Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘francesco boccia’

PD e la possibile scissione

Posted by fidest press agency su martedì, 21 febbraio 2017

boccia“Se ieri c’è stata la scissione del Pd? Stiamo aspettando le risposte di Renzi”. Francesco Boccia, deputato della minoranza Pd, oggi a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha parlato a lungo del delicato momento del suo partito. “Ieri non ci siamo ritrovati su temi rilevanti, come la scuola, il lavoro, l’Europa, le riforme. Anche uno come Orlando ha detto: facciamo una conferenza programmatica, votiamo su questi temi e capiamo qual è la posizione univoca del partito”, ha proseguito Boccia parlando coi conduttori Lauro e Cucciari. Quanto può durare la conferenza programmatica? “Anche un mese. Fai votare la nostra base su questi temi, ricompatti il partito sui grandi temi e consenti ai renziani ortodossi, poco inclini all’autonomia, di esser più liberi, perché il ‘capo’ non si potrà più arrabbiare se votassero contro il jobs act, ad esempio”. E poi, le primarie, quando le vorreste? “A fine giugno o ai primi di luglio”. Sembrerebbe che Renzi non sia d’accordo né con la conferenza programmatica né con le primarie a giugno. “Allora ciò significa che questo non è più il Pd, e che la scissione l’ha fatta lui, Renzi”. Come valuta l’intervento di Emiliano ieri in assemblea? “Ieri era un’assemblea di mediazione, Michele – ha detto a Un Giorno da Pecora Boccia -, non poteva andare lì e ribadire la distanza con Renzi. Non bisogna mandare il cervello all’ammasso: tutti vogliamo salvare un progetto politico durato 20 anni. Solo che io ieri mi aspettavo un cenno o da Renzi o da Orfini, che purtroppo non è arrivato. Domani andremo alla direzione Pd e vedremo”. E se Renzi proseguirà andando avanti per la sua strada? “Ci guarderemo in faccia e decideremo il da farsi”. Entro domani sera, quindi, si saprà se avverrà la scissione oppure no? “Si, almeno per quanto mi riguarda”. Sarà così anche per Emiliano, Speranza e gli altri? “Immagino di sì. Non penso che vogliano prendere una decisione prima di aver sentito come va a finire”. Poi, a Rai Radio1, Boccia ha lanciato un appello a Matteo Renzi: “se non ha in simpatia Emiliano, Rossi e Speranza, potrebbero rispondere alla richiesta del Ministro Orlando sulla conferenza programmatica?” (foto: boccia)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Boccia sulla crisi dal nuovo blog de l’Unità

Posted by fidest press agency su martedì, 6 marzo 2012

Roma - Palazzo Chigi

Image via Wikipedia

“Draghi a Francoforte e Monti a Palazzo Chigi hanno rimesso in sicurezza il sistema finanziario e riabilitato il nostro Paese agli occhi della finanza internazionale, magari con scelte impopolari, ma necessarie per recuperare credibilità. Solo per questo dovremmo essergli già molto grati. A 6 mesi di distanza dalla lettera della Bce mi domando, quindi, siamo proprio sicuri che sia la Banca centrale europea l’uomo nero?”. Se lo chiede Francesco Boccia, deputato e coordinatore delle Commissioni economiche del Pd alla Camera, sul nuovo blog ‘La sottile linea rossa’, online da oggi sul sito de l’Unità. “Come partito responsabile che sostiene il governo – prosegue tuttavia Boccia – dobbiamo accettare ogni decisione imposta della Bce? Certo che no. Il Pd, quando reagisce, lo fa con forza, facendo valere le proprie ragioni. Ma non sbraitando e inneggiando al complotto. Piuttosto agendo in Parlamento, con i mezzi e gli strumenti democratici. Un esempio è il rifinanziamento straordinario (Ltro), lanciato dalla Bce a favore delle banche per garantire l’accesso alle liquidità agli istituti di credito. Tra i soggetti richiedenti anche soggetti non propriamente bancari. Come le multinazionali automobilistiche, Peugeot-Citroen, Volkswagen, Bmv, che, attraverso le finanziarie interne, prendono in prestito soldi con tassi agevolati e senza vincoli precisi sul loro utilizzo, opportunità preclusa alle altre aziende. Si tratta di operazioni certamente consentite ma discutibili in una situazione economica quale quella attuale”.
“È per questo motivo – conclude – che con il Pd abbiamo chiesto, con una mozione parlamentare, che i soldi messi sul mercato dalla Bce vadano sì alle banche a condizioni agevolate ma che siano poi riversati totalmente nel sostegno al credito per tutte le imprese, soprattutto quelle in difficoltà”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Lega e il Federalismo fiscale

Posted by fidest press agency su domenica, 23 gennaio 2011

“Caro ministro Bossi, le stanno portando via il federalismo fiscale. Lo soffocano sotto il peso di emergenze  che nulla hanno a che vedere con gli interessi reali del Paese.  Lo depotenziano perché distratti dalla sopravvivenza di un governo in apnea, quasi non si rendessero conto che in agenda c’è la definizione della più importante riforma sul funzionamento dello Stato del gli ultimi decenni”. Lo scrivono, in una lunga  lettera aperta pubblicata ieri mattina sul sito di TrecentoSessanta, il senatore Marco Stradiotto e il deputato Francesco Boccia, entrambi componenti PD della Commissione Bicamerale per l’Attuazione del Federalismo Fiscale ed entrambi tra i fondatori dell’Associazione di Enrico Letta.  “È ormai chiaro a tutti – proseguono – che questo, semplicemente, non è federalismo. È un ibrido che rischia di trasformarsi in un pasticcio che non determinerà né autonomia né equità. Noi lo ripetiamo da mesi: al federalismo crediamo tanto quanto la Lega, ma vogliamo farlo bene. Chi amministra  correttamente va premiato, chi amministra male va sanzionato. Per questo sostituire le entrate proprie con quelle derivate distorce il principio cardine del federalismo, ossia lo stretto legame tra autonomia finanziaria e responsabilità, e tradisce l’assioma ‘pago-vedo-voto'”.  “Allo stesso modo – continuano – i paletti messi dal ministro Tremonti rischiano di mortificare sul nascere la riforma. La legittima preoccupazione di far quadrare i conti, anziché tradursi in veti preventivi, potrebbe infatti risolversi con ordinarie clausole di salvaguardia sui vincoli di finanza pubblica e sul divieto di aumentare  la pressione fiscale. Per questi motivi ripetiamo a lei, e ai ministri Calderoli e Tremonti, che servono garanzie reali sui servizi una volta definiti i fabbisogni. Prima si definiscono i fabbisogni, poi la perequazione. Le rilanciamo inoltre la proposta Letta sulle  detrazioni fiscali per 4 milioni di inquilini non proprietari, attraverso la cedolare secca. Infine, insistiamo sull’autonomia vera: i sindaci ottengono le risorse, i sindaci devono utilizzarle bene, i sindaci sono mandati a casa o riconfermati in funzione di questo utilizzo”. “Facciamo ancora in tempo – concludono – a evitare un corto circuito istituzionale. Il Paese, tutto intero, non ce lo perdonerebbe e a nessuno potremo dire, per scusarci: ‘E’ colpa di Ruby!’”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali: primarie, a Napoli

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 gennaio 2010

Un comitato elettorale a Napoli per sostenere la candidatura di Francesco Boccia alle primarie del centrosinistra in Puglia. “Boccia incarna al meglio lo spirito del nostro nuovo partito, che deve essere riformista”, dichiarano dalle pagine de Il Mattino Emilio Di Marzio e Franco Verde, consiglieri del Partito Democratico al comune di Napoli. “Bisogna avere il coraggio di realizzare riforme strategiche in grado di cambiare il Paese”, hanno concluso.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Boccia candidato Pd in Puglia

Posted by fidest press agency su domenica, 24 gennaio 2010

«Il Partito Democratico, tutto il Partito, ha candidato Boccia in Puglia. E lo ha candidato perché Francesco interpreta un progetto, l’idea di un governo moderno ed efficiente sostenuto da una coalizione molto larga». Lo afferma Pier Luigi Bersani nel video-appello lanciato sul web per sostenere Francesco Boccia, candidato del PD alle primarie in Puglia. «Questa idea – ha aggiunto – può portarci a vincere e togliere alla destra la speranza di prendersi la Puglia perché la destra spera di vincere in Puglia. Questo progetto mette in sicurezza quello che di buono è stato fatto in questi anni in Regione. E molto abbiamo fatto anche noi, che quindi abbiamo tutto l’interesse a preservare quanto realizzato. Sostenere Boccia significa, dunque, sostenere una speranza di buon governo per la Puglia. In più voglio ricordare il profilo di autonomia del PD. Siamo un partito, abbiamo discusso, abbiamo fatto una scelta ed espresso un candidato di valore. Adesso sosteniamolo tutti quanti».

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pd: Primarie in Puglia

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2010

‘’Intorno alle primarie per il candidato governatore di domenica prossima il centrosinistra trova una nuova compattezza che lo metterà in condizione, comunque ne sia l’esito, di competere e di vincere le elezioni pugliesi’’. Ne e’ convinto il vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella, eletto per il Pd nella circoscrizione sud, che si schiera a sostegno della candidatura di Francesco Boccia: ‘’E’ un giovane e dinamico esponente del rinnovamento politico e sociale che questa regione ha saputo esprimere in questi 5 anni di esperienza intensa e positiva del governo del centrosinistra’’. ‘’Serio e preparato – prosegue Pittella – la sua elezione potrà consolidare ulteriormente la nuova strategia di alleanze intrapresa dalla segreteria Bersani per mettere in campo una vera alternativa al berlusconismo, in una terra che ancora una volta si conferma laboratorio politico avanzato per tutto il paese’

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »