Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘forme’

Le forme imprenditoriali di crescita economica

Posted by fidest press agency su domenica, 29 luglio 2018

L’epoca attuale non è soltanto caratterizzata dalla meccanizzazione dei metodi produttivi. Oggi prevale il concetto del lavoro cooperativo. “Nel passato l’artigiano specializzato controllava il processo produttivo dal principio alla fine, mentre nella moderna tecnica esso si articola in una molteplicità di operazioni, divise in varie fasi, ciascuna delle quali è trattata come un processo indipendente.” “L’intero ciclo di produzione dalla materia prima al prodotto finito è suddiviso in un certo numero di fasi distinte e ciascun prodotto finito deve passare attraverso non poche di quelle fasi.” Lo stesso ragionamento vale per l’agricoltura attraverso la formazione di cooperative, di consorzi e d’imprese per la trasformazione industriale ed energetica delle risorse della terra. Ciò permetterebbe, tra l’altro, di ridurre la filiera distributiva per favorire, in questo modo, un maggior guadagno del produttore e una minore spesa del consumatore. Si afferma, non certo impropriamente, che creare valore significa determinare benessere. D’altra parte un’impresa per dimensionare la sua effettiva performance economica deve misurarsi con la sua capacità di creare valore. Questo, pur se è innegabile come risultato finale, dà per scontato che l’azienda abbia in precedenza garantito lungo la catena produttiva e di sbocco un valore aggiunto per tutti gli attori da lei coinvolti: fornitori, clienti, dipendenti ecc. E’ un concetto tipico assimilato dall’azionista che stima il reddito ottenuto dal suo investimento in ragione della ricchezza che è stata creata per lui.
Una ricchezza acquisita se il valore del capitale non è stato mortificato, in altre parole la perdita non ha compromesso la sua tenuta complessiva. Non si tratta di un concetto nuovo. Già anni fa la performance economica aziendale, il cosiddetto residual income, calcolava il valore economico aggiunto (Vea) con la differenza tra il reddito di esercizio (Re) e il costo del capitale investito (Coc).
Questo rapporto costo/beneficio è oggi molto avvertito giacché è aumentata la fascia dell’azionariato diffuso accrescendo, di pari passo, l’attesa d’investimenti capaci di recuperare i margini di profitto del passato. In ciò s’innesta sempre di più l’evidente ragione che il valore del capitale è funzione del futuro: un capitale vale, infatti, in misura pari al valore attuale dei redditi che promette di governare in futuro. D’altra parte imparare a gestire il proprio capitale, a ripartirne i rischi, è spesso impresa non facile. Penso alle aziende quotate in borsa e a capitale diffuso (public companies), per cui la quotazione azionaria può essere intesa come misura sufficientemente rappresentativa del valore come non potrebbe essere per imprese che, pur quotate in borsa, hanno una proprietà concentrata e il valore di Borsa esprime al meglio il valore attribuibile a quote marginali di proprietà. Come si può agevolmente notare tale impatto non è agevole se il risparmiatore vuole scendere in campo e misurarsi con l’investimento azionario con l’intento di recuperare il calo dei tassi dei titoli pubblici. Questa è pur sempre da considerarsi una possibilità che provocherà grossi spostamenti di capitali dal pubblico al privato, man mano che si prenderà coscienza di tale realtà. Nello stesso tempo imporrà un miglioramento e un rapporto di fiducia più marcato tra l’investitore-risparmiatore e il suo intermediario. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Nudge”: nuove forme di intervento pubblico

Posted by fidest press agency su martedì, 3 febbraio 2015

sabino-casseseRoma venerdì 6 febbraio 2015, ore 11.00 aula Calasso – facoltà di Giurisprudenza piazzale Aldo Moro 5, Sabino Cassese, giudice emerito della Corte costituzionale, interviene sul tema ” ‘Nudge’: nuove forme di intervento pubblico”, nell’ambito dell’inaugurazione del master interuniversitario di II livello in Diritto amministrativo (MIDA). La prolusione del giurista è preceduta dagli interventi di presentazione del Master da parte dei direttori Vincenzo Cerulli Irelli, docente di diritto amministrativo alla Sapienza e Bernardo Giorgio Mattarella, docente di diritto amministrativo presso la Libera Università degli Studi Sociali Guido Carli (LUISS). (Cristina Torquato)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: sopra le linee

Posted by fidest press agency su domenica, 17 aprile 2011

Roma, il 20 aprile 2011 alle ore 19 Galleria Espositiva Ex Roma Club Monti – via Baccina 66 la personale dell’artista Valeria Bartolini. 20 nuovi ritratti a china e gesso, e un linea di 10 dipinti a olio. “Sopra Le Linee è un concetto artisticamente importante, è una questione che lascia  spazio a domande successive…. come si puo’ Stare cosi? E’ una storia di coloro che di linee fatte e rese ne hanno realizzate tante, riuscendo a concretizzare progetti vivi nel tempo e nella forma”.
“Alle ore 19,30, l’On Federico Guidi, Consigliere dell’Assemblea Capitolina, Presidente della Commissione Permanente delle Politiche Economiche, Finanziarie e di Bilancio del Comune di Roma, parteciperà all’inaugurazione per un saluto all’artista e ai suoi invitati”. (sopra le linee)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival Flamenco Puro

Posted by fidest press agency su martedì, 5 aprile 2011

Torino, dal 7 al 10 aprile, ad esplorare toque, cante e baile d’autore. Flamenco Puro è un festival innovativo e unico in Italia perchè presenta il flamenco in tutte le sue forme, avvicinando il pubblico a questa particolare arte con spettacoli, stage ed un concorso nazionale. Diretto da Monica Morra, direttore artistico e presidente dell’Associazione culturale Arte y Flamenco, che da oltre dieci anni a Torino e in Italia promuove le attività di questa particolare cultura, quest’anno la manifestazione porta l’attenzione all’atmosfera particolare dei luoghi protagonisti del flamenco, i tablaos andalusi, luoghi di incontro tra ballerini, musicisti e pubblico senza mediazione alcuna, in cui l’arte flamenca prende vita ogni sera. La cultura flamenca verrà esplorata in tutte le sue forme, e proprio quegli spazi tipici, dove vive più profondamente la magica atmosfera di quest’arte senza tempo, verranno ricreati a Torino per tre serate speciali. I concerti di toque e cante, organizzati in collaborazione con Folk Club e la Bottega Musicale del Flamenco, vedranno esibirsi artisti rappresentativi del genere a livello internazionale come il chitarrista Juan Ramon Caro, il cantante Rafael De Utrera ed il ballerino Rafael Campallo, che sarà anche l’insegnante degli stages di baile in programma per tutto il week end. Accanto ai grandi ospiti che incanteranno la platea con le loro esibizioni, il festival organizza anche il Concorso Nazionale di Baile Flamenco “Ciudad de Torino”, un’importante occasione di studio, confronto e crescita per tutti i ballerini partecipanti. (rafa, flamenco,artey)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In giardino con mamma e papà

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Forme e colori, oggetti curiosi e divertenti, api e farfalle, fiori colorati: un mondo affascinante per i bambini di ogni età, ma anche per gli adulti che desiderano condividere e riscoprire le grandi emozioni che la natura può offrire. Arricchito da foto esplicative a colori che accompagnano passo passo genitori e figli nelle loro attività, un manuale che, attraverso il giardinaggio, insegna ad amare la vita in tutte le sue forme. di Lorena Lombroso e Simona Pareschi Edizioni San Paolo 128 pagine € 14,00

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

”Colori e forme di Alessandro Nastasio”

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 gennaio 2011

Roma 8 – 17 Gennaio 2011 – Museo Crocetti – Via Cassia, 492 – Lunedí-Sabato ore 11.00-13.00 – 15.00-19.00 – Domenica 11.00-18.00 Martedí 11 e Mercoledí 12 chiuso Ingresso libero. Mostra curata da Franco Maria Messina
“Pittore milanese, Alessandro Nastasio è ormai uno dei nomi fatidici dell’arte italiana del Novecento e del primo decennio del nuovo secolo. Dopo aver studiato nella sua città e poi lavorato a Roma con Sarra e Purificato, passa all’insegnamento. Nel contempo inizia la grande serie di mostre delle sue opere sia in Italia che all’estero. L’arte e la poetica del disegno di Nastasio creano mondi altri, dove lo spettatore si trova spiazzato ma emozionato, poiché è invitato ad accedere alla fantasia e all’irreale di un mondo perfetto cullato dalle curve e dalle onde di forme rassicuranti. Sono i colori e le forme che attirano immediatamente, ma essi non sono fini a se stessi, quanto invece ‘portavoce’ dei contenuti. Nelle sue opere Nastasio rende evidente lo stretto rapporto che lo lega alla natura, raffigurata anche attraverso simboli primordiali. I temi cari sono i miti, le leggende e le divinità, che egli collega perfettamente ai paesaggi in cui ambienta le storie, che racconta attraverso la pittura, avvalendosi di una stesura del colore che alterna tratti netti e materici, che fungono quasi da contenitori delle immagini, a campiture piú tenui che caratterizzano gli sfondi. Apparato Critico di Laura Baldi e Paola Manera Allestimento di Caterina Crispolti – Organizzazione “The Wit”

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maurizio Aprea

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 novembre 2010

Milano fino al 10/12/2010 via Moscova, 66 Ostrakon studio Il nuovo racconto (opere 1980-2010) a cura di Piero Del Giudice  Maurizio Aprea chiama le sue stupefacenti trasformazioni: Radiopitture, Oscillanti, Endosculture. Fisica e Arte: la luce, quando cade su una superficie previamente trattata con pigmenti o graffiata con una punta secca, produce effetti coloristici o rivela contorni di forme che mutano a seconda dell’angolo di incidenza. Se il medium e’ costituito da un pacchetto di lastre trasparenti (plexiglass) sapientemente ordinate, scalfite individualmente, il cambiamento del punto di vista, attuato per spostamento dell’osservatore o per lieve movimento dell’artefatto, innesca il fenomeno del morphing, massimamente fluido in quanto costituito da infiniti stati intermedi. Metafora degli infiniti stati dell’essere. “ Lui e’ pittore, scultore su plexiglas, installatore, teorico della luce, analista della forma, indagatore della complessità dell’individuo e raccontatore di storie: short-stories, minimali, effimere, ma ancora meravigliate dell’esistente, come in un epigono nostrano di Raymond Carver, tra metropolitano e ambientalista, realista e mitologico. (maurizio aprea)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Luca Pignatelli: Analogie e Sculture

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 novembre 2010

Firenze 28 novembre 2010 – 13 febbraio 2011  (Inaugurazione  Sabato 27 novembre ore 18) Galleria Poggiali e Forconi  inaugurerà la mostra personale di Luca Pignatelli, a cura di Marina Fokidis.  Il nucleo centrale della mostra è rappresentato da oltre 20 grandi lavori inediti, con al centro immagini di sculture della tradizione greco-romana, classica ed ellenistica. Le sculture-fotografie in bianco e nero abitano la memoria collettiva e ci sono familiari: sono soggetti della mitologia, eroi, antenati culturali, statue classiche conosciute nelle forme odierne, quindi decapitate. A loro l’artista dona una nuova appartenenza: la scultura perde la natura specifica della pietra e diviene quadro. Alle immagini apollinee ed eroiche, si contrappone un fondo dionisiaco scuro, fatto di inchiostri tempere pezze e cuciture che si amalgamano come una tettonica a placche, in subbuglio, un cantiere sulla tela. Nell’insieme, è difficile dire a quale tempo appartengano queste opere: di fronte a noi convivono il senso di urgenza del contemporaneo e la quieta profondità del passato.
In mostra a Firenze anche alcune opere di piccolo formato intitolate Analogie, che utilizzano riproduzioni del suo sterminato archivio. Per l’occasione sarà pubblicato un catalogo.
Il lavoro artistico di Luca Pignatelli conosce una risonanza di portata internazionale sin dagli anni ‘90. Ha esposto – limitando l’elenco alle mostre personali più recenti –, alla Biennale di Venezia e al Mamac di Nizza (2009), al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, al Teatro India di Roma (2007), alla Annex Plus–White Box e alla Ethan Cohen Fine Arts di New York (2006), alla Galerie Daniel Templon a Parigi e alla Galerie Mudimadue di Berlino (2005), alla Generous Miracles Gallery di New York. Vive e lavora a Milano.
Marina Fokidis è una critica d’arte e curatrice indipendente. Insieme a Sotirios Bahtsetzis ha fondato la Kunsthalle Athena. È membro fondatore e direttore di Oxymoron, un’associazione non profit dedicata alla promozione dell’arte contemporanea visiva in ambito internazionale. (luca Pignatelli analogie)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spazi e forme di Identità per i Giovani

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 ottobre 2010

Il Progetto prevede la formazione di 20 giovani scelti tra le associazioni giovanili marchigiane, che avranno il ruolo di agenti moltiplicatori su tutto il territorio regionale e, in particolar modo, sulle comunità in cui vivono. I beneficiari ultimi del progetto saranno i giovani scolarizzati e non, tra i 14 e i 28 anni. Una particolare attenzione sarà rivolta ai giovani che vivono condizioni socio-economiche svantaggiate, che riceveranno una formazione su particolari tematiche inerenti la cittadinanza, la multiculturalità e la mondialità.  Nella Marche, il ruolo di focal point è stato affidato al CVM (Comunità Volontari per il Mondo), Ong attiva da oltre 30 anni nel continente africano (attualmente in Etiopia e Tanzania) con progetti di cooperazione allo sviluppo, oltre che sul territorio in ambito formativo e di sensibilizzazione sulle tematiche del volontariato, della solidarietà internazionale e della cittadinanza attiva.  Questa gli argomenti che verranno trattati nel Corso di Formazione:
Prima attività: La persona e il cittadino: le radici interiori della democrazia  docenti disponibili: Achille Rossi (Centro studi L’Altrapagina Città di Castello), Ivo Lizzola (Università di Bergamo), Roberto Mancini (Università di Macerata).
Seconda attività: I metodi della politica. Potere verticale e potere orizzontale docenti disponibili: Marco Revelli (Università del Piemonte Orientale), Sergio Labate (Università di Macerata).
Terza attività: imparare a leggere il territorio e la città docenti disponibili: Stefano Ricci (sociologo, Fermo), Fabio Ragaini (Gr. Solidarietà, Moie).
Quarta attività: azione politica e responsabilità  economica docenti disponibili: Pietro Raitano (direttore della rivista “Altreconomia”), Miriam Giovanzana (ex direttore della rivista “Altreconomia).
Quinta attività: democrazia, legalità e cooperazione tra le culture docenti disponibili: Tonio Dell’Olio (vicepresidente associazione Libera), Giovanna Cipollari (Centro Volontari per il Mondo, Ancona), Giuseppe Stoppiglia (Associazione Macondo, Bassano del Grappa)
Il centro delle attività sarà proprio la sede CVM di Porto San Giorgio (FM), in Viale delle Regioni n.6, dotata di attrezzature multimediali e informatiche e laddove verranno formati almeno 20 operatori locali sulle tematiche sopra descritte e trasmettere loro competenze sui principali strumenti di “comunicazione sociale”: produzione di documentari audio e video, organizzazione di eventi culturali, di sensibilizzazione e raccolta fondi.  Il progetto si concluderà il 25 Maggio 2011.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Matthias Stom

Posted by fidest press agency su martedì, 5 ottobre 2010

Palermo fino al 6/1/2011 Piazza Bologni, 18 Palazzo Alliata di Villafranca Due tele mai esposte in occasione della VI Giornata Nazionale della FIDAM a cura di Pierfrancesco Palazzotto  Durante la mostra si potranno ammirare due splendide grandi tele di Matthias Stom appena restaurate raffiguranti la Lapidazione di Santo Stefano e il Tributo della Moneta.  Matthias Stom, noto anche come Stomer, pittore fiammingo o olandese, e’ uno dei piu’ straordinari artisti del naturalismo nordico seicentesco che assimilano e sintetizzano in forme diverse la lezione di Caravaggio.Vive a Palermo dalla fine degli anni ’30 del Seicento dove, plausibilmente un importante esponente della prestigiosa famiglia Alliata di Villafranca gli commissiona i due quadri in pendant.  Numerose sue opere rimangono nei piu’ importanti musei di tutto il mondo (Louvre, Hermitage, Metropolitan Museum di New York, National Gallery di Londra, Palazzo Barberini a Roma, Museo Capodimonte a Napoli, Rijskmuseum di Amsterdam, Thyssen-Bornemisza di Madrid, etc).  I due quadri non sono mai stati mostrati ad un grande pubblico, l’occasione la offre il restauro finanziato dall’Assessorato Regionale ai BB.CC.AA. e all’Identità Siciliana per conto del Museo Regionale di Palazzo Abatellis.
Il Museo Diocesano di Palermo e l’Associazione Amici dei Musei Siciliani, che gestisce l’organizzazione della mostra con la relativa fruizione del palazzo, offrono cosi’ alla cittadinanza e ai turisti un evento imperdibile di valore internazionale, occasione di riappropriazione e fruizione di un tassello della cultura artistica in Sicilia. La mostra si svolgerà all’interno della “Sala Verde” detta anche “Sala da Ballo” del Palazzo Alliata di Villafranca, proprietà del Seminario Arcivescovile, con la possibilità di visitare la “Sala dello Stemma”. http://www.amicimuseisiciliani.it (stom)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra personale: Frammenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 agosto 2010

Roma (zona Colosseo) 4 settembre ore 18.30 (dal 4 al 10 settembre 2010) Via Ostilia 41, VISTA Arte e Comunicazione. In questo luogo Soqquadro espone la mostra personale di Luigi Profeta curata da Marina Zatta;  La sperimentazione di Luigi Profeta si costruisce su geometrie nette e superfici polimateriche, che dividono lo spazio tramite sagome dai contorni precisi, contrassegnate da un colore o da un motivo specifico. Le cromie che appaiono in questi lavori sono forti, incisive, accostate in molti casi a lastre di materia metallica. Il suo comporre è sempre calibrato, ordinato e razionale – anche quando gli spazi appaiono gremiti di grovigli filiformi –  basandosi sulla dialettica tra forme e sostanze diverse, sull’alternanza di forme geometriche (cubi, parallelepipedi, sfere) che emergono in bassorilievo e, superfici piatte e monocrome, su cui elementi tessili giocano spesso di contrasto. Profeta rivela sapienza costruttiva negli accostamenti, dando vita a tensioni tra ordine e caos, tra istinto e ragione, dove anche parole e numeri diventano le tracce simboliche di un percorso laborioso e introspettivo, che si rivela nella testimonianza esplicitamente narrativa delle sue titolazioni. Le forme in cui si declina il suo percorso artistico ricordano le architetture primarie di certe costruzioni giocattolo, anche se qui nulla fa pensare a un intento ludico, né tanto meno al ritrovamento di un tempo perduto. Si tratta piuttosto di una ricognizione sulle origini della forma, e sulla purezza delle geometrie euclidee, esplorate come fonte primaria di comprensione delle regole che governano le forze della natura, e quindi anche come utopia di un apparato regolatore su cui ordinare i comportamenti umani. http://www.soqquadro.eu
“Vista” è un centro dedicato all’arte ed alla comunicazione che nasce dall’esperienza di alcuni giornalisti da sempre impegnati nell’organizzazione di eventi d’arte e cultura. Una project gallery che si rivolge ai giovani talenti esordienti ma accoglie anche esperienze confermate all’ombra della splendida cornice del Colosseo. (frammenti, insperato)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quattro forme d’arte

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 luglio 2010

Grottaglie (Ta) monastero di San Francesco di Paola a apre le sue porte alla prima Biennale Internazionale di Pittura, Scultura, Oreficeria, Ceramica. Una rassegna di oltre cento opere realizzate da ottanta artisti di quattordici nazioni gratuitamente fino al 3 ottobre. L’esposizione, curata da Monsignore Pietro Amato, è aperta dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 17,30 alle 20,30.
Pietro Amato, professore ordinario della Pontificia Università Orientale e direttore del Museo Storico del Vaticano, si avvale anche di un’antologica del ceramista campano Elvio Sagnella, che presenta diciotto suoi capolavori: maioliche sorte dalla fantasia delle mani in movimento. L’esposizione presenta anche un prezioso catalogo, nel quale i singoli manufatti hanno una loro scheda, corredata di commento critico.  “La prima serie della Biennale Internazionale di Grottaglie – spiega Monsignore Pietro Amato – non ha scopi commerciali, né di promozione di idee e di categorie di persone. Si propone, invece, di porsi in sintonia con le motivazioni e gli ideali delle origini delle biennali dove il protagonista assoluto è il movimento della luce, che le mani rivelano, operando”. (bassa)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Massimo Giannoni: Forme della Memoria

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 maggio 2010

Milano fino al 5/6/2010 Via dell’Orso 12, Galleria Russo-Asso di Quadri a cura di Alberto Agazzani Nelle biblioteche di Giannoni i veri protagonisti sono i libri, inventariati dal rigore di un bibliote- cario nelle biblioteche storiche oppure abbandonati e disordinatamente sparsi per terra nelle anonime librerie in attesa di essere inseriti e catalogati in un ordine solo apparentemente fisico, forse, ancora di più, mentale o esistenziale; templi solitari dello spirito e della cultura che invitano alla meditazione e al silenzio, e che si alternano sulle tele a quelle metafore per eccellenza caotiche della contemporaneità, come le borse d’affari, luoghi colmi di luci, di voci, di presenze umane affaccendate in una corsa senza tempo. L’intento di Giannoni appare quello di dare concretezza alle immagini che si accavallano in quella dimensione simultanea, di restituire una presenza fisica alla loro immaterialità come se la realtà condivisibile potesse essere soltanto quella rielaborata, ponderata e ricreata attraverso lo sguardo e la mano dell’artista. (giannoni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

About nature: Forme in divenire

Posted by fidest press agency su domenica, 18 aprile 2010

Follonica fino al 27/5/2010 piazza del Popolo 1, Civica Pinacoteca di Follonica a cura di Maria Chiara Valacchi  Un’esposizione d’arte contemporanea che presenta circa 20 opere dei piu’ interessanti artisti internazionali, che hanno caratterizzato la storia dell’arte a partire dagli anni sessanta fino ad oggi, da Giovanni Anselmo a Giuseppe Penone, da Hermann Nitsch a Kim Dorland, da Candida Hofer a Piero Gilardi, da Pierluigi Calignano a Luca Pozzi ad altri importanti rappresentanti. L’esposizione, curata da Maria Chiara Valacchi, promossa dalla Civica Pinacoteca di Follonica, col patrocinio del Comune di Follonica e i Musei della Maremma – si concentra su quegli artisti che hanno indagato il concetto di natura, appropriandosi dei codici morfologici e poetici di questa, per realizzare opere dal forte impatto emotivo ed estetico.  About Nature, e’ una ricerca storica ed estetica attraverso l’arte di quattordici artisti internazionali che utilizzando materiali semplici e codici estetici appaganti per documentare il loro rapporto con la natura che passa attraverso la performance, lo studio di reazioni fisiche, la pittura, la musica e la scultura.  Accompagna la mostra un catalogo in edizione bilingue (italiano/inglese) edito dalla casa editrice Shin, Brescia.  About nature collettiva di arte contemporanea con: Giovanni Anselmo – Stefano Arienti – Pierluigi Calignano – Michael Dean – Kim Dorland – Piero Gilardi – Paolo Grassino – Alice Guareschi – Candida Hofer – Hermann Nitsch – Giuseppe Penone – Luca Pozzi – Nikola Uzunovski (Immagine: Nikola-Uzunovski, my sunshine, 2010)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rai: Mondiali sudafrica 2010

Posted by fidest press agency su domenica, 18 aprile 2010

Roma. Giovedì  22 aprile ore 11.30 Sala A viale Mazzini, 14 Presentazione di Mondiali sudafrica 2010 tutti in campo contro il traffico di bambini La campagna intende sensibilizzare il grande pubblico e, in particolare, coloro  che andranno in Sudafrica per assistere alle partite del Mondiale di calcio,  sulla grande vulnerabilità  dei bambini, soprattutto quelli africani, rispetto alle  diverse forme di sfruttamento e di abuso all’infanzia. Segretariato Sociale Rai insieme a Terre Des Hommes Ed Ecpat

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alexandra Wolframm: Restless Home

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 aprile 2010

Roma fino al 30/4/2010 via Flaminia 58, AOCF58 a cura di Francesca Gallo  Restless Home interpreta quasi alla lettera il tema della rassegna 41°54’N-12°28’E (a cura di Francesca Gallo), cioè il rapporto fra individuo e contesto, a cui allude il titolo del progetto. Le coordinate cartografiche dello storico white cube romano sono intese come sistema convenzionale di punti di riferimento planetari in cui ciascuno puo’ trovare la propria collocazione.  In questa personale Alexandra Wolframm propone due serie di lavori fondati sul disegno. Nelle grandi carte veline, evanescenti e mobili, il segno grafico penetra la fisicità delle cose, seguendo i contorni e le strutture materiali degli oggetti, senza rinunciare alla transitorietà delle forme nel trascorrere temporale. (Alexandra)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riforma previdenza complementare

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 marzo 2010

“L’Unci – Unione Nazionale Cooperative Italiane – esprime una valutazione positiva sull’impianto normativo generale della riforma della previdenza, contenuta nel d.lgs. n. 252/2005. Tuttavia, propone, considerando la specificità delle cooperative sociali, in particolare per quelle con almeno 50 dipendenti, l’esonero sia dal conferimento del TFR al Fondo Tesoreria, qualora sia espressamente manifesto l’assenso dei lavoratori, che dal conferimento obbligatorio del TFR “inoptato” al Fondo INPS”. Questa, in sintesi, la proposta avanzata dall’Associazione, nel corso dell’Audizione su “Indagine conoscitiva sulla disciplina delle forme pensionistiche complementari”, che si è svolta quest’oggi presso la Commissione Lavoro e Previdenza Sociale del Senato.
“Crediamo – prosegue il documento presentato nel corso della riunione da Tiziana Pentassuglia, Responsabile dell’Ufficio Studi, Legislativo e Sindacale dell’UNCI – che la scelta di destinare il TFR e di cambiarne la propria collocazione debba essere libera, magari scandita ad intervalli regolari, poiché nelle cooperative il socio co-imprenditore è in grado di comprendere e decidere di far “rientrare” il proprio TFR in azienda per sopperire ai problemi di liquidità della cooperativa. Questa modifica, inoltre, permetterebbe di intervenire sui problemi di “autofinanziamento” dell’impresa.
Per quanto riguarda la fiscalità della previdenza complementare, l’UNCI propone di puntare sul “sistema EET” (esenzione/esenzione/tassazione) che prevede un’esenzione sia nella fase di contribuzione che di accumulo, tassando esclusivamente la fase di erogazione. Un intervento che incide direttamente sul montante di capitale e conseguentemente sulla rendita disponibile. L’Unci ritiene che la mancata realizzazione della previdenza complementare nelle PMI sia legata al fatto che l’istituzione dei “Fondi Chiusi” ,ove si concentrano i principali benefici individuati dalla normativa nella destinazione del TFR, abbia riguardato  per lo più da grandi aziende. L’obbligo di portabilità del contributo del datore di lavoro che si aggiunge a quello del lavoratore, è attualmente possibile, infatti, solo nel caso di adesione ad una forma pensionistica complementare prevista dai contratti collettivi. Allargando tale meccanismo ad altre forme pensionistiche complementari, o solo ai Fondi “Aperti”, si potrebbe estendere l’operatività della riforma anche alle PMI che “culturalmente” non hanno un alto tasso di sindacalizzazione e quindi poche possibilità di aderire a Fondi “Chiusi”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le leggi e il furore partitocratico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 marzo 2010

Editoriale fidest. Abbiamo scritto a tutti quelli che abbiamo ritenuto i “personaggi del tempo” sulla necessità che si presti maggiore attenzione alla parte che riguarda il controllo della legalità da parte di chi ne è istituzionalmente preposto. In altri termini il legislatore prima di varare una legge dovrebbe chiedersi: chi la fa rispettare? Quali strumenti sono adottati affinché tutti i cittadini siano consapevoli che dura lex, sed lex e come tale non va disattesa nella fattispecie pratica? In questi anni, invece, si moltiplicano le leggi, si inaspriscono le pene, si impedisce alla magistratura di fare la parte che le spetta privandola di risorse, annacquandola con gradi di giudizio che alla fine ci portano solo  alla prescrizione del reato o in forme più o meno camuffate di condoni e amnistie. Alla fine chi è portato a delinquere è rassicurato. La farà franca in ogni caso. Tutto questo non solo accade nel penale ma lo è anche nel civile e nell’amministrativo. E’ sufficiente che un partito si senta con un’alta percentuale di consensi per pretendere che persino la legge si pieghi alla sua volontà. Lo constatiamo in tanti modi. Con un Presidente del consiglio che gioca al gatto e al topo con i giudici che devono vagliare la sua posizione, penalmente rilevante, e con il preciso intento di arrivare alla prescrizione del reato che gli è addebitato. Un uomo che dovrebbe essere d’esempio a tutti e che dovrebbe essere il primo a fare chiarezza sulle accuse addebitategli per assicurare gli italiani che è innocente, che crede nella giustizia. E ancora la recente dichiarazione di una carica istituzionale che di fronte all’esclusione di una lista per violazione di legge osserva: “la sostanza prevalga sulla forma”. Cosa può significare all’uomo della strada? Che la violazione c’è ma le leggi non si applicano se la forma rema contro l’interesse partitico. E allora le leggi che ci stanno a fare? Ci stanno ma servono solo per la povera gente, perché la legge è severa e formale per i deboli ed è debole e rispetta la sostanza per i forti. Usque tandem? Ma non prendiamocela con i nostri governanti: fanno i loro interessi. Siamo noi che non sappiamo farci i nostri. E chi è causa del suo mal…. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I “silenzi” di Bruno Vespa

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Lettera al direttore. Dal centro storico dell’Aquila, chiuso in uno inspiegabile isolamento, a distanza di dieci mesi dal terremoto non è stata spostata una pietra. Come mai l’aquilano Bruno Vespa, che al tempo della tragedia, tante serate dedicò alla sua amata città, non ha dedicato una trasmissione a questa negligenza, presentandosi magari in trasmissione con una bella carriola piena di macerie? Non se n’era accorto, e magari deciderà di farlo adesso in occasione della protesta? Oppure teme di dispiacere a qualcuno? (Elisa Merlo)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »