Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘forze politiche’

Castelli, “Forze politiche si ascoltino di più. Possibile garantire un futuro migliore al Paese”

Posted by fidest press agency su sabato, 12 ottobre 2019

“In Aula, intervenendo a nome del Governo, ho provato, con grande difficoltà, a replicare agli interventi dei colleghi Deputati sulla NADEF, la Nota di aggiornamento del DEF, che apre i lavori del Parlamento sulla prossima Legge di Bilancio.Capisco il “tifo da stadio”, che fa parte della dialettica politica, ma se solo le forze politiche si ascoltassero, capirebbero che hanno tutti parlato dell’urgenza di adottare politiche anticicliche, della necessita di un protagonismo italiano e della lungimiranza nella programmazione pluriennale, esprimendo posizioni anche molto comuni.
Investimenti, welfare e famiglia, lotta alle evasione e digitalizzazione, rappresentano i pilastri della programmazione che stiamo mettendo in campo. La lotta all’evasione sarà centrale, perché oltre alle risorse che abbiamo stanziato per la riduzione del cuneo fiscale, altre risorse derivanti dalla lotta all’evasione saranno utilizzate per questo.
Se solo ci si ascoltasse un po’ di più si comprenderebbe che molte cose potrebbero essere fatte, assieme, per garantire un futuro migliore a questo Paese“. Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, in un post su Facebook.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le telefonate di Di Maio ai rappresentanti delle altre forze politiche

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

di Luigi Di Maio. Come vi avevo anticipato ieri, nella giornata di oggi ho sentito telefonicamente i principali esponenti di tutti i futuri gruppi parlamentari per un confronto utile all’individuazione dei Presidenti delle Camere che dovranno essere votati a partire da venerdì prossimo. È il primo passo necessario per far partire questa legislatura e voglio che tutto avvenga nella massima trasparenza soprattutto nei confronti dei cittadini che attendono un Parlamento capace di dare risposte ai problemi reali del Paese.Ho sentito prima Maurizio Martina, Renato Brunetta, Giorgia Meloni, Pietro Grasso e ho riscontrato una disponibilità a proseguire il confronto, attraverso i capigruppo del MoVimento 5 Stelle Giulia Grillo e Danilo Toninelli, utile ad individuare profili all’altezza del ruolo non solo per le Presidenze di Camera e Senato, ma anche per le altre figure che andranno a comporre gli Uffici di Presidenza.Ho sentito successivamente anche Matteo Salvini. Con lui, pur non affrontando la questione nomi e ruoli, abbiamo convenuto sulla necessità di far partire il Parlamento quanto prima. Questi confronti avvengono nel solo ed esclusivo interesse degli italiani, perché servono a individuare le personalità che possano ricoprire al meglio un ruolo fondamentale per il funzionamento di un Parlamento che sia al servizio dei cittadini.Continuerò ad aggiornarvi costantemente. Buona domenica! (fonte: Il blog delle stelle)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lettera aperta alle forze politiche in vista delle elezioni della prossima primavera

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 dicembre 2017

elezioni1E’ intenzione della FICT presentare un documento all’attenzione di quanti si apprestano a concorrere alle prossime elezioni elettorali per chiedere con forza che la questione delle dipendenze venga rimessa al centro delle politiche. Il documento verrà proposto a tutti i senatori e ai candidati alle elezioni politiche e, su tutti i territori, tramite i 42 Centri federati FICT, ai candidati alle regionali e amministrative.In Italia il settore delle dipendenze è sempre più relegato ai margini del dibattito nazionale tra le diverse forze politiche. Sembra vi sia una sostanziale e generalizzata delega agli addetti ai lavori, che però, sia nel pubblico che nel privato sociale, sono sempre meno e sempre più soli.Eppure a leggere i dati ufficiali della Relazione annuale sulle droghe al Parlamento, a voler fare lo sforzo di capire, c’è da restare sconcertati. Le droghe non solo sono sempre più diffuse e pericolose, ma si evolvono con una rapidità straordinaria, a fronte di un sistema di contrasto fossilizzato ed arretrato di decenni.Il sistema di contrasto, la rete dei servizi del pubblico e del privato sociale deve continuamente lottare per la propria sopravvivenza, facendo il possibile con risorse sempre più esigue ed all’interno di un quadro normativo arretrato ed inadeguato.Mentre il mondo della droga è quotidianamente in evoluzione, e negli ultimi 10 anni ha visto un mutamento enorme, nelle forme di dipendenza, nelle sostanze e persino nelle modalità di assunzione, gli operatori sono costretti ad operare con strumenti di intervento che fanno riferimento ad una normativa ampiamente superata. Ed a fronte di tutto ciò solo un assordante silenzio della politica.

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Le leggi elettorali si fanno con il confronto di tutte le forze politiche”

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 Mag 2017

elezioni“Non con assi bilaterali. Pur nutrendo grande simpatia nei confronti di Franceschini, rispondo come i latini: timeo Danaos et dona ferentes (temo i Greci anche se portano doni). Grazie caro Dario, ma questo non è il metodo per dialogare sulla legge elettorale”.Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un’intervista a “Il Fatto Quotidiano”, commenta le interviste di ieri del ministro dei Beni e delle attività culturali “La strada è quella suggerita dal presidente Mattarella, ovvero lavorare a una legge con il massimo consenso possibile. Anche perché, se si comincia a trovare sponde di qua o di là, poi si arriva a effetti carambola che generano il caos. La legge elettorale è cosa troppo importante per essere fatta di sponda o di sponde”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Governo Lombardo quater?

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 settembre 2010

“Come temevano gli Indipendentisti di Lu Frunti Nazziunali Sicilianu, l’operazione politica, che è stata portata a compimento con il Lombardo Quater, riporta la Regione Siciliana e la Sicilia tutta al ruolo di Cavia. E non già a quello di Laboratorio politico, come si sta strombazzando ai quattro venti. Al ruolo di Colonia e non di protagonista di una Lotta per la rinascita e per il riscatto del Popolo Siciliano. Una “Cavia”, la Regione, misero oggetto di giochi di potere e degli esperimenti fra forze politiche, partiti, partitini e gruppi di vario genere, collegati, sì,  ai piccoli Potentati locali, ma sostanzialmente Centralisti e, talvolta, storicamente ed ideologicamente anti-autonomisti, se non addirittura anti-siciliani.  Sono, altresì, tornati alla grande, ripescati dal “Jurassic Park” di Roma, il peggiore trasformismo e la Cancrena del voto di scambio in Parlamento, che, – uniti alla prassi e alla logica del Manuale Cencelli, – hanno, soprattutto in Sicilia e nel Meridione, – avvelenato la democrazia, ed hanno fatto trionfare la cultura,le regole e – ahinoi! – persino i principi “morali” della Mafia e dell’Ascarismo, con le rispettive logiche spartitorie. In modo trasversale, ovviamente, (l’Opposizione non ha di che vantarsi).  Non sarebbe sbagliato, a questo punto, parlare anche di golpe bianco e/o di golpe rosso. Ma non lo facciamo, perché in ogni Golpe esiste sempre qualcuno che si prende qualche responsabilità. Oggi, in Sicilia, ci troviamo in una condizione peggiore: Tutti hanno ragione e nessuno ha torto o responsabilità. Esiste un grande INCIUCIO, che si auto-referenzia e si auto-legittima. Con larghi settori della politica, della stampa, della Cultura ufficiale e della intellighentia organizzata, e dai mass-media in genere, pronti a suonare la grancassa.  L’FNS rinnova la raccomandazione di non definire “Autonomista” o “Sicilianista” questa operazione. Sarebbe una mancanza di rispetto per il Popolo Siciliano, che già non ne può più. Tantoppiù che ci troviamo nel bel mezzo di una operazione, che viene da lontano ed è Etero-diretta, con la quale qualcuno e qualche altro vogliono strumentalizzare il Parlamento Siciliano, l’Autonomia e la Regione Siciliana per disegni politici che mirano a cancellare la Sicilia stessa. Le sue Istituzioni, la sua dignità”. Il Segretario Politico Fns (Giuseppe SCIANO’)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni europee, dichiarazione Vernetti (pd)

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 giugno 2009

“Il Partito Democratico registra una pesante flessione a livello nazionale perdendo circa 4 milioni di voti rispetto alle politiche del 2008 e 2 milioni di voti dalle europee del 2004. Questo risultato dovrebbe evitare inutili analisi indulgenti e condurci ad una seria riflessione sulle strategie future e sulla linea politica”: con queste parole l’On. Gianni Vernetti, Deputato del Partito Democratico e già Sottosegretario agli Affari Esteri, ha commentato l’esito delle elezioni europee. “Per quel che riguarda l’Europa, il deludente risultato delle forze politiche di ispirazione socialista, che nei grandi Paesi europei non raggiungono il 20% dei consensi e registrano un crollo di voti  particolarmente in Francia e Gran Bretagna, ci costringe a riaprire a tutto campo la riflessione sulle appartenenze politiche europee”.  “Se vogliamo salvare l’originalità del PD – ha aggiunto l’On. Gianni Vernetti – dobbiamo riprendere un cammino di unione delle forze riformiste sia di tradizione socialista sia di tradizione liberal democratica. Mentre il gruppo socialista europeo perde tra i 25 e i 30 seggi, l’Alleanza dei Liberali e dei Democratici (Alde) cresce tra i 5 e gli 8 seggi”.  “Il PD – ha concluso l’On. Gianni Vernetti – anziché optare semplicemente per un’adesione a queste due famiglie, dovrà invece svolgere una funzione di ponte tra la tradizione socialista e quella liberal democratica”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intesa tra movimento per le autonomie e Dc-terzo polo

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 aprile 2009

Via libera da parte del Consiglio Nazionale della Democrazia Cristiana – Terzo Polo di Centro all’intesa con il Movimento per le Autonomie di Raffaele Lombardo in vista delle elezioni europee ed amministrative 2009.  L’accordo era stato siglato lunedì scorso a Catania tra il Presidente della M.P.A.  Raffaele Lombardo, il Segretario Nazionale della D.C. Angelo Sandri, il Presidente del Terzo Polo di Centro Antonino Magistro ed il Segretario Nazionale del Partito della Terra Williams Buonamici.  L’accordo prevede un patto di collaborazione in base al quale MPA e D.C – Terzo Polo di Centro si impegnano a presentare liste congiunte o apparentate in tutte le 63 province ed i circa 4.000 Comuni che andranno al voto il prossimo 7/8 giugno 2009 (ed in cui ovviamente le rispettive forze politiche siano).  L’accordo prevede anche la costituzione di un tavolo tecnico che verifichi in tempi brevissimi la possibilità di estendere la collaborazione tra le rispettive forze politiche anche in vista delle prossime elezioni europee e che si riunirà a Roma a metà della prossima settimana. Il coordinamento del tavolo tecnico è stato affidato all’On. Paolo Colianni. Il Consiglio Nazionale della D.C. – Terzo Polo di Centro, ha ratificato all’unanimità l’accordo sottoscritto dal Segretario Nazionale della D.C. Angelo Sandri e dal Presidente Nazionale del Terzo Polo di Centro Antonino Magistro. E’ stato comunque deciso che la Democrazia Cristiana-Terzo Polo di Centro proseguirà la raccolta delle firme su tutto il territorio nazionale firmo al termine ultimo consentito del 27 aprile 2009.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »