Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Posts Tagged ‘fronteggiare’

Il PE approva stanziamenti extra per 69,6 milioni di euro per aiutare a fronteggiare l’immigrazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 luglio 2015

parlamento europeoLe tre agenzie che si occupano della gestione dei flussi migratori verso l’UE e due fondi UE per le politiche di migrazione otterranno, per quest’anno, extra 69,6 milioni di euro per personale supplementare e altre spese, dopo che martedì il Parlamento ha approvato la proposta della Commissione. Il Parlamento, sulla scia delle tragedie dello scorso aprile che sono costate la vita a circa 1.200 migranti, aveva richiesto fondi più cospicui.Il Parlamento ha preso atto che anche questo aumento del finanziamento e del personale potrebbe non essere sufficiente a soddisfare le esigenze reali della gestione dei flussi migratori nel bacino del Mediterraneo, per non parlare della possibile futura migrazione dall’Ucraina.L’aumento del bilancio di 75,7 milioni di euro in impegni e di 69,6 milioni di euro in pagamenti sarà finanziato in gran parte con i fondi precedentemente previsti per il sistema di navigazione satellitare europeo Galileo, che gli eurodeputati desiderano ricostituire nel 2016.In seguito all’approvazione del Parlamento, l’agenzia per il controllo delle frontiere FRONTEX riceverà 26,8 milioni, triplicando così i fondi disponibili per le operazioni Triton e Poseidon.L’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo e l’Ufficio europeo di polizia (Europol) saranno dotati di più personale, mentre le due principali fonti di finanziamento legate all’immigrazione – il fondo per l’asilo e l’integrazione degli stranieri (AMIF) e il fondo per gli affari interni (ISF) – riceveranno ulteriori stanziamenti di impegno pari a 57 milioni di euro (45,6 milioni in stanziamenti di pagamento) e 5 milioni di euro (4 milioni di euro in stanziamenti di pagamento) rispettivamente.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fronteggiare l’ebola a livello mondiale

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 ottobre 2014

virus-ebolaLa gestione dell’epidemia da virus Ebola necessita la massima collaborazione tra gli Stati e una chiara leadership che fino ad ora l’Organizzazione Mondiale della Sanità non è stata in grado di realizzare. Le epidemie sono come un incendio: si possono controllare quando è sono un fuocherello, mentre quando divampano è quasi impossibile spegnerle, poiché i numeri salgono in modo esponenziale. L’epidemia in Liberia, Guinea e Sierra Leone avrebbe dovuto esser controllata agli esordi o almeno si sarebbe dovuto fare tutto il possibile per evitare la diffusione del contagio in occasione della comparsa dei primi casi. In mancanza di vaccini e terapie efficaci, l’umanità affronta oggi l’epidemia da virus Ebola con gli stessi mezzi con cui affrontava la peste nei secoli passati, con la differenza che il contagio si diffonde ora non più con le navi, ma con il mezzo aereo. E’ molto probabile che il contagio si estenda a breve ad altri paesi africani, rendendone sempre più difficile il controllo. Una misura efficace potrebbe essere la realizzazione di un cordone sanitario per i tre paesi colpiti impedendo qualsiasi volo da quei paesi, ma tale misura provocherebbe certamente panico e forse reazioni violente da parte degli abitanti di quei paesi. Lasciando aperte le frontiere, è inevitabile che tutti gli Stati si trovino ad affrontare prima o poi la gestione di nuovi casi anche- come si è visto- a migliaia di chilometri di distanza. Come per le epidemie del passato, in particolare la peste, si dovranno affrontare paure ingiustificate, comportamernti irrazionali, fughe di sanitari, panico. E’ dunque molto importante che la gestione dell’epidemia possa contare su una leadership autorevole, scelta dalle Nazioni Unite. Mentre l’European CDC con sede a Stoccolma ha mostrato chiari limiti, la CDC di Atlanta, organismo governativo degli Stati Uniti creato nel 1948 dimostra molta più autorevolezza pur avendo subito negli ultimi giorni una perdita di credibilità nell’incapacità di garantire la sicurezza degli operatori sanitari che hanno affrontato il caso zero degli Stati Uniti, posto che l’infermiera ammalata abbia seguito scrupolosamente i protocolli indicati. Evidenti sono apparsi altresì i limiti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che, nella gestione della cinese Chan, aveva già manifestato grave carenze in occasione della gestione della pandemia influenzale da virus H1N1. (Dr Walter Pasini Direttore Centro Travel Medicine and Global Health)

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Andrea De Carlo, Lei e lui

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 ottobre 2010

Collana Narratori italiani, Pagine 330, Prezzo € 18,50 In un giorno di pioggia torrenziale Dario Deserti, autore del bestseller internazionale “Lo sguardo della lepre” e di altri romanzi di minor successo, ubriaco e in piena crisi creativa, provoca un incidente con la sua vecchia Jaguar. Ferito e semi-incosciente, viene soccorso dall’occupante dell’altra automobile, Clare Moletto, un’americana che vive in Italia da anni. Da questa premessa traumatica si sviluppa un rapporto che, passando dall’ostilità alla curiosità all’attrazione più incontrollabile nel corso di un’estate caldissima, finirà per stravolgere irrimediabilmente le vite di entrambi i protagonisti. Scritto a capitoli alterni dal punto di vista di Clare e da quello di Dario, ambientato a Milano, sulla costa della Liguria, nel sud della Francia e a Vancouver, Leielui è una storia d’amore appassionante che va dritta al cuore dei sogni, delle difficoltà, degli slanci e delle contraddizioni tra un uomo e una donna nel mondo di oggi. “Volevo raccontare le ragioni, i dubbi, le contraddizioni profonde che una donna e un uomo di oggi si trovano a fronteggiare quando gli capita di innamorarsi davvero. La scommessa era parlarne nel modo più onesto possibile, e dare ai due protagonisti, donna e uomo, lo stesso peso. ” Andrea De Carlo.
Andrea De Carlo è nato a Milano. Ha scritto: Treno di panna, Uccelli da gabbia e da voliera, Macno, Yucatan, Due di due, Tecniche di seduzione, Arcodamore, Uto, Di noi tre, Nel momento, Pura vita, I veri nomi, Giro di Vento, Mare delle verità, Durante. I suoi romanzi sono tradotti in 26 paesi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pronto soccorso legale per urologi

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 ottobre 2009

Sterilizzazione chirurgica, circoncisione a scopi religiosi, transessualismo: sono molte le situazioni delicate che gli urologi si trovano spesso a dover fronteggiare. Non solo, quindi, competenza scientifica: agli specialisti moderni è richiesta anche una conoscenza aggiornata delle leggi che regolamentano quelle particolari questioni in cui si intrecciano etica, pratica medica e religione. Per aiutarli nasce il servizio di assistenza medico-legale H24 che la Società italiana di urologia (Siu) ha presentato ieri a Rimini in occasione dell’82esima edizione del suo Congresso nazionale. Il servizio, chiamato ‘Pronto soccorso medico-legale’ proprio per il suo carattere di emergenza e tempestività – sottolinea una nota della Siu – è sempre accessibile tramite la piattaforma Siu in Rete, alla quale i 2.500 urologi iscritti alla società scientifica possono rivolgersi. Anche per chiedere una verifica nel caso in cui abbiano il sospetto di discostarsi dalla buona pratica clinica. A rispondere, dall’altra parte dello schermo, una equipe di medici legali specializzati nel campo della responsabilità professionale. Con una differenziazione per colore in base all’urgenza richiesta dal medico: codice rosso per questioni che necessitano di una risposta entro 30/60 minuti, codice verde per quelle che possono essere soddisfatte in 24/72 ore. Il servizio è coordinato da Giuseppe Carrieri, direttore della Clinica urologica e del Centro trapianti di rene degli Ospedali Riuniti di Foggia: “La frequenza con cui i colleghi accedono al servizio – commenta Carrieri – ci conferma la bontà dell’iniziativa e ci spinge a proseguire su questa strada, certi che l’assenza di dubbi su questioni particolarmente spinose possa consentire a noi urologi di offrire ai pazienti una assistenza adeguata e corretta sotto ogni aspetto” “Ci sono questioni – spiega il presidente Siu, Vincenzo Mirone – per le quali un consulto medico-legale risulta di fondamentale importanza. Ad esempio la circoncisione rituale maschile, ammessa dal Comitato nazionale di bioetica e regolamentata sotto ogni aspetto: una tempestiva, completa e corretta comunicazione tra medici e famiglie scongiura il rischio di pratiche ‘casalinghe’ pericolose e assicura la tutela dei bambini per i quali viene richiesta”.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Exploit di occupazioni abusive

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 luglio 2009

“Il problema degli alloggi a Roma è cronico: cosa si è fatto fino ad ora? Tanti i proclami, i progetti ma il numero delle famiglie bisognose di una casa non accenna a diminuire”. Questo il commento del vicepresidente dell’Italia dei Diritti Roberto Soldà alla notizia dell’aumento degli occupanti abusivi di alloggi popolari che, in aggiunta alla scarsità di vigili urbani addetti a coadiuvare gli sgomberi, di fatto paralizza l’azione di recupero degli immobili occupati abusivamente. “Dicono – prosegue Soldà – che stanno acquistando case private invendute per contrastare l’emergenza ma questo si poteva fare già da tempo per cominciare a fronteggiare i casi più disperati e sbloccare i tempi biblici delle graduatorie”. Quanto alla carenza di personale addetto agli sgomberi Soldà affonda e conclude: “Dire che i vigili sono impegnati per i vari eventi come i mondiali di nuoto e simili non è una giustificazione: da tempo sottolineo la carenza di personale e la necessità di assumerne di nuovo tra i precari o tra quelli in graduatoria, questo blocco dell’azione di recupero degli immobili occupati abusivamente per mancanza di personale ne è l’emblematica conferma”.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »