Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 27

Posts Tagged ‘fondo unico’

Fondo Unico dello Spettacolo

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 luglio 2018

“Di fronte al disastro della gestione Fus dell’ex ministro Franceschini ci sono domande inevase. Perché delle commissioni che avrebbero dovuto decidere in maniera imparziale non hanno trovato strumenti efficaci per valorizzare ogni offerta culturale? Forse c’è stato poco tempo per una approfondita analisi dei progetti? Ogni proposta, infatti, è stata valutata in appena un minuto ciascuna. Decisamente troppo poco per poter compiere un’analisi di merito dei progetti presentati. Forse il precedente governo è arrivato in ritardo e ha dovuto far concludere il lavoro alla commissione in fretta e furia, propinando involontariamente giudizi sbagliati ed
escludendo progetti monumentali delle migliori realtà culturali italiane? Non voglio pensare che ci sia stato accanimento, non voglio pensare che il ministro abbia presentato alle commissioni elenchi di associazioni che dovevano vincere, ne conosco l’onestà intellettuale e so che solo la fretta ha alterato il risultato finale. Non voglio pensare che, consapevoli che le elezioni non sarebbero andate bene per il PD, si sia cercato di occupare militarmente la programmazione culturale del prossimo triennio. La cultura, lo sanno tutti, è al di sopra delle parti, al di là della destra e della sinistra e quindi faccio due appelli: uno al ministro dei Beni e delle Attività Culturali Bonisoli affinché intervenga in autotutela per rimodulare i fondi e fermare la pioggia di ricorsi che rischia di tenere tutto fermo; l’altro alla commissione, che è stata costretta a lavorare in condizioni assurde. Sono sicuro che accoglierà con favore la proposta di approfondimento”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli, deputato di Fratelli d’Italia, intervenendo alla conferenza stampa sul Fondo Unico dello Spettacolo organizzata dal Movimento Spettacolo dal Vivo.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Dirigenti scolastici, il Fondo Unico Nazionale aumentato di 10 milioni di euro per il 2016/17

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 marzo 2018

Dai sindacati rappresentativi giungono parole di apprezzamento. Udir, invece, ritiene vi non sia troppo da stare allegri: il fondo rimane a regime infatti inferiore rispetto a quello attivato nel 2011 e decisamente parziale rispetto a quello in dotazione alle altre area della dirigenza pubblica. Marcello Pacifico (Udir): Lo storno nel Fun della Ria dei presidi cessati in servizio, invece, è stata inserita nel vecchio CCNL per non riconoscerla ai neo-assunti dirigenti scolastici dal 2001. Di questa totale irregolarità c’è ben poco da vantarsi. Un sindacato rappresentativo dovrebbe impugnare i Contratti integrativi regionali, per richiedere subito la perequazione della parte fissa della retribuzione di risultato. E rivendicare tutte le “voci” sottratte in busta paga, a partire della Ria che continua ad essere negata a tutti i dirigenti assunti negli ultimi anni. Noi siamo al fianco dei presidi e abbiamo portato avanti dei ricorsi che possano ridare dignità e rispetto a una categoria schiacciata da abnormi responsabilità, in cambio di stipendi bassi, in strutture che li espongono a gravi problemi legali e di sicurezza, visto che la metà degli istituti che dirigono sono stati costruiti prima del 1971. Di queste e altre problematiche discuteremo nei prossimi incontri che porteremo in giro per l’Italia: vi diamo appuntamento al primo convegno nazionale del nuovo anno a Palermo.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fondo unico per lo spettacolo

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 marzo 2011

Per finanziare il Fondo unico per lo spettacolo (Fus) e per cancellare la contestata tassa di 1 euro sui biglietto del cinema il governo ha deciso di aumentare l’accisa sui carburanti. Il rincaro – secondo quanto annunciato dal Sottosegretario Gianni Letta a Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri- sara’ nell’ordine di 1-2 centesimi. Dalla padella nella brace. E’ proprio il caso. Se prima si trattava di una tassa pagata da un -pur se alto- limitato numero di consumatori, oggi riguarda tutti. Proprio tutti perche’ l’aumento del prezzo dei carburanti significa anche aumento dei prodotti che vengono trasportati su gomma (praticamente tutti) e di tutti quei prodotti e servizi che hanno a che fare col consumo di carburanti (anche qui praticamente tutti). E dopo l’amara constatazione, ogni commento sembra inutile. Prendiamo atto che il Governo non e’ in grado di rimediare al maltolto (quanto levato al Fus) andando a mettere mano sugli immensi e diffusi sprechi e privilegi. E’ piu’ comodo e piu’ facile aumentare le tasse sul prodotto di cui nessuno puo’ farne a meno. Cosi’ e’, se vi pare. (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Taglio fondo unico dello spettacolo

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Roma. «L’ulteriore taglio per i finanziamenti del Fondo unico dello spettacolo (Fus) è realmente insostenibile per tutte le istituzioni culturali della nostra nazione a cominciare da quelle di Roma Capitale, l’Accademia di Santa Cecilia e il Teatro dell’Opera. Per questo chiedo l’intervento del presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, per garantire il reintegro dei finanziamenti per il Fus. Nei prossimi provvedimenti di natura finanziaria bisogna trovare le risorse necessarie per garantire il livello base per assicurare a tutte le fondazioni e gli istituti dello spettacolo la possibilità di riformarsi e migliorare la loro produttività. In questo contesto invito Bruno Cagli, presidente sovrintendente dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia, a non rassegnare le dimissioni ma a lottare insieme a noi per ottenere finanziamenti adeguati al rilancio della storica accademia». Lo dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »