Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘francoforte’

L’editoria italiana si presenta alla 71ma edizione della Buchmesse con 252 editori

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 ottobre 2019

Francoforte (Germania) Si consolida la presenza dell’editoria italiana alla Buchmesse, la principale manifestazione del settore a livello internazionale, in programma a Francoforte dal 16 al 20 ottobre 2019.Saranno 252 gli editori e agenti letterari italiani presenti. Lo Spazio Italia, stand collettivo italiano, riunirà 134 editori in oltre 500 metri quadrati di spazio espositivo e sarà la vetrina tricolore alla 71ma edizione del più importante appuntamento internazionale per lo scambio dei diritti editoriali e per la promozione della cultura e dell’editoria italiana all’estero.Tra gli editori italiani presenti anche 4 aree regionali: Lazio, Piemonte, Sardegna e Veneto.La Buchmesse attende complessivamente più di 7.300 espositori da oltre 102 paesi, con la Norvegia paese ospite d’onore e un’offerta di circa 4.000 eventi.La tradizionale collettiva italiana – organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), dal Ministero dello Sviluppo Economico e ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – si troverà nella Hall 5.0, stand C37 e C38.
All’interno dello stand italiano è stata realizzata un’area incontri di circa 40 metri quadrati grazie al supporto dell’Agenzia Nazionale del Turismo Enit in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Colonia e Berlino. In questo spazio si svolgeranno incontri dedicati al pubblico professionale e istituzionale dal mercoledì al venerdì, mentre sarà aperto al pubblico generico nel weekend in un’ottica di avvicinamento al 2023, quando l’Italia sarà l’ospite d’onore.Sarà il Sottosegretario al Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo Anna Laura Orrico – accompagnata dal presidente dell’AIE, Ricardo Franco Levi – a inaugurare il padiglione italiano nella giornata di apertura, il 16 ottobre alle 10.30, insieme a tutti gli editori italiani presenti. Seguirà alle 11.30 la presentazione alla stampa dei dati del Rapporto sullo stato dell’editoria italiana 2019.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Editoria: 70ma edizione della Buchmesse

Posted by fidest press agency su domenica, 7 ottobre 2018

Francoforte (Germania) dal 10 al 14 ottobre 2018. Saranno 249 gli editori italiani presenti. Lo Spazio Italia, stand collettivo italiano, riunirà 133 editori in oltre 500 metri quadrati di spazio espositivo e sarà la vetrina tricolore alla 70ma edizione del più importante appuntamento internazionale per lo scambio dei diritti editoriali e per la promozione della cultura e dell’editoria italiana all’estero.Tra gli editori italiani presenti anche quattro aree regionali: il Lazio con 38 espositori, il Piemonte con 33 espositori, la Sardegna (in collaborazione con l’Associazione Editori Sardi) con 7 espositori e la Regione Veneto con 20 espositori.La Buchmesse attende complessivamente più di 7.100 espositori da oltre 100 paesi, con la Georgia paese ospite d’onore.La tradizionale collettiva italiana – organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), Ministero dello Sviluppo Economico e ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – si troverà nella Hall 5.0, stand C36 e C37.
Per la prima volta all’interno dello stand italiano è stata realizzata un’area incontri di circa 40 metri quadrati grazie al supporto dell’Agenzia Nazionale del Turismo Enit in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Berlino e Colonia. In questo spazio si svolgeranno incontri dedicati al pubblico professionale e istituzionale dal mercoledì al venerdì, mentre sarà aperto al pubblico generico nel weekend in un’ottica di avvicinamento al 2023, quando l’Italia sarà ospite d’onore.
Sarà il Ministro per i Beni e le Attività culturali Alberto Bonisoli – accompagnato dal presidente dell’AIE, Ricardo Franco Levi – a inaugurare il padiglione italiano nella giornata di apertura, il 10 ottobre alle 10.30, insieme a tutti gli editori italiani presenti. La cerimonia si aprirà con il ricordo di Inge Feltrinelli, a cura di Achille Mauri e del presidente Levi.Seguirà la presentazione alla stampa dei dati del Rapporto sullo stato dell’editoria italiana 2018.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il nuovo quartiere DomRömer di Francoforte

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 agosto 2018

Francoforte. Tre giorni di festa, dal 28 al 30 settembre, per la cerimonia d’apertura della “nuova città vecchia”Francoforte torna indietro nel tempo, riportando alla vita una parte della sua ricca storia: completamente distrutto dopo la Seconda Guerra Mondiale, ora grazie ad anni di ristrutturazione, torna all’antico splendore il quartiere di DomRömer, situato tra la Cattedrale degli Imperatori (Dom) e il Römer City Hall.
Dal 28 al 30 settembre si terrà una grande festa per celebrare il nuovo “antico cuore” di Francoforte e festeggiare un vero e proprio evento che rimarrà nella storia della città.
I festeggiamenti avranno inizio con una cerimonia presso la chiesa di Paulskirche per poi coinvolgere l’intero quartiere in ben tre giorni di festa, tra eventi culturali, concerti e mostre speciali.
Al Deutshche Arckitekturmuseum dal 22 settembre 2018 al 3 marzo 2019, si terrà la mostra “Il nuovo ‘vecchio’ quartiere rinnovato. L’architettura tra la Cattedrale e il Römer dal 1900” in cui si potrà osservare lo sviluppo urbano della città vecchia e ripercorrere le fasi che hanno accompagnato il progetto di ristrutturazione.
Oltre a mostre permanenti e temporanee, il quartiere ospiterà per l’occasione numerosi concerti all’interno del Römerberg o lungo le sponde del fiume Main. Il venerdì e il sabato sera, per concludere la giornata in bellezza, si alterneranno sul palco spettacoli e performance teatrali.
Il quartiere sarà aperto al pubblico già da questo giugno, quando verranno rimosse le ultime barriere di protezione, e lo si può visitare grazie a tour guidati giornalieri. In questo modo sarà possibile scoprire una città cosmopolita e in continua evoluzione, che guarda al futuro ma non dimentica il suo passato, tra palazzi storici e architetture artistiche.
Per chi vuole goderselo in anteprima, è possibile fare una passeggiata virtuale lungo i vicoli tortuosi del quartiere per avere un’idea di com’era vivere nell’antica cittadina di Francoforte, basta visitare il sito: http://www.domroemer.de/der-film.
Francoforte è la città delle mille possibilità. È una città metropolitana, dallo skyline moderno, dove la notte si festeggia, ma di giorno ci si rilassa nei parchi, dove fare shopping, ma anche scoprire una storia emozionante.Nel centro della città si trova il vecchio quartiere, il DomRömer che era stato completamente distrutto dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, ma è oggi in fase di ricostruzione grazie alle planimetrie storiche e i vecchi modelli. Altro cuore culturale della città, il quartiere dei musei che si estende intorno al nuovo Historischen Museum Frankfurt e crea una grande connessione tra la città e la sua storia.I più importanti musei della città si trovano infatti sulla riva del fiume Meno e danno un carattere unico e originale a questa zona della città. Francoforte è una città innovativa, in continua evoluzione e aperta a nuove idee e cambiamenti, ma allo stesso tempo, ha a cuore le sue tradizioni e la sua storia. La capitale del “Applwein” o vino di mele, ha mantenute intatte le proprie tradizioni gastronomiche come la famosa Grüne Sauce o Salsa Verde e l’Handkäs, un formaggio locale dal sapore pungente. Ma senza dimenticare però la cucina gourmet (Francoforte vanta 8 ristoranti stellati) e la cucina creativa di strada, che mescola prodotti locali e internazionali. Sempre grazie alla sua posizione strategica vicino alla zona di Rhein-Main, Frankfurt offre una base ideale per esplorare la regione. Intorno alla metropoli si trovano pittoresche cittadine medievali con le tradizionali case a graticcio, castelli e siti Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’Italia ospite d’onore alla Fiera del Libro di Francoforte

Posted by fidest press agency su martedì, 6 febbraio 2018

francofortefiera del libroL’Italia sarà Ospite d’Onore alla Frankfurter Buchemesse 2023. L’accordo di ospitalità d’onore è stato sottoscritto questa mattina dal Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, e dal Direttore della Frankfurter Buchmesse, Juergen Boos, alla presenza del Presidente dell’Associazione Italiana Editori, Ricardo Franco Levi.Nel corso dell’incontro Juergen Boos ha dichiarato: „Nel panorama culturale italiano è evidente un nuovo spirito di ottimismo: dopo uno stravolgimento dinamico e un drastico cambiamento intercorso in anni recenti del mercato del libro italiano – che ha compreso il consolidamento di case editrici così come nuovi concetti di libreria e la nuova fiera Tempo di Libri a Milano – ora si percepisce ovunque energia positiva. Questo dinamismo era facilmente percepibile alla Frankfurter Buchmesse: la partecipazione italiana ci ha conquistato con un concetto espositivo incentrato sulla tradizione, il patrimonio culturale e la viabilità del futuro. Siamo felici di poter sostenere questo sviluppo nei prossimi cinque anni e di preparare una straordinaria presentazione per la Fiera del Libro del 2023“.
“La partecipazione italiana in qualità di ospite d’onore dalla Fiera del Libro di Francoforte del 2023 – ha dichiarato il Ministro Dario Franceschini – ha un forte significato simbolico: afferma la considerazione di cui gode la nostra industria creativa in Europa e nel mondo e manifesta con vigore la sua vitalità, la sua forza culturale e il suo valore economico. Grazie a questo accordo l’editoria nazionale ha un’enorme opportunità che sono certo verrà colta in pieno”.“Siamo estremamente orgogliosi per l’importante ruolo che spetta agli editori italiani nel contesto internazionale della Fiera del Libro di Francoforte nel 2023”. Così il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi ha commentato l’ufficializzazione che l’Italia sarà il paese ospite d’onore della Buchmesse nel 2023. “Questa occasione offrirà all’Italia l’opportunità di presentarsi come un protagonista di primo piano per un anno intero sulla scena tedesca e di mostrarsi al meglio sul piano internazionale, confermando l’editoria come la prima industria culturale del nostro Paese”, ha commentato il presidente Levi. “Siamo felici di avere avuto un piccolo ma non trascurabile ruolo in questa scelta”. “Già adesso, a partire dal 2018 che è l’anno europeo del patrimonio culturale, possiamo dare la giusta valorizzazione al patrimonio legato all’editoria libraria”, ha aggiunto il presidente. “Prepareremo al meglio la nostra partecipazione a Buchmesse 2023”. (foto: fiera del libro)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Francoforte: L’editoria italiana si presenta alla 69ma edizione della Buchmesse con 235 editori

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 ottobre 2017

francofortelibriFrancoforte dall’11 al 15 ottobre. Lo Spazio Italia, stand collettivo italiano, riunisce quest’anno 118 editori in 500 metri quadrati di spazio espositivo e costituirà la vetrina tricolore alla 69ma edizione del più importante appuntamento internazionale per lo scambio dei diritti editoriali e per la promozione della cultura e dell’editoria italiana all’estero. La Buchmesse attende complessivamente più di 7000 espositori di oltre 100 paesi, con la Francia paese ospite d’onore.La tradizionale collettiva italiana – organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), Ministero dello Sviluppo Economico e ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – si troverà nella Hall 5.0, stand C36 e C37.Saranno complessivamente 235 gli editori italiani presenti alla Buchmesse. All’interno dello Spazio Italia esporranno 118 case editrici. Tra questi anche gli editori di cui la Regione Lazio e la Regione Piemonte hanno supportato la presenza – il Lazio attraverso l’Assessorato Cultura e Politiche Giovanili, l’Assessorato Sviluppo economico e Attività produttive e LazioInnova (società in house di Regione Lazio), il Piemonte tramite l’Assessorato alla Cultura e Turismo – e che hanno sede nelle rispettive regioni. Presente anche la Sardegna con una rappresentanza di 8 editori gestiti dall’Associazione Editori Sardi.Sarà il Ministro dei Beni delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, in rappresentanza del Governo italiano – accompagnato dal Presidente dell’AIE, Ricardo Franco Levi, l’Ambasciatore d’Italia presso la Repubblica federale di Germania, Pietro Benassi – a inaugurare il padiglione italiano nella giornata di apertura, il 11 ottobre alle 10.30, insieme a tutti gli editori italiani presenti.Sarà l’occasione per presentare alla stampa, italiana e internazionale, il Rapporto sullo stato dell’editoria Italiana 2017.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Salone dell’Automobile di Francoforte

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 agosto 2017

salone auto francoforteFrancoforte (Germania) /PRNewswire/ dal 12 al 24 settembre 2017 si terrà il Salone dell’Automobile. Yanfeng Automotive Interiors (YFAI), leader globale in ambito di interni automobilistici, presenterà il suo nuovo concept di interni automobilistici denominato eXperience in motion (XiM18). Il nuovo concept che comprende oltre 30 innovativi prodotti e processi per la prossima generazione di auto elettriche e con guida autonoma è un esempio di come si usufruirà in futuro degli interni automobilistici. Con diverse modalità di guida dell’auto, la società presenterà il nuovo “salotto” automobilistico dove estetica, sensazioni e funzionalità formano un sistema senza soluzioni di continuità.
La sempre maggiore importanza data alla connettività e a nuove forme di guida e mobilità, come ad es. le auto elettriche, la guida autonoma o il car-sharing, sta cambiando rapidamente la percezione relativa ai trasporti e alla mobilità. Tenendo conto di tutti questi megatrend globali, oltre che dei costruttori automobilistici non tradizionali che stanno radicalmente cambiando la concezione della mobilità, YFAI presenterà nuove soluzioni che consentono una visione completamente nuova di soluzioni in-vehicle.Il concept mostra, in varie modalità di guida, come le funzioni degli interni cambieranno fondamentalmente, fornendo tutta una gamma di scelte che vanno incontro alle esigenze di lifestyle, mettendo a disposizione un maggior spazio personale e maggior tempo di qualità per rilassarsi, lavorare o semplicemente guardare un film. Il concept dimostra inoltre l’abilità di YFAI di una totale integrazione degli interni.
Tra i prodotti di punta presentati da YFAI alla presente edizione dell’IAA si contano le superfici intelligenti e funzionali. Queste ultime includono una consolle da pavimento basata su un center stack 3D in vero vetro con sistemi HMI integrati o superfici in pelle intelligente che creano una sensazione di tessuto morbido. Per quanto riguarda gli interni adattivi, YFAI presenterà pannelli di strumenti con focus sul consumatore, gestione elettronica personale, griglie di ventilazione sottili e consolle da terra che creano le condizioni per vivere l’auto come un salotto di casa.
XiM18 verrà ufficialmente presentato a livello europeo in occasione di una conferenza stampa che si terrà il 13 settembre 2017, alle ore 11:00-11:25 presso lo stand YFAI (padiglione 5.1, B26). (foto: salone auto francoforte)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Annullamento contributo scuola Materna Bilingue “Pinocchio” di Francoforte

Posted by fidest press agency su sabato, 23 luglio 2016

francoforteLa Scuola Materna Bilingue “Pinocchio” di Francoforte sul Meno offre a quarantaquattro bambini da tre ai sei un’educazione bilingue finalizzata a facilitare l’approccio con le classi bilingui delle tre scuole elementari di Francoforte. Compito questo molto importante per favorire l’integrazione dei bambini di lingua italiana nella scuola tedesca. A tal fine particolarmente efficace è la metodologia rappresentata dalla “Fordergruppe”, un gruppo composto da bambini fra i cinque e sei anni guidati ed assistiti da una insegnante di lingua tedesca affiancata da una collega di lingua italiana. Obiettivo del Fordergruppe” è appunto quello di preparare i bambini all’ingresso nelle Scuola elementare con particolare attenzione al potenziamento della competenza linguistica di entrambe le lingue italiano e e tedesco.I positivi risultati raggiunti dalla Scuola Materna Bilingue “Pinocchio” di Francoforte sono attestati dal fatto che i bambini affrontano la transizione e l’inserimento nella scuola elementare senza traumi, con notevole serenità e successo scolastico, ciò è dimostrato anche dal fatto che le domande di iscrizioni sono da anni in continua e sensibile crescita.Il modello educativo della scuola e’ riconosciuto anche dalle autorità tedesche che nel 2002 hanno insignito la Scuola Materna Bilingue “Pinocchio” del “Premio Integrazione della Città di Francoforte”.
Da ultimo la Diocesi di Limburg, con il contributo finanziario della Città di Francoforte e del Land dell’Assia, ha approvato un progetto di ampliamento della struttura della scuola, in forza del quale entro l’inizio del 2018 la stessa potrebbe disporre di un asilo nido bilingue e potrebbe accogliere complessivamente cento bambini da uno a sei anni.
Indubbiamente una educazione bilingue già dalla prima infanzia rappresenta un investimento importante per la formazione culturale, oltre che lo studio della lingua italiana rimane uno dei legami delle nostre comunità all’estero con la madre patria.
Il capitolo 3153, contributi per la diffusione della lingua e cultura all’estero, nel corso dell’ultima legge di stabilità, in prima lettura in Senato presentava un taglio di € -3.293.248; taglio azzerato ed incrementato con l’approvazione di un emendamento di € 3.400.00. Ulteriore taglio di circa 2,6 milioni riferito alle riduzioni delle dotazioni finanziarie delle spese dei Ministeri missione taliani nel mondo e politiche migratorie sono risultati in un ulteriore taglio al capitolo 3153 e che se sommato al suddetto taglio, poi azzerato, rappresentano la riduzione di circa del 50% delle risorse del 2015 esattamente in linea con le politiche di tagli subiti (circa il 70%) negli ultimi anni,Con particolare riferimento alla Scuola Materna Bilingue “Pinocchio” di Francoforte il contributo è stato integralmente annullato mentre quelli per gli altri enti gestori dell’Assia sono stati confermati, in linea con le indicazioni del Comites e del Consolato.
Seppur inserita in un quadro generale di ridimensionamento dei contributi, l’annullamento integrale dei contributi in favore della Scuola Materna Bilingue “Pinocchio”, non trova giustificazioni e potrebbe essere interpretato anche dalle autorità tedesche come un gesto di totale disinteresse da parte delle autorità italiane ad investire nelle nuove generazioni sostenendo iniziative culturali consolidate miranti alla diffusione della lingua e cultura italiana all’estero,
si chiede di sapere quali siano le ragioni che hanno determinato l’annullamento integrale per l’anno 2016 del contributo economico in favore della Scuola Materna Bilingue “Pinocchio” di Francoforte, quali iniziative il Ministro interrogato intende intraprendere al fine di superare le criticità determinatesi con l’obiettivo di garantire la continuità formativa del nostro Paese e della diffusione della lingua e cultura italiana all’estero già fortemente vessata dai ridimensionamenti di bilancio operati nel corso delle ultime leggi di stabilità.

Posted in Estero/world news, scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La Deutsche Bank si riorganizza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 ottobre 2015

Deutsche-Bank-Sede-MilanoFrancoforte. La Deutsche Bank riorganizza la sua struttura, annunciata dalla stessa banca tedesca, al termine di una riunione straordinaria del cda.Il titolo è in rialzo (+3,7%) in Borsa dopo il piano di riassetto e volevo – sperando di far cosa gradita – darvi un paio di considerazioni sull’Italia, utili nel caso aveste in programma un articolo (o a integrazione sull’online) sullo stesso tema in giornata.
Il ruolo dell’italia nell’ambito del gruppo resta invariato, è uno dei mercati di riferimento per il gruppo (secondo a livello europeo dopo la Germania), in italia ci sono tutte le attività bancarie presenti a Francoforte… A livello Italia, la Banca continua a crescere in modo organico (in particolare riguardo al segmento del risparmio gestito e dei finanziamenti alle famiglie):
oltre 3 milioni di clienti, 4 mila dipendenti leader nelle principali operazioni di corporate finance domestiche, tra i primi posti nell’M&A
crescita significativa nel Private Banking: 27 miliardi in gestione 340 sportellisul territorio italiano, 1500 promotorileader nei mercato dei mutui 9% nel consumer finance (credito al consumo) (fabio leoni)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Francoforte, centinaia di contatti per le aziende friulane del settore plastico

Posted by fidest press agency su martedì, 23 giugno 2015

aziende1Centinaia di contatti e grande interesse per quattro aziende regionali del settore plastico (vetroresina e lavorazioni relative), nei giorni scorsi presenti in collettiva ad Achema, fiera di Francoforte che è punto di riferimento internazionale per il settore dei processi industriali di trasformazione, luogo d’incontro per le aziende che cercano nuove prospettive per il comparto, incentivando il dialogo tra produttori e utilizzatori. La partecipazione al Salone è stata promossa dalla Camera di Commercio di Udine, in collaborazione con il sistema camerale regionale e in sinergia con Confindustria Udine, nell’ambito del programma promozionale cofinanziato dalla Regione Fvg “Progetto Vs. Global Competition”: Achema riunisce oltre 3.800 espositori da 50 paesi, 170.000 visitatori da più di 100 paesi, dei quali 30.000 dei due primi livelli della dirigenza aziendale. Sono dunque positivi i riscontri per il settore industriale, per cui la Camera di Commercio con Confindustria ha in programma altre iniziative, rivolte in particolare alle Pmi della meccanica. Il primo appuntamento sarà a Celje in Slovenia l’8 e 9 settembre (adesioni entro il 15 luglio), con una visita-studio alla fiera Mos e incontri B2b mirati, e sarà poi proposta la partecipazione a Metal-Expo di Mosca, a novembre, la fiera internazionale più importante dedicata ai prodotti ferrosi e non solo, alle più avanzate attrezzature, soluzioni innovative e tecnologie. (foto: aziende)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiera del libro di Francoforte

Posted by fidest press agency su sabato, 2 ottobre 2010

Francoforte dal 6 al 10 ottobre 62ma edizione della Buchmesse: la Fiera internazionale del Libro di Francoforte attende infatti per questa edizione 324 editori italiani. Settemila saranno però complessivamente gli espositori (6.930 per la precisione) provenienti da 113 diversi Paesi che occuperanno i 171.790 metri quadrati della Fiera con oltre 300mila titoli in mostra e con l’Argentina ospite d’onore.
A inaugurare ufficialmente il Padiglione italiano il 6 ottobre alle 10.15 sarà il Sottosegretario al Ministero per i Beni e le Attività Culturali Francesco Maria Giro. L’editoria italiana verrà come di consueto rappresentata da un Punto Italia, di 276 metri quadrati, collocato nel padiglione 5 (Halle 5.1 C902) e realizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE), dall’Istituto per il Commercio Estero (ICE) e dal Ministero per lo Sviluppo Economico in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Nel Punto Italia verranno presentati ed esposti circa 1500 titoli di 54 editori italiani e sarà possibile consultare online il database dei libri in commercio.
Continua il trend positivo che vede ridursi progressivamente il peso delle opere di autori stranieri sul totale della produzione libraria italiana: non solo le case editrici hanno migliorato la loro capacità di vendere titoli all’estero e di stare sui mercati internazionali, ma sono state capaci di “produrre” autori – dalla narrativa all’illustrazione per bambini, alla saggistica – che possono interessare le editorie straniere. Oggi i titoli tradotti da lingue straniere sono infatti 10.046, pari al 20,1% del totale di quelli pubblicati (nel 1997 erano il 24,9%); le copie stampate e distribuite non di autori italiani sono invece pari al 36,7% (nel 1997 erano il 40,3%). Un segnale positivo è dato inoltre dalle coedizioni, che negli ultimi anni coinvolgono sempre più anche enti non propriamente editoriali (musei, fondazioni, ecc.) e segnano un raddoppio dei titoli pubblicati in dieci anni, arrivando a rappresentare l’1,2% del totale dei titoli pubblicati. Sul totale delle novità di autori italiani pubblicate (39.721), il 9,6% è stato venduto all’estero, la percentuale più alta dal 2001 e in continua crescita.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ital-Uil: a margine assemblea Francoforte

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 settembre 2010

Grande soddisfazione tra i responsabili Ital delle nazioni europee dopo l’Assemblea tenuta a Francoforte con il Presidente Gilberto De Santis, ben accolto e apprezzato da tutti. Sebastiano Urgu della Francia ha detto: “Un incontro positivo, un Presidente molto disponibile, aperto all’ascolto, al dialogo. Siamo pronti ad affrontare le novità”.
Novità  che preoccupano Gianfranco Segoloni della Germania che ritiene importante che nel corso dell’Assemblea si sia evidenziato che “Ci sono problemi di fondo, a parte le nuove regole e i nuovi finanziamenti, diminuiscono sempre di più le pratiche statisticabili e aumentano notevolmente le non statisticabili”. Insomma, un incontro a tutto campo così riassunto da Mariano Franzin “è importante che un Presidente sia vicino agli operatori per affrontare i problemi attuali e raccogliere idee per il futuro e per puntare decisamente sulla formazione continua degli operatori”.
n conclusione Santina Murru dal Belgio così interpreta la giornata “Sono contenta perché ho potuto dire quello che pensavo e perché si sono messe in risalto una serie di attività che il Patronato fa e che non trova riconoscimento. Siamo noi il vero Consolato”.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiera del libro di Francoforte

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 ottobre 2009

A inaugurare ufficialmente il Padiglione italiano il 14 ottobre alle 10.15 sarà il presidente della Camera Gianfranco Fini alla presenza del ministro per i Beni e le Attività Culturali Sandro Bondi: l’Italia sarà infatti presente istituzionalmente con un Punto Italia, uno spazio espositivo maggiore rispetto agli anni scorsi, di 276 metri, collocato come sempre nel padiglione 5 (Halle 5.1 C902) e realizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e dall’Istituto per il Commercio Estero (ICE) in collaborazione con il Ministero per lo Sviluppo Economico e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Nel Punto Italia verranno presentati ed esposti i 1500 titoli di 55 editori italiani (lo scorso anno erano 51). Seguirà alle 11.30 l’incontro con la stampa nella Room Brillanz nella Halle 4.2 della Buchmesse: questa sarà l’occasione per presentare cifre, tendenze e prospettive sullo stato dell’editoria in Italia. Interverranno il presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, il ministro per i Beni e le Attività Culturali Sandro Bondi e il presidente dell’AIE Marco Polillo.  Cresce l’export del libro italiano (+1%), diminuiscono le traduzioni da lingua straniera (siamo al 19% rispetto al 25% di titoli tradotti di qualche anno fa), aumenta la vendita dei diritti di edizione di titoli italiani. Sono questi i primi indicatori che emergono dal Rapporto 2009 sullo stato dell’editoria in Italia che sarà presentato il 14 ottobre e che evidenziano la “forza” e la maggiore autonomia dell’editoria italiana, che sta alla base dell’aumento della vendita di diritti di libri italiani all’estero. Il numero di titoli di cui gli editori italiani cedono i diritti di edizione è aumentato infatti dal 2001 a oggi del 94%, raggiungendo i 3.490 titoli venduti. L’import di titoli è aumentato invece dal 2001 a oggi del 43%, per un totale di 7.730 titoli.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »