Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘fuci’

F.U.C.I. Nominato presidente Pietro Giorcelli

Posted by fidest press agency su domenica, 27 maggio 2018

Nel corso dei lavori della 71° Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, il Consiglio Episcopale Permanente ha provveduto alla nomina di Pietro Giorcelli quale Presidente Nazionale maschile della Federazione Universitaria Cattolica Italiana per il biennio 2018-2020.
La nomina conferma l’elezione avvenuta durante i lavori assembleari del 67˚ Congresso Nazionale F.U.C.I. a Reggio Calabria. Pietro Giorcelli proviene dalla diocesi di Massa Carrara – Pontremoli, studia Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano. Ha 26 anni ed è fucino del gruppo F.U.C.I. della medesima università.A Pietro va l’augurio di un buon cammino di crescita e servizio per i prossimi due anni che attendono la Conferenza. Un ringraziamento particolare va poi espresso per la passione e l’impegno dedicato alla F.U.C.I. da Gianmarco Mancini, già Presidente Nazionale.

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

67° Congresso Nazionale della F.U.C.I.

Posted by fidest press agency su martedì, 1 maggio 2018

Reggio Calabria MERCOLEDÌ 2 MAGGIO ore 11:00 presso Palazzo San Giorgio nella Sala dei Lampadari del Comune, piazza Italia n.1, Reggio Calabria si terrà la conferenza stampa per illustrare questa nuova tornata congressuale. Saranno presenti alcune autorità locali e i Presidenti Nazionali della F.U.C.I., Gabriella Serra e Gianmarco Mancini, e i presidenti del gruppo F.U.C.I. locali di Reggio Calabria, Giuseppina Manganaro e Pasquale Idotta.
Dal 3 al 6 Maggio a Reggio Calabria si incontreranno giovani studenti universitari provenienti da tutta Italia per riflettere, analizzare e confrontarsi sui giovani Universitari, cercando di focalizzarli dal punto di vista sociale ed ecclesiale italiano ed europeo.
Gli universitari della FUCI guidati da relatori d’eccezione scelti per l’occasione, si propongono di analizzare il tema nelle giornate di Congresso, costruendosi un’opinione critica ed approfondita della situazione attuale. Come giovani, ci vogliamo prendere la responsabilità di provare a creare un cambiamento per il nostro il futuro, di apportare alla riflessione della Chiesa nell’anno del Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” il nostro pensiero.
L’inizio dei lavori è previsto per giovedì 3 maggio ore 16:30 presso l’Aula Magna “A. Quistelli” dell’Università degli Studi “Mediterranea” con la prolusione di S.E.R. Card. Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Seguirà l’intervento del Prof. Dario Eugenio Nicoli, Professore di Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.
Seguà nella mattinata di venerdì 4 Maggio presso l’Aula Magna “L. Quaroni” dell’Università degli Studi “Mediterranea” una Tavola Rotonda con gli interventi del Prof. Franco Garelli, Professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e Sociologia della religione presso l’Università degli Studi di Torino, del Prof. Adriano Farbris, Professore ordinario di Etica della Comunicazione e di Filosofia morale presso l’Università di Pisa, e di Don Armando Matteo, Professore straordinario di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma. A moderare questa Tavola rotonda sarà la Dott.ssa Ilaria Meli, Dottoranda di Scienze Sociali presso l’Università La Sapienza di Roma.
Nel pomeriggio i ragazzi si ritroveranno per elaborare in gruppi di lavoro una sintesi e una rielaborazione delle riflessioni portate avanti nel congresso, che verranno poi divulgate attraverso delle tesi congressuali al termine dei lavori.
Nei giorni di sabato e domenica 5 e 6 maggio si svolgeranno i lavori dell’Assemblea Federale, il momento di più alta espressione di democrazia all’interno della Federazione.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tra 10 giorni la F.U.C.I. celebrerà il 67° Congresso Nazionale

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 aprile 2018

Reggio Calabria. Si svolgerà da giovedì 3 Maggio a domenica 6 Maggio 2018, nella città di Reggio Calabria, il 67° Congresso Nazionale della F.U.C.I. – Federazione Universitaria Cattolica Italiana, dal titolo “RigenerAZIONE – Universitari confusi, connessi, innovativi”.
La Federazione desidera dedicare le riflessioni del Congresso Nazionale agli Universitari, diventando così sia oggetto che soggetto di questo momento di approfondimento, andando ad analizzare i diversi aspetti, sfide, speranze che il futuro riserva a questi giovani.
“Da giovani studenti universitari non possiamo non soffermarci su una realtà concreta, nella quale siamo pienamente inseriti e che forma la nostra identità ogni giorno. L’Università non può che essere uno dei contesti significativi, non solo per interrogarsi sui giovani, ma essere anche una frontiera privilegiata della nuova evangelizzazione.” afferma Gabriella Serra, Presidente Nazionale femminile della Federazione.
“La tematica del Congresso si inserisce perfettamente nel percorso dell’anno sia federativo sia della Chiesa Universale: il Sinodo dei Vescovi 2018 si soffermerà sul tema I giovani, la fede e il discernimento. Gli Universitari rappresentano una fetta di quei giovani, è un range più ristretto per poterci soffermare meglio su ciò che sentiamo ovviamente più vicino a noi e alla Federazione. Vogliamo dire chi siamo e cosa significa avere il dono della fede in un mondo che ormai sembra poterne fare a meno” aggiunge Gianmarco Mancini, Presidente Nazionale maschile della F.U.C.I..Ad accompagnare i giovani studenti nella sessione inaugurale di giovedì 3 Maggio nell’Aula Magna Quistelli presso l’Università Mediterranea, ci sarà la prolusione a cura di S.E.Rev.ma Mons. Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, e con lui il Prof. Dario Eugenio Nicoli, Professore di Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.La giornata di venerdì 4 Maggio sarà, invece, dedicata ad una Tavola rotonda, in cui si confronteranno il Prof. Franco Garelli, Professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e Sociologia della religione presso l’Università degli Studi di Torino, Prof. Adriano Farbris, Professore ordinario di Etica della Comunicazione e di Filosofia morale presso l’Università di Pisa, e Don Armando Matteo, Professore straordinario di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma. A moderare questa Tavola rotonda sarà la Dott.ssa Ilaria Meli, Dottoranda di Scienze Sociali presso l’Università La Sapienza di Roma.
A seguire nel pomeriggio i ragazzi saranno impegnati nei gruppi di lavoro sui temi proposti, per poter portare attraverso le Tesi Congressuali il contributo della Federazione all’esterno, nella Chiesa, in Università e in Società.Il tutto culminerà, sabato 5 Maggio e domenica 6 Maggio, nel momento più importante per la vita democratica della F.U.C.I., quello dell’Assemblea Federale, che vedrà coinvolti tutti i fucini a confrontarsi e lavorare per arricchire la proposta della Federazione. (fonte: http://www.fuci.net)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

67° Congresso Nazionale Fuci

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 aprile 2018

Reggio Calabria. Si svolgerà da giovedì 3 maggio a domenica 6 maggio 2018, nella città di Reggio Calabria, il 67° Congresso Nazionale della F.U.C.I. – Federazione Universitaria Cattolica Italiana, dal titolo “RigenerAZIONE – Universitari confusi, connessi, innovativi”. A quindici giorni dall’inizio dei lavori, la FUCI presenta il programma del prossimo Congresso Nazionale, occasione unica per confrontarsi tra giovani studenti universitari, provenienti dai maggiori Atenei italiani, per discutere e riflettere insieme su una tematica che sta accompagnando in questo anno sinodale la riflessione della Chiesa, i giovani e il rapporto con la fede, e approfondire maggiormente una categoria che vede la FUCI interessata da vicino: gli Universitari. Dopo l’apertura dei lavori tramite le voci dei Presidenti Nazionali, Gabriella Serra eGianmarco Mancini, ad accompagnare i giovani studenti nella sessione inaugurale di giovedì 3 maggiopresso l’Aula Magna “Antonio Quistelli”nell’Università Mediterranea, ci sarà la prolusione a cura di S.E. Rev.ma Card. Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Seguiranno gli approfondimenti del Prof. Dario Eugenio Nicoli, Professore a contratto di Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.
La giornata di venerdì 4 maggio presso l’Aula Magna “Antonio Quistelli”sarà, invece, dedicata ad una Tavola rotonda, in cui ci si confronterà sugli tre aspetti fondamentali della tematica, identità-alterità, tecnologia e vocazione, tramite gli interventi di tagli differenti a cura del Prof. Franco Garelli, Professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e Sociologia della religione presso l’Università degli Studi di Torino, di Don Armando Matteo, Professore straordinario di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma, e di Prof. Adriano Fabris, Professore ordinario di Etica della Comunicazione e di Filosofia morale presso l’Università di Pisa. Modererà la Tavola rotonda la Dott.ssa Ilaria Meli, Dottoranda di Scienze Sociali. A seguire nel pomeriggio i ragazzi saranno impegnati presso le aule del Castello Ruffo di Scillanei gruppi di lavoro sui temi proposti, per poter portare attraverso le tesi congressuali il contributo dei lavori della Federazione all’esterno, nella Chiesa, in Università e in Società.Il tutto culminerà, sabato 5 maggioe domenica 6 maggionell’Università Mediterranea presso l’Aula Magna “Ludovico Quaroni”,nel momento più importante per la vita democratica della FUCI, quello dell’Assemblea Federale,che vedrà coinvolti tutti i fucini a confrontarsi e lavorare per arricchire la proposta della Federazione. Per maggiori dettagli sull’evento, sui temi e sui relatori che vi prenderanno parte, visitate il nostro sito ww.fuci.net e la pagina facebook ufficiale della Federazione Universitaria Cattolica Italiana.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Settimana Teologica della F.U.C.I. sull’Ecumenismo

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 luglio 2017

Camaldoli2017Camaldoli un momento estivo per studenti universitari, organizzato dalla F.U.C.I. dal 30 Luglio al 5 Agosto. Uno spazio di riposo, incontro, confronto e approfondimento, al termine della sessione estiva di esami che molti studenti decidono di vivere per ricaricarsi e distendersi dalle fatiche di studio e di vita quotidiana appena passate
La Settimana Teologica, dal titolo “Ecumenismo: il coraggio di una strada comune”, vuole approfondire un tema centrale, attuale e urgente per questo anno liturgico e per la Chiesa. Le parole di esortazione di Papa Francesco all’incontro con l’altro in un clima di apertura a livello ecclesiale, ci spingono come giovani studenti universitari a conoscere meglio l’altro, seguendo i principi cristiani del dialogo. A guidare la riflessione della Settima Teologica saranno il Prof. Riccardo Burigana, direttore del Centro per l’Ecumenismo a Venezia, il Prof. Brunetto Salvarani, docente di Teologia della Missione e del Dialogo presso la Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna e il Prof. Fulvio Ferrario, pastore Valdese e Coordinatore della Commissione Consultiva per le Relazioni Ecumeniche della Tavola Valdese. Inoltre, ci saranno invitati speciali che porteranno la loro testimonianza.Durante la settimana, i ragazzi partecipanti avranno modo di confrontarsi tramite momenti di dibattito e laboratori, oltre che conoscersi meglio grazie alle serate di conoscenza, giochi e divertimento.www.fuci.net

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

F.U.C.I. propone per gli studenti universitari due Settimane Teologiche a Camaldoli

Posted by fidest press agency su domenica, 25 giugno 2017

locandinalocandina1Camaldoli. Si terranno anche quest’anno a Camaldoli le Settimane Teologiche estive per studenti universitari, la prima dal 23 al 29 Luglio e la seconda dal 30 Luglio al 5 Agosto. Uno spazio di riposo, incontro, confronto e approfondimento, al termine della sessione estiva di esami che molti studenti decidono di vivere per ricaricarsi e distendersi dalle fatiche di studio e di vita quotidiana appena passate. Le iscrizioni sono ancora aperte.Dialogo come esperienza di relazione ed Ecumenismo i temi scelti quest’anno, volendo rispondere alla chiamata della Chiesa ad approfondire queste tematiche quanto mai urgenti ed attuali. La continua esortazione del Papa all’incontro con l’altro in un clima di apertura sia a livello relazionale che ecclesiale, vuole essere da esortazione per l’approfondimento di queste tematiche che, da giovani studenti universitari, sentiamo di affrontare.Ad aiutarci nella riflessione per la Prima Settimana dal titolo “Dia- o mono -logo? Alle radici della relazione” saranno la prof.ssa Maria Armida Nicolaci, docente presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Facoltà Teologica di Sicilia, il prof. Vincenzo Pace, prof. Ordinario di Sociologia Generale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova, il dott. Emanuele Bordello, monaco camaldolese, e Padre Gianfranco Testa, missionario della Consolata e fondatore dell’Università del Perdono.A guidare la riflessione della Seconda Settima Teologica dal titolo “Ecumenismo: il coraggio di una strada comune” saranno il Prof. Riccardo Burigana, direttore del Centro per l’Ecumenismo a Venezia, il Prof. Brunetto Salvarani, docente di Teologia della Missione e del Dialogo presso la Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna e il Prof. Fulvio Ferrario, pastore Valdese e Coordinatore della Commissione Consultiva per le Relazioni Ecumeniche della Tavola Valdese. http://www.fuci.net

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del 66° Congresso Nazionale della F.U.C.I

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 maggio 2017

fuciSi è svolta ieri a Pavia, presso il Palazzo Mezzabarba, sede del Comune della città, la Conferenza Stampa di presentazione del 66° Congresso Nazionale della F.U.C.I., la Federazione Universitaria Cattolica Italiana, associazione di studenti universitari a livello nazionale, che quest’anno si incontreranno a Pavia e Vigevano per il loro Congresso annuale.
A presentare l’evento ieri mattina in Comune erano presenti con i Presidenti Nazionali della F.U.C.I., Marianna Valzano e Gianmarco Mancini, e le Presidenti Femminili dei gruppi FUCI Pavia e FUCI Vigevano, Alessia Caiezza e Caterina Zorzoli, il Sindaco di Pavia, Dott. Massimo Depaoli, il Vescovo di Pavia, S.E.R. Mons Corrado Sanguineti, e l’Assessore alla cultura, Dott. Giacomo Galazzo.
Il Primo Cittadino, Dott. Depaoli, ringrazia la F.U.C.I. per aver scelto Pavia per la seconda volta, a distanza di tempo, come città-congresso. “È importante per noi che la FUCI abbia scelto la nostra provincia.”
Le parole del Vescovo Sanguineti si sono subito rivolte alla Federazione per ringraziarla della scelta di Pavia e Vigevano per ospitare il Congresso Nazionale.“È significativo che si interagisca con altre realtà del territorio, in uno spirito di collaborazione. Il tema è sicuramente un tema caldo. Parlare di Mediterraneo come frontiere di speranza potrebbe essere un paradosso visto che questo attualmente sembra più una frontiera di morte,ma mi pare che la sfida di questo tempo sia proprio questa.”
È intervenuto, in seguito, l’Assessore alla cultura, Dott. Galazzo, esprimendo quale piacere sia ospitare gli universitari nella città di Pavia.”
fuci2Sono seguiti gli interventi dei due Presidenti Nazionali della Federazione, Gianmarco Mancini e Marianna Valzano, che hanno riportato come «Il tema di questo congresso si inserisce perfettamente nel programma federativo dell’anno,dal titolo “Unire le diversità: comunità, cantiere di speranza”. La F.U.C.I. si sostanzia in un incessante dialogo e confronto di giovani con giovani su diversi ambiti: universitario, ecclesiale e sociopolitico. Vogliamo approfondire questa tematica e vogliamo tornare nei nostri territori per mettere in pratica quella ricerca di alterità,che ci ricordava prima il Vescovo. Il Papa ci ha chiesto di essere giovani radicati che cambiano l’aria, vogliamo portare aria nuova.”
La voce infine alle due presidenti dei gruppo FUCI Pavia e Vigevano, Alessia Caiezza e Caterina Zorzoli, che hanno riportato «Organizzare e ospitare questo 66° Congresso a Pavia e Vigevano è risultata una grande sfida di crescita e formazione, un modo per completare la nostra formazione di studenti universitari”.
Il 66° Congresso Nazionale avrà inizio giovedì 4 maggio alle ore 16,30 presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Pavia. I primi due giorni, dedicati alla tematica, continueranno in questa città, mentre sabato e domenica la sede dei lavori dell’Assemblea Federale sarà Vigevano. Durante i giorni del congresso, i 200 studenti universitari della F.U.C.I. saranno impegnati nel redarre e approfondire le tesi congressuali dei lavori di questo congresso, auspicandosi di poter con esse costruire un’immagine critica ed approfondita riguardo gli aspetti politici, geopolitici, socio umanitari, culturali e religiosi del Mediterraneo.
Ricordiamo che le tesi complete saranno disponibili al termine dei lavori.Le giornate di congresso ricordiamo saranno aperte alla cittadinanza.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

LXVI Congresso Nazionale della FUCI

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 maggio 2017

fuci1Pavia martedì 2 maggio ore 14:30 presso la Sala conferenze del Comune, piazza Municipio n. 2 si terrà la conferenza stampa, aperta al pubblico, per l’apertura del congresso nazionale della Federazione Universitaria Cattolica Italiana che si terrà dal 4 all’7 Maggio a Pavia e Vigevano e dove si incontreranno 200 giovani studenti universitari da tutta Italia per riflettere, analizzare e confrontarsi sulla tematica del Mediterraneo, in riferimento al contesto sociale ed ecclesiale italiano e, soprattutto, europeo.
Gli universitari della FUCI guidati da relatori d’eccezione scelti per l’occasione, si propongono di analizzare il tema nelle giornate di Congresso, costruendosi un’opinione critica ed approfondita della situazione attuale. Come giovani, ci vogliamo prendere la responsabilità di provare a creare un cambiamento, creare luoghi in cui accogliere l’altro, unendo le diversità. Il cambiamento sta anche nell’interpretare diversamente il concetto di frontiera, ovvero vederlo come luogo di confronto e non di affronto.
fuciL’inizio dei lavori è previsto per giovedì 4 maggio ore 16:30 presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Pavia con la prolusione di S.E.R. Mons. Ambrogio Spreafico, in qualità di Presidente della Commissione Episcopale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso. Seguiranno gli approfondimenti che toccano vari aspetti con il Prof. Andrea Pase, Professore associato di Geografia Storica presso l’Università degli Studi di Padova, e con la Prof.ssa Roberta Ricucci, Professore associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università degli Studi di Torino.
Seguiranno nella mattinata di venerdì in una Tavola Rotonda gli interventi del Dr. Paolo Magri, Vice Presidente Esecutivo e Direttore dell’Istituto per gli studi di Politica Internazionale, dell’On. Michele Nicoletti, Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa e Professore ordinario di Filosofia Politica presso l’Università degli Studi di Trento, e di P.Camillo Ripamonti SJ, Presidente Centro Astalli-Servizio dei gesuiti per i rifugiati in Italia.
Nel pomeriggio i ragazzi si ritroveranno per elaborare in gruppi di lavoro una sintesi e una rielaborazione delle riflessioni portate avanti nel congresso, che verranno poi divulgate attraverso delle tesi congressuali al termine dei lavori.
Nei giorni di sabato e domenica si svolgeranno i lavori dell’Assemblea Federale, il momento di più alta espressione di democrazia all’interno della Federazione.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

65° Congresso Nazionale della F.U.C.I.

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2016

consiglio centrale fuciChieti dal 5 all’8 maggio 200 giovani studenti universitari da tutta Italia si incontreranno per riflettere su Formazione, Lavoro e possibilità di futuro. Il Congresso Nazionale della F.U.C.I. – Federazione Universitaria Cattolica Italiana – da ormai 65 edizioni riunisce ogni anno in una città diversa tanti giovani universitari per confrontarsi e riflettere su tematiche del panorama italiano ed internazionale per loro attuali ed incalzanti.Quest’anno il tema dei lavori è il rapporto tra università-formazione-lavoro, indagato nel contesto attuale sociale, civile ed ecclesiale. Quale realtà, quali desideri, aspettative e quali prospettive si aprono concretamente per i giovani di oggi, dopo anni investiti nello studio e nella formazione, il passaggio al mondo del lavoro, espressione di sé e delle proprie competenze, risulta assai delicato ma possibile, contrastando anche tanti stereotipi negativi che immobilizzano la generazione giovanile. Occorre acquisire consapevolezza dei dati reali, coscienza delle proprie capacità, fiducia nel valore del lavoro e nelle possibilità anche creative di realizzazione. Fondamentale in questo l’investimento nella formazione, la concezione del lavoro, il fuciquadro concreto delle politiche giovanili italiane ed europee.Le quattro giornate del congresso vedranno i ragazzi riuniti in tanti luoghi simbolo della città teatina: l’Università degli Studi G.D’Annunzio Chieti-Pescara, il Teatro Marruccino, l’Auditorium Cianfarani del Museo Archeologico della Civitella, la Cattedrale.
Relatori dell’evento di apertura, che avrà luogo giovedì 5 maggio ore 16,00 presso l’Auditorium dell’Università G.D’Annunzio saranno S.E.R. Mons Nunzio Galantino, Segretario Generale CEI, e il Dott. Roberto Napoletano, Direttore del Sole 24 Ore.
A seguire, venerdì 6 maggio, Tavola Rotonda ore 10,00 presso il Teatro Marrucino della città, con la Dott.ssa Floriana Cesinaro Docente e Formatrice, il Prof. Patrik Vesan, esperto di politiche sociali e del lavoro, Università della Valle d’Aosta e Percorsi di Secondo Welfare e il Dott. Lorenzo Piovanello, Ubs Philanthropy Advisory & Sustainable investing.
Entrambi gli eventi sono aperti alla cittadinanza.
I lavori del congresso proseguiranno nelle giornate di sabato 7 e domenica 8 con i lavori dell’Assemblea Federale e inoltre la lectio sul tema della misericordia e la Celebrazione Eucaristica domenicale in Cattedrale, entrambe presiedute da S.E.R. Mons Bruno Forte, Arcivescovo Metropolita della diocesi di Chieti- Vasto.Conferenza stampa dell’evento con maggiori dettagli sulla città, i temi e le relazioni del Congresso, LUNEDI’ 2 MAGGIO, ore 11,00 presso la sala ovale, Curia Arcivescovile, piazza Valignani n. 4, Chieti, presenti Mons. Bruno Forte, i Presidenti Nazionali FUCI e i presidenti FUCI del gruppo locale di Chieti. (foto: consiglio centrale fuci, fuci)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conclusione del V Incontro Nazionale Assistenti FUCI

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Si è concluso il V Incontro Nazionale degli Assistenti FUCI, tenutosi presso il Centro Nazionale di Azione Cattolica, presso la Domus Mariae, che ha visto riuniti a Roma i presbiteri che accompagnano i gruppi presenti su tutto il territorio italiano, da Trento a Ragusa. La riflessione dei partecipanti si è concentrata sul tema Vangelo e vita universitaria. E’ intervenuto il Prof. Pierpaolo Triani, docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha provato a delineare le caratteristiche di una vita di fede all’interno dell’Università. «La vita universitaria – ha affermato il Prof. Triani – è ambiente di formazione. L’orizzonte della vita secondo il Vangelo ci spinge verso un impegno attento a valorizzare tutte le dimensioni della persona e a tenere presente la centralità della coscienza umana».A seguire, Padre Michele Pischedda, Assistente Ecclesiastico Nazionale della FUCI, ha proseguito la riflessione, concentrandosi sul tema della testimonianza di fede in Università. «La testimonianza è la forma più alta del linguaggio umano – ha asserito Padre Pischedda – che ci mette inevitabilmente davanti ad una domanda di senso circa noi stessi, ma che, al contempo, ci spinge ad uscire fuori da noi stessi per metterci in relazione con l’altro».Oggi i lavori sono proseguiti con un dibattito che ha preso le mosse dalla Relazione della Presidenza Nazionale della FUCI, dal titolo La vita della Federazione e il ruolo dell’Assistente. « Crediamo – si legge nella Relazione della Presidenza – che i nostri ragazzi sentano un grande bisogno della presenza degli assistenti, una presenza discreta e robusta al tempo stesso. “Discreta”, perché è importante che siano i ragazzi stessi i veri protagonisti dei percorsi della Fuci e della loro formazione. “Robusta”: perché si richiede una persona che abbia “le spalle larghe” per dare equilibrio e continuità al lavoro del gruppo, che sappia sostenere i ragazzi nelle loro incertezze e nella loro incostanza».A chiusura dei lavori si è svolta la celebrazione eucaristica, presieduta da Mons. Domenico Sigalini, Assistente Ecclesiastico Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana. «Ci rendiamo conto ogni giorno di più – affermano Francesca Simeoni e Alberto Ratti, i Presidenti Nazionali – che la presenza degli Assistenti per i gruppi della Fuci è fondamentale e imprescindibile. È davvero una presenza vitale, che dà vita ai gruppi. Abbiamo pensato fosse importante interrogarsi con loro su come oggi la Fuci debba mettersi in gioco e riscoprire modalità e linguaggi per accompagnare i giovani universitari».

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Italia si desti!

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 luglio 2011

«In quest’anno 2011 l’Italia festeggia i suoi 150 anni di unità. La FUCI, nella convinzione che questa unità rappresenti un progetto nel quale ancora oggi vale la pena credere e investire, ha dedicato le attività del proprio anno federativo alla riflessione sul senso di tale anniversario». Questo l’incipit del documento approvato dal Consiglio Centrale della FUCI, tenutosi a Roma tra il 25 e il 26 giugno scorsi, che riassume l’intero anno federativo 2010 – 2011. «Il documento – affermano i Presidenti Nazionali Francesca Simeoni e Alberto Ratti – vuole sintetizzare il cammino svolto dall’intera Federazione nell’anno appena trascorso, durante il quale si è riflettuto sui temi del Mezzogiorno e dell’unità d’Italia». Due gli appuntamenti principali che hanno segnato quest’anno: la Scuola di Formazione, tenutasi in ottobre a Ragusa, dal titolo MALEdetto Sud. Immagini, contraddizioni, risorse e speranze di una terra in cerca d’autore; il Convegno Nazionale, tenutosi in maggio a Reggio Calabria, sul tema 150 e non sentirli. Eredità e prospettive dell’Italia che cambia. «Con queste parole vogliamo provare a dare una scossa al Paese. In particolare – afferma la Presidenza Nazionale – sono quattro gli ambiti in cui vogliamo far sentire forte la nostra voce: giovani, cultura, nuove presenze e apertura dell’Italia oltre i confini». Il documento prova a lanciare alcune proposte concrete per un cambio di rotta, un cambiamento che richiede, come si legge, una seria assunzione di responsabilità ed un maggiore senso civico. Un cambiamento che parte da un profondo senso di fiducia «nel futuro dell’Italia e dell’Europa». Il documento verrà inviato al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per cercare di rispondere all’appello da lui rivolto ai giovani in occasione del consueto messaggio di fine anno.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno nazionale Fuci

Posted by fidest press agency su martedì, 10 maggio 2011

Reggio Calabria 11 maggio p.v., alle ore 11.00, durante una conferenza stampa che avrà luogo presso l’aula “Antonio Acri” del Palazzo del Consiglio Regionale della Calabria, il Convegno Nazionale della FUCI, dal titolo 150 e non sentirli. Eredità e prospettive di un’Italia che cambia. Saranno presenti i Presidenti Nazionali della FUCI, Sara Martini ed Alberto Ratti, l’Incaricata Regionale della FUCI della Calabria, Angela Araniti e il Presidente del gruppo FUCI di Reggio Calabria, Francesco Tripodi. Il Convegno Nazionale, cui parteciperanno oltre 200 studenti provenienti da tutta Italia, si celebrerà proprio nella città di Reggio Calabria e nel territorio circostante, in alcuni dei luoghi più significativi della provincia reggina. I lavori si apriranno al Teatro Cilea giovedì pomeriggio; la sessione tematica di venerdì mattina sarà ospitata dalla Facoltà di Architettura dell’Università Mediterranea; la tavola rotonda di venerdì pomeriggio si terrà invece presso il Palazzo della Provincia. Il castello Ruffo di Scilla ospiterà i lavori dell’Assemblea Federale nel giorno di sabato. «Si tratta del vero culmine dell’attività di quest’anno – affermano i Presidenti Nazionali, Sara Martini e Alberto Ratti – che vuole inserirsi a pieno titolo nell’albo delle riflessioni sull’unità nazionale, specificandola in rapporto alle nuove generazioni».

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza della Fuci

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 marzo 2011

Roma  25 marzo p.v. dalle ore 17.30 incontro dal titolo “L’indimenticata lezione di Giovanni Battista Montini”, organizzato dalla Presidenza Nazionale della FUCI, presso la Sala Borromini della Domus Pacis – Torre Rossa Park Hotel (via di Torre Rossa 94, 00165 Roma). Interverrà il prof. Renato Moro, docente di storia contemporanea all’Università degli Studi di Roma Tre. La conferenza sarà anche l’occasione per presentare il bilancio finale della terza edizione della Settimana dell’Università della FUCI, l’ evento che si è svolto da lunedì 7 a domenica 13 marzo scorsi e nel quale oltre 30 gruppi della Federazione hanno organizzato eventi in tutta la penisola. Una trentina le città coinvolte che hanno visto in prima linea i gruppi: Caltanissetta, Catania, Catanzaro, Cesena, Cosenza, Crema, Ferrara, Firenze, Fiesole, Forlì, Lodi, Lucca, Macerata, Messina, Milano, Modena, Napoli, Nocera Inferiore, Nola, Parma, Pavia, Perugia, Piacenza, Pompei, Ragusa, Rimini, Roma, Siracusa, Trento, Urbino. Variegate le proposte, unite comunque dal motto della settimana «Conoscere/Co-nascere». “La FUCI – afferma la Presidenza Nazionale – desidera dedicare l’incontro di chiusura al suo carissimo assistente nazionale Giovanni Battista Montini ed in particolare alla lezione contenuta in una delle sue opere più importanti per la vita della Federazione,Coscienza Universitaria, di cui ricorre l’80° anniversario. Una lezione incentrata sul legame, inscindibile per un universitario cattolico, tra studio e fede, tra intelligenza e spiritualità. Serve ribadire – continuano i Presidenti Nazionali Martini e Ratti – che c’è ancora bisogno di una spiritualità dello studio, che si può vivere l’università da credenti, che dedicarsi alla cultura è un’alta forma di carità e non un atto fine a se stesso. Questo è il messaggio che ancora oggi giunge fino a noi da un testo scritto molto tempo fa, ma che conserva intatti un vigore ed una forza intrinseca tali da riuscire a parlare al cuore di uno studente universitario del 2011”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Fuci festeggia il compleanno dell’Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 marzo 2011

Roma. La Presidenza nazionale della FUCI partecipa giovedì 17 marzo alle 12 alla celebrazione eucaristica in Santa Maria degli Angeli presieduta da S.E. Card. Angelo Bagnasco, Presidente della Conferenza Episcopale ItalianaGiovedì 17 marzo la nostra Italia festeggia un compleanno importante, denso di significato. Lo vogliamo dedicare alle persone, soprattutto ai tanti giovani, che per questa unità hanno dato la vita e agli uomini e alle donne che oggi vivono difficoltà economiche, progettuali e di vita e ai più giovani che, nonostante la mancanza di fiducia nel futuro che il nostro tempo esprime, sono chiamati a fare l’Italia nei prossimi anni.Vogliamo che il compleanno della nostra Italia non sia una mera e vuota ricorrenza o, ancor peggio, un giorno fatto di retorica e foriero di divisione. Non mancano certo anche oggi, e forse più di prima, elementi di disunità e virus disgreganti, ma crediamo che sia un compleanno da cogliere come un’opportunità per interrogarsi sul presente e per progettare il futuro.Il nostro inno nazionale recita «siam pronti alla morte, l’Italia chiamò». Se è indubbiamente tramontato l’ideale romantico di nazione proprio degli uomini risorgimentali e non si chiede ai giovani di oggi di immolarsi per l’Italia, questo non vuol dire che non si possa riscoprire un senso nuovo e sentito di “amor di patria”. Amare il proprio paese oggi potrebbe voler dire resistere alla tentazione – spesso molto forte – di andar via, potrebbe voler dire scommettere sul futuro dell’Italia, non abbandonarla a se stessa e mettere le proprie competenze e professionalità a servizio del bene comune.Gino Pistoni, il 25 luglio 1944, compì con le residue capacità, prima di spirare, un vero atto di fede scrivendo con le dita intrise di sangue sulla tela del tascapane un messaggio-testamento rimasto unico nella storia della Resistenza “Offro la mia vita per l’Azione Cattolica e per l’Italia, W Cristo Re”. Forse non si tratta oggi di dare la vita in questo modo ma certo di interrogarsi, come giovani studenti e credenti, su come possiamo spendere il nostro tempo, le nostre energie, i nostri talenti per il nostro Paese, anche attraverso la FUCI e l’impegno e la testimonianza nelle nostre Università.  Nel solco delle iniziative proposte in questi mesi, la FUCI annuncia che il suo prossimo Convegno nazionale, che si svolgerà a Reggio Calabria dal 12 al 15 maggio, avrà per titolo “150 e non sentirli. Eredità e prospettive dell’Italia che cambia”. Il numero 3-4 2011 di Ricerca, il bimestrale della nostra Federazione, contiene ampi contributi sul tema dell’Unità nazionale, in particolare in rapporto alle nuove generazioni. I nostri gruppi, diffusi su tutto il territorio nazionale, hanno già intrapreso da tempo e continueranno anche nelle prossime settimane ad approfondire il tema dal punto di vista storico e non solo.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

III Settimana dell’Università della FUCI

Posted by fidest press agency su sabato, 12 marzo 2011

Da lunedì 7 e fino a domenica 13 marzo, oltre 30 gruppi FUCI stanno organizzando eventi in tutta la penisola (convegni, tavole rotonde, cineforum, concerti, mostre fotografiche, incontri di lectio divina…): Agrigento, Bergamo, Bologna, Brescia, Caltanissetta, Catania, Catanzaro, Cesena, Cosenza, Crema, Ferrara, Firenze, Fiesole, Forlì, Lodi, Lucca, Macerata, Messina, Milano, Modena, Napoli, Nocera Inferiore, Nola, Parma, Pavia, Perugia, Piacenza, Pompei, Ragusa, Rimini, Roma, Siracusa, Trento, Urbino. La ricchezza di essere Federazione permette ampia libertà nella scelta plurale dei temi che i gruppi hanno deciso di affrontare: dalla sensibilità per l’argomento della legalità (Rimini, Nocera Inferiore), per i temi legati al rapporto tra etica ed economia (Macerata), per l’importanza del ruolo della donna nella società (Ferrara), al dialogo interreligioso (Napoli) e le questioni di frontiera tra evoluzionismo e creazionismo (Modena), alla riscoperta di grandi testimoni di laicità cristiana a cui sono intitolate le aule della propria università (Milano Cattolica). “La FUCI – afferma la Presidenza Nazionale – desidera riaccendere a tutti i livelli i riflettori su un’istituzione strategica per il futuro del Paese. Quello che ci preme più di ogni altra cosa è non abbassare l’attenzione sulle note dolenti che riguardano il sistema universitario (il tema del diritto allo studio, il rapporto studio – lavoro, il finanziamento della didattica e della ricerca, il problema degli affitti agli studenti, per citarne solo alcune) e che ci preoccupano fortemente, nonostante la “riforma” approvata qualche mese fa. Allora, perchè una precisa settimana diventa per la Fuci la cosiddetta “Settimana dell’Università?” La risposta è semplice: ci sta a cuore sottolineare e testimoniare che l’università è un tempo opportuno da cogliere e un luogo di cui prenderci cura. Siamo, infatti, un’associazione di universitari e per gli universitari e la Federazione, dalla sua fondazione ad oggi, vive quotidianamente dell’impegno in e per l’Università”.Da qui, lo slogan di quest’anno: “Conoscere/Co-nascere”, che prende le mosse dalla versione francese del termine conoscenza “connaisance”, che deriva dal verbo “connaitre”, letteralmente co-nascere. La conoscenza dunque come via della rinascita, come strumento per riscoprire sé stessi. “E’ proprio all’interno dell’Università – continua la Presidenza Nazionale – che si sperimenta una nuova dimensione del sapere, non più fine a se stesso, ma strumento di continua ed incessante ricerca e conoscenza. Una conoscenza che obbliga l’individuo ad uscire fuori da sé e che richiede una rivoluzione della soggettività”. La rassegna sarà conclusa da un incontro che si svolgerà a Roma venerdì 25 marzo p.v. alle ore 17.30, con una relazione del prof. Renato Moro dal titolo “L’indimenticata lezione di Giovanni Battista Montini” organizzato dalla Presidenza Nazionale della FUCI, presso la Sala Borromini della Domus Pacis – Torre Rossa Park Hotel (via di Torre Rossa 94, 00165 Roma).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

III Settimana dell’Università della Fuci

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 marzo 2011

Dal 7 al 13 marzo 2011 nelle università italiane saranno oltre 30 i gruppi FUCI che organizzeranno eventi (convegni, tavole rotonde, cineforum, concerti, mostre fotografiche, incontri di lectio divina…): Agrigento, Bergamo, Bologna, Brescia, Caltanissetta, Catania, Catanzaro, Cesena, Cosenza, Crema, Ferrara, Firenze, Fiesole, Forlì, Lodi, Lucca, Macerata, Messina, Milano, Modena, Napoli, Nocera Inferiore, Nola, Parma, Pavia, Perugia, Piacenza, Pompei, Ragusa, Rimini, Roma, Siracusa, Trento, Urbino. Tutto questo al motto di “Conoscere/Co-nascere”, a sottolineare la strumentalità dello studio, e in ultima analisi della conoscenza, per una rinascita della persona. E’ la versione francese del termine conoscenza “connaisance”, che deriva dal verbo “connaitre”, letteralmente co-nascere, ad indicare questa interpretazione personalistica dell’attività del conoscere.La rassegna sarà conclusa da un incontro che si svolgerà a Roma venerdì 25 marzo p.v. alle ore 17.30, intitolato “L’indimenticata lezione di Giovanni Battista Montini” organizzato dalla Presidenza Nazionale della FUCI, presso la Sala Borromini della Domus Pacis – Torre Rossa Park Hotel (via di Torre Rossa 94, 00165 Roma). http://www.fuci.net

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Fuci e la riforma universitaria

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2010

La FUCI riconosce il malessere dell’Università italiana ed il suo bisogno impellente di riforma, una riforma che non la consideri come mero capitolo di spesa ma che sia disposta ad investire in essa, riconoscendola come risorsa fondamentale per il Paese. Ma ancor di più il nostro sistema universitario necessita dell’attenzione di una classe politica che abbia a cuore il futuro dei giovani e dell’istruzione, perché il futuro del nostro Paese passa da lì, dalle aule universitarie. Esprimiamo il nostro sostegno a tutti coloro che, avendo a cuore la situazione dell’Università, si ritrovano in questi giorni, in moltissime città italiane, per manifestare pacificamente il loro dissenso.  In una fase storica in cui non dovrebbe più essere necessario ricorrere alla violenza per far valere i propri diritti, riteniamo doveroso stigmatizzare ogni forma di violenza gratuita: siamo infatti convinti che solo dal dialogo possano nascere un’eredità sana e solida per le prossime generazioni e che della violenza nulla resti se non delle radici negative. Rappresenta un’assoluta novità l’occupazione di monumenti del patrimonio artistico – culturale italiano: che sia un segnale ben preciso per ripartire dalla valorizzazione della cultura fonte di ricchezza per l’intero Paese?  Per quanto riguarda più nello specifico il disegno di legge, considerati i tagli lineari di risorse del ministro Tremonti, le leggi delega demandate al governo, i regolamenti che le università dovranno predisporre, constatiamo come le proposte in esso contenute siano in realtà esposte al rischio di una attuazione parziale.  Ci riserviamo, perciò, di esprimere un parere definitivo dopo l’approvazione in Senato, ma possiamo sottolineare alcuni punti critici. Il sistema di valutazione della ricerca: il testo non fa chiarezza sui criteri che verranno utilizzati per la verifica dell’efficienza della didattica e della ricerca da parte del Ministero e dell’Anvur.  Ricercatori a tempo determinato: la previsione del cosiddetto sistema di “tenure-track”, che permetterebbe ai ricercatori, dopo un periodo di massimo 6 anni, di diventare professore associato, contrasta con la mancanza di risorse da destinare ai suddetti contratti di ricerca. Quella che potrebbe essere una norma innovativa a favore del merito e dei ricercatori più bravi, corre il rischio di trasformarsi in una mannaia contro di loro nel caso non vengano destinate adeguate risorse.  Diritto allo studio: un’ampia delega al Governo svuota le previsioni volte a valorizzare la meritocrazia e a rendere effettivo il diritto allo studio, privandole di ogni efficacia Il Fondo per il merito che viene istituito dalla riforma non è altro che un contenitore vuoto.  Governance: l’ingresso di elementi esterni al mondo universitario nel Cda dei vari Atenei dovrà essere contemperato da una precisa definizione dei ruoli, dei poteri e della composizione dei due organi di governo: Senato Accademico e Cda. Infatti il disegno di legge sottovaluta le difficoltà di reperire figure indipendenti disponibili a prendersi le responsabilità amministrative della gestione degli Atenei.  Riteniamo inoltre necessario valorizzare la rappresentanza studentesca all’interno di questi collegi.  Disponibilità di fondi: una riforma che possa definirsi seria e realizzabile necessita di fondi e risorse economiche certe. Mentre negli altri Paesi europei la tendenza è quella di non toccare le voci di spesa relative all’istruzione, in Italia sono soprattutto la Scuola e l’Università ad essere colpite dai tagli operati dal Governo. La mancanza di disponibilità finanziare rende vane molte delle previsioni contenute nel testo della riforma.  E’ per questo che chiediamo al Ministro dell’Istruzione l’istituzione di un tavolo che riunisca le associazioni rappresentative, politiche e non, degli studenti universitari per elaborare congiuntamente delle iniziative serie ed attente che permettano una rinascita dell’Università. Chi ha responsabilità pubbliche deve creare le condizioni perché il dibattito democratico sia attento ed inclusivo. Siamo estremamente convinti della necessità di un tale strumento ed è per questo che ci rivolgiamo direttamente al Ministro Gelmini, alla quale chiediamo: “Convochi subito questo tavolo. Non domani, ma oggi stesso”

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola di formazione Fuci

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2010

Ragusa. Per la Federazione, la più antica associazione universitaria italiana fondata nel 1896 e presente oggi in circa 60 atenei italiani, la Scuola di Formazione rappresenta uno degli appuntamenti nazionali più partecipati. La prima sessione tematica, intitolata “Per un Paese solidale. Chiesa italiana e Mezzogiorno”. Quale Paese e quale Mezzogiorno? ha preso le mosse dal Documento che i nostri Vescovi ci hanno consegnato lo scorso febbraio e in cui affermano che «affrontare la questione meridionale diventa un modo per dire una parola incisiva sull’Italia di oggi». In questo si sostanzia l’importanza di essere giunti da ogni parte d’Italia: parlare di Sud si tratta di parlare del Paese, che non potrà tornare a crescere se non insieme. Circa il ruolo della Chiesa nel Mezzogiorno, don Sciortino ha affermato: “La Chiesa del Sud si fa voce di un futuro possibile, soprattutto nel formare le coscienze. Occorre agire in profondità, a livello di mentalità e di cultura. Occorre tradurre la coscienza religiosa in coscienza civile, per cambiare la società in un rapporto sempre più stretto tra la Chiesa e la gente”. L’intervento del direttore di Famiglia Cristiana ha fatto seguito ai saluti delle principali autorità presenti ed alla Relazione Introduttiva della Presidenza nazionale della Fuci. “È innegabile – si legge nella Relazione Introduttiva – che una sorta di “maledizione” incomba sul Sud: è la maledizione di chi è costretto ad abbandonare la propria terra senza sapere se e quando potrà tornare. È ancora la maledizione di un angolo d’Italia classificato sempre e comunque come capro espiatorio per giustificare colpe che non ha. È la maledizione di chi continua a seminare e coraggiosamente resta perché crede che qualcosa, prima o poi, cambierà”.
La Scuola costituisce inoltre l’occasione per far conoscere a giovani provenienti da diverse regioni le bellezze artistiche e paesaggistiche del territorio ibleo.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fuci Ragusa: scuola formazione nazionale

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 ottobre 2010

Ragusa. I lavori della Scuola saranno aperti venerdì 29 alle ore 17,30 presso la Camera di Commercio di Ragusa. Dopo il saluto del Sindaco della città che ci ospita, dott. Nello Dipasquale, in programma l’intervento di don Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana. La prima sessione dei lavori avrà come tema: “Per un Paese solidale. Chiesa Italiana e Mezzogiorno”: quale Paese e quale Mezzogiorno?. “Ci soffermeremo così”, affermano i Presidenti nazionali, “sull’importante contributo che i nostri Vescovi ci hanno consegnato lo scorso febbraio e in cui, in continuità con il precedente documento del 1989 Chiesa italiana e Mezzogiorno: sviluppo nella solidarietà, scrivono che «affrontare la questione meridionale diventa un modo per dire una parola incisiva sull’Italia di oggi». Convinti che il problema del Sud si risolverà solo con un impegno di tutto il Paese, non per beneficenza, ma nella consapevolezza che non c’è sviluppo per nessuno se non c’è per tutti, arriveranno giovani universitari aderenti alla Federazione da tutta Italia per partecipare ai lavori della Scuola.
Due momenti tematici sono in programma sabato 30 ottobre: al mattino, presso la Sala AVIS di Ragusa, la conferenza “L’altra faccia del Sud: il passato e il presente del Mezzogiorno” con il prof. Giuseppe Savagnone e il prof. Massimo Lo Cicero, che ci aiuteranno a ripercorrere le tappe fondamentali dell’annosa “questione meridionale”, sulla quale è calato il silenzio, indizio dell’eclisse del senso del bene comune che si è registrata in questi ultimi anni in Italia. Nel pomeriggio invece la tavola rotonda, in programma alle 16,30 presso l’Aula Magna della Facoltà di Agraria, sarà l’occasione per stilare “l’inventario delle speranze nel Sud delle contraddizioni”, insieme al dott. Alberto Cisterna, al dott. Vincenzo La Monica, alla prof. Giuliana Martirani e a don Maurizio Viviani. “Il profondo radicamento della criminalità organizzata, i sempre più consistenti flussi migratori, i determinanti cambiamenti geopolitici e, infine, un sistema educativo in crisi rappresentano alcuni degli elementi del Sud a cui vogliamo guardare con attenzione”, sostengono Sara Martini e Alberto Ratti, “persuasi della straordinaria capacità dei giovani di interrogarsi su temi così attuali per trovare risposte concrete e dell’urgenza di porre la dimensione educativa e culturale alla sorgente di un rinnovato impegno per il nostro Paese”.
Numerosi saranno anche i momenti liturgici in programma: la Lectio divina guidata da don Paolo La Terra, assistente ecclesiastico del gruppo Fuci di Ragusa, la Celebrazione eucaristica della domenica presieduta da don Armando Matteo, assistente nazionale e la Celebrazione eucaristica conclusiva presieduta da S.E. Mons. Paolo Urso, Vescovo di Ragusa.  La Scuola costituirà inoltre l’occasione per far conoscere a giovani provenienti da diverse regioni le bellezze artistiche e paesaggistiche del territorio ibleo. http://www.fuci.net

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Camaldoli: 2° settimana teologica Fuci

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 agosto 2010

E’ iniziata nella cornice del monastero benedettino di Camaldoli la Seconda Settimana teologica della Fuci, che ha per titolo: “C’è ancora spazio per un’etica nell’economia? In ascolto della sapienza biblica”. 80 giovani universitari provenienti da tutta Italia, partendo dall’ascolto dei testi biblici, cercheranno di riscoprire la nervatura che la Sacra Scrittura ispira circa il rapporto tra etica ed economia. Ci si addentrerà, poi, in un’analisi della vita socio-economica attuale. Guideranno le riflessioni Suor Benedetta Rossi, biblista, e Benedetta Giovanola, docente di Etica ed Economia all’Università di Macerata. «Nelle prime comunità cristiane “nessuno considerava come proprio qualcosa” – sottolineano i presidenti della Federazione Martini e Ratti. Vedere come strumento utile al bene comune ciò che possediamo è una lezione da fare nostra».  «Ripartiamo da noi – concludono i presidenti – e dalla sobrietà evangelica che non è pauperismo, ma intelligente possesso dei beni che servono all’umano e non lo devono condizionare».  La settimana sarà certamente occasione per approfondire le esigenti e illuminanti indicazioni che il Santo Padre Benedetto XVI ha proposto nella lettera enciclica “Caritas in Veritate”.  Lo sviluppo del tema di studio scelto prevede una serie di lezioni frontali unite a momenti di dibattito e di confronto nei laboratori di gruppo. Nel Monastero le giornate dei partecipanti saranno scandite dai ritmi della preghiera con i monaci, da momenti di svago a contatto con la natura e da serate di divertimento.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »