Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘forum’

UNESCO Italian Youth Forum Trieste

Posted by fidest press agency su domenica, 31 marzo 2019

Trieste Venerdi 5 aprile 2019 ore 20 Teatro Verdi Riva Tre Novembre, 1 incontro internazionale dedicato a centinaia di giovani italiani ed europei dai 25 ai 35 anni incentrato sui grandi temi dell’UNESCO, momento d’incontro, di confronto e formazione aperto al pubblico che ha ricevuto il riconoscimento della Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica Italiana. Dopo Roma, Napoli e Matera, la cornice nel quale ospitare l’iniziativa organizzata da UNESCO GIOVANI sarà ora Trieste, città del Mare e della Scienza per eccellenza. Come ogni anno, infatti, il Forum si svolge in uno dei luoghi maggiormente significativi rispetto alla tematica affrontata e Trieste, sede di istituti scientifici e di ricerca di fama internazionale e Capitale Europea della Scienza 2020, rappresenta in tal senso il luogo ideale.
Il 5 aprile avrà così luogo la tavola rotonda sul tema Scienza, Ambiente e Tutela del Mare, mentre nei due giorni successivi, con incontri interni rivolti agli addetti ai lavori, l’argomento verterà su tutte le applicazioni della scienza alla cultura, alla società e allo sviluppo sostenibile del pianeta.
Tra gli ospiti che parteciperanno al convegno di venerdi al Teatro Verdi si segnalano Franco Bernabè, Presidente della Commissione Nazionale per l’UNESCO, Vincenzo Spadafora, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Diana Bracco, Presidente Fondazione Bracco e Francesca Lanzara, responsabile della comunicazione Linkedin. Saranno anche presenti con performance sui generis gli artisti Davide “Boosta” Dileo, fondatore dei Subsonica e Daniele Pugliese, Alessio Strazzullo e Simone Petrella, autori della popolare casa di produzione video Casa Surace.
“In pochi anni – afferma Paolo Petrocelli, presidente uscente di UNESCO GIOVANI, la nostra Associazione si è consolidata e sviluppata in quella che oggi è la più grande organizzazione giovanile del sistema UNESCO a livello internazionale. Siamo particolarmente felici di far tappa a Trieste, città d’incontro e dialogo per eccellenza. Con il nostro Forum, offriremo una piattaforma per centinaia di giovani italiani ed europei per confrontarsi, formarsi ed aprirsi al mondo”.
“Abbiamo deciso di puntare sulla scienza – continua Marina Coricciati, rappresentante di UNESCO Giovani per il Friuli Venezia Giulia – per la costruzione di un dialogo tra la città, il suo sistema scientifico e i giovani non solo a livello nazionale ma anche europeo ed internazionale con l’obiettivo di coglierne le opportunità e momenti di crescita e promozione futuri. Questo Forum, infatti, è una grande opportunità per la città che vedrà riempirsi di giovani dai 18 ai 35 anni per una tre giorni che li porterà ad incarnare il perfetto ruolo di ambasciatori affrontando tematiche importanti come quelle ambientali e dello sviluppo sostenibile. Concluderemo infatti il Forum con un documento programmatico che porterà a sviluppare delle azioni per mettere in pratica la nostra campagna #unite4earth”.
Quest’ultima, infatti, incentrata sul tema “Uniti per la terra”, coinvolgerà ospiti importanti con workshop e laboratori in cui si svilupperà il tema delle scienze in relazione all’ambiente quale patrimonio preziosissimo che va tutelato al massimo: una battaglia da combattere per la tutela dell’ambiente e dei mari che proprio ed in particolare le nuove generazioni, esposte a molteplici rischi in tale contesto, possono realizzare concretamente.
Il Forum rientra tra le attività proEsof, il programma di attività in preparazione all’Euroscience Open Forum (ESOF) che si terrà nel luglio 2020.
L’evento gode del patrocinio di Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Regione Autonoma FVG, Commissione Europea, FVG Live e ProEsof2020.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FORUM AutoMotive 2019 tra passato e presente delle due ruote

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 marzo 2019

Milano 18 marzo (Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, dalle ore 9) la passione per le quattro, due e più ruote sarà come da tradizione al centro della prossima edizione di #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore. A ricordare i fasti dell’industria italiana delle due ruote saranno due splendidi esemplari in esposizione per gentile concessione del Museo Nicolis di Villafranca (Verona), partner ormai abituale di #FORUMAutoMotive e Museum of the Year (riconoscimento internazionale vinto a The Historic Motoring Awards), la “Bianchi Freccia d’Oro” del 1933 e la Garanzini “Lusso 6HP” del 1925.Elegantissima nella sua livrea con fregi oro e azzurri, la “Freccia d’Oro”, oggi accuratamente restaurata, negli anni Trenta è balzata alla ribalta delle cronache in quanto Benito Mussolini vi si fece fotografare in sella.
In quegli anni la Bianchi registrò un boom di vendite dovuto in buona misura al fatto che per guidare questa 175 cc non occorrevano né targa né patente, oltre che all’elegante design e all’attenta cura per le rifiniture e a un equo rapporto qualità/prezzo. Anche grazie a questo modello, la Bianchi divenne il maggior produttore italiano di moto leggere.
La Garanzini “Lusso 6Hp” monta un motore bicilindrico JAP di 677 cc in grado di erogare 15 cv. Garanzini è stata un’azienda italiana attiva negli anni Venti nel settore della costruzione artigianale di motociclette, nata dalla passione del fondatore Oreste Garanzini, pilota motociclistico che si aggiudicò anche due titoli nazionali nel Campionato Italiano Velocità, di cui il secondo su una motocicletta di propria produzione.Con un occhio, incantato, al passato, ma senza perdere di vista il presente e futuro della mobilità; ospite d’eccezione, in esposizione a #FORUMAutoMotive sarà la Vespa Elettrica, icona contemporanea della tecnologia italiana nel mondo, sinonimo di connettività avanzata e silenziosità, personalizzazione e accessibilità, rispetto dell’ambiente e unicità di stile. Valori da sempre appartenuti a Vespa e che oggi, in Vespa Elettrica trovano ancora una volta totale realizzazione, confermando Vespa, all’interno del mondo Piaggio, come brand da sempre avanti nel tempo rispetto al proprio mercato.
Con una autonomia massima fino a 100 km e un tempo per la ricarica completa di 4 ore, Vespa Elettrica è in grado di garantire una guida facile, agile e piacevole nei percorsi cittadini, nel più assoluto silenzio e senza vibrazioni, contribuendo a rendere le città meno caotiche e più vivibili, e contrastando l’inquinamento, sia dal punto di vista delle emissioni sia da quello acustico. Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito http://www.forumautomotive.eu

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SunOpta Inc. to Present at the BMO Capital Markets 2018 Boston Growth Forum

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 novembre 2018

SunOpta Inc. (Nasdaq:STKL) (TSX:SOY), a leading global company focused on organic, non-genetically modified and specialty foods, today announced that David Colo, Chief Executive Officer and Robert McKeracher, Chief Financial Officer, are scheduled to present at the BMO Capital Markets’ 2018 Boston Growth Forum, at the InterContinental Hotel in Boston, MA on Wednesday, December 5, 2018.
SunOpta Inc. is a leading global company focused on organic, non-genetically modified (“non-GMO”) and specialty foods. SunOpta specializes in the sourcing, processing and packaging of organic and non-GMO food products, integrated from seed through packaged products; with a focus on strategic vertically integrated business models. SunOpta’s organic and non-GMO food operations revolve around value-added grain, seed, fruit and vegetable-based product offerings, supported by a global sourcing and supply infrastructure.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

9° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione

Posted by fidest press agency su sabato, 24 novembre 2018

Milano 27 (dalle ore 14,00) e 28 novembre (dalle 9,00) torna a Milano (presso il Pirelli HangarBicocca in via Chiese 2), per la nona edizione, il Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione organizzato dalla Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition.
Da Raj Patel, attivista, giornalista e scrittore, a Felix Finkbeiner, che con la sua organizzazione ha fatto piantare 3 miliardi di alberi in tutto il mondo, passando per l’italiano Pietro Laureano l’architetto che studia le metodologie di agricoltura tradizionali per applicarle alle più moderne tecniche di sostenibilità: sono loro alcuni degli ospiti che si alterneranno al Forum nella due giorni dedicata al cibo a 360°. Un’occasione per condividere evidenze, dati scientifici e best practice utili a raggiungere gli SDGs dell’Agenda 2030 dell’ONU. Il programma dei lavori prevede:
27 novembre ore 14.10: Cerimonia di premiazione della seconda edizione del Food Sustainability Media Award, il premio giornalistico internazionale su cibo e sostenibilità
28 novembre ore 13.15: keynote di Guido Barilla, Presidente Fondazione BCFN sul tema “La roadmap di BCFN e UN SDSN per il raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile promossi dalle Nazioni Unite”
28 Novembre ore 13.45: conferenza stampa che vedrà la presenza di:
GUIDO BARILLA, Presidente della Fondazione BCFN
RICCARDO VALENTINI, Coordinatore di Su-Eatable life; Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici IPCC, premio Nobel per la pace 2007; membro dell’Advisory Board, Fondazione BCFN
LEO ABRUZZESE, Global Director of Public Policy, EIU

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

3º Forum del Libro Italia – Spagna

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 ottobre 2018

Madrid 25 ottobre 2018 ore 20 Istituto italiano cultura Calle Mayor 86. Nell’ambito della XVIII Settimana della Lingua Italiana, l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, in collaborazione con Monteverdelegge, organizza il 3º Forum del Libro Italia – Spagna per la piccola e media editoria indipendente, che quest’anno sarà dedicato alle donne nell’editoria. L’iniziativa nasce con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di progetti editoriali e la collaborazione tra l’industria editoriale italiana e spagnola. Parteciperanno, per l’Italia, le case editrici NN, E/O, ADD, Hacca Edizioni e Voland. La mattina del 25 ottobre, nel corso degli incontri professionali, gli editori italiani si presenteranno agli editori spagnoli. Seguiranno incontri individuali, su prenotazione, tra le case editrici italiane e spagnole.
Alle ore 20.00, si terrà un incontro aperto al pubblico, dal titolo “Il mestiere di scrivere”, con gli autori: Alessio Forgione (NN), Massimo Cuomo (E/O), Maura Chiulli (Hacca Edizioni), Andrea Pomella (ADD) e Giorgia Tribuiani (Voland).Presenta la giornalista, scrittrice e traduttrice Maria Teresa Carbone.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Forum della reputazione

Posted by fidest press agency su martedì, 2 ottobre 2018

Roma 4 ottobre 2018, presso la prestigiosa sede della Società Geografica Italiana al Palazzetto Mattei in Villa Celimontana Forum della reputazione.
REPUTAZIONE.ORG vuole riunire e raccogliere, in un evento unico in Italia, le voci dei diretti interessati per sensibilizzare e diffondere la cultura della Reputazione: alzare il velo con cui attualmente le organizzazioni ancora si coprono per esplorare quanto siano ancora un sistema chiuso e immune dalle influenze esterne, soprattutto oggi, nell’era dell’informazione digitale e delle grandi trasformazioni comunicative come l’avvento dei social network.
All’evento porteranno il loro contributo i rappresentanti di organizzazioni top leader in Italia: Luigi Caramiello – Università “Federico II” di Napoli, Andrea Mariani – Fondo Pegaso, Mauro Mannocchi – Confartigianato Imprese Roma, Alessandra Ceccarelli – Federmanager, Marussia Ciriaci – Fondazione Tim, Alessandro Salveti – Confindustria, Angelo Deiana – Confassociazioni.Modera il dibattito Gennaro Ferrara – Tv2000.Per i saluti istituzionali interverrà Daniele Leodori, Presidente del Consiglio della Regione Lazio. Aprirà i lavori Bruno Chiavazzo – Giornalista e scrittoreI risultati dell’indagine e il manifesto della Reputazione saranno presentati rispettivamente da Joe Casini e Davide Ippolito – Zwan.
I lavori del Forum della Reputazione si concludono nella giornata del 4 con la sottoscrizione da parte di tutti i relatori del primo Manifesto della Reputazione.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Forum Cina Africa: investimenti e cancellazione del debito

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 settembre 2018

Il 3 e 4 settembre si è tenuto a Pechino il “Forum of China Africa Cooperation” (FOCAC) con la partecipazione di 53 capi di stato e di governo di tutti i Paesi africani e della dirigenza cinese. Il FOCAC, fondato nel 2000, è alla sua terza grande conferenza internazionale dedicata alla cooperazione tra Africa e Cina per un destino condiviso.
Oltre mille rappresentanti di seicento imprese e istituti di ricerca hanno partecipato all’evento, Molti gli imprenditori cinesi e africani interessati a promuovere i rapporti nel campo dell’industrializzazione, del commercio e delle infrastrutture. Finora gli investimenti cinesi nel continente africano sono stati massicci: 110 miliardi di dollari negli ultimi 10 anni. Ora la Cina, per i prossimi tre anni, s’impegna con altri 60 miliardi, di cui 15 in crediti a tasso zero, 20 in crediti privilegiati, 10 per un fondo speciale di sviluppo, 5 per finanziare importazioni dall’Africa e 10 miliardi per sostenere investimenti da parte delle imprese cinesi in Africa. Nel periodo gennaio-luglio 2018, gli scambi tra Africa e Cina hanno già raggiunto i 116 miliardi di dollari, con un aumento del 19% rispetto allo stesso periodo del 2017. Significativo è il dato relativo alle loro bilance commerciali, che sono quasi in parità.
La grande novità, in verità, sta nell’intenzione cinese di estendere il programma infrastrutturale della Nuova via della seta, la cosiddetta Belt and Road Initiative, verso il continente africano. E’ stato, infatti, firmato un nuovo piano d’azione per integrare la Belt and Road, al suo quinto anniversario, con l’Agenda 2030 dell’ONU e con l’Agenda 2063 dell’Unione Africana, nonché con i vari piani nazionali di sviluppo dei Paesi africani.
L’occidente, e in particolare l’Europa, ha, purtroppo, fallito miseramente nei rapporti con l’Africa. Ancora forte è l’influenza delle logiche neocoloniali! La Cina, invece, a suo modo si è impegnata per lo sviluppo del continente africano. Certo non lo fa a titolo gratuito e molti aspetti della loro cooperazione potrebbero essere modificati e migliorati. Tuttavia, essa sembra voglia coniugare gli investimenti con lo sviluppo. Non si tratta, quindi, di mero accaparramento di terre e di materie prime. In quest’ottica, le infrastrutture e le industrie manifatturiere sono considerate i percorsi principali della crescita economica del continente. La Cina ha già dato un grande contributo in tale direzione. Dal 2000 ha costruito oltre 5.000 km di ferrovie e di strade. Molti africani sostengono che, nell’ambito dell’ampliamento della Nuova via della seta, la cooperazione cinese-africana potrebbe affrontare e risolvere alcune sfide fondamentali per lo sviluppo e il benessere dei popoli. In Africa, dove 600 milioni di persone non hanno ancora accesso all’energia elettrica, il 40% dei prestiti cinesi è destinato al settore della produzione di energia e il 30% alla modernizzazione delle infrastrutture.
Ovviamente l’occidente, però, accusa la Cina di sfruttare le risorse del continente per attirare i leader africani nella “trappola del debito”: renderli dipendenti e sottomessi facendoli indebitare con le banche cinesi. In realtà il Consiglio Economico e Sociale dell’ONU ha recentemente documentato che, per i paesi africani, in media il tasso tra debito pubblico e Pil è del 32%. Per alcuni paesi produttori di petrolio sarebbe del 40%. Un tasso superiore al 25% posto come obiettivo dal FMI. Ben sotto i livelli dei paesi occidentali!
Il successo del summit del FOCAC dimostra che gli attacchi strumentali non hanno presa. Anzi.
Il presidente Xi, nel suo discorso, ha ribadito l’importanza di operare insieme per realizzare un mondo multipolare e ha affermato che la Cina intende cancellare i debiti di alcuni Stati poveri dell’Africa. Xu Jinghu, inviata speciale per gli affari africani, ha aggiunto che “la Cina non ha aumentato il fardello del debito africano”. Le ragioni complesse della crescita del debito africano sono molteplici, a partire dalla caduta dei prezzi delle materie prime che ha ridotto le entrate dei singoli Stati. La Cina pone molta attenzione alle problematiche del debito dei paesi poveri e di quelli in via di sviluppo. Nei paesi africani si pone la domanda: dove sono l’Europa e gli Stati Uniti quando si parla di investimenti nel continente e della necessità di liberarlo dal fardello del debito? A tale interrogativo non si può sfuggire se realmente s’intende “aggredire” la questione africana che, volenti o nolenti, riguarda non poco l’Europa. In primis l’Italia. (Mario Lettieri già sottosegretario all’Economia e Paolo Raimondi economista)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Terza edizione del Forum del giornalismo musicale

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 settembre 2018

Faenza. Torna il 29 e 30 settembre a Faenza, nell’ambito del Mei, la terza edizione del Forum del giornalismo musicale. Un evento mai realizzato in Italia che ha suscitato nei primi due anni grande interesse, con la presenza di tantissimi giornalisti, da quelli delle grandi testate a quelli delle webzine, delle radio e tv e di tutti i new media.Anche quest’anno la due giorni, diretta da Enrico Deregibus, si terrà nel palazzo comunale di Faenza.
Si comincerà sabato 29 settembre dalle 14 con un appuntamento di particolare importanza: una assemblea fra tutti i partecipanti che sancirà la nascita dell’AGIMP (Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari). Sarà un momento cruciale, dopo due anni di confronto e approfondimento che hanno portato ad una bozza di statuto che sarà da approvare in quella occasione.
Domenica 30 settembre dalle 10 ci sarà spazio per una serie di lezioni sul giornalismo musicale che vedranno tra i docenti Riccardo Vitanza (responsabile dell’agenzia di comunicazione Parole & Dintorni) sul tema “L’ufficio stampa oggi”, Michele Monina (critico musicale) su “Crowdfunding per il giornalismo musicale”, Fabrizio Galassi (consulente social music marketing) su “Gli algoritmi aiutano a scrivere meglio” e Paolo Prato (musicologo e saggista) su “Critica e saggistica rock dagli anni ’60 a oggi”. È in via di approvazione l’accreditamento del corso come “formazione professionale continua” per gli iscritti all’ordine dei giornalisti, aperto anche ai non iscritti in qualità di uditori.Per la domenica pomeriggio il programma è in via di definizione, anche in base alle proposte degli aderenti, che potranno offrire idee e spunti.
Sono invitati a partecipare al Forum tutti i giornalisti interessati a portare il loro contributo, suggerimento o suggestione.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Youth lead on development in UN Forum

Posted by fidest press agency su sabato, 21 luglio 2018

BIC NEW YORK — In a series of dynamic panel discussions organized by the Baha’i International Community (BIC), a delegation of young adults consulted about their generation’s responsibility in establishing peaceful and just societies and redefining the nature of leadership and power. The context was a major annual United Nations conference held from 9 to 18 July. How can the responsibility of working for the betterment of the world be not solely the occupation of a relative few experts and professionals but rather the right of all—an expression of what it means to be human? This question was on the mind of Liam Stephens, a BIC delegate and panelist from the Netherlands.“Thinking in this way allows everything we do – work, studies, family life – to move us toward a peaceful and just society. It allows us to see that everyone has a distinctive contribution to make to this work,” Mr. Stephens told his fellow panelists.
BIC delegates to the UN’s 2018 High Level Political Forum joined representatives from collaborating organizations in a series of BIC panels focusing on the contributions young people can make in achieving the global Sustainable Development Goals, referred to as Agenda 2030. The Forum is an annual gathering of member states of the UN and others to review progress toward the achievement of the SDGs; alongside the Forum, non-governmental organizations such as the BIC hold related events. The three panels explored the strength inherent in diversity, the construction of peaceful and resilient societies, and capacity building for the transformation of community life.As young people participate more fully in the life of society, they begin to explore fundamental questions about how society advances and what can either foster or hinder progress. Participants in the BIC panels noted that advancing society requires building capacity for meaningful change among larger and larger numbers of people.Discussions also focused on new approaches to leadership, based on a more constructive understanding of power and authority.
“As inherited concepts of dominance and control are left behind and the power of cooperation and unity of thought and action are embraced, capabilities inherent in youth surface and can be directed toward the common good,” explained Emmanuel Zapata Caldas, a BIC delegate and panelist from Colombia.Young people develop the capacity to identify the positive and negative forces at work in their communities; they rely on the power of consultation to make wise group decisions; and their deepest desires are to serve society selflessly, Mr. Zapata Caldas said.
Speaking to young people who aspire to lead processes of social change, panelist Upasana Chauhan, UN representative for the Man Up campaign, urged them to bring others along in the work: “A leader is not one who just races ahead him or herself alone, but the one who takes the whole group along as well,” Ms. Chauhan noted. “When you are 10 steps ahead of someone else, take 15 minutes at the end of the day and take that person along to whatever situation is helping you learn and advance.”Participants also discussed the implications of the concept that humanity is like an interconnected human body, a central theme throughout the Baha’i teachings, appreciating the numerous ties of interconnection among the peoples of the world.One young panelist from Afghanistan – Bahman Shahi, a delegate from the peace-building organization Search for Common Ground – noted the importance of such bonds in contemporary society and the future, by referring to a classic poem: “It talks about how the human being is just one body and that when any one part hurts, the whole body hurts. This is what the world needs to recognize.”
Another important theme participants discussed was identity, exploring how certain conceptions of the self can create a sense of unity and oneness while other conceptions can heighten a sense of otherness and promote division. All three events in the series sought to explore how to build foundations for a sense of shared identity. “In those essential aspects of life – in the capacity of every human being to dream, to think, to create; in the longing of every heart to find happiness, to grow, to connect with others – we are without distinction,” explained Saphira Rameshfar, BIC representative and one of the organizers of the series.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

3rd Health City Forum e 11th Italian Barometer Diabetes & Obesity Forum

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 giugno 2018

Roma. Lunedì 2 luglio ore 14.30-20.00 Sala congressi Loyola presso la Pontificia Università Gregoriana, Piazza della Pilotta 4 3rd Health City Forum – 2nd Roma Cities Changing Diabetes Summit – Creating the world of tomorrow e 11th Italian Barometer Diabetes & Obesity Forum martedì 3 luglio ore 9.00-14.00. I cambiamenti demografici in corso, che includono l’urbanizzazione, il peggioramento degli stili di vita, l’invecchiamento della popolazione e l’isolamento sociale si riflettono in una crescita costante della prevalenza di diabete e obesità. Secondo i dati dell’International Diabetes Federation (IDF), sono 246 milioni (65 per cento) le persone che hanno ricevuto una diagnosi di diabete e abitano nei centri urbani, rispetto ai 136 milioni delle aree rurali. La principale arma a disposizione per frenare questa avanzata è la prevenzione, attraverso la modifica di quei fattori ambientali, educativi e culturali che la favoriscono. Per questo motivo è fondamentale che le Istituzioni e le amministrazioni locali si dedichino a politiche in grado di trasformare le città in ambienti della salute, coinvolgendo anche il pubblico nella ricerca e applicazione di strumenti per rendere l’ambiente urbano più sostenibile.Al Forum saranno presenti istituzioni italiane, esponenti politici, rappresentanti del mondo accademico e associazioni di pazienti, al fine di analizzare le diverse iniziative volte ad affrontare la pandemia di diabete e obesità sotto diversi punti di vista: medico, urbanistico, logistico.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Forum PA 2018

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 aprile 2018

Roma dal 22 al 24 di maggio 2018 nuovo palazzo dei Congressi “La Nuvola” a Roma EUR FORUM PA 2018. Sarà il luogo dell’innovazione e degli innovatori. Non un’innovazione qualsiasi, ma quella che mette al centro la crescita delle persone e la crescita della qualità della loro vita e del loro lavoro. Con questo punto di vista, basato sull’empatia, va letto il ricco e profondamente nuovo programma di FORUM PA 2018: un programma che si caratterizza proprio per la qualità delle esperienze che propone alle persone che decideranno di varcare le sue porte. Possiamo raccontare queste esperienze attraverso sei verbi che rappresentano la nostra proposta ai partecipanti a FORUM PA 2018.
Incontrare: tutta la manifestazione trova la sua ragion d’essere nel valore dell’incontro, del conoscersi e del riconoscersi e ritrovarsi. In questa edizione abbiamo moltiplicato le occasioni e affianchiamo ai seminari, ai convegni e ai laboratori dei momenti particolari dedicati ad un piacevole e ricco stare insieme. Nasce così il “coffee corner” del mattino. A fine giornata ci troveremo invece per un aperitivo e, con un bicchiere in mano, ci racconteremo cosa abbiamo visto, ascoltato, condiviso.
Approfondire: circa un migliaio di relatori, dal guru al politico, dal visionario al funzionario che racconta un’esperienza nuova, permetteranno ai nostri partecipanti di avere, nei convegni dedicati ai temi più attuali dell’innovazione organizzativa e tecnologica e negli scenari che presenteranno le visioni di un futuro possibile, un’informazione approfondita e corretta sui principali trend di cambiamento alla luce degli obiettivi di sviluppo sostenibile (i famosi SDGs) dell’Agenda 2030.
FORUM PA 2018 sarà la conclusione di una vasta consultazione tesa ad indicare al nuovo Governo e al nuovo Parlamento quanto di meglio è stato già fatto, evitando così il rischio di ritrovarci in un “anno zero dell’innovazione”, ma anche mettere in evidenza quanto, e non è poco, resta ancora da fare. Durante i tre giorni di confronto e di approfondimento questo lavoro si arricchirà di nuovi spunti attraverso i tanti tavoli di lavoro che condivideranno proposte, progetti, idee innovative. Un grande OST, ossia un lavoro collaborativo che coinvolgerà chiunque voglia mettersi in gioco, disegnerà poi, nell’ultima mezza giornata del FORUM PA 2018 (giovedì 24 maggio), i contenuti di un “libro bianco” che sarà consegnato all’Esecutivo.
la PA italiana è, tra quelle dei Paesi europei, quella che offre meno formazione, ma il bisogno di capire, di formarsi, di essere al corrente è sentito e diffuso in tutta l’amministrazione centrale e locale. A questo gap FORUM PA 2018 risponde nella sua Academy con decine di ore di formazione gratuita offerta dai protagonisti italiani dell’innovazione.
Scoprire: non sempre le idee e le esperienze innovative riescono a superare il rumore di fondo della nostra informazione quotidiana. FORUM PA 2018 le consentirà, se sarà con noi, di scoprire vere e proprie eccellenze, che valorizzeremo con i nostri premi, e soluzioni innovative già possibili che le aziende partner ci racconteranno in quella che sarà, più che una vetrina, una vera e propria miniera d’innovazione.
Permettersi un “altro sguardo”: FORUM PA 2018 propone nuovi punti di vista e nuove modalità per farsi contaminare dal cambiamento. Tre spettacoli teatrali chiuderanno le tre giornate: si tratta di “companies talk” dove, attraverso la lettura scenica di storie di famose imprese innovative ci interrogheremo su cosa è davvero nuovo e chi ne sono i pionieri. Un moderno studio radio televisivo diffonderà un programma continuo. Una nuova modalità: un vero e proprio processo, con tanto di accusa, difesa e giudici, ci aiuterà a vedere sotto altra forma i pro e i contro di una trasformazione digitale della PA ancora in mezzo al guado.
Insomma un FORUM PA tutto nuovo dove l’unica cosa che resta immutata è l’ingresso libero e gratuito a tutta la manifestazione, momenti formativi compresi.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

All Faiths Invited to Milwaukee Peace Forum May 2

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 aprile 2018

On Wednesday, May 2, members of the Catholic, Jewish and Muslim faiths will convene an interreligious forum at the Alumni Memorial Union at Marquette University in Milwaukee. The “A Path to Peace” Forum is an earnest effort to foster understanding and peace through thoughtful, interreligious discussion. Co-sponsored by Marquette University’s Klingler College of Arts & Sciences and CM CARES™, the Church Mutual Insurance Company Foundation, the complimentary, half-day event at Marquette University is open to the public.Speakers will include Rabbi Harold J. Berman, executive director of the National Council of Synagogues; Dr. John Borelli, special assistant for Catholic identity and dialogue to President DeGioia of Georgetown University; and Dr. Amir Hussain, professor of theological studies at Loyola Marymount University.Catholicism, Judaism and Islam are all Abrahamic religions, sharing some of the same scriptures. After offering presentations on their respective faiths, speakers will open the floor to panel and audience dialogue, working to bridge differences and cultivate an understanding of other beliefs.“If we are to move past this time of religious and social conflict, we must first embrace honest, respectful civil discourse and dialogue,” said Richard Poirier, president and CEO of Church Mutual. “Hosting this significant event with Marquette University is an important opportunity for our foundation to cultivate positive community communications and understanding, while living our mission to protect the greater good.” Church Mutual is the country’s leading insurer of faith-based organizations, including houses of worship, schools, senior living facilities, campuses and conference centers.In addition to the public, other representatives from different faiths are invited to attend the peace forum. The deadline for online registration is Friday, April 27.
Attendees can also register in person at the event at 12:45 p.m. The program and dialogue begin at 1 p.m., with a 4 p.m. reception to follow. Alumni Memorial Union is located at 1442 W. Wisconsin Ave., Milwaukee.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

FORUMAutoMotive 2018 tra passato, presente e futuro della mobilità

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

A Milano, il 20 marzo ospiti d’onore la FIAT 1100 E, la Eva EsseEsse9 e la Vodafone Giga Bike. La passione per le quattro, due e più ruote sarà il perno centrale anche della prossima edizione di #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore in programma a Milano il 20 marzo (Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, dalle ore 9).
Ad evidenziare anche iconograficamente questa passione contribuirà la presenza di alcuni esemplari di veicoli protagonisti della storia della mobilità a motore, dal Ventesimo secolo agli anni a venire.A ricordare i fasti dell’industria automotive italiana sarà uno splendido esemplare in esposizione per gentile concessione del Museo Nicolis di Villafranca (Verona), partner ormai abituale di #FORUMAutoMotive, la FIAT 1100 E del 1950.
Questo raro modello risale al Secondo dopoguerra e nasce da alcune modifiche estetiche (fra cui l’applicazione di un cofano bagagli posteriore) apportate alla 508C Nuova Balilla 1100, ribattezzata poi 1100 B. La vettura esposta è la creazione della Carrozzeria Castagna di Milano che negli anni a cavallo fra le due guerre si impose in tutto il mondo con le sue eleganti carrozzerie costruite su telai prestigiosi. Il cabriolet “Vistotal” deve il suo nome al particolare parabrezza senza montanti laterali, brevettato nel 1936, che permette al guidatore una visibilità totale della strada davanti a sé. In sintonia con il parabrezza è anche il volante trasparente, un’opera d’arte vista solo su vetture di maggiore importanza.
Ispirata alle moto del passato, ma totalmente immersa nel presente con uno sguardo diretto alla mobilità elettrica del futuro, è la moto Eva EsseEsse9, realizzata da Energica Motor Company S.p.A., il primo costruttore di moto elettriche supersportive made in Italy.
Il nome di questo modello è ispirato al vero nome della Via Emilia, storica arteria che attraversa la Motor Valley Italiana. Nell’anima di questo terzo modello Energica l’innovazione si fonde con la preziosa tradizione dei motori della terra emiliana. Tecnologia e passione si coniugano in un design interamente studiato dall’ufficio stile Energica su cui primeggiano i componenti strutturali a vista e l’equipaggiamento che prevede una sella di ispirazione classica con tessuto soft touch e un fanale full led con DRL, un ovale di luce incastonato in una preziosa corona di alluminio lavorato dal pieno.Guarda decisamente al futuro della mobilità a due ruote il terzo super vehicle che sarà esposto a #FORUMAutomotive, Vodafone Giga Bike, rappresentazione di una mobilità più connessa, sicura, sostenibile e flessibile.Bike intelligente, estensione del pilota sempre connesso e abituato ad avere il massimo controllo attraverso lo smartphone incastonato a filo della carrozzeria, Vodafone Giga Bike prefigura e sperimenta gli scenari futuri della mobilità che vedranno i veicoli connessi fra loro, con le persone e le infrastrutture. La Concept superbike targata Vodafone è stata concepita per avere due motori elettrici che scatenino la trazione alle doppie ruote posteriori, presentando un assetto di marcia che può variare in tempo reale grazie a una semplice App dedicata, da gestire dal display inserito nella parte superiore della carrozzeria. L’altezza da terra, l’interasse, la posizione della sella, l’inclinazione del manubrio e la regolazione della forcella monobraccio, tutto si modificherà in tempo reale.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Forum europeo sull’immigrazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 febbraio 2018

Roma Sabato 24 febbraio 2018 si terrà a Roma, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Nazionale Centrale dalle ore 9.00 alle ore 18.30 il Forum Europeo sull’ Immigrazione: “Lo straniero. Inquietudine soggettiva e disagio sociale nel fenomeno dell’immigrazione in Europa organizzato dall’Associazione Mondiale di Psicoanalisi, dall’Eurofederazione di Psicoanalisi e dalla Scuola Lacaniana di psicoanalisi, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e l’Istituto Freudiano per la clinica, la terapia e la scienza. Il Forum di Roma segue il Forum di Torino: proposti da Jacques-Alain Miller, i Forum europei hanno lo scopo di continuare a porre l’interrogativo che Lacan aveva formulato sul rapporto tra inconscio e politica, e, parallelamente, sul posto che devono avere gli psicoanalisti nella città, nella polis, nella società.Mai come oggi il tema dell’immigrazione è centrale nel dibattito pubblico e politico, in Italia e in Europa. Quotidianamente, addetti ai lavori e non, si confrontano con parole come dialogo, identità, sicurezza, criminalità. L’immigrazione è un tema che non può essere banalizzato nè affrontato superficialmente: è complesso e ricco di implicazioni, coinvolge il singolo e la collettività, genera incontro e dialogo ma anche paura e rifiuto.
Per tutti questi motivi e per rispondere ai tanti quesiti, l’edizione 2018 del Forum Europeo non coinvolge solo gli psicoanalisti, ma si apre ai rappresentanti di Enti e Associazioni impegnate in prima linea nel campo dell’immigrazione e organizzazioni internazionali (tra queste Fao, Medici senza Frontiere, Caritas, Comunità di Sant’Egidio) istituzioni, mondo della politica, del giornalismo, della cultura e dell’arte. Una giornata ed un programma denso di interventi e relatori.L’evento è a cura di Jacques-Alain Miller erede testamentario dell’Opera di Jacques Lacan, di Miquel Bassols Presidente della Associazione Mondiale di psicoanalisi, di Domenico Cosenza presidente dell’Eurofederazione di psicoanalisi, degli psicoanalisti Eric Laurent e Antonio Di Ciaccia, traduttore e curatore dell’Opera di Lacan in Italia.L’evento è patrocinato tra gli altri dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Senato della Repubblica e dal Ministero degli Esteri.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Forum sull’arte africana in Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 febbraio 2018

forum arte africanaFirenze Venerdì 16 febbraio- ore 18:00 Biblioteca delle Oblate – Via dell’Oriuolo 24 Forum sull’arte africana in Italia. Un dialogo con Adama Sanneh, Neri Torcello e Janine Gaelle Dieudji.
Modera Justin Randolph ThompsonNell’ambito della terza edizione di Black History Month Florence presentazione di una tavola rotonda sul rinnovato interesse per l’Arte Africana in Italia, le tendenze e le implicazioni del recente boom di mostre e la crescita di interesse istituzionale.(foto: forum arte africana)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Istituito ‘Forum di Roma Capitale per l’infanzia e l’adolescenza’

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 dicembre 2017

laura baldassarreL’Amministrazione capitolina è fortemente impegnata nella costruzione di una città a misura di bambini e di ragazzi, sulla base delle migliori prassi nazionali e internazionali. In quest’ottica la giunta ha approvato una delibera che istituisce il ‘Forum di Roma Capitale per l’infanzia e l’adolescenza’, concepito come luogo permanente di confronto strategico.
Il Forum sarà coordinato dall’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale. Nelle prossime settimane verrà pubblicato un avviso per attivare un percorso di partecipazione indirizzato alle principali istituzioni italiane, a esperti del settore, a organizzazioni internazionali e alle associazioni. Verranno istituiti specifici gruppi di lavoro per favorire l’approfondimento di singoli percorsi tematici. Un gruppo permanente verrà dedicato appositamente alla partecipazione dei bambini e dei ragazzi, garantendo il loro coinvolgimento diretto.“Il nostro metodo di lavoro sta assumendo una configurazione sempre più definita: ascolto e partecipazione sono i pilastri su cui costruire una nuova stagione per l’attuazione dei diritti umani. Il Forum contribuisce a un maggiore coinvolgimento della popolazione nei processi decisionali, in perfetta coerenza con le linee programmatiche dell’Amministrazione. Una nuova educazione civica si diffonde partendo da bambini e ragazzi, che sono i protagonisti di un processo che li porterà a diventare interlocutori diretti e privilegiati”, commenta l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Wireless Innovation Forum Achievement Award

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 dicembre 2017

monaco di bavieraMONACO/PRNewswire/ Nel corso della Wireless Innovation Forum Conference on Communications Technologies and Software Defined Radio (WInnComm 2017), il Wireless Innovation Forum ha reso noti i vincitori degli Achievement Award di quest’anno. Lo SVFuA, il sistema di software defined radio (SDR) per operazioni interforze sviluppato per le Forze armate della Repubblica Federale Tedesca (Bundeswehr), è stato insignito del premio Tecnologia dell’Anno. Questo sistema condivide l’obiettivo del WInnForum in quanto rende possibile l’interoperabilità della coalizione. In veste di principale partner industriale del progetto SVFuA, Rohde & Schwarz promuove questo approccio con il proprio ambiente per lo sviluppo di forme d’onda. Il premio Tecnologia dell’Anno viene conferito a un soggetto o a un’organizzazione scelto dai membri per la realizzazione di un prodotto o una tecnologia a forte contenuto innovativo nel campo delle tecnologie SDR/SCR.Lo scopo del progetto SVFuA era sviluppare un sistema di software defined radio (SDR) per le forze armate della Repubblica Federale Tedesca da impiegare nelle operazioni interforze e l’obiettivo è raggiunto con successo a giugno 2016. Dopo molti anni di sviluppo congiunto la BAAINBw, l’agenzia federale incaricata per le acquisizioni di prodotti e programmi per la difesa tedesca, ha firmato a giugno 2017 un contratto con Rohde & Schwarz per la fornitura dell’SVFuA. L’SVFuA fornisce alle Forze armate tedesche tutti gli strumenti necessari per creare e, in particolare, proteggere la superiorità nelle informazioni. Esso garantisce inoltre l’interfaccia con gli alleati durante missioni congiunte e per la difesa collettiva. Bosco Novak, Vice Presidente esecutivo del reparto Secure Communications di Rohde & Schwarz, ha dichiarato: “Siamo onorati di ricevere questo riconoscimento per i nostri meriti pionieristici da parte del Wireless Innovation Forum, un’organizzazione di esperti impegnata sul fronte dell’innovazione tecnologica nel campo delle comunicazioni in tutto il mondo. Siamo orgogliosi di supportare le Forze armate tedesche con il sistema SVFuA per garantire comunicazioni tattiche all’avanguardia, interoperative e sicure.” La piattaforma radio e le forme d’onda sono entrambe certificate come conformi all’architettura SCA (Software Communications Architecture) versione 2.2.2 approvata dal WINNF. I certificati di conformità alla SCA sono stati rilasciati dall’Ufficio tecnico delle Forze armate tedesche per l’IT e l’elettronica (WTD 81). Il WTD 81 è il primo laboratorio di prova in Europa ad aver rilasciato un certificato di conformità alla SCA, lo SVFuA è il primo sistema SDR europeo a ottenere tale certificazione. Oltre ad essere il primo sistema di radiocomunicazione SDR conforme alla SCA in Europa che riesce a trasferire forme d’onda di terzi, lo SVFuA è anche il primo sistema radio al mondo che, nel trasferire le forme di onda, protegge i diritti di proprietà intellettuale sia della piattaforma sia dei fornitori delle forme d’onda. In veste di principale partner industriale del progetto SVFuA, Rohde & Schwarz promuove questo approccio con il proprio ambiente per lo sviluppo di forme d’onda. L’Ufficio federale tedesco per la Sicurezza Informatica (BSI) ha dichiarato che il sistema può essere certificato fino al livello SECRET (GEHEIM) della scala di classificazione nazionale. Un prerequisito essenziale per la certificazione al livello NATO SECRET nell’ambito della classificazione adottata dalla NATO. Essendo un sistema radio a tre canali, lo SVFuA supporta sistemi di sicurezza multi-livello (MILS). Complessivamente, lo SVFuA condivide l’obiettivo del WInnForum in quanto rende possibile l’interoperabilità della coalizione.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SMS Assist Attending IMN’s 6th Annual Single Family Rental Investment Forum

Posted by fidest press agency su domenica, 3 dicembre 2017

SMS Assist will attend IMN’s Single Family Rental (SFR) Investment Forum West, taking place at the Phoenician Resort in Scottsdale, Arizona, beginning December 4. Now in its sixth year, IMN’s SFR Forum welcomes more than 1,000 attendees from leading U.S. real estate investment trusts (REITs), funds, aggregators, investors and service providers sharing new strategies, solutions and technology innovations for the fast-growing SFR market. As a repeat attendee, SMS Assist continues its longstanding involvement with IMN’s conferences and builds on its industry leadership and commitment to providing resources and insights to help develop the SFR market.“Single-family rental owners and investors need new tools and strategies that can reduce the costs of maintenance, turns and rehabs while improving the resident experience, and we’re proud to offer proven solutions for our clients,” said Mike Travalini, president of SMS Assist’s Residential division. “More than one in nine homes in the U.S. are listed as single-family rentals, and with almost 40 percent of adults renting instead of owning, this number is growing fast.”Attendees can visit the SMS Assist booth anytime during the conference to learn more about how the company’s proprietary technology, Affiliate advantage and maintenance and turn solutions are disrupting the SFR market and bringing savings and efficiency to a growing list of clients across industries.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lunedì il Forum Regionale dei nuovi cittadini e delle nuove cittadine

Posted by fidest press agency su domenica, 3 dicembre 2017

regione piemonteTorino. Si terrà lunedì 4 dicembre alle ore 16.30 presso l’Aula Darwin della Struttura Didattica Speciale per le Biotecnologie in Via Nizza 52. la riunione dell’istituendo Forum Regionale dei nuovi cittadini e delle nuove cittadine: «Questo strumento si inserisce nel contesto strutturale delle politiche per l’inclusione della popolazione straniera che la Regione Piemonte ha messo in campo negli ultimi anni. Il Forum, previsto dal testo del nuovo disegno di legge regionale sull’Immigrazione e al momento al vaglio della I e III Commissione del Consiglio regionale, è fondamentale nel processo di coinvolgimento dei residenti stranieri presenti sul nostro territorio, ma anche di chi opera nel settore» – ha dichiarato Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione della Regione Piemonte.
«Durante la riunione di lunedì illustreremo i progetti che stiamo mettendo in campo grazie al Fondo Asilo Immigrazione e Integrazione e con il protocollo firmato con i Centri Servizi Volontariato, a sostegno delle associazioni di migranti. A loro sottoporremo anche il piano di attuazione della legge regionale numero 5 contro ogni forma di discriminazione, la cui utilità è davanti agli occhi di tutti ogni volta che si legge sui giornali di un caso di razzismo o xenofobia. Affronteremo anche la progettazione della cooperazione decentrata per la quale ci siamo posti l’obiettivo di coinvolgere le diaspore, in un percorso analogo a quello intrapreso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale» – ha continuato Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione della Regione Piemonte.«Stiamo cercando di costruire politiche che non siano emergenziali ma strutturali rafforzando il legame tra la comunità piemontese e i nuovi residenti. È solo attraverso la partecipazione ai processi decisionali e la conoscenza reciproca che si può creare un contesto sociale coeso e sicuro» – ha concluso Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione della Regione Piemonte.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Clean Air Forum Parigi

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 novembre 2017

Parigi1Parigi 16 e 17 novembre al Clean Air Forum. Esperti, stakeholder e soggetti decisori si riuniranno per discutere di inquinamento, per condividere conoscenze e individuare soluzioni efficaci.Inoltre, l’Agenzia europea dell’ambiente lancerà l’Air Quality Index, piattaforma web che consentirà ai cittadini di verificare la qualità dell’aria della località in cui vivono in tempo reale.Un tema di grande importanza per l’Italia, dove solo nell’ultimo mese città come Torino hanno sofferto di oltre 40 giorni di siccità e valori di Pm10 sopra i limiti.Di seguito alcuni dati della Commissione UE per inquadrare lo scenario:
1. L’inquinamento atmosferico e i rifiuti sono le principali preoccupazioni ambientali per gli italiani
Inquinamento atmosferico 43%
Quantità crescente di rifiuti 43%
Cambiamento climatico 40%
2. Entro il 2030, se verranno integralmente applicate le nuove norme dell’UE riguardanti l’aria pulita, si eviteranno 200.000 morti premature.
3. Entro il 2030, se verranno integralmente applicate le nuove norme dell’UE riguardanti l’aria pulita, la spesa sanitaria diretta diminuirà di oltre il 40%.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »