Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Posts Tagged ‘fioraia’

Expo: Vita a Venezia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 febbraio 2010

Milano 13 febbraio – 20 marzo 2010 via Manzoni 45 Bottegantica, Colore e sentimento nella pittura veneta dell’800 a cura di Enzo Savoia La rassegna presenta 16 opere di ineguagliabile bellezza provenienti da importanti collezioni private, che successivamente all’esposizione milanese di Bottegantica, faranno parte del corpus di opere di due importanti mostre pubbliche a Roma e in Veneto volte a celebrare il grande collezionismo storico dell’Ottocento italiano. I dipinti qui presentati esemplificano perfettamente le tematiche ricorrenti nella pittura italiana dell‘800, fra cui: le scene di genere, il paesaggio e la ritrattistica. Esempi ne sono la suggestiva “Bottega della fioraia” di Favretto; la raffinata composizione “Allo specchio” di Ettore Tito; il pathos espressivo del “Refugium peccatorum” di Luigi Nono; il seducente movimento delle figure nella “Piazza S. Marco” di Ettore Tito. Rimarcano, inoltre, quella suggestione di vita quotidiana, matrice di opere straordinarie e coinvolgenti che nei maestri italiani dell’800 ha trovato la sua più alta espressione poetica e artistica, capolavori quali: “Mattino della Domenica” di Luigi Nono, “L’arrotino” di Alessandro Milesi, “In pescheria” di Cesare Laurenti ed “El va” di Giacomo Favretto. Straordinarie le vedute paesaggistiche che emergono dalle opere di Guglielmo Ciardi, Pietro Fragiacomo, Bartolomeo Bezzi, accomunate dalla ricerca della linea dell’orizzonte e da un’atmosfera lirica, intima, malinconica e volutamente alternativa a quella della consueta veduta che negli anni Ottanta ha ancora molti esponenti: da Grubacs a Querena a Caffi ad Antonietta Brandeis. Opere come “Piazza San Marco” di Ettore Tito, invece, testimoniano il ritorno in auge delle scene in costume tipico del revival settecentesco, grazie alla riscoperta della pittura tiepolesca e dei temi goldoniani avvenuta principalmente ad opera di Pompeo Gherardo Molmenti.  Chiude la rassegna lo splendido dipinto di Federico Zandomeneghi “La lecture” che mette a confronto la pittura veneta e la coeva pittura internazionale. (Tito E.)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »