Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘fondo garanzia’

Turismo: abolito il fondo di garanzia nazionale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 luglio 2016

Dallo scorso 1 luglio non è più attivo il Fondo Nazionale di Garanzia a tutela del viaggiatore in caso di insolvenza o fallimento degli intermediari di viaggio, sostituito da fideiussioni bancarie o polizze assicurative stipulate dagli stessi operatori. Adoc teme che questa nuova formula andrà a penalizzare i consumatori, che rischieranno di subire ingenti aggravi di spesa.
“L’abolizione del Fondo Nazionale di Garanzia rischia di avere ripercussioni gravose per i consumatori e per gli intermediari di viaggio più piccoli – dichiara Roberto Tascini, Presidente dell’Adoc – la sottoscrizione obbligatoria di polizze assicurative o fideiussioni bancarie, in sostituzione del Fondo, rischia di tradursi in un rincaro dei costi sostenuti dai consumatori che intendono rivolgersi ad un’agenzia di viaggio o ad un tour operator. Gli intermediari, difatti, per far fronte alle nuove gravose spese potrebbero aumentare i costi dei pacchetti di viaggio. E a pagare dazio sarebbero i clienti e le piccole imprese del settore. Che rischiano di vedere ridotta ulteriormente la loro quota di mercato. Già oggi solo l’8,9% dei partenti prenoterà la vacanza tramite un’agenzia di viaggio o un tour operator, e quasi solamente per vacanze all’estero o presso villaggi vacanza.”
Il Fondo Nazionale di Garanzia è stato abolito a seguito dell’entrata in vigore della Legge n. 155 del 2015, che ha modificato gli artt. 50 e 51 del Codice del Turismo. La stessa norma stabilisce anche, a parziale tutela dei consumatori, che per i pacchetti prenotati fino al 31/12/2015 sarà possibile proporre istanze di rimborso entro tre mesi dalla data in cui si è concluso o si sarebbe dovuto concludere il viaggio.
Non tutte le agenzie di viaggio e i tour operator hanno finora stipulato le richieste coperture assicurative, in forma privata o rivolgendosi ad associazione di categoria. Pertanto l’Adoc inviata i consumatori a controllare l’effettiva esistenza di una copertura al momento di effettuare una prenotazione.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Turismo: Fallito il Fondo di garanzia

Posted by fidest press agency su domenica, 17 ottobre 2010

La Conferenza Nazionale del Turismo a Cernobbio – dichiara Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum – non può esimersi dal dare risposte chiare anche per ciò che riguarda le mille vessazioni subite da anni dai consumatori. Fallimenti di compagnie aeree, ritardi e annullamento dei voli, vacanze rovinate, trasporto ferroviario “colabrodo” nelle aree deboli del Paese ed in particolare al Sud, sono solo alcune delle debolezze endemiche del sistema turistico italiano, che hanno colpito e continuano a colpire un turismo che ormai ha decine di Paesi competitor. Adiconsum, dopo il fallimento del Fondo di garanzia – continua Giordano – chiede al Ministro Brambilla con quali risorse saranno risarciti i tanti turisti che hanno perso soldi e vacanze per il fallimento delle compagnie aeree ed i tour operator. Non è possibile – secondo Giordano – continuare a pensare che le inefficienze ed i fallimenti di aziende private, siano pagate da risorse pubbliche o addirittura dai consumatori che ne subiscono i conseguenti pesanti effetti negativi. Adiconsum chiede la costituzione di un Fondo Paritetico costituito dalle associazioni delle aziende turistiche e del volo e delle Associazioni Consumatori sotto il controllo del Ministero e dell’Enac. Un fondo alimentato con 50 centesimi di euro per tratta aerea e con una quota a carico dei tour operator e delle agenzie di viaggio per ogni contratto chiuso con i consumatori.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fondo garanzia per Eutelia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 dicembre 2009

“La presentazione di un emendamento a firma del Segretario nazionale Pierluigi Bersani, per istituire un Fondo di garanzia, dimostra l’attenzione politica che il PD ha nei confronti dell’Eutelia. Una vicenda che possiamo definire come delinquenziale, dove delle imprese sono sparite e sono stati venduti libri contabili e persone. Il PD, inoltre, chiederà al Governo di varare quelle deroghe che si costruiscono per le situazioni di emergenza e di assicurare il mantenimento delle commesse pubbliche”: così ha dichiarato l’On. Francesco Boccia, Portavoce Gruppo Parlamentare PD per le questioni economiche, durante la conferenza stampa promossa dalla Delegazione piemontese dei Parlamentari del PD per illustrare l’emendamento (primo firmatario il Segretario Nazionale Pierluigi Bersani) che sarà presentato al Decreto Mille-proroghe.  La Rai ha disdetto il contratto e tra pochi giorni scade quello con la Camera dei Deputati: che fine ha fatto l’impegno preso dal Sottosegretario Gianni Letta per garantire il mantenimento delle commesse ed evitare di svuotare l’azienda?”, ha affermato l’On. Stefano Esposito, presente alla conferenza stampa insieme ai colleghi Antonio Boccuzzi, Mario Lovelli, Mimmo Luca’, Giorgio Merlo, Magda Negri, Anna Rossomando, al Segretario regionale Gianfranco Morgando ed al Segretario Gioacchino Cuntrò. Nel pomeriggio il Vice Presidente della Commissione Lavoro, l’On. Luigi Bobba, ha organizzato un’analoga iniziativa presso la tenda che ospita il presidio dei lavoratori Phonemedia a Trino (Vercelli).   Non ci sono ancora le condizioni giuridiche per poter attivare strumenti come la cassa integrazione o l’anticipo del tfr. C’è un vuoto normativo che non consente di intervenire a sostegno dei lavoratori e l’emendamento Bersani va in questa direzione costituendo un fondo di garanzia presso il Ministero del lavoro per anticipare i crediti maturati dai lavoratori in caso di insolvenza dell’impresa nel pagamento delle retribuzioni. Potranno accedervi coloro che non percepiscono stipendi da almeno 4 mesi e che non godono di alcun beneficio. Il Fondo ha carattere rotativo, in quanto l’amministrazione si sostituisce al lavoratore nel rapporto di credito con l’impresa”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fondo di garanzia per i nuovi nati

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 novembre 2009

Tutte le famiglie che hanno un bambino nato o adottato nel 2009, 2010 e 2011 possono chiedere un prestito garantito di 5.000 euro a tassi agevolati. L’iniziativa è diventata operativa con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del relativo regolamento. Le risorse finanziarie stanziate sono circa 85 milioni di euro per il triennio; il decreto definisce le modalità per richiedere il prestito e attivare il Fondo di garanzia. Sono ammessi alla garanzia del Fondo le operazioni di finanziamento a favore dei soggetti esercenti la potestà genitoriale; nel caso di potestà o affido condiviso è consentito un solo prestito. I finanziamenti hanno una durata non superiore a cinque anni. Possono effettuare le operazioni di finanziamento garantite dal Fondo le banche e gli intermediari finanziari. La garanzia del Fondo è concessa nella misura del 50 per cento del finanziamento ed è incondizionata, irrevocabile ed a prima richiesta. L’ammissione delle operazioni di finanziamento alla garanzia del Fondo avviene esclusivamente per via telematica, con le seguenti modalità: il finanziatore, raccolta la documentazione attestante il possesso dei requisiti per ottenere il finanziamento, comunica al gestore la richiesta di attivazione della garanzia del Fondo per i finanziamenti previsti; il gestore assegna alla richiesta un numero di posizione progressivo, secondo l’arrivo della richiesta, verifica la disponibilità del Fondo e comunica al finanziatore l’avvenuta ammissione alla garanzia del Fondo; il finanziatore, a pena della sospensione della facoltà di operare con il Fondo, comunica al gestore l’avvenuto perfezionamento dell’operazione di finanziamento ovvero la mancata erogazione del finanziamento entro sessanta giorni lavorativi dalla richiesta.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »