Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘film’

76th Venice International Film Festival

Posted by fidest press agency su sabato, 7 settembre 2019

A Guangdong film Europe roadshow was launched during the 76th Venice International Film Festival on 3rd September, bringing some of its best productions in the recent years to European audience and seeking to promote cultural understanding and relations.
Guangdong, one of the most economically-developed provinces in China, is also traditionally strong in culture heritage and film production. This roadshow led by the Guangdong Film Administration kicked off in Venice, followed by Milan, Athens and Madrid.
She believes that the art of film has long been playing a key role in fostering cross-cultural understanding, inspiring the minds, and enhancing the friendships between different countries. Therefore, this Europe roadshow is a chance for Guangdong Province to learn from the world and attract international investments, talents, technologies and resources to help Guangdong film industry go global.On the Italian side, Maria Troccoli, Director of Film and Audiovisual, Italian Ministry of Cultural Heritage and Activities and Tourism; Roberto Stábile, Director of International Department, National Association of Cinematographic, Audiovisual and Multimedia Industries (ANICA); and the representatives of Italian film organizations attended the event. “We have established long-term exchange and cooperation relations with the Chinese film industry. We believe Guangdong film Europe roadshow will enhance our cultural exchange and bring more cooperation in the future,” said Stábile. At the event, the Guangdong delegation presented the trailer of the films brought on the roadshow, including the first 4K Cantonese opera film “The Tale of the White Snake” by the Pearl River Film Group and a documentary about the changes to China produced by Shenzhen Media Group. In addition, an agreement was signed for a Chinese-Italian co-production film project titled “Survivor” as a latest achievement in the bilateral cooperation in the film industry.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La proiezione di un film in realtà virtuale a Venezia mette in mostra il sito di fossili di Chengjiang

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 settembre 2019

Grazie all’avanzata tecnologia VR (Virtual Reality, Realtà Virtuale), è stato data nuova vita a un sito di fossili a Chengjiang, Yunnan, attraverso un breve film VR, “Home of Cambrian period” (la patria del periodo Cambriano), proiettato giovedì durante la 76a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.Il sito di fossili di Chengjiang è stato una delle località suggerite durante la sessione “Best Film Shooting Locations” (migliori località per le riprese) dell’evento annuale “Focus on China” co-presentato da ANICA e Xinhuanet durante il Festival Internazionale del Cinema di Venezia. L’attenzione del pubblico è stata attirata dal paesaggio spettacolare, dal ricco patrimonio e dal significativo valore scientifico per come è stato ripreso dall’esperienza unica di realtà virtuale.Secondo il Vicepresidente di Chengjiang Shanshui Tourism Development Co.,Ltd. il sig. Wei Wei, il sito di fossili di Chengjiang, situato nella regione a sudest di Yunnan, è noto come “la culla della vita sulla Terra” per la sua presentazione di uno dei reperti più completi al mondo di una comunità marina del primo periodo Cambriano, dove finora almeno 16 forme di phyla e oltre 200 specie sono state documentate.Nel 2012 l’UNESCO ha incluso il sito di fossili di Chengjiang nell’elenco dei patrimoni dell’umanità. Unico del suo genere in Asia, il sito rivela una “testimonianza eccezionale della rapida diversificazione della vita sulla Terra 530 milioni di anni fa”, aprendo una “porta di grande significato sul sapere”. Come il sig. Wei ha illustrato, la produzione cinematografica è iniziata nel 2018, con l’obiettivo di far aumentare la comprensione sul sito di fossili di Chengjiang ed il suo valore per il mondo. In questo film, la tecnologia VR ricrea come gruppi di antichi animali locali sopravvissero a una serie di terremoti e disastri vulcanici come anche ad altri eventi importanti che hanno portato alla formazione del sito di fossili.
Con la pubblicazione di questo film VR, Chengjiang invita i produttori cinematografici di tutto il mondo a usare questo sito di fossili unico come sede di produzione. Ci si augura anche che il film attrarrà appassionati di fossili, studenti e turisti per scoprire a Chengjiang la magia dell’evoluzione.Questo è il 4o anno in cui “Focus on China” si è tenuto come evento collaterale durante il Festival Internazionale del Cinema di Venezia, allo scopo di migliorare lo scambio culturale fra la Cina e l’Italia e facilitare la cooperazione Cina-UE nella cinematografia e nel commercio.Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Food Film Fest 2019, dove cinema e cibo si incontrano

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 luglio 2019

Bergamo. Dal 28 agosto al 1° settembre si svolgerà in piazza Mascheroni a Bergamo la sesta edizione del Food Film Fest: festival cinematografico dedicato al mondo del cibo. L’iniziativa, patrocinata dalla Commissione europea, si propone di diffondere una cultura dell’alimentazione attraverso un concorso cinematografico internazionale.
In questa sesta edizione, organizzata dall’associazione Art Maiora in collaborazione con la Camera di Commercio di Bergamo, il concorso sarà suddiviso in tre sezioni: Food movie (aperta a fiction e film di narrazione), Doc (opere documentaristiche, reportage ed inchieste) e Animation (film d’animazione).Delle 500 opere pervenute da 75 nazioni differenti, 31 sono state scelte come finaliste e si sfideranno nelle tre serate. I film racconteranno prodotti alimentari quali l’olio d’oliva, il formaggio, la vaniglia o il pane, affrontando tematiche attuali tra cui i disturbi alimentari, lo spreco di cibo ed il pensiero degli chef. Ad arricchire il festival ci saranno alcune proiezioni fuori concorso, letture, lezioni aperte, workshops, performance artistiche e degustazioni di piatti e prodotti tipici locali e non. Una tavola rotonda sul tema “Cibo e Futuro” chiuderà poi la kermesse il 1° settembre.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentato all’Università di Padova il film documentario distribuito da Istituto Luce Cinecittà

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 Mag 2019

Dopo la proiezione in sala a Palazzo Maldura della prestigiosa Università di Padova dell’opera filmica, è seguito un interessante dibattito sul cinema, stimolato dalla visione de “Le origini della cinematografia”, film documentario diretto dal regista e produttore Jordan River distribuito in home video da Istituto Luce Cinecittà. Grande interesse dunque degli studenti universitari del Dams, che in sala hanno posto diverse domande più specificatamente tecniche. Oltre al regista che ha salutato i presenti, hanno espresso apprezzamenti per il grande lavoro di ricerca e di studio diversi docenti, tra cui Alessandro Faccioli (Ricercatore e Docente Università di Padova, referente del corso di laurea DAMS per il programma dell’UE Erasmus+) e Carlo Alberto Zotti Minici (anch’egli docente dell’Università di Padova al Dipartimento dei Beni Culturali nonché direttore del Museo del Precinema), che ha collaborato alla parte scientifica del documentario. Alla presentazione è inoltre intervenuta la scrittrice e giornalista Michela Albanese, che ha contribuito invece, assieme a Fabrizio Natalini e al regista, al lavoro di scrittura del documentario. Un’opera che, dopo essere stata accolta con entusiasmo anche all’estero (in USA per esempio ha vinto il premio Silver Screen Award al Nevada International Film Festival 2018), si avvia alla divulgazione in ambito universitario e accademico; un film documentario, tuttavia, come hanno fatto notare dalla produzione, che è stato pensato per portare la storia della settima arte fuori, anche e soprattutto, dalle mura delle cattedre universitarie, in modo fruibile e accessibile a chiunque, senza però tralasciare coloro che il cinema lo studiano, e che vorrebbero pertanto approfondire le radici di quello strumento mediatico e culturale che esso è. Il documentario è disponibile in cofanetto DVD (contenuti extra con interviste e riflessioni sul linguaggio cinematografico di Gianni Canova) in tutte le principali librerie e mediatore nazionali. Un’opera, apprezzata da ricercatori e studenti universitari, che in sessanta piacevoli minuti riassume ben oltre un secolo di storia della nascita della cinematografia, e lo fa emozionando e al contempo indagando sull’evoluzione dell’arte cinematografica.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A Cannes lancio del Militello Independent Film Fest 2019

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 Mag 2019

Al prossimo Festival di Cannes, il 20 maggio alle ore 14.00 presso il padiglione italiano, si terrà la presentazione dell’edizione 2019 del MIFF, Militello Independent Film Fest: il direttore artistico, il regista Daniele Gangemi, illustrerà le prime anticipazioni sulla nuova edizione di quello che si è imposto da subito come il festival indipendente più importante della penisola.
Il festival nasce in uno dei gioielli artistici della Val di Noto, patrimonio dell’Unesco ed ha immediatamente riscosso un notevole successo sia per il numero delle opere pervenute che per il pubblico presente alle proiezioni, fino a 3000 spettatori durante le serate in piazza Santa Maria della Stella.
Nel 2018 sono state più di 5000 le opere pervenute da tutto il mondo per la selezione, di cui 61 (tra lungometraggi, documentari, cortometraggi e videoclip) quelle selezionate in concorso, 26 le nazioni rappresentate. Quattro sezioni ufficiali, 27 riconoscimenti, un premio speciale (la borsa di studio di quattro settimane presso la sede di New York del Lee Strasberg Theatre&Film Institute al miglior attore), 17 le squadre provenienti da tutta Italia per partecipare al contest di cortometraggi realizzati nella cornice della cittadina nei giorni precedenti al festival, 3 coinvolgenti Master Class ed un parterre di giurati ed ospiti di primo piano.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Film: Ma cosa ci dice il cervello

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 aprile 2019

E’ un film di Riccardo Milano in programmazione dal 18 aprile nelle sale italiane con Stefano Fresi, Tomas Arana, Teco Celio, Remo Girone, Vinicio Marchioni, Lucia Mascino, Ricky Memphis, Paola Minaccioni, Giampaolo Morelli, Claudia Pandolfi,Alessandro Roia, Carla Signoris
Nella tram del film Giovanna (Paola Cortellesi) è una donna dimessa, addirittura noiosa, che si divide tra il lavoro al Ministero e gli impegni scolastici di sua figlia Martina. Dietro questa scialba facciata, Giovanna in realtà è un agente segreto, impegnato in pericolosissime missioni internazionali. In occasione di una rimpatriata tra vecchi compagni di liceo, i gloriosi “Fantastici 5” (Stefano Fresi, Vinicio Marchioni, Lucia Mascino, Claudia Pandolfi), tra ricordi e risate, Giovanna ascolta le storie di ognuno e realizza che tutti, proprio come lei, sono costretti a subire quotidianamente piccole e grandi angherie al limite dell’assurdo. Con tutti i mezzi a sua disposizione e grazie ai più stravaganti travestimenti, darà vita a situazioni esilaranti che serviranno a riportare ordine nella sua vita e in quella delle persone a cui vuole bene.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Film “La casa delle mamme”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 febbraio 2019

Torino lunedì 11 febbraio alle ore 21,00 presso il Cinema Massimo 3 (Via Verdi 18) l’anteprima de La casa delle mamme, opera prima di Eva Bearzatti e Giorgio Santise realizzata nell’ambito del Corso di Reportage Audiovisivo presso il Centro Sperimentale di Cinematografia con sede in Abruzzo all’Aquila; l’ingresso è unico di 4,00 Euro.
Sevda, Luana, Crystal, Miriam, Cristina e Besarta, sono sei ragazze descritte nella loro quotidianità durante un’estate trascorsa all’interno di una casa-famiglia. Ognuna di loro lotta per conquistarsi il diritto a tenere con sé i propri figli dimostrando – a sé stessa prima ancora che all’autorità – di essere all’altezza di questa sfida. Tutto parte dai sogni, dai ricordi, dalla mancanza di una famiglia e tende alla realizzazione di una propria. Di notte, quando tutto è tranquillo e i bambini sono a letto, le ragazze trovano lo spazio per ripensare alla loro storia e riflettere su sé stesse. Intervengono gli autori insieme alle mamme protagoniste del film Besarta e Luana che condivideranno con il pubblico la loro esperienza di vita; modera l’incontro Edoardo Peretti, critico e curatore del progetto Parole&Cinema. “La casa delle mamme – dichiarano Eva Bearzatti e Giorgio Santise – è girato interamente in una casa-famiglia della Giudecca, un’isola di fronte a Venezia. Volevamo fare questo film per raccontare una realtà sommersa e sconosciuta. Come in qualsiasi altra città ci sono condizioni di marginalità che gravano soprattutto su chi è solo e deve mantenere dei figli. Volevamo far conoscere un altro lato, non solo quello patinato di una delle città più turistiche del mondo, vista dai più solo come luogo incantato e fuori dal tempo. Le protagoniste del nostro documentario non sono solo delle mamme, ma donne forti, che con coraggio decidono di lasciarsi alle spalle la condizione familiare e sociale da cui sono state costrette a iniziare la loro vita: un viaggio a ritroso che punta dritto al cuore della nostra società: la famiglia, nucleo fondante e punto di partenza di ogni individuo. La voglia di crearsi un nucleo proprio è il centro del racconto, che lega il passato al futuro.”

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ritorna a Palermo lo Sport Film Festival

Posted by fidest press agency su domenica, 25 novembre 2018

Palermo 9 dicembre alle ore 21.30 al Real Teatro Santa Cecilia. Il Festival, nato da una felice intuizione del giornalista sportivo Vito Maggio, nasce nel dicembre del 1979 e dal 2005 è diretto da Roberto Oddo. La 39° edizione sarà presentata alla conferenza stampa del 5 dicembre alle ore 10.30 a Villa Niscemi. In questa edizione dei record, hanno aderito 104 nazioni, provenienti da cinque continenti, oltre 1700 Film iscritti, 44 nominations i film che hanno conquistato diritto a contendersi le ambite statuette. 4 le sezioni (Corti, lungometraggi, Paralympic e Football Film), 13 le nomination per ogni sezione (miglior attore protagonista) miglior fotografia, al miglior montaggio, alla miglior sceneggiatura, alla miglior regia e al miglior film straniero. 44 i film che saranno proiettati nell’Aula Magna della Cittadella Universitaria di Palermo, 5 giorni di mostra “ Cinema & Sport “, 1 Convegno Medico Sportivo. Quest’anno inoltre, in occasione dell’evento “Capitali della Cultura 2018”, saranno riconosciuti premi speciali alle nazioni protagoniste: Italia (Palermo), Malta (La Valletta) e Olanda (Leeuwarden).
Ricordiamo che la prima edizione del festival venne presentata nel 1979, nello storico cinema Fiamma di Palermo da Vito Maggio (ideatore) e Sandro Ciotti. Nel giro di pochi anni, e precisamente nel 1981, il Festival si trasforma in una vera competizione tra le migliori produzioni cinematografiche sportive dell’anno. Il “Paladino D’oro” (premio assegnato al cinema e allo sport) il simbolo della lotta, dei valori e degli ideali. Dal 1981 in poi, seguono anni di successi per la rassegna, il festival ospita grandi pellicole ed importanti registi, come Noel Nosseck, vincitore nel 1982, Luigi Comencini e Mario Monicelli, nel 1987, Nillsen nel 89, Laffont nel 94, ed ancora McGuckian nel 2003, Knektel nel 2008 e Carlo Paris nel 2009, anno in cui, per la prima volta, viene premiato anche il miglior film a tema paralimpico. Tra I tanti personaggi del mondo sportive sono stati assegnati i paladino d’oro a: Pietro Mennea, Sara Simeoni, Jury Chechi, Aldo Moser, Nino Benvenuti, Massimo Moratti, Giancarlo Abete, Marcello Lippi, ed ancora, Marco Tardelli, Arrigo Sacchi, Carlo Tavecchio e tantissimi altri.Lo Sport Film Festival, cresce, si innova, segue i cambiamenti del cinema, dello sport e della comunicazione, che copre con una piattaforma multimediale completa. Anche il Comune di Palermo nel 2014, grazie al sostegno del Sindaco Orlando, partecipa alla realizzazione della rassegna fino ad oggi, anno dei record.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Proiezione del film La cuccagna di Luciano Salce

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 luglio 2018

Torino Giovedì 26 luglio 2018, ore 22 – Palazzo Reale (Piazzetta Reale 1) all’interno del programma di Cinema a Palazzo Reale, l’Associazione Piemonte Movie propone una serata dedicata a Luigi Tenco e alla sua interpretazione ne La cuccagna (Italia, 1962, 95’); il film di Luciano Salce sarà introdotto dal musicista Luca Morino, che interpreterà alcuni brani del cantautore alessandrino. La serata è realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Luigi Tenco di Ricaldone, che ogni anno in estate – quest’anno il 20 e il 21 luglio – organizza la manifestazione l’Isola in collina, un tributo a Luigi Tenco nel suo paese natale.L’appuntamento a Palazzo Reale fa parte inoltre delle iniziative che l’Associazione Piemonte Movie sta realizzando nell’ambito della mostra SoundFrames – Cinema e musica a cura del Museo Nazionale del Cinema, alla Mole Antonelliana: il SoundFrames gLocal Tour prevedete 7 proiezioni legate alla cinematografia a tema musicale realizzata in Piemonte e programmate negli eventi estivi dei Presìdi cinematografici locali di Piemonte Movie dislocati sul territorio regionale.
“Nell’anno delle celebrazioni del cinquantennale del 1968 la figura di Luigi Tenco ci è sembrata la più adatta per raccontare l’irrequietezza di quella generazione e ancora di più ci è parso importante sottolineare come nel film La cuccagna – girato nel 1962 ma che ha tutti i prodromi della stagione della “rivolta” – il personaggio di Giuliano si confonde con il Tenco reale e con le immagini dei suoi testi musicali, che proprio in quell’anno conoscevano la popolarità con la pubblicazione del primo album.” Dichiara Alessandro Gaido, Presidente Associazione Piemonte Movie “Sono tre le sue apparizioni cinematografiche, ma la prima, quella de La cuccagna, é sicuramente la più autobiografica e profonda. Questo è il frutto anche della sensibilità di Luciano Salce, autore, regista e interprete oggi spesso sottovalutato.”
L’Associazione Piemonte Movie nasce nel 2000 con la missione culturale di sostenere la divulgazione del cinema realizzato in Piemonte o da registi e case di produzione locali, inizialmente con il gLocal Film Festival la cui 18a edizione si svolgerà il prossimo marzo, e via via ideando e realizzando una serie di attività che da Torino hanno coinvolto sempre più tutto il territorio regionale fino alla creazione di una vera e propria rete di comunità cinematografiche costituita dai Presìdi cinematografici locali. Su queste basi in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte, FIP Film Investimenti Piemonte, Museo Nazionale del Cinema e Torino Film Festival è stato creato il Piemonte Cinema Network. http://www.piemontemovie.com

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Due film da cineteca in programmazione sul grande schermo

Posted by fidest press agency su domenica, 22 luglio 2018

Milano Dal 24 al 30 luglio 2018 (24.07 ore 21.15 / 25.07 ore 19.15 / 26.07 ore 21.15 / 28.07 ore 21.30 / 30.07 ore 19.30) Fondazione Cineteca Italiana presso Cinema Spazio Oberdan di Milano omaggia uno dei giovani registi americani senza dubbio più interessanti degli ultimi anni, David Lowery (1980). Due i titoli in programma, entrambi mai distribuiti in sala in Italia.
Storia di un fantasma – A Ghost Story Dopo essere rimasto vittima di un incidente automobilistico, un uomo (Casey Affleck) fa ritorno come fantasma nella casa in cui ha abitato, provando a instaurare una nuova connessione con la sua amata compagna (Rooney Mara).
David Lowery lavora nuovamente con la coppia Affleck-Mara dopo Senza santi in paradiso e firma un lungometraggio orgogliosamente indipendente, che punta in alto e affronta in maniera originale e coraggiosa il tema dell’elaborazione del lutto, dell’universo dei fantasmi e della ciclicità dell’esistenza. Una sorta di ghost story ai tempi di Instagram, esistenziale e seducente, che gravita intorno a una storia, indissolubile e universale, di spettri e di sentimenti: ogni storia d’amore è una storia di fantasmi.
Una sorta di melodramma fantastico, un’opera densa di poesia, al tempo stesso eterea e profonda, materica e trasparente, che racconta un amore interrotto e ritrovato in una dimensione altra attraverso l’intensità del lutto e del dolore. Una dimensione invisibile, ma che il cinema di Lowery riesce a rendere percepibile, che sembra la traduzione per immagini della frase di david Foster Wallace «Ogni storia d’amore è una storia di fantasmi».
Senza santi in paradiso – Ain’t them Bodies SaintsAncora i bravissimi Rooney Mara e Casey Affleck in un’opera più classica, ma non per questo meno interessante, che, con toni più dolenti e meno crudi, ricorda il Terrence Malick de La rabbia giovane. La storia d’amore, di fuga e di forzata separazione dei due protagonisti si dispiega con intensità sempre più struggente, toccando punte di autentica poesia, di silenzioso romanticismo e profonda umanità.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Under the Tree

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 giugno 2018

Roma Martedì 26 giugno ore 18:00 – ANICA, viale Regina Margherita 286 Presentato in anteprima mondiale al settantaquattresimo Festival del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti, arriva nelle sale italiane L’albero del vicino – Under the Tree, film candidato agli Oscar® come Miglior film straniero per l’Islanda di Hafsteinn Gunnar Sigurðsson (regista di Either Way, suo film d’esordio e vincitore del Torino Film Festival nel 2011). Nella periferia residenziale di Reykjavík, un enorme albero non potato diventa la scintilla che scatena lo scontro tra due famiglie vicine di casa: dalle semplici discussioni si passa ben presto a dispetti più pesanti, alle provocazioni, fino all’odio più profondo. Quello che sembra un piccolo scontro si trasforma in ossessione, trascinando il quartetto in una spirale di violenza sempre più dissacrante ed estrema.D’altronde, come afferma lo stesso regista: “Cos’è la guerra se non una disputa fra vicini, ma su scala molto più grande?”. Una dark comedy molto apprezzata e applaudita dalla critica internazionale che grazie a Satine Film sarà distribuita nel nostro paese a partire dal 28 giugno, dopo Wajib – Invito al matrimonio e il poetico biopic su Emily Dickinson, A Quiet Passion, attualmente in programmazione.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Film: Giochi di potere

Posted by fidest press agency su sabato, 16 giugno 2018

Nelle sale italiane del grande schermo dall’11 luglio del 2018. Un giovane talentuoso e pieno di ideali ottiene finalmente il lavoro dei suoi sogni alle Nazioni Unite. Ma a volte i sogni nascondono una cruda e sconfortante realtà. Tacere o raccontare quello che non avrebbe mai dovuto scoprire, mettendo a repentaglio tutto, persino la propria vita e quella della donna che ama? Ispirato all’autobiografia di Michael Soussan, Backstabbing for Beginners: My Crash Course in International Diplomacy, Giochi di Potere racconta l’inquietante dietro le quinte del programma “Oil-for-food” (letteralmente petrolio in cambio di cibo), attivato dalle Nazioni Unite dal 1995 al 2003. Uno scandalo che coinvolse moltissimi Paesi, Italia compresa, proprio per le tangenti pagate al governo iracheno di Saddam Hussein in cambio di milioni di barili di greggio. A dare il volto al protagonista di questo incalzante political thriller è Theo James (le saghe Divergent e Underworld) affiancato dal Premio Oscar® Ben Kingsley e dall’affascinante Jacqueline Bisset. Il film arriverà nelle sale italiane l’11 luglio distribuito da M2 Pictures.
Il film, ispirato all’autobiografia di Michael Soussan, Backstabbing for Beginners: My Crash Course in International Diplomacy, è la storia di Michael (Theo James), un giovane idealista che ottiene il lavoro dei suoi sogni alle Nazioni Unite come coordinatore del programma “Oil for Food”. Si ritrova in un Iraq che, nell’atmosfera già tesa del dopoguerra, è assediato da agenti del governo e da paesi avidi di potere attratti come squali dalle sue riserve di petrolio. Michael cercherà risposte nell’unica persona di cui è convinto di potersi fidare, Pasha (Ben Kingsley), suo capo ed esperto diplomatico. Ma quanto più inizia a scoprire i dettagli, più comincerà ad affacciarsi il sospetto che si tratti di una cospirazione ad alti livelli. L’unica via di uscita sarà quella di denunciare tutto, mettendo a rischio la sua vita, la carriera del suo mentore e la vita della donna curda di cui è innamorato.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

48esima edizione del Giffoni Film Festival

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 giugno 2018

Original Marines è main sponsor della 48esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 20 al 28 luglio a Giffoni Valle Piana. In occasione della festa del bambino, questo pomeriggio nella sede Original Marines di Nola, sono state presentate le t-shirt realizzate dal brand campano di abbigliamento per il Giffoni Film Festival.Per il terzo anno consecutivo, Original Marines ha firmato le maglie delle più giovani, colorate, allegre, numerose e multietniche giurie del mondo: le giurie del Giffoni Film Festival, composte quest’anno da 5601 giurati dai 3 anni in su. Ma non finisce qui: l’azienda ha realizzato anche le maglie del team tecnico e dei masterclassers che andranno ad animare le cinque sezioni Classic, Talk, Music, Radio e Green, per un totale di 12.700 t-shirt realizzate ad hoc da Original Marines per il Giffoni Film Festival.Una ninfa, una creatura acquatica che si immerge per raggiungere gli abissi, è la protagonista dell’illustrazione al centro delle maglie. Ideata e realizzata da Luca Apolito e Chiara Pepe, rappresenta la bellezza magica della natura e l’importanza dell’elemento acqua, fondamentale perché composizione essenziale della vita. “Aqua” è anche il tema della 48esima edizione del Festival.Da oggi e fino al 10 giugno, è possibile partecipare al contest “Vinci Giffoni” che mette in palio, per ogni acquisto con MyOriginal Card, la possibilità di partecipare all’estrazione di 4 soggiorni durante il #Giffoni2018. Le 4 famiglie vincitrici avranno accesso alle anteprime, all’area lounge e avranno la possibilità di vedere dal vivo i protagonisti del Festival.Sempre fino al 10 giugno, Original Marines mette in palio 30 posti per i più piccoli nelle giurie Elements +3 ed Elements +6: scaricando l’app My Original (http://app.originalmarines.com/) e partecipando al quiz dedicato al mondo del cinema si potrà scoprire subito se si è riusciti a conquistare uno degli agognati posti in giuria.
Inoltre Original Marines darà la possibilità a due piccoli giffoners, tra coloro che hanno partecipato ai casting realizzati nell’ambito degli Original Days, di partecipare al Festival come reporter del brand e di raccontare la loro magica esperienza in chiave “original”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione film: Prima che la notte

Posted by fidest press agency su domenica, 20 Mag 2018

Roma Lunedì 21 maggio Ore 10.30 – Sala A Viale Mazzini, 14 Presentazione del Film Tv Prima che la notte con Fabrizio Gifuni Dario Aita, Lorenza Indovina, David Coco Fabrizio Ferracane, Barbara Giordano, Carlo Calderone, Federico Brugnone Simone Corbisiero, Selene Caramazza, Beniamino Marcone, Davide Giordano Roberta Rigano, Manuela Ventura, Gaetano Aronica, Aurora Quattrocchi.
Regia di Daniele Vicari Sceneggiatura di Claudio Fava, Michele Gambino, Monica Zapelli, Daniele Vicari Tratto dall’ opera letteraria di Claudio Fava e Michele Gambino (Baldini & Castoldi). Una coproduzione Rai Fiction – IIF – Italian International Film Prodotto da Fulvio e Paola Lucisano
La storia di Pippo Fava, un giornalista carismatico, controcorrente e indomito, che sposò la causa della ricerca e del racconto pubblico della verità fino alle sue estreme conseguenze. La storia di un uomo che ha saputo costruire il futuro nonostante tutto. Al termine della proiezione, ore 12.30 circa, conferenza stampa con i protagonisti, la produzione e gli autori Intervengono la Presidente Rai Monica Maggioni e Don Luigi Ciotti In onda su Rai1, mercoledì 23 maggio in prima serata in occasione de La giornata della legalità.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nordic Film Fest

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 aprile 2018

Roma da giovedì 3 a domenica 6 maggio, settima edizione del Nordic Film Fest, rassegna che nasce con l’intento di promuovere la cinematografia e la cultura dei Paesi Nordici (Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia), a cura delle quattro ambasciate nordiche presenti in Italia e con la collaborazione del Circolo Scandinavo di Roma.
La rassegna, che si svolgerà presso la Casa del Cinema di Roma, presenterà nuovi film in anteprima o inediti in Italia ed è realizzata anche in collaborazione con l’Ambasciata di Islanda di Parigi, i Film Institutes dei rispettivi paesi, con il patrocinio del Comune di Roma. Oltre alle proiezioni, in lingua originale con sottotitoli in italiano e ad ingresso libero, il programma prevede presentazioni e incontri con ospiti internazionali (registi, attori, produttori, sceneggiatori). Il programma completo è consultabile sul sito: http://www.nordicfilmfestroma.comIl tema della rassegna di quest’anno sarà “STORIA & storie” la grande Storia e le piccole storie di tutti i giorni, che spesso si intrecciano nella vita di ognuno di noi.La manifestazione avrà anche uno spazio speciale dedicato alla “Video-Art Nordica” a cura del Circolo Scandinavo.
Anteprima del Nordic Film Fest, mercoledì 2 maggio alle ore 18:00 come evento collaterale, l’inaugurazione alla Casa del Cinema della mostra “Ingmar Bergman e la sua eredità nella moda e nell’arte”, per l’evento “Ingmar Bergman 100 anni #Bergman100”. Quest’anno il grande regista, sceneggiatore, drammaturgo e scrittore svedese Ingmar Bergman avrebbe compiuto 100 anni e si ricorda con festeggiamenti in tutto il mondo. La mostra rimarrà alla Casa del Cinema fino al 31 maggio.
La celebrazione comprende anche la proiezione del documentario Bergman Island, dove per la prima volta Ingmar Bergman ci mostra il suo mondo sulla desolata e misteriosa isola di Fårö. Sullo stesso tema il documentario Trespas – Sing Bergman, che verrà proiettato giovedì 3 maggio alle ore 16:00, qui il pubblico viene condotto alla casa di Bergman su Fårö assieme ad alcuni dei più importanti registi e attori internazionali, come Woody Allen, Robert de Niro, Michael Haneke, Martin Scorsese e Lars Von Trier.
Ad aprire ufficialmente il Nordic Film Fest 2018, con la presenza del regista Erik Poppe, il film storico The King’s Choice, nominato agli Oscar 2017, campione di incassi in Norvegia, vincitore di 8 Amanda Awards 2017, gli Oscar del cinema norvegese.Importante novità del NFF 2018 sarà Nordic Film Fest for Kids, Cinema e Letteratura Nordica per bambini e famiglie. Proiezioni in lingua originale interpretate dal vivo in italiano, seguite da laboratori artistici a tema.
NFF for Kids avrà luogo sabato 5 e domenica 6 maggio, dalle 10 alle 13 a Villa Borghese presso la Casina di Raffaello, a pochi metri dalla Casa del Cinema. Saranno proiettati corti d’animazione della Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia, mentre nel Parco di Villa Borghese una cantastorie racconterà fiabe del Grande Nord. L’evento, gratuito con prenotazione obbligatoria, è organizzato in collaborazione con Segni New Generations Festival di Mantova e la casa editrice Iperborea.
Come nelle passate edizioni ci sarà una sezione dedicata allo storytelling, a cura della Writers Guild Italia. L’incontro con ospiti del Nordic Film Fest, rappresentanti dell’industria cinematografica dei Paesi Nordici e sceneggiatori italiani, in collaborazione con Anica, esaminerà gli elementi dello Storytelling della Coproduzione con l’intento di inaugurare un nuovo genere narrativo e facilitare la creazione di progetti tra il mondo nordico e quello italiano.
Nordic Film Fest si avvale anche quest’anno dell’importante partnership con IED (Istituto Europeo di Design) che ha realizzato la sigla originale.
Complessivamente Nordic Film Fest 2018 presenterà 13 film nordici, 2 documentari, 6 video art: 3 film la Danimarca, 3 film la Finlandia, 1 film l’Islanda, 3 film la Norvegia, 3 film la Svezia, 6 video art il Circolo Scandinavo, 2 documentari il #Bergman100 e 12 corti il NFF for Kids, per un totale di 30 ore di grande cinema nordico.
Le proiezioni inizieranno:giovedì, venerdì, sabato e domenica alle ore 15.00 per concludersi alle ore 24.00, e saranno tutte a ingresso libero fino a esaurimento posti.Per ulteriori informazioni e per le immagini in alta risoluzione da scaricare, si prega di visitare il sito: http://www.nordicfilmfest.com

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Proiezioni a Roma e a Milano film Manuel di Dario Albertini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 aprile 2018

Roma proiezione con il pubblico 23 aprile ore 21.00 Cinema Giulio Cesare del film Manuel di Dario Albertini con Andrea Lattanzi, Francesca Antonelli, Renato Scarpa, Giulia Elettra Gorietti, Raffaella Rea, Giulio Beranek. Per la stampa a Milano 18 aprile ore 18.30 Anteo Palazzo del Cinema Sala Abanella e a Roma il 19 aprile ore 19.00 sala Anica v.le Regina Margherita 286. Per le sale italiane l’uscita è per il 3 maggio 2018. Durata: 98’.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il tema della domenica: la fede

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 marzo 2018

Mi è stata data l’opportunità di visionare on line un film sui Vangeli e le verità mai dette e comunicate per dimostrare la “menzogna” dettata da “una Chiesa che si allontana dalla parola di Gesù per appropriarsi del potere senza mai uscirne. Un film realizzato con spezzoni di scene avanzi scarti …proprio per dimostrare anche nel montaggio che chi soffre ha il senso creativo della vita e la speranza del futuro. Un dialogo tra Dio e lo stato attuale, lo stato della chiesa – lo stato religioso – il potere gli intrecci e soprattutto quanto hanno nascosto dei Vangeli. La realizzazione del film si basa su ricerche storiche che nessuno può negare a cominciare dal Gesù ebreo palestinese scuro moro e comunista … non biondo con gli occhi azzurri. Un testo un libro un dramma e la soluzione.” Che dire in proposito? Se parliamo di Dio diciamo che è rilevato dagli uomini se non attraverso interposte persone considerate “speciali”. Si sa che esiste Dio non tanto dalla sua “fisicità” quanto dalle cose che la natura esprime. Come dire? Qualcuno deve aver pur inventato noi e il mondo che ci circonda e questo qualcuno lo chiamiamo Dio. Anche i messaggeri di questo Dio sono speciali da Abramo a Maometto, a Cristo e da Cristo ai santi e ai santi uomini e donne. Ma se vogliamo dare al nostro creatore un valore assoluto diciamo che è perfetto e che è sopra le nostre debolezze, i nostri vizi, le nostre tentazioni, avidità e quanto altro. E’ anche un Dio che ha sconfitto la legge del tempo, è eterno. E’ un requisito assoluto e unico per noi terrestri che siamo chiamati a nascere e a morire generazione dopo generazione. Solo nel regno dei cieli e a determinate condizioni è possibile sconfiggere la temporalità delle nostre esistenze. Sin qui il concetto può essere accettato sia dai credenti sia dai miscredenti. I distinguo e gli stessi conflitti vengono dopo. Di là della Bibbia dove ci imbattiamo in un Dio guerriero con gli angeli suoi generali che s’inseriscono nelle vicende umane correggendo quelle che ritengono delle storture, i Vangeli insegnano qualcosa di diverso. Gesù, ad esempio, non era un potente, ma solo un predicatore, umile ma fermo nei suoi principi. Ebbe la forza morale e il carisma di cacciare i mercanti che sostavano davanti al tempio ma non impose la sua divinità per sottrarsi al martirio. Dalla sua vita qual è l’insegnamento che ne deriva? Che gli uomini giusti sono le vittime designate per i malvagi, ma per i torturati vi è solo la speranza che va oltre la vita. In pratica ci insegna la rassegnazione ma non la rinuncia a testimoniare la propria fede e a sostenere le proprie idee. Oggi dovremmo maturare una terza fase della nostra religiosità nella quale l’impegno corale dovrebbe essere quello di estendere la fermezza, di là del monito ai mercanti del tempio, per costruire un modello di società nel quale la sacralità della vita si coniughi a quella del vivere assicurando ai nuovi venuti il diritto, di là dei natali, l’assistenza sanitaria, il lavoro, l’istruzione, il cibo, una vecchiaia dignitosa. Questo dovrebbe essere il nuovo messaggio. Un Cristo al quale non toccherà più il martirio ma il diritto a una vita serena nel lavoro e nella meditazione. Nella sacralità del vivere. E a questo punto mi toccherà chiedermi come ha fatto un prete: figliolo ma se non vi sono più peccatori noi che ci stiamo a fare? (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Film: “Forza maggiore” di Ruben Östlund

Posted by fidest press agency su sabato, 9 dicembre 2017

10-Forza maggioreTorino Cine teatro Baretti Via Baretti 4 martedì 12 dicembre alle ore 21.00, con replica sabato 16 dicembre alle ore 18.00, propone Forza maggiore dello svedese Ruben Östlund: un film che porta in scena, crudamente, i rapporti famigliari vacillanti difronte ad un’inaspettata tragedia naturale, mettendo a nudo le pulsioni profonde degli uomini di oggi.In Forza maggiore (Svezia, 2014, 118’) una famiglia svedese si reca sulle Alpi francesi per godersi un paio di giorni di vacanza e di sci. Il sole splende sulle spettacolari piste, ma durante una colazione sul terrazzo del resort alpino, una slavina travolge ogni cosa. I commensali fuggono in tutte le direzioni, anche Tomas, il capofamiglia, preso dal panico, scappa assorbito dalla confusione e nebulosità del nevischio, abbandonando la moglie ed entrambi i figli. La slavina si ferma in tempo prima che l’incidente si trasformi in tragedia, ma è invece troppo tardi per la tragedia che si insinua nei rapporti tra Tomas, la moglie e i loro figli.Disturbante quanto basta, Forza maggiore dice cose vere e sgradevoli soprattutto per chi appartiene al sesso maschile. Il regista fa uscire, dal quadretto patinato della civiltà nordica dove la famiglia dovrebbe essere il primo pensiero, l’egoismo primordiale del singolo. Con questa sua accusa-riflessione, Ruben Östlund si presenta come uno dei pochi eredi dell’insegnamento di Ingmar Bergman, il più grande tra i registi di quella cultura, del Bergman che più crudamente ha voluto mettere a nudo le pulsioni profonde degli uomini del novecento, ancora comprensibili agli uomini di oggi nonostante la mutazione in corso. Introduce il film Paola Assom, giornalista di Nonsolocinema.com. Biglietto intero € 4; Biglietto ridotto € 3. (foto: forza maggiore)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scatti durante le riprese del film Medea

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 ottobre 2017

medeaRoma 20 ottobre 2017, ore 19.30 Accademia d’Ungheria (Palazzo Falconieri – Via Giulia, 1) Attraverso gli straordinari fotogrammi di Mario Tursi, questa mostra restituisce più ancora che l’emozione del momento catturato, l’esperienza del sogno della camera oscura, e del potere che essa possiede nelle mani di un poeta. Si tratta degli scatti fatti durante le pause e le riprese del film Medea (1969) di Pier Paolo Pasolini, interprete Maria Callas, e del loro incontro.
Maria Callas viene scelta da Pasolini per interpretare il ruolo di Medea proprio quando la sua parabola esistenziale sembra coincidere tragicamente con quella dell’antica eroina: smarrito il potere magico della sua voce, da poco abbandonata dall’uomo che pensava l’amasse e per il quale ha sacrificato tutto (Onassis si è appena sposato con Jacqueline Kennedy sancendo dopo nove anni la fine definitiva del loro amore), da maga e regina delle scene, divina e potente, è divenuta all’improvviso fragile e vulnerabile: per molti è ormai inesorabilmente avviata sul viale del tramonto, non ha più poteri né regalità né incantamenti.
Per Pier Paolo Pasolini l’incontro con Maria Callas si rivelerà un incontro numinoso, che farà risorgere visioni, susciterà allucinazioni: tutta l’impresa del film Medea prenderà la forma di un viaggio, di una discesa nel regno delle madri. È lo stesso Pasolini a chiedere al fotografo Tursi di catturare, nel volto, nei gesti, nel biancore della pelle di Maria Callas, la visione e il baluginare del terribile, la fine, come sulle soglie di un abisso, di ogni consolazione femminile e di ogni rassicurazione materna.
Le sedute, le riprese, gli scatti, si rivelano una cerimonia evocativa e incantatoria: raramente la macchina fotografica ha mostrato così chiaramente il suo portentoso potere stregonesco.
Fotografie di Lucia Gőbölyös, Eszter Herczeg A cura di Tamás Torma e István Puskás.
L’altra sezione della mostra è costituita dalle immagini di Lucia Gőbölyös e Eszter Herczeg (fotografe ungheresi) che reinterpretano il mito in chiave contemporanea. Le loro opere delineano contesti e situazioni di ruoli femminili e di problematiche legate alla famiglia, sottolineando la presenza/assenza del corpo. Le fotografie sono accompagnate da installazioni site specific. (foto. medea)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Proiezione del film “Crazy for football”

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 ottobre 2017

università europea romaRoma Giovedì 19 ottobre 2017, alle 19, all’Università Europea di Roma (via degli Aldobrandeschi 190), si terrà la proiezione del film “Crazy for football”, vincitore del David di Donatello 2017 come migliore docu-film. L’ingresso è libero. Il film, diretto da Volfango De Biasi, è sul tema del calcio.
E’ la storia di un gruppo di pazienti psichiatrici di diversi dipartimenti di salute mentale d’Italia. Il loro sogno è quello di partecipare ai Mondiali in Giappone, a Osaka.I pazienti affronteranno diverse sfide sul campo. Nel loro percorso saranno accompagnati dallo psichiatra Santo Rullo, coordinati da Enrico Zanchini (allenatore) e dall’ex pugile Vincenzo Cantatore (preparatore atletico). L’obiettivo, per ognuno, sarà quello di riuscire ad entrare nella rosa dei 12 giocatori che parteciperanno al ritiro e, poi, al Campionato Mondiale di calcio per pazienti psichiatrici. Alla proiezione del film nell’Università Europea di Roma saranno presenti lo psichiatra Santo Rullo, Francesco Trento, coautore del libro “Crazy for football”, Giovanni De Cesare e la calciatrice Debora Novellino in rappresentanza del Programma “Allenarsi per il futuro” promosso da Bosch Spa e Randstad.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »