Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘fonti energetiche’

A Budapest i geologi italiani

Posted by fidest press agency su sabato, 21 Mag 2011

Budapest 21/5/2011. “A Budapest, in sede europea daremo un contributo all’affermazione della qualifica europea di geologo”. Lo ha annunciato oggi , Gian Vito Graziano, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi a pochi minuti dal vertice europeo in programma da domani a Budapest e che vede la presenza di tutti i Consigli Nazionali dei Geologi di tutti i paesi europei . Graziano incontrerà i rispettivi Presidenti di tutti i Consigli e di tutte le Associazioni di categoria presenti in tutti gli Stati membri della Comunità Europea. Inoltre l’impegno del Consiglio Nazionale dei Geologi Italiani sarà anche su un altro fronte , quello riguardante principalmente la professione “Sarebbe un passo in avanti molto importante per la nostra professione – ha proseguito Graziano – che ai geologi italiani venga riconosciuta la propria qualifica fuori dai confini nazionali”. Inoltre l’impegno del Consiglio Nazionale dei Geologi Italiani sarà anche su un altro fronte, quello riguardante principalmente le fonti energetiche. “Abbiamo a cuore anche la questione dell’energia alternativa – ha concluso Gian Vito Graziano – considerati i grossi passi in avanti compiuti nel nostro Paese nel campo della geotermia e l’attenzione che la Comunità Europea rivolge a questo tema” Sul tavolo di Budapest, Graziano cercherà di portare anche un altro tema importante, quello della prevenzione dai rischi naturali, incontrando, tra gli altri, anche i colleghi spagnoli recentemente coinvolti da un evento sismico di rilevanti conseguenze e tentando di sviluppare specifici protocolli d’intesa.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda sindaco di Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 aprile 2011

Roma 15/11/2011 Ore 9: Lungotevere S. Paolo, all’altezza della Basilica Il sindaco, Gianni ALEMANNO, assiste allo sgombero dell’insediamento abusivo sito in lungotevere S. Paolo, all’altezza della Basilica. Presente anche il delegato alla Sicurezza, Giorgio CIARDI.
• Ore 10: Palazzetto Mattei in Villa Celimontana, via della Navicella 12 Il sindaco, Gianni ALEMANNO, interviene alla conferenza “Le fonti energetiche rinnovabili: gestione dei rifiuti e sostenibilità ambientale”, organizzata dalla Uil Roma e Lazio.
• Ore 11: Sala delle Bandiere, Campidoglio Il sindaco, Gianni ALEMANNO, il presidente di Confindustria Ancma, Stefano CASALINI, e il presidente di Confartigianato Imprese Roma, Mauro MANNOCCHI, sottoscrivono il protocollo d’intesa “Minicar e sicurezza stradale”. Intervengono alla presentazione del Protocollo: il direttore generale per la Motorizzazione del Ministero dei Trasporti, Maurizio VITELLI, l’assessore alle Politiche della Mobilità, Antonello AURIGEMMA, il presidente della Commissione Mobilità di Roma Capitale, Roberto CANTIANI.
• Ore 12: Auditorium dell’Ara Pacis, via di Ripetta 190 (angolo piazza Augusto Imperatore) Il sindaco, Gianni ALEMANNO, interviene alla presentazione del libro “Vento a favore. Verso una proposta condivisa per l’ambiente, oltre gli schieramenti politici”, di Edo RONCHI e Pietro COLUCCI, nell’ambito del Meeting di Primavera della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.
• Ore 16: Centro culturale “Elsa Morante”, via Guido da Verona (XII Municipio)
• Il sindaco, Gianni ALEMANNO, interviene alla inaugurazione del Centro culturale “Elsa Morante”. Intervengono l’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani, Gianluigi DE PALO, l’assessore alle Politiche Culturali, Dino GASPERINI, l’assessore ai Lavori pubblici e alle Periferie, Fabrizio GHERA, e il presidente del XII Municipio, Pasquale CALZETTA. Numerosi gli eventi che accompagneranno l’apertura del Centro culturale: in particolare, l’inaugurazione della mostra“Synthesim”, lo spettacolo dell’attore comico Antonio GIULIANI nell’arena all’aperto, la lettura di alcuni testi di Elsa Morante, con le voci di Lucia LOFFREDO e Massimiliano VADO, e, ancora, animazione per bambini e spettacoli di teatro di strada.
• Ore 18: Fondazione Nuova Italia, via in Lucina 17 Il sindaco, Gianni ALEMANNO, presenta due importanti volumi dedicati a Giovanni Paolo II: “Perché è santo. Il vero Giovanni Paolo II raccontato dal postulatore della causa di beatificazione”, di Slawomir ODER e Saverio GAETA, e”La luz eterna de Juan Pablo II. Hombre de Dios, santo de nuestros dias”, di Valentina ALAZRAKI.
• Intervengono, oltre agli Autori, il Cardinale José Saraiva MARTINS, Prefetto emerito della Congregazione delle Cause dei Santi, Franco PANZIRONI, segretario generale della Fondazione Nuova Italia, e Salvatore SANTANGELO, direttore del Centro studi della Fondazione Nuova Italia.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Eolico sui tetti perché no?

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 ottobre 2010

La rivoluzione delle fonti energetiche rinnovabili in ambito urbano potrebbe partire sin da subito in ogni angolo del globo, almeno a considerare una serie interminabile di articoli, indagini scientifiche ed inserzioni pubblicitarie reperibili su internet. La questione che però Giovanni D’Agata, Componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” si pone è che il passaggio tra il dire ed il fare non appare di così immediata realizzazione, se si pensa che nella stragrande maggioranza della cittadinanza quando si parla di fonti d’energia pulita in ambito urbano scatta immediatamente il pensiero al fotovoltaico sui tetti, mentre concetti quale eolico o geotermico appaiono relegati nella mente dei cittadini nell’ambito ristretto ed allo stesso ingombrante per l’ambiente dei grandi impianti.  Secondo alcuni studi, però, al calo della potenza media del vento negli ultimi 30 anni stimato nel 5-15% in conseguenza dei mutamenti climatici e all’infittirsi di piante ed edifici costruiti dall’uomo, nonostante ciò il rapporto sulle energie rinnovabili del GSE segnala l’incredibile crescita del settore, quantificata a 4.898 MW di produzione con un aumento della potenza installata anche nel primo semestre del 2010 ancora del 10% sul territorio nazionale, a comprova che il vento è una preziosissima fonte di approviggionamento energetico costante. E se a ciò si aggiunge che la normativa europea imporrà entro il 2021 l’obbligo per ogni edificio di consumare energia solo in base a quanta ne saprà produrre, il passaggio a fonti alternative anche al “sole”, dovrà essere pressoché conseguente. Nell’immediato, quindi, dovrà mutare nell’immaginario degli italiani il concetto inculcato che solo il fotovoltaico = energia pulita nel contesto urbano e quindi dovrà essere incentivata anche da parte degli installatori l’opportunità dettata dagli impianti eolici da montare direttamente sul tetto del condominio.  Non solo pannelli e pannelli ma come dovrebbe essere noto, grazie a una mini turbina eolica si può trasformare l’energia cinetica del vento in energia meccanica che, azionando l’asse di un alternatore, è in grado di produrre energia elettrica. Chiaramente gli impianti hanno una diversa dimensione in relazione all’energia che s’intende produrre e si distinguono in: micro eolico (0-qualche centinaio di Watt); mini eolico (1-20 kW); medio eolico (20-200 kW) e grande eolico (>200 kW).  Sui palazzi tendenzialmente si posso montare impianti micro o mini eolici di potenza fino a 5 kW di picco. Sino ad oggi, il problema della loro poca diffusione è stata legata principalmente a fattori estetici e di decoro urbano anche perché siamo stati abituati a pensare a mastodontiche pale meccaniche sorrette da enormi pali di sostegno che come giganteschi mulini a vento turbano il paesaggio circostante. La soluzione tecnica pensata per risolvere tale problema che è anche una questione di difesa ambientale si è trovata attraverso la rotazione di 90° della turbina, disponendola orizzontalmente, e installandola sul tetto con le due estremità assicurate alla copertura e con costi di installazione per impianti mini – eolici che sono compresi tra i 2.000 ai 3.000 euro per kW. Ma v’è di più: una volta connessi alla rete tali impianti possono usufruire degli incentivi statali per le energie rinnovabili con un meccanismo simile al Conto Energia dedicato al fotovoltaico, garantendo una tariffa omnicomprensiva di 0,30 euro per ogni kWh di energia non consumata e immessa in rete per un periodo di 15 anni.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gas serra nell’atmosfera terrestre

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 aprile 2009

L’azione riscaldante dei ‘rappresenta un fenomeno incontestabile.  Senza di essi, il mondo sarebbe ricoperto di ghiaccio.  Per migliaia di anni, un livello più o meno costante di gas serra è andato creando l’ambiente moderato che ha fatto da cornice all’evoluzione della civiltà. Nel XXI secolo, l’attività umana potrebbe causare un raddoppiamento di questi gas “cattura-calore”.  In termini geologici, tale cambiamento è improvviso e senza veri precedenti. Al giorno d’oggi, la maggior parte dell’energia è prodotta dalla combustione di combustibili fossili per generare elettricità, gestire fabbriche, guidare veicoli e riscaldare abitazioni. Le risorse fossili – carbone, petrolio e gas naturale – vengono consumate ad una velocità tale da prevederne un esaurimento nel corso del prossimo secolo. I prodotti di scarto delle fonti energetiche fossili vengono dispersi direttamente nell’aria. Buona parte di questi rifiuti assume la forma di gas serra, come anidride carbonica. Ogni anno, i rifiuti dei combustibili fossili immettono 25 miliardi di tonnellate di anidride carbonica nell’atmosfera. Ciò equivale a 70 milioni di tonnellate al giorno ovvero 800 tonnellate al secondo.  Gli esperti di tutto il mondo stanno cooperando attraverso il gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite per esaminare gli effetti derivanti dal rapido accumulo di gas serra.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nucleare di IV generazione e fonti rinnovabili

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 aprile 2009

“Sensibilizzare la Comunità universitaria su uno dei temi più scottanti dell’attualità politica ed economica. È stato questo lo scopo del convegno energia, verso il futuro, organizzato da Azione Universitaria Roma”. È quanto dichiara Matteo Petrella, presidente romano di Azione Universitaria, a margine del convegno svoltosi oggi presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università La Sapienza, cui hanno partecipato Maurizio Cumo, ordinario di Impianti nucleari presso l’Università La Sapienza e presidente della Sogin, Vincenzo Naso, ordinario di Sistemi energetici presso l’Università La Sapienza, direttore del Cirps e presidente nazionale ISES, Vito Pignatelli, responsabile del Dipartimento biocarburanti Enea e l’On. Fabio Rampelli, deputato Pdl e membro della Commissione Cultura, Scienze e Istruzione della Camera. “Lo sfruttamento delle risorse, il mutamento delle condizioni ambientali, la crescita della domanda mondiale di energia” aggiunge Petrella” ci pongono nella condizione di dover riconsiderare dalle fondamenta la nostra civiltà, il nostro modo di consumare. La stabilità socio-economica e l’indipendenza politica delle Nazioni, infatti, dipenderanno in gran parte dall’individuazione di fonti energetiche adeguate e sicure. Le energie alternative come il solare, l’idroelettrico, il nucleare, le biomasse, uniti ad uno stile di vita teso al risparmio energetico, potranno giocare un ruolo importante nel mantenimento degli attuali standard di vita”. “Con questo convegno – conclude Petrella – abbiamo tentato di fare il punto sulla situazione energetica mondiale e nazionale, per offrire agli studenti una descrizione realistica e scevra di elementi estranei delle prospettive di sviluppo, attuali e future, delle tecnologie e delle politiche necessarie a combattere lo spettro della crisi energetica”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »