delle cinque categorie in gara: CortoFiction Italia e International, CortoAnimation, CortoMusic e CortoDoc. Il 18 Luglio, infine, una grande festa con “Visioni Sociali” presso il Parco Recillo a Scauri, durante la quale si terrà anche la lezione-spettacolo dell’attore e regista Ferdinando Maddaloni, con la partecipazione di comunità terapeutiche della zona. La manifestazione sarà impreziosita dalla Mostra Fotografica “Chernobyl, i resti di un sogno” di Alessandro Lucca, a 30 anni esatti dal disastro nucleare.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna il Jerusalem Film Festival. Ospite d’eccezione di questa edizione Quentin Tarantino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 luglio 2016

Quentin TarantinoDal 7 al 17 luglio, Gerusalemme si trasforma in una grande, prestigiosa passerella di star internazionali. Lanciato nel maggio del 1984 e inaugurato dal film Ballando Ballando diretto da Ettore Scola, il Jerusalem Film Festival festeggia quest’anno la sua 33^ edizione. Durante la cerimonia di apertura del Jerusalem Film Festival sarà consegnato un premio speciale al regista Quentin Tarantino per il suo contributo all’arte cinematografica. Il giorno seguente, venerdì 8 luglio, ci sarà un evento in cui Tarantino terrà un discorso alla platea della Jerusalem Cinematheque, seguito dalla proiezione di uno dei suoi film più acclamati, “Pulp Fiction”. La pellicola d’apertura, acclamata e osannata dalla critica in occasione del recente Festival di Cannes, sarà Julieta di
Pedro Almodovar, arricchita dalle colonne sonore firmate da Alberto Iglesias.Dieci giorni durante i quali a Gerusalemme vengono proiettate centinaia di pellicole, divise per categorie: premiere israeliane, Panorama – ovvero una selezione dei migliori film internazionali, documentari, Esperienza Ebraica, Spirito di Libertà – ovvero film che trattano di questioni relative alla libertà e ai diritti umani, Drammi TV e nuovi direttori. Le proiezioni si tengono in alcune location selezionate: la Piscina del Sultano, la Jerusalem Cinematheque, l’Independence Park, l’area della First Station e altre location nella Città Vecchia, in cui saranno organizzati eventi ed concerti di musica live. Apprezzato da registi ed attori di fama mondiale, nel corso degli anni il Jerusalem Film Festival ha ospitato artisti quali Robert De Niro, Nanni Moretti, Roberto Benigni, Jane Birkin, Paul Cox, Kirk Douglas, Giuseppe Tornatore e molti altri ancora. (foto: Quentin Tarantino)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Siloe film festival

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2016

siloe film festivalMonastero di Siloe a Poggi del Sasso, un luogo di meraviglia in provincia di Grosseto, nei giorni venerdì 8 e sabato 9 luglio 2016. Il Festival è ideato e organizzato dal Centro Culturale San Benedetto, in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale Italiana e con la Fondazione Ente dello Spettacolo. Il direttore artistico della rassegna è Fabio Sonzogni.Cresce l’attesa per conoscere i nomi delle personalità che parteciperanno al Festival: il programma prevede infatti due intere giornate di proiezioni, incontri e dibattiti tra filosofi, teologi, poeti, attori, registi e monaci. Il tutto in un clima di convivialità, immersi nello splendore delle colline toscane e nella contemplazione del Creato. Al momento sono state confermate le presenze dell’attore Salvatore Striano, del filosofo Umberto Curi, del poeta Franco Marcoaldi, e presto sarà reso noto anche il programma definitivo.“Alla ricerca dell’altro, la compassione”. La verità germoglierà dalla terra e la giustizia si affaccerà dal cielo, è il tema sul quale dovranno misurarsi le opere che parteciperanno all’edizione del Festival di quest’anno. Raccontare la fatica, la pratica che permette alla verità di emergere, quella luce nascosta, sepolta, imbrigliata nell’umano, che è il bene, la giustizia, la bellezza e non l’autorealizzazione. Raccontare la compassione che è prendersi cura dell’altrui miseria, partecipare al dolore della condizione umana, che è la propria.Al Concorso partecipano cortometraggi a soggetto e d’animazione dalla lunghezza massima di 30 minuti, e a documentari dalla lunghezza massima di 60 minuti. Le opere, di diverse nazionalità e lingua, sono state prodotte tra il 2013 e il 2016.
Sabato 9 luglio, ai vincitori selezionati tra le 12 opere proiettate al Festival, verranno assegnati i premi: Premio giuria Siloe Film Festival, Premio del pubblico e novità della III edizione, il Premio giuria giovani.La Giuria, inoltre, avrà la possibilità di assegnare una menzione speciale a un’opera in concorso di particolare valore. I tre film vincitori riceveranno in premio un’opera artistica, a tiratura limitata, creata per l’occasione.Il Siloe Film Festival si svolge presso una Comunità Monastica che si inserisce nel solco della tradizione benedettina. La comunità vive e opera in un monastero in costruzione, ma già capace di ospitare amici e pellegrini, anche se in numero ristretto. Situato su di un alto colle che domina la valle dell’Ombrone, guarda da non molto lontano il Monte Amiata e la Val d’Orcia, scruta l’orizzonte per tuffarsi in mare, soprattutto nei tramonti dorati, dietro ai monti dell’Uccellina. Sì, in Toscana, in provincia di Grosseto, a un chilometro dal paese di Poggi del Sasso e a 10 da Paganico. Oltre ai membri stabili, sono spesso ospiti persone che trascorrono con i monaci dei periodi più o meno lunghi condividendo la vita della Comunità. (foto: siloe film festival)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Speciale Montecarlo Film Festival

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 marzo 2016

13th Festival of the Comedy of Monte Carlo

13th Festival of the Comedy of Monte Carlo

Ieri sera è stato consegnato dal Principe Alberto di Monaco il Premio Speciale di Montecarlo Film Festival a Gabriele Muccino, la premiazione presentata dal presidente del festival Ezio Greggio ha preceduto l’anteprima mondiale del film Marie and the Misfits di Sébastien Betbeder. Il Principe Alberto di Monaco ha dichiatato “Sono davvero felice di essere ritornato sul palco di questo Festival. Mi complimento con l’organizzatore, Ezio Greggio, e tutta l’équipe, per questa bella iniziativa che con piacere accolgo nel Principato da ben 13 edizioni ed alla quale auguro gran successo”

13th Festival of the Comedy of Monte Carlo

13th Festival of the Comedy of Monte Carlo

La giornata di domani venerdì 4 marzo si aprirà con la proiezione alle ore 11 presso il Théâtre des Variétés di MEN & CHICKEN del danese Anders Thomas Jensen. Jensen, vincitore di un Oscar col suo cortometraggio Election Night e co-sceneggiatore del pluripremiato A BETTER WORLD di Susan Bier, con MEN & CHICKEN ci propone una commedia dark dai toni horror e dalle atmosfere marce ma anche un profonda riflessione sull’umanità.La giornata prosegue alle 15.30 con l’anteprima francese di THE LEGEND OF BARNEY THOMSON, il debutto alla regia dell’attore cult inglese Robert Carlyle. Le ambientazioni anni ’50 e ’60, un tocco di realismo e una grandiosa Emma Thompson nel ruolo della madre di Barney costituiscono gli ingredienti perfetti per una deliziosa e grottesca commedia.
Alle 19.45 il Montecarlo Film Festival presenta l’anteprima mondiale di FOREVER YOUNG di Fausto Brizzi alla presenza del regista e di parte del cast. Oggi nessuno insegue più un sogno, un ideale o banalmente il denaro, tutti sono alla ricerca della giovinezza perduta. Se sei giovane sei “in”, se sei vecchio sei “out”. Questa è la storia di un gruppo di amici “Forever Young”, ambientata nell’Italia di oggi.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

11th Annual European Union Film Festival in Toronto

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 novembre 2015

festival torontoToronto Sunday, November 15 – 8:30pm. Royal Cinema – 608 College St. Directed by Laura Bispuri Italy/Switzerland/Germany /Albania/Kosovo,  Drama, 90 min, Language: Italian/Albanian Cast: Alba Rohrwacher, Lars Eidinger, Flonja Kodheli
Hana Doda, still a girl, escapes from her destiny of being a wife and a servant, a future imposed on women in remote village life in Albania.  With the help of her uncle’s guidance, Hana appeals to the old Kanun traditional law and takes an oath of eternal virginity for the chance to  bear a rifle and live free as men. For the villagers, Hana becomes Mark, a “sworn virgin”.  But something restless stirs under these men’s clothes. Years later, the immense Albanian mountains and her choice now seem like a prison.  Mark decides to set out on a journey, too long put off. He travels to Italy, crossing borders into many different worlds: Albania and Italy,  past and present, masculine and feminine.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The 4th annual Italian Contemporary Film Festival

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 giugno 2015

torontoToronto (Canada) June 11th to June 19th, 2015, during Canada and Ontario’s “Italian Heritage month” the 4th annual Italian Contemporary Film Festival [ICFF], among the most important Italian film festival in the world. It is presented in Canada in the Cities of Toronto, Vaughan, Hamilton, Montreal and Quebec City. Nine days to celebrate the brilliance of Italian contemporary cinema and filmmakers from all over the world. Nine days to explore Italian contemporary cinema and discover the cultural richness of Italian heritage. Nine days to experience the influence of Italian film, culture, fashion and design. Using the power of the moving image to both entertain and educate, ICFF defies conventional perspectives on complex and challenging issues facing both the Italian and the global communities. All films are in Italian or other foreign languages subtitled in English (and French in the Province of Quebec).

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nino Manfredi: retrospective

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 settembre 2014

manfredi1_bisOshawa, Wednesday, September 24 – Wednesday, November 12, 2014 Oshawa Italian Recreational Club – 245 Simcoe Street South, Oshawa, ON Free admission The Istituto Italiano di Cultura, in collaboration with the Oshawa Italian Recreational Club, is pleased to present a film retrospective dedicated to Italian comedian actor Nino Manfredi to commemorate the 10th anniversary of his death.Saturnino “Nino” Manfredi (22 March 1921 – 4 June 2004) was one of the most prominent Italian actors in the commedia all’italiana genre. He was also a film and stage director, a screenwriter, a playwright, a comedian, a singer, an author, a radio and television presenter and a voice actor. He won six David di Donatello awards, six Nastro d’Argento awards and the Prix de la première oeuvre (Best First Work Award) at the 1971 Cannes Film Festival for Between Miracles. Typically playing losers, emarginated, working-class characters yet “in possession of their dignity, morality, and underlying optimism”, he was referred to as “one of the few truly complete actors in Italian cinema”.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sardinia film festival

Posted by fidest press agency su sabato, 12 novembre 2011

Church of St. Nicholas in Sassari, Sardinia, Italy

Image via Wikipedia

Il Consiglio Direttivo del Cineclub Sassari Fedic, su proposta del presidente Carlo Dessì, ha votato all’unanimità di affidare l’incarico di Presidente della VII° edizione del SardiniaFilmFestival Sassari 25/30 giugno 2012 ad Angelo Tantaro Presidente dello storico Cineclub Roma Fedic e già Presidente di filmVideo Montecatini Cinema. “Sono contento di prendere parte come Presidente di un festival che ha il coraggio di osare nelle scelte culturali. Ringrazio il Cineclub Sassari per l’unanimità nella decisione di affidarmi l’incarico. Nelle prossime settimane definiremo con Dessì e Maciocco le decisioni artistiche del festival. Invito sin da adesso tutti gli Autori di cortometraggi a seguirci, anche sul sito, al fine di garantirci, con le loro opere, la partecipazione alla prossima Edizione”. Carlo Dessì, cofondatore del Sardiniafilmfestival lascia la presidenza del Premio dopo VI Edizioni “in ottima salute” per dedicarsi a tempo pieno alla presidenza del Cineclub Sassari Fedic. Continuerà a seguire l’evento come patron in modo da avere più tempo per coordinare tutti gli altri progetti nati a seguito del successo dell’attività culturale del Cineclub come per esempio l’iniziativa per la nascita della cittadella del cinema nell’ex mattatoio di Sassari recentemente ristrutturato; per organizzare presso le scuole i corsi di alfabetizzazione all’immagine. Anche quest’anno Il festival verrà realizzato grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna, della Provincia e del Comune di Sassari, della Fondazione Banco di Sardegna e di altri partner privati. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Università di Sassari, il Coordinamento Servizi Bibliotecari, il Nuovo Circolo del Cinema, la Cooperativa 9 Muse, il Cineclub Sorso. Il festival, sin dalla prima edizione del 2006 ha ricevuto molti riconoscimenti di interesse da parte del pubblico non solo proveniente dalla Sardegna ma da parte di tante Nazioni presenti con cortometraggi di valore che hanno saputo raccontare e condividere con il pubblico, il loro punto di vista sul mondo. http://www.sardiniafilmfestival.it (VII sardinia film festival)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »